Notebookcheck

Recensione del Laptop HP Omen 17: High-end gaming con qualche piccola limitazione

Florian Glaser, 👁 Florian Glaser (traduzione a cura di G. De Luca), 08/29/2019

Attenzione al fattore costo Nonostante il suo prezzo elevato, l'attuale configurazione high-end dell'HP Omen 17 è ancora molto più economica di altri computer portatili RTX 2080. Scopri se l'HP Omen 17 può tenere il passo con la concorrenza in aspetti diversi dalle prestazioni nella nostra revisione.

HP Omen 17

La serie Omen di HP Omen produce da diversi anni dispositivi gaming potenti con un esterno attraente e un prezzo interessante. La generazione 2019 non fa eccezione. Diamo un'occhiata all'Omen 17, per esempio, che ha un prezzo di partenza di circa $1400. Per questo prezzo, gli acquirenti avranno un Core i7-9750H da Intel e una GeForce GTX 1660 Ti da Nvidia, oltre a 16 GB di RAM e 1,25 TB di capacità di storage (SSD + HDD). Oltre a tutto questo, il dispositivo è dotato di un pannello IPS a 144 Hz opaco. L'unità di test di oggi è un modello più elaborato ed è dotata di un Core i9-9880H (8 cores invece di 6), una GeForce RTX 2080, 32 GB di RAM DDR4 e un totale di 3 TB di storage (SSD-RAID + HDD). Il suo prezzo: 2500 dollari.

Come accennato in precedenza, l'Omen 17 è ancora abbastanza accessibile rispetto ai suoi concorrenti. Attualmente è necessario sborsare altri $1000 per un MSI GE75 9SG. Altri laptop RTX 2080, come l'MSI GT76 9SG, lo Schenker XMG Ultra 17 e l'Alienware Area-51m (ognuno con CPU desktop), possono costare fino a $4000+ per una configurazione simile.

HP Omen 17-cb0020ng (Omen Serie)
Processore
Intel Core i9-9880H
Scheda grafica
NVIDIA GeForce RTX 2080 (Laptop) - 8192 MB, Core: 1380 MHz, Memoria: 1750 MHz, GDDR6, ForceWare 430.86
Memoria
32768 MB 
, 2x 16 GB DDR4-2666 SO-DIMM, Dual-Channel, tutti gli slots occupati
Schermo
17.3 pollici 16:9, 1920 x 1080 pixel 127 PPI, CMN175D, IPS, Full-HD, 144 Hz, G-Sync, lucido: no
Scheda madre
Intel HM370
Harddisk
2x Samsung SSD PM981 MZVLB512HAJQ (RAID 0), 1024 GB 
, + TOSHIBA MQ04ABD200, 2 TB HDD @5400 rpm. Slots: 2x M.2 Typ 2280 & 1x 2,5"
Scheda audio
Intel Cannon Point PCH - cAVS
Porte di connessione
3 USB 3.0 / 3.1, 1 USB 3.1 Gen 2, 1 Thunderbolt, 1 HDMI, 2 DisplayPort, Connessioni Audio: 1 jack cuffie, 1 jack microfono, Lettore schede: SD,SDHC,SDXC
Rete
Realtek Gaming GBE Family Controller (10/100/1000/2500/5000MBit/s), Intel Wi-Fi 6 AX200 (a/b/g/n = Wi-Fi 4/ac = Wi-Fi 5/ax = Wi-Fi 6), Bluetooth 5
Dimensioni
altezza x larghezza x profondità (in mm): 27 x 405 x 295
Batteria
70 Wh, 4550 mAh ioni di litio, 8 Celle
Sistema Operativo
Microsoft Windows 10 Home 64 Bit
Camera
Webcam: HD
Altre caratteristiche
Casse: 2.0 Bang & Olufsen, Tastiera: Chiclet, Illuminazione Tastiera: si, Alimentatore da 330-watt AC, guida rapida, Command Center, 24 Mesi Garanzia
Peso
3.3 kg, Alimentazione: 1.146 kg
Prezzo
2879 EUR
Nota: il produttore potrebbe usare componenti di fornitori diversi pannelli dei diplay, drive o banchi di memoria con specifiche simili.

 

Case

Anche se la qualità del case non è particolarmente impressionante (solo la parte superiore dell'unità base è in metallo), siamo rimasti comunque molto soddisfatti nel complesso. Questo è dovuto principalmente al suo design unico, che si distingue dagli altri notebooks gaming grazie alla sua forma e contorni insoliti.

A differenza dell'ultima generazione, HP ha deciso di non utilizzare elementi rossi come punti salienti, cosa che riteniamo sia stata una buona scelta. Questo fa apparire il case molto più maturo. Anche se la lunetta inferiore continua ad essere piuttosto ampia, apprezziamo il cambiamento generale di un design della lunetta sottile. In particolare, la lunetta laterale e quella superiore sono notevolmente più larghe rispetto al modello precedente.

HP Omen 17
HP Omen 17
HP Omen 17
HP Omen 17
HP Omen 17
HP Omen 17
HP Omen 17
HP Omen 17
HP Omen 17
HP Omen 17
HP Omen 17
HP Omen 17
HP Omen 17
HP Omen 17
HP Omen 17

Un altro vantaggio della nuova generazione è il peso ridotto. L'Omen 17 ora pesa 3,3 kg (~7,3 lb) invece di 3,7 kg (~8,2 lb). Questo è ancora più pesante dell'MSI GE75 9SG (2,7 kg/~6 lb), ma più leggero dell'MSI GT76 9SG, dello Schenker XMG Ultra 17 e dell'Alienware Area 51m (da 3,9/~8,6 a 4,3 kg/~9,5 lb). L'Omen 17 può battere tutti i suoi concorrenti in termini di spessore: 2,7 cm (~1,1,1 in) è il più sottile che si può trovare in questo gruppo di confronto.

A parte le dimensioni, il peso e l'aspetto, descriveremmo questo case come medio. La lavorazione è ottima a parte alcuni dettagli minori e le cerniere non sono particolarmente degne di nota. L'HP potrebbe, tuttavia, migliorare la stabilità della copertura del display, che in alcune zone può essere deformata e schiacciata abbastanza facilmente. Ma d'altra parte, lo stesso si può dire anche per molti altri notebooks. L'unità base non cede nemmeno sotto forte pressione. 

Confronto Dimensioni

418 mm 295 mm 41 mm 4.3 kg402.6 mm 319.2 mm 42 mm 3.9 kg397 mm 330 mm 42 mm 4.2 kg405 mm 295 mm 27 mm 3.3 kg397 mm 268.5 mm 27.5 mm 2.7 kg

Connessioni

Porte

L'Omen 17 ha una discreta selezione di porte che include tre classiche porte USB 3.0 tipo A e una moderna porta tipo C che supporta USB 3.1 Gen 2, DisplayPort e Thunderbolt 3. Le altre porte includono un connettore HDMI e una Mini-DisplayPort per il collegamento di monitor esterni, un lettore di schede SD e una porta RJ45, oltre a due jack audio. L'Omen 17 non ha un connettore Kensington Lock.

