Notebookcheck

Recensione del Notebook HP Omen X 2S 15

Allen Ngo, 👁 Allen Ngo (traduzione a cura di G. De Luca), 09/22/2019

HP ScreenPad. Come Asus, anche HP è convinto che due schermi sono migliori di uno. Mentre il secondo schermo dell'Omen X 2S 15 è decisamente più nitido di quello che può offrire l'Asus VivoBook S15, siate preparati a molti potenziali problemi di riflessi e luminosità.

L'Apple Touch Bar ha reso popolare il concetto e il potenziale di avere un secondo schermo. Asus ha ampliato questa idea l'anno scorso con lo ZenBook Pro UX580 trasformando il tradizionale clickpad in un secondo touchscreen. Chiamato ScreenPad, ha reso più facile il multi-tasking anche se ha anche introdotto alcuni svantaggi da superare per gli utenti.

L'Omen X 2S 15 è la versione HP con lo schermo secondario. A differenza del già citato Asus ScreenPad opaco, lo schermo secondario lucido dell'HP è posizionato più vicino allo schermo primario per una migliore ergonomia. Nel frattempo, la tastiera è stata spinta verso la parte anteriore del computer portatile a la Zephyrus GX501 o GX531. L'approccio di HP risolve alcuni problemi inerenti allo ScreenPad introducendo al contempo una serie di inconvenienti che spiegheremo più in dettaglio qui di seguito.

A differenza dell'Omen 15 di fascia media dello scorso anno, l'Omen X 2S 15 è un prodotto con specifiche di fascia alta. Gli utenti lo possono configurare con grafica GeForce RTX 2070 Max-Q o RTX 2080 Max-Q, CPU Core i7-9750H o Core i9-9880H, FHD 144/240 Hz o 4K UHD 60 Hz, fino a 2 TB di storage PCIe, e fino a 32 GB di DDR4-2666 RAM per un prezzo iniziale di $1850 USD. Il secondo display rimane fisso a 1080p su tutte le SKU.

I concorrenti diretti dell'Omen X2S 15 includono altri sottili laptop da 15,6 pollici come il Razer Blade 15, Lenovo Legion Y740-15ICH, Gigabyte Aorus 15, MSI GS65, Asus Zephyrus S GX531, e Dell Alienware m15 R2.

Altre recensioni HP:

HP Omen X 2S 15-dg0075cl (Omen X 2S 15 Serie)
Processore
Intel Core i7-9750H
Scheda grafica
NVIDIA GeForce RTX 2070 Max-Q - 8192 MB, Core: 885 MHz, Memoria: 1500 MHz, GDDR6, 431.86
Memoria
24576 MB 
, 16 GB DDR4-3200, 8 GB DDR4-2666, 19-19-19-43 (2x SODIMM)
Schermo
15.6 pollici 16:9, 1920 x 1080 pixel 141 PPI, AU Optronics AUO82ED, IPS, lucido: no
Scheda madre
Intel HM370
Harddisk
WDC PC SN720 SDAPNTW-1T00, 1024 GB 
Scheda audio
Nvidia TU106 - High Definition Audio Controller
Porte di connessione
4 USB 3.0 / 3.1, 1 USB 3.1 Gen 2, 1 USB 3.2 Gen 2x2 20Gbps, 1 Thunderbolt, 1 HDMI, 1 DisplayPort, Connessioni Audio: 3.5 mm combo
Rete
Realtek RTL8168/8111 Gigabit-LAN (10/100/1000/2500/5000MBit/s), Intel Wireless-AC 9560 (a/b/g/n = Wi-Fi 4/ac = Wi-Fi 5), Bluetooth 5
Dimensioni
altezza x larghezza x profondità (in mm): 19.8 x 362.2 x 261.6
Batteria
72 Wh polimeri di litio, 6-celle
Sistema Operativo
Microsoft Windows 10 Home 64 Bit
Camera
Webcam: FHD
Fotocamera Principale: 2.1 MPix
Altre caratteristiche
Casse: Bang & Olufsen Stereo, Tastiera: Chiclet, Illuminazione Tastiera: si, Omen Command Center, 12 Mesi Garanzia
Peso
2.38 kg, Alimentazione: 750 gr
Prezzo
1900 USD
Nota: il produttore potrebbe usare componenti di fornitori diversi pannelli dei diplay, drive o banchi di memoria con specifiche simili.

 

Case

Il telaio è costituito per lo più in alluminio opaco per la base e la cover esterna con alcune somiglianze estetiche con il più grande Omen X 17. La sezione sopra la tastiera, tuttavia, è in vetro lucido che si estende da un lato della tastiera all'altro. Si tratta di una scelta stilistica e pratica perché distingue esteticamente l'Omen X 2S dalla maggior parte degli altri computer portatili, proteggendo al tempo stesso il touchscreen secondario.

A parte l'aspetto, la rigidità della base è eccellente in quanto mostra solo un leggero scricchiolio e flessione quando si spinge verso il basso sul centro della tastiera. La sua cover, tuttavia, è molto più suscettibile alla flessione e torsione risultando debole quanto quella del Lenovo Legion Y740-15. Sistemi come il Razer Blade 15 o persino la serie Spectre x360 15 di HP hanno dimostrato che è possibile avere un computer portatile sia con cornici strette che con display rigidi.

La qualità costruttiva è assolutamente eccellente, senza spazi vuoti o difetti tra i materiali della nostra unità.

Il nuovo design Omen ha quasi la stessa impronta del modello dell'anno scorso, ma con un profilo significativamente più sottile (19,8 mm vs 25 mm). E' sempre più pesante di molti altri computer portatili da 15,6 pollici a cornice stretta da circa 100 g a 200 g, tra cui il Razer Blade 15, Lenovo Legion Y740, Alienware m15 R2, e anche l'ultima generazione di Omen 15.

Tastiera e touchpad sono spinti verso l'alto non diversamente da Asus Zephyrus o Samsung Odyssey.
Tastiera e touchpad sono spinti verso l'alto non diversamente da Asus Zephyrus o Samsung Odyssey.
Cover aperta all'angolo massimo (~150 gradi)
Cover aperta all'angolo massimo (~150 gradi)
Striscia lucida che si estende dal bordo sinistro al bordo destro. Aspettatevi che le antiestetiche impronte digitali si accumulino molto rapidamente.
Striscia lucida che si estende dal bordo sinistro al bordo destro. Aspettatevi che le antiestetiche impronte digitali si accumulino molto rapidamente.
Le doppie cerniere sono soddisfacenti, con rigidità uniforme su tutti gli angoli e con un'oscillazione minima.
Le doppie cerniere sono soddisfacenti, con rigidità uniforme su tutti gli angoli e con un'oscillazione minima.
La base opaca e la cover esterna hanno una struttura liscia e un aspetto di alta qualità
La base opaca e la cover esterna hanno una struttura liscia e un aspetto di alta qualità
Un design visivo molto più forte deciso dell'Omen 15 di fascia media del budget dello scorso anno con alcuni elementi presi dall'Omen X 17.
Un design visivo molto più forte deciso dell'Omen 15 di fascia media del budget dello scorso anno con alcuni elementi presi dall'Omen X 17.
390 mm 266 mm 40 mm 2.9 kg362 mm 265 mm 25 mm 2.3 kg360 mm 263 mm 25 mm 2.3 kg362.2 mm 261.6 mm 19.8 mm 2.4 kg360.5 mm 276 mm 18.3 mm 2.2 kg355 mm 235 mm 17.8 mm 2.2 kg

Connessioni

Le opzioni delle porte e il loro posizionamento sono cambiati drasticamente rispetto all'Omen 15 dello scorso anno. Mini-DisplayPort, Kensington Lock e il lettore di schede SD sono stati tutti abbandonati in cambio della compatibilità con Thunderbolt 3. Tutte le porte sono ora più facili da raggiungere in quanto le porte posteriori sono state spostate ai lati.

