Notebookcheck

Area-51m mini-me: Recensione del Laptop Dell Alienware m15 R2

Allen Ngo, 👁 Allen Ngo (traduzione a cura di G. De Luca), 09/07/2019

occhio alle temperature! Se avete mai desiderato un desktop replacement Alienware Area-51m da 17,3 pollici ma desiderate che fosse più piccolo, allora l'Alienware m15 R2 da 15,6 pollici dovrebbe andare bene. Il nuovo modello è una revisione completa del design dell'Alienware m15 R1 dello scorso anno, che purtroppo sembra più un passo di lato che un grande balzo in avanti.

Presentato al Computex 2019 insieme all'Alienware m17 R2, il Dell Alienware m15 R2 succede direttamente all'Alienware m15 R1 di appena un anno fa, con un restyling completo dello chassis derivato dall'Alienware Area-51m. La serie m15 sostituisce la vecchia serie Alienware 15 introducendo cornici strette, un design più sottile e pannelli OLED opzionali che sono diventati una vera e propria moda sui nuovi computer portatili per videogiochi.

A parte il lifting completo, l'Alienware m15 R2 ha quasi tutte le stesse opzioni di configurazione di base dell'm15 R1 dello scorso anno, incluse le CPU Intel 9a generazione (i9-9300H, i7-9750H, i9-9980HK) e le GPU Nvidia Turing (GTX 1660 Ti, RTX 2060, RTX 2070 Max-Q e RTX 2080 Max-Q) con una vasta gamma di prezzo da $1500 a $3000+ USD. Tuttavia, ci sono diverse importanti differenze hardware tra di loro che descriveremo in dettaglio in questa recensione di una SKU Core i7/RTX 2080 Max-Q di fascia media superiore.

Il sistema Alienware compete direttamente con altri computer portatili da 15,6 pollici ultra-sottili, tra cui MSI GS65, Razer Blade 15, Asus Zephyrus S GX531, Lenovo Legion Y740-15ICH, Aorus 15, ed HP Omen X 15.

Altre recensioni Dell:

Alienware m15 R2 P87F (m15 Serie)
Processore
Intel Core i7-9750H
Scheda grafica
NVIDIA GeForce RTX 2080 Max-Q - 8192 MB, Core: 990 MHz, Memoria: 1500 MHz, GDDR6, 436.15, Optimus
Memoria
16384 MB 
, 19-19-19-43, saldata, 1333.3 MHz, Dual-Channel
Schermo
15.6 pollici 16:9, 1920 x 1080 pixel 141 PPI, Sharp LQ156M1, IPS, SHP14C6, Dell P/N: YVPGF, lucido: no
Scheda madre
Intel HM370
Harddisk
2x Toshiba XG6 KXG60ZNV512G (RAID 0), 1014 GB 
Scheda audio
NVIDIA TU104 - High Definition Audio Controller
Porte di connessione
4 USB 3.0 / 3.1, 1 USB 3.1 Gen 2, 1 Thunderbolt, 1 HDMI, 1 DisplayPort, 1 Kensington Lock, Connessioni Audio: 3.5 mm combo
Rete
Killer E3000 2.5 Gigabit Ethernet Controller (10/100/1000/2500/5000MBit/s), Intel Dual Band Wireless-AC 8265 (a/b/g/n = Wi-Fi 4/ac = Wi-Fi 5), Bluetooth 4.2
Dimensioni
altezza x larghezza x profondità (in mm): 18.3 x 360.5 x 276
Batteria
76 Wh polimeri di litio
Sistema Operativo
Microsoft Windows 10 Home 64 Bit
Camera
Webcam: 720p
Fotocamera Principale: 0.9 MPix
Altre caratteristiche
Casse: Stereo, Tastiera: Chiclet, Illuminazione Tastiera: si, Alienware Command Center, , 12 Mesi Garanzia
Peso
2.16 kg, Alimentazione: 964 gr
Prezzo
3200 USD
Nota: il produttore potrebbe usare componenti di fornitori diversi pannelli dei diplay, drive o banchi di memoria con specifiche simili.

 

Case

Mentre l'Alienware m15 R1 dello scorso anno era una versione miniaturizzata dell'originale Alienware 15 R4, il nuovo Alienware m15 R2 è una versione miniaturizzata dell'Alienware Area-51m. Soprannominato "Legend", il design estetico elimina gli spigoli vivi e i bordi dritti della serie Alienware 15/17 per un look più rotondo e morbido. Le grandi griglie a nido d'ape lungo il retro, il fondo e la tastiera sono forse la caratteristica più evidente del nuovo design in quanto Dell sostiene che questo particolare modello ottimizza il flusso d'aria e la rigidità meglio del consueto design a griglia parallela della maggior parte degli altri computer portatili.

Per quanto riguarda la robustezza, non aspettatevi che il nuovo Alienware m15 R2 sia così solido come il pesante Alienware 15 R4 di ultima generazione. L'm15 R2 presenta una maggiore torsione e scricchiolio rispetto al suo fratello maggiore, che è il prezzo da pagare per essere significativamente più sottile e leggero. Il telaio sembra più robusto dell'MSI GS65, paragonabile sia all'Asus Zephyrus S GX531 che all'Alienware m15 R1, e più debole sia del Razer Blade 15 che del Gigabyte Aero 15

Anche se l'Alienware 15 R2 sembra completamente diverso dall'Alienware 15 R1, sono quasi identici per dimensioni e peso. L'Alienware 15 R2 è leggermente più sottile con 19,5 mm o 20,5 mm se configurato con l'eye-tracking Tobii. A causa della sua parte posteriore estesa, tuttavia, la serie m15 continua ad essere notevolmente più lunga e con un ingombro maggiore rispetto alla maggior parte degli altri computer portatili da gioco da 15,6 pollici concorrenti.

La superficie bianco-grigio opaco leggermente gommata nasconde le impronte digitali meglio dell'opzione di colore grigio scuro.
La superficie bianco-grigio opaco leggermente gommata nasconde le impronte digitali meglio dell'opzione di colore grigio scuro.
La fotocamera Tobii eye-tracking sporge dalla lunetta non diversamente dalle telecamere posteriori della maggior parte degli iPhone.
La fotocamera Tobii eye-tracking sporge dalla lunetta non diversamente dalle telecamere posteriori della maggior parte degli iPhone.
Il design dello chassis "Legend" si distingue per le griglie a nido d'ape e la parte posteriore arrotondata.
Il design dello chassis "Legend" si distingue per le griglie a nido d'ape e la parte posteriore arrotondata.
La cerniera a barra singola è uniformemente stabile a tutti gli angoli, senza oscillare durante la digitazione.
La cerniera a barra singola è uniformemente stabile a tutti gli angoli, senza oscillare durante la digitazione.
L'angolo massimo della cover è di soli ~140 gradi
L'angolo massimo della cover è di soli ~140 gradi
Stessi materiali del telaio e aspetto dell'Area-51m. Tuttavia, il profilo più sottile e il peso più leggero rendono l'm15 R2 relativamente più flessibile.
Stessi materiali del telaio e aspetto dell'Area-51m. Tuttavia, il profilo più sottile e il peso più leggero rendono l'm15 R2 relativamente più flessibile.
362 mm 265 mm 25 mm 2.3 kg363 mm 275 mm 21 mm 2.2 kg360.5 mm 276 mm 18.3 mm 2.2 kg358 mm 248 mm 18 mm 2 kg360 mm 268 mm 15.75 mm 2.1 kg355 mm 235 mm 17.8 mm 2.2 kg

Connessioni

Sia le opzioni delle porte che il posizionamento sono identici all'Alienware m15 R1 dell'anno scorso. Un piccolo aggiornamento è che la porta RJ-45 può ora supportare velocità di 2,5 Gbps invece di "solo" 1 Gbps, ma tutto il resto rimane lo stesso, compresa la mancanza di un lettore di schede SD.