Poiché la maggior parte delle porte sono posizionate verso la parte posteriore dei lati, c'è spazio sufficiente per l'utilizzo di un mouse fisico su entrambi i lati del dispositivo.

A sinistra: DC-in, RJ45-LAN, HDMI, Mini-DisplayPort, 2x USB 3.0, Thunderbolt 3, jack audio out, jack audio in
A sinistra: DC-in, RJ45-LAN, HDMI, Mini-DisplayPort, 2x USB 3.0, Thunderbolt 3, jack audio out, jack audio in
A destra: lettore schede SD, USB 3.0
A destra: lettore schede SD, USB 3.0

Lettore schede SD

Le prestazioni del lettore di schede sono medie - né particolarmente scadenti, né particolarmente buone. Abbiamo misurato una velocità di 80 MB/s per la lettura sequenziale e il trasferimento di foto. Questo posiziona l'Omen 17 tra l'MSI GE75 9SG (~30 MB/s) e lo Schenker XMG Ultra 17 (~200 MB/s). L'MSI GT76 9SG ha spazio solo per una scheda microSD mentre l'Alienware Area 51m ha completamente rinunciato a un lettore di schede SD.

SDCardreader Transfer Speed
average JPG Copy Test (av. of 3 runs)
Schenker XMG Ultra 17 Turing
  (Toshiba Exceria Pro SDXC 64 GB UHS-II)
190 MB/s ∼100% +150%
Media della classe Gaming
  (11.7 - 202, n=245)
92.9 MB/s ∼49% +22%
HP Omen 17-cb0020ng
  (Toshiba Exceria Pro SDXC 64 GB UHS-II)
76 MB/s ∼40%
MSI GE75 9SG
  (Toshiba Exceria Pro SDXC 64 GB UHS-II)
27.14 MB/s ∼14% -64%
maximum AS SSD Seq Read Test (1GB)
Schenker XMG Ultra 17 Turing
  (Toshiba Exceria Pro SDXC 64 GB UHS-II)
206 MB/s ∼100% +154%
Media della classe Gaming
  (13.4 - 257, n=243)
111 MB/s ∼54% +37%
HP Omen 17-cb0020ng
  (Toshiba Exceria Pro SDXC 64 GB UHS-II)
81 MB/s ∼39%
MSI GE75 9SG
  (Toshiba Exceria Pro SDXC 64 GB UHS-II)
33.17 MB/s ∼16% -59%

Comunicazioni

HP non ha fatto compromessi in termini di prestazioni Wi-Fi e ha dotato la nostra unità di test di un Intel Wi-Fi 6 AX200, un modulo WLAN molto veloce e aggiornato. Le velocità di trasferimento di 749 Mbit/s e di ricezione di 675 Mbit/s posizionano tranquillamente il nostro Omen 17 rispettivamente al primo e al secondo posto.

Networking
iperf3 Client (receive) TCP 1 m 4M x10
MSI GT76 Titan DT 9SG
Killer Wi-Fi 6 AX1650x Wireless Network Adapter (200NGW)
690 MBit/s ∼100% +2%
HP Omen 17-cb0020ng
Intel Wi-Fi 6 AX200
675 MBit/s ∼98%
Schenker XMG Ultra 17 Turing
Killer Wireless-AC 1550 Wireless Network Adapter
673 MBit/s ∼98% 0%
MSI GE75 9SG
Intel Cannon Lake-H/S CNVi: WiFi
661 MBit/s ∼96% -2%
Alienware Area-51m i9-9900K RTX 2080
Killer Wireless-AC 1550 Wireless Network Adapter
652 MBit/s ∼94% -3%
Media della classe Gaming
  (141 - 702, n=266)
604 MBit/s ∼88% -11%
iperf3 Client (transmit) TCP 1 m 4M x10
HP Omen 17-cb0020ng
Intel Wi-Fi 6 AX200
749 MBit/s ∼100%
MSI GT76 Titan DT 9SG
Killer Wi-Fi 6 AX1650x Wireless Network Adapter (200NGW)
730 MBit/s ∼97% -3%
Schenker XMG Ultra 17 Turing
Killer Wireless-AC 1550 Wireless Network Adapter
712 MBit/s ∼95% -5%
MSI GE75 9SG
Intel Cannon Lake-H/S CNVi: WiFi
680 MBit/s ∼91% -9%
Alienware Area-51m i9-9900K RTX 2080
Killer Wireless-AC 1550 Wireless Network Adapter
629 MBit/s ∼84% -16%
Media della classe Gaming
  (144 - 749, n=266)
559 MBit/s ∼75% -25%

Software

Segnaliamo il Command Center, una sorta di hub centrale che riunisce varie funzioni, opzioni di monitoraggio e impostazioni. Oltre ad avere un'idea del livello di carico e della temperatura di CPU, GPU e storage, è anche possibile utilizzarlo per controllare il traffico di rete (incluso un booster opzionale), personalizzare i tasti macro, regolare la retroilluminazione della tastiera e cambiare il controllo della potenza. Come potete vedere dalla sesta schermata, le modalità di alimentazione disponibili sono comfort, standard e prestazioni. Abbiamo eseguito i nostri test con le impostazioni standard, che è la modalità che viene attivata in fabbrica.

Command Center
Command Center
Command Center
Command Center
Command Center
Command Center

Accessori

L'adattatore AC che viene fornito con la versione RTX 2080 dell'Omen 17 ha una potenza nominale di 330 watt ed ha una forma piuttosto insolita. È grande circa 15 x 15 x 15 x 4 cm (~5.9 x 5.9 x 1.6 in). Tutti gli altri adattatori da 330 watt che abbiamo visto fino ad ora erano più stretti, ma di solito molto più lunghi e spessi. L'unica altra cosa nella confezione dell'Omen 17 è una piccola guida rapida.

Manutenzione

Non siamo del tutto sicuri di cosa pensare della manutenzione di questo portatile gaming da 17 pollici. La buona notizia è che è possibile accedere a tutti i componenti rimuovendo la cover inferiore (vedi foto). La cattiva notizia è che la cover inferiore è piuttosto difficile da rimuovere. Gli utenti avranno bisogno di una spatola sottile, che potrebbe scoraggiare alcuni utenti meno esperti. La rimozione delle 10 viti Philipps non è stato un problema.

HP Omen 17
HP Omen 17
HP Omen 17
HP Omen 17
HP Omen 17
HP Omen 17
HP Omen 17

Garanzia

Come la maggior parte dei computer portatili da gioco, l'HP Omen 17 ha una garanzia di due anni.

Dispositivi di Input

Tastiera

I dispositivi di input fanno un buon lavoro, anche se non siamo completamente soddisfatti. HP ha deciso di optare per una tastiera chiclet con retroilluminazione a 4 zone (che purtroppo è piuttosto debole). L'area WASD è considerata una zona individuale. Questi tasti sono già contrapposti alla zona circostante avendo un bordo bianco.

