Notebookcheck

Recensione del Portatile Razer Blade Stealth (i7-8565U, GeForce MX150)

Un Ultrabook per gamer. Il nuovo Blade Stealth dimostra che non tutte le GPU GeForce MX150 sono uguali. È il più veloce Ultrabook da 13.3 pollici che abbiamo provato, con prestazioni grafiche quasi al livello di una GTX 960M e con le dimensioni di un MacBook Pro 13.

La serie Blade Stealth è la versione Razer dei comuni Ultrabook. Mentre le serie Blade 14Blade 15 e Blade Pro sono per lo più laptop da gaming ultra-sottili, il Blade Stealth usa CPU ULV per competere direttamente contro i flagship Ultrabook come Dell XPS 13HP Spectre 13Huawei MateBook X ProAsus Zenbook UX433Lenovo Yoga C930Samsung Series 9 NP900X3N, e il MacBook Pro 13 per estensione.

Quello che rende quest'ultimo Blade Stealth così diverso dalla competizione non sono le cornici sottili, che quasi tutti i portatili citati sopra hanno. È piuttosto la GPU dedicata GeForce MX150 a piena potenza che dà all'Ultrabook di Razer un notevole vantaggio grafico. Gli utenti che vogliono il fattore forma di un elegante Ultrabook ma con la potenza grafica per poter giocare agli ultimi titoli eSport troveranno sicuramente interessante il nuovo Razer.

Le configurazioni attualmente disponibili partono dalla CPU Whiskey Lake-U Core i7-8565U con 8 GB di RAM, grafica integrata UHD 620, SSD SATA M.2 da 256 GB, e schermo 1080p per $1400 fino al Core i7-8565U con 15 GB di RAM, grafica GeForce MX150, SSD NVMe M.2 da 512 GB e touchscreen UHD 4K per $1900. Il nostro modello in prova oggi è una via di mezzo con CPU Core i7, GPU MX150 e pannello 1080p.

Ulteriori Recensioni Razer Blade:

(Fonte: Razer)
(Fonte: Razer)
Razer Blade Stealth i7-8565U (Blade Stealth Serie)
Processore
Intel Core i7-8565U 4 x 1.8 - 4.6 GHz, Whiskey Lake-U
Scheda grafica
NVIDIA GeForce MX150 - 4096 MB, Core: 1468 MHz, Memoria: 6008 MHz, GDDR5, 416.34, Optimus
Memoria
16384 MB 
, 1200 MHz, 10-10-10-28, Dual-Channel, Saldata
Schermo
13.30 pollici 16:9, 1920 x 1080 pixel 166 PPI, Sharp LQ133M1JW41, IPS, SHP14B8, lucido: no
Scheda madre
Intel Cannon Lake-U PCH-LP Premium
Harddisk
Lite-On CA3-8D256-Q11
Scheda audio
Intel Cannon Lake-LP - cAVS
Porte di connessione
4 USB 3.0 / 3.1, 1 USB 3.1 Gen 2, 1 Thunderbolt, 2 DisplayPort, Connessioni Audio: 3.5 mm combo, Sensore luminosità
Rete
Intel Wireless-AC 9560 (a/b/g/n = Wi-Fi 4/ac = Wi-Fi 5), Bluetooth 5
Dimensioni
altezza x larghezza x profondità (in mm): 14.8 x 304.6 x 210
Batteria
53.1 Wh polimeri di litio
Sistema Operativo
Microsoft Windows 10 Home 64 Bit
Camera
Webcam: 720p, Windows Hello
Altre caratteristiche
Casse: Stereo, 4 Altoparlanti + Smart Amp, Tastiera: Chiclet, Chroma, Illuminazione Tastiera: si, Razer Synapse, 12 Mesi Garanzia
Peso
1.31 kg, Alimentazione: 284 gr
Prezzo
1600 USD
Nota: il produttore potrebbe usare componenti di fornitori diversi pannelli dei diplay, drive o banchi di memoria con specifiche simili.

 

Case

Il Blade Stealth con Whiskey Lake-U è un completo redesign rispetto ai precedenti SKU con Kaby Lake. Come dettagliato nella nostra anteprima del nuovo laptop, Razer ha essenzialmente scalato il case del Blade 15 da 15.6 pollici in un fattore di forma da 13.3 pollici. Le texture, i materiali e il look del sistema sono conseguentemente praticamente gli stessi del Blade 15, incluso il passaggio a un logo non colorato.

La robustezza è eccellente e non ci sono scricchiolii né nella base né nel coperchio. Siamo rimasti colpiti da quanto la base così sottile possa essere così stabile se paragonata all'Asus Zenbook UX3430. Applicando pressione al centro della tastiera la flessione è minima. Il coperchio è leggermente più flessibile rispetto all'XPS 13 e allo Zenbook UX433, ma è molto lontano dai non molto riusciti coperchi di Samsung Notebook 9 NP900 e LG Gram 13. La lunga cerniera è sufficientemente solida da impedire traballemtni durante la digitazione o il trasporto.

La qualità di costruzione appare perfetta da cima a fondo, senza lacune non volute o difetti visivi. Non è però perfetta, dato che abbiamo trovato un problema durante la carica, che spiegheremi meglio nella senzione dedicata all'autonomia. Il sistema rimane comunque un piacere per gli occhi, come abbiamo imparato ad aspettarci da un prodotto Razer. L'inevitabile accumulo di ditate sulla superficie opaca di liscio metallo anodizzato è facile da pulire con il panno apposito incluso.

I laptop Razer sono più apprezzati da chi apprezza anche i Mac rispetto ai tipici portatili Windows, e capiamo il perché con un rapido sguardo alle dimensioni. Il nuovo Blade Stealth è praticamente identico al MacBook Pro 13 in termini di volume e peso, ad una prima impressione. Le nuove cornici sono sottili e hanno permesso di tagliare 16 mm sulla lunghezza per un'impronta ridotta rispetto al design del Blade Stealth della generazione precedente. Lo spessore è aumentato di 1 mm probabilmente per fare spazio alla nuova GPU dedicata.

Lo stesso alluminio anodizzato CNC della serie Blade 15
Lo stesso alluminio anodizzato CNC della serie Blade 15
Tasto di accensione angolato come molti laptop Asus. Non c'è il lettore d'impronte
Tasto di accensione angolato come molti laptop Asus. Non c'è il lettore d'impronte
Le ditate si accumulano facilmente sulle superfici lisce e opache
Le ditate si accumulano facilmente sulle superfici lisce e opache
Schermo aperto al suo massimo di 150 gradi
Schermo aperto al suo massimo di 150 gradi
321 mm 206 mm 13.8 mm 1.4 kg307 mm 218 mm 13.8 mm 1.3 kg304.6 mm 210 mm 14.8 mm 1.3 kg304.1 mm 212.4 mm 14.9 mm 1.4 kg304 mm 217 mm 14.6 mm 1.3 kg302 mm 199 mm 11.6 mm 1.2 kg

Connettività

Le porte sono identiche a quelle della precedente generazione di Blade Stealth, tranne per la porta HDMI rimpiazzata da una USB Type-C Gen. 2. Potrebbe essere necessario dotarsi di un adattatore o cavo apposta per l'output video su un monitor esterno.

Entrambe le porte USB Type-C possono ricaricare il sistema, ma solo la porta di destra è compatibile con le docking station Thunderbolt 3 come la Razer Core.

Per quanto riguarda le porte mancanti, siamo un po' delusi dalla mancanza di un lettore di schede SD, del Kensington Lock e dell'HDMI. Gli Ultrabook rivali come l'HP Spectre x360 13 sono in vantaggio sotto questo punto di vista.

Davanti: nessuna porta
Davanti: nessuna porta
Destra: USB Type-A 3.1, Thunderbolt 3
Destra: USB Type-A 3.1, Thunderbolt 3
Dietro: nessuna porta
Dietro: nessuna porta
Sinistra: USB Type-C 3.1 Gen. 2, USB Type-A 3.1
Sinistra: USB Type-C 3.1 Gen. 2, USB Type-A 3.1

Comunicazione

WLAN e Bluetooth 5 sono forniti da una Intel 9560 con velocità di trasferimento fino a 1.73 Gbps. Il nostro server di test è limitato da una linea a 1 Gbps quindi le prestazioni potrebbero essere più alte di quelle registrate qua sotto. Al contrario della Killer 1550, la Intel 9560 non include speciali funzionalità o software di prioritizzazione della rete per i gamer più hardcore. Non abbiamo comunque riscontrato alcun problema durante il nostro tempo con il dispositivo di prova.

Modulo WLAN M.2 accessibile
Modulo WLAN M.2 accessibile
Networking
iperf3 Client (receive) TCP 1 m 4M x10
Apple MacBook Pro 13 2018 Touchbar i5
802.11 a/b/g/n/ac
752 (651min - 774max) MBit/s ∼100% +18%
Dell XPS 13 9370 i7 UHD
Killer Wireless-n/a/ac 1435 Wireless Network Adapter
665 MBit/s ∼88% +4%
Lenovo Yoga C930-13IKB
Intel Wireless-AC 9260
638 (401min - 679max) MBit/s ∼85% 0%
Razer Blade Stealth i7-8565U
Intel Wireless-AC 9560
638 MBit/s ∼85%
iperf3 Client (transmit) TCP 1 m 4M x10
Lenovo Yoga C930-13IKB
Intel Wireless-AC 9260
657 (602min - 709max) MBit/s ∼100% +2%
Razer Blade Stealth i7-8565U
Intel Wireless-AC 9560
643 MBit/s ∼98%
Apple MacBook Pro 13 2018 Touchbar i5
802.11 a/b/g/n/ac
598 (271min - 625max) MBit/s ∼91% -7%
Dell XPS 13 9370 i7 UHD
Killer Wireless-n/a/ac 1435 Wireless Network Adapter
504 MBit/s ∼77% -22%

Accessori

Oltre alle solite guide di avviamento rapido e card di garanzia troviamo insieme al portatile qualche adesivo con il logo Razer e un piccolo panno di pulizia. Un adattatore da USB Type-C a HDMI o Ethernet sarebbe stato apprezzato.