Davanti: Nessuna connettività
Davanti: Nessuna connettività
A destra: USB Type-C +Thunderbolt 3, USB 3.1 Type-A
A destra: USB Type-C +Thunderbolt 3, USB 3.1 Type-A
Dietro: Nessuna connettività
Dietro: Nessuna connettività
A sinistra: alimentazione, HDMI 2.0, 2x USB 3.1 Type-A, Gigabit RJ-45, 3.5 mm combo audio
A sinistra: alimentazione, HDMI 2.0, 2x USB 3.1 Type-A, Gigabit RJ-45, 3.5 mm combo audio

Comunicazioni

La WLAN è fornita da un modulo Intel 9560 con Bluetooth 5 integrato. Non ci sono opzioni Wi-Fi 6 o Killer e non abbiamo avuto problemi di connettività durante il tempo trascorso con l'unità di prova.
Le prestazioni possono essere ruperiori rispetto a quanto abbiamo registrato qui sotto, fino a 1,73 Gbps, dato che il nostro server è limitato da una linea da 1 Gbps.

Networking
iperf3 Client (receive) TCP 1 m 4M x10
Razer Blade 15 RTX 2080 Max-Q
Intel Wi-Fi 6 AX200
688 MBit/s ∼100% 0%
HP Omen X 2S 15-dg0075cl
Intel Wireless-AC 9560
688 MBit/s ∼100%
HP Omen 15-dc1303ng
Intel Cannon Lake-H/S CNVi: WiFi
666 (min: 597, max: 686) MBit/s ∼97% -3%
HP Omen 15-dc1020ng
Intel Wireless-AC 9560
646 MBit/s ∼94% -6%
iperf3 Client (transmit) TCP 1 m 4M x10
Razer Blade 15 RTX 2080 Max-Q
Intel Wi-Fi 6 AX200
718 MBit/s ∼100% +10%
HP Omen 15-dc1020ng
Intel Wireless-AC 9560
680 MBit/s ∼95% +4%
HP Omen X 2S 15-dg0075cl
Intel Wireless-AC 9560
654 MBit/s ∼91%
HP Omen 15-dc1303ng
Intel Cannon Lake-H/S CNVi: WiFi
601 (min: 562, max: 639) MBit/s ∼84% -8%

Manutenzione

Il pannello inferiore è fissato con sei viti Torx T6. Sfortunatamente, i bordi e gli angoli sono entrambi affilati e ben agganciati per scoraggiare la manomissione da parte dell'utente finale, il che è un peccato perché ci sono due slot SODIMM e due slot M.2 2280 PCIe x4. LaptopMedia ha fornito informazioni sull'Omen X 2S 15 qui.

Accessori e Garanzia

L'accessorio più importante nella confezione è il morbido poggiapolsi a marchio Omen per rendere più confortevole la digitazione. Digitare senza il bracciolo può essere scomodo in quanto non ci sono poggiapolsi sull'Omen 2S 15.

La garanzia limitata standard di un anno si applica con un massimo di tre anni di protezione contro i danni accidentali come optional.

Dispositivi di Input

Tastiera

Avevamo basse aspettative per la tastiera, date le scarse impressioni della tastiera dello Zephyrus GX501. Ma, con nostra sorpresa, la tastiera dell'Omen sembra una tastiera normale in termini di tattilità. La corsa e feedback non sembrano essere compromessi dall'insolito posizionamento risultando più vicini a un normale computer portatile gaming. Ciononostante, avremmo preferito un feedback dei tasti più solido come sullo Spectre x360 15, specialmente per il tasto Enter, che sembra un po' morbido.

Uno dei peggiori svantaggi di una tastiera frontale è la mancanza di appoggi per i palmi quando si digita. Così, i palmi delle mani saranno ad un'altezza inferiore rispetto alla base della tastiera e dovreste compensare inarcando maggiormente le dita quando digitate. Si raccomanda di utilizzare il poggiapolsi incluso per lunghe sessioni.

Touchpad

Il piccolo trackpad Precision (~7 x 6,8 cm) offre una scorrevolezza fluida quando ci si muove a velocità medio-alte e un po' di aderenza quando ci si muove a velocità più basse. Mentre i movimenti del cursore sono affidabili e precisi, l'area di superficie ristretta rende complicato l'uso per lunghi periodi, soprattutto perché ci sono due schermi con cui lavorare.

Nel frattempo, i tasti dedicati del mouse hanno una corsa moderata, un rumore molto basso e un feedback morbido quando vengono premuti. Lo preferiamo ancora ai tasti clickpad integrati, in quanto le azioni multi-touch come il trascinamento e la selezione o l'evidenziazione sono più semplici.

Illuminazione RGB per tasto con ogni simbolo illuminato. Tasti speciali sopra il trackpad per attivare o disattivare il secondo schermo e controllarne la luminosità.
Illuminazione RGB per tasto con ogni simbolo illuminato. Tasti speciali sopra il trackpad per attivare o disattivare il secondo schermo e controllarne la luminosità.
Potreste desiderare un mouse esterno in quanto il trackpad è troppo piccolo per due display 1080p
Potreste desiderare un mouse esterno in quanto il trackpad è troppo piccolo per due display 1080p
La corsa dei tasti sembra più vicina a un vero e proprio Ultrabook standard piuttosto che allo Zephyrus GX501. Il rumore di fondo e il feedback, tuttavia, sono ancora più deboli di quanto pesnavamo.
La corsa dei tasti sembra più vicina a un vero e proprio Ultrabook standard piuttosto che allo Zephyrus GX501. Il rumore di fondo e il feedback, tuttavia, sono ancora più deboli di quanto pesnavamo.
I tasti freccia sono angusti e scomodi da usare per giochi o fogli di calcolo.
I tasti freccia sono angusti e scomodi da usare per giochi o fogli di calcolo.

Display

Anche se il display principale è della AU Optronics, HWiNFO non è in grado di estrarre il nome esatto del pannello. Il controller video, tuttavia, è AUO82ED che è molto comune su altri computer portatili da 15,6 pollici come l'Asus ROG Strix GL504 Scar II II. Per coincidenza, entrambi questi sistemi HP e Asus condividono caratteristiche simili, come la velocità di aggiornamento di 144 Hz, tempi di risposta veloci in bianco e nero e ampi spazi di colore riproducibili.

Ci sono un paio di inconvenienti con il display anche se il pannello AUO sottostante è di alta qualità. Il primo è la granulosità in quanto lo schermo opaco è leggermente più granuloso di un'alternativa lucida. Si tratta di uno svantaggio molto minore, ma comunque uno svantaggio soprattutto se confrontato con il secondo schermo lucido e brillante. Il secondo svantaggio riguarda la scarsa calibrazione del pannello. La temperatura appare troppo fredda e sia la scala di grigi che i colori ne risentono. Per fortuna è possibile risolvere il problema con una calibrazione corretta, come mostrato di seguito.

La nostra unità di prova presenta un effetto bleeding limitato e irregolare della retroilluminazione che diventa evidente solo quando si visualizzano video con bordi neri.

