Notebookcheck

Recensione del laptop Asus ZenBook Pro Duo UX581

Allen Ngo, 👁 Allen Ngo (traduzione a cura di G. De Luca), 09/27/2019

Due schermi 4K in un laptop. L'ultimo ScreenPad Plus di Asus rende l'Apple Touch Bar un gioco da ragazzi. La CPU Core i9 sbloccata, la grafica GeForce RTX, l'SSD da 1 TB Samsung, e 32 GB di RAM saldata sono specifiche importanti che vengono fornite con un telaio e un prezzo altrettanto pesanti.

Al Computex 2018, tutti hanno pensato che Asus fosse impazzito nell'idea di trasformare il tradizionale clickpad in un touchscreen 1080p. A quanto pare, questo era solo il primo passo per un master plan ancora più folle.

Lo ZenBook Pro Duo UX581 succede allo ZenBook Pro 15 UX580 dello scorso anno integrando un touchscreen secondario ancora più grande per accompagnare il display principale. A differenza del loro predecessore, i due schermi qui sono fisicamente più vicini l'uno all'altro, hanno la stessa larghezza dello schermo e lo stesso PPI per un'esperienza di doppio schermo 1:1 più vera. Le modifiche affrontano direttamente molti delle nostre critiche fatte allo ScreenPad 1.0 dell'UX580 dell'anno scorso.

Oltre alle ovvie differenze estetiche, anche le specifiche interne hanno avuto un aggiornamento generazionale. La CPU Core i9 di 8a generazione e la GPU Nvidia Pascal dell'UX580 sono state aggiornate alla CPU Core i9 di 9a generazione e alla GPU Nvidia RTX Turing per l'UX581-XB94T come descritto qui. Un meno costoso UX581GV-XB74T è disponibile anche con il Core i7, ma tutte le configurazioni sono dotate degli stessi schermi 4K e della stessa GPU RTX 2060. Aggiungete tutti questi componenti di fascia alta con l'esclusivo doppio display da 4K e avrete a disposizione un laptop da $2500 a $3000 USD

I concorrenti dello ZenBook Pro Duo 15 UX581 includono altri computer portatili di fascia alta da 15,6 pollici come l'MSI GT63, Razer Blade 15, oppure l'HP Omen X 2S 15. Anche se Asus commercializza il sistema più per i creatori di contenuti e gli utenti multimediali pesanti piuttosto che per i giocatori, i confronti con i computer portatili da gioco dedicati saranno inevitabili. Nessun altro portatile è disponibile al momento con le stesse caratteristiche di display del UX581 il che rende questo Asus un portatile unico nel suo genere per ora.

Asus ZenBook Pro Duo UX581GV (ZenBook Pro Duo UX581 Serie)
Processore
Intel Core i9-9980HK
Scheda grafica
NVIDIA GeForce RTX 2060 (Laptop) - 6144 MB, Core: 960 MHz, Memoria: 1750 MHz, GDDR6, 436.30, Optimus
Memoria
32768 MB 
, DDR4-2666
Schermo
15.6 pollici 16:9, 3840 x 2160 pixel 282 PPI, Capacitive, Samsung SDCA029, OLED, lucido: si, HDR
Scheda madre
Intel HM370
Harddisk
Samsung SSD PM981 MZVLB1T0HALR, 1024 GB 
Scheda audio
Nvidia TU106 - High Definition Audio Controller
Porte di connessione
2 USB 3.0 / 3.1, 3 USB 3.1 Gen 2, 1 USB 3.2 Gen 2x2 20Gbps, 1 Thunderbolt, 1 HDMI, 1 DisplayPort, Connessioni Audio: 3.5 mm combo, Sensori: IR
Rete
Intel Wi-Fi 6 AX200 (a/b/g/n = Wi-Fi 4/ac = Wi-Fi 5/ax = Wi-Fi 6), Bluetooth 5.0
Dimensioni
altezza x larghezza x profondità (in mm): 24 x 359 x 246
Batteria
71 Wh polimeri di litio, 4-celle
Sistema Operativo
Microsoft Windows 10 Pro 64 Bit
Camera
Webcam: IR
Fotocamera Principale: 0.9 MPix
Altre caratteristiche
Casse: Stereo, Tastiera: Chiclet, Illuminazione Tastiera: si, Poggiapolsi, Penna WACOM attiva, 12 Mesi Garanzia
Peso
2.5 kg, Alimentazione: 768 gr
Prezzo
3000 USD
Nota: il produttore potrebbe usare componenti di fornitori diversi pannelli dei diplay, drive o banchi di memoria con specifiche simili.

 

Case

I portatili ZenBook sono tipicamente tutti in alluminio e lo ZenBook Pro Duo non è diverso. Il familiare colore Celestial Blue, le superfici lisce e la finitura della cover esterna in metallo ritornano per un look and feel familiare. Mentre tutti i portatili ZenBook sono stati abbastanza sottili, tuttavia, l'UX581 è notevolmente più spesso e più pesante di quello che ci si aspetta dalla serie.

Lo chassis è robusto, in parte va a danno del peso dell'unità. La cover, in particolare, è più solida del previsto senza quasi nessuna flessione e la base è ancora più robusta senza scricchiolii e solo piccoli cedimenti quando si esercita una pressione moderata sui tasti della tastiera. Il secondo schermo è opaco in contrasto con il secondo schermo lucido dell'HP Omen X 2S 15 , probabilmente nel tentativo di ridurre lo sfarfallio, ma le impronte digitali si accumulano ovunque sullo schermo. Per essere un ZenBook così pesante, questo è anche il più ben fatto nella sua famiglia.

Un inconveniente facilmente riscontrabile nell'UX581 è il suo peso e spessore. Il sistema è 500 g più pesante dell'ultimo XPS 15 7590, pur essendo quasi al livello del portatile gaming Strix III G531 di Asus. Riesce ad essere più piccolo dell'UX580 dello scorso anno per quanto riguarda l'ingombro, ma con un profilo molto più spesso. Se si viaggia spesso, si consiglia di prendere in considerazione il portatile ZenBook 15 UX534 che viene fornito con la propria versione di ScreenPad.

Più spesso e più sostanzioso del tuo tipico ZenBook
Più spesso e più sostanzioso del tuo tipico ZenBook
Il lato positivo, il peso aggiunto e la circonferenza rendono questo ZenBook di gran lunga il più rigido.
Il lato positivo, il peso aggiunto e la circonferenza rendono questo ZenBook di gran lunga il più rigido.
Il display in vetro lucido bordo a bordo è solido e resistente alle torsioni.
Il display in vetro lucido bordo a bordo è solido e resistente alle torsioni.
Le cerniere posteriori ErgoLift sono ritornate dai precedenti computer portatili ZenBook per regolare l'angolazione della base per una migliore ergonomia.
Le cerniere posteriori ErgoLift sono ritornate dai precedenti computer portatili ZenBook per regolare l'angolazione della base per una migliore ergonomia.
Cuscinetto in gomma lungo il fondo del bordo anteriore è un bel tocco di lusso
Cuscinetto in gomma lungo il fondo del bordo anteriore è un bel tocco di lusso
Griglie di ventilazione nascoste lungo la lunghezza della cerniera
Griglie di ventilazione nascoste lungo la lunghezza della cerniera
Il design posteriore curvo significa che non ci sono porte sul bordo posteriore.
Il design posteriore curvo significa che non ci sono porte sul bordo posteriore.
Il design visivo unico è una boccata d'aria fresca nell'affollato spazio multimediale da 15,6".
Il design visivo unico è una boccata d'aria fresca nell'affollato spazio multimediale da 15,6".
360 mm 275 mm 25 mm 2.3 kg365 mm 251 mm 18.9 mm 1.9 kg359 mm 246 mm 24 mm 2.5 kg362.2 mm 261.6 mm 19.8 mm 2.4 kg357 mm 235 mm 17 mm 2 kg354 mm 220 mm 18 mm 1.6 kg

Connessione

Le opzioni delle porte sono piuttosto scarse. Pur avendo uno chassis più spesso e pesante, l'UX581 ha meno porte rispetto all'UX580 dello scorso anno. Asus ha abbandonato sia il lettore MicroSD che una porta USB Type-C per una porta USB Type-A aggiuntiva. Il posizionamento delle porte è comunque buono in quanto sono distribuite uniformemente e facilmente raggiungibili lungo i lati.