Il Razer Core eGPU è compatibile. Ci aspettiamo performance superiori rispetto alla precedente generazone che aveva Core i7-8550U dato che l'i7-8565U nel nuovo Blade Stealth non ha throttle così elevati.

Manutenzione

Il pannello inferiore richiede un cacciavite T5 Torx, come gli altri laptop Blade. I componenti sono facilmente accessibili anche se le opzioni per gli upgrade sono limitate.

Blade Stealth 2018
Blade Stealth 2018
Blade Stealth 2016 per paragone
Blade Stealth 2016 per paragone

Garanzia

Si applica la garanzia limitata di un anno. Speriamo che in futuro Razer consideri garanzie di due anni come standard, come avviene già per i laptop di Aorus e EVGA.

Dispositivi di input

Tastiera

I tasti principali QWERTY sono identici a quelli del Blade 15 in quanto a feedback e materiali. Il che non è per forza una cosa positiva, però, dato che troviamo i tasti del Blade 15 troppo poco profondi e leggeri, specialmente per un portatile da gaming. I tasti negli Ultrabook rivali come lo Spectre x360 13 o MateBook X Pro hanno feedback più decisi, per un'esperienza di digitazione migliore.

Un punto a sfavore della tastiera del Blade Stealth è la sua piccola lunghezza a causa delle griglie laterali degli altoparlanti. Questo ha portato a un restringimento significativo dei tasti slash, Enter, Shift e Backspace, e la tastiera può risultare scomoda. Quanto meno i tasti freccia sono di dimensione standard, fatto raro per i subnotebook.

La retroilluminazione RGB è a singola zona, invece che per singolo tasto come nella generazione uscente di Blade Stealth. Razer afferma che questo cambiamento è stato introdotto per migliorare la durata della batteria. Apprezziamo che tutti i simboli sui tasti sono retroilluminati al contrario del Blade 15.

Touchpad

Il trackpad (11.1 x 7.1 cm) è più largo rispetto all'XPS 13 (10.5 x 6.0 cm), ma più piccolo del MateBook X Pro (12.0 x 7.8 cm). La superficie è completamente liscia e non c'è attrito nemmeno strisciando le dita molto lentamente. Spingendo verso il basso nel centro non abbiamo notato flessione.

I tasti del mouse integrati sono molto poco profondi e hanno un feedback spugnoso, oltre a un click appena udibile. Avrebbe sicuramente giovato un feedback più sostanzioso per un click più soddisfacente.

Le griglie degli altoparlanti portano via spazio prezioso ala tastiera
Le griglie degli altoparlanti portano via spazio prezioso ala tastiera
Feedback e escursione simili a quelle del Blade 15
Feedback e escursione simili a quelle del Blade 15

Schermo

Gli utenti possono scegliere tra uno schermo opaco FHD e un touchscreen 4K UHD con la promessa di schermi calibrati di fabbrica per tutti gli SKU. Il nostro modello FHD utilizza un pannello Sharp LQ133M1JW41 IPS che non abbiamo rilevato in nessun altro laptop nel nostro database. La luminosità e il rapporto di contrasto sono entrambi sopra la media con valori pari a 400 nit e 1300:1 rispettivamente, contro i 300 nit e ~1000:1 nei modelli della concorrenza. I colori sono vividi e i testi nitidi, praticamente senza grana. Immaginiamo che l'opzione 4K UHD sia ancora più nitida.

Per quanto lo schermo sia bello, ha un difetto. I tempi di risposta sono lenti, e durante il gaming il ghosting è più evidente. Ad essere precisi anche gli Ultrabook rivali hanno tempi di risposta lenti nero-bianco e grigio-grigio, ma dato che il nuovo Blade Stealth si vende come portatile da gaming, tempi di risposta brevi sono più che preferibili. Titoli molto veloci come Overwatch soffrono il ghosting di più rispetto a titoli come LoL o DOTA 2.

Abbiamo rilevato pulse-width modulation a livelli di luminosità fino al 24%. Per fortuna la frequenza è molto alta e la maggior parte degli utenti non lo noteranno. La retroilluminazione della tastiera non presenta questo problema a differenza del Blade Pro.

Il backlight bleeding è minimo e praticamente irriconoscibile sulla nostra unità.

Schermo FHD opaco o touchscreen lucido 4K UHD
Schermo FHD opaco o touchscreen lucido 4K UHD
Stesse cornici da 4.9 mm come nel Blade 15
Stesse cornici da 4.9 mm come nel Blade 15
Praticamente zero backlight bleeding nei bordi e negli angoli
Praticamente zero backlight bleeding nei bordi e negli angoli
Array subpixel (166 PPI)
Array subpixel (166 PPI)
391.8
cd/m²
396.3
cd/m²
404.5
cd/m²
383.1
cd/m²
429.8
cd/m²
389.9
cd/m²
402.7
cd/m²
421.4
cd/m²
410.2
cd/m²
Distribuzione della luminosità
Sharp LQ133M1JW41
X-Rite i1Pro 2
Massima: 429.8 cd/m² Media: 403.3 cd/m² Minimum: 17.48 cd/m²
Distribuzione della luminosità: 89 %
Al centro con la batteria: 429.8 cd/m²
Contrasto: 1343:1 (Nero: 0.32 cd/m²)
ΔE Color 1.08 | 0.6-29.43 Ø5.7, calibrated: 1.21
ΔE Greyscale 1.3 | 0.64-98 Ø5.9
96.3% sRGB (Argyll 3D) 61.4% AdobeRGB 1998 (Argyll 3D)
Gamma: 2.23
Razer Blade Stealth i7-8565U
Sharp LQ133M1JW41, IPS, 13.30, 1920x1080
Razer Blade Stealth QHD i7-7500U
Sharp SHP142F (LQ125T1JW02), , 12.50, 2560x1440
Dell XPS 13 9370 i7 UHD
ID: Sharp SHP148B, Name: LQ133D1, Dell P/N: 8XDHY, IPS, 13.30, 3840x2160
Apple MacBook Pro 13 2018 Touchbar i5
APPA03E, IPS, 13.30, 2560x1600
HP Spectre x360 13t-ae000
LGD0588, IPS, 13.30, 3840x2160
Lenovo Yoga C930-13IKB
B139HAN03_0, IPS, 13.90, 1920x1080
Response Times
-20%
-44%
148%
8%
24%
Response Time Grey 50% / Grey 80% *
57.6 (29.2, 28.4)
37 (19, 18)
36%
69.6 (32.4, 37.2)
-21%
46 (21, 25)
20%
51.6 (25.6, 26)
10%
40.8 (20.4, 20.4)
29%
Response Time Black / White *
34 (17.6, 16.4)
33.4 (13.2, 20.2)
2%
44 (24.4, 19.6)
-29%
32 (17, 15)
6%
32.4 (16.4, 16)
5%
27.6 (15.6, 12)
19%
PWM Frequency
22730 (24)
200 (30)
-99%
3759 (20)
-83%
118000 (75, 150)
419%
Screen
-64%
-37%
3%
-27%
-123%
Brightness middle
429.8
402
-6%
478.5
11%
519
21%
329.8
-23%
316
-26%
Brightness
403
382
-5%
466
16%
504
25%
318
-21%
291
-28%
Brightness Distribution
89
88
-1%
86
-3%
95
7%
74
-17%
83
-7%
Black Level *
0.32
0.45
-41%
0.43
-34%
0.33
-3%
0.25
22%
0.36
-13%
Contrast
1343
893
-34%
1113
-17%
1573
17%
1319
-2%
878
-35%
Colorchecker DeltaE2000 *
1.08
3.6
-233%
3.09
-186%
1.4
-30%
2.37
-119%
5.9
-446%
Colorchecker DeltaE2000 max. *
3.96
7.5
-89%
5.94
-50%
2.8
29%
4.08
-3%
12.9
-226%
Colorchecker DeltaE2000 calibrated *
1.21
2.06
-70%
1.3
-7%
Greyscale DeltaE2000 *
1.3
4.3
-231%
2.4
-85%
2.2
-69%
2.8
-115%
8.6
-562%
Gamma
2.23 99%
2.1 105%
2.063 107%
2.22 99%
2.145 103%
2.1 105%
CCT
6452 101%
6572 99%
6883 94%
6908 94%
6441 101%
6854 95%
Color Space (Percent of AdobeRGB 1998)
61.4
62.3
1%
69.47
13%
77.3
26%
67
9%
60.7
-1%
Color Space (Percent of sRGB)
96.3
95.7
-1%
98.36
2%
99.99
4%
98
2%
94.5
-2%
Media totale (Programma / Settaggio)
-42% / -54%
-41% / -38%
76% / 36%
-10% / -21%
-50% / -100%

* ... Meglio usare valori piccoli

Lo spazio colore sRGB è coperto praticamente nella sua interezza, mentre quello AdobeRGB è coperto al 61%, in maniera quasi identica al Blade 15 e al Blade Stealth di ultima generazione. Gli artisti digitali troveranno il pannello adeguato in temrini di gamut e accuratezza. Gli schermi del Dell XPS 13 e Apple MacBook Pro 13 riescono a raggiungere colori ancora più profondi per soddisfare i professionisti.

vs. sRGB
vs. sRGB
vs. AdobeRGB
vs. AdobeRGB

Ulteriori misurazioni con un colorimetro X-Rite rivelano un pannello molto accurato di fabbrica, a conferma di quanto affermato da Razer. I valori medi di DeltaE per la scala di grigi e per la saturazione sono appena di 1.3 e 1.11 rispettivamente, e sono molto più precisi dei rivali. Le nostre calibrazioni ulteriori non hanno portato a miglioramenti, quindi una calibrazione lato utente non è necessaria. Gigabyte offre simili calibrazioni di default nella serie Aero 15.