La lunetta superiore è più spessa del previsto. Non ci sono opzioni lucide o touch per il display principale.
La lunetta superiore è più spessa del previsto. Non ci sono opzioni lucide o touch per il display principale.
Le cornici laterali strette sono diventate lo standard sui più recenti computer portatili gaming.
Le cornici laterali strette sono diventate lo standard sui più recenti computer portatili gaming.
Subpixels leggermente granulosi
Subpixels leggermente granulosi
Leggero effetto bleeding della retroilluminazione lungo l'estremità inferiore.
Leggero effetto bleeding della retroilluminazione lungo l'estremità inferiore.
283.6
cd/m²
315.5
cd/m²
301
cd/m²
310.8
cd/m²
324.8
cd/m²
327.3
cd/m²
316.7
cd/m²
337
cd/m²
328.4
cd/m²
Distribuzione della luminosità
AU Optronics AUO82ED
X-Rite i1Pro 2
Massima: 337 cd/m² Media: 316.1 cd/m² Minimum: 18.41 cd/m²
Distribuzione della luminosità: 84 %
Al centro con la batteria: 324.8 cd/m²
Contrasto: 1249:1 (Nero: 0.26 cd/m²)
ΔE Color 4.96 | 0.6-29.43 Ø6, calibrated: 3.23
ΔE Greyscale 5 | 0.64-98 Ø6.2
91.8% sRGB (Argyll 3D) 59.8% AdobeRGB 1998 (Argyll 3D)
Gamma: 2.21
HP Omen X 2S 15-dg0075cl
AU Optronics AUO82ED, IPS, 15.6, 1920x1080
HP Omen 15-dc1020ng
LGD05CE, IPS, 15.6, 1920x1080
Razer Blade 15 RTX 2080 Max-Q
Sharp LQ156M1JW03 (SHP14C5), IPS, 15.6, 1920x1080
Alienware m15 R2 P87F
Sharp LQ156M1, IPS, 15.6, 1920x1080
MSI GT63 Titan 8RG-046
N156HHE-GA1, TN, 15.6, 1920x1080
Lenovo Legion Y740-15ICHg
LP156WFG-SPB2, IPS, 15.6, 1920x1080
Response Times
-169%
10%
6%
46%
-23%
Response Time Grey 50% / Grey 80% *
15.2 (7.6, 7.6)
40 (21.2, 18.8)
-163%
12.8 (6.8, 6)
16%
16.4 (7.6, 6.8)
-8%
8.4 (4.4, 4)
45%
18.8 (11.6, 7.2)
-24%
Response Time Black / White *
10.8 (6, 4.8)
29.6 (17.2, 12.4)
-174%
10.4 (6, 4.4)
4%
8.8 (4.4, 4.4)
19%
5.8 (4.4, 1.4)
46%
13.2 (8, 5.2)
-22%
PWM Frequency
23810 (10)
23810 (24)
25510 (34)
Screen
-23%
19%
-11%
10%
2%
Brightness middle
324.8
251
-23%
293
-10%
324.2
0%
307.1
-5%
320.4
-1%
Brightness
316
232
-27%
270
-15%
304
-4%
276
-13%
298
-6%
Brightness Distribution
84
76
-10%
87
4%
90
7%
80
-5%
85
1%
Black Level *
0.26
0.17
35%
0.29
-12%
0.38
-46%
0.37
-42%
0.42
-62%
Contrast
1249
1476
18%
1010
-19%
853
-32%
830
-34%
763
-39%
Colorchecker DeltaE2000 *
4.96
6.2
-25%
1.69
66%
5.01
-1%
2.53
49%
3.21
35%
Colorchecker DeltaE2000 max. *
8.95
18.6
-108%
3.37
62%
12.7
-42%
4.66
48%
5.54
38%
Colorchecker DeltaE2000 calibrated *
3.23
4.8
-49%
1.24
62%
1.64
49%
2.82
13%
2.36
27%
Greyscale DeltaE2000 *
5
4.2
16%
2.3
54%
7.9
-58%
1.7
66%
3.6
28%
Gamma
2.21 100%
2.32 95%
2.3 96%
2.35 94%
2.194 100%
2.27 97%
CCT
7742 84%
7454 87%
6758 96%
8455 77%
6893 94%
6503 100%
Color Space (Percent of AdobeRGB 1998)
59.8
36.5
-39%
63
5%
60.8
2%
76
27%
59
-1%
Color Space (Percent of sRGB)
91.8
57.4
-37%
98.5
7%
95.5
4%
100
9%
92
0%
Media totale (Programma / Settaggio)
-96% / -45%
15% / 17%
-3% / -8%
28% / 16%
-11% / -2%

* ... Meglio usare valori piccoli

Lo spazio colore copre circa il 92% e il 60% circa degli standard sRGB e AdobeRGB, rispettivamente, che è comune tra i pannelli con alta velocità di aggiornamento. Gli utenti che desiderano una copertura cromatica ancora più ampia dovrebbero optare per computer portatili con pannelli Sharp IGZO o 4K UHD che tendono ad offrire tempi di risposta più lenti e velocità di aggiornamento.

vs. sRGB
vs. sRGB
vs. AdobeRGB
vs. AdobeRGB

Ulteriori misurazioni con un colorimetro X-Rite confermano i nostri sospetti di cui sopra, poiché la temperatura del colore è troppo fredda a 7742. La scala dei grigi e il bilanciamento del colore sono quindi spenti e non così precisi come potrebbero essere. La calibrazione affronta direttamente i difetti per un display molto più accurato, come mostrato dai nostri risultati CalMAN. La scala di grigi finale e i valori deltaE medi dei colori si trovano rispettivamente a soli 2 e 2,05. Si consiglia una calibrazione, se possibile, per ottenere il massimo dal display, oppure gli utenti possono semplicemente applicare il nostro profilo ICM calibrato di cui sopra.

Scala di grigi prima della calibrazione
Scala di grigi prima della calibrazione
Saturation Sweeps prima della calibrazione
Saturation Sweeps prima della calibrazione
ColorChecker prima della calibrazione
ColorChecker prima della calibrazione
Scala di grigi dopo la calibrazione
Scala di grigi dopo la calibrazione
Saturation Sweeps dopo la calibrazione
Saturation Sweeps dopo la calibrazione
ColorChecker dopo la calibrazione
ColorChecker dopo la calibrazione

Tempi di risposta del Display

I tempi di risposta del display mostrano quanto sia veloce lo schermo a cambaire da un colore all'altro. Tempi di risposta lenti possono creare sovrapposizioni negloi oggetti in movimento. Specialmente i giocatori patiti del 3D dovrebbero usare uno schermo con tempi di risposta bassi.
       Tempi di risposta dal Nero al Bianco
10.8 ms ... aumenta ↗ e diminuisce ↘ combinato↗ 6 ms Incremento
↘ 4.8 ms Calo
Lo schermo mostra buoni tempi di risposta durante i nostri tests, ma potrebbe essere troppo lento per i gamers competitivi.
In confronto, tutti i dispositivi di test variano da 0.8 (minimo) a 240 (massimo) ms. » 10 % di tutti i dispositivi è migliore.
Questo significa che i tempi di risposta rilevati sono migliori rispettto alla media di tutti i dispositivi testati (24.9 ms).
       Tempo di risposta dal 50% Grigio all'80% Grigio
15.2 ms ... aumenta ↗ e diminuisce ↘ combinato↗ 7.6 ms Incremento
↘ 7.6 ms Calo
Lo schermo mostra buoni tempi di risposta durante i nostri tests, ma potrebbe essere troppo lento per i gamers competitivi.
In confronto, tutti i dispositivi di test variano da 0.9 (minimo) a 636 (massimo) ms. » 9 % di tutti i dispositivi è migliore.
Questo significa che i tempi di risposta rilevati sono migliori rispettto alla media di tutti i dispositivi testati (39.7 ms).

