Notebookcheck

Recensione del Computer Portatile Razer Blade 15 Advanced Model (i7-9750H, RTX 2080 Max-Q, 240 Hz)

Allen Ngo, 👁 Allen Ngo (traduzione a cura di G. De Luca), 05/22/2019

Ora, ancora piu' avanzato di prima. Il Blade 15 ha appena un anno e Razer continua a spingerlo al limite con nuove opzioni di CPU, Wi-Fi e display. Quanto può offrire in più questo aumento prestazioni della nuova SKU Intel di 9a generazione e RTX 2080 Max-Q rispetto all'ultima SKU Intel 8a generazione e RTX 2070 Max-Q?

A sinistra: Dell Alienware m15, A destra: Razer Blade 15 Advanced Model
A sinistra: Dell Alienware m15, A destra: Razer Blade 15 Advanced Model

Razer è il tipo di azienda che vuole offrire le ultime novità tecnologiche non appena sono disponibili. Quando Intel ha annunciato l'arrivo dei processori Core di 9a generazione della serie H, Razer è stato uno dei primi a uscire con un'offerta Intel Core i7 di 9a generazione. Il Blade 15 con Intel di 9a generazione sostituisce il Blade 15 di 8a generazione aggiungendo due nuove opzioni di display (240 Hz IPS e 60 Hz OLED), porte USB più veloci (fino a 20 Gbps) e wireless più veloce (802.11ax/Wi-Fi 6) risultando essere uno dei più avanzati per la sua categoria.

A parte a tali modifiche, il Blade 15 Advanced Model con Intel di 9a generazione è fisicamente identico al Blade 15 Advanced con Intel di 8a generazione e quindi tutti i nostri precedenti commenti su telaio, tastiera, trackpad e audio sono ancora validi. Le opzioni della GPU rimangono identiche, dall'RTX 2060 all'RTX 2070 Max-Q e all'RTX 2080 Max-Q.

La nostra unità di test oggi è la configurazione Advanced Model di fascia alta dotata di CPU Core i7-9750H, GPU RTX 2080 Max-Q, display FHD a 240 Hz e modulo Intel Wi-Fi 6 AX200 WLAN per un costo di circa $3000 USD. Sono disponibili anche configurazioni Intel 9° generazione con "solo" un display da 144 Hz a partire da $2000 USD. Per questa recensione, paragoniamo il nostro Blade 15 Advanced Model al suo immediato predecessore per vedere quali tipi di benefici possono portare la nuova CPU e la GPU RTX 2080 Max-Q.

I concorrenti diretti includono altri computer portatili da gioco ultra-sottili come il 15,6 pollici MSI GS65, Aorus 15, Lenovo Legion Y740, Acer Predator Triton 700, Alienware m15, Walmart Overpowered 15, e il recente Asus Zephyrus S GX502.

Altre recensioni Razer Blade:

Razer Blade 15 RTX 2080 Max-Q (Blade Serie)
Processore
Intel Core i7-9750H
Scheda grafica
NVIDIA GeForce RTX 2080 Max-Q - 8192 MB, Core: 735 MHz, Memoria: 1500 MHz, GDDR6, 419.71, Optimus
Memoria
16384 MB 
, DDR4-2666, 19-19-19-43, Dual-Channel
Schermo
15.6 pollici 16:9, 1920 x 1080 pixel 141 PPI, Sharp LQ156M1JW03 (SHP14C5), IPS, lucido: no
Scheda madre
Intel HM370
Harddisk
Samsung SSD PM981 MZVLB512HAJQ, 512 GB 
Scheda audio
NVIDIA TU104 - High Definition Audio Controller
Porte di connessione
3 USB 3.0 / 3.1, 1 USB 3.1 Gen 2, 3 USB 3.2 Gen 2x2 20Gbps, 1 Thunderbolt, 1 HDMI, 2 DisplayPort, 1 Kensington Lock, Connessioni Audio: 3.5 mm combo
Rete
Intel Wi-Fi 6 AX200 (a/b/g/n/ac/ax), Bluetooth 5.0
Dimensioni
altezza x larghezza x profondità (in mm): 17.8 x 355 x 235
Batteria
80 Wh polimeri di litio
Sistema Operativo
Microsoft Windows 10 Home 64 Bit
Camera
Webcam: HD 720p
Fotocamera Principale: 1 MPix
Altre caratteristiche
Casse: Stereo, Tastiera: Chiclet, Illuminazione Tastiera: si, 12 Mesi Garanzia
Peso
2.21 kg, Alimentazione: 755 gr
Prezzo
3000 USD
Nota: il produttore potrebbe usare componenti di fornitori diversi pannelli dei diplay, drive o banchi di memoria con specifiche simili.

 

Case

Il telaio Blade 15, ormai vecchio di un anno, è probabilmente ancora da battere per il suo straordinario equilibrio di minimalismo e rigidità. Ci sono infatti alternative più leggere o più robuste come l'Asus ROG G703 o l'MSI GS65, rispettivamente, ma questi dispositivi sono o significativamente più grandi (Asus) o hanno una qualità costruttiva inferiore (MSI). Il design simile a MacBook continua a sembrare robusto senza essere spesso o pesante anche di fronte a nuovi concorrenti come lo Zephyrus GX502.

Tenete presente che il modello base del Blade 15 sarà leggermente più pesante e più spesso con una serie di caratteristiche diverse rispetto al modello avanzato, come descritto qui.

Alienware m15 (sinistra) e Blade 15 (destra). Il Razer è uno dei computer portatili più sottili disponibili con un'opzione RTX 2080 Max-Q.
Alienware m15 (sinistra) e Blade 15 (destra). Il Razer è uno dei computer portatili più sottili disponibili con un'opzione RTX 2080 Max-Q.
Le cornici del Blade 15 (a destra) sono molto più strette ed eleganti di quelle dell'Alienware m15 (a sinistra).
Le cornici del Blade 15 (a destra) sono molto più strette ed eleganti di quelle dell'Alienware m15 (a sinistra).
Il Blade 15 (in alto) ha un approccio molto più minimalista al suo design generale.
Il Blade 15 (in alto) ha un approccio molto più minimalista al suo design generale.
Telaio in magnesio liscio del Razer (in alto) ma purtroppo è ancora un grande magnete per le impronte digitali.
Telaio in magnesio liscio del Razer (in alto) ma purtroppo è ancora un grande magnete per le impronte digitali.
363 mm 275 mm 21 mm 2.2 kg360 mm 252 mm 19 mm 2.1 kg358 mm 248 mm 18 mm 1.8 kg357 mm 235 mm 17 mm 2 kg355 mm 235 mm 17.8 mm 2.2 kg349.3 mm 240.7 mm 15.5 mm 1.8 kg

Connettività

Il collegamento dell'adattatore AC assorbe più energia rispetto ad altri computer portatili
Il collegamento dell'adattatore AC assorbe più energia rispetto ad altri computer portatili

Le porte disponibili sono identiche al Blade 15 Advanced Model dello scorso anno con un aggiornamento: le tre porte USB Type-A ora supportano velocità USB 3.2 fino a 20 Gbps, mentre le porte Type-A del modello dello scorso anno supportano solo velocità fino a 3.1.