A voler essere puntigliosi, i colori rosso e blu appaiono meno precisi degli altri soprattutto agli alti livelli di saturazione. Comunque si tratta di deviazioni minime e la precisione dei colori nel complesso è eccellente.

Grayscale pre-calibrazione
Grayscale pre-calibrazione
Saturation Sweeps pre-calibrazione
Saturation Sweeps pre-calibrazione
ColorChecker pre-calibrazione
ColorChecker pre-calibrazione
Grayscale post-calibrazione
Grayscale post-calibrazione
Saturation Sweeps post-calibrazione
Saturation Sweeps after calibration
ColorChecker post-calibrazione
ColorChecker post-calibrazione

Tempi di risposta del Display

I tempi di risposta del display mostrano quanto sia veloce lo schermo a cambaire da un colore all'altro. Tempi di risposta lenti possono creare sovrapposizioni negloi oggetti in movimento. Specialmente i giocatori patiti del 3D dovrebbero usare uno schermo con tempi di risposta bassi.
       Tempi di risposta dal Nero al Bianco
34 ms ... aumenta ↗ e diminuisce ↘ combinato↗ 17.6 ms Incremento
↘ 16.4 ms Calo
Lo schermo mostra tempi di risposta lenti nei nostri tests e sarà insoddisfacente per i gamers.
In confronto, tutti i dispositivi di test variano da 0.8 (minimo) a 240 (massimo) ms. » 88 % di tutti i dispositivi è migliore.
Questo significa che i tempi di risposta rilevati sono peggiori rispetto alla media di tutti i dispositivi testati (24.3 ms).
       Tempo di risposta dal 50% Grigio all'80% Grigio
57.6 ms ... aumenta ↗ e diminuisce ↘ combinato↗ 29.2 ms Incremento
↘ 28.4 ms Calo
Lo schermo mostra tempi di risposta lenti nei nostri tests e sarà insoddisfacente per i gamers.
In confronto, tutti i dispositivi di test variano da 0.8 (minimo) a 636 (massimo) ms. » 93 % di tutti i dispositivi è migliore.
Questo significa che i tempi di risposta rilevati sono peggiori rispetto alla media di tutti i dispositivi testati (38.6 ms).

Sfarfallio dello schermo / PWM (Pulse-Width Modulation)

Per ridurre la luminosità dello schermo, alcuni portatili accendono e spengono la retroilluminazione in rapida successione - un metodo chiamato Pulse Width Modulation (PWM). Questa frequenza di ciclo a livello ideale non dovrebbe essere percepibile dall'occhi umano. Se tale frequenza è troppo bassa, gli utenti con occhi sensibili potrebbero stancarsi gli occhi o avere mal di testa o anche notare uno sfarfallio.
flickering dello schermo / PWM rilevato 22730 Hz ≤ 24 % settaggio luminosita'

Il display sfarfalla a 22730 Hz (Probabilmente a causa dell'uso di PWM) Flickering rilevato ad una luminosita' di 24 % o inferiore. Non dovrebbe verificarsi flickering o PWM sopra questo valore di luminosita'.

La frequenza di 22730 Hz è abbastanza alta, quindi la maggioranza degli utenti sensibili al PWM non dovrebbero notare alcun flickering.

In confronto: 51 % di tutti i dispositivi testati non utilizza PWM per ridurre la luminosita' del display. Se è rilevato PWM, una media di 9596 (minimo: 5 - massimo: 142900) Hz è stata rilevata.

La visibilità all'esterno è sopra la media per un Ultrabook grazie allo schermo luminoso e al pannello opaco che riduce i riflessi. Gli utenti che vogliono una visibilità ancora più alta possono considerare un MacBook Pro 13 o un Samsung Notebook 9 NP900, alternative che hanno schermi ancora più luminosi.

Gli angoli di visione sono eccellenti grazie al pannello IPS senza deviazioni di colore e contrasto, anche per angoli estremi. La luminosità apparentemente cala leggermente se non si guarda direttamente verso lo schermo.

All'esterno sotto luce solare diretta
All'esterno sotto luce solare diretta
All'esterno all'ombra
All'esterno all'ombra
All'esterno all'ombra
All'esterno all'ombra
Ampi angoli di visione IPS
Ampi angoli di visione IPS

Prestazioni

La RAM saldata è posizionata vicino alla CPU e GPU
La RAM saldata è posizionata vicino alla CPU e GPU

Come i precedenti modelli Blade Stealth, il Blade Stealth 2018 sfrutta le CPU ULV Intel come la maggior parte degli Ultrabook. Il nuovo modello alza l'asticella introducendo una GPU dedicata Nvidia GeForce MX150, come nei rivali MateBook X Pro o HP Envy 13t. Al contrario di Huawei o HP, però, la GPU nel Razer è la più veloce '1D10' da 25 W piuttosto che la versione da 10 W '1D12', per prestazioni grafiche migliori. Solo questo fatto dovrebbe dare al nuovo Blade Stealth un vantaggio importante sulla competizione dove l'integrata UHD Graphics 620 è spesso l'unica alternativa.

Inoltre la VRAM è stata raddoppiata dai 2 GB GDDR5 del MateBook X Pro o dell'HP Envy 13 fino ai 4 GB GDDR5 su questo Razer. Nvidia Optimus è supportato, così da selezionare automaticamente quale scheda video usare e estendere l'autonomia.

Processore

CineBench R15
CineBench R15

Il Core i7-88565U diventerà la CPU ULV de facto per gli Ultrabook nel 2019. Dei pochi che abbiamo provato finora, il processore del Blade Stealth è proporzionato rispetto a Kaby Lake-R. In breve, i benefici prestazionali di questo upgrade sono al più minuscoli rispetto al Core i7-8550U che va a sostituire.

Ben più importante fattore è la stabilità delle prestazioni, o meglio quanto il processore va in throttle sul lungo periodo. Eseguendo un ciclo di CineBench R15 Multi-Thread possiamo vedere che il punteggio iniziale di 677 cala a 626 dopo il secondo giro, diminuendo quindi del 7.5%. A confronto i Core i5 o i7 nel MateBook X Pro calano del 10%-15% nello stesso test. Quindi il throttle è meno presente questa volta, specialmente se paragonato al Blade Stealth di ultima generazione dove l'i7-8550U non lavorava a regime.

Consultate la nostra pagina dedicata al Core i7-8565U per informazioni più tecniche e ulteriori benchmark.

0102030405060708090100110120130140150160170180190200210220230240250260270280290300310320330340350360370380390400410420430440450460470480490500510520530540550560570580590600610620630640650660670680Tooltip
Razer Blade Stealth i7-8565U GeForce MX150, i7-8565U, Lite-On CA3-8D256-Q11; CPU Multi 64Bit: Ø627 (623.29-676.66)
Razer Blade Stealth QHD i7-8550U UHD Graphics 620, i5-8550U, Samsung PM961 NVMe MZVLW512HMJP; CPU Multi 64Bit: Ø514 (508.92-521.44)
Dell Inspiron 14 5000 5482 2-in-1 UHD Graphics 620, i7-8565U, SK Hynix BC501 NVMe 256 GB; CPU Multi 64Bit: Ø557 (543.67-594.64)
Lenovo Yoga C930-13IKB 81C4 UHD Graphics 620, i5-8550U, SK hynix PC401 HFS256GD9TNG; CPU Multi 64Bit: Ø588 (570.26-651.27)
Cinebench R15
CPU Single 64Bit
Intel NUC8i7BE
Intel Core i7-8559U
188 Points ∼69% +8%
Intel NUC8i7BE
Intel Core i7-8559U
180 Points ∼66% +3%
Intel Hades Canyon NUC8i7HVK
Intel Core i7-8809G
178 Points ∼65% +2%
Lenovo Legion Y530-15ICH
Intel Core i7-8750H
175 Points ∼64% +1%
Razer Blade Stealth i7-8565U
Intel Core i7-8565U
174 Points ∼64%
Media Intel Core i7-8565U
  (138 - 193, n=51)
173 Points ∼64% -1%
Dell G3 15 3579
Intel Core i5-8300H
168 Points ∼62% -3%
Dell XPS 13 9370 i7 UHD
Intel Core i7-8550U
165 Points ∼61% -5%
Razer Blade Stealth QHD i7-8550U
Intel Core i7-8550U
164 Points ∼60% -6%
Microsoft Surface Laptop i7
Intel Core i7-7660U
154 Points ∼57% -11%
Acer Nitro 5 AN515-42-R6V0
AMD Ryzen 7 2700U
150 Points ∼55% -14%
Microsoft Surface Laptop 2-LQN-00004
Intel Core i5-8250U
141 Points ∼52% -19%
Razer Blade Stealth QHD i7-7500U
Intel Core i7-7500U
139 Points ∼51% -20%
CPU Multi 64Bit
Lenovo Legion Y530-15ICH
Intel Core i7-8750H
1219 Points ∼27% +80%
Intel Hades Canyon NUC8i7HVK
Intel Core i7-8809G
864 Points ∼19% +28%
Dell G3 15 3579
Intel Core i5-8300H
831 Points ∼18% +23%
Intel NUC8i7BE
Intel Core i7-8559U
808 Points ∼18% +19%
Intel NUC8i7BE
Intel Core i7-8559U
798 (671.37min - 798.44max) Points ∼18% +18%
Razer Blade Stealth i7-8565U
Intel Core i7-8565U
677 Points ∼15%
Acer Nitro 5 AN515-42-R6V0
AMD Ryzen 7 2700U
661 Points ∼15% -2%
Dell XPS 13 9370 i7 UHD
Intel Core i7-8550U
639 Points ∼14% -6%
Media Intel Core i7-8565U
  (452 - 815, n=52)
612 Points ∼14% -10%
Microsoft Surface Laptop 2-LQN-00004
Intel Core i5-8250U
590 Points ∼13% -13%
Razer Blade Stealth QHD i7-8550U
Intel Core i7-8550U
521 Points ∼12% -23%
Microsoft Surface Laptop i7
Intel Core i7-7660U
397 (337min - 397max) Points ∼9% -41%
Razer Blade Stealth QHD i7-7500U
Intel Core i7-7500U
348 Points ∼8% -49%
Cinebench R15 OpenGL 64Bit
94.02 fps
Cinebench R15 Ref. Match 64Bit
99.6 %
Cinebench R15 CPU Multi 64Bit
677 Points
Cinebench R15 CPU Single 64Bit
174 Points
Aiuto

