Notebookcheck

Recensione dello Smartphone Huawei P20 Pro

Daniel Schmidt (traduzione a cura di G. De Luca), 04/29/2018

Meraviglioso! Huawei stabilisce nuovi standard nella fotografia mobile con la Leica Triple Camera e con il P20 Pro offre attualmente il miglior pacchetto complessivo in uno smartphone di punta. Leggi nella nostra recensione perché è così e come lo Huawei P20 Pro batte la concorrenza.

Con il P20 Pro, Huawei ha fatto molto di più che rilasciare un aggiornamento iterattivo alla serie P10 dello scorso anno. Le caratteristiche più discusse sono i miglioramenti nella tecnologia delle fotocamere, ma Huawei ha cambiato il linguaggio di progettazione della serie P, in particolare rilasciando il P20 Pro in colori insoliti. Huawei ha seguito la tendenza di quest'anno con l'implementazione di un display con un rapporto di aspetto 18,7:9 completo di tacca. Internamente, il P20 Pro è alimentato dallo stesso HiSilicon Kirin 970 SoC dei Mate 10 Pro e Honor View 10. A questo si aggiungono 6 GB di RAM e 128 GB di memoria interna. Tuttavia, non vi è supporto per le schede microSD. Il P20 Pro conserva lo scanner per impronte digitali che si trova sotto il display e il blaster IR di altri dispositivi di punta Huawei. Il clou del P20 Pro è senza dubbio la sua nuovissima Leica Triple Camera, che il CEO di Huawei Richard Yu ha descritto come la migliore fotocamera per smartphone durante l'evento di lancio della P20 Pro Paris a marzo.

Attualmente il P20 Pro inizia a €899 (~$1098) RRP, rendendolo il dispositivo mobile più costoso di Huawei disponibile senza un contratto. Huawei ha rilasciato il P20 accanto al P20 Pro, che ha un display leggermente più piccolo, meno RAM e una doppia fotocamera. Il P20 Lite è il top della serie P20, ma pur condividendo un design simile a quello dei fratelli più grandi, ha poco in comune con l'hardware interno di punta.

Il marketing accattivante e i prezzi sicuri di Huawei collocano il P20 Pro nella fascia superiore degli attuali smartphone di punta. Confrontiamo l'Huawei P20 Pro con il Samsung Galaxy S9 Plus, l'Apple iPhone X, l'LG V30, il Google Pixel 2 XL, e l'HTC U11 Plus Confrontiamo anche il P20 Pro con l'OnePlus 5T in quanto, pur essendo molto più economico, l'OnePlus 5T è compatibile con l'hardware interno di dispositivi molto più costosi.

Huawei P20 Pro
Scheda grafica
ARM Mali-G72 MP12
Memoria
6144 MB 
, LPDDR4x
Schermo
6.1 pollici 18.7:9, 2240 x 1080 pixel 408 PPI, Capacitive touchscreen, multitouch 10 punti, OLED, HDR, lucido: si
Harddisk
128 GB UFS 2.1 Flash, 128 GB 
, 116 GB libera
Porte di connessione
1 USB 3.0 / 3.1, 1 HDMI, 1 DisplayPort, Connessioni Audio: USB Type-C, 1 Lettore impronte digitali, NFC, Sensore luminosità, Sensori: Sensore di posizione, Accelerometro, GPS, Rotazione, sensore G e Hall, Bussola, OTG, Miracast, WiFi Direct, Infrarossi, BeiDou, QZSS
Rete
802.11 a/b/g/n/ac (a/b/g/n/ac), Bluetooth 4.2, GSM/GPRS/Edge (850, 900, 1,800 and 1,900 MHz), UMTS/HSPA+ (Bands 1, 2, 4, 5, 6, 8, 19), LTE Cat. 18 (FDD-Bands: 1, 2, 3, 4, 5, 7, 8, 9, 12, 17, 18, 19, 20, 26, 28 and 32; TDD: 34, 38, 39, 40 and 41), Dual SIM, LTE, GPS
Dimensioni
altezza x larghezza x profondità (in mm): 7.65 x 155 x 73.88
Batteria
15.3 Wh, 4000 mAh polimeri di litio, 3.82 Volt, Tempo conversazione 3G (dichiarata dal produttore): 22 ore, Standby 3G (dichiarata dal produttore): 421 ore
Sistema Operativo
Android 8.1 Oreo
Camera
Fotocamera Principale: 40 MPix + 20 MPix + 8 MPix Leica Triple Camera (AIS, Lightfusion, f/1.6-2.4, up to ISO 102400, sensore 1/1.7 ", 1.55 ?m pixels
Fotocamera Secondaria: 24 MPix (Lightfusion, f/2.0)
Altre caratteristiche
Casse: Due casse, Tastiera: Virtuale, Alimentazione, cavo USB, tool SIM, cuffie USB, aattatore USB Type-C to jack 3.5 mm, Guida rapida, Case, EMUI 8.1, 24 Mesi Garanzia, Resistente ad acqua e polvere IP67, Dual-VoLTE, NPU, SAR: 0.73 W/kg (Head), SAR: 1.22 W/kg (Body), senza ventola
Peso
174 gr, Alimentazione: 103 gr
Prezzo
899 Euro

 

Case

Il P20 Pro segna un cambiamento nella strategia di Huawei di rilasciare eleganti dispositivi della serie P senza sporgimenti della fotocamera. Il P20 Pro è notevolmente più spesso e più pesante del P10 Plus. Nonostante le apparenze, il P20 Pro è più sottile e leggero rispetto al Mate 10 Pro. A nostro parere, il P20 Pro sembra più ingombrante, con il Mate 10 Pro potete sentirvi più a vostro agio in mano grazie al suo retro arrotondato. Huawei è diventato più audace sulle opzioni di colore del Pro P20, offrendo il dispositivo in Twilight, oro rosa, blu notte e nero. Il Twilight ha un effetto opalescente, che varia tra un colore verdastro della benzina e il lilla a seconda della luce, mentre l'oro rosa si presenta come madreperla in certe luci.

Il P20 Pro è ben costruito. La nostra unica lamentela è che avremmo voluto che il passaggio dal telaio in alluminio agli elementi in vetro fosse più arrotondato. Le distanze tra i materiali sono ridotte, per cui il design del case è robusto e si flette a malapena sotto pressione. Il pulsante di accensione e il commutatore di volume sono inseriti nel case e presentano punti di pressione notevoli. L'accento rosso sotto il pulsante di accensione è un bel tocco estetico. Il vassoio SIM è a filo con il resto della custodia ed è realizzato interamente in alluminio. Il P20 Pro è disponibile in versione singola o doppia nano-SIM.

Il P20 Pro è classificato IP67, vale a dire che è completamente protetto contro la polvere e può essere immerso in acqua fino a 1 m per almeno 30 minuti. Il P20 Pro è dotato di una batteria non rimovibile Li-Polymer da 4000 mAh.

Confronto dimensioni

Connettività

Il P20 Pro condivide gran parte della sua connettività con quella del Mate 10 Pro. Il P20 Pro è classificato USB Gen 3.1, che è un importante aggiornamento rispetto al Mate 10 Pro e supporta l'uscita di immagini via cavo. Questo significa che collegando il P20 Pro ad un monitor esterno si lancia la modalità desktop Android come abbiamo visto con Samsung DeX. Anche se non è necessaria una docking station, è necessario acquistare un cavo USB Type-C per DisplayPort 1.2 o HDMI in quanto Huawei non lo include nella confezione.

Per quelli di voi che preferiscono meno cavi, il P20 Pro supporta Miracast e Wi-Fi Direct. A bordo c'è anche NFC e Bluetooth 4.2. Sebbene non sia supportato il Bluetooth 5.0, è presente un modulo HD aptX integrato in grado di trasmettere in modalità wireless contenuti audio ad alta risoluzione. A completare le opzioni di connettività c'è il convertitore digitale/analogico (DAC) dedicato a 32 bit, 384k e il trasmettitore a infrarossi, quest'ultimo in grado di controllare dispositivi come televisori, ma non ricevitori AV o sistemi compatti.

Il P20 Pro è dotato di una spia LED di notifica che può essere accesa o spenta solo senza opzioni di configurazione. C'è anche un display sempre acceso, la cui configurazione è nascosta all'interno delle impostazioni della schermata di blocco.

Sfortunatamente, il P20 Pro non dispone di una ricarica wireless e non supporta la radio FM.

Lato Superiore: infrarossi, microfono
Lato Superiore: infrarossi, microfono
Sinistra: slot SIM
Sinistra: slot SIM
Destra: Volume, Accensione
Destra: Volume, Accensione
Lato inferiore: casse, USB Type-C, microfono dietro la griglia
Lato inferiore: casse, USB Type-C, microfono dietro la griglia

Software

Il P20 Pro viene fornito con EMUI 8.1, una versione skin di Android 8.1 Oreo. L'unica differenza significativa tra EMUI 8.0 e 8.1 è il supporto per le tacche della serie P20. Abbiamo ricevuto il P20 Pro con la versione software CTL-L29 8.1.0.107 (C432) con patch di sicurezza Android datata 1 marzo 2018.

Come con Mate 10 Pro, il P20 Pro supporta la modalità desktop Android tramite un cavo USB Type-C to DisplayPort 1.2 o HDMI, che ha funzionato bene nella pratica. Non c'è supporto wireless per la modalità desktop; è possibile solo replicare lo schermo con Miracast o Wi-Fi Direct.

Huawei P20 Pro: Home screen
Huawei P20 Pro: Home screen
Huawei P20 Pro: Quick Access buttons
Huawei P20 Pro: Quick Access buttons
Huawei P20 Pro: Smart Remote
Huawei P20 Pro: Smart Remote
Huawei P20 Pro: Always-On display
Huawei P20 Pro: Always-On display
Huawei P20 Pro: Hardware e Software Info
Huawei P20 Pro: Hardware e Software Info

Comunicazione e GPS

Secondo Huawei, il P20 Pro supporta Wi-Fi IEEE 802.11 a/b/g/n/ac e MIMO. All'inizio eravamo scettici sul fatto che il P20 Pro avesse un'antenna MIMO a bordo dopo la nostra esperienza con il Mate 9. Mentre Huawei ha annunciato che il Mate 9 sarebbe stato dotato di un'antenna MIMO, la nostra unità di recensione Mate 9 non lo ha fatto. Fortunatamente, i test con il nostro router Linksys EA 8500 di riferimento hanno dimostrato che il P20 Pro ha un'antenna MIMO, con il P20 Pro che raggiunge stabilmente oltre 600 Mbps su una rete a 5 GHz. Il nostro dispositivo di test ha impiegato un momento per raggiungere la velocità di trasmissione massima che ipotizziamo possa essere il chip AI che non permette al dispositivo di funzionare immediatamente a piena potenza, cosa che abbiamo osservato anche durante i nostri test sulle GPU. Anche le prestazioni della rete a 2,4 GHz sono buone, ma abbiamo notato alcune fluttuazioni nella velocità di trasmissione e occasionali cali. Il P20 Pro ha una gamma forte su entrambe le reti, con una gamma leggermente migliore su 5 GHz.

