Notebookcheck

Recensione dello Smartphone Apple iPhone XS

Daniel Schmidt, 09/26/2018

Il mio tesoro Apple ha mantenuto la sua nomenclatura "S" anche dopo il suo iPhone anniversario e di conseguenza ha seguito l'iPhone X con l'iPhone XS. Come per i precedenti modelli "S", l'iPhone XS è più un perfezionamento tecnico del suo predecessore che una nuova versione. L'iPhone XS dovrebbe fare tutto meglio del suo predecessore senza reinventarsi. Continuate a leggere per la nostra recensione dell'iPhone XS e per scoprire se il dispositivo può soddisfare le aspettative.

Aggiornamento: Recensione completata

.

Ogni anno, all'inizio dell'autunno, un nuovo iPhone arriva sugli Apple Store. Anche quest'anno la situazione rimane la stessa. In questa recensione, ci stiamo concentrando sul più piccolo dei nuovi dispositivi di punta di Apple, l'iPhone XS. Apple insiste ancora sul fatto che il dispositivo si pronuncia iPhone 10S e non XS. Ad alimentare il dispositivo è il nuovo chipset A12 Bionic di Apple e 4 GB di RAM, quest'ultimo con un notevole salto di RAM, che Apple ha precedentemente riservato solo per i suoi dispositivi iPad Pro. L'iPhone XS mantiene il display da 5,8 pollici dell'iPhone X, ma Apple avrebbe dovuto migliorare cose come la massima luminosità e precisione dei color

Il dispositivo viene fornito con un nuovo sensore della fotocamera, che ha pixel più grandi per una migliore fotosensibilità rispetto al suo predecessore. L'iPhone XS è dotato di 512 GB di spazio di archiviazione e persino di supporto dual-SIM. Una parola di cautela a questo proposito, praticamente tutti i dispositivi iPhone XS sono dotati di uno slot nano-SIM fisico e uno slot eSIM. Tuttavia, attualmente pochi carrier supportano le eSIM, per cui limiti si riflettono nel fatto che Apple ha rilasciato una versione dell'iPhone XS con due slot nano-SIM per il mercato cinese. Apple ha anche migliorato il rating IP dell'XS rispetto al suo predecessore.

Il prezzo di Apple per l'iPhone XS è incredibilmente alto. Il modello base con 64 GB di storage costa 1.149 euro (~$1.347) al lancio, mentre i modelli da 256 GB e 512 GB costano rispettivamente 1.319 euro (~$1.547) e 1.549 euro (~$1.817). L'iPhone XS Max costa altri 100 euro (~$117) per tutti e tre i modelli. Inoltre, Apple ha sostituito sia l'iPhone 8 che la serie X con la serie 10S, aumentando di fatto il costo di un dispositivo di punta Apple di 350 euro (~$410).

Abbiamo scelto di confrontare l'iPhone XS con il suo predecessore e altri dispositivi Android di punta come il Google Pixel 2 XL, HTC U12+, Huawei P20 Pro, LG G7 ThinQ, OnePlus 6, Samsung Galaxy S9 e il Sony Xperia XZ2 Premium.

Apple iPhone XS (iPhone Serie)
Processore
Apple A12 Bionic 2.49 GHz
Scheda grafica
Apple A12 Bionic GPU
Memoria
4096 MB 
, LPDDR4x
Schermo
5.8 pollici 2.16:1, 2436 x 1125 pixel 463 PPI, Capacitive, 10-point multitouch, OLED, HDR10, Dolby Vision, True Tone, Rivestimento anti-sporco, 3D Touch, gamma di colore P3, lucido: si
Harddisk
Apple 512 GB (iPhone Xs), 512 GB 
, 500.23 GB libera
Porte di connessione
Connessioni Audio: Lightning, NFC, Sensore luminosità, Sensori: Face ID, barometro, bussola digitale, accelerometro, sensore di prossimità, sensore di posizione e giroscopio a tre assi, Lightning, eSIM, Galileo, QZSS
Rete
802.11 a/b/g/n/ac (a/b/g/n/ac), Bluetooth 5.0, GSM/GPRS/Edge: 850, 900, 1,800 and 1,900 MHz; UMTS/HSPA+:850, 900, 1,700/2,100, 1,900 and 2,100 MHz); LTE Cat. 16: Band 1, 2, 3, 4, 5, 7, 8, 12, 13, 14, 17, 18, 19, 20, 25, 26, 28, 29, 30, 32, 66, 34, 38, 39, 40, 41 and 46, LTE, GPS
Dimensioni
altezza x larghezza x profondità (in mm): 7.7 x 143.6 x 70.9
Batteria
10.13 Wh, 2658 mAh ioni di litio, 3,81 Volt, Tempo conversazione 3G (dichiarata dal produttore): 20 ore
Sistema Operativo
Apple iOS 12
Camera
Fotocamera Principale: 12 MPix Grandangolo: f/1,8, 1,4 m, pixel di messa a fuoco, elementi a sei lenti, OIS. Teleobiettivo da 12 MP: f/2,4, elementi sei lenti, OIS, 2 x zoom ottico. True Tone Flash, video UHD a 60 FPS
Fotocamera Secondaria: 7 MPix f/2.2, video Full HD fino a 60 FPS
Altre caratteristiche
Casse: Casse Stereo, Tastiera: Tastiera virtuale, Alimentatore, Cavo Lightning, Cuffie, Guida rapida, Adesivo, Strumento SIM, 12 Mesi Garanzia, Valori SAR: 0,99 W/kg, grado di protezione IP68, ricarica senza fili Qi, senza ventola
Peso
177 gr, Alimentazione: 46 gr
Prezzo
1549 Euro

 

Le opzioni di colore dell'iPhone XS: Oro, argento e grigio spaziale.
Le opzioni di colore dell'iPhone XS: Oro, argento e grigio spaziale.

L'iPhone XS ha lo stesso aspetto del suo predecessore, tranne che per una nuova opzione di colore. L'XS è disponibile in nero, bianco o una nuova finitura oro, quest'ultima offre riflessi in modo perlescente a seconda dell'angolo di visualizzazione. L'XS ha le stesse dimensioni del suo predecessore, ma secondo Apple è di 3 gr più pesante; non abbiamo potuto confermarlo durante i nostri test. Contrariamente alla documentazione Apple, il nostro dispositivo di prova è leggermente più sottile del suo predecessore (7,65 mm). Inoltre, Apple ha ispessito l'array di telecamere, che ora sporge di 1,5 mm dal case posteriore.
L'XS ha un telaio in acciaio inox, mentre la parte anteriore e posteriore del dispositivo sono realizzati con lo stesso vetro non specificato. Apple insiste sul fatto che questo vetro è il più durevole nel suo genere; naturalmente, non ci aspetteremmo niente di meno da Apple.
L'XS ha una qualità costruttiva eccellente, con spazi ristretti e persino vuoti tra i materiali dell'intero dispositivo. Inoltre, l'XS è rigido come una scheda e non ha fatto rumori di cracking durante i nostri migliori tentativi di torcere il nostro dispositivo di prova. I nostri dispositivi di prova sono anche piacevoli da tenere in mano e non particolarmente pesanti. Tuttavia, vale la pena sottolineare che la versione in oro è sensibile alle impronte digitali. Inoltre, mentre il vetro è relativamente facile da pulire, la pulizia del telaio in acciaio inox richiede molto più sforzo.
L'iPhone XS è resistente alla polvere e all'acqua come il suo predecessore, ma Apple ha aumentato il grado di protezione IP68, il che dovrebbe significare che il dispositivo può sopravvivere fino a 30 minuti immersi in acqua. Tuttavia la classificazione è IPX8 e non IP68, in quanto Apple non prevede un limite di tempo per l'immersione del dispositivo. L'XS è anche resistente alla birra, al cloro, all'acqua salata, al tè e persino al vino, secondo la nota di Apple. Piacevolmente, i danni liquidi non invalidano una richiesta di garanzia.
Lo slot SIM continua ad accettare solo un nano-SIM, tranne che in Cina, dove Apple sta rilasciando una vera variante dual-SIM. Il resto del mondo ottiene la funzionalità dual-SIM da un eSIM piuttosto che da un tradizionale nano-SIM.

L'iPhone X e XS da sinistra a destra
L'iPhone X e XS da sinistra a destra

Confronto dimensioni

Connettività

La porta Lightning rimane l'unico modo per collegare l'XS a un computer o a un accessorio con connessione cablata. Ufficialmente il dispositivo supporta USB 3.0, ma Apple ha incluso nella confezione solo un cavo USB 2.0, come dimostra il tempo necessario per completare un grande trasferimento dati su iTunes. È necessario acquistare un cavo Lightning per USB-C se si desidera un trasferimento dati più veloce. Apple offre anche numerosi adattatori Lightning per Thunderbolt, lettori di schede e connessioni video come HDMI.
L'XS mantiene la stessa comunicazione wireless a corto raggio supportata dall'iPhone X. L'XS supporta anche Bluetooth 5.0 e NFC, quest'ultimo limitato alla sola modalità di lettura.
Anche i sensori rimangono gli stessi. Face ID è ancora l'unico metodo di sicurezza biometrico e nessun nuovo iPhone ha il supporto Touch ID.
La funzione eSIM non è ancora attiva e verrà attivata in un prossimo aggiornamento.

Lato superiore
Lato superiore
Lato sinistro: pulsanti del volume, interruttore mute
Lato sinistro: pulsanti del volume, interruttore mute
Lato destro: pulsante di accensione, slot SIM
Lato destro: pulsante di accensione, slot SIM
Lato inferiore: altoparlanti, porta Lightning, microfono
Lato inferiore: altoparlanti, porta Lightning, microfono

Software

Una nuova versione di iPhone è sempre sinonimo di una nuova versione di iOS. L'iPhone XS utilizza iOS 12, che contiene numerose modifiche rispetto alle precedenti versioni. Apple sottolinea che iOS 12 è molto più veloce rispetto alle versioni precedenti e dovrebbe funzionare più velocemente sui dispositivi più vecchi. Apple è così sicura di questo che sta spingendo iOS 12 fuori anche a dispositivi di cinque anni come l'iPhone 5S e l'iPad Air. Altri produttori dovrebbero prendere nota in quanto pochi concorrenti di Apple attualmente supportano i loro dispositivi per tutto il tempo in cui fa Apple.

iOS 12 apporta nuove funzionalità FaceTime, tra cui chiamate con un massimo di 32 partecipanti simultanei. Allo stesso modo, iMessage ha nuovi effetti di testo, emojis, Animojis e Memojis, quest'ultimo dei quali permette agli utenti di creare Animojis dei loro volti. Le notifiche e la funzione Non disturbare sono state migliorate e ulteriormente ottimizzate. Inoltre, iOS 12 introduce nuove funzioni di Siri e permette all'assistente virtuale di imparare cose come le routine che vengono attivate, tra le altre cose, dai comandi vocali. Face ID può ora sbloccare il dispositivo con un massimo di due facce scansionate.