Prestazioni del sistema

I benchmark di PCMark mostrano come il nuovo Blade Stealth superi la competizione con notevoli margini, MateBook X Pro incluso. La sua GeForce MX150 GPU non depotenziata è senza dubbio responsabile per questi punteggi consistentemente alti.

PCMark 8 Home Accelerated
PCMark 8 Home Accelerated
PCMark 8 Work Accelerated
PCMark 8 Work Accelerated
PCMark 10 Standard
PCMark 10 Standard
PCMark 10
Digital Content Creation
Razer Blade Stealth i7-8565U
GeForce MX150, i7-8565U, Lite-On CA3-8D256-Q11
3704 Points ∼25%
Dell XPS 13 9370 i7 UHD
UHD Graphics 620, i5-8550U, Toshiba XG5 KXG50ZNV512G
2994 Points ∼20% -19%
Apple MacBook Pro 13 2018 Touchbar i5
Iris Plus Graphics 655, i5-8259U
2975 Points ∼20% -20%
Lenovo Yoga C930-13IKB
UHD Graphics 620, i5-8250U, SK hynix PC401 HFS256GD9TNG
2795 Points ∼19% -25%
Razer Blade Stealth QHD i7-8550U
UHD Graphics 620, i5-8550U, Samsung PM961 NVMe MZVLW512HMJP
2689 Points ∼18% -27%
HP Spectre x360 13t-ae000
UHD Graphics 620, i5-8550U, Lite-On CA1-8D256-HP
2548 Points ∼17% -31%
Productivity
Razer Blade Stealth i7-8565U
GeForce MX150, i7-8565U, Lite-On CA3-8D256-Q11
6575 Points ∼59%
Lenovo Yoga C930-13IKB
UHD Graphics 620, i5-8250U, SK hynix PC401 HFS256GD9TNG
5715 Points ∼51% -13%
Dell XPS 13 9370 i7 UHD
UHD Graphics 620, i5-8550U, Toshiba XG5 KXG50ZNV512G
5475 Points ∼49% -17%
HP Spectre x360 13t-ae000
UHD Graphics 620, i5-8550U, Lite-On CA1-8D256-HP
5253 Points ∼47% -20%
Razer Blade Stealth QHD i7-8550U
UHD Graphics 620, i5-8550U, Samsung PM961 NVMe MZVLW512HMJP
4962 Points ∼44% -25%
Apple MacBook Pro 13 2018 Touchbar i5
Iris Plus Graphics 655, i5-8259U
4390 Points ∼39% -33%
Essentials
Razer Blade Stealth i7-8565U
GeForce MX150, i7-8565U, Lite-On CA3-8D256-Q11
8373 Points ∼73%
Lenovo Yoga C930-13IKB
UHD Graphics 620, i5-8250U, SK hynix PC401 HFS256GD9TNG
8355 Points ∼73% 0%
Dell XPS 13 9370 i7 UHD
UHD Graphics 620, i5-8550U, Toshiba XG5 KXG50ZNV512G
7410 Points ∼65% -12%
HP Spectre x360 13t-ae000
UHD Graphics 620, i5-8550U, Lite-On CA1-8D256-HP
7376 Points ∼64% -12%
Apple MacBook Pro 13 2018 Touchbar i5
Iris Plus Graphics 655, i5-8259U
7364 Points ∼64% -12%
Razer Blade Stealth QHD i7-8550U
UHD Graphics 620, i5-8550U, Samsung PM961 NVMe MZVLW512HMJP
6743 Points ∼59% -19%
Score
Razer Blade Stealth i7-8565U
GeForce MX150, i7-8565U, Lite-On CA3-8D256-Q11
4219 Points ∼48%
Dell XPS 13 9370 i7 UHD
UHD Graphics 620, i5-8550U, Toshiba XG5 KXG50ZNV512G
3728 Points ∼42% -12%
HP Spectre x360 13t-ae000
UHD Graphics 620, i5-8550U, Lite-On CA1-8D256-HP
3313 Points ∼38% -21%
Apple MacBook Pro 13 2018 Touchbar i5
Iris Plus Graphics 655, i5-8259U
3284 Points ∼37% -22%
Razer Blade Stealth QHD i7-8550U
UHD Graphics 620, i5-8550U, Samsung PM961 NVMe MZVLW512HMJP
3262 Points ∼37% -23%
Razer Blade Stealth QHD i7-8550U
UHD Graphics 620, i5-8550U, Samsung PM961 NVMe MZVLW512HMJP
3212 Points ∼37% -24%
Lenovo Yoga C930-13IKB
UHD Graphics 620, i5-8250U, SK hynix PC401 HFS256GD9TNG
2603 Points ∼30% -38%
PCMark 8
Work Score Accelerated v2
Razer Blade Stealth i7-8565U
GeForce MX150, i7-8565U, Lite-On CA3-8D256-Q11
5065 Points ∼74%
Lenovo Yoga C930-13IKB
UHD Graphics 620, i5-8250U, SK hynix PC401 HFS256GD9TNG
4854 Points ∼71% -4%
Apple MacBook Pro 13 2018 Touchbar i5
Iris Plus Graphics 655, i5-8259U
4399 Points ∼64% -13%
Razer Blade Stealth QHD i7-8550U
UHD Graphics 620, i5-8550U, Samsung PM961 NVMe MZVLW512HMJP
4184 Points ∼61% -17%
HP Spectre x360 13t-ae000
UHD Graphics 620, i5-8550U, Lite-On CA1-8D256-HP
4149 Points ∼61% -18%
Dell XPS 13 9370 i7 UHD
UHD Graphics 620, i5-8550U, Toshiba XG5 KXG50ZNV512G
4125 Points ∼60% -19%
Home Score Accelerated v2
Razer Blade Stealth i7-8565U
GeForce MX150, i7-8565U, Lite-On CA3-8D256-Q11
3873 Points ∼62%
Lenovo Yoga C930-13IKB
UHD Graphics 620, i5-8250U, SK hynix PC401 HFS256GD9TNG
3774 Points ∼61% -3%
Apple MacBook Pro 13 2018 Touchbar i5
Iris Plus Graphics 655, i5-8259U
3665 Points ∼59% -5%
Dell XPS 13 9370 i7 UHD
UHD Graphics 620, i5-8550U, Toshiba XG5 KXG50ZNV512G
3371 Points ∼54% -13%
HP Spectre x360 13t-ae000
UHD Graphics 620, i5-8550U, Lite-On CA1-8D256-HP
3306 Points ∼53% -15%
Razer Blade Stealth QHD i7-8550U
UHD Graphics 620, i5-8550U, Samsung PM961 NVMe MZVLW512HMJP
3268 Points ∼53% -16%
PCMark 8 Home Score Accelerated v2
3873 punti
PCMark 8 Work Score Accelerated v2
5065 punti
PCMark 10 Score
4219 punti
Aiuto

Dispositivi di archiviazione

L'SSD M.2 è adiacente al modulo WLAN
L'SSD M.2 è adiacente al modulo WLAN

Come ci aspettavamo lo storage interno è limitato a un singolo slot M.2. Stranamente Razer ha equipaggiato il suo nuovo Blade Stealth con un SSD Lite-On, mentre tutti i precedenti laptop Razer avevano SSD Samsung. Non sappiamo perché Razer abbia scelto di cambiare il fornitore di SSD, ma il Samsung PM981 256 GB del modello base Blade 15 supera le prestazioni del drive Lite-On in praticamente tutti i benchmark. La maggior parte degli utenti non noteranno probabilmente la differenza durante un uso normale, e le prestazioni sono in linea con il resto degli Ultrabook.

Consultate la nostra tabella di SSD e HDD per ulteriori benchmark e confronti.