Davanti: Nessuna connettività
Davanti: Nessuna connettività
Giusto: USB Type-C + Thunderbolt 3, audio combo da 3,5 mm, USB 3.1 Type-A Gen. 2
Giusto: USB Type-C + Thunderbolt 3, audio combo da 3,5 mm, USB 3.1 Type-A Gen. 2
Posteriore: Nessuna connettività
Posteriore: Nessuna connettività
A sinistra: adattatore AC, HDMI 2.0, USB 3.1 Tipo A Gen. 2, USB 3.1 Tipo A Gen. 2
A sinistra: adattatore AC, HDMI 2.0, USB 3.1 Tipo A Gen. 2, USB 3.1 Tipo A Gen. 2

Comunicazione

La WLAN è gestita da un modulo Intel AX200 per la connettività Bluetooth 5, velocità di trasferimento fino a 2,4 Gbps e compatibilità con le reti Wi-Fi 6. Purtroppo, il wireless della nostra unità di prova sembra essere difettoso. Le velocità di trasferimento tra il nostro UX581 e un server di prova locale mostrano una velocità di trasmissione e ricezione di soli 100 MB/s circa. Eseguiamo lo stesso test fianco a fianco con un MSI GL75 e l'MSI mostra velocità di trasferimento più normali di ~650 Mbps.

Inoltre, la nostra unità non è stata in grado di connettersi a nessuna rete 802.11n e quindi sospettiamo che ci possa essere un problema con le antenne a 2.4 GHz. Si consiglia di controllare il wireless immediatamente dopo l'acquisto per eventuali anomalie.

Il modulo WLAN M.2 rimovibile si trova accanto alla batteria del BIOS
Il modulo WLAN M.2 rimovibile si trova accanto alla batteria del BIOS
Networking
iperf3 Client (receive) TCP 1 m 4M x10
Asus ZenBook Pro Duo UX581GV
Intel Wi-Fi 6 AX200
685 (min: 607, max: 721) MBit/s ∼100%
Asus Strix Scar III G531GW
Intel Wireless-AC 9560
680 MBit/s ∼99% -1%
Asus ZenBook Pro 15 UX580GE
Intel Wireless-AC 9560
662 MBit/s ∼97% -3%
Asus ZenBook 15 UX533FD
Intel Wireless-AC 9560
651 (min: 547, max: 681) MBit/s ∼95% -5%
Media della classe Gaming
  (141 - 702, n=276)
605 MBit/s ∼88% -12%
iperf3 Client (transmit) TCP 1 m 4M x10
Asus Strix Scar III G531GW
Intel Wireless-AC 9560
675 MBit/s ∼100% +8%
Asus ZenBook 15 UX533FD
Intel Wireless-AC 9560
644 (min: 499, max: 661) MBit/s ∼95% +3%
Asus ZenBook Pro Duo UX581GV
Intel Wi-Fi 6 AX200
624 (min: 614, max: 632) MBit/s ∼92%
Asus ZenBook Pro 15 UX580GE
Intel Wireless-AC 9560
584 MBit/s ∼87% -6%
Media della classe Gaming
  (144 - 749, n=276)
557 MBit/s ∼83% -11%

Manutenzione

La manutenzione è relativamente facile a condizione di avere un paio di pinzette e un cacciavite Torx T5 per rimuovere le dieci viti sul fondo. Due delle viti sono protette da tappi in gomma che devono essere rimossi con cura.

Una volta entrati, gli utenti potranno aggiornare la WLAN e l'SSD M.2 2280. La RAM è saldata e la batteria sottile è più piccola del previsto.

Il posizionamento asimmetrico dei tifosi è raro sui computer portatili.
Il posizionamento asimmetrico dei tifosi è raro sui computer portatili.

Accessori e Garanzia

Gli extra inclusi sono uno stilo WACOM attivo e una maniglia in plastica che si attacca al bordo anteriore del computer portatile. Un panno per la pulizia in velluto sarebbe stato un'ottima aggiunta dato che entrambi gli schermi sono sensibili alle impronte digitali.

Si applica la garanzia limitata standard di un anno.

Dispositivi Input

Tastiera

Asus sta migliorando nella creazione di tastiere fin dai tempi della Zephyrus GX501 originale. I tasti QWERTY principali dell'UX581 hanno sia una corsa più profonda e un feedback più deciso rispetto al GX501 risultando più come una tipica tastiera Ultrabook che la maggior parte degli utenti già conoscono. C'è un grosso difetto sull'UX581, tuttavia, che rende la digitazione più difficile. Il bordo anteriore del sistema è leggermente più alto rispetto ai tasti della tastiera, il che significa che quando si tenta di premere il tasto Spazio, si potrebbe colpire il bordo del computer portatile. Questo problema non esiste su altri computer portatili tra cui il GX501 o lHP Omen X 2S 15.

Alcune altre delusioni includono la retroilluminazione bianca a una sola zona invece che con i tasti RGB e gli angusti tasti freccia. Ci sono pratici tasti ausiliari sopra il clickkpad per attivare o disattivare la modalità Turbo Fan, spostando la finestra focalizzata sull'altro display, e accendendo o spegnendo il secondo display, ma sono posizionati molto vicino al pulsante di accensione che può causare alcuni momenti di sleep accidentale.

Touchpad

È inevitabile che il clickpad sarà piccolo quando gran parte della superficie del laptop è stata dedicata alla tastiera e al touchscreen secondario. Con soli ~6,3 x 8,6 cm, il clickpad è più piccolo del clickpad del vecchio ZenBook 15 UX530 (~10,4 x 7,3 cm). Anche se è abbastanza affidabile da poter svolgere il lavoro senza scatto del cursore o blocchi, è chiaro che è preferibile usare un mouse esterno ogni volta che è possibile.

I tasti del mouse integrati sono relativamente silenziosi in termini di rumorosità, con spostamenti poco profondi e feedback moderato. I gesti multi-touch non sono così precisi come su un trackpad con tasti mouse dedicati come sul GX501. Nel frattempo, il NumPad virtuale dell'UX533 è tornato nel caso in cui gli utenti abbiano bisogno di un NumPad veloce. Se ci si affida molto ad un NumPad per il lavoro, tuttavia, allora una soluzione USB a buon mercato con tasti fisici sarà ancora la soluzione migliore.

tasto spazio è più difficile da digitare del solito perché è meno profondo dei bordi rialzati del computer portatile
tasto spazio è più difficile da digitare del solito perché è meno profondo dei bordi rialzati del computer portatile
Tutti i simboli primari e secondari sono accesi quando la retroilluminazione è attiva
Tutti i simboli primari e secondari sono accesi quando la retroilluminazione è attiva
Il feedback dei tasti è soddisfacente con un rumore morbido non dissimile dalla maggior parte degli Ultrabook.
Il feedback dei tasti è soddisfacente con un rumore morbido non dissimile dalla maggior parte degli Ultrabook.
Un piccolo clickpad per due display 4K UHD 4K si sentirà inevitabilmente angusto.
Un piccolo clickpad per due display 4K UHD 4K si sentirà inevitabilmente angusto.

Display

Il display principale lucido 4K UHD è un pannello OLED di Samsung. Anche se HWiNFO non è in grado di identificare il nome esatto del pannello, il controller SDCA029 è lo stesso che si trova sui Dell XPS 15 OLED, Razer Blade 15 OLED e Eurocom Nightsky RX15 OLED il che suggerisce un'esperienza visiva molto simile tra questi computer portatili. Tutti i soliti vantaggi degli OLED ci sono, inclusi i tempi di risposta estremamente rapidi per quasi nessun ghosting, copertura DCI-P3 al 100%, livelli di nero molto profondi, nessun effetto di retroilluminazione irregolare, e colori accurati di default. Anche il cambiamento insolitamente improvviso nel comportamento del PWM da 0 a 52% e 53- 100% è presente.