Siamo abbastanza soddisfatti delle dimensioni della tastiera e dei tasti. Tuttavia, i piccoli tasti freccia erano un po' fastidiosi durante i test. Per rimediare a ciò, gli utenti saranno lieti di sapere che l'Omen 17 è dotato di un tastierino numerico a grandezza naturale. I tasti macro a sinistra della tastiera sono un'ulteriore caratteristica che alcuni utenti apprezzeranno più di altri. I tasti speciali in un primo momento tendono a far commettere degli errori di digitazione, perché la tastiera principale viene spostata leggermente a destra per adattarla. La digitazione è abbastanza comoda. L'arresto ben definito è accompagnato da un rumore relativamente forte, motivo per cui l'Omen 17 non è adatto ad un ambiente tranquillo.

Tastiera Chiclet...
Tastiera Chiclet...
... con retroilluminazione a 4 zone
... con retroilluminazione a 4 zone

Touchpad

Il touchpad ha una buona dimensione di 10,2 x 5,6 cm (~4 x 2,2,2 in). A causa della sua finitura leggermente ruvida, le dita non scivolano sulla superficie con la stessa facilità di altri notebook gaming. I tasti dedicati del mouse hanno un chiaro (e forte) punto di pressione e feedback. Non a caso, il touchpad supporta diversi gesti. Non abbiamo avuto problemi di zoom e scorrimento con due dita. La precisione del touchpad è media.

Display

HP si è unita alla tendenza attuale di utilizzare display ad alta velocità di aggiornamento e ha dotato l'Omen 17 di un display IPS a 144 Hz con una superficie opaca. Il pannello (CMN175D) è abbastanza impressionante. Ha un rapporto di contrasto di 1385:1 e un valore nero di 0.26 cd/m². Questo colloca il nostro giocatore da 17 pollici nella parte anteriore del nostro gruppo di confronto.

343
cd/m²
355
cd/m²
328
cd/m²
342
cd/m²
360
cd/m²
343
cd/m²
337
cd/m²
336
cd/m²
335
cd/m²
Distribuzione della luminosità
CMN175D
X-Rite i1Pro 2
Massima: 360 cd/m² Media: 342.1 cd/m² Minimum: 23 cd/m²
Distribuzione della luminosità: 91 %
Al centro con la batteria: 360 cd/m²
Contrasto: 1385:1 (Nero: 0.26 cd/m²)
ΔE Color 1.91 | 0.6-29.43 Ø6, calibrated: 0.78
ΔE Greyscale 2.72 | 0.64-98 Ø6.3
96% sRGB (Argyll 3D) 60% AdobeRGB 1998 (Argyll 3D)
Gamma: 2.37
HP Omen 17-cb0020ng
CMN175D, IPS, 1920x1080
MSI GE75 9SG
Chi Mei N173HCE-G33, AHVA, 1920x1080
MSI GT76 Titan DT 9SG
Chi Mei N173HCE-G33 (CMN175C), IPS, 1920x1080
Schenker XMG Ultra 17 Turing
AU Optronics B173ZAN01.0 (AUO109B), IPS, 3840x2160
Alienware Area-51m i9-9900K RTX 2080
LG Philips 173WFG, IPS, 1920x1080
Response Times
34%
23%
-115%
15%
Response Time Grey 50% / Grey 80% *
17.6 (8.4, 9.2)
7.2 (3.8, 3.4)
59%
8 (4.4, 3.6)
55%
41.6 (20.4, 21.2)
-136%
13.2 (8, 5.2)
25%
Response Time Black / White *
11.2 (6, 5.2)
6.6 (3.2, 3.4)
41%
10 (5.2, 4.8)
11%
21.6 (9.6, 12)
-93%
10.8 (6, 4.8)
4%
PWM Frequency
25510 (44)
26040 (10)
2%
26040 (20)
2%
Screen
-2%
-3%
-37%
-36%
Brightness middle
360
400.7
11%
396
10%
343
-5%
335.2
-7%
Brightness
342
372
9%
373
9%
328
-4%
297
-13%
Brightness Distribution
91
89
-2%
89
-2%
82
-10%
82
-10%
Black Level *
0.26
0.34
-31%
0.33
-27%
0.31
-19%
0.66
-154%
Contrast
1385
1179
-15%
1200
-13%
1106
-20%
508
-63%
Colorchecker DeltaE2000 *
1.91
1.33
30%
2.04
-7%
5.03
-163%
2.02
-6%
Colorchecker DeltaE2000 max. *
4.08
3.51
14%
3.85
6%
7.91
-94%
7.23
-77%
Colorchecker DeltaE2000 calibrated *
0.78
1.39
-78%
0.82
-5%
0.86
-10%
1.17
-50%
Greyscale DeltaE2000 *
2.72
1.3
52%
2.83
-4%
6.29
-131%
3.2
-18%
Gamma
2.37 93%
2.24 98%
2.49 88%
2.38 92%
2.16 102%
CCT
6692 97%
6735 97%
7113 91%
6389 102%
6746 96%
Color Space (Percent of AdobeRGB 1998)
60
58.2
-3%
59
-2%
88
47%
61.3
2%
Color Space (Percent of sRGB)
96
92.1
-4%
94
-2%
100
4%
96.9
1%
Media totale (Programma / Settaggio)
16% / 6%
10% / 2%
-76% / -49%
-11% / -28%

* ... Meglio usare valori piccoli

Anche la luminosità media di 342 cd/m² è ottima e consente agli utenti di utilizzare questo dispositivo all'aperto. Siamo impressionati anche dalla precisione del colore. Il display riesce a rimanere entro la gamma ideale (DeltaE inferiore a 3) sia nella scala di grigi che nel test del colore. Il pacchetto è completato da uno spazio colore decente, che copre il 96% della sRGB e il 60% dello spazio colore AdobeRGB.

CalMAN: Scala di grigi
CalMAN: Scala di grigi
CalMAN: Saturazione
CalMAN: Saturazione
CalMAN: ColorChecker
CalMAN: ColorChecker
CalMAN: Scala di grigi (calibrato)
CalMAN: Scala di grigi (calibrato)
CalMAN: Saturazione (calibrato)
CalMAN: Saturazione (calibrato)
CalMAN: ColorChecker (calibrato)
CalMAN: ColorChecker (calibrato)

Il display ha anche tempi di risposta piuttosto bassi (per un pannello IPS). La maggior parte dei giocatori dovrebbe essere abbastanza soddisfatto con 11.2 ms nero-bianco e 17.6 ms grigio-grigio. C'è comunque spazio per migliorare la distribuzione della luminosità. Abbiamo notato che la retroilluminazione ha un effetto bleeding sia lungo il bordo superiore che inferiore.

HP Omen 17 vs sRGB (96%)
HP Omen 17 vs sRGB (96%)
Disposizione Subpixel
Disposizione Subpixel
HP Omen 17 vs AdobeRGB (60%)
HP Omen 17 vs AdobeRGB (60%)

Il PWM viene utilizzato fino ad un livello di luminosità del 44%. Tuttavia, questo sfarfallamento non dovrebbe essere un problema anche per gli utenti sensibili a causa dell'alta frequenza di 25 kHz. Nel complesso, la qualità dell'immagine di questo pannello soddisfa le nostre aspettative per questa fascia di prezzo.