AS SSD
AS SSD
CDM 5.5
CDM 5.5
Razer Blade Stealth i7-8565U
Lite-On CA3-8D256-Q11
Dell XPS 13 9370 i7 UHD
Toshiba XG5 KXG50ZNV512G
Apple MacBook Pro 13 2018 Touchbar i5
 
HP Spectre x360 13t-ae000
Lite-On CA1-8D256-HP
Lenovo Yoga C930-13IKB
SK hynix PC401 HFS256GD9TNG
Razer Blade Stealth QHD i7-7500U
Samsung PM951 NVMe MZVLV256
AS SSD
5%
-7%
-4%
-18%
-5%
Copy Game MB/s
1029.3
503.34
-51%
838.95
-18%
340.01
-67%
252.3
-75%
Copy Program MB/s
485.8
570.18
17%
300.87
-38%
209.69
-57%
132.3
-73%
Copy ISO MB/s
1595.45
584.6
-63%
1492.46
-6%
539.41
-66%
687.4
-57%
Score Total
1495
1911
28%
1998
34%
1373
-8%
1967
32%
Score Write
487
596
22%
590
21%
427
-12%
412
-15%
Score Read
679
926
36%
968
43%
657
-3%
1059
56%
Access Time Write *
0.063
0.055
13%
0.13
-106%
0.056
11%
0.03
52%
Access Time Read *
0.069
0.059
14%
0.121
-75%
0.069
-0%
0.06
13%
4K-64 Write
281.49
444.78
58%
162
-42%
404.1
44%
266.32
-5%
256.9
-9%
4K-64 Read
477.27
678.32
42%
957
101%
724.86
52%
434.3
-9%
891.1
87%
4K Write
103.4
107.45
4%
20
-81%
91.36
-12%
94.98
-8%
127.2
23%
4K Read
40.03
29.36
-27%
9.7
-76%
29.84
-25%
38.04
-5%
35.2
-12%
Seq Write
1017.09
435.82
-57%
1694
67%
945.31
-7%
661.05
-35%
283.6
-72%
Seq Read
1616.93
2204.54
36%
1442
-11%
2133.49
32%
1849.93
14%
1331.9
-18%

* ... Meglio usare valori piccoli

Lite-On CA3-8D256-Q11
CDM 5/6 Read Seq Q32T1: 3015 MB/s
CDM 5/6 Write Seq Q32T1: 1086 MB/s
CDM 5/6 Read 4K Q32T1: 449.3 MB/s
CDM 5/6 Write 4K Q32T1: 392.1 MB/s
CDM 5 Read Seq: 2459 MB/s
CDM 5 Write Seq: 1085 MB/s
CDM 5/6 Read 4K: 59.23 MB/s
CDM 5/6 Write 4K: 153.8 MB/s

Prestazioni GPU

Razer sponsorizza fortemente la GeForce MX150 da 25 W "alla massima potenza" e possiamo tranquillamente dire che effettivamente i benefici ci sono. La GPU è superiore di circa il 15% rispetto alla MX150 media presente nei nostri database (calcolata da oltre 40 laptop). Se paragonata alla più lenta GeForce MX150 da 10 W presente nel MateBook X Pro, la GPU del Blade Stealth è più prestante del 35%. Infatti il laptop Razer ha il più alto punteggio GPU 3DMark 11 nel nostro database, tra tutti i portartili equipaggiati con la GPU MX150. Gli utenti possono aspettarsi un livello di prestazioni inferiore del 15% rispetto alla precedente Maxwell GTX 960M, per un rapporto di prestazioni-per-Watt di molto migliorato.

Per quanto buona questa GPU possa essere, è facilmente scalzata da una Pascal entry level. L'economico Dell G3 15 con GTX 1050 è più veloce del 60%, portando quindi un potenziale da gaming molto superiore. Un upgrade al Blade 15 con GTX 1060 Max-Q porterebbe a un aumento di prestazioni del 200%.

Consultate la nostra pagina specifica della GeForce MX150 per dettagli più tecnici e altri benchmark di confronto.

3DMark 11
3DMark 11
Cloud Gate
Cloud Gate
Fire Strike
Fire Strike
3DMark 11
1280x720 Performance Combined
Intel Hades Canyon NUC8i7HVK
AMD Radeon RX Vega M GH, i7-8809G
10391 Points ∼43% +136%
Razer Blade 15 Base Model
NVIDIA GeForce GTX 1060 Max-Q, i7-8750H
9792 Points ∼40% +123%
Dell G3 15 3579
NVIDIA GeForce GTX 1050 Mobile, i5-8300H
7598 Points ∼31% +73%
Acer Nitro 5 AN515-42-R6V0
AMD Radeon RX 560X (Laptop), R7 2700U
5792 Points ∼24% +32%
HP Pavilion 17 FHD V3A33AV
NVIDIA GeForce GTX 960M, 6700HQ
5515 Points ∼23% +26%
Razer Blade Stealth i7-8565U
NVIDIA GeForce MX150, i7-8565U
4394 Points ∼18%
Media NVIDIA GeForce MX150
  (2820 - 4421, n=46)
3957 Points ∼16% -10%
Huawei Matebook X Pro i5
NVIDIA GeForce MX150, i5-8250U
3538 Points ∼15% -19%
Dell Latitude 5591
NVIDIA GeForce MX130, i7-8850H
2934 Points ∼12% -33%
Apple MacBook Pro 13 2018 Touchbar i5
Intel Iris Plus Graphics 655, i5-8259U
2683 Points ∼11% -39%
Asus VivoBook S410UQ-NH74
NVIDIA GeForce 940MX, i5-8550U
2395 Points ∼10% -45%
HP EliteBook 745 G5 3UN74EA
AMD Radeon RX Vega 10, R7 2700U
1854 Points ∼8% -58%
Dell XPS 13 9370 i7 UHD
Intel UHD Graphics 620, i5-8550U
1755 Points ∼7% -60%
Microsoft Surface Laptop 2-LQN-00004
Intel UHD Graphics 620, i5-8250U
1741 Points ∼7% -60%
Razer Blade Stealth QHD i7-8550U
Intel UHD Graphics 620, i5-8550U
1681 Points ∼7% -62%
1280x720 Performance GPU
Razer Blade 15 Base Model
NVIDIA GeForce GTX 1060 Max-Q, i7-8750H
14351 Points ∼24% +193%
Intel Hades Canyon NUC8i7HVK
AMD Radeon RX Vega M GH, i7-8809G
14302 Points ∼24% +192%
Acer Nitro 5 AN515-42-R6V0
AMD Radeon RX 560X (Laptop), R7 2700U
8451 Points ∼14% +72%
Dell G3 15 3579
NVIDIA GeForce GTX 1050 Mobile, i5-8300H
7658 Points ∼13% +56%
HP Pavilion 17 FHD V3A33AV
NVIDIA GeForce GTX 960M, 6700HQ
5289 Points ∼9% +8%
Razer Blade Stealth i7-8565U
NVIDIA GeForce MX150, i7-8565U
4905 Points ∼8%
Media NVIDIA GeForce MX150
  (2796 - 4905, n=47)
4191 Points ∼7% -15%
Huawei Matebook X Pro i5
NVIDIA GeForce MX150, i5-8250U
3483 Points ∼6% -29%
Apple MacBook Pro 13 2018 Touchbar i5
Intel Iris Plus Graphics 655, i5-8259U
3044 Points ∼5% -38%
Dell Latitude 5591
NVIDIA GeForce MX130, i7-8850H
3044 Points ∼5% -38%
HP EliteBook 745 G5 3UN74EA
AMD Radeon RX Vega 10, R7 2700U
2885 Points ∼5% -41%
Asus VivoBook S410UQ-NH74
NVIDIA GeForce 940MX, i5-8550U
2613 Points ∼4% -47%
Dell XPS 13 9370 i7 UHD
Intel UHD Graphics 620, i5-8550U
1915 Points ∼3% -61%
Microsoft Surface Laptop 2-LQN-00004
Intel UHD Graphics 620, i5-8250U
1852 Points ∼3% -62%
Razer Blade Stealth QHD i7-8550U
Intel UHD Graphics 620, i5-8550U
1675 Points ∼3% -66%
3DMark
1920x1080 Fire Strike Graphics
Razer Blade 15 Base Model
NVIDIA GeForce GTX 1060 Max-Q, i7-8750H
11366 Points ∼26% +205%
Intel Hades Canyon NUC8i7HVK
AMD Radeon RX Vega M GH, i7-8809G
10248 Points ∼24% +175%
Acer Nitro 5 AN515-42-R6V0
AMD Radeon RX 560X (Laptop), R7 2700U
6262 Points ∼14% +68%
Dell G3 15 3579
NVIDIA GeForce GTX 1050 Mobile, i5-8300H
6183 Points ∼14% +66%
HP Pavilion 17 FHD V3A33AV
NVIDIA GeForce GTX 960M, 6700HQ
4361 Points ∼10% +17%
Razer Blade Stealth i7-8565U
NVIDIA GeForce MX150, i7-8565U
3726 Points ∼9%
Media NVIDIA GeForce MX150
  (2323 - 3739, n=44)
3310 Points ∼8% -11%
Huawei Matebook X Pro i5
NVIDIA GeForce MX150, i5-8250U
2740 Points ∼6% -26%
Dell Latitude 5591
NVIDIA GeForce MX130, i7-8850H
2430 Points ∼6% -35%
Apple MacBook Pro 13 2018 Touchbar i5
Intel Iris Plus Graphics 655, i5-8259U
2070 Points ∼5% -44%
Asus VivoBook S410UQ-NH74
NVIDIA GeForce 940MX, i5-8550U
2069 Points ∼5% -44%
HP EliteBook 745 G5 3UN74EA
AMD Radeon RX Vega 10, R7 2700U
1738 Points ∼4% -53%
Dell XPS 13 9370 i7 UHD
Intel UHD Graphics 620, i5-8550U
1283 Points ∼3% -66%
Microsoft Surface Laptop 2-LQN-00004
Intel UHD Graphics 620, i5-8250U
1271 Points ∼3% -66%
1280x720 Cloud Gate Standard Graphics
Razer Blade 15 Base Model
NVIDIA GeForce GTX 1060 Max-Q, i7-8750H
81720 Points ∼40% +276%
Intel Hades Canyon NUC8i7HVK
AMD Radeon RX Vega M GH, i7-8809G
59162 Points ∼29% +172%
Dell G3 15 3579
NVIDIA GeForce GTX 1050 Mobile, i5-8300H
39385 Points ∼19% +81%
Acer Nitro 5 AN515-42-R6V0
AMD Radeon RX 560X (Laptop), R7 2700U
34407 Points ∼17% +58%
HP Pavilion 17 FHD V3A33AV
NVIDIA GeForce GTX 960M, 6700HQ
31060 Points ∼15% +43%
Razer Blade Stealth i7-8565U
NVIDIA GeForce MX150, i7-8565U
21755 Points ∼11%
Media NVIDIA GeForce MX150
  (16227 - 22183, n=43)
19512 Points ∼10% -10%
Huawei Matebook X Pro i5
NVIDIA GeForce MX150, i5-8250U
16553 Points ∼8% -24%
Dell Latitude 5591
NVIDIA GeForce MX130, i7-8850H
14809 Points ∼7% -32%
Apple MacBook Pro 13 2018 Touchbar i5
Intel Iris Plus Graphics 655, i5-8259U
14343 Points ∼7% -34%
Asus VivoBook S410UQ-NH74
NVIDIA GeForce 940MX, i5-8550U
10816 Points ∼5% -50%
HP EliteBook 745 G5 3UN74EA
AMD Radeon RX Vega 10, R7 2700U
10604 Points ∼5% -51%
Microsoft Surface Laptop 2-LQN-00004
Intel UHD Graphics 620, i5-8250U
9946 Points ∼5% -54%
Dell XPS 13 9370 i7 UHD
Intel UHD Graphics 620, i5-8550U
9533 Points ∼5% -56%
Razer Blade Stealth QHD i7-8550U
Intel UHD Graphics 620, i5-8550U
9349 Points ∼5% -57%
3DMark 11 Performance
5219 punti
3DMark Cloud Gate Standard Score
15768 punti
3DMark Fire Strike Score
3377 punti
3DMark Time Spy Score
1280 punti
Aiuto