Sfarfallio dello schermo / PWM (Pulse-Width Modulation)

Per ridurre la luminosità dello schermo, alcuni portatili accendono e spengono la retroilluminazione in rapida successione - un metodo chiamato Pulse Width Modulation (PWM). Questa frequenza di ciclo a livello ideale non dovrebbe essere percepibile dall'occhi umano. Se tale frequenza è troppo bassa, gli utenti con occhi sensibili potrebbero stancarsi gli occhi o avere mal di testa o anche notare uno sfarfallio.
flickering dello schermo / PWM non rilevato

In confronto: 51 % di tutti i dispositivi testati non utilizza PWM per ridurre la luminosita' del display. Se è rilevato PWM, una media di 9352 (minimo: 43 - massimo: 142900) Hz è stata rilevata.

La visibilità all'aperto non è migliore o peggiore della maggior parte degli altri computer portatili gaming, poiché la nostra retroilluminazione è media per la categoria con circa 300 nits massimo. Se avete intenzione di usare frequentemente il computer portatile all'aperto, allora un Ultrabook o Razer Blade 15 OLED sarebbe più adatto a voi. Gli angoli di visualizzazione rimangono ampi, con variazioni di colore e contrasto che si verificano solo da angoli molto ampi.

All'aperto sotto la luce del sole
All'aperto sotto la luce del sole
All'aperto in ombra
All'aperto in ombra
All'aperto sotto la luce del sole
All'aperto sotto la luce del sole
IPS con ampi angoli di visuale
IPS con ampi angoli di visuale

Touchscreen secondario

Ciò che rende unico l'Omen X 2S 15 è il suo secondo schermo lucido e nitido. Questo schermo ha la stessa risoluzione nativa 1080p dello schermo principale per una relazione più naturale tra i due displays. Il secondo schermo ha i suoi ovvi vantaggi quando il multi-tasking e il suo posizionamento più vicino alla schermata principale lo rende meno faticoso per gli occhi rispetto al ScreenPad dell'Asus VivoBook S15.

Purtroppo, i vantaggi finiscono qui perché ci sono alcune battute d'arresto importanti. Il suo primo inconveniente è legato ai riflessi e alla luminosità, perché si guarda sempre lo schermo da un'angolazione fissa. Su qualsiasi display IPS, la luminosità apparente diminuirà se non state guardando direttamente lo schermo e questo accadrà sempre con l'Omen X 2S. Il secondo inconveniente è la sua calibrazione molto scarsa. Sia la temperatura che il bilanciamento RGB sono fuori strada e quindi la scala di grigi è orrenda con il suo valore medio DeltaE di 14,3. La calibrazione risolve questi problemi, ma è assurdo per un laptop di ~$2000. In terzo luogo, aspettatevi di regolare la scala del testo per una lettura più confortevole. In quarto luogo, lo spazio colore, i tempi di risposta, il contrasto e la frequenza di aggiornamento del secondo schermo sono tutti diversi dalla schermata principale invece di essere 1:1.

L'ultimo inconveniente ha più a che fare con Windows che con il portatile stesso. Su un portatile da gioco, l'idea di usare un gioco sullo schermo principale mentre si naviga sul web sul secondo touchscreen per guide, video, oggetti e chatroom suona incredibilmente utile. Non appena si tocca il secondo schermo, tuttavia, il gioco principale si minimizzerà, andrà in pausa o si bloccherà perché la finestra avrà spostato il focus. L'esperienza non è così perfetta come i giocatori vorrebbero che fosse.

Luminosità Massima Valore Contrasto Luminosità Minima
PWM 

Tempi Risposta Nero Bianco

Tempi Risposta Grigio Grigio Copertura sRGB Copertura AdobeRGB
 476.6 nits 733:1 44.4 nits Si, 108.7 KHz fino al 99% della luminosità 15.2 ms21.2 ms  100%74.4%


All'aperto sotto la luce del sole
All'aperto sotto la luce del sole
All'aperto in ombra. Aspettatevi sempre dei riflessi
All'aperto in ombra. Aspettatevi sempre dei riflessi
All'aperto sotto la luce del sole
All'aperto sotto la luce del sole
IPS con ampi angoli di visuale
IPS con ampi angoli di visuale
Tempi di risposta nero-bianco
Tempi di risposta nero-bianco
Tempi di risposta grigio-grigio
Tempi di risposta grigio-grigio
PWM rilevato a tutti i livelli di luminosità fino al 99%.
PWM rilevato a tutti i livelli di luminosità fino al 99%.
Scala di grigi prima della calibrazione
Scala di grigi prima della calibrazione
Saturation Sweeps prima della calibrazione
Saturation Sweeps prima della calibrazione
ColorChecker prima della calibrazione
ColorChecker prima della calibrazione
Scala di grigi dppo la calibrazione
Scala di grigi dppo la calibrazione
Saturation Sweeps dppo la calibrazione
Saturation Sweeps dppo la calibrazione
ColorChecker dppo la calibrazione
ColorChecker dppo la calibrazione
Secondo schermo acceso alla massima luminosità
Secondo schermo acceso alla massima luminosità
Secondo schermo disabilitato
Secondo schermo disabilitato
I pixel RGB sono più nitidi del display principale opaco
I pixel RGB sono più nitidi del display principale opaco
Moderato effetto bleeding della retroilluminazione lungo i bordi destro e sinistro
Moderato effetto bleeding della retroilluminazione lungo i bordi destro e sinistro

Prestazioni

La mancanza di opzioni Core i5 o di GPU al di sotto della GeForce RTX 2070 Max-Q posiziona l'Omen X 2S 15 come un'offerta per gli appassionati. Nvidia G-Sync viene fornito di serie al posto di Optimus per spingere ulteriormente l'aspetto gaming del sistema.

LatencyMon mostra problemi di latenza DPC anche quando il wireless è disabilitato.

 
Impostazioni Omen Command Center
Impostazioni Omen Command Center

Processore

Le prestazioni di Multi-thread sono circa il 10% più lente del Core i7-9750H medio del nostro database preso da 40 altri computer portatili il che suggerisce che il massimo potenziale di Turbo Boost è di breve durata. Quando si esegue CineBench R15 Multi-Thread in un ciclo, le prestazioni diminuiscono del 10% dopo il primo ciclo, come mostrato dal grafico sottostante. Altri computer portatili da gioco con la stessa CPU i7-9750H come il Razer Blade 15 o Alienware m15 R2 sono in grado di sostenere clock rates leggermente superiori per prestazioni appena migliori.

Gli utenti che arrivano alla SKU quad-core come il Core i7-7700HQ, i5-8300H, i5-9300H, o il concorrente AMD Ryzen 7 3750H vedranno un incremento delle prestazioni di circa il 30%. Se avete già un computer portatile Core i7-8750H, tuttavia, non c'è motivo per l'upgrade della CPU.

Consulta la nostra pagina dedicata sul Core i7-9750H per maggiori informazioni tecniche e confronti con i benchmarks.