Lato Frontale: Nessuna connessione
Lato Frontale: Nessuna connessione
Lato Destro: 2x USB 3.1 Type-A
Lato Destro: 2x USB 3.1 Type-A
Lato Posteriore: HDMI 2.0b, mini-DisplayPort 1.3, Thunderbolt 3, porta Alienware Graphics Amplifier, adattatore AC
Lato Posteriore: HDMI 2.0b, mini-DisplayPort 1.3, Thunderbolt 3, porta Alienware Graphics Amplifier, adattatore AC
Lato Sinistro: Noble Lock, Gigabit RJ-45, USB 3.1 Type-A, 3.5 mm combo audio
Lato Sinistro: Noble Lock, Gigabit RJ-45, USB 3.1 Type-A, 3.5 mm combo audio

Comunicazioni

Le SKU iniziali, come la nostra unità di test, hanno le opzioni Intel 8265 e Killer AX1650 cos' da essere pronte per il Wi-Fi 6. Dell dice che tutte le SKU nel prossimo futuro saranno aggiornate al Killer AX1650 con caratteristiche specifiche del Killer come standard. Anche se l'Intel 8265 non è così veloce come il modulo Killer (867 Mbps vs. 2,4 Gbps), non abbiamo avuto problemi di connettività con la nostra unità. Avrete bisogno di un router nuovo di zecca se si desidera sfruttare appieno i vantaggi del Wi-Fi 6.

Modulo WLAN saldato diversamente dall'Alienware m15 R1 originale
Modulo WLAN saldato diversamente dall'Alienware m15 R1 originale
Networking
iperf3 Client (receive) TCP 1 m 4M x10
Razer Blade 15 RTX 2080 Max-Q
Intel Wi-Fi 6 AX200
688 MBit/s ∼100% +5%
Asus Zephyrus S GX531GX
Intel Wireless-AC 9560
661 MBit/s ∼96% +1%
MSI GS65 Stealth 9SG
Intel Wireless-AC 9560
659 MBit/s ∼96% 0%
Alienware m15 R2 P87F
Intel Dual Band Wireless-AC 8265
656 MBit/s ∼95%
Alienware m15 P79F
Killer Wireless-AC 1550 Wireless Network Adapter
652 MBit/s ∼95% -1%
iperf3 Client (transmit) TCP 1 m 4M x10
Razer Blade 15 RTX 2080 Max-Q
Intel Wi-Fi 6 AX200
718 MBit/s ∼100% +42%
Asus Zephyrus S GX531GX
Intel Wireless-AC 9560
644 MBit/s ∼90% +27%
MSI GS65 Stealth 9SG
Intel Wireless-AC 9560
620 MBit/s ∼86% +22%
Alienware m15 R2 P87F
Intel Dual Band Wireless-AC 8265
507 MBit/s ∼71%
Alienware m15 P79F
Killer Wireless-AC 1550 Wireless Network Adapter
387 MBit/s ∼54% -24%

Manutenzione

La manutenzione è facile e richiede solo un cacciavite Philips. Sfortunatamente, non avrete molto da riparare una volta aaperto. I componenti principali come RAM e WLAN sono saldati e non c'è un alloggiamento SATA III da 2,5 pollici.

Solo gli alloggiamenti di archiviazione M.2 sono aggiornabili
Solo gli alloggiamenti di archiviazione M.2 sono aggiornabili

Software

Aspettatevi lo stesso software e le stesse caratteristiche di Alienware Command Center presenti sull'Area-51m, tra cui l'overclocking su GPU, Alien FX e il monitor di sistema Fusion. Il problema qui è che il telaio dell'm15 R2 non è stato progettato con lo stesso potenziale di overclocking del suo fratello maggiore Area-51m e quindi questa particolare caratteristica non è così utile in questo caso.

Si consiglia di familiarizzare con il Command Center perché le prestazioni, l'illuminazione RGB e il rumore della ventola del laptop sono intimamente legati al software Dell invece che al menu delle impostazioni predefinite di Windows. Anche se c'è una leggera curva di apprendimento, apprezziamo il fatto che la funzione di monitoraggio del sistema fornisce dati in tempo reale come tensione, tempi DRAM, grafici di temperatura e RPM delle ventole.

Il menu Power ha di default due modalità High Performance per qualche motivo ma senza alcuna spiegazione sul perché e non si capisce se ci sono differenze tra di loro.
Il menu Power ha di default due modalità High Performance per qualche motivo ma senza alcuna spiegazione sul perché e non si capisce se ci sono differenze tra di loro.

Accessori e Garanzia

Non ci sono altri extra inclusi nella confezione oltre alla consueta guida rapida e alla scheda di garanzia. L'amplificatore grafico esterno proprietario Alienware rimane compatibile.

Insieme a HP e Lenovo, Dell offre una gamma più ampia di opzioni di garanzia rispetto ad altri OEM. La protezione standard limitata ad un anno si applica con estensioni fino a 5 anni in totale.

Dispositivi di Input

Tastiera 

Ci siamo lamentati della corsa dei tasti da 1,4 mm sull'm15 R1 dell'anno scorso ed è quindi bello vedere che la tastiera dell'm15 R2 ha approfondito la corsa dei tasti fino a 1,7 mm. Il feedback è più nitido e palpabile così da avvicinarsi a un portatile da gioco invece che a un Ultrabook super-sottile.

Per quanto riguarda il layout, Dell ha completamente rimosso il NumPad integrato dall'm15 R1, il che significa che dovrete prendere il più grande 17,3 pollici m17 R2 se volete questa caratteristica specifica. L'm15 R2 ha l'illuminazione RGB per tasto che mancava sul modello dell'anno scorso in cambio. Sfortunatamente, non ci sono tasti di scelta rapida preimpostati per regolare la luminosità della retroilluminazione della tastiera; qualsiasi regolazione deve essere effettuata tramite la finestra Command Center.

Touchpad

Il clickpad è più piccolo (~10,5 x 6 cm) rispetto all'XPS 15 (10,5 x 8,5 cm) e all'originale Alienware m15 R1 (10,5 x 6,5 cm). Il controllo del cursore è comunque affidabile senza scatti. C'è una leggera aderenza quando ci si muove a bassa velocità, ma non è tale da avere un impatto sull'usabilità. L'elevata frequenza di aggiornamento del display dà un senso di reattività più veloce del solito.

Nel frattempo, i tasti clickpad integrati sembrano più solidi del modello di ultima generazione con un clic più deciso quando vengono premuti. Troviamo che sia migliore dei tasti integrati dell'XPS 15, anche se preferiamo ancora i pulsanti dedicati del mouse come sul Dell Latitude 7390 per una migliore precisione.

Illuminazione RGB per tasto invece dell'illuminazione quad-zona dell'Alienware m15 R1. Tutti i simboli si accendono
Illuminazione RGB per tasto invece dell'illuminazione quad-zona dell'Alienware m15 R1. Tutti i simboli si accendono
Il trackpad bianco nasconde il grasso molto meglio dell'Alienware m15 R1, completamente nero.
Il trackpad bianco nasconde il grasso molto meglio dell'Alienware m15 R1, completamente nero.
Il feedback dei tasti è più deciso che sull'XPS 15 con un rumore leggermente meno forte.
Il feedback dei tasti è più deciso che sull'XPS 15 con un rumore leggermente meno forte.
I tasti freccia sono di dimensioni decenti
I tasti freccia sono di dimensioni decenti

Display

Sia l'Alienware m15 R2 che il Razer Blade 15 condividono pannelli IPS Sharp LQ156M1 di alta qualità 240 Hz. Pertanto, caratteristiche come il rispettabile rapporto di contrasto, i tempi di risposta rapidi e l'ampia gamma di colori sono simili tra loro. È difficile tornare ai display a 60 Hz una volta abituati ai pannelli a 144/240 Hz a causa della risposta molto fluida che i pannelli a 60 Hz non potrebbero mai offrire. Gli utenti che vogliono 4K UHD OLED invece troveranno esattamente lo stesso pannello Samsung 156WR04 e la stessa esperienza visiva dell'Alienware m15 R1.

Il pannello opaco mostra solo una grana minima risultando quasi nitido quanto un pannello lucido. Anche l'effetto bleeding della retroilluminazione è minimo nella nostra particolare unità. Gli utenti con la SKU di base con display a 60 Hz di Alienware avranno probabilmente risultati diversi da quelli che abbiamo registrato sulla nostra SKU a 240 Hz.