Come per il Wi-Fi, il P20 Pro utilizza il modem integrato Kirin 970 per le connessioni mobili. Questo supporta LTE Cat. 18 con velocità di trasmissione fino a 1,2 Gbit/s. In linea di massima, P20 Pro e Mate 10 Pro condividono lo stesso modem. Il P20 Pro supporta due bande UMTS e una banda LTE in meno. Non ci dovrebbero essere restrizioni a livello globale, dato che il P20 Pro ha ancora un'ampia copertura di frequenza. Il P20 Pro ha avuto un normale segnale di telefonia mobile durante i nostri test.

Huawei P20 Pro Wi-Fi velocità di trasmissione
Huawei P20 Pro Wi-Fi velocità di trasmissione
Networking
iperf3 Client (receive) TCP 1 m 4M x10
Apple iPhone X
A11 Bionic GPU, A11 Bionic, 64 GB eMMC Flash
939 MBit/s ∼100% +48%
LG V30
Adreno 540, 835, 64 GB UFS 2.1 Flash
657 MBit/s ∼70% +3%
Samsung Galaxy S9 Plus
Mali-G72 MP18, 9810, 64 GB UFS 2.1 Flash
652 MBit/s ∼69% +3%
Huawei P20 Pro
Mali-G72 MP12, Kirin 970, 128 GB UFS 2.1 Flash
635 MBit/s ∼68%
OnePlus 5T
Adreno 540, 835, 128 GB UFS 2.1 Flash
386 MBit/s ∼41% -39%
HTC U11 Plus
Adreno 540, 835, 128 GB UFS 2.1 Flash
345 MBit/s ∼37% -46%
Google Pixel 2 XL
Adreno 540, 835, 64 GB UFS 2.1 Flash
239 MBit/s ∼25% -62%
Average of class Smartphone
  (44.7 - 939, n=199)
202 MBit/s ∼22% -68%
Huawei P10 Plus
Mali-G71 MP8, Kirin 960, 128 GB UFS 2.0 Flash
40.8 MBit/s ∼4% -94%
iperf3 Client (transmit) TCP 1 m 4M x10
LG V30
Adreno 540, 835, 64 GB UFS 2.1 Flash
703 MBit/s ∼100% +61%
OnePlus 5T
Adreno 540, 835, 128 GB UFS 2.1 Flash
650 MBit/s ∼92% +49%
HTC U11 Plus
Adreno 540, 835, 128 GB UFS 2.1 Flash
583 MBit/s ∼83% +33%
Samsung Galaxy S9 Plus
Mali-G72 MP18, 9810, 64 GB UFS 2.1 Flash
519 MBit/s ∼74% +19%
Apple iPhone X
A11 Bionic GPU, A11 Bionic, 64 GB eMMC Flash
456 MBit/s ∼65% +4%
Huawei P20 Pro
Mali-G72 MP12, Kirin 970, 128 GB UFS 2.1 Flash
437 MBit/s ∼62%
Google Pixel 2 XL
Adreno 540, 835, 64 GB UFS 2.1 Flash
279 MBit/s ∼40% -36%
Average of class Smartphone
  (46.8 - 703, n=199)
194 MBit/s ∼28% -56%
Huawei P10 Plus
Mali-G71 MP8, Kirin 960, 128 GB UFS 2.0 Flash
128 MBit/s ∼18% -71%
GPS Test – outdoors
GPS Test – outdoors
GPS Test – in cantina
GPS Test – in cantina
GPS Test – GNSS
GPS Test – GNSS

Il P20 Pro supporta GPS, GLONASS, BeiDou e QZSS ed è preciso fino a tre metri (~10 ft) all'esterno. Il P20 Pro è ancora più preciso quando si trova accanto a una finestra seminterrata, e dopo pochi istanti si assesta con una precisione di sei metri (~20 ft). Al P20 Pro manca il barometro di cui è dotato il Mate 10 Pro.

Per verificare ulteriormente la precisione del GPS, portiamo il P20 Pro in bicicletta e confrontiamo il percorso mappato con quello di un Garmin Edge 500, un dispositivo di navigazione professionale. Dopo i primi due chilometri (~1,2 miglia), è iniziata la modalità di risparmio energetico del P20 Pro, che ha bloccato la mappatura del percorso. Ciò spiega le grandi deviazioni del percorso mappato rispetto al modello Garmin Edge 500. Abbiamo impostato un'eccezione per l'applicazione di tracciamento nel risparmio della batteria per aggirare questo problema. L'accuratezza è ok, ma non eccessivamente impressionante. Il P20 Pro tendeva a mappare il nostro percorso accanto alla pista ciclabile, raramente posizionandoci correttamente. Pertanto, il P20 Pro è adatto per compiti di navigazione più semplici e non ha la precisione necessaria per essere utile per le corse in bicicletta.

Garmin Edge 500
Garmin Edge 500
Garmin Edge 500
Garmin Edge 500
Garmin Edge 500
Garmin Edge 500
Huawei P20 Pro
Huawei P20 Pro
Huawei P20 Pro
Huawei P20 Pro
Huawei P20 Pro
Huawei P20 Pro

Telefono e qualità chiamata

La qualità della chiamata è decente, con solo piccole pecche. Le chiamate sono chiare e di facile comprensione su entrambi i lati, ma l'altoparlante echeggia un po' in modalità vivavoce. Abbiamo scoperto che potevamo mettere il P20 Pro su un tavolo durante una chiamata senza influenzare la qualità della chiamata. Anche la cancellazione del rumore funziona bene, ma abbiamo trovato che il Mate 10 Pro è ancora meglio sotto questo aspetto.

Il P20 Pro supporta chiamate VoLTE e Wi-Fi duali. Tenere presente che il proprio operatore dovrà anche supportare la chiamata Wi-Fi per far funzionare tale funzione.

Fotocamere

Fotocamera frontale del Huawei P20 Pro
Fotocamera frontale del Huawei P20 Pro

Il punto di forza del P20 Pro è l'hardware della telecamera. Inizialmente, avevamo dei dubbi sulla fotocamera frontale da 24 MP del P20 Pro con tecnologia Lightfusion. Huawei ha utilizzato un sensore frontale da 20 MP in Nova 2, con pochi vantaggi tangibili per la qualità dell'immagine. Il P20 Pro si comporta molto meglio, producendo scatti abbastanza buoni anche in condizioni di scarsa illuminazione. Il P20 Pro dispone di una modalità verticale, come l'iPhone X, in cui il dispositivo può applicare condizioni di illuminazione diverse allo stesso scatto. Mentre l'iPhone X raggiunge questo obiettivo con diversi filtri di esposizione, il P20 Pro è più sofisticato nella misura in cui può spostare la sorgente di luce. Il P20 Pro ha una modalità di bellezza a dieci passi per abbellire i vostri selfies.

La telecamera frontale è in grado di registrare video a 720p, 1080p o Full HD, con una risoluzione di 2.160x1080. È possibile abbellire i video front-facing, ma solo a 720p.

Il vero highlight è però sul retro, con il P20 Pro che è il primo smartphone con un triplo array di telecamere. Il marchio Leica non è solo marketing. La fotocamera principale è un sensore a colori da 40 MP con un'apertura f/1,8, supportato da un sensore monocromatico da 20 MP con apertura f/1,6. La terza fotocamera è un obiettivo zoom, che offre tre volte lo zoom ottico a 82 mm con un'apertura di f/2.4 e supporto OIS. Il P20 Pro implementa lo zoom ibrido di Huawei, offrendo cinque volte lo zoom combinando i dati del sensore da 40 MP e l'obiettivo zoom. Lo scopo di questo è quello di mantenere i dettagli che sono a distanza. Abbiamo scoperto che Hybrid Zoom ha prodotto ottimi scatti nell'uso quotidiano. In condizioni di scarsa illuminazione, abbiamo preferito i risultati ottenuti con lo zoom ibrido a quelli ottenuti con lo zoom ottico triplo. Il P20 Pro supporta anche uno zoom digitale fino a dieci volte superiore. Abbiamo testato le capacità di zoom del P20 Pro rispetto alla concorrenza, le cui immagini si possono vedere qui sotto. Nel complesso, il P20 Pro offre il pacchetto più completo e flessibile, con la migliore qualità d'immagine in termini di dispositivi di confronto. Google Pixel 2 XL è l'unico dispositivo di confronto che non ha alcuna tecnologia di zoom aggiuntivo, offrendo solo uno zoom digitale.

Huawei P20 Pro: no zoom, 3 x optical zoom, 5 x hybrid zoom, 10 x digital zoom (from left to right)

Samsung Galaxy S9 Plus: no zoom, 2 x optical zoom, 10 x digital zoom (from left to right)

OnePlus 5T: no zoom, 2 x optical zoom, maximum digital zoom (from left to right)

Apple iPhone X: no zoom, 2 x optical zoom, 10 x digital zoom (from left to right)

Google Pixel 2 XL: no zoom, maximum digital zoom (from left to right)

Huawei ha migliorato il software della telecamera AI per il rilevamento di diverse modalità di immagine, chiamandola Master AI. Huawei sostiene che Master AI è in grado di rilevare oltre cinquecento scenari in diciannove categorie, regolando automaticamente le impostazioni della fotocamera per aiutare a catturare l'immagine migliore possibile. Questa può essere disattivata nelle impostazioni o disabilitata per i singoli scatti all'interno dell'interfaccia utente della fotocamera.

Da sinistra a destra: immagine 10 MP con Master AI (scena: verde), immagine 40 MP senza Master AI

Il P20 Pro convince soprattutto per le sue prestazioni in condizioni di scarsa illuminazione. Grazie alla stabilizzazione assistita dall'intelligenza artificiale (AIS), il P20 Pro è in grado di catturare immagini ambientali con un'esposizione massima di sei secondi. Huawei combina questo con la tecnologia Lightfusion, che unisce quattro pixel in uno per catturare maggiori dettagli e una migliore illuminazione. Di conseguenza, il sensore da 1/1,7 pollici, con la sua dimensione di 1,55 µm pixel, offre risultati all'altezza del marketing "See Mooore" di Huawei. Abbiamo incluso alcuni scatti notturni nelle nostre fotografie di esempio in cui sono visibili formazioni nuvolose. Questi non erano visibili ad occhio nudo. Il P20 Pro dispone anche di una modalità notturna, che produce fotografie dettagliate con un'esposizione compresa tra i quattro e i dieci secondi.