Una funzione completamente nuova è l'opzione dell'ora dello schermo. Questa funzione serve a controllare meglio il comportamento d'uso del dispositivo da un lato e a limitare il tempo dei bambini sui dispositivi Apple dall'altro lato, come FamilyLink di Google. L'applicazione Apple è stata pensata meglio, ma in particolare per le opzioni di personalizzazione incentrate sui bambini. Mentre FamilyLink può limitare solo le singole app, l'equivalente di Apple può limitare intere categorie di app. Così, un genitore potrebbe limitare un bambino a spendere 30 minuti cumulativamente su tutti i giochi e non 30 minuti su ogni gioco. Sfortunatamente, iOS 12 consente solo restrizioni temporali per categorie di applicazioni e non per singole applicazioni; queste applicazioni possono essere definite solo come eccezioni a regole più ampie. iOS 12 consente anche configurazioni cross-device.

Gli utenti di iOS 11 noteranno rapidamente un cambiamento nel multi-tasking. Le applicazioni possono ora essere chiuse più velocemente semplicemente passando il dito su di esse e allontanandole da altre applicazioni in background.

Consulta la nostra recensione dell'iPhone XS Max per un elenco dettagliato delle modifiche con iOS 12.

home screen di default
home screen di default
Nuova funzione multi-tasking
Nuova funzione multi-tasking
Opzioni per i limiti di tempo dell'applicazione
Opzioni per i limiti di tempo dell'applicazione
Opzioni per i limiti di tempo dell'applicazione
Opzioni per i limiti di tempo dell'applicazione

Comunicazioni & GPS

Quasi nulla è cambiato per quanto riguarda la connettività dati mobile secondo la scheda tecnica. Le velocità massime di trasferimento dati corrispondono a LTE Cat. 16, che ha una velocità massima di download di 1.024 Mb/s. Tuttavia, l'XS supporta altre tre bande LTE: 14, 32 e 46. Le prime due sono bande FDD mentre l'ultima è una banda TDD. Queste bande aggiuntive significano che l'XS supporta ben 27 bande LTE, che dovrebbero essere sufficienti per una buona connettività LTE nella maggior parte dei paesi. Allo stesso modo, le vecchie reti mobili continuano ad essere supportate con un'ampia gamma di frequenze. Apple si è spostata dai modem Qualcomm a quelli Intel, il che può spiegare perché le velocità di trasferimento dell'XS sono le stesse dei suoi predecessori. Tuttavia, la comunicazione di rete mobile è migliorata grazie all'antenna MIMO 4x4 dell'XS. Finora non abbiamo avuto problemi con la copertura di rete mobile con il nostro XS.

Il modulo Wi-Fi supporta gli standard IEEE 802.11 a/b/g/g/n/ac e ha un'antenna MIMO 2x2 che funziona con reti Wi-Fi a 2.4 GHz e 5 GHz. Il nostro dispositivo di prova ha velocità di trasmissione in downlink inferiori rispetto sia all'iPhone X che all'iPhone 8 se misurato con il nostro router di riferimento Linksys EA8500. Nel complesso, però, la velocità di trasmissione è impressionante. Inoltre, la potenza di trasmissione è migliorata; il nostro dispositivo di prova mantiene stabile una connessione di rete a 2,4 GHz su 10 metri, ma abbiamo notato interruzioni di connessione a più di 12 metri dal nostro router di riferimento su una rete a 5 GHz.

Distanza dal router di riferimento 2.4 GHz – Send 2.4 GHz – Receive 5 GHz – Send 5 GHz – Receive
1 metro 105 MBit/s 104 MBit/s 587 MBit/s 650 MBit/s
5 metri - un muro interno 95.1 MBit/s 101 MBit/s 471 MBit/s 534 MBit/s
10 metri - due mura interne 89.5 MBit/s 92.7 MBit/s 262 MBit/s 202 MBit/s
Networking
iperf3 Client (receive) TCP 1 m 4M x10
Sony Xperia XZ2 Premium
Adreno 630, 845, 64 GB UFS 2.1 Flash
677 MBit/s ∼100% +4%
Samsung Galaxy S9
Mali-G72 MP18, 9810, 64 GB UFS 2.1 Flash
652 MBit/s ∼96% 0%
Apple iPhone XS
A12 Bionic GPU, A12 Bionic, Apple 512 GB (iPhone Xs)
650 MBit/s ∼96%
Huawei P20 Pro
Mali-G72 MP12, Kirin 970, 128 GB UFS 2.1 Flash
635 MBit/s ∼94% -2%
OnePlus 6
Adreno 630, 845, 128 GB UFS 2.1 Flash
609 MBit/s ∼90% -6%
Media della classe Smartphone
  (5.9 - 939, n=270)
196 MBit/s ∼29% -70%
iperf3 Client (transmit) TCP 1 m 4M x10
Sony Xperia XZ2 Premium
Adreno 630, 845, 64 GB UFS 2.1 Flash
647 MBit/s ∼100% +10%
OnePlus 6
Adreno 630, 845, 128 GB UFS 2.1 Flash
612 MBit/s ∼95% +4%
Apple iPhone XS
A12 Bionic GPU, A12 Bionic, Apple 512 GB (iPhone Xs)
587 MBit/s ∼91%
Samsung Galaxy S9
Mali-G72 MP18, 9810, 64 GB UFS 2.1 Flash
519 MBit/s ∼80% -12%
Huawei P20 Pro
Mali-G72 MP12, Kirin 970, 128 GB UFS 2.1 Flash
437 MBit/s ∼68% -26%
Media della classe Smartphone
  (9.4 - 703, n=270)
191 MBit/s ∼30% -67%

L'XS utilizza A-GPS, Galileo, Glonass e QZSS per i servizi di localizzazione. Ma non c'è supporto BeiDou. Il nostro dispositivo di test trova rapidamente un'accurata correzione satellitare nell'applicazione GPS Test anche se utilizzato all'interno degli edifici.
Abbiamo portato l'XS in bicicletta per testare la precisione della sua posizione rispetto a un dispositivo di navigazione professionale, il Garmin Edge 500. Il nostro dispositivo di prova ha registrato bene il percorso, ma ha deviato di 270 metri su un percorso di 9,5 km. Anche il Garmin non è esente da errori, ma fa un lavoro migliore nella registrazione della corsa in bicicletta rispetto all'XS. Nel complesso, l'XS dovrebbe essere adatto a tutte le attività di navigazione generale come la corsa e altre attività di fitness.

GPS test: Garmin Edge 500 – Panoramica
GPS test: Garmin Edge 500 – Panoramica
GPS test: Garmin Edge 500 – Intorno al lago
GPS test: Garmin Edge 500 – Intorno al lago
GPS test: Garmin Edge 500 – Circuito
GPS test: Garmin Edge 500 – Circuito
GPS test: Apple iPhone XS - Panoramica
GPS test: Apple iPhone XS - Panoramica
GPS test: Apple iPhone XS – Intorno al lago
GPS test: Apple iPhone XS – Intorno al lago
GPS test: Apple iPhone XS – Circuito
GPS test: Apple iPhone XS – Circuito

Funzione telefonica e qualità della chiamata

Tastierino
Tastierino

L'applicazione telefonica è invariata in iOS 12 ed è disposta con diverse schede nella parte inferiore dello schermo. L'integrazione eSIM è nuova, ma non abbiamo potuto testarla al momento della scrittura in quanto Apple non aveva rilasciato l'aggiornamento attivando la funzionalità eSIM dell'XS. Aggiorneremo questa recensione quando Apple rilascerà questo aggiornamento.
L'altoparlante ha una migliore chiarezza e una gamma dinamica che è notevolmente migliore dell'altoparlante dell'iPhone X. La qualità della voce è buona anche rispetto alle chiamate 3G, ma l'altoparlante tende a riverberare. Allo stesso modo, abbiamo dovuto tenere il nostro dispositivo di prova vicino quando si telefonava tramite l'altoparlante, altrimenti le voci diventavano rapidamente troppo silenziose per il nostro interlocutore.
L'XS supporta le chiamate Wi-Fi e la voce su LTE (VoLTE).

Fotocamere

Selfie scattato in modalità ritratto con l' iPhone XS
Selfie scattato in modalità ritratto con l' iPhone XS
Selfie scattato con la fotocamera frontale con l'iPhone XS
Selfie scattato con la fotocamera frontale con l'iPhone XS

L'XS ha una fotocamera frontale da 7 MP come il suo predecessore, che ha un'apertura f/2.2.2 e supporta HDR automatico, retina flash e stabilizzazione elettronica dell'immagine (EIS) per video Full HD. Il sensore frontale ora supporta Smart HDR e ha una gamma dinamica migliore rispetto al suo predecessore, quest'ultimo dei quali aiuta a scattare foto e video in condizioni di scarsa illuminazione più chiare. La fotocamera frontale può anche girare video fino a 60 FPS.

Anche la fotocamera TrueDepth funziona meglio e ora riconosce le lingue tese durante la creazione di Animojis o Memojis. Allo stesso modo, la modalità ritratto è migliorata grazie alla migliore profondità di campo ottico e ha contribuito a creare foto con effetto bokeh migliori rispetto all'iPhone X. Lo sfondo delle foto ritratto appare meglio esposto sull'XS rispetto all'X.

Apple ha migliorato anche le due fotocamere posteriori. Il sensore principale ora ha un'apertura f/1,8 e 1,4 μm di pixel, entrambi i quali dovrebbero consentire scatti in condizioni di scarsa illuminazione migliori rispetto all'iPhone X. Al contrario, il sensore secondario ha un'apertura f/2,4 e uno zoom ottico 2 x per migliorare la profondità di campo nelle foto di ritratto. Entrambi i sensori sono otticamente stabilizzati e supportano Smart HDR. Smart HDR è essenzialmente un termine di marketing e non rappresenta niente di più di quello che fanno attualmente le altre fotocamere per smartphone. Smart HDR è una fusione del lavoro che fanno il sensore, l'ISP, l'unità di elaborazione neurale e gli algoritmi software. Tuttavia, le fotocamere posteriori dell'XS hanno una gamma dinamica migliore di quelle dell'iPhone X, per merito di Apple. Allo stesso modo, le fotocamere posteriori scattano ritratti migliori e fanno un lavoro migliore per esporre correttamente le immagini di sfondo rispetto all'iPhone X.

Nel complesso, la fotocamera principale ci ha colpito. Le foto hanno una buona gamma dinamica e molti dettagli. Mentre l'XS scatta foto in condizioni di scarsa illuminazione migliori rispetto al suo predecessore, fa fatica a catturare i dettagli, come dimostrato dalla mancanza di pattern sulla camicia del coniglio nella scena 3. Ma anche il Google Pixel 2 XL è a corto di dettagli. Il teleobiettivo dell'XS fa un lavoro peggiore in queste condizioni, con la foto risultante priva della stessa nitidezza e intensità di colore di quella scattata con la fotocamera principale.

L'XS è in grado di registrare video a numerose risoluzioni e fotogrammi al secondo. Il dispositivo può registrare a 720p a 30 FPS, 1080p a 30 o 60 FPS e 2.160p a 24, 30 o 60 FPS. Mentre l'iPhone X può anche registrare video alla combinazione di queste risoluzioni e fotogrammi al secondo, l'XS ha una migliore esposizione in condizioni di scarsa illuminazione per i video registrati in 30 FPS e riduce automaticamente il frame rate a 24 FPS quando i sensori hanno bisogno di più luce. L'XS è anche il primo dispositivo Apple a registrare audio video in stereo senza la necessità di un microfono esterno. Le registrazioni video stereo funzionano meravigliosamente nella pratica e suonano bene.