Si consiglia di inclinare il cavo dell'adattatore AC verso il retro del laptop invece che verso la parte anteriore, altrimenti le due porte USB lungo il bordo sinistro saranno bloccate come mostrato dalla foto a destra. Abbiamo aggiunto l'Alienware m15 qui sotto come punto di riferimento.

Lato Frontale: Nessuna connessione
Lato Frontale: Nessuna connessione
Lato Destro: Thunderbolt 3, USB 3.2 Type-A, HDMI 2.0, MiniDisplayPort 1.4, Kensington lock
Lato Destro: Thunderbolt 3, USB 3.2 Type-A, HDMI 2.0, MiniDisplayPort 1.4, Kensington lock
Lato Posteriore: Nessuna connessione
Lato Posteriore: Nessuna connessione
Lato Sinistro: Alimentatore AC, 2x USB 3.0 Type-A, 3.5 mm combo audio
Lato Sinistro: Alimentatore AC, 2x USB 3.0 Type-A, 3.5 mm combo audio

Comunicazioni

L'Intel 9° generazione Blade 15 è uno dei primi laptop ad essere fornito con un modulo Intel Wi-Fi 6 AX200 WLAN per una velocità di trasferimento teorica fino a 2,4 Gbps. La maggior parte dei moduli WLAN usati oggi sono limitati a 1,73 Gbps o meno su 802.11ac. Le prestazioni possono essere più veloci di quanto abbiamo registrato di seguito, dato che la configurazione del nostro server è limitata da una linea da 1 Gbps. Sospettiamo che la maggior parte degli utenti non abbia router in grado di connettersi al Wi-Fi 6 e quindi l'AX200 è al momento più che altro qualcosa per il futuro.

Il modulo M.2 2230 Intel Wi-Fi 6 AX200 removibile diventa standard sul Nuovo modello Advanced. Il Modello Base monta il più lento Intel 9560
Il modulo M.2 2230 Intel Wi-Fi 6 AX200 removibile diventa standard sul Nuovo modello Advanced. Il Modello Base monta il più lento Intel 9560
Networking
iperf3 Client (receive) TCP 1 m 4M x10
Alienware m15 GTX 1070 Max-Q
Killer Wireless-AC 1550 Wireless Network Adapter
688 MBit/s ∼100% 0%
Razer Blade 15 RTX 2080 Max-Q
Intel Wi-Fi 6 AX200
688 MBit/s ∼100%
Asus Zephyrus S GX502GW
Intel Wireless-AC 9560
680 MBit/s ∼99% -1%
Razer Blade Stealth i7-8565U
Intel Wireless-AC 9560
638 MBit/s ∼93% -7%
Dell XPS 15 9570 Core i9 UHD
Killer Wireless-n/a/ac 1535 Wireless Network Adapter
530 MBit/s ∼77% -23%
iperf3 Client (transmit) TCP 1 m 4M x10
Razer Blade 15 RTX 2080 Max-Q
Intel Wi-Fi 6 AX200
718 MBit/s ∼100%
Asus Zephyrus S GX502GW
Intel Wireless-AC 9560
683 MBit/s ∼95% -5%
Alienware m15 GTX 1070 Max-Q
Killer Wireless-AC 1550 Wireless Network Adapter
658 MBit/s ∼92% -8%
Dell XPS 15 9570 Core i9 UHD
Killer Wireless-n/a/ac 1535 Wireless Network Adapter
655 MBit/s ∼91% -9%
Razer Blade Stealth i7-8565U
Intel Wireless-AC 9560
643 MBit/s ∼90% -10%

Manutenzione

La disposizione interna non è cambiata rispetto alla Blade 15 dell'anno scorso, tranne che il fastidioso nastro che copre uno degli slot SODIMM è stato spostato per facilitare la manutenzione. Il pannello inferiore si stacca facilmente dopo aver rimosso le 10 viti Torx.

Una grande piastra di rame su CPU, GPU e VRAM
Una grande piastra di rame su CPU, GPU e VRAM

Software

Razer ha aggiornato il suo software Synapse dall'ultima volta che abbiamo recensito il Blade 15. L'azienda ha fortunatamente preso a cuore i reclami in quanto il software non richiede più un login per accedere a funzioni comuni come il controllo delle ventole, l'illuminazione della tastiera, le macro e le modalità performance. Il software ancora non ha informazioni sui sensori come le temperature interne, il numero di giri delle ventole e il monitoraggio in tempo reale della frequenza di clock che i concorrenti come MSI Dragon Center e Alienware Command Center hanno per impostazione predefinita.

Assicurati di impostare il sistema sulla modalità di gioco per prestazioni di gioco più fluide.
Assicurati di impostare il sistema sulla modalità di gioco per prestazioni di gioco più fluide.

Accessori e Garanzia

Alimentatore da 230 W AC che funziona sulle SKUs Blade 15 e Blade 17
Alimentatore da 230 W AC che funziona sulle SKUs Blade 15 e Blade 17

Gli extra nella confezione includono un piccolo set di adesivi Razer e Chroma. Forse un adattatore da USB a RJ45 sarebbe stato un utile regalo per il target di gioco.

La garanzia limitata standard di un anno si applica con la possibilità di estendere fino a tre anni per ulteriori $250.

Dispositivi di Input

Tastiera e Touchpad

I nostri commenti precedenti sulla tastiera e sul trackpad valgono anche qui. Anche se pensiamo ancora che la corsa e il feedback sono troppo poco profondi e morbidi per un portatile da gioco, abbiamo parlato con utenti che sono acritici verso la tastiera o che la trovano perfetta per il gioco. Vale sicuramente la pena di controllare un modello di persona per avere un'idea dei tasti. Poiché tutte le SKU Blade 15 e le più recenti SKU Blade Stealth condividono la stessa tastiera con chassis simili, è possibile avere una buona conoscenza dell'intera serie Blade da un'unica configurazione.

Il grande clickpad (13 x 8,0 cm) è più grande di quelli dell'XPS 15 (10,5 x 8,5 cm) e dell'MSI GS65 (10,5 x 7,0 cm). Il controllo del cursore è molto fluido, non salta e non si attacca quasi mai alle dita, anche se ci si muove a bassa velocità. L'elevata frequenza di aggiornamento del display si aggiunge alla reattività del trackpad. Purtroppo, i tasti del mouse integrati sono spugnosi e necessitano di un aggiornamento. È più facile e più affidabile toccare due volte la superficie del trackpad piuttosto che premerlo per inserire un clic del mouse.