Nessuna opzione edge-to-edge o schermo touch. Il pannello OLED 4K è lucido
Nessuna opzione edge-to-edge o schermo touch. Il pannello OLED 4K è lucido
Lunette strette per un peso ridotto e una migliore portabilità
Lunette strette per un peso ridotto e una migliore portabilità
Leggero effetto bleeding della retroilluminazione lungo le estremità
Leggero effetto bleeding della retroilluminazione lungo le estremità
Disposizione RGB subpixel
Disposizione RGB subpixel
290.5
cd/m²
307.5
cd/m²
294
cd/m²
295.2
cd/m²
324.2
cd/m²
295
cd/m²
307.2
cd/m²
315
cd/m²
306.7
cd/m²
Distribuzione della luminosità
Sharp LQ156M1
X-Rite i1Pro 2
Massima: 324.2 cd/m² Media: 303.9 cd/m² Minimum: 17.02 cd/m²
Distribuzione della luminosità: 90 %
Al centro con la batteria: 324.2 cd/m²
Contrasto: 853:1 (Nero: 0.38 cd/m²)
ΔE Color 5.01 | 0.6-29.43 Ø6, calibrated: 1.64
ΔE Greyscale 7.9 | 0.64-98 Ø6.2
95.5% sRGB (Argyll 3D) 60.8% AdobeRGB 1998 (Argyll 3D)
Gamma: 2.35
Alienware m15 R2 P87F
Sharp LQ156M1, IPS, 15.6, 1920x1080
Razer Blade 15 RTX 2080 Max-Q
Sharp LQ156M1JW03 (SHP14C5), IPS, 15.6, 1920x1080
Asus Zephyrus S GX531GX
AU Optronics B156HAN08.2, IPS, 15.6, 1920x1080
MSI GS65 Stealth 9SG
Sharp LQ156M1JW03 (SHP14C5), IPS, 15.6, 1920x1080
Lenovo Legion Y740-15ICHg
LP156WFG-SPB2, IPS, 15.6, 1920x1080
Alienware m15 GTX 1070 Max-Q
AU Optronics B156HAN, IPS, 15.6, 1920x1080
Response Times
1%
24%
-7%
-33%
-23%
Response Time Grey 50% / Grey 80% *
16.4 (7.6, 6.8)
12.8 (6.8, 6)
22%
7 (3.6, 3.4)
57%
13.6 (8, 5.6)
17%
18.8 (11.6, 7.2)
-15%
18 (9.2, 8.8)
-10%
Response Time Black / White *
8.8 (4.4, 4.4)
10.4 (6, 4.4)
-18%
9.6 (4.4, 5.2)
-9%
12 (7.6, 4.4)
-36%
13.2 (8, 5.2)
-50%
12 (6.8, 5.2)
-36%
PWM Frequency
23810 (24)
23810 (10)
0%
23260 (19)
-2%
Screen
24%
13%
25%
6%
5%
Brightness middle
324.2
293
-10%
323.6
0%
282.3
-13%
320.4
-1%
353.6
9%
Brightness
304
270
-11%
315
4%
269
-12%
298
-2%
346
14%
Brightness Distribution
90
87
-3%
91
1%
90
0%
85
-6%
86
-4%
Black Level *
0.38
0.29
24%
0.29
24%
0.32
16%
0.42
-11%
0.3
21%
Contrast
853
1010
18%
1116
31%
882
3%
763
-11%
1179
38%
Colorchecker DeltaE2000 *
5.01
1.69
66%
3.31
34%
1.17
77%
3.21
36%
4.55
9%
Colorchecker DeltaE2000 max. *
12.7
3.37
73%
5.74
55%
3.29
74%
5.54
56%
7.91
38%
Colorchecker DeltaE2000 calibrated *
1.64
1.24
24%
2.73
-66%
1.06
35%
2.36
-44%
3.37
-105%
Greyscale DeltaE2000 *
7.9
2.3
71%
2.9
63%
1.3
84%
3.6
54%
4.1
48%
Gamma
2.35 94%
2.3 96%
2.29 96%
2.2 100%
2.27 97%
2.27 97%
CCT
8455 77%
6758 96%
6765 96%
6643 98%
6503 100%
7434 87%
Color Space (Percent of AdobeRGB 1998)
60.8
63
4%
59.7
-2%
63.8
5%
59
-3%
57.9
-5%
Color Space (Percent of sRGB)
95.5
98.5
3%
91.8
-4%
97.5
2%
92
-4%
88.9
-7%
Media totale (Programma / Settaggio)
13% / 19%
19% / 14%
9% / 18%
-14% / -0%
-9% / 1%

* ... Meglio usare valori piccoli

Lo spazio colore copre la gamma sRGB quasi interamente in modo da essere un pannello di alta qualità. Per questi pannelli IPS a 144/240 Hz, tuttavia, questo è relativamente comune. Gli utenti alla ricerca di colori ancora più ampi dovrebbero considerare la SKU 4K UHD OLED o l'XPS 15 con l'opzione 4K UHD Sharp IGZO.

vs. sRGB
vs. sRGB
vs. AdobeRGB
vs. AdobeRGB

Ulteriori misurazioni con un colorimetro X-Rite rivelano un display impreciso al primo utilizzo. La temperatura del colore è troppo fredda e quindi i valori DeltaE della scala dei grigi e della saturazione del colore sono alti rispettivamente a 7,90 e 5,35. Il nostro tentativo di calibrazione risolve direttamente questi problemi per un display molto più preciso con una scala di grigi finale e valori DeltaE di saturazione del colore di soli 2 e 1,54. Si consiglia di scaricare e applicare il nostro profilo ICC o di calibrare il display in prima persona per ottenere il massimo dallo schermo IPS.

Scala di grigi prima della calibrazione
Scala di grigi prima della calibrazione
Saturation Sweeps prima della calibrazione
Saturation Sweeps prima della calibrazione
ColorChecker prima della calibrazione
ColorChecker prima della calibrazione
Scala di grigi dopo la calibrazione
Scala di grigi dopo la calibrazione
Saturation Sweeps dopo la calibrazione
Saturation Sweeps dopo la calibrazione
ColorChecker dopo la calibrazione
ColorChecker dopo la calibrazione

Tempi di risposta del Display

I tempi di risposta del display mostrano quanto sia veloce lo schermo a cambaire da un colore all'altro. Tempi di risposta lenti possono creare sovrapposizioni negloi oggetti in movimento. Specialmente i giocatori patiti del 3D dovrebbero usare uno schermo con tempi di risposta bassi.
       Tempi di risposta dal Nero al Bianco
8.8 ms ... aumenta ↗ e diminuisce ↘ combinato↗ 4.4 ms Incremento
↘ 4.4 ms Calo
Lo schermo mostra veloci tempi di risposta durante i nostri tests e dovrebbe esere adatto al gaming
In confronto, tutti i dispositivi di test variano da 0.8 (minimo) a 240 (massimo) ms. » 7 % di tutti i dispositivi è migliore.
Questo significa che i tempi di risposta rilevati sono migliori rispettto alla media di tutti i dispositivi testati (24.9 ms).
       Tempo di risposta dal 50% Grigio all'80% Grigio
16.4 ms ... aumenta ↗ e diminuisce ↘ combinato↗ 7.6 ms Incremento
↘ 6.8 ms Calo
Lo schermo mostra buoni tempi di risposta durante i nostri tests, ma potrebbe essere troppo lento per i gamers competitivi.
In confronto, tutti i dispositivi di test variano da 0.9 (minimo) a 636 (massimo) ms. » 10 % di tutti i dispositivi è migliore.
Questo significa che i tempi di risposta rilevati sono migliori rispettto alla media di tutti i dispositivi testati (39.6 ms).

Sfarfallio dello schermo / PWM (Pulse-Width Modulation)

Per ridurre la luminosità dello schermo, alcuni portatili accendono e spengono la retroilluminazione in rapida successione - un metodo chiamato Pulse Width Modulation (PWM). Questa frequenza di ciclo a livello ideale non dovrebbe essere percepibile dall'occhi umano. Se tale frequenza è troppo bassa, gli utenti con occhi sensibili potrebbero stancarsi gli occhi o avere mal di testa o anche notare uno sfarfallio.
flickering dello schermo / PWM rilevato 23810 Hz ≤ 24 % settaggio luminosita'

Il display sfarfalla a 23810 Hz (Probabilmente a causa dell'uso di PWM) Flickering rilevato ad una luminosita' di 24 % o inferiore. Non dovrebbe verificarsi flickering o PWM sopra questo valore di luminosita'.