Il P20 Pro cattura anche grandi immagini alla luce del giorno. L'applicazione Camera predefinita è 10 MP, che produce le migliori istantanee e fa il miglior uso del software AI. A questa risoluzione, il P20 Pro fa ancora uso della tecnologia di Lightfusion di Huawei. I sensori a colori da 40 MP e monocromatici da 20 MP possono essere utilizzati singolarmente a piena risoluzione, ognuno dei quali produce immagini dettagliate e di grande effetto. C'è una modalità pro, che è la terminologia Huawei per una modalità di controllo manuale. Mentre il sensore da 40 MP sfrutta questo vantaggio, il sensore monocromatico non è in grado di farlo. A nostro avviso, i comandi manuali sono ottimizzati meglio e più facili da usare sul P20 Pro rispetto al suo predecessore. La modalità Ritratto può utilizzare l'intero array di telecamere triple e produrre scatti ancora migliori rispetto alla telecamera anteriore. Allo stesso modo, è disponibile un modo di apertura del diaframma che può produrre immagini con effetto bokeh. Inoltre, il P20 Pro supporta molte modalità di fotocamera, alcune delle quali non sono state migliorate. Ad esempio, le foto time-lapse possono essere scattate solo a 720p. Altri dispositivi, come il BQ Aquaris X Pro, possono farlo in Ultra HD.

Immagine con Huawei P20 Pro. Model: Lara Vogel

Huawei ha anche migliorato la qualità delle registrazioni video, in particolare riducendo il problema della diminuzione della luminosità durante le riprese in Full HD a 60 FPS che colpisce il P10 Plus. Tuttavia, quando si scatta in questo modo, vi sono ancora disturbi visivi e artefatti in aree di colore uniformi. Il P20 Pro si comporta bene quando si scatta con i sistemi convenzionali Full HD e Ultra HD. Inoltre, il set di microfoni registra un suono stereo nitido a basso rumore. È un peccato che i video Ultra HD siano limitati a dieci minuti e che non siano possibili a 60 FPS. Come il Galaxy S9 Plus o l'Xperia XZ2, il P20 Pro è in grado di catturare video fino a 960 FPS. Deve essere attivato manualmente e può essere scattato solo a 720p.

In sintesi, il P20 Pro ha una superba fotocamera tripla, che non solo funziona bene, ma ha anche una pletora di opzioni. Gli hobbisti saranno felici della facilità di scattare foto di qualità, mentre i fotografi più esigenti saranno impressionati da ciò che questo smartphone può fare.

Confronto immagini

Scegliete una scena e navigate nella prima immagine. Un click cambia lo zoom. Un click sulla immagine zoommata apre quella originale in una nuova finestra. La prima immagine mostra la fotografia ridimensionata del dispositivo di test.

Scene 1Scene 2Scene 3
click per caricare le immagini
ColorChecker: Il colore di riferimento è mostrato nella metà inferiore di ogni area
ColorChecker: Il colore di riferimento è mostrato nella metà inferiore di ogni area

Abbiamo esaminato la fotocamera Leica tripla in condizioni di illuminazione controllata per testare ulteriormente le prestazioni di imaging del P20 Pro. Nel nostro test del colore, abbiamo spento tutti i filtri e l'IA Master. Questo ha portato a colori relativamente naturali e leggermente saturi. Nel frattempo, abbiamo misurato un bilanciamento del bianco moderatamente caldo.

Abbiamo scattato la foto del nostro grafico di prova in modalità standard, che è a 10MP con AI acceso. La messa a fuoco è nitida al centro del grafico, mentre i gradienti di colore sono puliti. Solo i caratteri su sfondo scuro mancano di nitidezza del bordo. È possibile vedere una leggera sfocatura sul bordo dell'immagine, che non è presente nelle immagini normali. Il sensore da 40 MP migliora la nitidezza dei bordi. Purtroppo, non si può dire lo stesso per il sensore monocromatico da 20 MP, con sfocatura visibile ai bordi dell'immagine.

Abbiamo anche testato l'obiettivo zoom, che fornisce sempre risultati nitidi al centro del grafico di prova. L'Hybrid Zoom ha ottenuto risultati eccellenti, confermando le nostre impressioni iniziali soggettive.

Da sinistra a destra. senza Zoom, zoom ottico 3x, zoom ibrido 5x, zoomdigitale 10x

Immagine scattata in modalità standard – 10 MP, Master AI
Immagine scattata in modalità standard – 10 MP, Master AI
Immagine scattata solo con sensore monocromatico – 20 MP
Immagine scattata con sensore a colori – 40 MP

Accessori e garanzia

Huawei include un paio di cuffie Bose QuietComfort 35 II per coloro che prenotano il P20 Pro.
Huawei include un paio di cuffie Bose QuietComfort 35 II per coloro che prenotano il P20 Pro.

Il P20 Pro è dotato di un coperchio trasparente, uno strumento SIM, un alimentatore modulare, un cavo USB da tipo A a tipo C e un adattatore USB da tipo C a jack per cuffie da 3,5 mm. Non possiamo commentare alcuna documentazione, come guide di avvio rapido, garanzie o avvisi di sicurezza, poiché la nostra unità di recensione non è stata fornita con questi documenti. Tuttavia, queste dovrebbero essere previste nelle versioni al dettaglio. Huawei include una coppia di cuffie Bose QuietComfort 35 II con ogni preordine del P20 Pro. Mentre in origine era un'offerta limitata nel tempo, questa è stata estesa a causa dell'elevato volume di pre-ordini iniziali.

Il P20 Pro viene fornito con una garanzia di ventiquattro mesi. Al momento della stesura del presente documento, Huawei non offriva un'opzione di garanzia di trentasei mesi, come invece avviene con i modelli P10 e P10 Plus.

Dispositivi di Input & utilizzo

Il P20 Pro è dotato di un display multi-touch capacitivo da 6,1" a dieci punti. Il touchscreen è facile da usare, con gli ingressi riconosciuti in modo rapido e affidabile, compresi i movimenti di scorrimento o di swiping. Nelle impostazioni è presente un'opzione per oscurare la tacca del display. Per ottenere questo risultato, P20 Pro crea una barra nera attorno alla tacca, tagliando in modo efficace le aree intorno alla tacca.

Swype è la tastiera predefinita preinstallata. Se preferisci, puoi scaricare e utilizzare una tastiera diversa da quella di Google Play Store. Come per P10 Plus, P20 Pro è dotato di uno scanner per impronte digitali sul retro del dispositivo che supporta i movimenti. Questi sono personalizzabili, il che significa che è possibile sostituire completamente i controlli sullo schermo. Anche lo sblocco del dispositivo con un'impronta digitale è rapido. Sarebbe stato bello se il lettore di impronte digitali fosse stato integrato nel display, come nel caso di Huawei Mate RS, anche se potenzialmente a spese del supporto gestuale.

Il P20 Pro ha molte opzioni per facilitare l'utilizzo del dispositivo. Questi includono la modalità con una sola mano, la modalità guanti e i movimenti di impronte digitali. Per impostazione predefinita, l'EMUI non dispone di un cassetto app. Questo può essere attivato nelle impostazioni.

Natural Tone display
Natural Tone display
Sub-pixel array
Sub-pixel array

Il P20 Pro ha un display nominalmente più grande del Mate 10 Pro corrente, con un display da 6,1 pollici con una risoluzione di 2.2240x1.080 e un rapporto di aspetto 18,7:9. Mentre il display è nitido, ci saremmo aspettati almeno un display 1.440p per un dispositivo a questo prezzo.

Il P20 Pro ha un pannello OLED con una luminosità media di 578 cd/m² con il sensore di luce ambiente attivato e un'immagine puramente bianca visualizzata sullo schermo. Questo valore aumenta fino a 660 cd/m² al centro del display con il test APL 50, che misura la luminosità con aree chiare e scure uniformemente distribuite. Mentre questo è un valore elevato, il Galaxy S9 Plus, l'iPhone X e il Mate 10 Pro sono tutti più luminosi a 691 cd/m², 750 cd/m² e 897 cd/m² rispettivamente.

Come detto in precedenza, il P20 Pro ha un display sempre acceso. Funzione che deve essere attivata nelle impostazioni e si trova sotto "Mostra sempre informazioni". Poiché il display è un pannello OLED, il P20 Pro utilizza la modulazione di larghezza di impulso (PWM) per regolare la luminosità. Abbiamo misurato il PWM a 238 Hz, il che significa che con il P20 Pro non otterrete risultati migliori in caso di problemi con altri display OLED. L'ampiezza è relativamente piatta e alla pari con i display degli smartphone Samsung Galaxy.

Huawei implementa quello che chiama Natural Tone Display, simile al True Tone Display di Apple. Il sensore di luminosità regola la temperatura del colore del display in base alla luce ambiente. Questo riduce automaticamente la luce blu negli ambienti bui aumentando la temperatura del colore. Il P20 Pro dispone anche di una modalità notturna. Grazie alla combinazione di software e alla luminosità minima di 1,6 cd/m², il P20 Pro è ideale per la lettura di eBook anche al buio.