Nessuna modifica al trackpad o al layout della tastiera che amano le impronte digitali
Nessuna modifica al trackpad o al layout della tastiera che amano le impronte digitali
Le etichette dei tasti secondari ora sono illuminati, a differenza dei vecchi sistemi Blade.
Le etichette dei tasti secondari ora sono illuminati, a differenza dei vecchi sistemi Blade.

Display

Forse più impressionante dell'aggiornamento della CPU è il nuovo pannello IPS a 240 Hz. Il Blade 15 ha una delle più ampie opzioni di pannello disponibili per un computer portatile da gioco tra cui 1080p 60 Hz, 1080p 144 Hz, 4K UHD 60 Hz touchscreen, 4K UHD OLED 60 Hz touchscreen, e ora 1080p 240 Hz. Razer si rifornisce con lo stesso pannello LQ156M1JW03 240 Hz di Sharp, così come l'ultimo Gigabyte Aero 15 Classic e quindi entrambi i portatili condividono qualità di display simili, tra cui l'eccellente contrasto, la copertura cromatica sRGB completa e tempi di risposta brevi.

Se paragonato al pannello LG a 144 Hz del Blade 15 con Intel di 8a generazione, siamo sollevati nel vedere che Razer non ha fatto compromessi strani per la nuova frequenza di aggiornamento di 240 Hz. Contrasto, tempi di risposta, gamma e luminosità sono quasi identici tra le due generazioni. È interessante notare che i colori sono in realtà leggermente più precisi questa volta già di fabbrica.

La differenza tra un display a 60 Hz e 144 Hz o 240 Hz è molto chiara e facile da vedere anche per occhi non addestrati. La differenza tra un pannello a 144 Hz e 240 Hz, tuttavia, è difficile da individuare. Il movimento fluido e setoso non può che essere così fluido prima che venga in mente la legge dei ritorni decrescenti. I giocatori hanno il massimo beneficio da un display nativo a 240 Hz in quanto ci sono più divisori di frame rate a 240 che 144 quando si attiva v-sync.

La granulosità è minima e leggermente meno nitida di uno schermo 1080p lucido. Anche l'irregolare effetto bleeding della retroilluminazione è quasi inesistente, a differenza di quanto osservato sull'altrettanto costoso MSI GE75. Tuttavia, un aspetto particolare del display su cui possiamo fare i conti è la sua uniformità della luminosità. Il centro del display è sensibilmente più luminoso dei bordi e degli angoli di circa 25 nits che, anche se non molto evidente o di impatto nella pratica, potrebbe essere migliore per un computer portatile in questa fascia di prezzo.

Lunette strette su tre lati del display opaco
Lunette strette su tre lati del display opaco
L'opzione touchscreen 4K UHD avrà una copertura in vetro lucido.
L'opzione touchscreen 4K UHD avrà una copertura in vetro lucido.
Effetto bleeding quasi inesistente
Effetto bleeding quasi inesistente
Subpixel array (141 PPI). Il pannello opaco oscura leggermente la nitidezza dei pixel
Subpixel array (141 PPI). Il pannello opaco oscura leggermente la nitidezza dei pixel
262.4
cd/m²
275.9
cd/m²
262.7
cd/m²
266.5
cd/m²
293
cd/m²
262.7
cd/m²
272.6
cd/m²
277.6
cd/m²
255.2
cd/m²
Distribuzione della luminosità
X-Rite i1Pro 2
Massima: 293 cd/m² Media: 269.8 cd/m² Minimum: 15.17 cd/m²
Distribuzione della luminosità: 87 %
Al centro con la batteria: 293 cd/m²
Contrasto: 1010:1 (Nero: 0.29 cd/m²)
ΔE Color 1.69 | 0.6-29.43 Ø6.1, calibrated: 1.24
ΔE Greyscale 2.3 | 0.64-98 Ø6.3
98.5% sRGB (Argyll 3D) 63% AdobeRGB 1998 (Argyll 3D)
Gamma: 2.3
Razer Blade 15 RTX 2080 Max-Q
Sharp LQ156M1JW03 (SHP14C5), IPS, 15.6, 1920x1080
Razer Blade 15 RTX 2070 Max-Q
LG Philips LGD05C0, IPS, 15.6, 1920x1080
Alienware m15 GTX 1070 Max-Q
AU Optronics B156HAN, IPS, 15.6, 1920x1080
Asus Zephyrus S GX502GW
AU Optronics B156HAN08.2 (AUO82ED), IPS, 15.6, 1920x1080
Apple MacBook Pro 15 2018 (2.6 GHz, 560X)
APPA040, IPS, 15.4, 2880x1800
MSI GS65 Stealth Thin 8RE-051US
AUO80ED, IPS, 15.6, 1920x1080
Response Times
-22%
-28%
30%
-16%
-36%
Response Time Grey 50% / Grey 80% *
12.8 (6.8, 6)
16.8 (9.2, 7.6)
-31%
18 (9.2, 8.8)
-41%
7.2 (3.8, 3.4)
44%
43.2 (20.4, 22.8)
-238%
20 (10, 10)
-56%
Response Time Black / White *
10.4 (6, 4.4)
11.6 (7.2, 4.4)
-12%
12 (6.8, 5.2)
-15%
8.8 (4.4, 4.4)
15%
31.2 (16.4, 14.8)
-200%
12 (6.8, 5.2)
-15%
PWM Frequency
23810 (10)
117000 (75, 150)
391%
Screen
-19%
-46%
-18%
33%
-35%
Brightness middle
293
314.7
7%
353.6
21%
286
-2%
520
77%
250.9
-14%
Brightness
270
312
16%
346
28%
275
2%
492
82%
257
-5%
Brightness Distribution
87
90
3%
86
-1%
90
3%
88
1%
83
-5%
Black Level *
0.29
0.38
-31%
0.3
-3%
0.37
-28%
0.39
-34%
0.32
-10%
Contrast
1010
828
-18%
1179
17%
773
-23%
1333
32%
784
-22%
Colorchecker DeltaE2000 *
1.69
2.56
-51%
4.55
-169%
2.19
-30%
1.2
29%
2.77
-64%
Colorchecker DeltaE2000 max. *
3.37
4.89
-45%
7.91
-135%
4.4
-31%
2.3
32%
5.89
-75%
Colorchecker DeltaE2000 calibrated *
1.24
1.71
-38%
3.37
-172%
2.27
-83%
2.5
-102%
Greyscale DeltaE2000 *
2.3
3.4
-48%
4.1
-78%
2.2
4%
1.3
43%
4
-74%
Gamma
2.3 96%
2.3 96%
2.27 97%
2.41 91%
2.18 101%
2.27 97%
CCT
6758 96%
6435 101%
7434 87%
6405 101%
6738 96%
6901 94%
Color Space (Percent of AdobeRGB 1998)
63
60.7
-4%
57.9
-8%
59
-6%
60
-5%
Color Space (Percent of sRGB)
98.5
94.6
-4%
88.9
-10%
91
-8%
92
-7%
Media totale (Programma / Settaggio)
-21% / -20%
-37% / -44%
6% / -11%
9% / 20%
-36% / -35%