La frequenza di 23810 Hz è abbastanza alta, quindi la maggioranza degli utenti sensibili al PWM non dovrebbero notare alcun flickering.

In confronto: 51 % di tutti i dispositivi testati non utilizza PWM per ridurre la luminosita' del display. Se è rilevato PWM, una media di 9250 (minimo: 43 - massimo: 142900) Hz è stata rilevata.

Poiché la luminosità del display è media per un computer portatile da 15,6 pollici, la visibilità esterna non è migliore o peggiore della maggior parte degli altri sistemi concorrenti. Gli utenti potrebbero voler considerare la SKU Alienware m15 OLED che offre un display più luminoso in modo da non affaticare gli occhi quando si ci trova all'aperto. Gli angoli di visualizzazione sono ampi sul nostro pannello IPS con solo piccole modifiche al contrasto e alla luminosità se la visione avviene da angoli estremi.

All'aperto sotto la luce del sole
All'aperto sotto la luce del sole
All'aperto in ombra
All'aperto in ombra
All'aperto sotto la luce del sole
All'aperto sotto la luce del sole
IPS con ampi angoli di visuale
IPS con ampi angoli di visuale

Performance

LatencyMon
LatencyMon

Nel tentativo di ottenere prezzi di partenza più bassi, i laptops Alienware hanno sempre offerto una vasta gamma di opzioni di CPU, GPU, storage e RAM. La configurazione più economica, in particolare, viene fornita con appena 8 GB di RAM saldata DDR4-2666. Poiché la RAM non è aggiornabile, si consiglia di evitare questa configurazione in quanto può ostacolare le capacità multi-tasking dell'Alienware. Le SKU attuali raggiungono al massimo 16 GB di RAM con la promessa di 32 GB in futuro.

LatencyMon mostra problemi di latenza del DPC anche quando il wireless è disabilitato.

 

Processore

Le prestazioni del CineBench R15 sono più lente del 12% rispetto alla media del Core i7-9750H del nostro database, ricavato da 39 altri computer portatili. Quando si esegue lo stesso test in loop, possiamo notare che lo scarso potenziale di Turbo Boost massimo per prestazioni più lente del previsto. Sia l'Asus Strix Hero III G731GV che l'originale Alienware m15 R1 con la vecchia CPU Core i7-8750H è in grado di superare costantemente l'i7-9750H nel nostro Alienware m15 R2. Il colpevole è l'elevatissima temperatura della CPU dell'm15 R2, che impedisce di sostenere frequenze di clock più elevate, come vedremo nella nostra sezione Stress Test qui sotto.

Tuttavia, le prestazioni pure sono ancora dal 25 al 30% più veloci rispetto al core quad-core Core i5-8300H o i5-9300H. L'aggiornamento alla SKU Core i9-9980HK sbloccata può potenzialmente portare il 50% di prestazioni in più rispetto all'i7-9750H in teoria, ma abbiamo i nostri dubbi a causa delle già elevate temperature di funzionamento della nostra SKU Core i7-9750H.

Per ulteriori informazioni tecniche e confronti con i benchmarks, consultare la nostra pagina dedicata al Core i7-9750H.

CineBench R15
CineBench R15
CineBench R20
CineBench R20
01020304050607080901001101201301401501601701801902002102202302402502602702802903003103203303403503603703803904004104204304404504604704804905005105205305405505605705805906006106206306406506606706806907007107207307407507607707807908008108208308408508608708808909009109209309409509609709809901000101010201030104010501060107010801090110011101120113011401150116011701180119012001210122012301240Tooltip
Alienware m15 R2 P87F GeForce RTX 2080 Max-Q, 9750H, 2x Toshiba XG6 KXG60ZNV512G (RAID 0); CPU Multi 64Bit: Ø1026 (960.41-1036.48)
Alienware m15 P79F GeForce RTX 2070 Max-Q, 8750H, Toshiba XG5 KXG50ZNV512G; CPU Multi 64Bit: Ø1123 (1106.07-1188.78)
Alienware m17 P37E GeForce RTX 2080 Max-Q, 8950HK, SK Hynix PC401 512GB M.2 (HFS512GD9TNG); CPU Multi 64Bit: Ø1206 (1178.9-1238.2)
Asus Strix Hero III G731GV GeForce RTX 2060 (Laptop), 9750H, Intel SSD 660p SSDPEKNW512G8; CPU Multi 64Bit: Ø1096 (1054.52-1187.97)
Cinebench R15
CPU Single 64Bit
Alienware Area-51m i9-9900K RTX 2080
Intel Core i9-9900K
207 Points ∼95% +16%
Eurocom Nightsky RX15
Intel Core i9-9980HK
202 Points ∼93% +13%
Alienware m17 P37E
Intel Core i9-8950HK
191 Points ∼88% +7%
MSI GE75 9SG
Intel Core i9-9880H
189 Points ∼87% +6%
Media Intel Core i7-9750H
  (170 - 194, n=55)
183 Points ∼84% +2%
Alienware m15 R2 P87F
Intel Core i7-9750H
179 Points ∼82%
MSI GF63 8RC-040XPL
Intel Core i5-8300H
171 Points ∼78% -4%
Lenovo Legion Y540-17IRH
Intel Core i5-9300H
171 Points ∼78% -4%
Alienware m15 P79F
Intel Core i7-8750H
168 Points ∼77% -6%
Asus VivoBook S15 S532F
Intel Core i7-8565U
168 Points ∼77% -6%
Asus FX503VM-EH73
Intel Core i7-7700HQ
156 Points ∼72% -13%
Asus ROG GA502DU
AMD Ryzen 7 3750H
144 Points ∼66% -20%
CPU Multi 64Bit
Alienware Area-51m i9-9900K RTX 2080
Intel Core i9-9900K
1979 Points ∼45% +89%
Eurocom Nightsky RX15
Intel Core i9-9980HK
1821 Points ∼42% +74%
MSI GE75 9SG
Intel Core i9-9880H
1721 Points ∼39% +65%
Alienware m17 P37E
Intel Core i9-8950HK
1238 Points ∼28% +18%
Alienware m15 P79F
Intel Core i7-8750H
1192 Points ∼27% +14%
Media Intel Core i7-9750H
  (964 - 1306, n=57)
1187 Points ∼27% +13%
Alienware m15 R2 P87F
Intel Core i7-9750H
1046 Points ∼24%
Lenovo Legion Y540-17IRH
Intel Core i5-9300H
850 Points ∼19% -19%
MSI GF63 8RC-040XPL
Intel Core i5-8300H
805 Points ∼18% -23%
Asus ROG GA502DU
AMD Ryzen 7 3750H
805 Points ∼18% -23%
Asus FX503VM-EH73
Intel Core i7-7700HQ
733 Points ∼17% -30%
Asus VivoBook S15 S532F
Intel Core i7-8565U
507 Points ∼12% -52%
Cinebench R15 OpenGL 64Bit
119.69 fps
Cinebench R15 Ref. Match 64Bit
99.6 %
Cinebench R15 CPU Multi 64Bit
1046 Points
Cinebench R15 CPU Single 64Bit
179 Points
Aiuto

Prestazioni di sistema

I risultati del PCMark per l'm15 R2 sono paragonabili a quelli di altri computer portatili da gioco con grafica GeForce RTX, se non leggermente inferiori, dato che i punteggi sono costantemente inferiori di qualche punto percentuale. Anche l'Alienware m15 R1 di ultima generazione è in grado di superare l'm15 R2 fino al 5% per mostrare quanto scarso sia il delta delle prestazioni tra le due generazioni.

Non abbiamo avuto problemi hardware o software durante il tempo trascorso con l'unità di test. Si noti che lo schermo si oscura automaticamente dopo circa 30 secondi di inattività, indipendentemente da ciò che vi diranno le impostazioni di Windows. Dovrete invece lanciare il software di eye-tracking Tobii per attivare o disattivare la funzione di oscuramento automatico.