CineBench R15
CineBench R15
CineBench R20
CineBench R20
01020304050607080901001101201301401501601701801902002102202302402502602702802903003103203303403503603703803904004104204304404504604704804905005105205305405505605705805906006106206306406506606706806907007107207307407507607707807908008108208308408508608708808909009109209309409509609709809901000101010201030104010501060107010801090110011101120113011401150116011701180Tooltip
HP Omen X 2S 15-dg0075cl GeForce RTX 2070 Max-Q, 9750H, WDC PC SN720 SDAPNTW-1T00; CPU Multi 64Bit: Ø968 (959.49-1081.9)
Razer Blade 15 RTX 2080 Max-Q GeForce RTX 2080 Max-Q, 9750H, Samsung SSD PM981 MZVLB512HAJQ; CPU Multi 64Bit: Ø1056 (1046.13-1175)
Alienware m15 R2 P87F GeForce RTX 2080 Max-Q, 9750H, 2x Toshiba XG6 KXG60ZNV512G (RAID 0); CPU Multi 64Bit: Ø1026 (960.41-1036.48)
HP Omen 15-dc1020ng GeForce GTX 1650 (Laptop), 9300H, WDC PC SN720 SDAQNTW-512G; CPU Multi 64Bit: Ø748 (730.55-769.02)
Cinebench R15
CPU Single 64Bit
MSI GT76 Titan DT 9SG
Intel Core i9-9900K
212 Points ∼97% +17%
MSI GE75 9SG
Intel Core i9-9880H
189 Points ∼87% +4%
Media Intel Core i7-9750H
  (170 - 194, n=50)
183 Points ∼84% +1%
HP Omen X 2S 15-dg0075cl
Intel Core i7-9750H
181 Points ∼83%
HP Omen 15-dc0001ng
Intel Core i5-8300H
173 Points ∼79% -4%
HP Omen 15-dc1303ng
Intel Core i7-8750H
171 Points ∼78% -6%
HP Omen 15-dc1020ng
Intel Core i5-9300H
171 Points ∼78% -6%
HP Spectre x360 13-ap0312ng
Intel Core i7-8565U
164 Points ∼75% -9%
HP Omen X 17-ap0xx
Intel Core i7-7820HK
162 Points ∼74% -10%
HP Omen 15t-ce000
Intel Core i7-7700HQ
161 Points ∼74% -11%
Asus ROG GA502DU
AMD Ryzen 7 3750H
144 Points ∼66% -20%
CPU Multi 64Bit
MSI GT76 Titan DT 9SG
Intel Core i9-9900K
2022 Points ∼46% +91%
MSI GE75 9SG
Intel Core i9-9880H
1721 Points ∼39% +63%
Media Intel Core i7-9750H
  (964 - 1306, n=52)
1189 Points ∼27% +12%
HP Omen 15-dc1303ng
Intel Core i7-8750H
1082 Points ∼25% +2%
HP Omen X 2S 15-dg0075cl
Intel Core i7-9750H
1057 Points ∼24%
HP Omen 15-dc0001ng
Intel Core i5-8300H
805 Points ∼18% -24%
Asus ROG GA502DU
AMD Ryzen 7 3750H
805 Points ∼18% -24%
HP Omen X 17-ap0xx
Intel Core i7-7820HK
770 Points ∼18% -27%
HP Omen 15-dc1020ng
Intel Core i5-9300H
769 Points ∼18% -27%
HP Omen 15t-ce000
Intel Core i7-7700HQ
730 Points ∼17% -31%
HP Spectre x360 13-ap0312ng
Intel Core i7-8565U
538 Points ∼12% -49%
Cinebench R15 CPU Single 64Bit
181 Points
Cinebench R15 CPU Multi 64Bit
1057 Points
Cinebench R15 OpenGL 64Bit
131.26 fps
Cinebench R15 Ref. Match 64Bit
99.6 %
Aiuto

Prestazioni di sistema

I benchmarks PCMark non mostrano sorprese in quanto i punteggi sono entro pochi punti percentuali rispetto a quelli di altri computer portatili ad alte prestazioni. Non abbiamo avuto problemi di hardware durante il tempo trascorso con questo computer, a parte un tempo di riattivazione insolitamente lungo dalla modalità sleep di circa 6 secondi.