Allo stesso modo, il nostro dispositivo di prova realizza video impressionanti. L'OIS consente alla fotocamera di effettuare riprese di tracking pulite anche solo tenendo il dispositivo e compensa bene i piccoli movimenti della mano. Si consiglia di scegliere un FPS più basso quando si filma di notte, poiché i video girati a 60 FPS non hanno lo stesso livello di esposizione in condizioni di scarsa illuminazione ambientale dei video girati con un FPS più basso.
Nel complesso, l'iPhone XS scatta foto impressionanti, in particolare in modalità ritratto, e offre probabilmente le migliori registrazioni video di qualsiasi smartphone corrente.

Screenshot di un video Ultra HD a 60 FPS
Screenshot di un video Ultra HD a 60 FPS
Screenshot di un video Ultra HD a 30 FPS
Screenshot di un video Ultra HD a 30 FPS
Screenshot di un video Full HD a 30 FPS
Screenshot di un video Full HD a 30 FPS

Confronto immagini

Scegliete una scena e navigate nella prima immagine. Un click cambia lo zoom. Un click sulla immagine zoommata apre quella originale in una nuova finestra. La prima immagine mostra la fotografia ridimensionata del dispositivo di test.

Scene 1Scene 2Scene 3
click per caricare le immagini
2 x zoom ottico
2 x zoom ottico
5.5 x zoom digitale
10 x zoom digitale
2 x zoom ottico
Fotocamera principale
Fotocamera principale
Fotocamera principale
Fotocamera principale
Fotocamera principale scatto da bici in movimento
Fotocamera principale
Fotocamera principale
2 x zoom ottico
10 zoom digitale
Fotocamera principale
Fotocamera principale
ColorChecker: La metà inferiore di ogni area di colore visualizza il colore di riferimento - fotocamera principale
ColorChecker: La metà inferiore di ogni area di colore visualizza il colore di riferimento - fotocamera principale
ColorChecker: La metà inferiore di ogni area di colore visualizza il colore di riferimento - teleobiettivo
ColorChecker: La metà inferiore di ogni area di colore visualizza il colore di riferimento - teleobiettivo

Abbiamo anche testato la qualità delle doppie fotocamere posteriori dell'XS in condizioni di illuminazione controllata rispetto ai colori di riferimento di ColorChecker Passport. Il nostro dispositivo di prova cattura i colori in modo brillante, con una ricca saturazione e un bilanciamento del bianco caldo. Al contrario, la riproduzione del colore del teleobiettivo è notevolmente più opaca, più scura e con una maggiore saturazione, mentre i toni della pelle più chiari hanno una tinta rossa visibile.
Le foto del nostro grafico di prova evidenziano le differenze tra i due sensori dell'XS posteriori. Mentre la fotocamera principale fa un buon lavoro nel riprodurre molti dettagli fini al centro dell'immagine e mantenere un grado costante di nitidezza su tutta l'immagine, il teleobiettivo è almeno una classe al di sotto del fratello. Le aree di colore mancano di uniformità e presentano un certo grado di granulosità, mentre il sensore fatica a riprodurre accuratamente il testo nero su sfondi scuri. Anche le linee al centro dell'immagine mancano di dettagli. È un peccato che Apple non abbia equipaggiato l'XS con due sensori per fotocamera posteriore della stessa qualità.

Fotografia del nostro test chart - scattata dalla macchina fotografica principale
Fotografia del nostro test chart - scattata dalla macchina fotografica principale
Foto del nostro test chart - scattata dal teleobiettivo
Foto del nostro test chart - scattata dal teleobiettivo
Tabella di prova in dettaglio - ripresa dalla fotocamera principale
Tabella di prova in dettaglio - presa dal teleobiettivo

Accessori e garanzia

Purtroppo, la quantità di accessori che Apple include nella confezione è stata ridotta. L'XS viene fornito con un cavo USB da tipo A a Lightning, un paio di cuffie Lightning, uno strumento SIM, una guida rapida e un set di adesivi. Frustrante che Apple ha omesso l'adattatore jack da Lightning a 3,5 mm incluso con l'iPhone X, e il caricabatterie incluso è solo 5 V e 1 A, quindi non è abbastanza potente per una ricarica rapida anche se l'iPhone lo supporta. Apple vende caricabatterie più robusti o caricabatterie Qi wireless se desiderate ricaricare il vostro XS più velocemente del caricabatterie standard.


L'XS viene fornito con 12 mesi di garanzia del produttore, che è separata da qualsiasi garanzia del fornitore. Apple continua a offrire AppleCare+, che costa ancora 229 euro (~$269) e copre due riparazioni per danni accidentali. Con AppleCare+, Apple addebita una tariffa di 29 euro (~$34) per la sostituzione del display e 99 euro (~$116) per riparare qualsiasi altro danno al dispositivo. In teoria, quest'ultimo dovrebbe anche coprire una perdita totale del dispositivo. AppleCare+ è valido per due anni dalla data di acquisto e può essere acquistato fino a 60 giorni dopo l'acquisto del dispositivo.

Dispositivi di input e funzionamento

L'XS non ha un pulsante home e il funzionamento del dispositivo è tutto fatto con controlli gesture proprio come con l'iPhone X. iOS 12 affina i controlli gesture, ma ci vorrà ancora un po' di tempo per abituarsi ad utilizzare il proprio smartphone interamente con i gesti. Il touchscreen è facile da usare e reagisce agli input in modo rapido e preciso. Abbiamo incontrato problemi solo con piccole aree di input all'interno di applicazioni che non sono state ottimizzate per le tacche della serie X o XS. Anche la modalità con una sola mano funziona bene, ma deve prima essere attivata nelle impostazioni.
L'XS ha la tastiera Apple preinstallata, ma anche altre tastiere Android prime come Google Gboard o SwiftKey possono essere scaricate nell'App Store se si preferisce cambiare tastiera. L'XS supporta anche il 3D Touch.
Face ID è l'unica caratteristica di sicurezza biometrica dell'XS, ma Apple insiste sul fatto che sblocca il tuo XS più velocemente di quanto possa fare un iPhone X. Crediamo che Face ID sia attualmente la migliore tecnologia di riconoscimento facciale di qualsiasi smartphone, in particolare per la sua precisione quando si sblocca il dispositivo al buio.

Nuovo Memoji iOS 12
Nuovo Memoji iOS 12
Utilizzo della tastiera Apple predefinita in modalità verticale
Utilizzo della tastiera Apple predefinita in modalità verticale
Utilizzo della tastiera Apple predefinita in modalità orizzontale
Utilizzo della tastiera Apple predefinita in modalità orizzontale
Modalità con una mano sola
Modalità con una mano sola
3D Touch
3D Touch

Display

Sub-pixel array
Sub-pixel array

L'XS ha un pannello OLED da 5,8 pollici proprio come il suo predecessore. Inoltre, il display funziona ancora con una risoluzione nativa di 2426x1125 con una densità di pixel di 463 PPI. Altri smartphone di punta hanno densità di pixel più elevate, come il Galaxy S9 o l'Xperia XZ2 Premium con i loro display da 568 PPI e 760 PPI. Tuttavia, l'occhio umano non può rilevare la differenza oltre i 400 PPI; la maggiore densità di pixel è utile solo in applicazioni VR dove il display è molto più vicino ai vostri occhi.

L'XS utilizza la modulazione di larghezza di impulso (PWM) per regolare il controllo della luminosità, che è comune per i display OLED. Abbiamo misurato la frequenza PWM a 240 Hz, che è relativamente bassa. Allo stesso tempo, la curva di ampiezza è così bassa che non dovrebbe causare problemi anche a coloro che sono sensibili al PWM.

Apple ha dotato l'XS di un display più luminoso del suo predecessore, uno dei pannelli OLED più luminosi che abbiamo visto. Il display dell'XS è più luminoso di tutti i nostri dispositivi di confronto dotati di OLED ed è solo il secondo miglior display dell'LG G7 ThinQ, che ha un display incredibilmente luminoso. Il nostro dispositivo di prova raggiunge una luminosità massima media di 637 cd/m² misurata da X-Rite i1Pro 2 e ha un display uniformemente luminoso al 94%. Questi valori sono però solo con il sensore di luce ambientale attivato, senza il quale il nostro dispositivo di test raggiunge solo 366 cd/m² al centro del display. In altre parole, il display è più scuro di oltre il 40% alla massima luminosità con il sensore di luce ambientale spento rispetto a quando è attivato. Al contrario, il test più realistico APL 50 determina che il nostro dispositivo di test ha una luminosità massima di 675 cd/m² al centro del display. Ciò è notevolmente inferiore al 987 cd/m² che l'Huawei Mate 10 Pro ha raggiunto in condizioni identiche. L'APL 50 determina la massima luminosità misurando la luminosità su aree chiare e scure uniformemente distribuite.

Il display dell'XS è anche true-tone, che regola la luminosità e la temperatura di colore del display in base alle mutevoli condizioni di illuminazione. In pratica, ciò è particolarmente evidente quando si utilizza l'XS in un ambiente buio, in quanto il display riduce la luce blu emessa per ridurre lo sforzo sugli occhi. L'XS supporta ancora Night Shift, l'implementazione da parte di Apple di una modalità notturna, che può intensificare ulteriormente questo effetto di riduzione della luce blu.Inoltre, i pannelli OLED possono anche disattivare individualmente i pixel per creare toni di nero, in modo che il display dell'XS abbia effettivamente un livello di nero infinito e un rapporto di contrasto. Il dispositivo supporta anche HDR10 e Dolby Vision.

620
cd/m²
628
cd/m²
648
cd/m²
626
cd/m²
639
cd/m²
651
cd/m²
629
cd/m²
637
cd/m²
659
cd/m²
Distribuzione della luminosità
X-Rite i1Pro 2
Massima: 659 cd/m² Media: 637.4 cd/m² Minimum: 3.03 cd/m²
Distribuzione della luminosità: 94 %
Al centro con la batteria: 639 cd/m²
Contrasto: ∞:1 (Nero: 0 cd/m²)
ΔE Color 1 | 0.4-29.43 Ø6.3
ΔE Greyscale 2.2 | 0.64-98 Ø6.5
98.8% sRGB (Calman 2D)
Gamma: 1.9
Apple iPhone XS
OLED, 2436x1125, 5.8
Apple iPhone X
Super AMOLED, 2436x1125, 5.8
Samsung Galaxy S9
Super AMOLED, 2960x1440, 5.8
Huawei P20 Pro
OLED, 2240x1080, 6.1
Sony Xperia XZ2 Premium
LCD-IPS, 3840x2160, 5.8
OnePlus 6
Optic AMOLED, 2280x1080, 6.28
LG G7 ThinQ
IPS, 3120x1440, 6.1
HTC U12 Plus
Super LCD 6, 2880x1440, 6
Screen
-7%
-21%
-3%
-70%
-53%
-159%
-24%
Brightness middle
639
600
-6%
529
-17%
569
-11%
477
-25%
430
-33%
974
52%
395
-38%
Brightness
637
606
-5%
527
-17%
578
-9%
453
-29%
437
-31%
975
53%
402
-37%
Brightness Distribution
94
94
0%
96
2%
95
1%
86
-9%
87
-7%
96
2%
90
-4%
Black Level *
0.33
0.49
0.37
Colorchecker DeltaE2000 *
1
1.2
-20%
1.4
-40%
1.3
-30%
2.1
-110%
2.3
-130%
5.4
-440%
1.6
-60%
Colorchecker DeltaE2000 max. *
2.2
3
-36%
4
-82%
2.1
5%
8.2
-273%
4.6
-109%
13.1
-495%
3.4
-55%
Greyscale DeltaE2000 *
2.2
1.6
27%
1.6
27%
1.6
27%
1.6
27%
2.4
-9%
5
-127%
1.1
50%
Gamma
1.9 116%
2.23 99%
2.16 102%
2.31 95%
2.28 96%
2.28 96%
2.31 95%
2.14 103%
CCT
6364 102%
6707 97%
6358 102%
6401 102%
6425 101%
6160 106%
7480 87%
6536 99%
Contrast
1445
1988
1068

* ... Meglio usare valori piccoli

Screen Flickering / PWM (Pulse-Width Modulation)

To dim the screen, some notebooks will simply cycle the backlight on and off in rapid succession - a method called Pulse Width Modulation (PWM) . This cycling frequency should ideally be undetectable to the human eye. If said frequency is too low, users with sensitive eyes may experience strain or headaches or even notice the flickering altogether.
flickering dello schermo / PWM rilevato 240.4 Hz ≤ 99 % settaggio luminosita'

The display backlight flickers at 240.4 Hz (Likely utilizing PWM) Flickering detected at a brightness setting of 99 % and below. There should be no flickering or PWM above this brightness setting.