PCMark 10 Standard
PCMark 10 Standard
PCMark 8 Home Accelerated
PCMark 8 Home Accelerated
PCMark 8 Work Accelerated
PCMark 8 Work Accelerated
PCMark 10
Digital Content Creation
Alienware Area-51m i9-9900K RTX 2080
GeForce RTX 2080 (Laptop), 9900K, 2x SK Hynix PC400 512GB (RAID 0)
10929 Points ∼91% +64%
Lenovo Legion Y740-15ICHg
GeForce RTX 2070 Max-Q, 8750H, Samsung SSD PM981 MZVLB256HAHQ
8163 Points ∼68% +22%
Media Intel Core i7-9750H, NVIDIA GeForce RTX 2080 Max-Q
  (6675 - 8862, n=7)
7395 Points ∼62% +11%
MSI GS65 Stealth 9SG
GeForce RTX 2080 Max-Q, 9750H, Samsung SSD PM981 MZVLB512HAJQ
7090 Points ∼59% +6%
Alienware m15 P79F
GeForce RTX 2070 Max-Q, 8750H, Toshiba XG5 KXG50ZNV512G
6998 Points ∼58% +5%
Asus Zephyrus S GX531GX
GeForce RTX 2080 Max-Q, 8750H, Intel SSD 660p SSDPEKNW512G8
6690 Points ∼56% 0%
Alienware m15 R2 P87F
GeForce RTX 2080 Max-Q, 9750H, 2x Toshiba XG6 KXG60ZNV512G (RAID 0)
6675 Points ∼56%
Productivity
Alienware Area-51m i9-9900K RTX 2080
GeForce RTX 2080 (Laptop), 9900K, 2x SK Hynix PC400 512GB (RAID 0)
8416 Points ∼87% +17%
MSI GS65 Stealth 9SG
GeForce RTX 2080 Max-Q, 9750H, Samsung SSD PM981 MZVLB512HAJQ
7657 Points ∼79% +7%
Media Intel Core i7-9750H, NVIDIA GeForce RTX 2080 Max-Q
  (7180 - 8200, n=7)
7622 Points ∼79% +6%
Alienware m15 P79F
GeForce RTX 2070 Max-Q, 8750H, Toshiba XG5 KXG50ZNV512G
7445 Points ∼77% +4%
Asus Zephyrus S GX531GX
GeForce RTX 2080 Max-Q, 8750H, Intel SSD 660p SSDPEKNW512G8
7434 Points ∼77% +4%
Lenovo Legion Y740-15ICHg
GeForce RTX 2070 Max-Q, 8750H, Samsung SSD PM981 MZVLB256HAHQ
7351 Points ∼76% +2%
Alienware m15 R2 P87F
GeForce RTX 2080 Max-Q, 9750H, 2x Toshiba XG6 KXG60ZNV512G (RAID 0)
7180 Points ∼74%
Essentials
Alienware Area-51m i9-9900K RTX 2080
GeForce RTX 2080 (Laptop), 9900K, 2x SK Hynix PC400 512GB (RAID 0)
10150 Points ∼92% +15%
Lenovo Legion Y740-15ICHg
GeForce RTX 2070 Max-Q, 8750H, Samsung SSD PM981 MZVLB256HAHQ
9486 Points ∼86% +8%
Media Intel Core i7-9750H, NVIDIA GeForce RTX 2080 Max-Q
  (8791 - 9927, n=7)
9424 Points ∼86% +7%
MSI GS65 Stealth 9SG
GeForce RTX 2080 Max-Q, 9750H, Samsung SSD PM981 MZVLB512HAJQ
9380 Points ∼85% +7%
Asus Zephyrus S GX531GX
GeForce RTX 2080 Max-Q, 8750H, Intel SSD 660p SSDPEKNW512G8
9042 Points ∼82% +3%
Alienware m15 R2 P87F
GeForce RTX 2080 Max-Q, 9750H, 2x Toshiba XG6 KXG60ZNV512G (RAID 0)
8791 Points ∼80%
Alienware m15 P79F
GeForce RTX 2070 Max-Q, 8750H, Toshiba XG5 KXG50ZNV512G
8599 Points ∼78% -2%
Score
Alienware Area-51m i9-9900K RTX 2080
GeForce RTX 2080 (Laptop), 9900K, 2x SK Hynix PC400 512GB (RAID 0)
7006 Points ∼90% +30%
Lenovo Legion Y740-15ICHg
GeForce RTX 2070 Max-Q, 8750H, Samsung SSD PM981 MZVLB256HAHQ
5941 Points ∼77% +11%
Media Intel Core i7-9750H, NVIDIA GeForce RTX 2080 Max-Q
  (5374 - 6202, n=7)
5801 Points ∼75% +8%
MSI GS65 Stealth 9SG
GeForce RTX 2080 Max-Q, 9750H, Samsung SSD PM981 MZVLB512HAJQ
5725 Points ∼74% +7%
Asus Zephyrus S GX531GX
GeForce RTX 2080 Max-Q, 8750H, Intel SSD 660p SSDPEKNW512G8
5492 Points ∼71% +2%
Alienware m15 P79F
GeForce RTX 2070 Max-Q, 8750H, Toshiba XG5 KXG50ZNV512G
5485 Points ∼71% +2%
Alienware m15 R2 P87F
GeForce RTX 2080 Max-Q, 9750H, 2x Toshiba XG6 KXG60ZNV512G (RAID 0)
5374 Points ∼69%
PCMark 8
Work Score Accelerated v2
Alienware Area-51m i9-9900K RTX 2080
GeForce RTX 2080 (Laptop), 9900K, 2x SK Hynix PC400 512GB (RAID 0)
6140 Points ∼94% +8%
Lenovo Legion Y740-15ICHg
GeForce RTX 2070 Max-Q, 8750H, Samsung SSD PM981 MZVLB256HAHQ
5852 Points ∼90% +3%
MSI GS65 Stealth 9SG
GeForce RTX 2080 Max-Q, 9750H, Samsung SSD PM981 MZVLB512HAJQ
5751 Points ∼88% +1%
Alienware m15 R2 P87F
GeForce RTX 2080 Max-Q, 9750H, 2x Toshiba XG6 KXG60ZNV512G (RAID 0)
5706 Points ∼88%
Media Intel Core i7-9750H, NVIDIA GeForce RTX 2080 Max-Q
  (4755 - 5906, n=7)
5608 Points ∼86% -2%
Asus Zephyrus S GX531GX
GeForce RTX 2080 Max-Q, 8750H, Intel SSD 660p SSDPEKNW512G8
5289 Points ∼81% -7%
Alienware m15 P79F
GeForce RTX 2070 Max-Q, 8750H, Toshiba XG5 KXG50ZNV512G
4465 Points ∼69% -22%
Home Score Accelerated v2
Alienware Area-51m i9-9900K RTX 2080
GeForce RTX 2080 (Laptop), 9900K, 2x SK Hynix PC400 512GB (RAID 0)
5607 Points ∼92% +33%
Lenovo Legion Y740-15ICHg
GeForce RTX 2070 Max-Q, 8750H, Samsung SSD PM981 MZVLB256HAHQ
5115 Points ∼84% +22%
MSI GS65 Stealth 9SG
GeForce RTX 2080 Max-Q, 9750H, Samsung SSD PM981 MZVLB512HAJQ
4454 Points ∼73% +6%
Media Intel Core i7-9750H, NVIDIA GeForce RTX 2080 Max-Q
  (4207 - 4461, n=7)
4367 Points ∼72% +4%
Alienware m15 R2 P87F
GeForce RTX 2080 Max-Q, 9750H, 2x Toshiba XG6 KXG60ZNV512G (RAID 0)
4207 Points ∼69%
Asus Zephyrus S GX531GX
GeForce RTX 2080 Max-Q, 8750H, Intel SSD 660p SSDPEKNW512G8
3979 Points ∼65% -5%
Alienware m15 P79F
GeForce RTX 2070 Max-Q, 8750H, Toshiba XG5 KXG50ZNV512G
3570 Points ∼59% -15%
PCMark 8 Home Score Accelerated v2
4207 punti
PCMark 8 Work Score Accelerated v2
5706 punti
Aiuto

Dispositivi di archiviazione

Sono disponibili due slot M.2 2280 NVMe per una capacità totale combinata fino a 4 TB. Il più vecchio, più grande e più pesante modello Alienware 15 R4 include due slot M.2 e un terzo alloggiamento SATA III da 2,5 pollici per ulteriori opzioni di archiviazione. La nostra specifica unità di test è stata configurata con due SSD Toshiba XG6 KXG60ZNV512G NVMe da 512 GB in RAID 0 così da essere un aggiornamento da Toshiba XG5 sull'Alienware m15 R1.