Prestazioni gaming

La GeForce MX150 è ottimale per i casual gamer o per i titoli meno impegnativi come LoL, Starcraft II, Fortnite o Rocket League. Nel caso di Fortnite gli utenti possono aspettarsi tranquillamente 1080p60 se giocano con il preset Medium. Questo è impossibile da ottenere con le integrate UHD Graphics senza l'ausilio di un servizio di streaming di giochi o senza una costosa e GPU.

Stare in idle su Witcher 3 mostra un frame rate stabile senza perdita di prestazioni, suggerendoci che nessuna attività in background disturberà i giochi.

Titoli più impegnativi come Witcher 3 o Rise of The Tomb Raider girano comunque a 1080p ma con la maggior parte delle impostazioni grafiche settate su Low e al massimo a 30 o 40 FPS. Il Blade 15 o la Razer Core eGPU sarebbero opzioni migliori in questo caso.

0102030Tooltip
Razer Blade Stealth i7-8565U GeForce MX150, i7-8565U, Lite-On CA3-8D256-Q11: Ø23.2 (22-24)
basso medio alto ultra
BioShock Infinite (2013) 191.1 109.8 87.8 34.6 fps
The Witcher 3 (2015) 68.8 38.2 22.6 12.6 fps
Rise of the Tomb Raider (2016) 71.7 44.6 24.5 19.8 fps

Emissioni

Rumore del sistema

La nuova soluzione di raffreddamento è più larga della precedente e ha un design simmetrico simile alla serie Spectre x360. Entrambe le ventole staranno in idle durante i carichi di lavoro leggeri come word processing, per un'esperienza quasi silente. Non riusciamo a stabilire se la macchina sarà completamente silenziosa dato che la nostra unità soffre di un leggero/medio rumore elettrico.

Con carichi più pesanti il Blade Stealth diventa rumoroso più velocemente dei suoi competitor. Le ventole iniziano a girare prima degli altri, stabilizzandosi attorno a 40 dB(A). Le ventole possono essere in realtà rumorose fino a 45.6 dB(A) ma questo massimo temporaneo si verifica solo in casi di stress estremo come Prime95 e/o FurMark. In altre parole il rumore delle ventole è più dinamico e quindi si fa notare di più rispetto a un tradizionale Ultrabook, specialmente se sottoposto a carichi di lavoro intensi. Sospetiamo che la configurazione entry-level senza la GeForce dedicata sia molto più silenziosa rispetto a quanto registrato nel nostro SKU di fascia alta.

Doppie ventole ~45 mm e triplo heatpipe
Doppie ventole ~45 mm e triplo heatpipe
Il sistema di raffreddamento è stato completamente rinnovato dalla scorsa generazione
Il sistema di raffreddamento è stato completamente rinnovato dalla scorsa generazione
Razer Blade Stealth i7-8565U
GeForce MX150, i7-8565U, Lite-On CA3-8D256-Q11
Huawei Matebook X Pro i5
GeForce MX150, i5-8250U, Samsung PM961 MZVLW256HEHP
Razer Blade Stealth QHD i7-8550U
UHD Graphics 620, i5-8550U, Samsung PM961 NVMe MZVLW512HMJP
Dell XPS 13 9370 i7 UHD
UHD Graphics 620, i5-8550U, Toshiba XG5 KXG50ZNV512G
HP Spectre x360 13t-ae000
UHD Graphics 620, i5-8550U, Lite-On CA1-8D256-HP
Apple MacBook Pro 13 2018 Touchbar i5
Iris Plus Graphics 655, i5-8259U
Noise
1%
1%
6%
10%
2%
off /ambiente *
28.4
27.9
2%
30.5
-7%
28
1%
28.2
1%
29.6
-4%
Idle Minimum *
28.5
27.9
2%
30.7
-8%
28
2%
28.2
1%
29.6
-4%
Idle Average *
29
27.9
4%
30.7
-6%
28
3%
28.2
3%
29.6
-2%
Idle Maximum *
29.1
27.9
4%
32.11
-10%
28
4%
28.2
3%
29.6
-2%
Load Average *
42.8
36.2
15%
32.9
23%
32.5
24%
30.7
28%
36.7
14%
Witcher 3 ultra *
41.4
45
-9%
32.5
21%
Load Maximum *
41.6
45.2
-9%
36.4
12%
42.2
-1%
32.9
21%
46.7
-12%

* ... Meglio usare valori piccoli

Rumorosità

Idle
28.5 / 29 / 29.1 dB(A)
Sotto carico
42.8 / 41.6 dB(A)
  red to green bar
 
 
30 dB
silenzioso
40 dB(A)
udibile
50 dB(A)
rumoroso
 
min: dark, med: mid, max: light   Audix TM1, Arta (15 cm di distanza)   Rumorosità ambientale: 28.4 dB(A)

Temperature

Doppio scarico posteriore
Doppio scarico posteriore

Le temperature di superficie in idle sono generalmente più alte rispetto ai laptop concorrenti come l'XPS 13 probabilmente a causa dei componenti interni più potenti. Riusciamo a misurare punti particolarmente caldi a 29 °C e 33 °C al centro della tastiera e sulla superficie inferiore, rispettivamente, rispetto ai 25 °C e 26 °C dell'XPS 13. In idle sul desktop, il punto caldo sul lato inferiore del notebook è posizionato direttamente sopra l'SSD M.2 come mostrato dalle nostre immagini termiche qua sotto. Non ci vuole molto per scaldare il sistema.

Con processi impegnativi come per esempio il gaming, i punti caldi possono raggiungere il range tra 40 °C e 45 °C. Il poggiapolsi sarà a poco più di 30 °C mentre i tasti WASD saranno a 35 °C, o addirittura più caldi. Non è un caldo eccessivo, ma è qualcosa su cui lavorare per la prossima serie Blade, specialmente per l'utenza target, i gamer.

Sistema in idle (sopra)
Sistema in idle (sopra)
Sistema in idle (sotto)
Sistema in idle (sotto)
Witcher 3 stress (sopra)
Witcher 3 stress (sopra)
Witcher 3 stress (sotto)
Witcher 3 stress (sotto)
Prime95+FurMark stress (sopra)
Prime95+FurMark stress (sopra)
Prime95+FurMark stress (sotto)
Prime95+FurMark stress (sotto)

Stressiamo il sistema per identificare problemi di throttle o stabilità. Quando la CPU viene sottoposta a un carico di Prime95, questa arriva a 3.6 GHz per i prmi secondi prima di raggiungere 80 °C. Dopodiché il clock scende a 2.8 GHz per poter mantenere temperature dei core più fresche a 63 °C. Questo comportamento conferma quanto evidenziato dai risultati del loop di Cinebench R15 dove la prima iterazione era quella con il punteggio maggiore prima del decremento. Eseguendo simultaneamente sia Prime95 che FurMark la CPU inizia ad altalenare tra 300 MHz e 4.1 GHz mentre la GPU rimane stabile. Le temperature di CPU e GPU rimangono a un valore accettabile di 60 °C ciascuna.