601
cd/m²
572
cd/m²
582
cd/m²
580
cd/m²
569
cd/m²
576
cd/m²
577
cd/m²
573
cd/m²
569
cd/m²
Distribuzione della luminosità
X-Rite i1Pro 2
Massima: 601 cd/m² Media: 577.7 cd/m² Minimum: 1.62 cd/m²
Distribuzione della luminosità: 95 %
Al centro con la batteria: 569 cd/m²
Contrasto: ∞:1 (Nero: 0 cd/m²)
ΔE Color 1.3 | 0.8-29.43 Ø6.4
ΔE Greyscale 1.6 | 0.64-98 Ø6.6
Gamma: 2.31
Huawei P20 Pro
OLED, 2240x1080, 6.1
Huawei P10 Plus
LTPS, 2560x1440, 5.5
Apple iPhone X
Super AMOLED, 2436x1125, 5.8
Samsung Galaxy S9 Plus
Super AMOLED, 2960x1440, 6.2
Google Pixel 2 XL
P-OLED, 2880x1440, 6
LG V30
OLED, 2880x1440, 6
OnePlus 5T
AMOLED, 2160x1080, 6.01
HTC U11 Plus
Super LCD 6, 2880x1440, 6
Screen
-38%
-4%
-38%
-64%
-136%
-39%
-55%
Brightness middle
569
568
0%
600
5%
565
-1%
415
-27%
432
-24%
425
-25%
361
-37%
Brightness
578
562
-3%
606
5%
571
-1%
420
-27%
428
-26%
423
-27%
356
-38%
Brightness Distribution
95
92
-3%
94
-1%
96
1%
87
-8%
87
-8%
92
-3%
90
-5%
Black Level *
0.43
0.21
Colorchecker DeltaE2000 *
1.3
2.4
-85%
1.2
8%
2.3
-77%
2.7
-108%
4.18
-222%
2.1
-62%
2.5
-92%
Colorchecker DeltaE2000 max. *
2.1
3.8
-81%
3
-43%
4.8
-129%
4.3
-105%
8.53
-306%
3.4
-62%
5.3
-152%
Greyscale DeltaE2000 *
1.6
2.5
-56%
1.6
-0%
1.9
-19%
3.3
-106%
5.3
-231%
2.5
-56%
1.7
-6%
Gamma
2.31 104%
2.37 101%
2.23 108%
2.16 111%
2.36 102%
2.33 103%
2.32 103%
2.21 109%
CCT
6401 102%
6779 96%
6707 97%
6332 103%
6787 96%
7487 87%
6455 101%
6580 99%
Contrast
1321
1719

* ... Meglio usare valori piccoli

Screen Flickering / PWM (Pulse-Width Modulation)

To dim the screen, some notebooks will simply cycle the backlight on and off in rapid succession - a method called Pulse Width Modulation (PWM) . This cycling frequency should ideally be undetectable to the human eye. If said frequency is too low, users with sensitive eyes may experience strain or headaches or even notice the flickering altogether.
Screen flickering / PWM detected 238.1 Hz

The display backlight flickers at 238.1 Hz (Likely utilizing PWM) .

The frequency of 238.1 Hz is relatively low, so sensitive users will likely notice flickering and experience eyestrain at the stated brightness setting and below.

In comparison: 54 % of all tested devices do not use PWM to dim the display. If PWM was detected, an average of 10374 (minimum: 43 - maximum: 588200) Hz was measured.

Il P20 Pro ha un valore di nero ottimale grazie al suo display OLED. Ogni pixel può essere attivato o disattivato individualmente, il che in teoria crea un rapporto di contrasto infinito.

Abbiamo misurato l'accuratezza dello spazio colore in diverse modalità utilizzando CalMAN, un software di analisi e uno spettrometro fotografico. Per impostazione predefinita, il P20 Pro è impostato su una temperatura del colore standard e vivace, che conferisce al display una tonalità leggermente blu. Si consiglia di passare alla modalità normale e standard per visualizzare e scattare foto e ottenere la migliore precisione del colore. Non ci sono differenze visibili nella scala di grigi o nei colori misti. Un problema minore è che viene utilizzato solo lo spazio colore sRGB più piccolo in modalità normale e standard, mentre DCI-P3 viene utilizzato in modalità vivida.

Una volta calibrato, il P20 Pro ha uno dei migliori pannelli tra i nostri dispositivi di confronto, con solo l'iPhone X che può avvicinarsi alla qualità del display del P20 Pro.

Scala di grigi: gamma di colore target sRGB (modalità: normale temperatura colore: standard)
Scala di grigi: gamma di colore target sRGB (modalità: normale temperatura colore: standard)
Colori misti: gamma di colore target sRGB (modalità: normale temperatura colore: standard)
Colori misti: gamma di colore target sRGB (modalità: normale temperatura colore: standard)
Copertura del colore: gamma di colore target sRGB (modalità: normale temperatura colore: standard)
Copertura del colore: gamma di colore target sRGB (modalità: normale temperatura colore: standard)
Saturazione: gamma di colore target sRGB (modalità: normale temperatura colore: standard)
Saturazione: gamma di colore target sRGB (modalità: normale temperatura colore: standard)
Scala di grigi: gamma di colore target sRGB (modalità: normale temperatura colore: warm)
Scala di grigi: gamma di colore target sRGB (modalità: normale temperatura colore: warm)
Colori misti:gamma di colore target  sRGB (modalità: normale temperatura colore: warm)
Colori misti:gamma di colore target sRGB (modalità: normale temperatura colore: warm)
Copertura del colore: gamma di colore target sRGB (modalità: normale temperatura colore: warm)
Copertura del colore: gamma di colore target sRGB (modalità: normale temperatura colore: warm)
Saturazione: gamma di colore target sRGB (modalità: normale temperatura colore: warm)
Saturazione: gamma di colore target sRGB (modalità: normale temperatura colore: warm)
Scala di grigi: gamma di colore target P3 (modalità: vivid, temperatura colore: standard)
Scala di grigi: gamma di colore target P3 (modalità: vivid, temperatura colore: standard)
Colori misti: gamma di colore target P3 (mode: vivid, color temperature: standard)
Colori misti: gamma di colore target P3 (mode: vivid, color temperature: standard)
Copertura del colore: gamma di colore target P3 (modalità: vivid, temperatura colore: standard)
Copertura del colore: gamma di colore target P3 (modalità: vivid, temperatura colore: standard)
Saturazione: gamma di colore target P3 (modalità: vivid, temperatura colore: standard)
Saturazione: gamma di colore target P3 (modalità: vivid, temperatura colore: standard)
Scala di grigi: gamma di colore target P3 (modalità: vivid, temperatura colore: standard)
Scala di grigi: gamma di colore target P3 (modalità: vivid, temperatura colore: standard)
Colori misti: gamma di colore target P3 (modalità: vivid, temperatura colore: standard)
Colori misti: gamma di colore target P3 (modalità: vivid, temperatura colore: standard)
Copertura del colore: gamma di colore target P3 (modalità: vivid, temperatura colore: standard)
Copertura del colore: gamma di colore target P3 (modalità: vivid, temperatura colore: standard)
Saturazione: gamma di colore target P3 (modalità: vivid, temperatura colore: standard)
Saturazione: gamma di colore target P3 (modalità: vivid, temperatura colore: standard)

Tempi di risposta del Display

I tempi di risposta del display mostrano quanto sia veloce lo schermo a cambaire da un colore all'altro. Tempi di risposta lenti poccono creare sovrapposizioni negloi oggetti in movimento. Specialmente i giocatori patiti del 3D dovrebbero usare uno schermo con rempi di risposta bassi.
       Tempi di risposta dal Nero al Bianco
4 ms ... rise ↗ and fall ↘ combined↗ 2 ms Incremento
↘ 2 ms Calo
Lo schermo ha mostrato valori di risposta molto veloci nei nostri tests ed è molto adatto per i gaming veloce.
In comparison, all tested devices range from 0.8 (minimum) to 240 (maximum) ms. » 1 % of all devices are better.
This means that the measured response time is better than the average of all tested devices (26.2 ms).
       Tempo di risposta dal 50% Grigio all'80% Grigio
4 ms ... rise ↗ and fall ↘ combined↗ 2 ms Incremento
↘ 2 ms Calo
Lo schermo ha mostrato valori di risposta molto veloci nei nostri tests ed è molto adatto per i gaming veloce.
In comparison, all tested devices range from 0.9 (minimum) to 636 (maximum) ms. » 0 % of all devices are better.
This means that the measured response time is better than the average of all tested devices (41.9 ms).

Quando si utilizza il dispositivo all'aperto, il P20 Pro beneficia di un contrasto e di una luminosità elevati. Il contenuto rimane leggibile anche alla luce diretta del sole. Abbiamo notato che il display riflette fortemente la luce ad angoli acuti di visualizzazione, anche se questo non sarà un problema quando si usa il dispositivo.

Huawei P20 Pro al sole.
Huawei P20 Pro al sole.
Huawei P20 Pro al sole.
Huawei P20 Pro al sole.

Il P20 Pro ha angoli di visualizzazione molto stabili, senza alcuna tinta verde visibile, tipica dei display OLED, ad eccezione degli angoli più acuti. Abbiamo notato una minima perdita di luminosità ad angoli più ristretti e non abbiamo rilevato effetti ghosting.

Angolo di visualeHuawei P20 Pro.
Angolo di visualeHuawei P20 Pro.

Performance

Il P20 Pro monta un HiSilicon Kirin 970, che abbiamo già visto nel Mate 10 Pro. C'è inoltre una GPU ARM Mali-G72 MP12 e 6 GB di RAM. Mentre sei mesi fa il Kirin 970 era al top nei nostri CPU benchmarks per smartphone, ora è stato superato da Qualcomm Snapdragon 845 e Samsung Exynos 9810.

Il P20 Pro è eccezionalmente performante rispetto ai benchmark e come previsto per un dispositivo con alimentazione Kirin 970. L'EMUI 8.1 funziona senza problemi, anche se abbiamo notato alcuni piccoli scatti quando abbiamo attivato il feed di Google nella schermata iniziale.