La velocità di scrittura sequenziale media è circa 2 volte più veloce rispetto al Dell Latitude 7400 2-in-1 dotato di un singolo SSD Toshiba XG6 da 512 GB. La velocità di lettura sequenziale, tuttavia, rimane quasi la stessa. Un singolo SSD Samsung PM981 da 512 GB è in grado di funzionare in modo simile al nostro doppio setup Toshiba XG6.

Consulta la nostra tabella degli HDDs ed SSD per ulteriori confronti tra i benchmarks.

CDM 5.5
CDM 5.5
AS SSD
AS SSD
Possiamo apprezzare le piastre M.2 in rame in tuanto gli SSDs NVMe sono noti per il fatto che si riscaldano molto.
Possiamo apprezzare le piastre M.2 in rame in tuanto gli SSDs NVMe sono noti per il fatto che si riscaldano molto.
Alienware m15 R2 P87F
2x Toshiba XG6 KXG60ZNV512G (RAID 0)
Alienware m15 P79F
Toshiba XG5 KXG50ZNV512G
Razer Blade 15 RTX 2080 Max-Q
Samsung SSD PM981 MZVLB512HAJQ
Asus Zephyrus S GX531GX
Intel SSD 660p SSDPEKNW512G8
MSI GS65 Stealth 9SG
Samsung SSD PM981 MZVLB512HAJQ
Dell Latitude 7400 2-in-1
Toshiba XG6 KXG60ZNV512G
AS SSD
-12%
12%
-26%
20%
-49%
Copy Game MB/s
1426.35
1013.1
-29%
976.6
-32%
811.76
-43%
1554.28
9%
1055.12
-26%
Copy Program MB/s
576.02
452.77
-21%
496.53
-14%
702.66
22%
712.72
24%
379.42
-34%
Copy ISO MB/s
2073.16
946.42
-54%
2082.66
0%
1236.22
-40%
3024.87
46%
1767.39
-15%
Score Total
3633
3168
-13%
4221
16%
1654
-54%
4230
16%
1300
-64%
Score Write
1481
1147
-23%
2102
42%
910
-39%
1991
34%
345
-77%
Score Read
1407
1366
-3%
1394
-1%
492
-65%
1490
6%
667
-53%
Access Time Write *
0.108
0.04
63%
0.034
69%
0.047
56%
0.036
67%
0.143
-32%
Access Time Read *
0.065
0.058
11%
0.05
23%
0.073
-12%
0.054
17%
0.122
-88%
4K-64 Write
1135.27
937.85
-17%
1807.21
59%
721.96
-36%
1729.71
52%
199.5
-82%
4K-64 Read
1177.33
1140.11
-3%
1159.06
-2%
322.05
-73%
1240.56
5%
415.58
-65%
4K Write
108.86
102.62
-6%
108.34
0%
95.65
-12%
103.79
-5%
28.92
-73%
4K Read
37.2
31.76
-15%
52.08
40%
45.74
23%
49.33
33%
22.29
-40%
Seq Write
2371.22
1065.99
-55%
1864.07
-21%
920.07
-61%
1579.5
-33%
1162.98
-51%
Seq Read
1924.95
1937.43
1%
1832.18
-5%
1238.57
-36%
2004.98
4%
2288.68
19%

* ... Meglio usare valori piccoli

2x Toshiba XG6 KXG60ZNV512G (RAID 0)
CDM 5/6 Read Seq Q32T1: 3172 MB/s
CDM 5/6 Write Seq Q32T1: 2801 MB/s
CDM 5/6 Read 4K Q32T1: 589.8 MB/s
CDM 5/6 Write 4K Q32T1: 532.3 MB/s
CDM 5 Read Seq: 2456 MB/s
CDM 5 Write Seq: 2467 MB/s
CDM 5/6 Read 4K: 45.41 MB/s
CDM 5/6 Write 4K: 108.8 MB/s

Prestazioni GPU

A differenza della CPU con prestazioni insufficienti, la GPU si comporta secondo le attese. I risultati di 3DMark sono leggermente superiori di circa il 7% rispetto alla media di RTX 2080 Max-Q del nostro database preso da 14 altri computer portatili di gioco. Le prestazioni grafiche sono di circa il 20-25 percento inferiori rispetto alla più grande Alienware Area-51m con l'RTX 2080 a piena potenza e circa il 30 percento più veloce rispetto all'RTX 2070 Max-Q. Rispetto all'ultima generazione della serie Pascal, le GPU Turing danno il meglio quando si eseguono titoli DX12 più recenti dove sono più efficienti.

È importante notare che le differenze di prestazioni tra le modalità Balanced Fan e Maximum Fan sono minime. Time Spy eseguito in modalità a ventola bilanciata restituisce essenzialmente gli stessi punteggi di CPU e GPU della modalità a ventola massima, come mostrato dagli screenshot sottostanti. Di conseguenza, la modalità Ventola massima è più utile per temperature del core più basse piuttosto che per prestazioni più rapide.