PCMark 10
PCMark 10
PCMark 8 Home Accelerated
PCMark 8 Home Accelerated
PCMark 8 Work Accelerated
PCMark 8 Work Accelerated
PCMark 10
Digital Content Creation
Eurocom Sky X7C i9-9900K
GeForce RTX 2080 (Laptop), 9900K, 2x Samsung SSD 970 Pro 512GB (RAID 0)
11191 Points ∼93% +40%
Lenovo Legion Y740-15ICHg
GeForce RTX 2070 Max-Q, 8750H, Samsung SSD PM981 MZVLB256HAHQ
8163 Points ∼68% +2%
HP Omen X 2S 15-dg0075cl
GeForce RTX 2070 Max-Q, 9750H, WDC PC SN720 SDAPNTW-1T00
7976 Points ∼67%
MSI GT63 Titan 8RG-046
GeForce GTX 1080 (Laptop), 8750H, CUK Cyclone 500GB M.2 NVMe
7637 Points ∼64% -4%
Media Intel Core i7-9750H, NVIDIA GeForce RTX 2070 Max-Q
  (6888 - 8220, n=7)
7435 Points ∼62% -7%
Razer Blade 15 RTX 2080 Max-Q
GeForce RTX 2080 Max-Q, 9750H, Samsung SSD PM981 MZVLB512HAJQ
7236 Points ∼60% -9%
Alienware m15 R2 P87F
GeForce RTX 2080 Max-Q, 9750H, 2x Toshiba XG6 KXG60ZNV512G (RAID 0)
6675 Points ∼56% -16%
HP Omen 15-dc1020ng
GeForce GTX 1650 (Laptop), 9300H, WDC PC SN720 SDAQNTW-512G
5044 Points ∼42% -37%
Productivity
Eurocom Sky X7C i9-9900K
GeForce RTX 2080 (Laptop), 9900K, 2x Samsung SSD 970 Pro 512GB (RAID 0)
8702 Points ∼90% +16%
Razer Blade 15 RTX 2080 Max-Q
GeForce RTX 2080 Max-Q, 9750H, Samsung SSD PM981 MZVLB512HAJQ
8200 Points ∼85% +9%
MSI GT63 Titan 8RG-046
GeForce GTX 1080 (Laptop), 8750H, CUK Cyclone 500GB M.2 NVMe
8092 Points ∼83% +8%
HP Omen X 2S 15-dg0075cl
GeForce RTX 2070 Max-Q, 9750H, WDC PC SN720 SDAPNTW-1T00
7510 Points ∼77%
Media Intel Core i7-9750H, NVIDIA GeForce RTX 2070 Max-Q
  (6834 - 7695, n=7)
7424 Points ∼77% -1%
Lenovo Legion Y740-15ICHg
GeForce RTX 2070 Max-Q, 8750H, Samsung SSD PM981 MZVLB256HAHQ
7351 Points ∼76% -2%
HP Omen 15-dc1020ng
GeForce GTX 1650 (Laptop), 9300H, WDC PC SN720 SDAQNTW-512G
7261 Points ∼75% -3%
Alienware m15 R2 P87F
GeForce RTX 2080 Max-Q, 9750H, 2x Toshiba XG6 KXG60ZNV512G (RAID 0)
7180 Points ∼74% -4%
Essentials
Eurocom Sky X7C i9-9900K
GeForce RTX 2080 (Laptop), 9900K, 2x Samsung SSD 970 Pro 512GB (RAID 0)
10275 Points ∼93% +5%
HP Omen X 2S 15-dg0075cl
GeForce RTX 2070 Max-Q, 9750H, WDC PC SN720 SDAPNTW-1T00
9741 Points ∼89%
Lenovo Legion Y740-15ICHg
GeForce RTX 2070 Max-Q, 8750H, Samsung SSD PM981 MZVLB256HAHQ
9486 Points ∼86% -3%
Media Intel Core i7-9750H, NVIDIA GeForce RTX 2070 Max-Q
  (9158 - 9741, n=7)
9415 Points ∼86% -3%
MSI GT63 Titan 8RG-046
GeForce GTX 1080 (Laptop), 8750H, CUK Cyclone 500GB M.2 NVMe
9306 Points ∼85% -4%
Razer Blade 15 RTX 2080 Max-Q
GeForce RTX 2080 Max-Q, 9750H, Samsung SSD PM981 MZVLB512HAJQ
9109 Points ∼83% -6%
Alienware m15 R2 P87F
GeForce RTX 2080 Max-Q, 9750H, 2x Toshiba XG6 KXG60ZNV512G (RAID 0)
8791 Points ∼80% -10%
HP Omen 15-dc1020ng
GeForce GTX 1650 (Laptop), 9300H, WDC PC SN720 SDAQNTW-512G
8575 Points ∼78% -12%
Score
Eurocom Sky X7C i9-9900K
GeForce RTX 2080 (Laptop), 9900K, 2x Samsung SSD 970 Pro 512GB (RAID 0)
7171 Points ∼92% +20%
HP Omen X 2S 15-dg0075cl
GeForce RTX 2070 Max-Q, 9750H, WDC PC SN720 SDAPNTW-1T00
5991 Points ∼77%
MSI GT63 Titan 8RG-046
GeForce GTX 1080 (Laptop), 8750H, CUK Cyclone 500GB M.2 NVMe
5961 Points ∼77% -1%
Lenovo Legion Y740-15ICHg
GeForce RTX 2070 Max-Q, 8750H, Samsung SSD PM981 MZVLB256HAHQ
5941 Points ∼77% -1%
Razer Blade 15 RTX 2080 Max-Q
GeForce RTX 2080 Max-Q, 9750H, Samsung SSD PM981 MZVLB512HAJQ
5839 Points ∼75% -3%
Media Intel Core i7-9750H, NVIDIA GeForce RTX 2070 Max-Q
  (5439 - 5991, n=7)
5753 Points ∼74% -4%
Alienware m15 R2 P87F
GeForce RTX 2080 Max-Q, 9750H, 2x Toshiba XG6 KXG60ZNV512G (RAID 0)
5374 Points ∼69% -10%
HP Omen 15-dc1020ng
GeForce GTX 1650 (Laptop), 9300H, WDC PC SN720 SDAQNTW-512G
4873 Points ∼63% -19%
PCMark 8
Work Score Accelerated v2
Eurocom Sky X7C i9-9900K
GeForce RTX 2080 (Laptop), 9900K, 2x Samsung SSD 970 Pro 512GB (RAID 0)
6352 Points ∼97% +7%
HP Omen X 2S 15-dg0075cl
GeForce RTX 2070 Max-Q, 9750H, WDC PC SN720 SDAPNTW-1T00
5931 Points ∼91%
Lenovo Legion Y740-15ICHg
GeForce RTX 2070 Max-Q, 8750H, Samsung SSD PM981 MZVLB256HAHQ
5852 Points ∼90% -1%
Razer Blade 15 RTX 2080 Max-Q
GeForce RTX 2080 Max-Q, 9750H, Samsung SSD PM981 MZVLB512HAJQ
5749 Points ∼88% -3%
Alienware m15 R2 P87F
GeForce RTX 2080 Max-Q, 9750H, 2x Toshiba XG6 KXG60ZNV512G (RAID 0)
5706 Points ∼88% -4%
Media Intel Core i7-9750H, NVIDIA GeForce RTX 2070 Max-Q
  (4520 - 6035, n=6)
5624 Points ∼86% -5%
MSI GT63 Titan 8RG-046
GeForce GTX 1080 (Laptop), 8750H, CUK Cyclone 500GB M.2 NVMe
5574 Points ∼86% -6%
HP Omen 15-dc1020ng
GeForce GTX 1650 (Laptop), 9300H, WDC PC SN720 SDAQNTW-512G
5107 Points ∼78% -14%
Home Score Accelerated v2
Eurocom Sky X7C i9-9900K
GeForce RTX 2080 (Laptop), 9900K, 2x Samsung SSD 970 Pro 512GB (RAID 0)
5610 Points ∼92% +11%
MSI GT63 Titan 8RG-046
GeForce GTX 1080 (Laptop), 8750H, CUK Cyclone 500GB M.2 NVMe
5445 Points ∼89% +8%
Lenovo Legion Y740-15ICHg
GeForce RTX 2070 Max-Q, 8750H, Samsung SSD PM981 MZVLB256HAHQ
5115 Points ∼84% +2%
HP Omen X 2S 15-dg0075cl
GeForce RTX 2070 Max-Q, 9750H, WDC PC SN720 SDAPNTW-1T00
5039 Points ∼83%
Media Intel Core i7-9750H, NVIDIA GeForce RTX 2070 Max-Q
  (3638 - 5661, n=6)
4756 Points ∼78% -6%
Razer Blade 15 RTX 2080 Max-Q
GeForce RTX 2080 Max-Q, 9750H, Samsung SSD PM981 MZVLB512HAJQ
4380 Points ∼72% -13%
Alienware m15 R2 P87F
GeForce RTX 2080 Max-Q, 9750H, 2x Toshiba XG6 KXG60ZNV512G (RAID 0)
4207 Points ∼69% -17%
HP Omen 15-dc1020ng
GeForce GTX 1650 (Laptop), 9300H, WDC PC SN720 SDAQNTW-512G
3691 Points ∼61% -27%
PCMark 8 Home Score Accelerated v2
5039 punti
PCMark 8 Work Score Accelerated v2
5931 punti
Aiuto

Dispositivi di archiviazione

Sono disponibili due slots M.2 2280 con supporto opzionale Intel Optane. La nostra unità di prova è configurata con un singolo PC WDC PC SN720 SDAPNTW da 1 TB, ma potrebero esserci anche altri fornitori.

Il WDC PC SN720 da 1 TB è un'unità NVMe scattante con velocità di lettura e scrittura sequenziale di oltre 2100 MB/s e 2400 MB/s, rispettivamente, secondo AS SSD per essere ancora più veloce del Samsung PM981 comunemente presente su sistemi di fascia alta come la serie Razer Blade. Dovrete scegliere con attenzione le opzioni di archiviazione in quanto l'aggiunta di una seconda unità può rivelarsi difficile, come indicato sopra.

Consulta la nostra tabella degli HDD ed SSD per ulteriori confronti di riferimento.