AnTuTu v6 - Total Score (ordina per valore)
Huawei P20 Pro
179709 Points ∼81%
Huawei P10 Plus
138326 Points ∼62% -23%
Huawei Mate 10 Pro
177341 Points ∼80% -1%
Samsung Galaxy S9 Plus
222290 Points ∼100% +24%
Apple iPhone X
197851 Points ∼89% +10%
OnePlus 5T
172124 Points ∼77% -4%
HTC U11 Plus
183057 Points ∼82% +2%
Google Pixel 2 XL
166151 Points ∼75% -8%
LG V30
173749 Points ∼78% -3%
Average HiSilicon Kirin 970 (173653 - 179709, n=6)
177100 Points ∼80% -1%
Average of class Smartphone (39089 - 230421, n=296)
70951 Points ∼32% -61%
AnTuTu v7
MEM (ordina per valore)
Huawei P20 Pro
13795 Points ∼85%
Huawei Mate 10 Pro
13626 Points ∼84% -1%
Samsung Galaxy S9 Plus
8612 Points ∼53% -38%
Apple iPhone X
11107 Points ∼69% -19%
OnePlus 5T
9027 Points ∼56% -35%
HTC U11 Plus
16148 Points ∼100% +17%
Google Pixel 2 XL
8630 Points ∼53% -37%
Average HiSilicon Kirin 970 (13223 - 13795, n=4)
13591 Points ∼84% -1%
Average of class Smartphone (0 - 16148, n=69)
7109 Points ∼44% -48%
UX (ordina per valore)
Huawei P20 Pro
45397 Points ∼79%
Huawei Mate 10 Pro
44584 Points ∼77% -2%
Samsung Galaxy S9 Plus
57538 Points ∼100% +27%
Apple iPhone X
50699 Points ∼88% +12%
OnePlus 5T
46549 Points ∼81% +3%
HTC U11 Plus
43739 Points ∼76% -4%
Google Pixel 2 XL
43216 Points ∼75% -5%
Average HiSilicon Kirin 970 (44202 - 45397, n=4)
44738 Points ∼78% -1%
Average of class Smartphone (0 - 58218, n=69)
28757 Points ∼50% -37%
GPU (ordina per valore)
Huawei P20 Pro
77063 Points ∼81%
Huawei Mate 10 Pro
81761 Points ∼86% +6%
Samsung Galaxy S9 Plus
92887 Points ∼98% +21%
Apple iPhone X
94618 Points ∼100% +23%
OnePlus 5T
85868 Points ∼91% +11%
HTC U11 Plus
84481 Points ∼89% +10%
Google Pixel 2 XL
80946 Points ∼86% +5%
Average HiSilicon Kirin 970 (73712 - 81761, n=4)
77323 Points ∼82% 0%
Average of class Smartphone (0 - 107334, n=69)
35902 Points ∼38% -53%
CPU (ordina per valore)
Huawei P20 Pro
71704 Points ∼72%
Huawei Mate 10 Pro
72307 Points ∼72% +1%
Samsung Galaxy S9 Plus
91540 Points ∼92% +28%
Apple iPhone X
99873 Points ∼100% +39%
OnePlus 5T
73371 Points ∼73% +2%
HTC U11 Plus
73074 Points ∼73% +2%
Google Pixel 2 XL
71862 Points ∼72% 0%
Average HiSilicon Kirin 970 (69619 - 72307, n=4)
70921 Points ∼71% -1%
Average of class Smartphone (0 - 99873, n=69)
45937 Points ∼46% -36%
Total Score (ordina per valore)
Huawei P20 Pro
207959 Points ∼81%
Huawei Mate 10 Pro
212278 Points ∼83% +2%
Samsung Galaxy S9 Plus
250577 Points ∼98% +20%
Apple iPhone X
256297 Points ∼100% +23%
OnePlus 5T
214815 Points ∼84% +3%
HTC U11 Plus
217442 Points ∼85% +5%
Google Pixel 2 XL
204654 Points ∼80% -2%
Average HiSilicon Kirin 970 (200756 - 212278, n=4)
206573 Points ∼81% -1%
Average of class Smartphone (0 - 266981, n=69)
117851 Points ∼46% -43%
PCMark for Android
Work 2.0 performance score (ordina per valore)
Huawei P20 Pro
6982 Points ∼100%
Huawei P10 Plus
6157 Points ∼88% -12%
Huawei Mate 10 Pro
6932 Points ∼99% -1%
Samsung Galaxy S9 Plus
5319 Points ∼76% -24%
OnePlus 5T
6595 Points ∼94% -6%
HTC U11 Plus
6695 Points ∼96% -4%
Google Pixel 2 XL
6994 Points ∼100% 0%
LG V30
5603 Points ∼80% -20%
Average HiSilicon Kirin 970 (6724 - 7046, n=6)
6932 Points ∼99% -1%
Average of class Smartphone (2152 - 8282, n=158)
4537 Points ∼65% -35%
Work performance score (ordina per valore)
Huawei P20 Pro
8115 Points ∼96%
Huawei P10 Plus
7377 Points ∼87% -9%
Huawei Mate 10 Pro
8439 Points ∼100% +4%
Samsung Galaxy S9 Plus
5822 Points ∼69% -28%
OnePlus 5T
7739 Points ∼92% -5%
HTC U11 Plus
7964 Points ∼94% -2%
Google Pixel 2 XL
8258 Points ∼98% +2%
LG V30
6854 Points ∼81% -16%
Average HiSilicon Kirin 970 (8115 - 8700, n=6)
8405 Points ∼100% +4%
Average of class Smartphone (1908 - 9630, n=323)
4661 Points ∼55% -43%
BaseMark OS II
Web (ordina per valore)
Huawei P20 Pro
1273 Points ∼76%
Huawei P10 Plus
1054 Points ∼63% -17%
Huawei Mate 10 Pro
1234 Points ∼73% -3%
Samsung Galaxy S9 Plus
1109 Points ∼66% -13%
Apple iPhone X
1682 Points ∼100% +32%
OnePlus 5T
1329 Points ∼79% +4%
HTC U11 Plus
1159 Points ∼69% -9%
Google Pixel 2 XL
1186 Points ∼71% -7%
LG V30
1009 Points ∼60% -21%
Average HiSilicon Kirin 970 (1184 - 1316, n=6)
1262 Points ∼75% -1%
Average of class Smartphone (9 - 1682, n=398)
675 Points ∼40% -47%
Graphics (ordina per valore)
Huawei P20 Pro
3725 Points ∼40%
Huawei P10 Plus
3438 Points ∼37% -8%
Huawei Mate 10 Pro
3657 Points ∼40% -2%
Samsung Galaxy S9 Plus
6370 Points ∼69% +71%
Apple iPhone X
9248 Points ∼100% +148%
OnePlus 5T
6100 Points ∼66% +64%
HTC U11 Plus
6086 Points ∼66% +63%
Google Pixel 2 XL
6142 Points ∼66% +65%
LG V30
5949 Points ∼64% +60%
Average HiSilicon Kirin 970 (3657 - 4397, n=6)
3883 Points ∼42% +4%
Average of class Smartphone (18 - 9248, n=398)
1519 Points ∼16% -59%
Memory (ordina per valore)
Huawei P20 Pro
4050 Points ∼98%
Huawei P10 Plus
3331 Points ∼80% -18%
Huawei Mate 10 Pro
4142 Points ∼100% +2%
Samsung Galaxy S9 Plus
2625 Points ∼63% -35%
Apple iPhone X
1219 Points ∼29% -70%
OnePlus 5T
3845 Points ∼93% -5%
HTC U11 Plus
3376 Points ∼82% -17%
Google Pixel 2 XL
2927 Points ∼71% -28%
LG V30
2091 Points ∼50% -48%
Average HiSilicon Kirin 970 (3808 - 4276, n=6)
4095 Points ∼99% +1%
Average of class Smartphone (21 - 4423, n=398)
1106 Points ∼27% -73%
System (ordina per valore)
Huawei P20 Pro
5965 Points ∼58%
Huawei P10 Plus
3572 Points ∼35% -40%
Huawei Mate 10 Pro
5244 Points ∼51% -12%
Samsung Galaxy S9 Plus
6413 Points ∼62% +8%
Apple iPhone X
10281 Points ∼100% +72%
OnePlus 5T
5872 Points ∼57% -2%
HTC U11 Plus
5926 Points ∼58% -1%
Google Pixel 2 XL
5914 Points ∼58% -1%
LG V30
4238 Points ∼41% -29%
Average HiSilicon Kirin 970 (5195 - 5965, n=6)
5552 Points ∼54% -7%
Average of class Smartphone (369 - 10281, n=398)
2190 Points ∼21% -63%
Overall (ordina per valore)
Huawei P20 Pro
3271 Points ∼88%
Huawei P10 Plus
2563 Points ∼69% -22%
Huawei Mate 10 Pro
3147 Points ∼84% -4%
Samsung Galaxy S9 Plus
3302 Points ∼88% +1%
Apple iPhone X
3737 Points ∼100% +14%
OnePlus 5T
3678 Points ∼98% +12%
HTC U11 Plus
3447 Points ∼92% +5%
Google Pixel 2 XL
3351 Points ∼90% +2%
LG V30
2702 Points ∼72% -17%
Average HiSilicon Kirin 970 (3147 - 3374, n=6)
3245 Points ∼87% -1%
Average of class Smartphone (1 - 4308, n=401)
1126 Points ∼30% -66%
Geekbench 4.1/4.2
Compute RenderScript Score (ordina per valore)
Huawei P20 Pro
8025 Points ∼94%
Huawei Mate 10 Pro
8572 Points ∼100% +7%
Samsung Galaxy S9 Plus
6202 Points ∼72% -23%
OnePlus 5T
8000 Points ∼93% 0%
HTC U11 Plus
7946 Points ∼93% -1%
Google Pixel 2 XL
7568 Points ∼88% -6%
LG V30
8016 Points ∼94% 0%
Average HiSilicon Kirin 970 (8025 - 9015, n=4)
8562 Points ∼100% +7%
Average of class Smartphone (912 - 14362, n=99)
4062 Points ∼47% -49%
64 Bit Multi-Core Score (ordina per valore)
Huawei P20 Pro
6756 Points ∼66%
Huawei P10 Plus
6267 Points ∼61% -7%
Huawei Mate 10 Pro
6792 Points ∼66% +1%
Samsung Galaxy S9 Plus
8963 Points ∼87% +33%
Apple iPhone X
10255 Points ∼100% +52%
OnePlus 5T
6670 Points ∼65% -1%
HTC U11 Plus
6771 Points ∼66% 0%
Google Pixel 2 XL
6253 Points ∼61% -7%
LG V30
6078 Points ∼59% -10%
Average HiSilicon Kirin 970 (6557 - 6792, n=6)
6686 Points ∼65% -1%
Average of class Smartphone (883 - 10558, n=141)
4158 Points ∼41% -38%
64 Bit Single-Core Score (ordina per valore)
Huawei P20 Pro
1922 Points ∼45%
Huawei P10 Plus
1852 Points ∼43% -4%
Huawei Mate 10 Pro
1898 Points ∼45% -1%
Samsung Galaxy S9 Plus
3776 Points ∼89% +96%
Apple iPhone X
4265 Points ∼100% +122%
OnePlus 5T
1962 Points ∼46% +2%
HTC U11 Plus
1935 Points ∼45% +1%
Google Pixel 2 XL
1916 Points ∼45% 0%
LG V30
1900 Points ∼45% -1%
Average HiSilicon Kirin 970 (1883 - 1922, n=6)
1900 Points ∼45% -1%
Average of class Smartphone (390 - 4265, n=142)
1260 Points ∼30% -34%
3DMark
2560x1440 Sling Shot Extreme (ES 3.1) Physics (ordina per valore)
Huawei P20 Pro
2926 Points ∼95%
Huawei P10 Plus
1679 Points ∼55% -43%
Huawei Mate 10 Pro
2871 Points ∼94% -2%
Samsung Galaxy S9 Plus
2469 Points ∼80% -16%
Apple iPhone X
2361 Points ∼77% -19%
OnePlus 5T
3068 Points ∼100% +5%
HTC U11 Plus
3049 Points ∼99% +4%
Google Pixel 2 XL
3028 Points ∼99% +3%
LG V30
2931 Points ∼96% 0%
Average HiSilicon Kirin 970 (2582 - 2931, n=6)
2832 Points ∼92% -3%
Average of class Smartphone (1111 - 3669, n=250)
1546 Points ∼50% -47%
2560x1440 Sling Shot Extreme (ES 3.1) Graphics (ordina per valore)
Huawei P20 Pro
3017 Points ∼75%
Huawei P10 Plus
1767 Points ∼44% -41%
Huawei Mate 10 Pro
2844 Points ∼71% -6%
Samsung Galaxy S9 Plus
3582 Points ∼89% +19%
Apple iPhone X
3463 Points ∼86% +15%