Cloud Gate
Cloud Gate
Fire Strike
Fire Strike
Fire Strike Ultra
Fire Strike Ultra
Port Royal
Port Royal
Time Spy (Modalità ventola bilanciata)
Time Spy (Modalità ventola bilanciata)
Time Spy (Modalità ventola massima)
Time Spy (Modalità ventola massima)
3DMark
2560x1440 Port Royal Graphics
Alienware Area-51m i9-9900K RTX 2080
NVIDIA GeForce RTX 2080 (Laptop), 9900K
5852 Points ∼69% +17%
Alienware m15 R2 P87F
NVIDIA GeForce RTX 2080 Max-Q, 9750H
5006 Points ∼59%
Media NVIDIA GeForce RTX 2080 Max-Q
  (3698 - 5295, n=15)
4462 Points ∼52% -11%
Eurocom Nightsky RX15
NVIDIA GeForce RTX 2070 (Laptop), 9980HK
4265 Points ∼50% -15%
Medion Erazer X15805
NVIDIA GeForce RTX 2070 Max-Q, 8950HK
3735 Points ∼44% -25%
Asus Strix Hero III G731GV
NVIDIA GeForce RTX 2060 (Laptop), 9750H
3394 Points ∼40% -32%
2560x1440 Time Spy Graphics
Asus ROG Strix RTX 2080 OC
NVIDIA GeForce RTX 2080 (Desktop), 2700X
11099 Points ∼76% +33%
Alienware Area-51m i9-9900K RTX 2080
NVIDIA GeForce RTX 2080 (Laptop), 9900K
10720 Points ∼73% +29%
Alienware m15 R2 P87F
NVIDIA GeForce RTX 2080 Max-Q, 9750H
8342 Points ∼57%
Media NVIDIA GeForce RTX 2080 Max-Q
  (6464 - 8844, n=15)
7837 Points ∼54% -6%
Eurocom Nightsky RX15
NVIDIA GeForce RTX 2070 (Laptop), 9980HK
7754 Points ∼53% -7%
Medion Erazer X15805
NVIDIA GeForce RTX 2070 Max-Q, 8950HK
6499 Points ∼44% -22%
Alienware 15 R3 Max-Q
NVIDIA GeForce GTX 1080 Max-Q, 7820HK
6101 Points ∼42% -27%
Asus Strix Hero III G731GV
NVIDIA GeForce RTX 2060 (Laptop), 9750H
5913 Points ∼40% -29%
HP Omen 15-dc0015ng
NVIDIA GeForce GTX 1070 Max-Q, 8750H
4708 Points ∼32% -44%
MSI GT72S-6QEG16SR421BW
NVIDIA GeForce GTX 980M, 6820HK
2805 Points ∼19% -66%
1920x1080 Fire Strike Physics
Alienware Area-51m i9-9900K RTX 2080
NVIDIA GeForce RTX 2080 (Laptop), 9900K
24425 Points ∼75% +71%
Eurocom Nightsky RX15
NVIDIA GeForce RTX 2070 (Laptop), 9980HK
22247 Points ∼68% +56%
Asus ROG Strix RTX 2080 OC
NVIDIA GeForce RTX 2080 (Desktop), 2700X
20829 Points ∼64% +46%
Asus Strix Hero III G731GV
NVIDIA GeForce RTX 2060 (Laptop), 9750H
17057 Points ∼52% +20%
Medion Erazer X15805
NVIDIA GeForce RTX 2070 Max-Q, 8950HK
16418 Points ∼51% +15%
Media NVIDIA GeForce RTX 2080 Max-Q
  (13847 - 17703, n=15)
16186 Points ∼50% +13%
HP Omen 15-dc0015ng
NVIDIA GeForce GTX 1070 Max-Q, 8750H
15447 Points ∼48% +8%
Alienware m15 R2 P87F
NVIDIA GeForce RTX 2080 Max-Q, 9750H
14268 Points ∼44%
MSI GT72S-6QEG16SR421BW
NVIDIA GeForce GTX 980M, 6820HK
11723 Points ∼36% -18%
Alienware 15 R3 Max-Q
NVIDIA GeForce GTX 1080 Max-Q, 7820HK
11186 Points ∼34% -22%
1920x1080 Fire Strike Graphics
Asus ROG Strix RTX 2080 OC
NVIDIA GeForce RTX 2080 (Desktop), 2700X
27228 Points ∼67% +25%
Alienware Area-51m i9-9900K RTX 2080
NVIDIA GeForce RTX 2080 (Laptop), 9900K
27080 Points ∼67% +24%
Alienware m15 R2 P87F
NVIDIA GeForce RTX 2080 Max-Q, 9750H
21758 Points ∼54%
Media NVIDIA GeForce RTX 2080 Max-Q
  (18048 - 23032, n=15)
20540 Points ∼51% -6%
Eurocom Nightsky RX15
NVIDIA GeForce RTX 2070 (Laptop), 9980HK
20434 Points ∼50% -6%
Alienware 15 R3 Max-Q
NVIDIA GeForce GTX 1080 Max-Q, 7820HK
18505 Points ∼46% -15%
Medion Erazer X15805
NVIDIA GeForce RTX 2070 Max-Q, 8950HK
16923 Points ∼42% -22%
Asus Strix Hero III G731GV
NVIDIA GeForce RTX 2060 (Laptop), 9750H
15696 Points ∼39% -28%
HP Omen 15-dc0015ng
NVIDIA GeForce GTX 1070 Max-Q, 8750H
14724 Points ∼36% -32%
MSI GT72S-6QEG16SR421BW
NVIDIA GeForce GTX 980M, 6820HK
9537 Points ∼23% -56%
1280x720 Cloud Gate Standard Physics
Alienware Area-51m i9-9900K RTX 2080
NVIDIA GeForce RTX 2080 (Laptop), 9900K
18428 Points ∼47% +89%
Eurocom Nightsky RX15
NVIDIA GeForce RTX 2070 (Laptop), 9980HK
16511 Points ∼42% +69%
Asus ROG Strix RTX 2080 OC
NVIDIA GeForce RTX 2080 (Desktop), 2700X
15851 Points ∼40% +62%
Medion Erazer X15805
NVIDIA GeForce RTX 2070 Max-Q, 8950HK
10997 Points ∼28% +13%
HP Omen 15-dc0015ng
NVIDIA GeForce GTX 1070 Max-Q, 8750H
10438 Points ∼26% +7%
Media NVIDIA GeForce RTX 2080 Max-Q
  (9095 - 11780, n=14)
10405 Points ∼26% +6%
Asus Strix Hero III G731GV
NVIDIA GeForce RTX 2060 (Laptop), 9750H
10331 Points ∼26% +6%
Alienware m15 R2 P87F
NVIDIA GeForce RTX 2080 Max-Q, 9750H
9770 Points ∼25%
MSI GT72S-6QEG16SR421BW
NVIDIA GeForce GTX 980M, 6820HK
8328 Points ∼21% -15%
Alienware 15 R3 Max-Q
NVIDIA GeForce GTX 1080 Max-Q, 7820HK
7994 Points ∼20% -18%
3DMark 11
1280x720 Performance Combined
Alienware Area-51m i9-9900K RTX 2080
NVIDIA GeForce RTX 2080 (Laptop), 9900K
17290 Points ∼76% +69%
Eurocom Nightsky RX15
NVIDIA GeForce RTX 2070 (Laptop), 9980HK
16253 Points ∼72% +59%
Asus ROG Strix RTX 2080 OC
NVIDIA GeForce RTX 2080 (Desktop), 2700X
13883 Points ∼61% +36%
Medion Erazer X15805
NVIDIA GeForce RTX 2070 Max-Q, 8950HK
12715 Points ∼56% +24%
Asus Strix Hero III G731GV
NVIDIA GeForce RTX 2060 (Laptop), 9750H
12260 Points ∼54% +20%
HP Omen 15-dc0015ng
NVIDIA GeForce GTX 1070 Max-Q, 8750H
12069 Points ∼53% +18%
Media NVIDIA GeForce RTX 2080 Max-Q
  (10230 - 12785, n=16)
11783 Points ∼52% +15%
Alienware m15 R2 P87F
NVIDIA GeForce RTX 2080 Max-Q, 9750H
10230 Points ∼45%
Alienware 15 R3 Max-Q
NVIDIA GeForce GTX 1080 Max-Q, 7820HK
9607 Points ∼42% -6%
MSI GT72S-6QEG16SR421BW
NVIDIA GeForce GTX 980M, 6820HK
9459 Points ∼42% -8%
1280x720 Performance GPU
Asus ROG Strix RTX 2080 OC
NVIDIA GeForce RTX 2080 (Desktop), 2700X
39651 Points ∼78% +40%
Alienware Area-51m i9-9900K RTX 2080
NVIDIA GeForce RTX 2080 (Laptop), 9900K
38485 Points ∼75% +36%
Alienware m15 R2 P87F
NVIDIA GeForce RTX 2080 Max-Q, 9750H
28369 Points ∼56%
Media NVIDIA GeForce RTX 2080 Max-Q
  (23386 - 30910, n=16)
27578 Points ∼54% -3%
Eurocom Nightsky RX15
NVIDIA GeForce RTX 2070 (Laptop), 9980HK
26582 Points ∼52% -6%
Alienware 15 R3 Max-Q
NVIDIA GeForce GTX 1080 Max-Q, 7820HK
24425 Points ∼48% -14%
Medion Erazer X15805
NVIDIA GeForce RTX 2070 Max-Q, 8950HK
21660 Points ∼42% -24%
Asus Strix Hero III G731GV
NVIDIA GeForce RTX 2060 (Laptop), 9750H
20765 Points ∼41% -27%
HP Omen 15-dc0015ng
NVIDIA GeForce GTX 1070 Max-Q, 8750H
19187 Points ∼38% -32%
MSI GT72S-6QEG16SR421BW
NVIDIA GeForce GTX 980M, 6820HK
12193 Points ∼24% -57%
3DMark 11 Performance
19885 punti
3DMark Cloud Gate Standard Score
33900 punti
3DMark Fire Strike Score
17504 punti
3DMark Time Spy Score
7785 punti
Aiuto

Prestazioni Gaming

L'RTX 2080 Max-Q è senza dubbio una GPU veloce in grado di riprodurre i giochi più recenti. Sfortunatamente sull'Alienware m15 R2, la GPU è frenata un po' dal limitato potenziale di CPU Turbo Boost dello chassis. I nostri punteggi 3DMark Physics sono circa il 5-10% inferiori alla media del Core i7-9750H del nostro database. Quando si gioca, questo piccolo deficit di prestazioni della CPU può potenzialmente avere un impatto sui frame rate di circa il 5-10%. Questo è più evidente quando si eseguono giochi con impostazioni più basse per raggiungere frame rate più elevati dove la CPU diventa più stressata. Shadow of the Tomb Raider su impostazioni basse, ad esempio, è del 13% più lento del Origin PC EVO16-S dotato della stessa CPU e GPU. Questo è alquanto deludente se si considera che gli obiettivi di frame rate elevato sono il modo migliore per sfruttare l'alta frequenza di aggiornamento dei pannelli a 144 Hz e 240 Hz.