Uno svantaggio notevole del pannello OLED dell'Asus è che è leggermente più scuro rispetto ad altri computer portatili OLED da 15,6 pollici. Siamo in grado di registrare un massimo di 360 nits contro 421 nits, 473 nits e 415 nits rispettivamente su XPS 15, Blade 15 e Nightsky RX15. Tuttavia, il pannello è ancora più luminoso della maggior parte dei computer portatili IPS, pur offrendo colori molto più ampi.

Schermata principale in vetro e seconda schermata opaca. Non sono disponibili opzioni 1080p o 120/144 Hz.
Schermata principale in vetro e seconda schermata opaca. Non sono disponibili opzioni 1080p o 120/144 Hz.
Lunette molto più strette rispetto all'UX580 dell'anno scorso
Lunette molto più strette rispetto all'UX580 dell'anno scorso
Assolutamente nessuna irregolarità dello spurgo della retroilluminazione da un pannello OLED
Assolutamente nessuna irregolarità dello spurgo della retroilluminazione da un pannello OLED
Disposizione dei subpixel OLED RGB
Disposizione dei subpixel OLED RGB
365.5
cd/m²
355.3
cd/m²
357.7
cd/m²
367.7
cd/m²
359.7
cd/m²
361.3
cd/m²
379.7
cd/m²
373.2
cd/m²
376.1
cd/m²
Distribuzione della luminosità
Samsung SDCA029
X-Rite i1Pro 2
Massima: 379.7 cd/m² Media: 366.2 cd/m² Minimum: 3.33 cd/m²
Distribuzione della luminosità: 94 %
Al centro con la batteria: 359.7 cd/m²
Contrasto: ∞:1 (Nero: 0 cd/m²)
ΔE Color 5.14 | 0.6-29.43 Ø6
ΔE Greyscale 2.7 | 0.64-98 Ø6.2
81.3% sRGB (Argyll 3D) 61.8% AdobeRGB 1998 (Argyll 3D)
Gamma: 2
Asus ZenBook Pro Duo UX581GV
Samsung SDCA029, OLED, 15.6, 3840x2160
Asus ZenBook Pro 15 UX580GE
AU Optronics B156ZAN03.1, IPS, 15.6, 3840x2160
Asus ZenBook 15 UX533FD
BOE07D8, IPS, 15.6, 1920x1080
Asus Strix Scar III G531GW
Sharp LQ156M1JW09 (SHP14D3), IPS, 15.6, 1920x1080
HP Omen X 2S 15-dg0075cl
AU Optronics AUO82ED, IPS, 15.6, 1920x1080
Dell XPS 15 7590 9980HK GTX 1650
Samsung 156WR04, SDCA029, OLED, 15.6, 3840x2160
Response Times
-1339%
-1634%
2962%
-453%
-24%
Response Time Grey 50% / Grey 80% *
2.2 (1, 1.2)
44 (22, 22)
-1900%
45 (21, 24)
-1945%
17.2 (9.2, 8)
-682%
15.2 (7.6, 7.6)
-591%
2.3 (1.1, 1.2)
-5%
Response Time Black / White *
2.6 (1, 1.6)
22.8 (12, 10.8)
-777%
37 (23, 14)
-1323%
11.2 (6.8, 4.4)
-331%
10.8 (6, 4.8)
-315%
2.4 (1.1, 1.3)
8%
PWM Frequency
240.4 (52)
24040 (29)
9900%
59.52 (100)
-75%
Screen
9%
-18%
11%
-15%
1%
Brightness middle
359.7
357.6
-1%
311
-14%
266
-26%
324.8
-10%
421.2
17%
Brightness
366
350
-4%
303
-17%
252
-31%
316
-14%
417
14%
Brightness Distribution
94
85
-10%
81
-14%
88
-6%
84
-11%
94
0%
Black Level *
0.35
0.24
0.27
0.26
Colorchecker DeltaE2000 *
5.14
4.12
20%
5.1
1%
1.81
65%
4.96
4%
6.06
-18%
Colorchecker DeltaE2000 max. *
7.77
9.91
-28%
8.91
-15%
3.23
58%
8.95
-15%
11.89
-53%
Greyscale DeltaE2000 *
2.7
1.8
33%
4.93
-83%
2.44
10%
5
-85%
2.8
-4%
Gamma
2 110%
2.17 101%
2.44 90%
2.42 91%
2.21 100%
2.15 102%
CCT
6220 105%
6613 98%
7641 85%
7005 93%
7742 84%
6235 104%
Color Space (Percent of AdobeRGB 1998)
61.8
87.5
42%
58
-6%
62
0%
59.8
-3%
81
31%
Color Space (Percent of sRGB)
81.3
100
23%
88
8%
97
19%
91.8
13%
99.6
23%
Contrast
1022
1296
985
1249
Colorchecker DeltaE2000 calibrated *
4.23
2.48
1.03
3.23
Media totale (Programma / Settaggio)
-665% / -260%
-826% / -341%
1487% / 816%
-234% / -103%
-12% / -6%

* ... Meglio usare valori piccoli

Nonostante l'affermazione di Asus del 100% di DCI-P3, le nostre misurazioni indipendenti mostrano solo l'81% di copertura sRGB rispetto al 100% sull'UX580 dello scorso anno o sull'OLED del Dell XPS 15 7590. Sospettiamo che il profilo colore preinstallato di Asus sia stato progettato per abbinare i colori del secondo display per migliorare la coerenza cromatica tra loro. Se si trascina una finestra dalla schermata principale alla seconda schermata, ad esempio, la parità di colori e scala di grigi sarà particolarmente importante per i creatori di contenuti.

vs. sRGB
vs. sRGB
vs. AdobeRGB
vs. AdobeRGB

Ulteriori misurazioni con un colorimetro X-Rite mostrano una scala di grigi e colori accurati con valori deltaE medi di soli 2,7 e 3,66, rispetto allo standard AdobeRGB.

Scala di grigio (vs. AdobeRGB)
Scala di grigio (vs. AdobeRGB)
Saturation Sweeps (vs. AdobeRGB)
Saturation Sweeps (vs. AdobeRGB)
ColorChecker (vs. AdobeRGB)
ColorChecker (vs. AdobeRGB)

Tempi di risposta del Display

I tempi di risposta del display mostrano quanto sia veloce lo schermo a cambaire da un colore all'altro. Tempi di risposta lenti possono creare sovrapposizioni negloi oggetti in movimento. Specialmente i giocatori patiti del 3D dovrebbero usare uno schermo con tempi di risposta bassi.
       Tempi di risposta dal Nero al Bianco
2.6 ms ... aumenta ↗ e diminuisce ↘ combinato↗ 1 ms Incremento
↘ 1.6 ms Calo
Lo schermo ha mostrato valori di risposta molto veloci nei nostri tests ed è molto adatto per i gaming veloce.
In confronto, tutti i dispositivi di test variano da 0.8 (minimo) a 240 (massimo) ms. » 0 % di tutti i dispositivi è migliore.
Questo significa che i tempi di risposta rilevati sono migliori rispettto alla media di tutti i dispositivi testati (24.9 ms).
       Tempo di risposta dal 50% Grigio all'80% Grigio
2.2 ms ... aumenta ↗ e diminuisce ↘ combinato↗ 1 ms Incremento
↘ 1.2 ms Calo
Lo schermo ha mostrato valori di risposta molto veloci nei nostri tests ed è molto adatto per i gaming veloce.
In confronto, tutti i dispositivi di test variano da 0.9 (minimo) a 636 (massimo) ms. » 0 % di tutti i dispositivi è migliore.
Questo significa che i tempi di risposta rilevati sono migliori rispettto alla media di tutti i dispositivi testati (39.7 ms).