OnePlus 5T
4016 Points ∼100% +33%
HTC U11 Plus
3987 Points ∼99% +32%
Google Pixel 2 XL
3872 Points ∼96% +28%
LG V30
3903 Points ∼97% +29%
Average HiSilicon Kirin 970 (2844 - 3040, n=6)
2987 Points ∼74% -1%
Average of class Smartphone (53 - 5212, n=250)
1095 Points ∼27% -64%
2560x1440 Sling Shot Extreme (ES 3.1) (ordina per valore)
Huawei P20 Pro
2996 Points ∼80%
Huawei P10 Plus
1747 Points ∼46% -42%
Huawei Mate 10 Pro
2850 Points ∼76% -5%
Samsung Galaxy S9 Plus
3256 Points ∼87% +9%
Apple iPhone X
3138 Points ∼84% +5%
OnePlus 5T
3758 Points ∼100% +25%
HTC U11 Plus
3732 Points ∼99% +25%
Google Pixel 2 XL
3646 Points ∼97% +22%
LG V30
3635 Points ∼97% +21%
Average HiSilicon Kirin 970 (2850 - 2999, n=6)
2950 Points ∼78% -2%
Average of class Smartphone (68 - 4732, n=258)
1040 Points ∼28% -65%
2560x1440 Sling Shot OpenGL ES 3.0 Physics (ordina per valore)
Huawei P20 Pro
2885 Points ∼94%
Huawei P10 Plus
1662 Points ∼54% -42%
Huawei Mate 10 Pro
2896 Points ∼94% 0%
Samsung Galaxy S9 Plus
2496 Points ∼81% -13%
OnePlus 5T
3031 Points ∼99% +5%
HTC U11 Plus
3071 Points ∼100% +6%
Google Pixel 2 XL
2995 Points ∼98% +4%
LG V30
2808 Points ∼91% -3%
Average HiSilicon Kirin 970 (1906 - 2896, n=6)
2687 Points ∼87% -7%
Average of class Smartphone (1122 - 3642, n=279)
1435 Points ∼47% -50%
2560x1440 Sling Shot OpenGL ES 3.0 Graphics (ordina per valore)
Huawei P20 Pro
3335 Points ∼55%
Huawei P10 Plus
2469 Points ∼41% -26%
Huawei Mate 10 Pro
3353 Points ∼55% +1%
Samsung Galaxy S9 Plus
4637 Points ∼77% +39%
OnePlus 5T
5791 Points ∼96% +74%
HTC U11 Plus
6060 Points ∼100% +82%
Google Pixel 2 XL
5856 Points ∼97% +76%
LG V30
5895 Points ∼97% +77%
Average HiSilicon Kirin 970 (1954 - 3573, n=6)
3215 Points ∼53% -4%
Average of class Smartphone (55 - 8252, n=279)
1458 Points ∼24% -56%
2560x1440 Sling Shot OpenGL ES 3.0 (ordina per valore)
Huawei P20 Pro
3223 Points ∼65%
Huawei P10 Plus
2229 Points ∼45% -31%
Huawei Mate 10 Pro
3239 Points ∼65% 0%
Samsung Galaxy S9 Plus
3895 Points ∼78% +21%
OnePlus 5T
4816 Points ∼97% +49%
HTC U11 Plus
4982 Points ∼100% +55%
Google Pixel 2 XL
4831 Points ∼97% +50%
LG V30
4738 Points ∼95% +47%
Average HiSilicon Kirin 970 (1943 - 3358, n=6)
3077 Points ∼62% -5%
Average of class Smartphone (71 - 6378, n=287)
1240 Points ∼25% -62%
1280x720 offscreen Ice Storm Unlimited Physics (ordina per valore)
Huawei P20 Pro
22441 Points ∼86%
Huawei P10 Plus
14934 Points ∼57% -33%
Huawei Mate 10 Pro
22629 Points ∼86% +1%
Samsung Galaxy S9 Plus
26226 Points ∼100% +17%
Apple iPhone X
25633 Points ∼98% +14%
OnePlus 5T
21348 Points ∼81% -5%
HTC U11 Plus
20820 Points ∼79% -7%
Google Pixel 2 XL
20233 Points ∼77% -10%
LG V30
14601 Points ∼56% -35%
Average HiSilicon Kirin 970 (14556 - 23046, n=6)
20892 Points ∼80% -7%
Average of class Smartphone (7733 - 36494, n=433)
12052 Points ∼46% -46%
1280x720 offscreen Ice Storm Unlimited Graphics Score (ordina per valore)
Huawei P20 Pro
33472 Points ∼30%
Huawei P10 Plus
33307 Points ∼30% 0%
Huawei Mate 10 Pro
34008 Points ∼30% +2%
Samsung Galaxy S9 Plus
46610 Points ∼41% +39%
Apple iPhone X
112489 Points ∼100% +236%
OnePlus 5T
58097 Points ∼52% +74%
HTC U11 Plus
58307 Points ∼52% +74%
Google Pixel 2 XL
54156 Points ∼48% +62%
LG V30
55271 Points ∼49% +65%
Average HiSilicon Kirin 970 (22429 - 36231, n=6)
32160 Points ∼29% -4%
Average of class Smartphone (9713 - 113380, n=433)
15443 Points ∼14% -54%
1280x720 offscreen Ice Storm Unlimited Score (ordina per valore)
Huawei P20 Pro
30176 Points ∼47%
Huawei P10 Plus
26156 Points ∼41% -13%
Huawei Mate 10 Pro
30590 Points ∼48% +1%
Samsung Galaxy S9 Plus
39745 Points ∼62% +32%
Apple iPhone X
64169 Points ∼100% +113%
OnePlus 5T
42022 Points ∼65% +39%
HTC U11 Plus
41644 Points ∼65% +38%
Google Pixel 2 XL
39456 Points ∼61% +31%
LG V30
34139 Points ∼53% +13%
Average HiSilicon Kirin 970 (20022 - 31605, n=6)
28725 Points ∼45% -5%
Average of class Smartphone (9580 - 64405, n=434)
13325 Points ∼21% -56%
GFXBench (DX / GLBenchmark) 2.7
1920x1080 T-Rex HD Offscreen C24Z16 (ordina per valore)
Huawei P20 Pro
121 fps ∼68%
Huawei P10 Plus
56 fps ∼32% -54%
Huawei Mate 10 Pro
112 fps ∼63% -7%
Samsung Galaxy S9 Plus
147 fps ∼83% +21%
Apple iPhone X
177.4 fps ∼100% +47%
OnePlus 5T
113 fps ∼64% -7%
HTC U11 Plus
113 fps ∼64% -7%
Google Pixel 2 XL
112 fps ∼63% -7%
LG V30
113 fps ∼64% -7%
Average HiSilicon Kirin 970 (97 - 125, n=6)
117 fps ∼66% -3%
Average of class Smartphone (5.1 - 177, n=458)
27.1 fps ∼15% -78%
T-Rex HD Onscreen C24Z16 (ordina per valore)
Huawei P20 Pro
60 fps ∼100%
Huawei P10 Plus
40 fps ∼67% -33%
Huawei Mate 10 Pro
60 fps ∼100% 0%
Samsung Galaxy S9 Plus
60 fps ∼100% 0%
Apple iPhone X
59.4 fps ∼99% -1%
OnePlus 5T
60 fps ∼100% 0%
HTC U11 Plus
60 fps ∼100% 0%
Google Pixel 2 XL
59 fps ∼98% -2%
LG V30
60 fps ∼100% 0%
Average HiSilicon Kirin 970 (59 - 60, n=6)
59.5 fps ∼99% -1%
Average of class Smartphone (9.7 - 120, n=461)
23.4 fps ∼39% -61%
GFXBench 3.0
off screen Manhattan Offscreen OGL (ordina per valore)
Huawei P20 Pro
61 fps ∼69%
Huawei P10 Plus
19 fps ∼22% -69%
Huawei Mate 10 Pro
54 fps ∼61% -11%
Samsung Galaxy S9 Plus
74 fps ∼84% +21%
Apple iPhone X
88.2 fps ∼100% +45%
OnePlus 5T
60 fps ∼68% -2%
HTC U11 Plus
60 fps ∼68% -2%
Google Pixel 2 XL
59 fps ∼67% -3%
LG V30
59 fps ∼67% -3%
Average HiSilicon Kirin 970 (53 - 66, n=6)
58.7 fps ∼67% -4%
Average of class Smartphone (1.6 - 88.2, n=384)
14.4 fps ∼16% -76%
on screen Manhattan Onscreen OGL (ordina per valore)
Huawei P20 Pro
54 fps ∼92%
Huawei P10 Plus
29 fps ∼50% -46%
Huawei Mate 10 Pro
56 fps ∼96% +4%
Samsung Galaxy S9 Plus
45 fps ∼77% -17%
Apple iPhone X
58.5 fps ∼100% +8%
OnePlus 5T
53 fps ∼91% -2%
HTC U11 Plus
35 fps ∼60% -35%
Google Pixel 2 XL
35 fps ∼60% -35%
LG V30
35 fps ∼60% -35%
Average HiSilicon Kirin 970 (50 - 56, n=6)
53.7 fps ∼92% -1%
Average of class Smartphone (4.4 - 115, n=386)
14.5 fps ∼25% -73%
GFXBench 3.1
off screen Manhattan ES 3.1 Offscreen (ordina per valore)
Huawei P20 Pro
39 fps ∼80%
Huawei P10 Plus
22 fps ∼45% -44%
Huawei Mate 10 Pro
37 fps ∼76% -5%
Samsung Galaxy S9 Plus
47 fps ∼96% +21%
Apple iPhone X
48.9 fps ∼100% +25%
OnePlus 5T
41 fps ∼84% +5%
HTC U11 Plus
41 fps ∼84% +5%
Google Pixel 2 XL
41 fps ∼84% +5%
LG V30
40 fps ∼82% +3%
Average HiSilicon Kirin 970 (21 - 39, n=6)
35.5 fps ∼73% -9%
Average of class Smartphone (1.2 - 60, n=250)
13 fps ∼27% -67%
on screen Manhattan ES 3.1 Onscreen (ordina per valore)
Huawei P20 Pro
36 fps ∼82%
Huawei P10 Plus
12 fps ∼27% -67%
Huawei Mate 10 Pro
38 fps ∼86% +6%
Samsung Galaxy S9 Plus
24 fps ∼54% -33%
Apple iPhone X
44.1 fps ∼100% +23%
OnePlus 5T
37 fps ∼84% +3%
HTC U11 Plus
21 fps ∼48% -42%
Google Pixel 2 XL
20 fps ∼45% -44%
LG V30
19 fps ∼43% -47%
Average HiSilicon Kirin 970 (34 - 39, n=6)
36.7 fps ∼83% +2%
Average of class Smartphone (4.5 - 110, n=252)
12.8 fps ∼29% -64%
GFXBench 4.0
off screen Car Chase Offscreen (ordina per valore)
Huawei P20 Pro
23 fps ∼82%
Huawei P10 Plus
15 fps ∼54% -35%
Huawei Mate 10 Pro
21 fps ∼75% -9%
Samsung Galaxy S9 Plus
28 fps ∼100% +22%
OnePlus 5T
25 fps ∼89% +9%
HTC U11 Plus
25 fps ∼89% +9%
Google Pixel 2 XL
24 fps ∼86% +4%
LG V30
24 fps ∼86% +4%
Average HiSilicon Kirin 970 (21 - 23, n=6)
22 fps ∼79% -4%
Average of class Smartphone (2.4 - 35, n=182)
9.02 fps ∼32% -61%
on screen Car Chase Onscreen (ordina per valore)
Huawei P20 Pro
22 fps ∼96%
Huawei P10 Plus
10 fps ∼43% -55%
Huawei Mate 10 Pro
22 fps ∼96% 0%
Samsung Galaxy S9 Plus
14 fps ∼61% -36%
OnePlus 5T
23 fps ∼100% +5%
HTC U11 Plus
13 fps ∼57% -41%
Google Pixel 2 XL
13 fps ∼57% -41%
LG V30
13 fps ∼57% -41%
Average HiSilicon Kirin 970 (20 - 23, n=6)
21.5 fps ∼93% -2%
Average of class Smartphone (2.4 - 50, n=185)
8.08 fps ∼35% -63%
Lightmark - 1920x1080 1080p (ordina per valore)
Huawei P20 Pro
25.93 fps ∼67%
Huawei Mate 10 Pro
21.49 fps ∼56% -17%
Samsung Galaxy S9 Plus
35.83 fps ∼93% +38%
HTC U11 Plus
38.71 fps ∼100% +49%
Google Pixel 2 XL
37.71 fps ∼97% +45%
Average HiSilicon Kirin 970 (21.5 - 25.9, n=2)
23.7 fps ∼61% -9%
Average of class Smartphone (1.06 - 38.7, n=72)
12.1 fps ∼31% -53%
Basemark ES 3.1 / Metal - offscreen Overall Score (ordina per valore)
Huawei P20 Pro
887 Points ∼52%
Huawei Mate 10 Pro
788 Points ∼46% -11%
Samsung Galaxy S9 Plus
1481 Points ∼87% +67%
Apple iPhone X
1702 Points ∼100% +92%
HTC U11 Plus
868 Points ∼51% -2%
Google Pixel 2 XL
853 Points ∼50% -4%
Average HiSilicon Kirin 970 (788 - 887, n=2)
838 Points ∼49% -6%
Average of class Smartphone (36.3 - 1702, n=59)
587 Points ∼34% -34%