The frequency of 240.4 Hz is relatively low, so sensitive users will likely notice flickering and experience eyestrain at the stated brightness setting and below.

In comparison: 53 % of all tested devices do not use PWM to dim the display. If PWM was detected, an average of 8811 (minimum: 43 - maximum: 142900) Hz was measured.

Abbiamo anche controllato la precisione del colore del display dell'XS con uno spettrometro fotografico e l'analisi del software CalMAN. Sfortunatamente, è apparso subito evidente che abbiamo affrontato lo stesso problema di valutazione della precisione del colore dell'iPhone X. Sebbene l'XS dovrebbe essere in grado di visualizzare lo spazio colore DCI-P3, non riusciamo nemmeno a far visualizzare il nostro dispositivo di prova per mostrare lo spazio colore sRGB più piccolo. Contatteremo SpectraCal per scoprire il motivo di questi problemi.

A parte i problemi di CalMAN e dello spettrometro fotografico, possiamo ancora misurare in qualche modo l'accuratezza del colore dell'XS. Il nostro dispositivo di prova è incredibilmente preciso nel colore, anche se i livelli di grigio sono relativamente bassi, e la temperatura del colore è leggermente troppo calda a 6.364 K. Abbiamo notato una tinta dorata sul display durante il test, ma non siamo riusciti a replicarlo nell'uso quotidiano. La continua riduzione del gamma dalla metà dei grigi in poi significa che anche i grigi chiari e i bianchi sono riprodotti in modo troppo brillante. Al contrario, l'XS fa un lavoro fantastico nella riproduzione di colori misti ed è così buono che solo l'occhio allenato sarebbe in grado di notare la differenza tra la riproduzione del colore dell'XS e il colore di riferimento. Nessun altro smartphone fa così bene a questo proposito.

Inoltre, abbiamo misurato il display la sera con la funzione True Tone attivata per visualizzare i suoi effetti in modo più chiaro.

CalMAN: Scala di grigi - Senza True Tone; spazio colore target sRGB
CalMAN: Scala di grigi - Senza True Tone; spazio colore target sRGB
CalMAN: Colori misti - Senza True Tone; spazio colore target sRGB
CalMAN: Colori misti - Senza True Tone; spazio colore target sRGB
CalMAN: Spazio di colore - Senza True Tone; spazio di colore target sRGB
CalMAN: Spazio di colore - Senza True Tone; spazio di colore target sRGB
CalMAN: Saturazione del colore - Senza True Tone; spazio colore target sRGB
CalMAN: Saturazione del colore - Senza True Tone; spazio colore target sRGB
CalMAN: Scala di grigi - True Tone abilitato; 15-20 lux; spazio colore target sRGB
CalMAN: Scala di grigi - True Tone abilitato; 15-20 lux; spazio colore target sRGB
CalMAN: colori misti - True Tone abilitato; 15-20 lux; spazio colore target sRGB
CalMAN: colori misti - True Tone abilitato; 15-20 lux; spazio colore target sRGB
CalMAN: spazio colore HDR - Senza True Tone; spazio colore target DCI-P3
CalMAN: spazio colore HDR - Senza True Tone; spazio colore target DCI-P3
CalMAN: Spettro cromatico - Senza True Tone; spazio colore target sRGB
CalMAN: Spettro cromatico - Senza True Tone; spazio colore target sRGB

Tempi di risposta del Display

I tempi di risposta del display mostrano quanto sia veloce lo schermo a cambaire da un colore all'altro. Tempi di risposta lenti poccono creare sovrapposizioni negloi oggetti in movimento. Specialmente i giocatori patiti del 3D dovrebbero usare uno schermo con rempi di risposta bassi.
       Tempi di risposta dal Nero al Bianco
4 ms ... rise ↗ and fall ↘ combined↗ 2 ms Incremento
↘ 2 ms Calo
Lo schermo ha mostrato valori di risposta molto veloci nei nostri tests ed è molto adatto per i gaming veloce.
In comparison, all tested devices range from 0.8 (minimum) to 240 (maximum) ms. » 1 % of all devices are better.
This means that the measured response time is better than the average of all tested devices (25.7 ms).
       Tempo di risposta dal 50% Grigio all'80% Grigio
4.8 ms ... rise ↗ and fall ↘ combined↗ 2 ms Incremento
↘ 2.8 ms Calo
Lo schermo ha mostrato valori di risposta molto veloci nei nostri tests ed è molto adatto per i gaming veloce.
In comparison, all tested devices range from 0.9 (minimum) to 636 (maximum) ms. » 1 % of all devices are better.
This means that the measured response time is better than the average of all tested devices (41.1 ms).

In genere, il display dell'XS è facile da leggere all'aperto, in particolare nelle giornate nuvolose. Non abbiamo avuto la possibilità di utilizzare il nostro dispositivo di test all'esterno in una giornata di sole, ma se l'XS funziona come l'iPhone X, allora non dovreste avere problemi con l'uso del dispositivo all'esterno nelle giornate di sole. Allo stesso modo, l'XS non ha un display particolarmente riflettente, e diventa anche più luminoso dell'X.

Vale anche la pena notare che l'iPhone X ha lottato con temperature dell'aria più calde di 30 °C, a quel punto il display si è oscurato drasticamente e non abbiamo potuto vedere praticamente nulla sul display alla luce diretta del sole. Resta da vedere se anche l'XS farà la stessa cosa.

Utilizzo dell'iPhone XS all'aperto
Utilizzo dell'iPhone XS all'aperto
Utilizzo dell'iPhone XS all'aperto
Utilizzo dell'iPhone XS all'aperto

L'XS ha forti angoli di visuale grazie al suo display OLED. Non abbiamo notato distorsioni cromatiche e solo lievi riduzioni di luminosità anche in caso di angoli acuti. Inoltre, il nostro dispositivo di prova mostra uno scintillio ad angoli acuti che sono comuni con i display OLED. Tuttavia, la maggior parte dei display OLED ha un riflesso verde, mentre l'XS' è un po' più freddo.

Angoli di visualizzazione
Angoli di visualizzazione

Performance

Apple A12 Bionic
A12 Bionic
DiskBench
DiskBench

Apple ha dotato gli iPhone XS e XS Max del nuovo SoC Apple A12 Bionic, che è il primo processore da 7 nm di livello consumer. L'A12 Bionic ha 6,9 miliardi di transistor con due nuclei di alimentazione e quattro nuclei a risparmio energetico. L'A12 Bionic dovrebbe avere fino al 40% di efficienza energetica in più rispetto all'A11 Bionic, pur essendo anch'esso fino al 15% più veloce. I core di alimentazione dell'A12 Bionic hanno un clock fino a 2,5 GHz e sono integrati da 4 GB di RAM LPDDR4x e da una GPU progettata da Apple. Quest'ultima dovrebbe essere fino al 50% più veloce del suo predecessore, mentre il processore neurale dedicato dispone ora di otto core e può gestire fino a cinque trilioni di processi. Al contrario, l'A11 Bionic poteva gestire solo 600 miliardi di processi.

L'A12 Bionic si comporta bene in termini di benchmark ed è notevolmente migliore del suo predecessore. L'A12 Bionic è del 13% più veloce dell'A11 Bionic in Geekbench, mentre i punteggi physics in 3DMark sono migliorati tra il 25% e il 42%. Allo stesso modo, l'XS lascia la concorrenza nella sua scia in GFXBench. L'XS si scontra con le sue controparti dotate di Adreno 630 nei benchmark visivi, anche se come 3DMark Sling Shot e Sling Shot Extreme. La GPU dell'XS è fino al 46% più lenta dell'Adreno 630 in questi benchmark.

La memoria dell'XS è estremamente veloce e funziona alla pari di quella dell'iPhone X da 256 GB. Ci aspettiamo che la variante iPhone XS da 64 GB abbia velocità di trasferimento più basse rispetto ai suoi fratelli di volume più elevato. Tuttavia, questo non dovrebbe essere evidente nell'uso quotidiano, dato che la variante da 64 GB funziona ancora al di sopra del livello della maggior parte della memoria UFS 2.1.
L'XS si trova in cima alla nostra tabella di confronto nella maggior parte dei browser di riferimento, anche se in WebXPRT 2015 il nostro dispositivo di prova finito 3% e 4% a corto di iPhone X e iPhone 8, rispettivamente.

Il browser Safari predefinito di Safari si sente scattante nell'uso quotidiano, ma fa fatica a rendere siti web complessi come il backend Typo3. Tuttavia, questo sembra più un problema del sistema operativo che del browser, dato che sia Chrome che Edge lottano allo stesso modo. Al contrario, questi due browser non faticano a caricare Typo3 sugli smartphone Android.

L'XS ha prestazioni di sistema eccellenti. Non abbiamo notato alcun balbettare durante i nostri test.