Sfarfallio dello schermo / PWM (Pulse-Width Modulation)

Per ridurre la luminosità dello schermo, alcuni portatili accendono e spengono la retroilluminazione in rapida successione - un metodo chiamato Pulse Width Modulation (PWM). Questa frequenza di ciclo a livello ideale non dovrebbe essere percepibile dall'occhi umano. Se tale frequenza è troppo bassa, gli utenti con occhi sensibili potrebbero stancarsi gli occhi o avere mal di testa o anche notare uno sfarfallio.
flickering dello schermo / PWM rilevato 240.4 Hz ≤ 52 % settaggio luminosita'

Il display sfarfalla a 240.4 Hz (Probabilmente a causa dell'uso di PWM) Flickering rilevato ad una luminosita' di 52 % o inferiore. Non dovrebbe verificarsi flickering o PWM sopra questo valore di luminosita'.

La frequenza di 240.4 Hz è relativamente bassa, quindi gli utenti sensibili potrebbero notare il flickering ed accusare stanchezza agli occhi a questo livello di luminosità e a livelli inferiori.

In confronto: 51 % di tutti i dispositivi testati non utilizza PWM per ridurre la luminosita' del display. Se è rilevato PWM, una media di 9365 (minimo: 43 - massimo: 142900) Hz è stata rilevata.

I display OLED sono di solito più facili da usare all'esterno rispetto ai display IPS, in quanto tendono ad essere più luminosi e con rapporti di contrasto più profondi. Per l'UX581, il display principale è utilizzabile quando è in ombra, mentre la luce diretta del sole continuerà a coprire qualsiasi contenuto sullo schermo. L'impostazione di luminosità massima è sempre consigliata per ridurre al minimo il riverbero.

Gli angoli di visualizzazione sono eccellenti e migliori dell'IPS in quanto il contrasto apparente rimane costante ad angolazioni ampie. Bande di colore arcobaleno si presentano da angoli estremamente ampi, come è tipico dei pannelli OLED.

All'aperto sotto la luce del sole
All'aperto sotto la luce del sole
All'esterno in ombra
All'esterno in ombra
All'aperto sotto la luce del sole
All'aperto sotto la luce del sole
Ampi angoli di visualizzazione OLED
Ampi angoli di visualizzazione OLED

ScreenPad Plus

Lo schermo secondario opaco con risoluzione 3840 x 1110 è molto diverso dallo schermo primario lucido nonostante abbia lo stesso PPI e la stessa larghezza. Trattandosi di un pannello IPS, caratteristiche come tempi di risposta, colori, luminosità e rapporto di contrasto saranno inferiori al pannello OLED principale. Questi inconvenienti diventano facilmente visibili quando si spostano immagini o video tra i due schermi. I creatori di contenuti che sperano in una perfetta configurazione del doppio schermo 1:1 possono essere delusi, mentre i giocatori e gli utenti multimediali ne risentiranno di meno.

Forse l'aspetto peggiore dello ScreenPad Plus è la sua spessa sovrapposizione opaca in contrasto con lo schermo lucido e nitido del display principale, come mostrato dalla nostra immagine al microscopio qui sotto. La qualità dell'immagine è più granulosa come risultato non diversamente da ScreenPad del recente VivoBook S15. Sospettiamo che Asus avesse sperimentato con una versione lucida dello ScreenPad Plus solo per scoprire che il riverbero sarebbe stato troppo distraente come sul secondo schermo dell'HP Omen X 2S 15. Si tratta di un compromesso sfortunato che il produttore probabilmente ha dovuto fare.

Per fortuna, gli inconvenienti non sminuiscono l'utilità o la convenienza di avere un secondo display. Spostare le finestre, guardare video o fare multi-tasking tra le applicazioni è naturale con una piccola curva di apprendimento. Windows riconosce lo schermo come qualsiasi altro monitor esterno.

Luminosità Massima
Valore ContrastoLuminosità Minima
PWMTempo risposta nero-bianco
Tempo risposta grigio-grigioCopertura sRGBCopertura AdobeRGB
311.2536:111.9None13.2 ms19.2 ms94.5%63.3%
Scala di grigi prima della calibrazione
Scala di grigi prima della calibrazione
Saturazione Sweeps prima della calibrazione
Saturazione Sweeps prima della calibrazione
ColorChecker prima della calibrazione
ColorChecker prima della calibrazione
Scala di grigio dopo la calibrazione
Scala di grigio dopo la calibrazione
Saturazione Sweeps dopo la calibrazione
Saturazione Sweeps dopo la calibrazione
ColorChecker dopo la calibrazione
ColorChecker dopo la calibrazione
Tempi di risposta bianco-nero
Tempi di risposta bianco-nero
Tempi di risposta grigio-grigio
Tempi di risposta grigio-grigio
Nessun PWM
Nessun PWM
All'aperto sotto la luce del sole. Le impronte digitali si accumulano su tutti e due i touchscreen.
All'aperto sotto la luce del sole. Le impronte digitali si accumulano su tutti e due i touchscreen.
All'esterno all'ombra. L'illuminazione ambientale influisce pesantemente sulla visibilità e sui colori del display anche se l'abbagliamento è relativamente minimo.
All'esterno all'ombra. L'illuminazione ambientale influisce pesantemente sulla visibilità e sui colori del display anche se l'abbagliamento è relativamente minimo.
All'aperto sotto la luce del sole. Lo schermo secondario non è stato sicuramente progettato per essere utilizzato frequentemente all'esterno.
All'aperto sotto la luce del sole. Lo schermo secondario non è stato sicuramente progettato per essere utilizzato frequentemente all'esterno.
Ampi angoli di visualizzazione tipici di IPS
Ampi angoli di visualizzazione tipici di IPS
Subpixel array. La spessa sovrapposizione opaca fa sì che i testi e le immagini appaiano più sgranati rispetto al pannello OLED lucido principale.
Subpixel array. La spessa sovrapposizione opaca fa sì che i testi e le immagini appaiano più sgranati rispetto al pannello OLED lucido principale.
Retroilluminazione irregolare che sanguina intorno ai lati in quanto si guarda sempre lo schermo da un angolo
Retroilluminazione irregolare che sanguina intorno ai lati in quanto si guarda sempre lo schermo da un angolo
Schermata della modalità a doppio schermo per una risoluzione combinata di 3840 x 3270
Schermata della modalità a doppio schermo per una risoluzione combinata di 3840 x 3270

Performance

LatencyMon con WLAN disabilitata
LatencyMon con WLAN disabilitata

Asus punta chiaramente agli appassionati dello ZenBook Pro Duo UX581. Gli utenti possono scegliere tra l'hexa-core i7-9750H o il Core i9-9980HK con 16 GB a 32 GB di RAM DDR4-2666. Il touchscreen primario UHD OLED 4K, il touchscreen secondario ScreenPad Plus e la GPU GeForce RTX 2060 sono tutti fissi su ogni SKU. Optimus è presente come standard, il che significa che G-Sync non sarà disponibile.

LatencyMon mostra i problemi di latenza del DPC solo quando la WLAN è abilitata.

 

Processore

Le CPU Core i9 per computer portatili hanno lasciato una sensazione mista. Se la soluzione di raffreddamento non è in grado di sostenere i valori di clock Turbo Boost molto elevati per cui è nota la serie Core i9, le prestazioni complessive non saranno molto migliori di quelle di un normale Core i7. Il Core i9-9980HK sbloccato nel nostro Asus fa un lavoro decente nel mantenere prestazioni costanti per lunghi periodi di stress, come mostra il grafico sottostante del ciclo CineBench R15 Multi-Thread loop. I risultati sono più veloci che su entrambi i Dell XPS 15 7590 e Eurocom Nightsky RX15, ciascuno dotato della stessa CPU i9-9980HK.

In generale, gli utenti possono aspettarsi prestazioni multi-thread più veloci del 17% e del 25% rispetto alla media dei Core i9-9880H e Core i9-8950HK di ultima generazione, rispettivamente, prima di notaer qualsiasi potenziale strozzamento. L'aggiornamento dal Core i7-8750H o Core i7-9750H porterà un aumento delle prestazioni di circa il 35%.

Per ulteriori informazioni tecniche e confronti con i benchmarks, consultare la nostra pagina dedicata al Core i9-9980HK.