Eseguire Witcher 3 rappresenta un carico di lavoro più realistico e specifico per il gaming. La GPU MX150 rimane stabile a 1772 MHz (rispetto ai soli 1038 MHz del MateBook X Pro) con temperature dei core appena sotto i 60 °C. Il MateBook Z Pro raggiunge temperature di 15 °C in più con carichi simili.

Le prestazioni del processore non sono del tutto consistenti. In alcuni rari casi la CPU lavora ad appena 400 MHz o 1700 MHz, nonostante il profilo energetico sia impostato su Alte Prestazioni. I punteggi CineBench R15 Multi-Thread sono di appena 120 punti o 350 punti invece dei normali 670. Anche se non siamo riusciti a riprodurre questo comportamento artificialmente, crediamo sia giusto avvisare gli utenti che potrebbero rilevare rallentamenti apparentemente casuali.

Alimentare il portatile tramite la batteria impatta sulle prestazioni. Un test 3DMark 11 in queste condizioni riporta punteggi Physics e Graphics di 5197 e 4340, rispettivamente, invece dei 9422 e 4905 se alimentato a corrente.

Sistema in idle
Sistema in idle
Prime95 stress
Prime95 stress
Prime95+FurMark stress
Prime95+FurMark stress
Witcher 3 stress
Witcher 3 stress
CPU Clock (GHz) GPU Clock (MHz) Average CPU Temperature (°C) Average GPU Temperature (°C)
System Idle -- -- 49 43
Prime95 Stress 2.8 -- 65 --
FurMark Stress -- 1582 -- 59
Prime95 + FurMark Stress 0.4 - 3.6 1557 58 61
Witcher 3 Stress 4.0 - 4.6 1772 58 59
Carico massimo
 37 °C47.2 °C33.8 °C 
 36.2 °C42.6 °C34.4 °C 
 31.2 °C28.2 °C30.2 °C 
Massima: 47.2 °C
Media: 35.6 °C
35.8 °C42.8 °C37.8 °C
31.2 °C42 °C34.8 °C
29.6 °C33 °C31.6 °C
Massima: 42.8 °C
Media: 35.4 °C
Alimentazione (max)  47 °C | Temperatura della stanza 20 °C | Fluke 62 Mini IR Thermometer
(±) La temperatura media del lato superiore sotto carico massimo e' di 35.6 °C / 96 F, rispetto alla media di 30.6 °C / 87 F per i dispositivi di questa classe Subnotebook.
(-) La temperatura massima sul lato superiore è di 47.2 °C / 117 F, rispetto alla media di 35.7 °C / 96 F, che varia da 22 a 57 °C per questa classe Subnotebook.
(±) Il lato inferiore si riscalda fino ad un massimo di 42.8 °C / 109 F, rispetto alla media di 39.6 °C / 103 F
(+) In idle, la temperatura media del lato superiore è di 27.2 °C / 81 F, rispetto alla media deld ispositivo di 30.6 °C / 87 F.
(±) Riproducendo The Witcher 3, la temperatura media per il lato superiore e' di 37 °C / 99 F, rispetto alla media del dispositivo di 30.6 °C / 87 F.
(+) I poggiapolsi e il touchpad raggiungono la temperatura massima della pelle (35.2 °C / 95.4 F) e quindi non sono caldi.
(-) La temperatura media della zona del palmo della mano di dispositivi simili e'stata di 28.4 °C / 83.1 F (-6.8 °C / -12.3 F).

Altoparlanti

I quadrupli altoparlanti hanno un alto volume considerando il piccolo case. Il massimo volume non introduce statico o riverbero attorno al poggiapolsi dato che gli altoparlanti sono posizionati verso l'alto e vicino allo schermo. La riproduzione dei bassi è sopra la media rispetto alle dimensioni. La qualità audio nel complesso si avvicina a quella del Blade 15 dato che entrambi hanno curve pink noise simili.

Le griglie degli altoparlanti, a discapito di un po' di spazio sulla tastiera
Le griglie degli altoparlanti, a discapito di un po' di spazio sulla tastiera
Pink noise al massimo volume
Pink noise al massimo volume
dB(A) 0102030405060708090Deep BassMiddle BassHigh BassLower RangeMidsHigher MidsLower HighsMid HighsUpper HighsSuper Highs2036.635.62535.132.63131.733.44031.532.65031.731.76329.133.68029.635.110027.939.212527.243.316026.551.820025.853.625024.75931524.56240024.564.75002466.163024.169.580023.765100023.466.7125023.265.5160023.267.6200023.265.6250022.863.331502364.740002361.2500023.258.1630022.954.2800022.948.11000022.851.61250022.851.71600022.752.6SPL35.476.3N2.438.2median 23.2median 61.2Delta16.735.335.132.931.831.83236.535.132.428.93328.936.328.848.32761.52752.924.860.92462.822.763.32269.521.267.82174.82075.919.472.718.97117.770.117.86917.671.817.668.117.671.417.673.717.670.417.571.617.671.617.669.617.459.717.583.630.662.51.5median 69.6median 17.84.62.4hearing rangehide median Pink NoiseRazer Blade Stealth i7-8565UApple MacBook 12 (Early 2016) 1.1 GHz
Diagramma frequenza (le caselle possono essere selezionate/deselezionate per confrontare i dispositivi)
Razer Blade Stealth i7-8565U analisi audio

(-) | altoparlanti non molto potenti (69.53 dB)
Bassi 100 - 315 Hz
(±) | bassi ridotti - in media 10% inferiori alla media
(±) | la linearità dei bassi è media (11.8% delta rispetto alla precedente frequenza)
Medi 400 - 2000 Hz
(±) | medi elevati - circa 5.2% superiore alla media
(+) | medi lineari (6.3% delta rispetto alla precedente frequenza)
Alti 2 - 16 kHz
(±) | alti ridotti - circa 5.5% inferiori alla media
(±) | la linearità degli alti è media (8.9% delta rispetto alla precedente frequenza)
Nel complesso 100 - 16.000 Hz
(±) | la linearità complessiva del suono è media (18.1% di differenza rispetto alla media
Rispetto alla stessa classe
» 45% di tutti i dispositivi testati in questa classe è stato migliore, 11% simile, 44% peggiore
» Il migliore ha avuto un delta di 8%, medio di 19%, peggiore di 50%
Rispetto a tutti i dispositivi testati
» 32% di tutti i dispositivi testati in questa classe è stato migliore, 7% similare, 61% peggiore
» Il migliore ha avuto un delta di 3%, medio di 21%, peggiore di 65%

Apple MacBook 12 (Early 2016) 1.1 GHz analisi audio

(+) | gli altoparlanti sono relativamente potenti (83.6 dB)
Bassi 100 - 315 Hz
(±) | bassi ridotti - in media 11.3% inferiori alla media
(±) | la linearità dei bassi è media (14.2% delta rispetto alla precedente frequenza)
Medi 400 - 2000 Hz
(+) | medi bilanciati - solo only 2.4% rispetto alla media
(+) | medi lineari (5.5% delta rispetto alla precedente frequenza)
Alti 2 - 16 kHz
(+) | Alti bilanciati - appena 2% dalla media
(+) | alti lineari (4.5% delta rispetto alla precedente frequenza)
Nel complesso 100 - 16.000 Hz
(+) | suono nel complesso lineare (9.3% differenza dalla media)
Rispetto alla stessa classe
» 2% di tutti i dispositivi testati in questa classe è stato migliore, 1% simile, 97% peggiore
» Il migliore ha avuto un delta di 8%, medio di 19%, peggiore di 50%
Rispetto a tutti i dispositivi testati
» 2% di tutti i dispositivi testati in questa classe è stato migliore, 0% similare, 98% peggiore
» Il migliore ha avuto un delta di 3%, medio di 21%, peggiore di 65%

Gestione energetica

Consumo energetico

Il sistema assorbe in idle sul desktop tra i 6 W e i 10 W in base al livello di luminosità e al profilo energetico, similmente agli altri Ultrabook da 13.3 pollici. Con carichi di lavoro importanti, tuttavia, il Razer diventa molto più dispendioso dato che la GPU Nvidia si attiva. Il consumo energetico è superiore anche al MateBook X Pro con il suo largo schermo da 13.9 pollici e risoluzione nativa superiore. Nonostante ciò, un consumo del 40% più alto per un incremento delle prestazioni grafiche del 200% rispetto all'XPS 13 9370 non è un brutto compromesso.

Abbiamo registrato un consumo massimo di 64 W dal piccolo (~10.8 x 3.5 x 2.7 cm) caricatore da 65 W. Questo consumo così elevato può essere raggiunto semplicemente eseguendo 3DMark 06, ad indicare che anche i carichi di gaming leggeri porteranno il sistema al limite.  Il caricatore incluso può essere usato anche per caricare altri dispositivi attraverso la porta USB Type-C.

È importante notare che il caricatore incluso da 65 W non è sufficiente per caricare il sistema mentre si sta giocando o con carichi di lavoro pesanti. Eseguendo Witcher 3, per esempio, la batteria inizia a scaricarsi lentamente nonostante si sia collegati alla corrente. Eseguire i giochi consuma più di 64 W lasciando praticamente zero energia per ricaricare il sistema. Lo standard Thunderbolt 3 supporta fino a 100 W e crediamo che Razer avrebbe potuto aggirare questo problema scegliendo un caricatore più potente di 65 W. La maggior parte degli OEM lascia di solito il 10% o 20% di gioco sul Wattaggio.

Anche se non possiamo confermarlo al momento, il Blade Stealth entry level senza scheda video GeForce MX150 non soffrirà di questo problema. Razer include lo stesso caricatore da 65 W con tutti gli SKU.