Riflessi
Riflessi
Effetto Bleeding della retroilluminazione
Effetto Bleeding della retroilluminazione
Angoli di visuale
Angoli di visuale

Tempi di risposta del Display

I tempi di risposta del display mostrano quanto sia veloce lo schermo a cambaire da un colore all'altro. Tempi di risposta lenti possono creare sovrapposizioni negloi oggetti in movimento. Specialmente i giocatori patiti del 3D dovrebbero usare uno schermo con tempi di risposta bassi.
       Tempi di risposta dal Nero al Bianco
11.2 ms ... aumenta ↗ e diminuisce ↘ combinato↗ 6 ms Incremento
↘ 5.2 ms Calo
Lo schermo mostra buoni tempi di risposta durante i nostri tests, ma potrebbe essere troppo lento per i gamers competitivi.
In confronto, tutti i dispositivi di test variano da 0.8 (minimo) a 240 (massimo) ms. » 11 % di tutti i dispositivi è migliore.
Questo significa che i tempi di risposta rilevati sono migliori rispettto alla media di tutti i dispositivi testati (25 ms).
       Tempo di risposta dal 50% Grigio all'80% Grigio
17.6 ms ... aumenta ↗ e diminuisce ↘ combinato↗ 8.4 ms Incremento
↘ 9.2 ms Calo
Lo schermo mostra buoni tempi di risposta durante i nostri tests, ma potrebbe essere troppo lento per i gamers competitivi.
In confronto, tutti i dispositivi di test variano da 0.9 (minimo) a 636 (massimo) ms. » 11 % di tutti i dispositivi è migliore.
Questo significa che i tempi di risposta rilevati sono migliori rispettto alla media di tutti i dispositivi testati (39.8 ms).

Sfarfallio dello schermo / PWM (Pulse-Width Modulation)

Per ridurre la luminosità dello schermo, alcuni portatili accendono e spengono la retroilluminazione in rapida successione - un metodo chiamato Pulse Width Modulation (PWM). Questa frequenza di ciclo a livello ideale non dovrebbe essere percepibile dall'occhi umano. Se tale frequenza è troppo bassa, gli utenti con occhi sensibili potrebbero stancarsi gli occhi o avere mal di testa o anche notare uno sfarfallio.
flickering dello schermo / PWM rilevato 25510 Hz ≤ 44 % settaggio luminosita'

Il display sfarfalla a 25510 Hz (Probabilmente a causa dell'uso di PWM) Flickering rilevato ad una luminosita' di 44 % o inferiore. Non dovrebbe verificarsi flickering o PWM sopra questo valore di luminosita'.

La frequenza di 25510 Hz è abbastanza alta, quindi la maggioranza degli utenti sensibili al PWM non dovrebbero notare alcun flickering.

In confronto: 51 % di tutti i dispositivi testati non utilizza PWM per ridurre la luminosita' del display. Se è rilevato PWM, una media di 9418 (minimo: 43 - massimo: 142900) Hz è stata rilevata.

Performance

La migliore configurazione dell'Omen 17, che stiamo testando oggi, presenta un Core i9-9880H, una GeForce RTX 2080 e 32 GB di RAM DDR4 (2x 16 GB, dual channel). Questa combinazione hardware rende questo dispositivo adatto a quasi tutte le aree di utilizzo e dovrebbe essere a prova di futuro per un bel po' di tempo. Il RAID SSD garantisce inoltre prestazioni di sistema veloci con tempi di carico e di avvio brevi.

CPU-Z
CPU-Z
CPU-Z
CPU-Z
CPU-Z
HWiNFO
GPU-Z
LatencyMon

Processore

Il Core i9-9880H è attualmente il secondo processore mobile più veloce sul mercato. Il chip a otto cores della generazione ottimizzata Coffee Lake di Intel ha una generosa cache L3 da 16-MP e, come i suoi fratelli a sei cores più lenti (il Core i7-9750H, per esempio), è classificato a 45 watt. Grazie alla tecnologia hyperthreading, il processore octa-core può lavorare fino a 16 threads contemporaneamente.

Single-core rendering
Single-core rendering
Multi-core rendering
Multi-core rendering
Carico GPU
Carico GPU

Anche valori di clock sono impressionanti. Finché il sistema di raffreddamento lo permette, il Core i9-9880H può raggiungere frequenze di clock fino a 4,8 GHz, che è abbastanza elevato per un laptop. Purtroppo, l'Omen 17 non può sfruttare al meglio il potenziale della CPU. Mentre funziona abbastanza bene in applicazioni single-core e 3D con un basso utilizzo del core, raggiungendo frequenze di clock oltre i 4 GHz, la CPU può raggiungere solo tra i 2.9 e i 4.0 GHz in applicazioni che utilizzano tutti i cores. La frequenza di clock scende addirittura a 2,9 GHz in modo permanente dopo un po' di tempo.

010203040506070809010011012013014015016017018019020021022023024025026027028029030031032033034035036037038039040041042043044045046047048049050051052053054055056057058059060061062063064065066067068069070071072073074075076077078079080081082083084085086087088089090091092093094095096097098099010001010102010301040105010601070108010901100111011201130114011501160117011801190120012101220123012401250126012701280129013001310132013301340135013601370138013901400141014201430144014501460147014801490150015101520153015401550156015701580159016001610162016301640165016601670168016901700171017201730174017501760177017801790180018101820183018401850186018701880189019001910192019301940195019601970198019902000201020202030Tooltip
HP Omen 17-cb0020ng Intel Core i9-9880H, Intel Core i9-9880H: Ø1291 (1278.24-1450)
MSI GE75 9SG Intel Core i9-9880H, Intel Core i9-9880H: Ø1619 (1602.44-1728.31)
MSI GT76 Titan DT 9SG Intel Core i9-9900K, Intel Core i9-9900K: Ø1998 (1943.92-2022.14)
Schenker XMG Ultra 17 Turing Intel Core i9-9900K, Intel Core i9-9900K: Ø1887 (1858.65-1934.33)
Alienware Area-51m i9-9900K RTX 2080 Intel Core i9-9900K, Intel Core i9-9900K: Ø1875 (1847.15-1952.27)

Questo comportamento è ben rappresentato nel nostro grafico Cinebench, che mostra un calo delle prestazioni di circa il 10% dal secondo turno in poi. Mentre anche altri computer portatili 9880H, come l'MSI GE75 9SG, perdono diversi punti percentuali in questo scenario, il loro valore di clock è più alto fin dall'inizio. L'Omen 17 non può competere con i notebooks dotati di Core i9-9900K. Sia l'MSI GT76 9SG e lo Schenker XMG Ultra 17, così come l'Alienware Area 51m, hanno facilmente battuto l'Omen 17 nel nostro Cinebench loop e multi-core test.