* ... Meglio usare valori piccoli

Lo spazio colore copre l'intero spettro sRGB come pubblicizzato. Gli utenti che desiderano una copertura cromatica ancora più ampia possono prendere in considerazione le opzioni 4K UHD o 4K UHD OLED che promettono una copertura completa AdobeRGB e DCI-P3, rispettivamente.

vs. sRGB
vs. sRGB
vs. AdobeRGB
vs. AdobeRGB

Ulteriori misurazioni con un colorimetro X-Rite mostrano colori e scala di grigi precisi di default. I valori medi della scala di grigi e deltaE dei colori sono rispettivamente di soli 2,3 e 1,69. Mentre i nostri tentativi di calibrazione migliorano ulteriormente il display, le differenze sono marginali e non necessarie per il gaming.

Scala di grigi prima della calibrazione
Scala di grigi prima della calibrazione
Saturation Sweeps prima della calibrazione
Saturation Sweeps prima della calibrazione
ColorChecker prima della calibrazione
ColorChecker prima della calibrazione
Scala di grigi dopo la calibrazione
Scala di grigi dopo la calibrazione
Saturation Sweeps dopo la calibrazione
Saturation Sweeps dopo la calibrazione
ColorChecker dopo la calibrazione
ColorChecker dopo la calibrazione

Tempi di risposta del Display

I tempi di risposta del display mostrano quanto sia veloce lo schermo a cambaire da un colore all'altro. Tempi di risposta lenti possono creare sovrapposizioni negloi oggetti in movimento. Specialmente i giocatori patiti del 3D dovrebbero usare uno schermo con tempi di risposta bassi.
       Tempi di risposta dal Nero al Bianco
10.4 ms ... aumenta ↗ e diminuisce ↘ combinato↗ 6 ms Incremento
↘ 4.4 ms Calo
Lo schermo mostra buoni tempi di risposta durante i nostri tests, ma potrebbe essere troppo lento per i gamers competitivi.
In confronto, tutti i dispositivi di test variano da 0.8 (minimo) a 240 (massimo) ms. » 8 % di tutti i dispositivi è migliore.
Questo significa che i tempi di risposta rilevati sono migliori rispettto alla media di tutti i dispositivi testati (25.3 ms).
       Tempo di risposta dal 50% Grigio all'80% Grigio
12.8 ms ... aumenta ↗ e diminuisce ↘ combinato↗ 6.8 ms Incremento
↘ 6 ms Calo
Lo schermo mostra buoni tempi di risposta durante i nostri tests, ma potrebbe essere troppo lento per i gamers competitivi.
In confronto, tutti i dispositivi di test variano da 0.9 (minimo) a 636 (massimo) ms. » 7 % di tutti i dispositivi è migliore.
Questo significa che i tempi di risposta rilevati sono migliori rispettto alla media di tutti i dispositivi testati (40.4 ms).

Sfarfallio dello schermo / PWM (Pulse-Width Modulation)

Per ridurre la luminosità dello schermo, alcuni portatili accendono e spengono la retroilluminazione in rapida successione - un metodo chiamato Pulse Width Modulation (PWM). Questa frequenza di ciclo a livello ideale non dovrebbe essere percepibile dall'occhi umano. Se tale frequenza è troppo bassa, gli utenti con occhi sensibili potrebbero stancarsi gli occhi o avere mal di testa o anche notare uno sfarfallio.
flickering dello schermo / PWM rilevato 23810 Hz ≤ 10 % settaggio luminosita'

Il display sfarfalla a 23810 Hz (Probabilmente a causa dell'uso di PWM) Flickering rilevato ad una luminosita' di 10 % o inferiore. Non dovrebbe verificarsi flickering o PWM sopra questo valore di luminosita'.

La frequenza di 23810 Hz è abbastanza alta, quindi la maggioranza degli utenti sensibili al PWM non dovrebbero notare alcun flickering.

In confronto: 51 % di tutti i dispositivi testati non utilizza PWM per ridurre la luminosita' del display. Se è rilevato PWM, una media di 9580 (minimo: 43 - massimo: 142900) Hz è stata rilevata.

La visibilità esterna è identica a quella del pannello a 144 Hz dell'anno scorso, poiché la luminosità rimane la stessa. Gli utenti che apprezzano i display molto luminosi possono prendere in considerazione MacBook Pro 15, Samsung Notebook 9, o Huawei MateBook X Pro. Gli angoli di visualizzazione sono per il resto eccellenti, con variazioni minime di contrasto se la visione avviene da angoli estremi.

All'aperto nelle giornate nuvolose
All'aperto nelle giornate nuvolose
All'aperto in ombra
All'aperto in ombra
All'aperto nelle giornate nuvolose
All'aperto nelle giornate nuvolose
IPS con ampi angoli di visuale
IPS con ampi angoli di visuale

Prestazioni

È passato solo un anno da quando il Blade 15 originale e il numero di SKU hanno iniziato a diventare un po' confusi. Quest'ultimo modello Advanced abbina una GPU Nvidia RTX con la nuovissima Intel Gen 9 Core i7-9750H per sostituire la generazione 8 Coffee Lake-H Core i7-8750H dell'anno scorso. Non ci sono opzioni Core i9-9880H qui, come dice Razer, che non offre abbastanza come aumento delle prestazioni quando si gioca per garantire la propria SKU. Certamente non siamo in disaccordo sulla base della nostra esperienza con un MSI Core i9-9880H, ma crediamo che la sua mancanza sul Blade 15 è probabilmente legata anche alle temperature.

La RAM di sistema è overclockable via Intel XMP ed espandibile fino a 64 GB attraverso i due slot SODIMM rispetto ai "soli" 32 GB del Blade 15 Base Model.

LatencyMon mostra una scarsa idoneità dell'audio in tempo reale anche con WLAN disabilitata.

Processore

CineBench R15
CineBench R15

Le prestazioni multi-thread sono circa il 18% più veloci rispetto al Core i7-8750H del vecchio modello Blade 15 Advanced secondo CineBench R15. Quando si esegue il CineBench R15 Multi-Thread in un loop, possiamo notare un calo dell'11% delle prestazioni, il che significa che le frequenze massime di clock del Turbo Boost sono ancora una volta di breve durata. Ciononostante, l'i7-9750H è in grado di mantenere sempre un leggero vantaggio in termini di prestazioni rispetto all'i7-8750H, anche dopo aver tenuto conto di eventuali strozzature, come mostra il nostro grafico sottostante.