Consumo di energia costante eseguendo 3DMark 06. Il laptop sta già assorbendo la massima potenza che il caricatore permette
Consumo di energia costante eseguendo 3DMark 06. Il laptop sta già assorbendo la massima potenza che il caricatore permette
Il consumo di potenza eseguendo Witcher 3. I giochi assorbono la massima quantità di potenza del caricatore.
Il consumo di potenza eseguendo Witcher 3. I giochi assorbono la massima quantità di potenza del caricatore.
Prime95+FurMark avviato a 20s. Il consumo rimane stabile
Prime95+FurMark avviato a 20s. Il consumo rimane stabile
Prime95 iniziato a 20s. Il consumo ha un picco prima di scendere dopo pochi secondi. Questo comportamento è simile a quanto osservato nello stress test della CPU
Prime95 iniziato a 20s. Il consumo ha un picco prima di scendere dopo pochi secondi. Questo comportamento è simile a quanto osservato nello stress test della CPU
Consumo di corrente
Off / Standbydarklight 0.47 / 0.6 Watt
Idledarkmidlight 6.7 / 8.6 / 9.4 Watt
Sotto carico midlight 64.1 / 64.1 Watt
 color bar
Leggenda: min: dark, med: mid, max: light        Metrahit Energy
Razer Blade Stealth i7-8565U
i7-8565U, GeForce MX150, Lite-On CA3-8D256-Q11, IPS, 1920x1080, 13.30
Dell XPS 13 9370 i7 UHD
i5-8550U, UHD Graphics 620, Toshiba XG5 KXG50ZNV512G, IPS, 3840x2160, 13.30
Apple MacBook Pro 13 2018 Touchbar i5
i5-8259U, Iris Plus Graphics 655, , IPS, 2560x1600, 13.30
HP Spectre x360 13t-ae000
i5-8550U, UHD Graphics 620, Lite-On CA1-8D256-HP, IPS, 3840x2160, 13.30
Razer Blade Stealth QHD i7-8550U
i5-8550U, UHD Graphics 620, Samsung PM961 NVMe MZVLW512HMJP, , 3200x1800, 13.30
Huawei MateBook X Pro, i7
i5-8550U, GeForce MX150, Toshiba XG5 KXG50ZNV512G, LTPS, 3000x2000, 13.90
Power Consumption
17%
10%
15%
31%
20%
Idle Minimum *
6.7
5
25%
2.3
66%
5.9
12%
5.6
16%
4.7
30%
Idle Average *
8.6
8.3
3%
8.7
-1%
9.8
-14%
7.5
13%
8.7
-1%
Idle Maximum *
9.4
8.8
6%
12.2
-30%
10.6
-13%
8.4
11%
9.8
-4%
Load Average *
64.1
46.4
28%
53.3
17%
36.6
43%
33.7
47%
39.4
39%
Witcher 3 ultra *
63.7
31
51%
Load Maximum *
64.1
48.6
24%
64
-0%
34.3
46%
34.6
46%
40.4
37%

* ... Meglio usare valori piccoli

Durata della batteria

L'autonomia è eccellente nel nuovo modello nonostante la capacità della batteria sia praticamente la stessa di quella del modello precedente. Abbiamo registrato una durata della batteria in WLAN (realistica) di 9.5 ore, simile al MacBook Pro 13 and Yoga C930 con lo stesso test. La configurazione 4K UHD molto probabilmente avrà autonomia inferiore di quella reigstrata sotto.

Caricare dalla batteria vuota a piena capacità impiega da 1.5 a 2 ore. Se si stagiocando, però, aspettatevi di vedere la batteria scaricars ilentamente, come spiegato sopra. Inoltre il cavo di carica USB Type-C ogni tanto si scollega e smette di scaricare il portatile, nonostante sia fisicamente collegato alla porta. Questo succede sia nella porta sinistra che in quella destra.

Autonomia della batteria
Idle (senza WLAN, min luminosità)
20ore 30minuti
NBC WiFi Websurfing Battery Test 1.3
9ore 31minuti
Sotto carico (max luminosità)
2ore 11minuti
Razer Blade Stealth i7-8565U
i7-8565U, GeForce MX150, 53.1 Wh
Dell XPS 13 9370 i7 UHD
i5-8550U, UHD Graphics 620, 52 Wh
Apple MacBook Pro 13 2018 Touchbar i5
i5-8259U, Iris Plus Graphics 655, 58 Wh
HP Spectre x360 13t-ae000
i5-8550U, UHD Graphics 620, 60 Wh
Lenovo Yoga C930-13IKB
i5-8250U, UHD Graphics 620, 60 Wh
Razer Blade Stealth QHD i7-8550U
i5-8550U, UHD Graphics 620, 53.6 Wh
Autonomia della batteria
-23%
2%
-17%
2%
-37%
Reader / Idle
1230
819
-33%
1432
16%
WiFi v1.3
571
465
-19%
581
2%
424
-26%
550
-4%
358
-37%
Load
131
109
-17%
121
-8%
124
-5%
Witcher 3 ultra
94
115

Giudizio complessivo

Pro

+ performance GPU eccellenti, specialmente per un Ultrabook
+ GeForce MX150 a piena potenza 25 W con VRAM GDDR5 da 4 GB
+ colori molto accurati di fabbrica; piena copertura sRGB
+ design unibody accattivante e spigoloso
+ cornici sottili; dimensioni contenute
+ silenzioso con processi poco intensivi
+ schermo luminoso e alto contrasto
+ posizione webcam ottimale
+ Thunerbolt 3 (40 Gbps)
+ caricatore molto piccolo
+ tasti freccia di dimensioni standard
+ lunga autonomia
+ trackpad largo

Contro

- mancanza di opzioni per schermo 144 Hz, illuminazione RGB per-tasto, lettore SD, Kensington Lock e RJ-45
- la batteria si scarica lentamente durante il gaming anche se collegato alla corrente
- funzionalità di personalizzazione Razer Central richiedono un login
- tempi di risposta dello schermo lunghi; ghosting più evidente
- temperature superficiali più alte rispetto agli Ultrabook
- tasti Enter e Backspace più piccoli del normale
- prestazioni limitate se alimentato a batteria
- PWM a livelli bassi di luminosità
- l'escursione dei tasti potrebbe essere più profonda
- il clickpad potrebbe essere più rigido
- RAM saldata
In prova: Razer Blade Stealth RZ09-0281. Modello di test fornito da Razer
In prova: Razer Blade Stealth RZ09-0281. Modello di test fornito da Razer

Il nuovo Blade Stealth offre il più alto salto di qualità mai visto in questa serie. La nuova CPU Whiskey Lake-R è molto meno suscettibile al throttling e la GPU dedicata ci portano vicino alle prestazioni del 2015 Blade Pro. Il notebook è la prova che anche gli Ultrabook possano offrire prestazioni grafiche ragionevoli senza sacrificare le caratteristiche chiave da subnotebook come la lunga autonomia, un design ultra-sottile, uno schermo molto accurato e ventole silenziose con applicazioni leggere. È il candidato ideale per un uso scolastico e per quando si ha voglia di una partita a Fortnite, Overwatch, Rocket League o League of Legends tra una lezione e l'altra. Gli Ultrabook concorrenti con la stessa GPU GeForce MX150 come l'HP Envy 13t o il Huawei MateBook X Pro sono più lenti del 25%-30% nel gaming.

I principali difetti coinvolgono la tastiera e lo schermo. L'illuminazione RGB per tasto e la porta HDMI, presenti nella precedente generazione, sono stati rimossi. La RAM rimane non sostituibile e il feedback della tastiera potrebbe essere più profondo. I tasti Enter e Backspace sono stati ristretti e questo potrebbe richiedere un po' di abitudine. Inoltre i tempi di risposta nero-bianco e grigio-grigico sono al massimo mediocri, rendendo più evidente il ghosting.

Abbiamo anche riscontrato qualche problema tecnico che speriamo sia relativo solo al nostro dispositivo nello specifico. Il cavo di carica ballerino, un discreto rumore elettrico, la batteria che si scarica durante il gaming anche se collegata alla corrente e qualche strano comportamento del clock CPU sono gli unici nei di questo Ultrabook gaming da 13.3 pollici altrimenti impeccabile.

Il rapporto performance-per-Watt è enorme per le sue dimensioni. Più potente di un MacBook Pro 13 senza essere più grosso o più pesante, il nuovo Blade Stealth è sempre meglio con il suo ottimo equilibrio tra alte prestazioni e alta portabilità.

Razer Blade Stealth i7-8565U - 10/03/2019 v7
Allen Ngo

Chassis
87 / 98 → 88%
Tastiera
71%
Dispositivo di puntamento
88%
Connettività
56 / 75 → 75%
Peso
71 / 20-75 → 93%
Batteria
88%
Display
93%
Prestazioni di gioco
65 / 78 → 83%
Prestazioni Applicazioni
88 / 85 → 100%
Temperatura
87%
Rumorosità
89%
Audio
70 / 91 → 77%
Fotocamera
45 / 85 → 53%
Media
77%
86%
Subnotebook - Media ponderata

Pricecompare

Please share our article, every link counts!
> Recensioni e prove di notebook, tablets e smartphones > Recensioni e prove > Recensioni e prove > Recensione del Portatile Razer Blade Stealth (i7-8565U, GeForce MX150)
Allen Ngo, 2019-02- 2 (Update: 2019-02- 2)
Allen Ngo
Editor of the original article: Allen Ngo - US Editor in Chief