AnTuTu v7
MEM (ordina per valore)
Apple iPhone XS
12409 Points ∼71%
Apple iPhone X
11107 Points ∼64% -10%
Samsung Galaxy S9
8294 Points ∼48% -33%
HTC U12 Plus
17441 Points ∼100% +41%
LG G7 ThinQ
9149 Points ∼52% -26%
Huawei P20 Pro
13795 Points ∼79% +11%
OnePlus 6
10660 Points ∼61% -14%
Sony Xperia XZ2 Premium
6736 Points ∼39% -46%
Media Apple A12 Bionic (7312 - 12409, n=2)
9861 Points ∼57% -21%
Media della classe Smartphone (2797 - 17441, n=138)
6490 Points ∼37% -48%
UX (ordina per valore)
Apple iPhone XS
66469 Points ∼100%
Apple iPhone X
50699 Points ∼76% -24%
Samsung Galaxy S9
55698 Points ∼84% -16%
HTC U12 Plus
54419 Points ∼82% -18%
LG G7 ThinQ
57962 Points ∼87% -13%
Huawei P20 Pro
45397 Points ∼68% -32%
OnePlus 6
57506 Points ∼87% -13%
Sony Xperia XZ2 Premium
50408 Points ∼76% -24%
Media Apple A12 Bionic (59570 - 66469, n=2)
63020 Points ∼95% -5%
Media della classe Smartphone (6403 - 66469, n=137)
26644 Points ∼40% -60%
GPU (ordina per valore)
Apple iPhone XS
148790 Points ∼100%
Apple iPhone X
94618 Points ∼64% -36%
Samsung Galaxy S9
91292 Points ∼61% -39%
HTC U12 Plus
96681 Points ∼65% -35%
LG G7 ThinQ
101265 Points ∼68% -32%
Huawei P20 Pro
77063 Points ∼52% -48%
OnePlus 6
106980 Points ∼72% -28%
Sony Xperia XZ2 Premium
107528 Points ∼72% -28%
Media Apple A12 Bionic (129473 - 148790, n=2)
139132 Points ∼94% -6%
Media della classe Smartphone (3116 - 148790, n=138)
32577 Points ∼22% -78%
CPU (ordina per valore)
Apple iPhone XS
120510 Points ∼100%
Apple iPhone X
99873 Points ∼83% -17%
Samsung Galaxy S9
88577 Points ∼74% -26%
HTC U12 Plus
87198 Points ∼72% -28%
LG G7 ThinQ
87900 Points ∼73% -27%
Huawei P20 Pro
71704 Points ∼60% -40%
OnePlus 6
91540 Points ∼76% -24%
Sony Xperia XZ2 Premium
81694 Points ∼68% -32%
Media Apple A12 Bionic (106600 - 120510, n=2)
113555 Points ∼94% -6%
Media della classe Smartphone (7548 - 120510, n=138)
43157 Points ∼36% -64%
Total Score (ordina per valore)
Apple iPhone XS
348178 Points ∼100%
Apple iPhone X
256297 Points ∼74% -26%
Samsung Galaxy S9
243861 Points ∼70% -30%
HTC U12 Plus
255739 Points ∼73% -27%
LG G7 ThinQ
256276 Points ∼74% -26%
Huawei P20 Pro
207959 Points ∼60% -40%
OnePlus 6
266686 Points ∼77% -23%
Sony Xperia XZ2 Premium
246366 Points ∼71% -29%
Media Apple A12 Bionic (302955 - 348178, n=2)
325567 Points ∼94% -6%
Media della classe Smartphone (17073 - 348178, n=138)
109082 Points ∼31% -69%
BaseMark OS II
Web (ordina per valore)
Apple iPhone XS
1711 Points ∼99%
Apple iPhone X
1682 Points ∼98% -2%
Samsung Galaxy S9
1099 Points ∼64% -36%
HTC U12 Plus
1437 Points ∼83% -16%
LG G7 ThinQ
1374 Points ∼80% -20%
Huawei P20 Pro
1273 Points ∼74% -26%
OnePlus 6
1386 Points ∼81% -19%
Sony Xperia XZ2 Premium
1400 Points ∼81% -18%
Media Apple A12 Bionic (1711 - 1731, n=2)
1721 Points ∼100% +1%
Media della classe Smartphone (7 - 1731, n=466)
678 Points ∼39% -60%
Graphics (ordina per valore)
Apple iPhone XS
15875 Points ∼100%
Apple iPhone X
9248 Points ∼58% -42%
Samsung Galaxy S9
6373 Points ∼40% -60%
HTC U12 Plus
7945 Points ∼50% -50%
LG G7 ThinQ
7906 Points ∼50% -50%
Huawei P20 Pro
3725 Points ∼23% -77%
OnePlus 6
7949 Points ∼50% -50%
Sony Xperia XZ2 Premium
7743 Points ∼49% -51%
Media Apple A12 Bionic (15659 - 15875, n=2)
15767 Points ∼99% -1%
Media della classe Smartphone (18 - 15875, n=466)
1622 Points ∼10% -90%
Memory (ordina per valore)
Apple iPhone XS
4169 Points ∼100%
Apple iPhone X
1219 Points ∼29% -71%
Samsung Galaxy S9
2669 Points ∼64% -36%
HTC U12 Plus
3641 Points ∼87% -13%
LG G7 ThinQ
3744 Points ∼90% -10%
Huawei P20 Pro
4050 Points ∼97% -3%
OnePlus 6
3799 Points ∼91% -9%
Sony Xperia XZ2 Premium
3704 Points ∼89% -11%
Media Apple A12 Bionic (1815 - 4169, n=2)
2992 Points ∼72% -28%
Media della classe Smartphone (21 - 4798, n=466)
1157 Points ∼28% -72%
System (ordina per valore)
Apple iPhone XS
12202 Points ∼100%
Apple iPhone X
10281 Points ∼84% -16%
Samsung Galaxy S9
6234 Points ∼51% -49%
HTC U12 Plus
7862 Points ∼64% -36%
LG G7 ThinQ
8070 Points ∼66% -34%
Huawei P20 Pro
5965 Points ∼49% -51%
OnePlus 6
8228 Points ∼67% -33%
Sony Xperia XZ2 Premium
8418 Points ∼69% -31%
Media Apple A12 Bionic (11675 - 12202, n=2)
11939 Points ∼98% -2%
Media della classe Smartphone (369 - 12202, n=466)
2351 Points ∼19% -81%
Overall (ordina per valore)
Apple iPhone XS
6097 Points ∼100%
Apple iPhone X
3737 Points ∼61% -39%
Samsung Galaxy S9
3285 Points ∼54% -46%
HTC U12 Plus
4252 Points ∼70% -30%
LG G7 ThinQ
4257 Points ∼70% -30%
Huawei P20 Pro
3271 Points ∼54% -46%
OnePlus 6
4308 Points ∼71% -29%
Sony Xperia XZ2 Premium
4288 Points ∼70% -30%
Media Apple A12 Bionic (4895 - 6097, n=2)
5496 Points ∼90% -10%
Media della classe Smartphone (150 - 6097, n=470)
1178 Points ∼19% -81%
Geekbench 4.1/4.2
64 Bit Multi-Core Score (ordina per valore)
Apple iPhone XS
11598 Points ∼100%
Apple iPhone X
10255 Points ∼88% -12%
Samsung Galaxy S9
8786 Points ∼76% -24%
HTC U12 Plus
8812 Points ∼76% -24%
LG G7 ThinQ
9029 Points ∼78% -22%
Huawei P20 Pro
6756 Points ∼58% -42%
Apple iPhone 8
10380 Points ∼89% -11%
Sony Xperia XZ2 Premium
8522 Points ∼73% -27%
Media Apple A12 Bionic (11244 - 11598, n=2)
11421 Points ∼98% -2%
Media della classe Smartphone (1099 - 11598, n=213)
4133 Points ∼36% -64%
64 Bit Single-Core Score (ordina per valore)
Apple iPhone XS
4824 Points ∼100%
Apple iPhone X
4265 Points ∼88% -12%
Samsung Galaxy S9
3688 Points ∼76% -24%
HTC U12 Plus
2429 Points ∼50% -50%
LG G7 ThinQ
2448 Points ∼51% -49%
Huawei P20 Pro
1922 Points ∼40% -60%
Apple iPhone 8
4162 Points ∼86% -14%
Sony Xperia XZ2 Premium
2457 Points ∼51% -49%
Media Apple A12 Bionic (4774 - 4824, n=2)
4799 Points ∼99% -1%
Media della classe Smartphone (394 - 4824, n=214)
1218 Points ∼25% -75%
3DMark
2560x1440 Sling Shot Extreme (ES 3.1) Physics (ordina per valore)
Apple iPhone XS
2960 Points ∼82%
Apple iPhone X
2361 Points ∼65% -20%
Samsung Galaxy S9
2486 Points ∼69% -16%
HTC U12 Plus
3197 Points ∼88% +8%
LG G7 ThinQ
3255 Points ∼90% +10%
Huawei P20 Pro
2926 Points ∼81% -1%
OnePlus 6
3432 Points ∼95% +16%
Apple iPhone 8
1989 Points ∼55% -33%
Sony Xperia XZ2 Premium
3620 Points ∼100% +22%
Media Apple A12 Bionic (2960 - 3027, n=2)
2994 Points ∼83% +1%
Media della classe Smartphone (549 - 3669, n=319)
1572 Points ∼43% -47%
2560x1440 Sling Shot Extreme (ES 3.1) Graphics (ordina per valore)
Apple iPhone XS
3712 Points ∼71%
Apple iPhone X
3463 Points ∼66% -7%
Samsung Galaxy S9
3553 Points ∼68% -4%
HTC U12 Plus
3488 Points ∼67% -6%
LG G7 ThinQ
5006 Points ∼96% +35%
Huawei P20 Pro
3017 Points ∼58% -19%
OnePlus 6
5212 Points ∼100% +40%
Apple iPhone 8
2581 Points ∼50% -30%
Sony Xperia XZ2 Premium
5190 Points ∼100% +40%
Media Apple A12 Bionic (3712 - 3726, n=2)
3719 Points ∼71% 0%
Media della classe Smartphone (69 - 5220, n=319)
1103 Points ∼21% -70%
2560x1440 Sling Shot Extreme (ES 3.1) (ordina per valore)
Apple iPhone XS
3514 Points ∼74%
Apple iPhone X
3138 Points ∼66% -11%
Samsung Galaxy S9
3244 Points ∼69% -8%
HTC U12 Plus
3419 Points ∼72% -3%
LG G7 ThinQ
4471 Points ∼94% +27%
Huawei P20 Pro
2996 Points ∼63% -15%
OnePlus 6
4673 Points ∼99% +33%
Apple iPhone 8
2421 Points ∼51% -31%
Sony Xperia XZ2 Premium
4734 Points ∼100% +35%
Media Apple A12 Bionic (3514 - 3544, n=2)
3529 Points ∼75% 0%
Media della classe Smartphone (86 - 4734, n=327)
1054 Points ∼22% -70%
2560x1440 Sling Shot OpenGL ES 3.0 Physics (ordina per valore)
Apple iPhone XS
Points ∼0%
Samsung Galaxy S9
2600 Points ∼75%
HTC U12 Plus
2774 Points ∼80%
LG G7 ThinQ
3150 Points ∼91%
Huawei P20 Pro
2885 Points ∼84%
OnePlus 6
3452 Points ∼100%
Apple iPhone 8
1774 Points ∼51%
Sony Xperia XZ2 Premium
2541 Points ∼74%
Media Apple A12 Bionic (2713 - 2713, n=2)
1357 Points ∼39%
Media della classe Smartphone (532 - 3642, n=350)
1471 Points ∼43%
2560x1440 Sling Shot OpenGL ES 3.0 Graphics (ordina per valore)
Apple iPhone XS
Points ∼0%
Samsung Galaxy S9
4569 Points ∼55%
HTC U12 Plus
5637 Points ∼68%
LG G7 ThinQ
7633 Points ∼92%
Huawei P20 Pro
3335 Points ∼40%
OnePlus 6
8252 Points ∼100%
Sony Xperia XZ2 Premium
8219 Points ∼100%
Media Apple A12 Bionic (7055 - 7055, n=2)
3528 Points ∼43%
Media della classe Smartphone (104 - 8312, n=350)
1499 Points ∼18%
2560x1440 Sling Shot OpenGL ES 3.0 (ordina per valore)
Apple iPhone XS
Points ∼0%
Samsung Galaxy S9
3911 Points ∼62%
HTC U12 Plus
4585 Points ∼73%
LG G7 ThinQ
5799 Points ∼92%
Huawei P20 Pro
3223 Points ∼51%
OnePlus 6
6304 Points ∼100%
Sony Xperia XZ2 Premium
5492 Points ∼87%
Media Apple A12 Bionic (5205 - 5205, n=2)