AS SSD
AS SSD
CDM 5.5
CDM 5.5
HP Omen X 2S 15-dg0075cl
WDC PC SN720 SDAPNTW-1T00
HP Omen 15-dc1020ng
WDC PC SN720 SDAQNTW-512G
Razer Blade 15 RTX 2080 Max-Q
Samsung SSD PM981 MZVLB512HAJQ
Alienware m15 R2 P87F
2x Toshiba XG6 KXG60ZNV512G (RAID 0)
MSI GT63 Titan 8RG-046
CUK Cyclone 500GB M.2 NVMe
Lenovo Legion Y740-15ICHg
Samsung SSD PM981 MZVLB256HAHQ
AS SSD
-7%
-1%
-15%
-8%
-20%
Copy Game MB/s
1853.64
907.05
-51%
976.6
-47%
1426.35
-23%
1164.53
-37%
Copy Program MB/s
896.18
392.55
-56%
496.53
-45%
576.02
-36%
478.19
-47%
Copy ISO MB/s
2249.66
1417.66
-37%
2082.66
-7%
2073.16
-8%
1872.47
-17%
Score Total
4743
4323
-9%
4221
-11%
3633
-23%
3040
-36%
3230
-32%
Score Write
1951
1901
-3%
2102
8%
1481
-24%
902
-54%
1752
-10%
Score Read
1840
1619
-12%
1394
-24%
1407
-24%
1433
-22%
985
-46%
Access Time Write *
0.102
0.032
69%
0.034
67%
0.108
-6%
0.042
59%
0.043
58%
Access Time Read *
0.046
0.084
-83%
0.05
-9%
0.065
-41%
0.05
-9%
0.077
-67%
4K-64 Write
1592.91
1538.26
-3%
1807.21
13%
1135.27
-29%
647.89
-59%
1500.92
-6%
4K-64 Read
1604.27
1282.6
-20%
1159.06
-28%
1177.33
-27%
1144.38
-29%
756.72
-53%
4K Write
108.74
118.58
9%
108.34
0%
108.86
0%
87.67
-19%
88.05
-19%
4K Read
25.01
40.56
62%
52.08
108%
37.2
49%
49.17
97%
33.2
33%
Seq Write
2493.16
2439.74
-2%
1864.07
-25%
2371.22
-5%
1664.55
-33%
1629.24
-35%
Seq Read
2105.41
2955.46
40%
1832.18
-13%
1924.95
-9%
2399.1
14%
1952.51
-7%

* ... Meglio usare valori piccoli

WDC PC SN720 SDAPNTW-1T00
CDM 5/6 Read Seq Q32T1: 3415 MB/s
CDM 5/6 Write Seq Q32T1: 2796 MB/s
CDM 5/6 Read 4K Q32T1: 522.4 MB/s
CDM 5/6 Write 4K Q32T1: 446.7 MB/s
CDM 5 Read Seq: 1576 MB/s
CDM 5 Write Seq: 2500 MB/s
CDM 5/6 Read 4K: 41.37 MB/s
CDM 5/6 Write 4K: 137.4 MB/s

Prestazioni GPU

Le prestazioni della GPU si attestano entro il 4% dell'RTX 2070 Max-Q media del nostro database preso da altri 16 laptops gaming. Gli utenti possono aspettarsi prestazioni inferiori del 15-20% rispetto a una normale RTX 2070 mobile o solo del 5-10% superiori rispetto a una normale RTX 2060 mobile. Gli utenti che aggiornano dalla vecchia GTX 1060 mobile vedranno una spinta grafica più significativa del 50-80%. Si consiglia di abilitare il DX12 quando si gioca in quanto Nvidia ha ottimizzato la sua serie Turing per le ultime API di Microsoft.