Cinebench R15
CPU Single 64Bit
MSI GT76 Titan DT 9SG
Intel Core i9-9900K
212 Points ∼100% +8%
Alienware Area-51m i9-9900K RTX 2080
Intel Core i9-9900K
207 Points ∼98% +5%
Schenker XMG Ultra 17 Turing
Intel Core i9-9900K
207 Points ∼98% +5%
HP Omen 17-cb0020ng
Intel Core i9-9880H
197 Points ∼93%
Media Intel Core i9-9880H
  (183 - 197, n=6)
192 Points ∼91% -3%
MSI GE75 9SG
Intel Core i9-9880H
189 Points ∼89% -4%
Media della classe Gaming
  (77 - 212, n=512)
156 Points ∼74% -21%
CPU Multi 64Bit
MSI GT76 Titan DT 9SG
Intel Core i9-9900K
2022 Points ∼100% +39%
Alienware Area-51m i9-9900K RTX 2080
Intel Core i9-9900K
1979 Points ∼98% +36%
Schenker XMG Ultra 17 Turing
Intel Core i9-9900K
1944 Points ∼96% +34%
MSI GE75 9SG
Intel Core i9-9880H
1721 Points ∼85% +19%
Media Intel Core i9-9880H
  (1401 - 1721, n=6)
1553 Points ∼77% +7%
HP Omen 17-cb0020ng
Intel Core i9-9880H
1450 Points ∼72%
Media della classe Gaming
  (196 - 2022, n=515)
823 Points ∼41% -43%
Cinebench R15 CPU Single 64Bit
197 Points
Cinebench R15 CPU Multi 64Bit
1450 Points
Aiuto

Prestazioni di sistema

Non possiamo criticare le prestazioni complessive del sistema della nostra unità di prova. Il notebook HP non sale sul podio in PCMark 10, ma il suo punteggio di 6558 punti è comunque molto buono, e promette un sistema veloce e scorrevole.

PCMark 10 - Score
Schenker XMG Ultra 17 Turing
GeForce RTX 2080 (Laptop), 9900K, Samsung SSD 970 EVO Plus 500GB
7050 Points ∼100% +8%
Alienware Area-51m i9-9900K RTX 2080
GeForce RTX 2080 (Laptop), 9900K, 2x SK Hynix PC400 512GB (RAID 0)
7006 Points ∼99% +7%
MSI GT76 Titan DT 9SG
GeForce RTX 2080 (Laptop), 9900K, 2x Samsung PM961 MZVLW256HEHP (RAID 0)
6599 Points ∼94% +1%
HP Omen 17-cb0020ng
GeForce RTX 2080 (Laptop), 9880H, 2x Samsung SSD PM981 MZVLB512HAJQ (RAID 0)
6558 Points ∼93%
MSI GE75 9SG
GeForce RTX 2080 (Laptop), 9880H, Samsung SSD PM981 MZVLB1T0HALR
6306 Points ∼89% -4%
Media della classe Gaming
  (2603 - 7171, n=208)
5220 Points ∼74% -20%

Dispositivi di archiviazione

Gran parte delle elevate prestazioni complessive dell'Omen 17 è dovuta in larga misura all'SSD. Per ottenere il massimo da questo dispositivo da 17 pollici, HP ha combinato due unità M.2 di Samsung (PM981) con un RAID 0 configurato con una capacità di 1 TB. Il CrystalDiskMark non presenta punti deboli. I risultati sono ottimi quando si tratta di file piccoli e grandi. Tuttavia, alcuni dispositivi riescono a raggiungere velocità comparabili con un solo SSD (guardate il Samsung 970 Evo Plus in Schenker XMG Ultra 17).

SSDs
SSDs
SSDs
SSDs
HDD
HDD
HDD
HDD

La maggior parte degli utenti dovrebbe essere ben attrezzata in termini di capacità di spazio di archiviazione per un bel po' di tempo. La combinazione del RAID SSD con un ulteriore disco rigido HDD da 2,5 pollici significa che questa configurazione dell'Omen 17 ha una capacità di archiviazione totale di 3 TB. L'HDD Toshiba MQ04ABD200, offre prestazioni discrete per essere un'unità da 5400 giri/min.

HP Omen 17-cb0020ng
2x Samsung SSD PM981 MZVLB512HAJQ (RAID 0)
MSI GE75 9SG
Samsung SSD PM981 MZVLB1T0HALR
MSI GT76 Titan DT 9SG
2x Samsung PM961 MZVLW256HEHP (RAID 0)
Schenker XMG Ultra 17 Turing
Samsung SSD 970 EVO Plus 500GB
Alienware Area-51m i9-9900K RTX 2080
2x SK Hynix PC400 512GB (RAID 0)
CrystalDiskMark 5.2 / 6
-13%
-11%
11%
5%
Write 4K
103.8
116.1
12%
101.4
-2%
183.2
76%
111.1
7%
Read 4K
41.67
44.98
8%
40.57
-3%
52.38
26%
45.47
9%
Write Seq
2639
2370
-10%
2229
-16%
1790
-32%
2454
-7%
Read Seq
2702
1465
-46%
2528
-6%
1743
-35%
2212
-18%
Write 4K Q32T1
487.3
337.5
-31%
379.6
-22%
549.7
13%
622
28%
Read 4K Q32T1
555.1
453.6
-18%
421.9
-24%
647.8
17%
695.2
25%
Write Seq Q32T1
2967
2399
-19%
2439
-18%
3236
9%
2675
-10%
Read Seq Q32T1
3102
3087
0%
3199
3%
3538
14%
3184
3%
2x Samsung SSD PM981 MZVLB512HAJQ (RAID 0)
CDM 5/6 Read Seq Q32T1: 3102 MB/s
CDM 5/6 Write Seq Q32T1: 2967 MB/s
CDM 5/6 Read 4K Q32T1: 555.1 MB/s
CDM 5/6 Write 4K Q32T1: 487.3 MB/s
CDM 5 Read Seq: 2702 MB/s
CDM 5 Write Seq: 2639 MB/s
CDM 5/6 Read 4K: 41.67 MB/s
CDM 5/6 Write 4K: 103.8 MB/s

Grafica

La GeForce RTX 2080 è attualmente la GPU per notebook più potente di Nvidia. Il mostro DirectX 12 basato su Turing ha 2944 shaders e 8-GB di VRAM GDDR6 (interfaccia a 256 bit). La sua frequenza di clock di base è di 1380 MHz, anche il GPU boost (funziona in modo simile al turbo boost di Intel) permette di ottenere frequenze di clock molto più elevate.

3DMark 11 Performance
25017 punti
3DMark Cloud Gate Standard Score
44234 punti
3DMark Fire Strike Score
19351 punti
3DMark Time Spy Score
9177 punti
Aiuto

Come per la CPU, la frequenza di clock della GPU non viene utilizzata al massimo del suo potenziale. Sia nel 3DMark 11 che nel 3DMark 12, le prestazioni dell'RTX 2080 sono di circa il 10% inferiori alla media dei concorrenti precedentemente testati. Lo stesso vale per i giochi, durante i quali la frequenza di clock si attesta intorno ai 1600 MHz. Questo non è un risultato particolarmente negativo, ma non colloca nemmeno la nostra unità di prova nella fascia alta. Vorremmo ricordare che quasi tutti i concorrenti pagano per le prestazioni più elevate con un case più spesso. L'Omen 17, invece, è uno dei più sottili laptop RTX 2080 disponibili sul mercato. Questo mette in prospettiva la differenza di prestazioni.