2603 Points ∼41%
Media della classe Smartphone (127 - 6378, n=358)
1279 Points ∼20%
1280x720 offscreen Ice Storm Unlimited Physics (ordina per valore)
Apple iPhone XS
27400 Points ∼75%
Apple iPhone X
25633 Points ∼70% -6%
Samsung Galaxy S9
26851 Points ∼73% -2%
HTC U12 Plus
33810 Points ∼92% +23%
LG G7 ThinQ
27817 Points ∼76% +2%
Huawei P20 Pro
22441 Points ∼61% -18%
OnePlus 6
34191 Points ∼93% +25%
Apple iPhone 8
24131 Points ∼66% -12%
Sony Xperia XZ2 Premium
36762 Points ∼100% +34%
Media Apple A12 Bionic (27400 - 27717, n=2)
27559 Points ∼75% +1%
Media della classe Smartphone (7103 - 36762, n=505)
12408 Points ∼34% -55%
1280x720 offscreen Ice Storm Unlimited Graphics Score (ordina per valore)
Apple iPhone XS
160199 Points ∼100%
Apple iPhone X
112489 Points ∼70% -30%
Samsung Galaxy S9
48433 Points ∼30% -70%
HTC U12 Plus
81726 Points ∼51% -49%
LG G7 ThinQ
80534 Points ∼50% -50%
Huawei P20 Pro
33472 Points ∼21% -79%
OnePlus 6
81269 Points ∼51% -49%
Apple iPhone 8
112424 Points ∼70% -30%
Sony Xperia XZ2 Premium
81502 Points ∼51% -49%
Media Apple A12 Bionic (159735 - 160199, n=2)
159967 Points ∼100% 0%
Media della classe Smartphone (2465 - 160199, n=505)
16687 Points ∼10% -90%
1280x720 offscreen Ice Storm Unlimited Score (ordina per valore)
Apple iPhone XS
77128 Points ∼100%
Apple iPhone X
64169 Points ∼83% -17%
Samsung Galaxy S9
41093 Points ∼53% -47%
HTC U12 Plus
62152 Points ∼80% -19%
LG G7 ThinQ
56669 Points ∼73% -27%
Huawei P20 Pro
30176 Points ∼39% -61%
OnePlus 6
62241 Points ∼80% -19%
Apple iPhone 8
62006 Points ∼80% -20%
Sony Xperia XZ2 Premium
64152 Points ∼83% -17%
Media Apple A12 Bionic (77128 - 77599, n=2)
77364 Points ∼100% 0%
Media della classe Smartphone (2915 - 77599, n=506)
14150 Points ∼18% -82%
GFXBench (DX / GLBenchmark) 2.7
1920x1080 T-Rex HD Offscreen C24Z16 (ordina per valore)
Apple iPhone XS
251 fps ∼100%
Apple iPhone X
177.4 fps ∼71% -29%
Samsung Galaxy S9
144 fps ∼57% -43%
HTC U12 Plus
98 fps ∼39% -61%
LG G7 ThinQ
144 fps ∼57% -43%
Huawei P20 Pro
121 fps ∼48% -52%
OnePlus 6
150 fps ∼60% -40%
Apple iPhone 8
161.3 fps ∼64% -36%
Sony Xperia XZ2 Premium
150 fps ∼60% -40%
Media Apple A12 Bionic (226 - 251, n=2)
239 fps ∼95% -5%
Media della classe Smartphone (4.1 - 251, n=529)
29.2 fps ∼12% -88%
T-Rex HD Onscreen C24Z16 (ordina per valore)
Apple iPhone XS
60 fps ∼50%
Apple iPhone X
59.4 fps ∼50% -1%
Samsung Galaxy S9
60 fps ∼50% 0%
HTC U12 Plus
59 fps ∼49% -2%
LG G7 ThinQ
60 fps ∼50% 0%
Huawei P20 Pro
60 fps ∼50% 0%
OnePlus 6
60 fps ∼50% 0%
Apple iPhone 8
119.8 fps ∼100% +100%
Sony Xperia XZ2 Premium
60 fps ∼50% 0%
Media Apple A12 Bionic (60 - 60, n=2)
60 fps ∼50% 0%
Media della classe Smartphone (6.9 - 120, n=532)
24.1 fps ∼20% -60%
GFXBench 3.0
off screen Manhattan Offscreen OGL (ordina per valore)
Apple iPhone XS
115 fps ∼100%
Apple iPhone X
88.2 fps ∼77% -23%
Samsung Galaxy S9
73 fps ∼63% -37%
HTC U12 Plus
72 fps ∼63% -37%
LG G7 ThinQ
63 fps ∼55% -45%
Huawei P20 Pro
61 fps ∼53% -47%
OnePlus 6
66 fps ∼57% -43%
Apple iPhone 8
70.8 fps ∼62% -38%
Sony Xperia XZ2 Premium
71 fps ∼62% -38%
Media Apple A12 Bionic (107 - 115, n=2)
111 fps ∼97% -3%
Media della classe Smartphone (2.2 - 115, n=452)
15.5 fps ∼13% -87%
on screen Manhattan Onscreen OGL (ordina per valore)
Apple iPhone XS
60 fps ∼52%
Apple iPhone X
58.5 fps ∼51% -2%
Samsung Galaxy S9
45 fps ∼39% -25%
HTC U12 Plus
35 fps ∼31% -42%
LG G7 ThinQ
41 fps ∼36% -32%
Huawei P20 Pro
54 fps ∼47% -10%
OnePlus 6
58 fps ∼51% -3%
Apple iPhone 8
114.5 fps ∼100% +91%
Sony Xperia XZ2 Premium
58 fps ∼51% -3%
Media Apple A12 Bionic (59 - 60, n=2)
59.5 fps ∼52% -1%
Media della classe Smartphone (4.4 - 115, n=454)
15.2 fps ∼13% -75%
GFXBench 3.1
off screen Manhattan ES 3.1 Offscreen (ordina per valore)
Apple iPhone XS
62 fps ∼94%
Apple iPhone X
48.9 fps ∼74% -21%
Samsung Galaxy S9
46 fps ∼70% -26%
HTC U12 Plus
39 fps ∼59% -37%
LG G7 ThinQ
51 fps ∼78% -18%
Huawei P20 Pro
39 fps ∼59% -37%
OnePlus 6
56 fps ∼85% -10%
Apple iPhone 8
54 fps ∼82% -13%
Sony Xperia XZ2 Premium
58 fps ∼88% -6%
Media Apple A12 Bionic (62 - 69.3, n=2)
65.7 fps ∼100% +6%
Media della classe Smartphone (1.3 - 69.3, n=316)
13.3 fps ∼20% -79%
on screen Manhattan ES 3.1 Onscreen (ordina per valore)
Apple iPhone XS
48 fps ∼44%
Apple iPhone X
44.1 fps ∼40% -8%
Samsung Galaxy S9
24 fps ∼22% -50%
HTC U12 Plus
31 fps ∼28% -35%
LG G7 ThinQ
26 fps ∼24% -46%
Huawei P20 Pro
36 fps ∼33% -25%
OnePlus 6
54 fps ∼49% +13%
Apple iPhone 8
109.7 fps ∼100% +129%
Sony Xperia XZ2 Premium
56 fps ∼51% +17%
Media Apple A12 Bionic (48 - 58.9, n=2)
53.5 fps ∼49% +11%
Media della classe Smartphone (2.6 - 110, n=318)
13.2 fps ∼12% -72%
GFXBench
off screen Car Chase Offscreen (ordina per valore)
Apple iPhone XS
38 fps ∼97%
Apple iPhone X
31.8 fps ∼82% -16%
Samsung Galaxy S9
28 fps ∼72% -26%
HTC U12 Plus
35 fps ∼90% -8%
LG G7 ThinQ
33 fps ∼85% -13%
Huawei P20 Pro
23 fps ∼59% -39%
OnePlus 6
35 fps ∼90% -8%
Sony Xperia XZ2 Premium
35 fps ∼90% -8%
Media Apple A12 Bionic (38 - 40, n=2)
39 fps ∼100% +3%
Media della classe Smartphone (0.72 - 40, n=248)
9.16 fps ∼23% -76%
on screen Car Chase Onscreen (ordina per valore)
Apple iPhone XS
31 fps ∼84%
Apple iPhone X
27.7 fps ∼75% -11%
Samsung Galaxy S9
14 fps ∼38% -55%
HTC U12 Plus
20 fps ∼54% -35%
LG G7 ThinQ
17 fps ∼46% -45%
Huawei P20 Pro
22 fps ∼59% -29%
OnePlus 6
32 fps ∼86% +3%
Sony Xperia XZ2 Premium
37 fps ∼100% +19%
Media Apple A12 Bionic (31 - 31, n=2)
31 fps ∼84% 0%
Media della classe Smartphone (1.1 - 50, n=251)
8.35 fps ∼23% -73%
Basemark ES 3.1 / Metal - offscreen Overall Score (ordina per valore)
Apple iPhone XS
2606 Points ∼100%
Apple iPhone X
1702 Points ∼65% -35%
Samsung Galaxy S9
1436 Points ∼55% -45%
LG G7 ThinQ
1176 Points ∼45% -55%
Huawei P20 Pro
887 Points ∼34% -66%
OnePlus 6
1169 Points ∼45% -55%
Media Apple A12 Bionic (2407 - 2606, n=2)
2507 Points ∼96% -4%
Media della classe Smartphone (36.3 - 2606, n=68)
669 Points ∼26% -74%
JetStream 1.1 - 1.1 Total Score (ordina per valore)
Apple iPhone XS
272.3 Points ∼100%
Apple iPhone X
224 Points ∼82% -18%
Samsung Galaxy S9
67.721 Points ∼25% -75%
HTC U12 Plus
87.036 Points ∼32% -68%
LG G7 ThinQ
88.081 Points ∼32% -68%
Huawei P20 Pro
58.255 Points ∼21% -79%
OnePlus 6
87.695 Points ∼32% -68%
Apple iPhone 8
206.7 Points ∼76% -24%
Sony Xperia XZ2 Premium
71.172 Points ∼26% -74%
Media Apple A12 Bionic (272 - 273, n=2)
273 Points ∼100% 0%
Media della classe Smartphone (10.8 - 273, n=387)
35.1 Points ∼13% -87%
Mozilla Kraken 1.1 - Total Score (ordina per valore)
Apple iPhone XS
609.1 ms * ∼5%
Apple iPhone X
718 ms * ∼6% -18%
Samsung Galaxy S9
2077.8 ms * ∼18% -241%
HTC U12 Plus
2409.6 ms * ∼20% -296%
LG G7 ThinQ
2484.1 ms * ∼21% -308%
Huawei P20 Pro
3852.2 ms * ∼33% -532%
OnePlus 6
2445 ms * ∼21% -301%
Apple iPhone 8
730.8 ms * ∼6% -20%
Sony Xperia XZ2 Premium
3179 ms * ∼27% -422%
Media Apple A12 Bionic (603 - 609, n=2)
606 ms * ∼5% +1%
Media della classe Smartphone (603 - 59466, n=542)
11780 ms * ∼100% -1834%
Octane V2 - Total Score (ordina per valore)
Apple iPhone XS
43280 Points ∼100%
Apple iPhone X
35255 Points ∼81% -19%
Samsung Galaxy S9
15233 Points ∼35% -65%
HTC U12 Plus
16285 Points ∼38% -62%
LG G7 ThinQ
16720 Points ∼39% -61%
Huawei P20 Pro
11584 Points ∼27% -73%
OnePlus 6
17026 Points ∼39% -61%
Apple iPhone 8
34163 Points ∼79% -21%
Sony Xperia XZ2 Premium
13360 Points ∼31% -69%
Media Apple A12 Bionic (43114 - 43280, n=2)
43197 Points ∼100% 0%
Media della classe Smartphone (1506 - 43280, n=523)
5237 Points ∼12% -88%
WebXPRT 2015 - Overall Score (ordina per valore)
Apple iPhone XS
345 Points ∼96%
Apple iPhone X
354 Points ∼99% +3%
Samsung Galaxy S9
163 Points ∼45% -53%
HTC U12 Plus
257 Points ∼72% -26%
LG G7 ThinQ
252 Points ∼70% -27%
Huawei P20 Pro
182 Points ∼51% -47%
OnePlus 6
252 Points ∼70% -27%
Apple iPhone 8
359 Points ∼100% +4%
Sony Xperia XZ2 Premium
211 Points ∼59% -39%
Media Apple A12 Bionic (345 - 347, n=2)
346 Points ∼96% 0%
Media della classe Smartphone (27 - 362, n=260)
104 Points ∼29% -70%
WebXPRT 3 - --- (ordina per valore)
Apple iPhone XS
159 Points ∼100%
Apple iPhone X
130 Points ∼82% -18%
Samsung Galaxy S9
63 Points ∼40% -60%
HTC U12 Plus
101 Points ∼64% -36%
LG G7 ThinQ
97 Points ∼61% -39%
Huawei P20 Pro
69 Points ∼43% -57%
OnePlus 6
98 Points ∼62% -38%
Sony Xperia XZ2 Premium
75 Points ∼47% -53%
Media Apple A12 Bionic (155 - 159, n=2)
157 Points ∼99% -1%
Media della classe Smartphone (37 - 159, n=42)
58.6 Points ∼37% -63%