CineBench R15
CineBench R15
CineBench R20
CineBench R20
010203040506070809010011012013014015016017018019020021022023024025026027028029030031032033034035036037038039040041042043044045046047048049050051052053054055056057058059060061062063064065066067068069070071072073074075076077078079080081082083084085086087088089090091092093094095096097098099010001010102010301040105010601070108010901100111011201130114011501160117011801190120012101220123012401250126012701280129013001310132013301340135013601370138013901400141014201430144014501460147014801490150015101520153015401550156015701580159016001610162016301640165016601670168016901700171017201730174017501760177017801790180018101820Tooltip
Asus ZenBook Pro Duo UX581GV GeForce RTX 2060 (Laptop), 9980HK, Samsung SSD PM981 MZVLB1T0HALR; CPU Multi 64Bit: Ø1573 (1526.78-1689.97)
MSI GE75 9SG GeForce RTX 2080 (Laptop), 9880H, Samsung SSD PM981 MZVLB1T0HALR; CPU Multi 64Bit: Ø1619 (1602.44-1728.31)
Eurocom Nightsky RX15 GeForce RTX 2070 (Laptop), 9980HK, Samsung SSD 970 Pro 512GB; CPU Multi 64Bit: Ø1490 (1469.51-1815.95)
Dell XPS 15 7590 9980HK GTX 1650 GeForce GTX 1650 (Laptop), 9980HK, Toshiba XG6 KXG60ZNV1T02; CPU Multi 64Bit: Ø1314 (1090.6-1600.38)
Cinebench R15
CPU Single 64Bit
Asus Chimera G703GI
Intel Core i9-8950HK
206 Points ∼94% +8%
Corsair One i160
Intel Core i9-9900K
203 Points ∼93% +7%
Eurocom Nightsky RX15
Intel Core i9-9980HK
202 Points ∼93% +6%
Media Intel Core i9-9980HK
  (190 - 205, n=6)
200 Points ∼92% +5%
Asus ZenBook Pro Duo UX581GV
Intel Core i9-9980HK
190 Points ∼87%
Asus G703
Intel Core i7-7820HK
185 Points ∼85% -3%
Asus Strix Scar III G531GW
Intel Core i9-9880H
183 Points ∼84% -4%
Asus Strix Hero III G731GV
Intel Core i7-9750H
179 Points ∼82% -6%
Lenovo Legion Y540-17IRH
Intel Core i5-9300H
171 Points ∼78% -10%
Asus FX504GD
Intel Core i5-8300H
170 Points ∼78% -11%
Asus ROG G703GX
Intel Core i7-8750H
167 Points ∼77% -12%
Asus FX503VM-EH73
Intel Core i7-7700HQ
156 Points ∼72% -18%
Asus ROG GA502DU
AMD Ryzen 7 3750H
144 Points ∼66% -24%
CPU Multi 64Bit
Corsair One i160
Intel Core i9-9900K
1987 Points ∼45% +21%
Eurocom Nightsky RX15
Intel Core i9-9980HK
1821 Points ∼42% +11%
Media Intel Core i9-9980HK
  (1305 - 1930, n=7)
1646 Points ∼38% 0%
Asus ZenBook Pro Duo UX581GV
Intel Core i9-9980HK
1641 Points ∼38%
Asus Strix Scar III G531GW
Intel Core i9-9880H
1401 Points ∼32% -15%
Asus Chimera G703GI
Intel Core i9-8950HK
1312 Points ∼30% -20%
Asus ROG G703GX
Intel Core i7-8750H
1212 Points ∼28% -26%
Asus Strix Hero III G731GV
Intel Core i7-9750H
1166 Points ∼27% -29%
Asus G703
Intel Core i7-7820HK
932 Points ∼21% -43%
Lenovo Legion Y540-17IRH
Intel Core i5-9300H
850 Points ∼19% -48%
Asus ROG GA502DU
AMD Ryzen 7 3750H
805 Points ∼18% -51%
Asus FX503VM-EH73
Intel Core i7-7700HQ
733 Points ∼17% -55%
Asus FX504GD
Intel Core i5-8300H
604 Points ∼14% -63%
Cinebench R15 OpenGL 64Bit
131.14 fps
Cinebench R15 Ref. Match 64Bit
99.6 %
Cinebench R15 CPU Multi 64Bit
1641 Points
Cinebench R15 CPU Single 64Bit
190 Points
Aiuto

Prestazioni del sistema

I benchmarks PCMark classificano il nostro UX581 solo pochi punti percentuali in più rispetto all'UX580 dell'anno scorso, il che significa che non si noteranno enormi guadagni nei carichi di lavoro quotidiani come la navigazione o il multi-tasking. L'eccezione è rappresentata dai carichi pesanti delle GPU, come l'editing o il design, come esemplificato dal più alto punteggio Digital Content Creation, dato che il salto di prestazioni da GTX 1050 Ti a RTX 2060 è significativo.

Sulla nostra unità di prova non abbiamo riscontrato alcun problema software o hardware, a parte il problema del wireless di cui sopra.