Se il vostro intento è un gaming a 60 FPS, tuttavia, allora le prestazioni leggermente più lente della CPU dell'Alienware non dovrebbero avere quasi nessun impatto, dato che il lavoro sarà più legato alla GPU.

Per ulteriori informazioni tecniche e confronti con i benchmarks, consultare la nostra pagina dedicata alla GeForce RTX 2080 Max-Q.

Shadow of the Tomb Raider
1920x1080 Highest Preset AA:T
Alienware Area-51m i9-9900K RTX 2080
Intel Core i9-9900K, NVIDIA GeForce RTX 2080 (Laptop)
123 fps ∼100% +41%
Asus ROG Strix RTX 2080 OC
AMD Ryzen 7 2700X, NVIDIA GeForce RTX 2080 (Desktop)
111 fps ∼90% +28%
MSI GE75 9SG
Intel Core i9-9880H, NVIDIA GeForce RTX 2080 (Laptop)
109 fps ∼89% +25%
Eurocom Nightsky RX15
Intel Core i9-9980HK, NVIDIA GeForce RTX 2070 (Laptop)
97 fps ∼79% +11%
Origin PC EVO16-S i7-9750H RTX 2080 Max-Q
Intel Core i7-9750H, NVIDIA GeForce RTX 2080 Max-Q
94 fps ∼76% +8%
Alienware m15 R2 P87F
Intel Core i7-9750H, NVIDIA GeForce RTX 2080 Max-Q
87 fps ∼71%
Media NVIDIA GeForce RTX 2080 Max-Q
  (71 - 105, n=7)
84.9 fps ∼69% -2%
Alienware m15 P79F
Intel Core i7-8750H, NVIDIA GeForce RTX 2070 Max-Q
84 fps ∼68% -3%
Asus Strix Hero III G731GV
Intel Core i7-9750H, NVIDIA GeForce RTX 2060 (Laptop)
70 fps ∼57% -20%
HP Omen 15-dc0015ng
Intel Core i7-8750H, NVIDIA GeForce GTX 1070 Max-Q
61 fps ∼50% -30%
Asus ROG GA502DU
AMD Ryzen 7 3750H, NVIDIA GeForce GTX 1660 Ti Max-Q
49 fps ∼40% -44%
1280x720 Lowest Preset
Alienware Area-51m i9-9900K RTX 2080
Intel Core i9-9900K, NVIDIA GeForce RTX 2080 (Laptop)
171 fps ∼100% +50%
Eurocom Nightsky RX15
Intel Core i9-9980HK, NVIDIA GeForce RTX 2070 (Laptop)
160 fps ∼94% +40%
MSI GE75 9SG
Intel Core i9-9880H, NVIDIA GeForce RTX 2080 (Laptop)
146 fps ∼85% +28%
Asus ROG Strix RTX 2080 OC
AMD Ryzen 7 2700X, NVIDIA GeForce RTX 2080 (Desktop)
144 fps ∼84% +26%
Origin PC EVO16-S i7-9750H RTX 2080 Max-Q
Intel Core i7-9750H, NVIDIA GeForce RTX 2080 Max-Q
131 fps ∼77% +15%
HP Omen 15-dc0015ng
Intel Core i7-8750H, NVIDIA GeForce GTX 1070 Max-Q
130 fps ∼76% +14%
Media NVIDIA GeForce RTX 2080 Max-Q
  (114 - 133, n=4)
128 fps ∼75% +12%
Alienware m15 P79F
Intel Core i7-8750H, NVIDIA GeForce RTX 2070 Max-Q
119 fps ∼70% +4%
Asus Strix Hero III G731GV
Intel Core i7-9750H, NVIDIA GeForce RTX 2060 (Laptop)
115 fps ∼67% +1%
Alienware m15 R2 P87F
Intel Core i7-9750H, NVIDIA GeForce RTX 2080 Max-Q
114 fps ∼67%
Asus ROG GA502DU
AMD Ryzen 7 3750H, NVIDIA GeForce GTX 1660 Ti Max-Q
62 fps ∼36% -46%
Asus VivoBook S15 S532F
Intel Core i7-8565U, NVIDIA GeForce MX250
24 fps ∼14% -79%
The Witcher 3 - 1920x1080 Ultra Graphics & Postprocessing (HBAO+)
Asus ROG Strix RTX 2080 OC
AMD Ryzen 7 2700X, NVIDIA GeForce RTX 2080 (Desktop)
103.4 (min: 81, max: 119) fps ∼100% +27%
Alienware Area-51m i9-9900K RTX 2080
Intel Core i9-9900K, NVIDIA GeForce RTX 2080 (Laptop)
101.1 fps ∼98% +24%
MSI GE75 9SG
Intel Core i9-9880H, NVIDIA GeForce RTX 2080 (Laptop)
95.3 fps ∼92% +17%
Alienware m15 R2 P87F
Intel Core i7-9750H, NVIDIA GeForce RTX 2080 Max-Q
81.3 fps ∼79%
Eurocom Nightsky RX15
Intel Core i9-9980HK, NVIDIA GeForce RTX 2070 (Laptop)
80.6 fps ∼78% -1%
Asus Zephyrus S GX531GX
Intel Core i7-8750H, NVIDIA GeForce RTX 2080 Max-Q
80.3 fps ∼78% -1%
Razer Blade 15 RTX 2080 Max-Q
Intel Core i7-9750H, NVIDIA GeForce RTX 2080 Max-Q
78.3 fps ∼76% -4%
Media NVIDIA GeForce RTX 2080 Max-Q
  (65.7 - 92.7, n=17)
78 fps ∼75% -4%
Origin PC EVO16-S i7-9750H RTX 2080 Max-Q
Intel Core i7-9750H, NVIDIA GeForce RTX 2080 Max-Q
77.6 fps ∼75% -5%
Alienware m17 P37E
Intel Core i9-8950HK, NVIDIA GeForce RTX 2080 Max-Q
75.7 fps ∼73% -7%
Alienware m15 P79F
Intel Core i7-8750H, NVIDIA GeForce RTX 2070 Max-Q
64.4 fps ∼62% -21%
Alienware 15 R3 Max-Q
Intel Core i7-7820HK, NVIDIA GeForce GTX 1080 Max-Q
64.2 fps ∼62% -21%
Medion Erazer X15805
Intel Core i9-8950HK, NVIDIA GeForce RTX 2070 Max-Q
63.6 fps ∼62% -22%
Lenovo Legion Y740-15ICHg
Intel Core i7-8750H, NVIDIA GeForce RTX 2070 Max-Q
57 fps ∼55% -30%
Asus Strix Hero III G731GV
Intel Core i7-9750H, NVIDIA GeForce RTX 2060 (Laptop)
56 fps ∼54% -31%
HP Omen 15-dc0015ng
Intel Core i7-8750H, NVIDIA GeForce GTX 1070 Max-Q
55.3 fps ∼53% -32%
Lenovo Legion Y540-17IRH
Intel Core i5-9300H, NVIDIA GeForce GTX 1660 Ti (Laptop)
55.1 fps ∼53% -32%
Alienware m15 GTX 1070 Max-Q
Intel Core i7-8750H, NVIDIA GeForce GTX 1070 Max-Q
54.2 fps ∼52% -33%
Asus ROG GA502DU
AMD Ryzen 7 3750H, NVIDIA GeForce GTX 1660 Ti Max-Q
48.8 fps ∼47% -40%
Asus FX503VM-EH73
Intel Core i7-7700HQ, NVIDIA GeForce GTX 1060 (Laptop)
37 fps ∼36% -54%
MSI GF63 8RC-040XPL
Intel Core i5-8300H, NVIDIA GeForce GTX 1050 (Laptop)
20.6 fps ∼20% -75%
Asus VivoBook S15 S532F
Intel Core i7-8565U, NVIDIA GeForce MX250
10.7 fps ∼10% -87%

Quando stiamo al minimo su The Witcher 3 per oltre un'ora, siamo in grado di registrare due casi di improvvisi cali di frame rate ad una cifra, come mostrato dal nostro grafico sottostante. Abbiamo ripetuto il test per assicurarci che non si trattasse di un caso, ma i cali si ripetono durante il secondo test. Non siamo sicuri della causa, ma un'attività di fondo imprevista è un probabile colpevole.

0102030405060708090