3DMark
2560x1440 Time Spy Graphics
Alienware Area-51m i9-9900K RTX 2080
NVIDIA GeForce RTX 2080 (Laptop)
10720 Points ∼100% +13%
MSI GT76 Titan DT 9SG
NVIDIA GeForce RTX 2080 (Laptop)
10243 Points ∼96% +8%
Media NVIDIA GeForce RTX 2080 (Laptop)
  (9480 - 10992, n=10)
10130 Points ∼94% +7%
MSI GE75 9SG
NVIDIA GeForce RTX 2080 (Laptop)
9754 Points ∼91% +3%
HP Omen 17-cb0020ng
NVIDIA GeForce RTX 2080 (Laptop)
9480 Points ∼88%
Media della classe Gaming
  (368 - 13013, n=151)
5719 Points ∼53% -40%
1920x1080 Fire Strike Graphics
Alienware Area-51m i9-9900K RTX 2080
NVIDIA GeForce RTX 2080 (Laptop)
27080 Points ∼100% +19%
Media NVIDIA GeForce RTX 2080 (Laptop)
  (22820 - 27319, n=11)
25292 Points ∼93% +11%
MSI GT76 Titan DT 9SG
NVIDIA GeForce RTX 2080 (Laptop)
25126 Points ∼93% +10%
MSI GE75 9SG
NVIDIA GeForce RTX 2080 (Laptop)
24623 Points ∼91% +8%
Schenker XMG Ultra 17 Turing
NVIDIA GeForce RTX 2080 (Laptop)
23089 Points ∼85% +1%
HP Omen 17-cb0020ng
NVIDIA GeForce RTX 2080 (Laptop)
22820 Points ∼84%
Media della classe Gaming
  (385 - 40636, n=539)
11351 Points ∼42% -50%
3DMark 11 - 1280x720 Performance GPU
Alienware Area-51m i9-9900K RTX 2080
NVIDIA GeForce RTX 2080 (Laptop)
38485 Points ∼100% +21%
Media NVIDIA GeForce RTX 2080 (Laptop)
  (31826 - 38809, n=12)
35551 Points ∼92% +12%
MSI GE75 9SG
NVIDIA GeForce RTX 2080 (Laptop)
34050 Points ∼88% +7%
Schenker XMG Ultra 17 Turing
NVIDIA GeForce RTX 2080 (Laptop)
33396 Points ∼87% +5%
HP Omen 17-cb0020ng
NVIDIA GeForce RTX 2080 (Laptop)
31826 Points ∼83%
Media della classe Gaming
  (513 - 50983, n=614)
13391 Points ∼35% -58%

Non abbiamo notato alcuna anomalia nel nostro test di gioco con "The Witcher 3" (1920x1080, dettagli massimi). Il frame rate è rimasto costante e non ci sono stati cali di prestazioni. A proposito, HP ha rinunciato alla funzione di switching grafico Optimus in cambio dell'utilizzo di G-Sync per migliorare l'immagine.

05101520253035404550556065707580859095100105110Tooltip
HP Omen 17-cb0020ng GeForce RTX 2080 (Laptop), 9880H, 2x Samsung SSD PM981 MZVLB512HAJQ (RAID 0); The Witcher 3: Ø94 (88-99)
MSI GE75 9SG GeForce RTX 2080 (Laptop), 9880H, Samsung SSD PM981 MZVLB1T0HALR; The Witcher 3: Ø89.4 (84-96)
MSI GT76 Titan DT 9SG GeForce RTX 2080 (Laptop), 9900K, 2x Samsung PM961 MZVLW256HEHP (RAID 0); The Witcher 3: Ø95.9 (90-101)
Alienware Area-51m i9-9900K RTX 2080 GeForce RTX 2080 (Laptop), 9900K, 2x SK Hynix PC400 512GB (RAID 0); The Witcher 3: Ø96.3 (88-103)

Prestazioni Gaming

Le capacità di gioco dell'Omen 17 sono state testate con 13 giochi dal 2015 al 2019. In breve: gli utenti possono giocare a titoli impegnativi come "Anno 1800" e "Metro Exodus" con risoluzione nativa e impostazioni massime.

The Witcher 3 - 1920x1080 Ultra Graphics & Postprocessing (HBAO+)
Alienware Area-51m i9-9900K RTX 2080
GeForce RTX 2080 (Laptop), 9900K
101.1 fps ∼100% +10%
MSI GT76 Titan DT 9SG
GeForce RTX 2080 (Laptop), 9900K
100 fps ∼99% +9%
Media NVIDIA GeForce RTX 2080 (Laptop)
  (90.3 - 105, n=10)
96.5 fps ∼95% +5%
MSI GE75 9SG
GeForce RTX 2080 (Laptop), 9880H
95.3 fps ∼94% +4%
Schenker XMG Ultra 17 Turing
GeForce RTX 2080 (Laptop), 9900K
94.5 fps ∼93% +3%
HP Omen 17-cb0020ng
GeForce RTX 2080 (Laptop), 9880H
91.7 (min: 76) fps ∼91%
Media della classe Gaming
  (12.6 - 115, n=310)
49.5 fps ∼49% -46%

La GeForce RTX 2080 gestisce giochi meno impegnativi per la CPU come "F1 2019", "Rage 2" ed "Apex Legends" a oltre 100 FPS. Pertanto, possiamo confermare che il pannello a 144 Hz è qui per una ragione. L'Omen 17 farebbe bene anche con un display (esterno) WQHD o 4K.

basso medio alto ultra
The Witcher 3 (2015) 17391.7fps
Hitman 2 (2018) 81.278.5fps
Farming Simulator 19 (2018) 153140fps
Just Cause 4 (2018) 117100fps
Apex Legends (2019) 144144fps
Far Cry New Dawn (2019) 10593fps
Metro Exodus (2019) 81.967.7fps
Anthem (2019) 10296fps
Dirt Rally 2.0 (2019) 16798.3fps
The Division 2 (2019) 12595fps
Anno 1800 (2019) 78.845.3fps
Rage 2 (2019) 118117fps
F1 2019 (2019) 153142fps

Emissioni

Rumorosità di sistema

La combinazione di hardware di fascia alta, un case relativamente sottile e la mancanza di software di switching grafico porta ad un rumore di sistema molto elevato. Questo gaming da 17 pollici è chiaramente udibile a 34-36 dB(A), anche quando è al minimo. Carichi da leggeri a medi, come gli aggiornamenti di Windows, causano presto un'accelerazione della ventola di raffreddamento, il che potrebbe disturbare molti utenti.

Noise level while idling
Noise level while idling
Noise level under load
Noise level under load
Noise level speaker
Noise level speaker

Il dispositivo diventa particolarmente rumoroso quando si eseguono applicazioni 3D. Sebbene l'Omen 17 sia più silenzioso di alcuni altri portatili RTX 2080 (nonostante la sua struttura sottile), gli utenti sensibili avranno ancora difficoltà con un livello di rumore da 47 a 51 dB(A) sotto carico, motivo per cui consigliamo di utilizzare le cuffie in queste situazioni.