3DMark 11
3DMark 11
Cloud Gate
Cloud Gate
Time Spy
Time Spy
DLSS 4K
DLSS 4K
Port Royal
Port Royal
Fire Strike Ultra
Fire Strike Ultra
Fire Strike modalità ventola bilanciata
Fire Strike modalità ventola bilanciata
Fire Strike modalità ventola Massima
Fire Strike modalità ventola Massima
3DMark
2560x1440 Time Spy Graphics
MSI RTX 2080 Gaming X Trio
NVIDIA GeForce RTX 2080 (Desktop), 2700X
11294 Points ∼77% +76%
HP Omen 17-cb0020ng
NVIDIA GeForce RTX 2080 (Laptop), 9880H
9480 Points ∼65% +48%
MSI RTX 2070 Gaming Z 8G
NVIDIA GeForce RTX 2070 (Desktop), 2700X
9236 Points ∼63% +44%
Alienware m15 R2 P87F
NVIDIA GeForce RTX 2080 Max-Q, 9750H
8342 Points ∼57% +30%
Eurocom Nightsky RX15
NVIDIA GeForce RTX 2070 (Laptop), 9980HK
7754 Points ∼53% +21%
Media NVIDIA GeForce RTX 2070 Max-Q
  (5948 - 7105, n=17)
6539 Points ∼45% +2%
HP Omen X 2S 15-dg0075cl
NVIDIA GeForce RTX 2070 Max-Q, 9750H
6419 Points ∼44%
Asus Strix Hero III G731GV
NVIDIA GeForce RTX 2060 (Laptop), 9750H
5913 Points ∼40% -8%
HP Pavilion Gaming 17-cd0085cl
NVIDIA GeForce GTX 1660 Ti Max-Q, 9750H
5043 Points ∼34% -21%
HP Omen 15-dc1020ng
NVIDIA GeForce GTX 1650 (Laptop), 9300H
3565 Points ∼24% -44%
HP Omen 17-w100ng
NVIDIA GeForce GTX 1060 (Laptop), 6300HQ
3485 Points ∼24% -46%
MSI GT72S-6QEG16SR421BW
NVIDIA GeForce GTX 980M, 6820HK
2805 Points ∼19% -56%
3840x2160 Fire Strike Ultra Graphics
MSI RTX 2080 Gaming X Trio
NVIDIA GeForce RTX 2080 (Desktop), 2700X
6513 Points ∼64% +71%
MSI RTX 2070 Gaming Z 8G
NVIDIA GeForce RTX 2070 (Desktop), 2700X
5450 Points ∼54% +43%
Alienware m15 R2 P87F
NVIDIA GeForce RTX 2080 Max-Q, 9750H
5059 Points ∼50% +33%
Eurocom Nightsky RX15
NVIDIA GeForce RTX 2070 (Laptop), 9980HK
4705 Points ∼47% +24%
Media NVIDIA GeForce RTX 2070 Max-Q
  (3752 - 4281, n=13)
3970 Points ∼39% +5%
HP Omen X 2S 15-dg0075cl
NVIDIA GeForce RTX 2070 Max-Q, 9750H
3799 Points ∼38%
Asus Strix Hero III G731GV
NVIDIA GeForce RTX 2060 (Laptop), 9750H
3472 Points ∼34% -9%
HP Pavilion Gaming 17-cd0085cl
NVIDIA GeForce GTX 1660 Ti Max-Q, 9750H
2686 Points ∼27% -29%
HP Omen 17-w100ng
NVIDIA GeForce GTX 1060 (Laptop), 6300HQ
2582 Points ∼26% -32%
MSI GT72S-6QEG16SR421BW
NVIDIA GeForce GTX 980M, 6820HK
2253 Points ∼22% -41%
HP Omen 15-dc1020ng
NVIDIA GeForce GTX 1650 (Laptop), 9300H
1790 Points ∼18% -53%
1920x1080 Fire Strike Graphics
MSI RTX 2080 Gaming X Trio
NVIDIA GeForce RTX 2080 (Desktop), 2700X
27620 Points ∼68% +68%
MSI RTX 2070 Gaming Z 8G
NVIDIA GeForce RTX 2070 (Desktop), 2700X
22999 Points ∼57% +40%
HP Omen 17-cb0020ng
NVIDIA GeForce RTX 2080 (Laptop), 9880H
22820 Points ∼56% +38%
Alienware m15 R2 P87F
NVIDIA GeForce RTX 2080 Max-Q, 9750H
21758 Points ∼54% +32%
Eurocom Nightsky RX15
NVIDIA GeForce RTX 2070 (Laptop), 9980HK
20434 Points ∼50% +24%
Media NVIDIA GeForce RTX 2070 Max-Q
  (11563 - 20201, n=20)
17021 Points ∼42% +3%
HP Omen X 2S 15-dg0075cl
NVIDIA GeForce RTX 2070 Max-Q, 9750H
16483 Points ∼41%
Asus Strix Hero III G731GV
NVIDIA GeForce RTX 2060 (Laptop), 9750H
15696 Points ∼39% -5%
HP Pavilion Gaming 17-cd0085cl
NVIDIA GeForce GTX 1660 Ti Max-Q, 9750H
13188 Points ∼32% -20%
HP Omen 17-w100ng
NVIDIA GeForce GTX 1060 (Laptop), 6300HQ
11326 Points ∼28% -31%
MSI GT72S-6QEG16SR421BW
NVIDIA GeForce GTX 980M, 6820HK
9537 Points ∼23% -42%
HP Omen 15-dc1020ng
NVIDIA GeForce GTX 1650 (Laptop), 9300H
9536 Points ∼23% -42%
3DMark 11
1280x720 Performance Combined
Eurocom Nightsky RX15
NVIDIA GeForce RTX 2070 (Laptop), 9980HK
16253 Points ∼72% +30%
HP Omen 17-cb0020ng
NVIDIA GeForce RTX 2080 (Laptop), 9880H
15274 Points ∼68% +23%
MSI RTX 2070 Gaming Z 8G
NVIDIA GeForce RTX 2070 (Desktop), 2700X
13644 Points ∼60% +10%
MSI RTX 2080 Gaming X Trio
NVIDIA GeForce RTX 2080 (Desktop), 2700X
13644 Points ∼60% +10%
HP Omen X 2S 15-dg0075cl
NVIDIA GeForce RTX 2070 Max-Q, 9750H
12458 Points ∼55%
Asus Strix Hero III G731GV
NVIDIA GeForce RTX 2060 (Laptop), 9750H
12260 Points ∼54% -2%
HP Pavilion Gaming 17-cd0085cl
NVIDIA GeForce GTX 1660 Ti Max-Q, 9750H
12175 Points ∼54% -2%
Media NVIDIA GeForce RTX 2070 Max-Q
  (9107 - 15962, n=19)
11893 Points ∼53% -5%
Alienware m15 R2 P87F
NVIDIA GeForce RTX 2080 Max-Q, 9750H
10230 Points ∼45% -18%
MSI GT72S-6QEG16SR421BW
NVIDIA GeForce GTX 980M, 6820HK
9459 Points ∼42% -24%
HP Omen 15-dc1020ng
NVIDIA GeForce GTX 1650 (Laptop), 9300H
7595 Points ∼34% -39%
HP Omen 17-w100ng
NVIDIA GeForce GTX 1060 (Laptop), 6300HQ
6017 Points ∼27% -52%
1280x720 Performance GPU
MSI RTX 2080 Gaming X Trio
NVIDIA GeForce RTX 2080 (Desktop), 2700X
37989 Points ∼75% +106%
HP Omen 17-cb0020ng
NVIDIA GeForce RTX 2080 (Laptop), 9880H
31826 Points ∼62% +73%
MSI RTX 2070 Gaming Z 8G
NVIDIA GeForce RTX 2070 (Desktop), 2700X
31260 Points ∼61% +70%
Alienware m15 R2 P87F
NVIDIA GeForce RTX 2080 Max-Q, 9750H
28369 Points ∼56% +54%
Eurocom Nightsky RX15
NVIDIA GeForce RTX 2070 (Laptop), 9980HK
26582 Points ∼52% +44%
Media NVIDIA GeForce RTX 2070 Max-Q
  (14723 - 25259, n=19)
21636 Points ∼42% +17%
Asus Strix Hero III G731GV
NVIDIA GeForce RTX 2060 (Laptop), 9750H
20765 Points ∼41% +13%
HP Omen X 2S 15-dg0075cl
NVIDIA GeForce RTX 2070 Max-Q, 9750H
18434 Points ∼36%
HP Pavilion Gaming 17-cd0085cl
NVIDIA GeForce GTX 1660 Ti Max-Q, 9750H
17457 Points ∼34% -5%
HP Omen 17-w100ng
NVIDIA GeForce GTX 1060 (Laptop), 6300HQ
14642 Points ∼29% -21%
HP Omen 15-dc1020ng
NVIDIA GeForce GTX 1650 (Laptop), 9300H
13447 Points ∼26% -27%
MSI GT72S-6QEG16SR421BW
NVIDIA GeForce GTX 980M, 6820HK
12193 Points ∼24% -34%
3DMark 11 Performance
16707 punti
3DMark Cloud Gate Standard Score
33377 punti
3DMark Fire Strike Score
14914 punti
3DMark Time Spy Score
6349 punti
Aiuto

Prestazioni Gaming

L'RTX 2070 Max-Q è abbastanza potente da riprodurre qualsiasi titolo con una risoluzione di 1080p a 60 FPS o più. Raggiungere uno stabile 144 FPS sarà più facile per titoli poco impegnativi come Fortnite, Rocket League o Overwatch, ma dovrai rifiutare più di qualche impostazione per titoli impegnativi come The Witcher 3 o Shadow of the Tomb Raider. Tenete presente che potete comunque sfruttare la velocità di aggiornamento veloce di un pannello a 144 Hz con frame rate più bassi, se necessario.

Consulta la nostra pagina dedicata alla GeForce RTX 2070 Max-Q per ulteriori riferimenti di gioco. In idle con The Witcher 3 non ci sono salti di frame il che suggerisce l'assenza di interruzione dell'attività in background durante il gioco.

Shadow of the Tomb Raider - 1920x1080 Highest Preset AA:T
MSI RTX 2080 Gaming X Trio
AMD Ryzen 7 2700X, NVIDIA GeForce RTX 2080 (Desktop)
110 fps ∼100% +33%
MSI GE75 9SG
Intel Core i9-9880H, NVIDIA GeForce RTX 2080 (Laptop)
109 fps ∼99% +31%
MSI RTX 2070 Gaming Z 8G
AMD Ryzen 7 2700X, NVIDIA GeForce RTX 2070 (Desktop)
104 fps ∼95% +25%
Eurocom Nightsky RX15
Intel Core i9-9980HK, NVIDIA GeForce RTX 2070 (Laptop)
97 fps ∼88% +17%
Alienware m15 R2 P87F
Intel Core i7-9750H, NVIDIA GeForce RTX 2080 Max-Q
87 fps ∼79% +5%
HP Omen X 2S 15-dg0075cl
Intel Core i7-9750H, NVIDIA GeForce RTX 2070 Max-Q
83 fps ∼75%
Media NVIDIA GeForce RTX 2070 Max-Q
  (57 - 84, n=8)
76.8 fps ∼70% -7%
Asus Strix Hero III G731GV
Intel Core i7-9750H, NVIDIA GeForce RTX 2060 (Laptop)
70 fps ∼64% -16%
HP Pavilion Gaming 17-cd0085cl
Intel Core i7-9750H, NVIDIA GeForce GTX 1660 Ti Max-Q
64 fps ∼58% -23%
Asus ROG GA502DU
AMD Ryzen 7 3750H, NVIDIA GeForce GTX 1660 Ti Max-Q
49 fps ∼45% -41%
MSI GF75 Thin 9SC
Intel Core i7-9750H, NVIDIA GeForce GTX 1650 (Laptop)
45 fps ∼41% -46%
010203040506070