Alcuni sistemi con il vecchio Core i7-8750H possono essere più veloci del nostro i7-9750H se fosse in grado di offrire una migliore sostenibilità Turbo Boost. L'Alienware m15, ad esempio, è in grado di mantenere un leggero vantaggio sul nuovo i7-9750H nel nostro Razer a scapito delle temperature interne più elevate.

Per ulteriori informazioni tecniche e confronti con i benchmarks, consultare la nostra pagina dedicata al Core i7-9750H.

010203040506070809010011012013014015016017018019020021022023024025026027028029030031032033034035036037038039040041042043044045046047048049050051052053054055056057058059060061062063064065066067068069070071072073074075076077078079080081082083084085086087088089090091092093094095096097098099010001010102010301040105010601070108010901100111011201130114011501160117011801190Tooltip
Razer Blade 15 RTX 2080 Max-Q GeForce RTX 2080 Max-Q, 9750H, Samsung SSD PM981 MZVLB512HAJQ; CPU Multi 64Bit: Ø1056 (1046.13-1175)
Razer Blade 15 RTX 2070 Max-Q GeForce RTX 2070 Max-Q, 8750H, Samsung SSD PM981 MZVLB512HAJQ; CPU Multi 64Bit: Ø922 (913.2-999)
Aorus 15 W9 GeForce RTX 2060 (Laptop), 8750H, Intel SSD 760p SSDPEKKW512G8; CPU Multi 64Bit: Ø1017 (1003.76-1122.08)
Alienware m15 P79F GeForce RTX 2070 Max-Q, 8750H, Toshiba XG5 KXG50ZNV512G; CPU Multi 64Bit: Ø1123 (1106.07-1188.78)
Cinebench R15
CPU Single 64Bit
Eurocom Sky X7C i9-9900K
Intel Core i9-9900K
212 Points ∼97% +21%
Dell XPS 15 9570 Core i9 UHD
Intel Core i9-8950HK
190 Points ∼87% +9%
MSI GE75 9SG
Intel Core i9-9880H
189 Points ∼87% +8%
Media Intel Core i7-9750H
  (174 - 194, n=7)
182 Points ∼83% +4%
Razer Blade 15 RTX 2080 Max-Q
Intel Core i7-9750H
175 Points ∼80%
Razer Blade Stealth i7-8565U
Intel Core i7-8565U
174 Points ∼80% -1%
Razer Blade 15 RTX 2070 Max-Q
Intel Core i7-8750H
174 Points ∼80% -1%
MSI GT72S-6QEG16SR421BW
Intel Core i7-6820HK
159 Points ∼73% -9%
Razer Blade Pro 2017
Intel Core i7-7820HK
158 Points ∼72% -10%
Razer Blade (2017) UHD
Intel Core i7-7700HQ
146 Points ∼67% -17%
Asus TUF FX705DY-AU072
AMD Ryzen 5 3550H
142 Points ∼65% -19%
CPU Multi 64Bit
Eurocom Sky X7C i9-9900K
Intel Core i9-9900K
1968 Points ∼45% +67%
MSI GE75 9SG
Intel Core i9-9880H
1721 Points ∼39% +46%
Media Intel Core i7-9750H
  (1115 - 1300, n=7)
1189 Points ∼27% +1%
Razer Blade 15 RTX 2080 Max-Q
Intel Core i7-9750H
1175 Points ∼27%
Dell XPS 15 9570 Core i9 UHD
Intel Core i9-8950HK
1163 Points ∼27% -1%
Razer Blade 15 RTX 2070 Max-Q
Intel Core i7-8750H
999 Points ∼23% -15%
MSI GT72S-6QEG16SR421BW
Intel Core i7-6820HK
807 Points ∼18% -31%
Razer Blade Pro 2017
Intel Core i7-7820HK
771 Points ∼18% -34%
Razer Blade (2017) UHD
Intel Core i7-7700HQ
747 Points ∼17% -36%
Asus TUF FX705DY-AU072
AMD Ryzen 5 3550H
742 Points ∼17% -37%
Razer Blade Stealth i7-8565U
Intel Core i7-8565U
651 Points ∼15% -45%
Cinebench R15 CPU Single 64Bit
175 Points
Cinebench R15 CPU Multi 64Bit
1175 Points
Cinebench R15 OpenGL 64Bit
116.22 fps
Cinebench R15 Ref. Match 64Bit
99.6 %
Aiuto

Prestazioni di sistema

I benchmarks PCMark classificano il nostro Blade 15 RTX 2080 Max-Q appena davanti al Blade 15 RTX 2070 Max-Q di alcuni punti percentuali. Anche il Blade Stealth è solo l'8% in ritardo rispetto al benchmark Essentials, il che significa che gli utenti non si accorgeranno del vantaggio prestazionale del Blade 15 durante la navigazione quotidiana fino a quando non saranno effettuati compiti più impegnativi.

Non abbiamo avuto problemi di software o hardware durante il tempo trascorso con l'unità di test.