Rumorosità

Idle
34 / 35 / 36 dB(A)
HDD
33 dB(A)
Sotto carico
51 / 51 dB(A)
  red to green bar
 
 
30 dB
silenzioso
40 dB(A)
udibile
50 dB(A)
rumoroso
 
min: dark, med: mid, max: light   Audix TM1, Arta (15 cm di distanza)   Rumorosità ambientale: 30 dB(A)
HP Omen 17-cb0020ng
9880H, GeForce RTX 2080 (Laptop)
MSI GE75 9SG
9880H, GeForce RTX 2080 (Laptop)
MSI GT76 Titan DT 9SG
9900K, GeForce RTX 2080 (Laptop)
Schenker XMG Ultra 17 Turing
9900K, GeForce RTX 2080 (Laptop)
Alienware Area-51m i9-9900K RTX 2080
9900K, GeForce RTX 2080 (Laptop)
Media della classe Gaming
 
Noise
5%
-5%
1%
-1%
off /ambiente *
30
28.2
6%
30
-0%
30
-0%
28.1
6%
Idle Minimum *
34
30.4
11%
33
3%
30
12%
28.1
17%
Idle Average *
35
30.4
13%
34
3%
33
6%
28.6
18%
Idle Maximum *
36
33.4
7%
44
-22%
35
3%
51
-42%
Load Average *
51
37.1
27%
47
8%
44
14%
51
-0%
Witcher 3 ultra *
47
54.2
-15%
53
-13%
55
-17%
51
-9%
Load Maximum *
51
56.4
-11%
59
-16%
58
-14%
51
-0%

* ... Meglio usare valori piccoli

Temperature

L'andamento della temperatura dell'Omen 17 è simile a quello della concorrenza. Il case raggiunge un massimo di 47 °C (~117 °F) nella parte superiore e 54 °C (~129 °F) nella parte inferiore dell'unità base, il che è tipico per un notebook di questa gamma di prestazioni. La superficie rimane relativamente fredda a circa 30 °C (~86 °F) durante il funzionamento a vuoto.

The Witcher 3
The Witcher 3
Stress test
Stress test
Carico massimo lato superiore
Carico massimo lato superiore
Carico massimo lato inferiore
Carico massimo lato inferiore

Ora diamo un'occhiata all'interno. Anche se i componenti diventano relativamente caldi sotto carico, non si riscaldano troppo. Sia durante "Witcher 3" che sotto carico massimo con FurMark e Prime95, la CPU e la GPU si riscaldano solo fino a circa 80 °C (~176 °F). Mentre la GeForce RTX 2080 non ha rallentato durante lo stress test, il clock rate del Core i9-9880H è sceso a circa 2,0-2,1 GHz al massimo carico.

Carico massimo
 47 °C45 °C47 °C 
 44 °C47 °C47 °C 
 34 °C38 °C36 °C 
Massima: 47 °C
Media: 42.8 °C
54 °C46 °C54 °C
41 °C41 °C37 °C
28 °C28 °C31 °C
Massima: 54 °C
Media: 40 °C
Alimentazione (max)  45 °C | Temperatura della stanza 23 °C | Voltcraft IR-900
(-) La temperatura media del lato superiore sotto carico massimo e' di 42.8 °C / 109 F, rispetto alla media di 33.1 °C / 92 F per i dispositivi di questa classe Gaming.
(-) La temperatura massima sul lato superiore è di 47 °C / 117 F, rispetto alla media di 39.6 °C / 103 F, che varia da 21.6 a 68.8 °C per questa classe Gaming.
(-) Il lato inferiore si riscalda fino ad un massimo di 54 °C / 129 F, rispetto alla media di 42.2 °C / 108 F
(+) In idle, la temperatura media del lato superiore è di 29.2 °C / 85 F, rispetto alla media deld ispositivo di 33.1 °C / 92 F.
(-) Playing The Witcher 3, the average temperature for the upper side is 42.6 °C / 109 F, compared to the device average of 33.1 °C / 92 F.
(±) The palmrests and touchpad can get very hot to the touch with a maximum of 38 °C / 100.4 F.
(-) The average temperature of the palmrest area of similar devices was 28.8 °C / 83.8 F (-9.2 °C / -16.6 F).
HP Omen 17-cb0020ng
9880H, GeForce RTX 2080 (Laptop)
MSI GE75 9SG
9880H, GeForce RTX 2080 (Laptop)
MSI GT76 Titan DT 9SG
9900K, GeForce RTX 2080 (Laptop)
Schenker XMG Ultra 17 Turing
9900K, GeForce RTX 2080 (Laptop)
Alienware Area-51m i9-9900K RTX 2080
9900K, GeForce RTX 2080 (Laptop)
Media della classe Gaming
 
Heat
-15%
3%
-1%
-6%
Maximum Upper Side *
47
48.8
-4%
51
-9%
45
4%
47
-0%
Maximum Bottom *
54
52
4%
57
-6%
45
17%
58.8
-9%
Idle Upper Side *
32
36.2
-13%
26
19%
36
-13%
31
3%
Idle Bottom *
30
44.4
-48%
28
7%
33
-10%
35
-17%

* ... Meglio usare valori piccoli

Altoparlanti

L'Omen 17 ottiene alcuni punti extra per la sua qualità audio sorprendentemente buona. I due diffusori che sono posizionati ai lati dell'apparecchio provengono da Bang & Olufsen (o meglio, sono certificati dall'azienda) e offrono un'esperienza sonora abbastanza equilibrata che include alti, medi e bassi - pur non avendo un subwoofer. Molti concorrenti devono accontentarsi di una qualità del suono significativamente più bassa.

dB(A) 0102030405060708090Deep BassMiddle BassHigh BassLower RangeMidsHigher MidsLower HighsMid HighsUpper HighsSuper Highs2037.637254142.13134.331.44030.635.3502931.76328.331.7802634.810027.735.112524.937.416027.146.820023.352.625022.163.631520.563.440019.764.150019.170.363018.36780017.464.6100017.261.1125018.562.7160017.662.7200017.564.1250017.568315017.558400017.662.1500017.860.3630017.470.4800017.570.71000017.568.41250017.465.51600017.568.2SPL30.278.1N1.444.2median 17.6median 63.6Delta2.54.540.744.538.440.538.738.838.740.53742.135.443.434.946.734.253.33457.132.461.83265.93269.131.47130.366.329.571.729.382.929.285.329.280.428.976.528.580.728.886.628.583.128.377.628.174.928.275.328.171.72874.92880.927.679.627.775.240.892.9497.9median 28.9median 75.21.96.4hearing rangehide median Pink NoiseHP Omen 17-cb0020ngMSI GE75 9SG
Frequency diagram (checkboxes can be checked and unchecked to compare devices)
HP Omen 17-cb0020ng analisi audio

(±) | speaker loudness is average but good (78 dB)
Bassi 100 - 315 Hz
(±) | reduced bass - on average 13.7% lower than median
(±) | linearity of bass is average (10.5% delta to prev. frequency)
Mids 400 - 2000 Hz
(+) | balanced mids - only 2% away from median
(+) | mids are linear (5.2% delta to prev. frequency)
Highs 2 - 16 kHz
(+) | balanced highs - only 4.8% away from median
(±) | linearity of highs is average (10.1% delta to prev. frequency)
Overall 100 - 16.000 Hz
(+) | overall sound is linear (13.1% difference to median)
Compared to same class
» 23% of all tested devices in this class were better, 8% similar, 70% worse
» The best had a delta of 6%, average was 17%, worst was 37%
Compared to all devices tested
» 9% of all tested devices were better, 2% similar, 89% worse
» The best had a delta of 3%, average was 21%, worst was 53%