PCMark 10 Standard
PCMark 10 Standard
PCMark 8 Home Accelerated
PCMark 8 Home Accelerated
PCMark 8 Work Accelerated
PCMark 8 Work Accelerated
PCMark 10
Digital Content Creation
HP Omen X 2S 15-dg0075cl
GeForce RTX 2070 Max-Q, 9750H, WDC PC SN720 SDAPNTW-1T00
7976 Points ∼67% +16%
Asus Strix Scar III G531GW
GeForce RTX 2070 (Laptop), 9880H, Intel SSD 660p 2TB SSDPEKNW010T8
7311 Points ∼61% +6%
Asus ZenBook Pro Duo UX581GV
GeForce RTX 2060 (Laptop), 9980HK, Samsung SSD PM981 MZVLB1T0HALR
6880 Points ∼57%
Dell XPS 15 7590 9980HK GTX 1650
GeForce GTX 1650 (Laptop), 9980HK, Toshiba XG6 KXG60ZNV1T02
6110 Points ∼51% -11%
Asus ZenBook Pro 15 UX580GE
GeForce GTX 1050 Ti (Laptop), 8950HK, Samsung SSD PM961 1TB M.2 PCIe 3.0 x4 NVMe (MZVLW1T0)
5802 Points ∼48% -16%
Asus ZenBook 15 UX533FD
GeForce GTX 1050 Max-Q, 8565U, WDC PC SN520 SDAPNUW-512G
4204 Points ∼35% -39%
Productivity
Asus Strix Scar III G531GW
GeForce RTX 2070 (Laptop), 9880H, Intel SSD 660p 2TB SSDPEKNW010T8
8025 Points ∼83% +7%
Asus ZenBook Pro 15 UX580GE
GeForce GTX 1050 Ti (Laptop), 8950HK, Samsung SSD PM961 1TB M.2 PCIe 3.0 x4 NVMe (MZVLW1T0)
8020 Points ∼83% +7%
HP Omen X 2S 15-dg0075cl
GeForce RTX 2070 Max-Q, 9750H, WDC PC SN720 SDAPNTW-1T00
7510 Points ∼77% 0%
Dell XPS 15 7590 9980HK GTX 1650
GeForce GTX 1650 (Laptop), 9980HK, Toshiba XG6 KXG60ZNV1T02
7494 Points ∼77% 0%
Asus ZenBook Pro Duo UX581GV
GeForce RTX 2060 (Laptop), 9980HK, Samsung SSD PM981 MZVLB1T0HALR
7485 Points ∼77%
Asus ZenBook 15 UX533FD
GeForce GTX 1050 Max-Q, 8565U, WDC PC SN520 SDAPNUW-512G
6879 Points ∼71% -8%
Essentials
HP Omen X 2S 15-dg0075cl
GeForce RTX 2070 Max-Q, 9750H, WDC PC SN720 SDAPNTW-1T00
9741 Points ∼89% +2%
Dell XPS 15 7590 9980HK GTX 1650
GeForce GTX 1650 (Laptop), 9980HK, Toshiba XG6 KXG60ZNV1T02
9701 Points ∼88% +2%
Asus ZenBook Pro Duo UX581GV
GeForce RTX 2060 (Laptop), 9980HK, Samsung SSD PM981 MZVLB1T0HALR
9524 Points ∼87%
Asus Strix Scar III G531GW
GeForce RTX 2070 (Laptop), 9880H, Intel SSD 660p 2TB SSDPEKNW010T8
9146 Points ∼83% -4%
Asus ZenBook Pro 15 UX580GE
GeForce GTX 1050 Ti (Laptop), 8950HK, Samsung SSD PM961 1TB M.2 PCIe 3.0 x4 NVMe (MZVLW1T0)
8971 Points ∼82% -6%
Asus ZenBook 15 UX533FD
GeForce GTX 1050 Max-Q, 8565U, WDC PC SN520 SDAPNUW-512G
8233 Points ∼75% -14%
Score
HP Omen X 2S 15-dg0075cl
GeForce RTX 2070 Max-Q, 9750H, WDC PC SN720 SDAPNTW-1T00
5991 Points ∼77% +6%
Asus Strix Scar III G531GW
GeForce RTX 2070 (Laptop), 9880H, Intel SSD 660p 2TB SSDPEKNW010T8
5826 Points ∼75% +3%
Asus ZenBook Pro Duo UX581GV
GeForce RTX 2060 (Laptop), 9980HK, Samsung SSD PM981 MZVLB1T0HALR
5654 Points ∼73%
Dell XPS 15 7590 9980HK GTX 1650
GeForce GTX 1650 (Laptop), 9980HK, Toshiba XG6 KXG60ZNV1T02
5469 Points ∼70% -3%
Asus ZenBook Pro 15 UX580GE
GeForce GTX 1050 Ti (Laptop), 8950HK, Samsung SSD PM961 1TB M.2 PCIe 3.0 x4 NVMe (MZVLW1T0)
5358 Points ∼69% -5%
Asus ZenBook 15 UX533FD
GeForce GTX 1050 Max-Q, 8565U, WDC PC SN520 SDAPNUW-512G
4443 Points ∼57% -21%
PCMark 8
Work Score Accelerated v2
HP Omen X 2S 15-dg0075cl
GeForce RTX 2070 Max-Q, 9750H, WDC PC SN720 SDAPNTW-1T00
5931 Points ∼91% +12%
Asus Strix Scar III G531GW
GeForce RTX 2070 (Laptop), 9880H, Intel SSD 660p 2TB SSDPEKNW010T8
5919 Points ∼91% +12%
Asus ZenBook 15 UX533FD
GeForce GTX 1050 Max-Q, 8565U, WDC PC SN520 SDAPNUW-512G
5381 Points ∼83% +2%
Asus ZenBook Pro Duo UX581GV
GeForce RTX 2060 (Laptop), 9980HK, Samsung SSD PM981 MZVLB1T0HALR
5279 Points ∼81%
Dell XPS 15 7590 9980HK GTX 1650
GeForce GTX 1650 (Laptop), 9980HK, Toshiba XG6 KXG60ZNV1T02
4762 Points ∼73% -10%
Asus ZenBook Pro 15 UX580GE
GeForce GTX 1050 Ti (Laptop), 8950HK, Samsung SSD PM961 1TB M.2 PCIe 3.0 x4 NVMe (MZVLW1T0)
4456 Points ∼68% -16%
Home Score Accelerated v2
HP Omen X 2S 15-dg0075cl
GeForce RTX 2070 Max-Q, 9750H, WDC PC SN720 SDAPNTW-1T00
5039 Points ∼83% +21%
Asus Strix Scar III G531GW
GeForce RTX 2070 (Laptop), 9880H, Intel SSD 660p 2TB SSDPEKNW010T8
4578 Points ∼75% +10%
Asus ZenBook Pro Duo UX581GV
GeForce RTX 2060 (Laptop), 9980HK, Samsung SSD PM981 MZVLB1T0HALR
4157 Points ∼68%
Asus ZenBook 15 UX533FD
GeForce GTX 1050 Max-Q, 8565U, WDC PC SN520 SDAPNUW-512G
4052 Points ∼67% -3%
Dell XPS 15 7590 9980HK GTX 1650
GeForce GTX 1650 (Laptop), 9980HK, Toshiba XG6 KXG60ZNV1T02
3799 Points ∼62% -9%
Asus ZenBook Pro 15 UX580GE
GeForce GTX 1050 Ti (Laptop), 8950HK, Samsung SSD PM961 1TB M.2 PCIe 3.0 x4 NVMe (MZVLW1T0)
3661 Points ∼60% -12%
PCMark 8 Home Score Accelerated v2
4157 punti
PCMark 8 Work Score Accelerated v2
5279 punti
Aiuto

Dispositivi di memorizzazione

La memoria interna è limitata a un solo slot PCIe x4 M.2 2280 PCIe x4, mentre altri laptop da 15,6 pollici come l'XPS 15 7590 o l'Asus ROG GL531 hanno opzioni secondarie. Se si considera che l'UX581 dovrebbe essere un laptop multimediale per i creatori, è probabile che si voglia aggiungere unità di archiviazione esterna o investire in un'unità M.2 interna ad alta capacità.

La nostra specifica unità di test è dotata di un SSD Samsung PM981 da 1 TB per velocità di lettura e scrittura sequenziale di circa 1400 MB/s secondo AS SSD. Il PM961 sull'UX580 dell'anno scorso mostra velocità più elevate sia in AS SSD che in CrystalDiskMark.

Consulta la nostra tabella delle unità SSD e HDD per ulteriori confronti tra i benchmarks.

AS SSD
AS SSD
CDM 5.5
CDM 5.5
Un solo slot di archiviazione
Un solo slot di archiviazione
Asus ZenBook Pro Duo UX581GV
Samsung SSD PM981 MZVLB1T0HALR
Asus ZenBook Pro 15 UX580GE
Samsung SSD PM961 1TB M.2 PCIe 3.0 x4 NVMe (MZVLW1T0)
Asus ZenBook 15 UX533FD
WDC PC SN520 SDAPNUW-512G
Dell XPS 15 7590 9980HK GTX 1650
Toshiba XG6 KXG60ZNV1T02
Asus Strix Scar III G531GW
Intel SSD 660p 2TB SSDPEKNW010T8
HP Omen X 2S 15-dg0075cl
WDC PC SN720 SDAPNTW-1T00
AS SSD
-0%
-23%
7%
-37%
16%
Copy Game MB/s
1676.98
728.25
-57%
1823.85
9%
1853.64
11%
Copy Program MB/s
874.26
430.94
-51%
983.98
13%
896.18
3%
Copy ISO MB/s
2111.62
1045.16
-51%
3182.39
51%
2249.66
7%
Score Total
3970
4065
2%
2845
-28%
3638
-8%
2033
-49%
4743
19%
Score Write
2034
1547
-24%
1220
-40%
1693
-17%
867
-57%
1951
-4%
Score Read
1278
1679
31%
1075
-16%
1294
1%
768
-40%
1840
44%
Access Time Write *
0.118
0.036
69%
0.027
77%
0.039
67%
0.043
64%
0.102
14%
Access Time Read *
0.041
0.04
2%
0.08
-95%
0.05
-22%
0.128
-212%
0.046
-12%
4K-64 Write
1809.77
1272.75
-30%
1047.43
-42%
1456.13
-20%
602.9
-67%
1592.91
-12%
4K-64 Read
1092.42
1431.02
31%
974.82
-11%
1077.98
-1%
583.37
-47%
1604.27
47%
4K Write
93.04
100.89
8%
131.57
41%
98.3
6%
105.06
13%
108.74
17%
4K Read
44.99
37.78
-16%
41.81
-7%
43.25
-4%
26.79
-40%
25.01
-44%
Seq Write
1316.23
1728.67
31%
411.81
-69%
1386.27
5%
1590.95
21%
2493.16
89%
Seq Read
1408.99
2098.63
49%
578.98
-59%
1723.09
22%
1574.03
12%
2105.41
49%

* ... Meglio usare valori piccoli

Samsung SSD PM981 MZVLB1T0HALR
CDM 5/6 Read Seq Q32T1: 3158 MB/s
CDM 5/6 Write Seq Q32T1: 2397 MB/s
CDM 5/6 Read 4K Q32T1: 358.5 MB/s
CDM 5/6 Write 4K Q32T1: 408.7 MB/s
CDM 5 Read Seq: 1618 MB/s
CDM 5 Write Seq: 1898 MB/s
CDM 5/6 Read 4K: 41.12 MB/s
CDM 5/6 Write 4K: 104 MB/s

Prestazioni GPU

I benchmarks di 3DMark classificano l'Asus GeForce RTX 2060 entro pochi punti percentuali della media dell'RTX 2060 nel nostro database preso da altri 10 computer portatili gaming. Questo significa che gli utenti possono aspettarsi prestazioni inferiori del 25% rispetto a una RTX 2060 desktop e dal 30 al 60% più veloci rispetto alla GTX 1060 di ultima generazione. Se non si valuta il DLSS o il ray-tracing, allora il mobile RTX 2060 è essenzialmente alla pari con la GTX 1660 Ti mobile anche se quest'ultima può costare centinaia di dollari in meno.