PCMark 10
PCMark 10
PCMark 8 Home Accelerated
PCMark 8 Home Accelerated
PCMark 8 Work Accelerated
PCMark 8 Work Accelerated
PCMark 10
Digital Content Creation
MSI GE75 9SG
GeForce RTX 2080 (Laptop), 9880H, Samsung SSD PM981 MZVLB1T0HALR
8419 Points ∼75% +16%
Razer Blade 15 RTX 2080 Max-Q
GeForce RTX 2080 Max-Q, 9750H, Samsung SSD PM981 MZVLB512HAJQ
7236 Points ∼65%
Razer Blade 15 RTX 2070 Max-Q
GeForce RTX 2070 Max-Q, 8750H, Samsung SSD PM981 MZVLB512HAJQ
6708 Points ∼60% -7%
Alienware m15 GTX 1070 Max-Q
GeForce GTX 1070 Max-Q, 8750H, Toshiba XG5 KXG50ZNV512G
6272 Points ∼56% -13%
MSI GS65 Stealth Thin 8RE-051US
GeForce GTX 1060 (Laptop), 8750H, Samsung SSD PM981 MZVLB256HAHQ
5452 Points ∼49% -25%
Razer Blade Stealth i7-8565U
GeForce MX150, 8565U, Lite-On CA3-8D256-Q11
3704 Points ∼33% -49%
Productivity
MSI GE75 9SG
GeForce RTX 2080 (Laptop), 9880H, Samsung SSD PM981 MZVLB1T0HALR
8416 Points ∼87% +3%
Razer Blade 15 RTX 2080 Max-Q
GeForce RTX 2080 Max-Q, 9750H, Samsung SSD PM981 MZVLB512HAJQ
8200 Points ∼85%
Alienware m15 GTX 1070 Max-Q
GeForce GTX 1070 Max-Q, 8750H, Toshiba XG5 KXG50ZNV512G
7793 Points ∼80% -5%
Razer Blade 15 RTX 2070 Max-Q
GeForce RTX 2070 Max-Q, 8750H, Samsung SSD PM981 MZVLB512HAJQ
7547 Points ∼78% -8%
MSI GS65 Stealth Thin 8RE-051US
GeForce GTX 1060 (Laptop), 8750H, Samsung SSD PM981 MZVLB256HAHQ
6938 Points ∼72% -15%
Razer Blade Stealth i7-8565U
GeForce MX150, 8565U, Lite-On CA3-8D256-Q11
6575 Points ∼68% -20%
Essentials
MSI GE75 9SG
GeForce RTX 2080 (Laptop), 9880H, Samsung SSD PM981 MZVLB1T0HALR
9608 Points ∼90% +5%
Razer Blade 15 RTX 2080 Max-Q
GeForce RTX 2080 Max-Q, 9750H, Samsung SSD PM981 MZVLB512HAJQ
9109 Points ∼85%
Alienware m15 GTX 1070 Max-Q
GeForce GTX 1070 Max-Q, 8750H, Toshiba XG5 KXG50ZNV512G
8875 Points ∼83% -3%
Razer Blade 15 RTX 2070 Max-Q
GeForce RTX 2070 Max-Q, 8750H, Samsung SSD PM981 MZVLB512HAJQ
8517 Points ∼80% -6%
Razer Blade Stealth i7-8565U
GeForce MX150, 8565U, Lite-On CA3-8D256-Q11
8373 Points ∼78% -8%
MSI GS65 Stealth Thin 8RE-051US
GeForce GTX 1060 (Laptop), 8750H, Samsung SSD PM981 MZVLB256HAHQ
7200 Points ∼67% -21%
Score
MSI GE75 9SG
GeForce RTX 2080 (Laptop), 9880H, Samsung SSD PM981 MZVLB1T0HALR
6306 Points ∼81% +8%
Razer Blade 15 RTX 2080 Max-Q
GeForce RTX 2080 Max-Q, 9750H, Samsung SSD PM981 MZVLB512HAJQ
5839 Points ∼75%
Alienware m15 GTX 1070 Max-Q
GeForce GTX 1070 Max-Q, 8750H, Toshiba XG5 KXG50ZNV512G
5426 Points ∼70% -7%
Razer Blade 15 RTX 2070 Max-Q
GeForce RTX 2070 Max-Q, 8750H, Samsung SSD PM981 MZVLB512HAJQ
5416 Points ∼70% -7%
MSI GS65 Stealth Thin 8RE-051US
GeForce GTX 1060 (Laptop), 8750H, Samsung SSD PM981 MZVLB256HAHQ
4646 Points ∼60% -20%
Razer Blade Stealth i7-8565U
GeForce MX150, 8565U, Lite-On CA3-8D256-Q11
4219 Points ∼54% -28%
PCMark 8
Work Score Accelerated v2
MSI GE75 9SG
GeForce RTX 2080 (Laptop), 9880H, Samsung SSD PM981 MZVLB1T0HALR
6004 Points ∼92% +4%
Razer Blade 15 RTX 2080 Max-Q
GeForce RTX 2080 Max-Q, 9750H, Samsung SSD PM981 MZVLB512HAJQ
5749 Points ∼88%
MSI GS65 Stealth Thin 8RE-051US
GeForce GTX 1060 (Laptop), 8750H, Samsung SSD PM981 MZVLB256HAHQ
5731 Points ∼88% 0%
Razer Blade 15 RTX 2070 Max-Q
GeForce RTX 2070 Max-Q, 8750H, Samsung SSD PM981 MZVLB512HAJQ
5607 Points ∼86% -2%
Alienware m15 GTX 1070 Max-Q
GeForce GTX 1070 Max-Q, 8750H, Toshiba XG5 KXG50ZNV512G
5407 Points ∼83% -6%
Razer Blade Stealth i7-8565U
GeForce MX150, 8565U, Lite-On CA3-8D256-Q11
5065 Points ∼78% -12%
Home Score Accelerated v2
MSI GS65 Stealth Thin 8RE-051US
GeForce GTX 1060 (Laptop), 8750H, Samsung SSD PM981 MZVLB256HAHQ
4676 Points ∼77% +7%
MSI GE75 9SG
GeForce RTX 2080 (Laptop), 9880H, Samsung SSD PM981 MZVLB1T0HALR
4550 Points ∼75% +4%
Alienware m15 GTX 1070 Max-Q
GeForce GTX 1070 Max-Q, 8750H, Toshiba XG5 KXG50ZNV512G
4418 Points ∼73% +1%
Razer Blade 15 RTX 2080 Max-Q
GeForce RTX 2080 Max-Q, 9750H, Samsung SSD PM981 MZVLB512HAJQ
4380 Points ∼72%
Razer Blade 15 RTX 2070 Max-Q
GeForce RTX 2070 Max-Q, 8750H, Samsung SSD PM981 MZVLB512HAJQ
4150 Points ∼68% -5%
Razer Blade Stealth i7-8565U
GeForce MX150, 8565U, Lite-On CA3-8D256-Q11
3873 Points ∼64% -12%
PCMark 8 Home Score Accelerated v2
4380 punti
PCMark 8 Work Score Accelerated v2
5749 punti
Aiuto

Dispositivi di archiviazione

A differenza della maggior parte degli altri OEM che si riforniscono da più produttori di SSD, noi apprezziamo il fatto che Razer, per la sua serie Blade 15, acquista la maggior parte se non tutti i suoi SSD da Samsung. Questo significa che ci si può aspettare di avere un'unità Samsung se si acquista un portatile Blade direttamente da Razer. Le unità Samsung sono in genere molto più scattanti quando si tratta di velocità di scrittura sequenziale rispetto ad altre unità SSD NVMe di Toshiba, Lite-On o altre.

Consulta la nostra tabella degli HDD ed SSD per ulteriori confronti tra i benchmarks.