Legenda

 
Apple iPhone XS Apple A12 Bionic, Apple A12 Bionic GPU, Apple 512 GB (iPhone Xs)
 
Apple iPhone X Apple A11 Bionic, Apple A11 Bionic GPU, 64 GB eMMC Flash
 
Samsung Galaxy S9 Samsung Exynos 9810, ARM Mali-G72 MP18, 64 GB UFS 2.1 Flash
 
HTC U12 Plus Qualcomm Snapdragon 845, Qualcomm Adreno 630, 64 GB UFS 2.1 Flash
 
LG G7 ThinQ Qualcomm Snapdragon 845, Qualcomm Adreno 630, 64 GB UFS 2.1 Flash
 
Huawei P20 Pro HiSilicon Kirin 970, ARM Mali-G72 MP12, 128 GB UFS 2.1 Flash
 
OnePlus 6 Qualcomm Snapdragon 845, Qualcomm Adreno 630, 128 GB UFS 2.1 Flash
 
Apple iPhone 8 Apple A11 Bionic, Apple A11 Bionic GPU, Apple 256 GB (iPhone 8 / Plus)
 
Sony Xperia XZ2 Premium Qualcomm Snapdragon 845, Qualcomm Adreno 630, 64 GB UFS 2.1 Flash

* ... Meglio usare valori piccoli

Giochi

L'A12 Bionic ha affrontato qualsiasi gioco che abbiamo lanciato sul nostro dispositivo di prova. Ci sono piccoli difetti, in particolare il fatto che attualmente GameBench non funzionerà sull'XS, ma gli sviluppatori stanno progettando di rettificare questa situazione nei prossimi giorni. Aggiorneremo le nostre tabelle dei parametri di riferimento quando lo avranno fatto. Il problema principale che abbiamo con l'XS e con i giochi è la tacca. La maggior parte dei giochi funzionano come se lo schermo non ha tacca, quindi parti dei giochi sono oscurati dalla tacca. Questo è particolarmente frustrante quando i menu sono oscurati dalla tacca. Inoltre, PUBG Mobile ha qualche alterazione grafica quando si gioca in dettagli massimi.

In generale, però, i giochi funzionano senza intoppi e gli altoparlanti migliorati aumentano l'esperienza di gioco. I sensori e il touchscreen hanno funzionato senza problemi durante i nostri test.

Asphalt 9 Legends
Asphalt 9 Legends
Arena of Valor
Arena of Valor
PUBG Mobile
PUBG Mobile

Emissioni

Temperature

GFXBench battery test: T-Rex
GFXBench battery test: T-Rex
GFXBench battery test: Manhattan
GFXBench battery test: Manhattan

L'XS è un dispositivo relativamente freddo al minimo con temperature superficiali che rimangono al di sotto dei 30 °C. Il nostro dispositivo di prova raggiunge un massimo di 39,9 °C sulla parte anteriore del dispositivo e 43,4 °C accanto all'alloggiamento della videocamera posteriore sotto carico sostenuto, che abbiamo simulato eseguendo il Relative Benchmark. Al di sopra dei 40 °C le temperature superficiali saranno calde al tatto, ma non sono pericolose né per l'utente né per il dispositivo.
Abbiamo anche testato il comportamento del SoC sotto carico sostenuto con il test della batteria GFXBench, che utilizza la Metal API su iOS. Il nostro dispositivo di test ha sempre funzionato bene durante i 30 cicli del vecchio benchmark T-Rex a cui lo abbiamo sottoposto, ma è una storia diversa nel benchmark più impegnativo Manhattan. Durante quest'ultimo, abbiamo notato un calo delle prestazioni del 10% dopo tre cicli del benchmark. Le prestazioni si sono stabilizzate fino all'undicesimo ciclo, dove sono poi calate di nuovo e hanno continuato a farlo fino alla fase finale. Alla fine del benchmark le prestazioni sono calate di circa il 24% rispetto al punteggio iniziale del nostro dispositivo di test.

Carico massimo
 39.8 °C39.9 °C36.5 °C 
 37 °C36.5 °C34.9 °C 
 33.1 °C35.1 °C33.3 °C 
Massima: 39.9 °C
Media: 36.2 °C
35.6 °C43 °C43.4 °C
34.1 °C38.1 °C39.6 °C
33.2 °C36 °C36 °C
Massima: 43.4 °C
Media: 37.7 °C
Alimentazione (max)  33.7 °C | Temperatura della stanza 22 °C | Voltcraft IR-260
Mappa termica della parte anteriore del dispositivo sotto carico sostenuto
Mappa termica della parte anteriore del dispositivo sotto carico sostenuto
Mappa termica della parte posteriore del dispositivo sotto carico sostenuto
Mappa termica della parte posteriore del dispositivo sotto carico sostenuto

Altoparlanti

Pink Noise Curve
Pink Noise Curve

L'XS ha due altoparlanti come il suo predecessore. L'altoparlante più potente si trova sul lato inferiore del dispositivo vicino alla porta Lightning, mentre l'altoparlante secondario è integrato dietro la griglia dell'auricolare. Soggettivamente, Apple ha migliorato la qualità del suono e l'audio suona più spazioso, ma questo è evidente solo quando si ascolta l'XS accanto a un iPhone X. La nostra curva pink noise lo conferma e dimostra che l'altoparlante dell'XS riproduce linearmente sia i toni medi che quelli alti. Tuttavia, le due gamme tonali suonano molto distanti l'una dall'altra, quindi l'audio suona un po' metallico al massimo volume. Si consiglia di impostare gli altoparlanti su un volume medio per ottenere la migliore esperienza audio.


In alternativa, è possibile utilizzare il Bluetooth 5.0 per la riproduzione audio tramite cuffie o altoparlanti wireless. L'audio Bluetooth ha funzionato bene durante i nostri test e non abbiamo riscontrato alcuna interferenza anche quando il dispositivo e le nostre cuffie erano separate l'una dall'altra.

È inoltre possibile utilizzare un collegamento via cavo per la riproduzione audio. Le cuffie Lightning incluse saranno sufficienti per la maggior parte degli utenti, ma non saranno sufficienti per gli audiofili. Apple ha rimosso l'adattatore jack da Lightning a 3,5 mm dagli accessori dell'XS, ma è possibile acquistarlo come accessorio opzionale. Cuffie di qualità superiore avranno un suono più dettagliato e un profilo di rumore più basso rispetto alle cuffie incluse.

dB(A) 0102030405060708090Deep BassMiddle BassHigh BassLower RangeMidsHigher MidsLower HighsMid HighsUpper HighsSuper Highs203030.12530.123.53129.328.44026.9265032.826.66324.824.58020.723.210019.535.712518.644.216021.451.72002552.625017.454.531516.255.440018.458.250015.461.763013.56580013.764.2100013.768.4125014.673.4160014.975.9200014.476.4250014.777.1315014.677.4400014.878.3500014.776.9630014.676.580001575.61000014.966.91250015.159.61600014.951.8SPL27.287.3N0.967.5median 14.9Apple iPhone XSmedian 65Delta1.411.628.62724.92424.624.526.42530.830.823.625.820.222.919.927.817.638.619.150.619.150.317.454.116.959.516.862.215.165.916.56915.670.71573.315.572.115.372.415.773.515.574.515.575.815.476.215.874.61678.215.873.216.169.916.165.517.359.327.986166.7median 16Samsung Galaxy S9median 69.90.68.33033.936.137.63228.229.429.431.541.127.928.722.123.1222421.223.521.528.120.337.718.442.617.351.516.757.81763.116.163.615.869.115.872.715.37015.870.214.9731571.514.770.914.772.51571.315.1761572.815.472.91561.716.34827.683.6157.3median 15.8Sony Xperia XZ2 Premiummedian 69.11.912.5hearing rangehide median Pink Noise
Frequency diagram (checkboxes can be checked and unchecked to compare devices)
Apple iPhone XS audio analysis

(+) | speakers can play relatively loud (87.3 dB)
Bassi 100 - 315 Hz
(-) | nearly no bass - on average 16% lower than median
(±) | linearity of bass is average (10.7% delta to prev. frequency)
Mids 400 - 2000 Hz
(±) | higher mids - on average 5.6% higher than median
(+) | mids are linear (5.7% delta to prev. frequency)
Highs 2 - 16 kHz
(±) | higher highs - on average 10.5% higher than median
(+) | highs are linear (3.8% delta to prev. frequency)
Overall 100 - 16.000 Hz
(±) | linearity of overall sound is average (20.2% difference to median)
Compared to same class
» 12% of all tested devices in this class were better, 8% similar, 81% worse
» The best had a delta of 13%, average was 25%, worst was 44%
Compared to all devices tested
» 42% of all tested devices were better, 8% similar, 50% worse
» The best had a delta of 3%, average was 21%, worst was 53%