L'esecuzione di Fire Strike nella modalità di default Auto Fan vs. Turbo Fan mode non restituisce quasi nessuna differenza nei punteggi finali. Tuttavia, la modalità Turbo Fan andrà a beneficio degli utenti che intendono stressare la CPU al 100% di utilizzo, come mostrerà la nostra sezione Stress Test.

3DMark 11
3DMark 11
Cloud Gate
Cloud Gate
Port Royal
Port Royal
Time Spy
Time Spy
Fire Strike (Auto Fan mode)
Fire Strike (Auto Fan mode)
Fire Strike (Turbo Fan mode)
Fire Strike (Turbo Fan mode)
3DMark
2560x1440 Time Spy Graphics
Corsair One i160
NVIDIA GeForce RTX 2080 Ti (Desktop), 9900K
14249 Points ∼97% +148%
Asus ROG G703GX
NVIDIA GeForce RTX 2080 (Laptop), 8750H
10364 Points ∼71% +81%
Eurocom Nightsky RX15
NVIDIA GeForce RTX 2070 (Laptop), 9980HK
7754 Points ∼53% +35%
MSI RTX 2060 Gaming Z 6G
NVIDIA GeForce RTX 2060 (Desktop), 2700X
7732 Points ∼53% +35%
Media NVIDIA GeForce RTX 2060 (Laptop)
  (5735 - 6586, n=13)
6049 Points ∼41% +5%
Asus ZenBook Pro Duo UX581GV
NVIDIA GeForce RTX 2060 (Laptop), 9980HK
5738 Points ∼39%
Eurocom Nightsky Ti15
NVIDIA GeForce GTX 1660 Ti (Laptop), 9750H
5699 Points ∼39% -1%
Asus G752VS-BA338T
NVIDIA GeForce GTX 1070 (Laptop), 7700HQ
5651 Points ∼39% -2%
Asus Zephyrus GX501
NVIDIA GeForce GTX 1080 Max-Q, 7700HQ
5636 Points ∼38% -2%
Asus GX531GM (Zephyrus S)
NVIDIA GeForce GTX 1060 (Laptop), 8750H
3626 Points ∼25% -37%
MSI GF75 Thin 9SC
NVIDIA GeForce GTX 1650 (Laptop), 9750H
3470 Points ∼24% -40%
Asus ZenBook Pro 15 UX580GE
NVIDIA GeForce GTX 1050 Ti (Laptop), 8950HK
2075 Points ∼14% -64%
1920x1080 Fire Strike Graphics
Corsair One i160
NVIDIA GeForce RTX 2080 Ti (Desktop), 9900K
34697 Points ∼85% +135%
Asus ROG G703GX
NVIDIA GeForce RTX 2080 (Laptop), 8750H
26223 Points ∼65% +78%
Eurocom Nightsky RX15
NVIDIA GeForce RTX 2070 (Laptop), 9980HK
20434 Points ∼50% +38%
MSI RTX 2060 Gaming Z 6G
NVIDIA GeForce RTX 2060 (Desktop), 2700X
19338 Points ∼48% +31%
Asus G752VS-BA338T
NVIDIA GeForce GTX 1070 (Laptop), 7700HQ
18346 Points ∼45% +24%
Asus Zephyrus GX501
NVIDIA GeForce GTX 1080 Max-Q, 7700HQ
18219 Points ∼45% +23%
Media NVIDIA GeForce RTX 2060 (Laptop)
  (14768 - 17119, n=14)
15821 Points ∼39% +7%
Eurocom Nightsky Ti15
NVIDIA GeForce GTX 1660 Ti (Laptop), 9750H
15343 Points ∼38% +4%
Asus ZenBook Pro Duo UX581GV
NVIDIA GeForce RTX 2060 (Laptop), 9980HK
14768 Points ∼36%
Asus GX531GM (Zephyrus S)
NVIDIA GeForce GTX 1060 (Laptop), 8750H
11332 Points ∼28% -23%
MSI GF75 Thin 9SC
NVIDIA GeForce GTX 1650 (Laptop), 9750H
9350 Points ∼23% -37%
Asus ZenBook Pro 15 UX580GE
NVIDIA GeForce GTX 1050 Ti (Laptop), 8950HK
7291 Points ∼18% -51%
1280x720 Cloud Gate Standard Graphics
Corsair One i160
NVIDIA GeForce RTX 2080 Ti (Desktop), 9900K
182888 Points ∼99% +112%
Asus Zephyrus GX501
NVIDIA GeForce GTX 1080 Max-Q, 7700HQ
114542 Points ∼62% +33%
Asus ROG G703GX
NVIDIA GeForce RTX 2080 (Laptop), 8750H
107368 Points ∼58% +25%
MSI RTX 2060 Gaming Z 6G
NVIDIA GeForce RTX 2060 (Desktop), 2700X
107083 Points ∼58% +24%
Eurocom Nightsky Ti15
NVIDIA GeForce GTX 1660 Ti (Laptop), 9750H
103040 Points ∼56% +19%
Asus G752VS-BA338T
NVIDIA GeForce GTX 1070 (Laptop), 7700HQ
101587 Points ∼55% +18%
Media NVIDIA GeForce RTX 2060 (Laptop)
  (77569 - 112768, n=14)
99864 Points ∼54% +16%
Asus ZenBook Pro Duo UX581GV
NVIDIA GeForce RTX 2060 (Laptop), 9980HK
86229 Points ∼47%
Asus GX531GM (Zephyrus S)
NVIDIA GeForce GTX 1060 (Laptop), 8750H
80615 Points ∼44% -7%
Eurocom Nightsky RX15
NVIDIA GeForce RTX 2070 (Laptop), 9980HK
70414 Points ∼38% -18%
MSI GF75 Thin 9SC
NVIDIA GeForce GTX 1650 (Laptop), 9750H
59375 Points ∼32% -31%
Asus ZenBook Pro 15 UX580GE
NVIDIA GeForce GTX 1050 Ti (Laptop), 8950HK
43721 Points ∼24% -49%
3DMark 11
1280x720 Performance Combined
Corsair One i160
NVIDIA GeForce RTX 2080 Ti (Desktop), 9900K
18164 Points ∼80% +38%
Eurocom Nightsky RX15
NVIDIA GeForce RTX 2070 (Laptop), 9980HK
16253 Points ∼72% +23%
MSI RTX 2060 Gaming Z 6G
NVIDIA GeForce RTX 2060 (Desktop), 2700X
13742 Points ∼61% +4%
Asus ZenBook Pro Duo UX581GV
NVIDIA GeForce RTX 2060 (Laptop), 9980HK
13191 Points ∼58%
Eurocom Nightsky Ti15
NVIDIA GeForce GTX 1660 Ti (Laptop), 9750H
12421 Points ∼55% -6%
Media NVIDIA GeForce RTX 2060 (Laptop)
  (9099 - 14726, n=15)
12077 Points ∼53% -8%
MSI GF75 Thin 9SC
NVIDIA GeForce GTX 1650 (Laptop), 9750H
11904 Points ∼53% -10%
Asus ROG G703GX
NVIDIA GeForce RTX 2080 (Laptop), 8750H
11888 Points ∼53% -10%
Asus G752VS-BA338T
NVIDIA GeForce GTX 1070 (Laptop), 7700HQ
8985 Points ∼40% -32%
Asus Zephyrus GX501
NVIDIA GeForce GTX 1080 Max-Q, 7700HQ
8935 Points ∼40% -32%
Asus ZenBook Pro 15 UX580GE
NVIDIA GeForce GTX 1050 Ti (Laptop), 8950HK
8709 Points ∼39% -34%
Asus GX531GM (Zephyrus S)
NVIDIA GeForce GTX 1060 (Laptop), 8750H
6839 Points ∼30% -48%
1280x720 Performance GPU
Corsair One i160
NVIDIA GeForce RTX 2080 Ti (Desktop), 9900K
49282 Points ∼97% +151%
Asus ROG G703GX
NVIDIA GeForce RTX 2080 (Laptop), 8750H
36478 Points ∼72% +85%
Eurocom Nightsky RX15
NVIDIA GeForce RTX 2070 (Laptop), 9980HK
26582 Points ∼52% +35%
MSI RTX 2060 Gaming Z 6G
NVIDIA GeForce RTX 2060 (Desktop), 2700X
26413 Points ∼52% +34%
Asus G752VS-BA338T
NVIDIA GeForce GTX 1070 (Laptop), 7700HQ
24349 Points ∼48% +24%
Asus Zephyrus GX501
NVIDIA GeForce GTX 1080 Max-Q, 7700HQ
23540 Points ∼46% +20%
Eurocom Nightsky Ti15
NVIDIA GeForce GTX 1660 Ti (Laptop), 9750H
20784 Points ∼41% +6%
Media NVIDIA GeForce RTX 2060 (Laptop)
  (19537 - 22299, n=15)
20706 Points ∼41% +5%
Asus ZenBook Pro Duo UX581GV
NVIDIA GeForce RTX 2060 (Laptop), 9980HK
19666 Points ∼39%
MSI GF75 Thin 9SC
NVIDIA GeForce GTX 1650 (Laptop), 9750H
13143 Points ∼26% -33%
Asus GX531GM (Zephyrus S)
NVIDIA GeForce GTX 1060 (Laptop), 8750H
12620 Points ∼25% -36%
Asus ZenBook Pro 15 UX580GE
NVIDIA GeForce GTX 1050 Ti (Laptop), 8950HK
8854 Points ∼17% -55%
3DMark 11 Performance
17912 punti
3DMark Cloud Gate Standard Score
43412 punti
3DMark Fire Strike Score
13696 punti
3DMark Time Spy Score
6059 punti
Aiuto