Legenda

 
Huawei P20 Pro HiSilicon Kirin 970, ARM Mali-G72 MP12, 128 GB UFS 2.1 Flash
 
Huawei P10 Plus HiSilicon Kirin 960, ARM Mali-G71 MP8, 128 GB UFS 2.0 Flash
 
Huawei Mate 10 Pro HiSilicon Kirin 970, ARM Mali-G72 MP12, 128 GB UFS 2.1 Flash
 
Samsung Galaxy S9 Plus Samsung Exynos 9810, ARM Mali-G72 MP18, 64 GB UFS 2.1 Flash
 
Apple iPhone X Apple A11 Bionic, Apple A11 Bionic GPU, 64 GB eMMC Flash
 
OnePlus 5T Qualcomm Snapdragon 835 (8998), Qualcomm Adreno 540, 128 GB UFS 2.1 Flash
 
HTC U11 Plus Qualcomm Snapdragon 835 (8998), Qualcomm Adreno 540, 128 GB UFS 2.1 Flash
 
Google Pixel 2 XL Qualcomm Snapdragon 835 (8998), Qualcomm Adreno 540, 64 GB UFS 2.1 Flash
 
LG V30 Qualcomm Snapdragon 835 (8998), Qualcomm Adreno 540, 64 GB UFS 2.1 Flash

Google Chrome is the default browser. While we noticed no issues during testing, the P20 Pro does not perform well in all benchmarks. This is noticeable in Java applications where performance just falls short of our comparison devices. By contrast, the P20 Pro scored highly in WebXPRT 2015.

JetStream 1.1 - 1.1 Total Score
Apple iPhone X (IOS 11.1.1)
224 Points ∼100% +285%
Samsung Galaxy S9 Plus (Samsung Browser 7.0)
69.59 Points ∼31% +19%
OnePlus 5T (Chrome 63)
66.477 Points ∼30% +14%
HTC U11 Plus (Chrome 63)
64.948 Points ∼29% +11%
Google Pixel 2 XL (Chrome 62)
64.709 Points ∼29% +11%
Huawei P10 Plus
58.427 Points ∼26% 0%
Huawei P20 Pro (Chrome 65)
58.255 Points ∼26%
Huawei Mate 10 Pro (Chrome 61)
56.63 Points ∼25% -3%
Average HiSilicon Kirin 970 (34.9 - 58.6, n=6)
53.5 Points ∼24% -8%
LG V30 (Chrome 62)
52.9 Points ∼24% -9%
Average of class Smartphone (10 - 224, n=315)
34.8 Points ∼16% -40%
Octane V2 - Total Score
Apple iPhone X (IOS 11.1.2)
35255 Points ∼100% +204%
Samsung Galaxy S9 Plus (Samsung Browser 7.0)
14760 Points ∼42% +27%
OnePlus 5T (Chrome 63)
12509 Points ∼35% +8%
Huawei P20 Pro (Chrome 65)
11584 Points ∼33%
HTC U11 Plus (Chrome 63)
11553 Points ∼33% 0%
Google Pixel 2 XL (Chrome 62)
11308 Points ∼32% -2%
LG V30 (Chrome 62)
10506 Points ∼30% -9%
Huawei Mate 10 Pro (Chrome 61)
10406 Points ∼30% -10%
Average HiSilicon Kirin 970 (6729 - 11584, n=6)
10393 Points ∼29% -10%
Huawei P10 Plus (Chrome 58.0.3029.83)
10213 Points ∼29% -12%
Average of class Smartphone (1506 - 35255, n=452)
5025 Points ∼14% -57%
Mozilla Kraken 1.1 - Total Score
Average of class Smartphone (718 - 59466, n=471)
11862 ms * ∼100% -208%
Average HiSilicon Kirin 970 (3591 - 6013, n=6)
4173 ms * ∼35% -8%
Huawei P20 Pro (Chrome 65)
3852.2 ms * ∼32%
LG V30 (Chrome 62)
3630 ms * ∼31% +6%
Huawei Mate 10 Pro (Chrome 61)
3590.6 ms * ∼30% +7%
Google Pixel 2 XL (Chrome 62)
3434.1 ms * ∼29% +11%
HTC U11 Plus (Chrome 63)
3131.6 ms * ∼26% +19%
Huawei P10 Plus (Chrome 58.0.3029.83)
3107 ms * ∼26% +19%
OnePlus 5T (Chrome 63)
3096 ms * ∼26% +20%
Samsung Galaxy S9 Plus (Samsung Browser 7.0)
2059.7 ms * ∼17% +47%
Apple iPhone X (IOS 11.1.2)
718 ms * ∼6% +81%
WebXPRT 2015 - Overall Score
Apple iPhone X (Safari Mobile 11.0)
354 Points ∼100% +95%
Google Pixel 2 XL (Chrome 62)
194 Points ∼55% +7%
Huawei P20 Pro (Chrome 65)
182 Points ∼51%
OnePlus 5T (Chrome 63)
181 Points ∼51% -1%
HTC U11 Plus (Chrome 63)
179 Points ∼51% -2%
Average HiSilicon Kirin 970 (156 - 182, n=6)
170 Points ∼48% -7%
Samsung Galaxy S9 Plus (Samsung Browser 7.0)
164 Points ∼46% -10%
Huawei Mate 10 Pro (Chrome 61)
158 Points ∼45% -13%
Huawei P10 Plus
140 Points ∼40% -23%
LG V30 (Chrome 62)
138 Points ∼39% -24%
Average of class Smartphone (27 - 362, n=225)
96.6 Points ∼27% -47%

* ... Meglio usare valori piccoli

Il P20 Pro dispone di 128 GB di memoria interna UFS 2.1, di cui 116 GB utilizzabili. Huawei ha ridotto le dimensioni del firmware rispetto agli altri smartphone, occupando solo 8,34 GB sul nostro dispositivo di test. Non c'è supporto per schede microSD per espandere lo spazio di archiviazione interno.
Lo spazio UFS 2.1 con AndroBench ha ottenuto buoni risultati con velocità di trasferimento impressionanti.

Huawei P20 ProHuawei P10 PlusSamsung Galaxy S9 PlusOnePlus 5TGoogle Pixel 2 XLLG V30Average 128 GB UFS 2.1 FlashAverage of class Smartphone
AndroBench 3-5
-2%
-24%
-26%
-20%
-41%
-9%
-78%
Random Write 4KB
160.49
149.78
-7%
22.74
-86%
20
-88%
17.84
-89%
10.21
-94%
114 (20 - 164, n=10)
-29%
12.9 (0.14 - 164, n=503)
-92%
Random Read 4KB
144.33
173.06
20%
129.68
-10%
138.1
-4%
170.55
18%
78.17
-46%
140 (132 - 147, n=10)
-3%
33.2 (1.59 - 173, n=503)
-77%
Sequential Write 256KB
196.69
182.64
-7%
204.94
4%
203.4
3%
195.26
-1%
193.22
-2%
202 (192 - 212, n=10)
3%
67.5 (2.99 - 215, n=503)
-66%
Sequential Read 256KB
831.82
732.94
-12%
818.69
-2%
698.7
-16%
760.14
-9%
669.48
-20%
768 (699 - 832, n=10)
-8%
204 (12.1 - 832, n=503)
-75%

Giochi

L'ARM Mali-G72 MP12 gestisce la grafica e offre grandi prestazioni supportando tutte le più recenti API. Le prestazioni della GPU sono state costanti durante i test, con il P20 Pro che gioca a frame rate elevati anche a livelli di dettaglio elevati. Curiosamente, "Shadow Fight 3" giocherà solo con i dettagli medi, nonostante abbia raggiunto più di 60 FPS. Non abbiamo idea del motivo per cui non ci sia alcuna possibilità di giocare con un'alta qualità.