Samsung Galaxy S9 audio analysis

(+) | speakers can play relatively loud (86 dB)
Bassi 100 - 315 Hz
(-) | nearly no bass - on average 23.1% lower than median
(±) | linearity of bass is average (11.5% delta to prev. frequency)
Mids 400 - 2000 Hz
(+) | balanced mids - only 3.1% away from median
(+) | mids are linear (3.8% delta to prev. frequency)
Highs 2 - 16 kHz
(+) | balanced highs - only 4.8% away from median
(+) | highs are linear (4.3% delta to prev. frequency)
Overall 100 - 16.000 Hz
(±) | linearity of overall sound is average (17.1% difference to median)
Compared to same class
» 3% of all tested devices in this class were better, 2% similar, 95% worse
» The best had a delta of 13%, average was 25%, worst was 44%
Compared to all devices tested
» 25% of all tested devices were better, 7% similar, 68% worse
» The best had a delta of 3%, average was 21%, worst was 53%

Sony Xperia XZ2 Premium audio analysis

(+) | speakers can play relatively loud (83.6 dB)
Bassi 100 - 315 Hz
(-) | nearly no bass - on average 34.5% lower than median
(±) | linearity of bass is average (9.2% delta to prev. frequency)
Mids 400 - 2000 Hz
(+) | balanced mids - only 4% away from median
(+) | mids are linear (6.3% delta to prev. frequency)
Highs 2 - 16 kHz
(+) | balanced highs - only 3.5% away from median
(+) | highs are linear (3.5% delta to prev. frequency)
Overall 100 - 16.000 Hz
(±) | linearity of overall sound is average (23.8% difference to median)
Compared to same class
» 37% of all tested devices in this class were better, 13% similar, 50% worse
» The best had a delta of 13%, average was 25%, worst was 44%
Compared to all devices tested
» 64% of all tested devices were better, 8% similar, 28% worse
» The best had a delta of 3%, average was 21%, worst was 53%

Autonomia della batteria

Consumo energetico

Apple ha migliorato il consumo energetico dell'XS rispetto all'iPhone X.. Il consumo energetico rimane relativamente alto quando il display è inattivo, con il display impostato sulla luminosità minima. I livelli di consumo energetico sono rimasti sostanzialmente gli stessi quando abbiamo impostato il dispositivo alla massima luminosità, ma il display è diventato veramente luminoso solo quando abbiamo puntato una luce sul dispositivo, il che ha fatto sì che il sensore di luce ambientale aumentasse la luminosità del display. Quando abbiamo fatto questo il consumo energetico è aumentato a 1,94 W, che è ancora relativamente basso dato che il dispositivo funzionava alla massima luminosità.

Abbiamo determinato il consumo energetico medio in condizioni di carico sostenuto facendo funzionare Asphalt 9. Il nostro dispositivo di prova ha avuto una media di 4 W durante questo test, che è del 26% superiore a quello dell'iPhone X.. Tuttavia, questo è alla pari con i nostri altri dispositivi di confronto ad eccezione dell'Huawei P20 Pro.

Nota: il P20 Pro è sembrato rallentare in modo significativo durante i nostri test di consumo energetico, quindi i nostri risultati non sono una riflessione accurata di quanto il dispositivo consumerà nell'uso quotidiano.

Abbiamo utilizzato il Relative Benchmark per determinare la potenza massima assorbita dall'XS. Il nostro dispositivo di prova ha consumato fino a un massimo di 6,54 W durante questo test, che è superiore alla capacità dell'alimentatore da 5 W che Apple include nella confezione. Ciò significa che il caricabatterie incluso non può ricaricare il dispositivo quando funziona sotto un carico prolungato. Sospettiamo che l'XS possa consumare più energia nella vita quotidiana, ma che il nostro metodo di misurazione del consumo energetico dell'alimentatore da 5 W non riesce a misurare adeguatamente quanto l'XS potrebbe consumare sotto carico sostenuto.

L'XS supporta la ricarica rapida e la ricarica senza fili Qi, per la quale è necessario acquistare caricabatterie aggiuntivi. Un caricabatterie rapido potrebbe ricaricare l'XS fino al 50% in 30 minuti, mentre il caricabatterie incluso impiega circa 15 minuti in più. Il nostro dispositivo di prova impiega 2 h 15 m per ricaricarsi completamente con il caricabatterie incluso.

Consumo di corrente
Off / Standbydarklight 0.01 / 0.12 Watt
Idledarkmidlight 0.95 / 1.34 / 1.48 Watt
Sotto carico midlight 4 / 5.13 Watt
 color bar
Leggenda: min: dark, med: mid, max: light        Metrahit Energy
Apple iPhone XS
2658 mAh
Apple iPhone X
2716 mAh
Samsung Galaxy S9
3000 mAh
Huawei P20 Pro
4000 mAh
Sony Xperia XZ2 Premium
3540 mAh
OnePlus 6
3300 mAh
Media Apple A12 Bionic
 
Media della classe Smartphone
 
Power Consumption
-33%
18%
16%
-34%
-4%
-7%
-13%
Idle Minimum *
0.95
1.03
-8%
0.65
32%
0.84
12%
0.67
29%
0.6
37%
0.975 (0.95 - 1, n=2)
-3%
0.881 (0.2 - 3.4, n=603)
7%
Idle Average *
1.34
2.4
-79%
0.81
40%
1.54
-15%
2.5
-87%
1
25%
1.37 (1.34 - 1.4, n=2)
-2%
1.718 (0.6 - 6.2, n=602)
-28%
Idle Maximum *
1.48
2.6
-76%
0.92
38%
1.57
-6%
2.51
-70%
1.6
-8%
1.59 (1.48 - 1.7, n=2)
-7%
1.987 (0.74 - 6.6, n=603)
-34%
Load Average *
4
2.96
26%
4.76
-19%
2.47
38%
4.3
-8%
4.3
-8%
4.3 (4 - 4.6, n=2)
-8%
4.02 (0.8 - 10.8, n=597)
-1%
Load Maximum *
5.13
6.6
-29%
5.16
-1%
2.49
51%
6.87
-34%
8.6
-68%
5.92 (5.13 - 6.7, n=2)
-15%
5.68 (1.2 - 14.2, n=597)
-11%

* ... Meglio usare valori piccoli

Autonomia della batteria

L'XS ha una batteria da 2.658 mAh, 58 mAh più piccola della batteria dell'iPhone X. Tuttavia, questa riduzione della capacità della batteria coincide con l'aumento dell'efficienza energetica.

Di conseguenza, l'XS ha una durata media del 13% superiore a quella del suo predecessore. L'XS ha una durata della batteria migliore rispetto al Galaxy S9 e all'Xperia XZ2 Premium, entrambi con batterie più grandi. Tuttavia, l'XS è il 10% in meno dell'XS Max con la sua batteria da 3.174 mAh e il 16% in meno dell'OnePlus 6, che ha una batteria da 3.300 mAh. Questa non è una sorpresa, tuttavia, poiché l'XS ha una batteria più piccola di tutti i nostri dispositivi di confronto.

I test di durata della batteria più comparabili sono quelli in cui impostiamo la luminosità del display a 150 cd/m² su tutti i dispositivi. Lo facciamo per i nostri test di durata della batteria Wi-Fi e di riproduzione video H.264. L'XS si trova al centro classifica nel primo, ma finisce al terzo posto nel nostro test di durata della batteria video H.264 dietro il P20 Pro e l'OnePlus 6.

Disattiviamo tutte le modalità di risparmio energetico durante i nostri test di durata della batteria, in particolare quelle che il sistema offre quando la durata della batteria scende sotto il 20%. Nell'uso quotidiano, abbiamo gestito un giorno di utilizzo dell'XS, ma raccomandiamo di avere un caricabatterie a portata di mano se avete intenzione di fare qualsiasi lavoro computazionalmente intenso durante il giorno, come giocare o scattare molte foto.

Autonomia della batteria
Idle (senza WLAN, min luminosità)
24ore 02minuti
NBC WiFi Websurfing Battery Test 1.3 (Safari Mobile 12.0)
9ore 30minuti
Big Buck Bunny H.264 1080p
12ore 25minuti
Sotto carico (max luminosità)
4ore 05minuti
Apple iPhone XS
2658 mAh
Apple iPhone X
2716 mAh
Apple iPhone Xs Max
3174 mAh
Samsung Galaxy S9
3000 mAh
Huawei P20 Pro
4000 mAh
Sony Xperia XZ2 Premium
3540 mAh
OnePlus 6
3300 mAh
Autonomia della batteria
-13%
5%
-22%
24%
-11%
16%
Reader / Idle
1442
1292
-10%
1305
-10%
1182
-18%
1727
20%
1347
-7%
1806
25%
H.264
745
634
-15%
801
8%
609
-18%
784
5%
520
-30%
791
6%
WiFi v1.3
570
564
-1%
742
30%
474
-17%
744
31%
547
-4%
762
34%
Load
245
180
-27%
223
-9%
164
-33%
345
41%
235
-4%
246
0%

Pro

+ display OLED luminoso e a colori reali
+ ampia copertura di frequenza della rete mobile
+ macchina fotografica principale impressionante
+ eccellente costruzione
+ Supporto eSIM (per aggiornamento)
+ resistente a polvere e liquidi

Contro

- memoria non espandibile
- nessun jack per cuffie
- NFC limitato
- solo 12 mesi di garanzia
- mediocre teleobiettivo

Giudizio Complessivo

Recensione Apple iPhone XS
Recensione Apple iPhone XS

The Apple iPhone XS is an exercise in fine-tuning. The device has not only a faster and more economical SoC than its predecessor, but it also has a more dynamic camera, larger storage options, an improved IP rating and OS improvements associated with the jump to iOS 12. Above all, the screen time function may prove useful to parents looking to restrict their children’s time spent playing games. The design of the device remains the same, but we have come to expect that with “S” devices. The only aesthetic change is that Apple also sells the XS in a new gold color, which we particularly like.

The Apple iPhone XS offers plenty of great technology for the price of a small MacBook Pro or an iMac.

The XS has some drawbacks but no real flaws. The battery life is okay, albeit better than the iPhone X. The new iPhone XS series has also buried Touch ID, and all new iPhones only rely on Face ID for biometric security. Additionally, while Apple has improved camera performance in low light, the telephoto lens is noticeably inferior to the main camera sensor. We would have liked Apple to have used a better telephoto sensor as we also criticized the iPhone X for the same reason.

Our biggest criticism of the iPhone XS is its price. The 64 GB model starts at 1,149 Euros (~$1,347) with the 512 GB version costing a ridiculous 1,549 Euros (~$1,817). You will have to dig deep to buy the latest iPhone outright, and the XS does not bring enough new features to the table to justify upgrading from the iPhone X. Ultimately, the last word on the matter is your wallet’s.

Pricecompare

Please share our article, every link counts!
> Recensioni e prove di notebook, tablets e smartphones > Recensioni e prove > Recensioni e prove > Recensione dello Smartphone Apple iPhone XS
Daniel Schmidt, 2018-09-26 (Update: 2018-09-26)