Perfomance di gioco

Tra tutte le GPU RTX disponibili, il divario di prestazioni tra mobile e desktop è più ampio sulla RTX 2060. Gli utenti possono ottenere quasi le stesse prestazioni a 1080p dalla più economica GTX 1660 Ti, senza il ray-tracing o le funzionalità DLSS.

In idle su The Witcher 3 ci sono prestazioni costanti nel tempo. Tuttavia, abbiamo osservato che il gioco si riduceva automaticamente al minimo da solo nel caso in cui rimaneva inattivo per circa 30 minuti, cosa che si è verificata due volte durante il nostro test della durata di un'ora.

Per ulteriori informazioni tecniche e confronti con i benchmarks, consultare la nostra pagina dedicata alla GeForce RTX 2060.

Shadow of the Tomb Raider - 1920x1080 Highest Preset AA:T
Corsair One i160
Intel Core i9-9900K, NVIDIA GeForce RTX 2080 Ti (Desktop)
142 fps ∼100% +100%
Asus ROG G703GX
Intel Core i7-8750H, NVIDIA GeForce RTX 2080 (Laptop)
106 fps ∼75% +49%
Eurocom Nightsky RX15
Intel Core i9-9980HK, NVIDIA GeForce RTX 2070 (Laptop)
97 fps ∼68% +37%
MSI RTX 2060 Gaming Z 6G
AMD Ryzen 7 2700X, NVIDIA GeForce RTX 2060 (Desktop)
90 fps ∼63% +27%
HP Omen X 2S 15-dg0075cl
Intel Core i7-9750H, NVIDIA GeForce RTX 2070 Max-Q
83 fps ∼58% +17%
Eurocom Nightsky Ti15
Intel Core i7-9750H, NVIDIA GeForce GTX 1660 Ti (Laptop)
73 fps ∼51% +3%
Media NVIDIA GeForce RTX 2060 (Laptop)
  (54 - 81, n=11)
72.1 fps ∼51% +2%
Asus ZenBook Pro Duo UX581GV
Intel Core i9-9980HK, NVIDIA GeForce RTX 2060 (Laptop)
71 fps ∼50%
MSI GF75 Thin 9SC
Intel Core i7-9750H, NVIDIA GeForce GTX 1650 (Laptop)
45 fps ∼32% -37%
Asus GX531GM (Zephyrus S)
Intel Core i7-8750H, NVIDIA GeForce GTX 1060 (Laptop)
43 fps ∼30% -39%
Dell XPS 15 7590 9980HK GTX 1650
Intel Core i9-9980HK, NVIDIA GeForce GTX 1650 (Laptop)
34 fps ∼24% -52%
The Witcher 3 - 1920x1080 Ultra Graphics & Postprocessing (HBAO+)
Corsair One i160
Intel Core i9-9900K, NVIDIA GeForce RTX 2080 Ti (Desktop)
131 (min: 110, max: 147) fps ∼100% +129%
Asus ROG G703GX
Intel Core i7-8750H, NVIDIA GeForce RTX 2080 (Laptop)
99.7 fps ∼76% +74%
Eurocom Nightsky RX15
Intel Core i9-9980HK, NVIDIA GeForce RTX 2070 (Laptop)
80.6 fps ∼62% +41%
MSI RTX 2060 Gaming Z 6G
AMD Ryzen 7 2700X, NVIDIA GeForce RTX 2060 (Desktop)
72.7 (min: 61, max: 82) fps ∼55% +27%
HP Omen X 2S 15-dg0075cl
Intel Core i7-9750H, NVIDIA GeForce RTX 2070 Max-Q
69 fps ∼53% +21%
Asus Strix Scar III G531GW
Intel Core i9-9880H, NVIDIA GeForce RTX 2070 (Laptop)
67 (min: 55) fps ∼51% +17%
Asus Zephyrus GX501
Intel Core i7-7700HQ, NVIDIA GeForce GTX 1080 Max-Q
61.9 fps ∼47% +8%
Eurocom Nightsky Ti15
Intel Core i7-9750H, NVIDIA GeForce GTX 1660 Ti (Laptop)
60.5 fps ∼46% +6%
Asus G752VS-BA338T
Intel Core i7-7700HQ, NVIDIA GeForce GTX 1070 (Laptop)
59.6 fps ∼45% +4%
Media NVIDIA GeForce RTX 2060 (Laptop)
  (55.1 - 65, n=14)
59.1 fps ∼45% +3%
Asus ZenBook Pro Duo UX581GV
Intel Core i9-9980HK, NVIDIA GeForce RTX 2060 (Laptop)
57.2 fps ∼44%
Asus GX531GM (Zephyrus S)
Intel Core i7-8750H, NVIDIA GeForce GTX 1060 (Laptop)
40 fps ∼31% -30%
MSI GF75 Thin 9SC
Intel Core i7-9750H, NVIDIA GeForce GTX 1650 (Laptop)
37.7 fps ∼29% -34%
Dell XPS 15 7590 9980HK GTX 1650
Intel Core i9-9980HK, NVIDIA GeForce GTX 1650 (Laptop)
36 fps ∼27% -37%
Asus ZenBook 15 UX533FD
Intel Core i7-8565U, NVIDIA GeForce GTX 1050 Max-Q
30 fps ∼23% -48%
Asus ZenBook Pro 15 UX580GE
Intel Core i9-8950HK, NVIDIA GeForce GTX 1050 Ti (Laptop)
24.2 fps ∼18% -58%
0102030405060