MSI GE75 9SG analisi audio

(+) | speakers can play relatively loud (92.85 dB)
Bassi 100 - 315 Hz
(±) | reduced bass - on average 12.2% lower than median
(±) | linearity of bass is average (8.7% delta to prev. frequency)
Mids 400 - 2000 Hz
(±) | higher mids - on average 6.7% higher than median
(±) | linearity of mids is average (11.5% delta to prev. frequency)
Highs 2 - 16 kHz
(+) | balanced highs - only 2.9% away from median
(±) | linearity of highs is average (7.6% delta to prev. frequency)
Overall 100 - 16.000 Hz
(+) | overall sound is linear (14.2% difference to median)
Compared to same class
» 32% of all tested devices in this class were better, 5% similar, 63% worse
» The best had a delta of 6%, average was 17%, worst was 37%
Compared to all devices tested
» 12% of all tested devices were better, 3% similar, 85% worse
» The best had a delta of 3%, average was 21%, worst was 53%

Gestione Energetica

Consumo Energetico

The lack of Nvidia's Optimus technology has an impact on the power consumption and battery life of the device. The Omen 17 consumes between 26 and 38 watts while idling. This is significantly higher than the power consumption of the MSI notebooks GE75 9SG and GT76 9SG, for example, which is between 14 and 23 watts in this scenario. The HP device is a little more economical than its RTX 2080 competition when working under load. It consumes between 106 and 287 watts under 3D load. The included AC adapter has a rated output of 330 watts, so that still leaves a decent amount of headroom.

Consumo di corrente
Off / Standbydarklight 0.1 / 0.1 Watt
Idledarkmidlight 26 / 29 / 38 Watt
Sotto carico midlight 106 / 287 Watt
 color bar
Leggenda: min: dark, med: mid, max: light        Metrahit Energy
HP Omen 17-cb0020ng
9880H, GeForce RTX 2080 (Laptop)
MSI GE75 9SG
9880H, GeForce RTX 2080 (Laptop)
MSI GT76 Titan DT 9SG
9900K, GeForce RTX 2080 (Laptop)
Schenker XMG Ultra 17 Turing
9900K, GeForce RTX 2080 (Laptop)
Alienware Area-51m i9-9900K RTX 2080
9900K, GeForce RTX 2080 (Laptop)
Media della classe Gaming
 
Power Consumption
19%
6%
-33%
-22%
Idle Minimum *
26
13.9
47%
14
46%
39
-50%
23.3
10%
Idle Average *
29
18.8
35%
18
38%
45
-55%
33.5
-16%
Idle Maximum *
38
23.1
39%
23
39%
55
-45%
38.4
-1%
Load Average *
106
112.3
-6%
114
-8%
122
-15%
114.1
-8%
Load Maximum *
287
291.5
-2%
443
-54%
346
-21%
485.1
-69%
Witcher 3 ultra *
228
231
-1%
283
-24%
259
-14%
339.5
-49%

* ... Meglio usare valori piccoli

Autonomia della batteria

Se per voi è importante una lunga durata della batteria, potreste dover guardare altrove. Nel 2019, l'Omen 17 con una autonomia da una a quattro ore al massimo è scarso, pur essendo un notebook gaming. HP ha dato all'Omen 17 una batteria a 8 celle con una capacità di 70 Wh. Questo non può essere paragonato alle batterie dell'MSI GT75 9SG, ello Schenker XMG Ultra 17 o dell'Alienware Area 51m, che hanno una capacità della batteria che vanno da 82 a 90 Wh. Solo l'MSI GE75 9SG ha una batteria più piccola (65 Wh), ma compensa questo fatto utilizzando la tecnologia di switching grafico di Nvidia.

Autonomia della batteria
Idle (senza WLAN, min luminosità)
4ore 10minuti
NBC WiFi Websurfing Battery Test 1.3
3ore 16minuti
Sotto carico (max luminosità)
1ore 03minuti
HP Omen 17-cb0020ng
9880H, GeForce RTX 2080 (Laptop), 70 Wh
MSI GE75 9SG
9880H, GeForce RTX 2080 (Laptop), 65 Wh
MSI GT76 Titan DT 9SG
9900K, GeForce RTX 2080 (Laptop), 90 Wh
Schenker XMG Ultra 17 Turing
9900K, GeForce RTX 2080 (Laptop), 82 Wh
Alienware Area-51m i9-9900K RTX 2080
9900K, GeForce RTX 2080 (Laptop), 90 Wh
Media della classe Gaming
 
Autonomia della batteria
50%
34%
-21%
-23%
31%
Reader / Idle
250
409
64%
165
-34%
155
-38%
WiFi v1.3
196
294
50%
302
54%
135
-31%
127
-35%
256 (78 - 622, n=357)
31%
Load
63
52
-17%
65
3%
66
5%
H.264
135

Pro

+ ampio spazio di archiviazione
+ ottimo pannello 144-Hz
+ suono decente
+ molte porte
+ design elegante
+ G-Sync

Contro

- La CPU potrebbe fare un uso migliore del suo turbo
- durata relativamente breve della batteria
- manutenzione scomoda
- rumoroso

Giudizio Complessivo

Recensione del notebook HP Omen 17-cb0020ng. Dispositivo di test fornito da notebooksbilliger.de
Recensione del notebook HP Omen 17-cb0020ng. Dispositivo di test fornito da notebooksbilliger.de

    In definitiva l'HP Omen 17-cb0020ng ottiene buoni risultati.

Cominciamo con gli aspetti positivi. A parte il rapporto prezzo/prestazioni relativamente buono rispetto alla concorrenza dell'RTX 2080 (è un laptop da 17 pollici è comunque abbastanza costoso), siamo rimasti impressionati anche dal design del case. La selezione dell'audio e delle porte (Thunderbolt 3), così come il grande display a 144 Hz con supporto per G-Sync, fanno la loro parte nel rendere questo notebook un buon dispositivo.

Siamo rimasti meno impressionati dalla rumorosità di sistema durante le applicazioni 3D, dalle opzioni di manutenzione e dal modesto valore di clock della CPU sotto carico multi-core. La durata limitata della batteria completa la lista degli aspetti piuttosto deludenti.

HP Omen 17-cb0020ng - 09/20/2019 v7
Florian Glaser

Chassis
80 / 98 → 82%
Tastiera
81%
Dispositivo di puntamento
78%
Connettività
67 / 80 → 84%
Peso
55 / 10-66 → 80%
Batteria
54 / 95 → 56%
Display
89%
Prestazioni di gioco
97%
Prestazioni Applicazioni
94%
Temperatura
82 / 95 → 86%
Rumorosità
62 / 90 → 69%
Audio
79%
Media
76%
86%
Gaming - Media ponderata

Pricecompare

Please share our article, every link counts!
> Recensioni e prove di notebook, tablets e smartphones > Recensioni e prove > Recensioni e prove > Recensione del Laptop HP Omen 17: High-end gaming con qualche piccola limitazione
Florian Glaser, 2019-08-29 (Update: 2019-08-29)