AS SSD
AS SSD
CDM 5.5
CDM 5.5
Un solo slot di memoria interna per il modello Blade 15 Advanced.
Un solo slot di memoria interna per il modello Blade 15 Advanced.
Razer Blade 15 RTX 2080 Max-Q
Samsung SSD PM981 MZVLB512HAJQ
Razer Blade 15 RTX 2070 Max-Q
Samsung SSD PM981 MZVLB512HAJQ
Alienware m15 GTX 1070 Max-Q
Toshiba XG5 KXG50ZNV512G
Asus Zephyrus S GX502GW
2x Intel SSD 660p SSDPEKNW512G8 (RAID 0)
Apple MacBook Pro 15 2018 (2.6 GHz, 560X)
Apple SSD AP0512
AS SSD
1%
-43%
-21%
-76%
Copy Game MB/s
976.6
1200.14
23%
706.3
-28%
Copy Program MB/s
496.53
525.53
6%
431.54
-13%
Copy ISO MB/s
2082.66
1974.98
-5%
642.49
-69%
Score Total
4221
4079
-3%
2667
-37%
2896
-31%
2119
-50%
Score Write
2102
2010
-4%
862
-59%
1528
-27%
347
-83%
Score Read
1394
1362
-2%
1221
-12%
923
-34%
1199
-14%
Access Time Write *
0.034
0.033
3%
0.063
-85%
0.04
-18%
Access Time Read *
0.05
0.047
6%
0.116
-132%
0.08
-60%
0.225
-350%
4K-64 Write
1807.21
1717.43
-5%
655.5
-64%
1253
-31%
163.46
-91%
4K-64 Read
1159.06
1125.76
-3%
995.38
-14%
623.93
-46%
965.14
-17%
4K Write
108.34
110.72
2%
93.41
-14%
103.6
-4%
18.78
-83%
4K Read
52.08
52.31
0%
29.17
-44%
48.32
-7%
9.46
-82%
Seq Write
1864.07
1822.26
-2%
1135.14
-39%
1711.53
-8%
1643.8
-12%
Seq Read
1832.18
1839.67
0%
1967
7%
2505.83
37%
2239.35
22%

* ... Meglio usare valori piccoli

Samsung SSD PM981 MZVLB512HAJQ
CDM 5/6 Read Seq Q32T1: 3234 MB/s
CDM 5/6 Write Seq Q32T1: 1986 MB/s
CDM 5/6 Read 4K Q32T1: 614 MB/s
CDM 5/6 Write 4K Q32T1: 526.6 MB/s
CDM 5 Read Seq: 1217 MB/s
CDM 5 Write Seq: 1221 MB/s
CDM 5/6 Read 4K: 46.82 MB/s
CDM 5/6 Write 4K: 137.2 MB/s

Prestazioni GPU

L'RTX 2080 Max-Q del Razer si comporta esattamente come ci aspettiamo, rispetto agli altri 8 laptops 2080 Max-Q del nostro database al momento della recensione. Così, Razer non ha ridotto le sue prestazioni in alcun modo, a differenza di quanto osservato sul vecchio Blade Pro 2017 con la GTX 1080. Gli utenti possono aspettarsi prestazioni dal 10 al 20% in meno rispetto a un laptop con un normale RTX 2080 e dal 10 al 17% in meno rispetto all'RTX 2070 Max-Q. Chiunque provenga dalla vecchia GTX 1060 vedrà un aumento delle prestazioni ancora maggiore di oltre 2 volte nei titoli DX12.

Ricordatevi di abilitare la modalità gaming tramite il software Synapse per ottenere le massime prestazioni. Questa impostazione è fastidiosamente indipendente dai profili di potenza di Windows e quindi deve essere attivata manualmente. L'esecuzione di 3DMark Time Spy quando non è in modalità Gioco si traduce in un punteggio Grafico di 7250 punti rispetto ai 7840 punti quando si attiva la modalità Gaming.

3DMark 11
3DMark 11
DLSS 2K
DLSS 2K
Port Royal
Port Royal
Time Spy
Time Spy
Fire Strike
Fire Strike
Fire Strike Ultra
Fire Strike Ultra
3DMark
2560x1440 Port Royal Graphics
MSI GE75 9SG
NVIDIA GeForce RTX 2080 (Laptop), 9880H
5538 Points ∼93% +37%
Media NVIDIA GeForce RTX 2080 Max-Q
  (3698 - 4655, n=9)
4192 Points ∼71% +4%
Razer Blade 15 RTX 2080 Max-Q
NVIDIA GeForce RTX 2080 Max-Q, 9750H
4032 Points ∼68%
Razer Blade 15 RTX 2070 Max-Q
NVIDIA GeForce RTX 2070 Max-Q, 8750H
3679 Points ∼62% -9%
Aorus 15 W9
NVIDIA GeForce RTX 2060 (Laptop), 8750H
3168 Points ∼53% -21%
2560x1440 Time Spy Graphics
MSI RTX 2080 Gaming X Trio
NVIDIA GeForce RTX 2080 (Desktop), 2700X
11294 Points ∼79% +44%
MSI GE75 9SG
NVIDIA GeForce RTX 2080 (Laptop), 9880H
9754 Points ∼69% +24%
Razer Blade 15 RTX 2080 Max-Q
NVIDIA GeForce RTX 2080 Max-Q, 9750H
7840 Points ∼55%
Media NVIDIA GeForce RTX 2080 Max-Q
  (6464 - 8512, n=9)
7580 Points ∼53% -3%
Razer Blade 15 RTX 2070 Max-Q
NVIDIA GeForce RTX 2070 Max-Q, 8750H
6728 Points ∼47% -14%
Razer Blade Pro 2017
NVIDIA GeForce GTX 1080 (Laptop), 7820HK
6380 Points ∼45% -19%
Aorus 15 W9
NVIDIA GeForce RTX 2060 (Laptop), 8750H
6007 Points ∼42% -23%
Razer Blade (2017) UHD
NVIDIA GeForce GTX 1060 (Laptop), 7700HQ
3478 Points ∼24% -56%
MSI GT72S-6QEG16SR421BW
NVIDIA GeForce GTX 980M, 6820HK
2805 Points ∼20% -64%
1920x1080 Fire Strike Graphics
MSI RTX 2080 Gaming X Trio
NVIDIA GeForce RTX 2080 (Desktop), 2700X
27620 Points ∼68% +33%
MSI GE75 9SG
NVIDIA GeForce RTX 2080 (Laptop), 9880H
24623 Points ∼61% +19%
Razer Blade 15 RTX 2080 Max-Q
NVIDIA GeForce RTX 2080 Max-Q, 9750H
20718 Points ∼51%
Media NVIDIA GeForce RTX 2080 Max-Q
  (18048 - 21515, n=9)
19989 Points ∼49% -4%
Razer Blade Pro 2017
NVIDIA GeForce GTX 1080 (Laptop), 7820HK
18879 Points ∼46% -9%
Razer Blade 15 RTX 2070 Max-Q
NVIDIA GeForce RTX 2070 Max-Q, 8750H
18153 Points ∼45% -12%
Razer Blade 15 2018
NVIDIA GeForce GTX 1070 Max-Q, 8750H
15748 Points ∼39% -24%
Aorus 15 W9
NVIDIA GeForce RTX 2060 (Laptop), 8750H
15501 Points ∼38% -25%
Razer Blade 15 Base Model
NVIDIA GeForce GTX 1060 Max-Q, 8750H
11366 Points ∼28% -45%
Razer Blade (2017) UHD
NVIDIA GeForce GTX 1060 (Laptop), 7700HQ
10715 Points ∼26% -48%
MSI GT72S-6QEG16SR421BW
NVIDIA GeForce GTX 980M, 6820HK
9537 Points ∼23% -54%
Razer Blade Stealth i7-8565U
NVIDIA GeForce MX150, 8565U
3726 Points ∼9% -82%
3DMark 11
1280x720 Performance Combined
MSI GE75 9SG
NVIDIA GeForce RTX 2080 (Laptop), 9880H
16523 Points ∼73% +33%
MSI RTX 2080 Gaming X Trio
NVIDIA GeForce RTX 2080 (Desktop), 2700X
13644 Points ∼60% +10%
Razer Blade 15 RTX 2080 Max-Q
NVIDIA GeForce RTX 2080 Max-Q, 9750H
12460 Points ∼55%
Media NVIDIA GeForce RTX 2080 Max-Q
  (10893 - 12732, n=10)
11796 Points ∼52% -5%
Razer Blade 15 RTX 2070 Max-Q
NVIDIA GeForce RTX 2070 Max-Q, 8750H
10749 Points ∼48% -14%
Razer Blade Pro 2017
NVIDIA GeForce GTX 1080 (Laptop), 7820HK
10129 Points ∼45% -19%
Aorus 15 W9
NVIDIA GeForce RTX 2060 (Laptop), 8750H
9981 Points ∼44% -20%
Razer Blade 15 Base Model
NVIDIA GeForce GTX 1060 Max-Q, 8750H
9792 Points ∼43% -21%
MSI GT72S-6QEG16SR421BW
NVIDIA GeForce GTX 980M, 6820HK
9459 Points ∼42% -24%
Razer Blade 15 2018
NVIDIA GeForce GTX 1070 Max-Q, 8750H
8685 Points ∼38% -30%
Razer Blade Stealth i7-8565U
NVIDIA GeForce MX150, 8565U
4394 Points ∼19% -65%
1280x720 Performance GPU
MSI RTX 2080 Gaming X Trio
NVIDIA GeForce RTX 2080 (Desktop), 2700X
37989 Points ∼75% +37%
MSI GE75 9SG
NVIDIA GeForce RTX 2080 (Laptop), 9880H
34050 Points ∼67% +23%
Razer Blade 15 RTX 2080 Max-Q
NVIDIA GeForce RTX 2080 Max-Q, 9750H
27762 Points ∼54%
Media NVIDIA GeForce RTX 2080 Max-Q
  (23386 - 29453, n=10)
27077 Points ∼53% -2%
Razer Blade Pro 2017
NVIDIA GeForce GTX 1080 (Laptop), 7820HK
24868 Points ∼49% -10%
Razer Blade 15 RTX 2070 Max-Q
NVIDIA GeForce RTX 2070 Max-Q, 8750H
22723 Points ∼45% -18%
Aorus 15 W9
NVIDIA GeForce RTX 2060 (Laptop), 8750H
20464 Points ∼40% -26%
Razer Blade 15 2018
NVIDIA GeForce GTX 1070 Max-Q, 8750H
19969 Points ∼39% -28%
Razer Blade 15 Base Model
NVIDIA GeForce GTX 1060 Max-Q, 8750H
14351 Points ∼28% -48%
MSI GT72S-6QEG16SR421BW
NVIDIA GeForce GTX 980M, 6820HK
12193 Points ∼24% -56%
Razer Blade Stealth i7-8565U
NVIDIA GeForce MX150, 8565U
4905 Points ∼10% -82%
3DMark 11 Performance
21563 punti
3DMark Cloud Gate Standard Score
32108 punti
3DMark Fire Strike Score
17838 punti
3DMark Time Spy Score
7410 punti
Aiuto

Prestzioni Gaming

I frame rates del Computer Portatile Razer Intel Core i7 9°  gen e RTX 2080 Max-Q sono essenzialmente identici all'Asus Zephyrus S GX701GX con la stessa GPU ma con un vecchio Core i7 Intel di 8° generazione. In parole povere, la nuova CPU Intel 9° generazione Core i7 non farà molta differenza quando si gioca nonostante il guadagno del 14-18 percento nelle prestazioni multithread.

Puntare a 240 FPS stabili non è realistico per la maggior parte dei titoli, ad eccezione di quelli meno impegnativi come Rocket League o Fortnite, dove si raccomandano impostazioni medie di 1080p. Gli utenti possono comunque sfruttare i vantaggi di un pannello a 240 Hz puntando a frame rate inferiori divisibili per 240 che altrimenti sarebbero stati sconsigliati su un pannello a 60 Hz o 144 Hz. Ad esempio, gli utenti possono ora bloccare i frame rate a 40, 48, 80 o 120 FPS senza introdurre lo strappo dello schermo o richiedere G-Sync.

Per ulteriori informazioni tecniche e confronti con i benchmarks, consultare la nostra pagina dedicata sulla GeForce RTX 2080 Max-Q. Da fermo su The Witcher 3 non ci sono cadute ricorrenti dei fotogrammi che suggeriscono l'assenza di interruzioni delle attività in background durante il gioco.

The Witcher 3 - 1920x1080 Ultra Graphics & Postprocessing (HBAO+)
MSI GE75 9SG
Intel Core i9-9880H, NVIDIA GeForce RTX 2080 (Laptop)
95.3 fps ∼100% +22%
Razer Blade 15 RTX 2080 Max-Q
Intel Core i7-9750H, NVIDIA GeForce RTX 2080 Max-Q
78.3 fps ∼82%
Media NVIDIA GeForce RTX 2080 Max-Q
  (65.7 - 81.7, n=11)
75.7 fps ∼79% -3%
Razer Blade 15 RTX 2070 Max-Q
Intel Core i7-8750H, NVIDIA GeForce RTX 2070 Max-Q
68.9 fps ∼72% -12%
Alienware m15 GTX 1070 Max-Q
Intel Core i7-8750H, NVIDIA GeForce GTX 1070 Max-Q
54.2 fps ∼57% -31%
Schenker Compact 15
Intel Core i7-9750H, NVIDIA GeForce GTX 1660 Ti (Laptop)
53.6 (min: 43) fps ∼56% -32%
MSI GS65 Stealth Thin 8RE-051US
Intel Core i7-8750H, NVIDIA GeForce GTX 1060 (Laptop)
40 fps ∼42% -49%
Acer Aspire Nitro 5 AN515-54-53Z2
Intel Core i5-9300H, NVIDIA GeForce GTX 1650 (Laptop)
35.4 (min: 28) fps ∼37% -55%
Razer Blade Stealth i7-8565U
Intel Core i7-8565U, NVIDIA GeForce MX150
12.6 fps ∼13% -84%
0102030405060708090