Per il resto, giocare a P20 Pro è molto divertente. I giochi sono visualizzati in modo chiaro sul grande schermo, mentre i due altoparlanti forniscono un suono decente. I sensori hanno lavorato in modo affidabile durante i nostri test.

World of Tanks Blitz
World of Tanks Blitz
Real Race 3
Real Race 3
Shadow Fight 3
Shadow Fight 3
Real Racing 3
 SettaggiValore
 high51 fps
World of Tanks Blitz
 SettaggiValore
 high, 0xAA, 0xAF60 fps
Shadow Fight 3
 SettaggiValore
 minimal60 fps

Emissioni

Temperature

T-Rex
Manhattan

Il P20 Pro ha temperature di superficie impressionanti, che rimangono tiepide sotto carico continuo.

Abbiamo testato in che misura il P20 Pro può mantenere le sue prestazioni sotto carico utilizzando il test della batteria di GFXBench, che registra il livello della batteria e i framerate mentre esegue il benchmark per trenta volte in un loop. È interessante notare che le prestazioni migliorano durante il test piuttosto che peggiorare, con l'Unità di elaborazione della rete neurale (NPU) che inizialmente ha permesso al P20 Pro di funzionare a una potenza inferiore a quella massima. Le prestazioni sono più uniformi nel benchmark di Manhattan, con il P20 Pro che non scende mai al di sotto dei 1.200 FPS. La maggior parte dei nostri dispositivi di confronto scende al di sotto della soglia di 1.000 FPS ad un certo punto del benchmark. Ad esempio, mentre il Galaxy S9 Plus è nominalmente più veloce del P20 Pro, la sua performance più bassa durante il benchmark è a 862 FPS. Solo l'iPhone X è sempre più veloce del P20 Pro, raggiungendo almeno 1.500 FPS.

Carico massimo
 35.5 °C35.3 °C33.4 °C 
 35 °C35.2 °C33.1 °C 
 34.6 °C35.6 °C33.1 °C 
Massima: 35.6 °C
Media: 34.5 °C
32.1 °C33.4 °C33.2 °C
32.5 °C32.6 °C34.1 °C
31.7 °C34.3 °C34.3 °C
Massima: 34.3 °C
Media: 33.1 °C
Alimentazione (max)  26.2 °C | Temperatura della stanza 20.1 °C | Voltcraft IR-260

Casse

Pink noise test

Ci sono due altoparlanti, che affiancano la porta USB Type-C sul fondo del dispositivo. Anche se suonano bene, potrebbero produrre un suono più bilanciato per i nostri gusti. Il test pink noise rafforza questo, mostrando una piccola interruzione nella gamma di frequenza tra 1.500 e 1.800 Hz. Ciò rende l'audio un po' opaco quando viene riprodotto attraverso gli altoparlanti. Gli altoparlanti raggiungono fino a 85 dB(A) con poca distorsione al volume massimo. Un problema minore che abbiamo notato è che i toni medi suonano più deboli rispetto ad altri toni ad alto volume.

Il P20 Pro non dispone di jack per cuffie da 3,5 mm. Huawei include cuffie che si collegano tramite USB Type-C e un adattatore USB Type-C da 3,5 mm. Il P20 Pro supporta l'audio ottimizzato Dolby Atmos per tutte le cuffie, anche quelle che si connettono tramite l'adattatore. Le cuffie incluse suonano sorprendentemente bene rispetto alla qualità di quelle che sono tipicamente in bundle con i dispositivi. Il P20 Pro è dotato anche del supporto HD aptX, per cui è possibile inviare segnali audio ad alta risoluzione alle cuffie wireless supportate da aptX HD, pur mantenendo tutta la qualità audio.

dB(A) 0102030405060708090Deep BassMiddle BassHigh BassLower RangeMidsHigher MidsLower HighsMid HighsUpper HighsSuper Highs2035.240.52532.942.43137.233.84031.7305039.635.16328.3318027.327.310026.930.612526.738.61602446.820020.951.725020.955.331519.554.240018.556.950017.561.863017.565.380015.769.3100015.872.5125016.675.2160015.869.4200015.471.9250015.573.931501675.3400015.876.850001674.5630016.370.6800016.371.31000016.267.21250016.459.71600016.449SPL28.684.9N1.160.3median 16.4Huawei P20 Promedian 67.2Delta2.19.928.628.224.928.424.621.226.419.330.829.123.624.620.223.319.927.217.638.919.150.619.149.917.454.316.961.516.860.915.163.616.567.915.6701570.615.572.115.371.715.773.515.573.215.576.715.476.115.873.71677.415.872.916.169.816.164.817.357.227.985.6164.4median 16Samsung Galaxy S9 Plusmedian 69.80.68.939.638.233.633.131.232.130.832.130.734.3343530.939.428.736.426.247.92651.925.354.82557.223.359.622.362.521.164.820.167.719.568.120.166.219.669.318.8731874.817.877.317.67617.675.517.773.517.873.81871.417.765.417.853.517.848.531.285.31.661.7median 19.5Apple iPhone Xmedian 66.23.29.2hearing rangehide median Pink Noise
Frequency diagram (checkboxes can be checked and unchecked to compare devices)
Huawei P20 Pro audio analysis

(+) | speakers can play relatively loud (84.9 dB)
Bass 100 - 315 Hz
(-) | nearly no bass - on average 21% lower than median
(±) | linearity of bass is average (9.5% delta to prev. frequency)
Mids 400 - 2000 Hz
(±) | higher mids - on average 5% higher than median
(±) | linearity of mids is average (7.2% delta to prev. frequency)
Highs 2 - 16 kHz
(±) | higher highs - on average 5.6% higher than median
(+) | highs are linear (4.5% delta to prev. frequency)
Overall 100 - 16.000 Hz
(±) | linearity of overall sound is average (19.7% difference to median)
Compared to same class
» 10% of all tested devices in this class were better, 5% similar, 85% worse
» The best had a delta of 14%, average was 25%, worst was 44%
Compared to all devices tested
» 41% of all tested devices were better, 6% similar, 53% worse
» The best had a delta of 3%, average was 21%, worst was 53%

Samsung Galaxy S9 Plus audio analysis

(+) | speakers can play relatively loud (85.6 dB)
Bass 100 - 315 Hz
(-) | nearly no bass - on average 22.8% lower than median
(±) | linearity of bass is average (12.2% delta to prev. frequency)
Mids 400 - 2000 Hz
(+) | balanced mids - only 3.2% away from median
(+) | mids are linear (3.2% delta to prev. frequency)
Highs 2 - 16 kHz
(+) | balanced highs - only 4.4% away from median
(+) | highs are linear (4.8% delta to prev. frequency)
Overall 100 - 16.000 Hz
(±) | linearity of overall sound is average (17.1% difference to median)
Compared to same class
» 3% of all tested devices in this class were better, 2% similar, 95% worse
» The best had a delta of 14%, average was 25%, worst was 44%
Compared to all devices tested
» 25% of all tested devices were better, 8% similar, 67% worse
» The best had a delta of 3%, average was 21%, worst was 53%

Apple iPhone X audio analysis

(+) | speakers can play relatively loud (85.3 dB)
Bass 100 - 315 Hz
(±) | reduced bass - on average 14.9% lower than median
(±) | linearity of bass is average (9.4% delta to prev. frequency)
Mids 400 - 2000 Hz
(+) | balanced mids - only 3.4% away from median
(+) | mids are linear (5.1% delta to prev. frequency)
Highs 2 - 16 kHz
(±) | higher highs - on average 7.3% higher than median
(+) | highs are linear (4.6% delta to prev. frequency)
Overall 100 - 16.000 Hz
(±) | linearity of overall sound is average (18.4% difference to median)
Compared to same class
» 5% of all tested devices in this class were better, 5% similar, 91% worse
» The best had a delta of 14%, average was 25%, worst was 44%
Compared to all devices tested
» 34% of all tested devices were better, 6% similar, 60% worse
» The best had a delta of 3%, average was 21%, worst was 53%

Autonomia della batteria

Consumo energetico

Il P20 Pro ha un consumo energetico estremamente buono. Tuttavia, ciò non è sempre correlato con una buona durata della batteria, come abbiamo visto con il Galaxy S9 Plus. Se si imposta P20 Pro alla massima luminosità con il sensore di luminosità attivato, il consumo di energia aumenta di circa 0,5 W. Il consumo di energia sotto carico è drasticamente inferiore rispetto ai nostri dispositivi di confronto. Riteniamo che l'NPU stia riducendo l'assorbimento di corrente del P20 Pro per ottenere valori di carico medio e massimo così bassi.

Il P20 Pro può essere ricaricato solo tramite USB Type-C in quanto non è disponibile un supporto di ricarica wireless. La tecnologia Super Charge di Huawei ricarica completamente la batteria da 4.000 mAh della P20 Pro in novantuno minuti.

Consumo di corrente
Off / Standbydarklight 0.01 / 0.28 Watt
Idledarkmidlight 0.84 / 1.54 / 1.57 Watt
Sotto carico midlight 2.47 / 2.49 Watt
 color bar
Leggenda: min: dark, med: mid, max: light        Metrahit Energy
Huawei P20 Pro
4000 mAh
Huawei P10 Plus
3750 mAh
Samsung Galaxy S9 Plus
3500 mAh
Apple iPhone X
2716 mAh
HTC U11 Plus
3930 mAh
Google Pixel 2 XL
3520 mAh
LG V30
3300 mAh
Average HiSilicon Kirin 970
 
Average of class Smartphone
 
Power Consumption
-132%
-21%
-66%
-55%
-74%
-44%
-70%
-43%
Idle Minimum *
0.84
1.03
-23%
0.68
19%
1.03
-23%
0.51
39%
1.28
-52%
0.72
14%
0.903 (0.67 - 1.12, n=6)
-8%
0.849 (0.2 - 3.4, n=531)
-1%
Idle Average *
1.54
2.61
-69%
0.95
38%
2.4
-56%
1.62
-5%
1.87
-21%
1.37
11%
1.945 (1.15 - 2.36, n=6)
-26%
1.685 (0.6 - 6.2, n=530)
-9%
Idle Maximum *
1.57
2.83
-80%
1.09
31%
2.6
-66%
1.87
-19%
1.89
-20%
1.41
10%
2 (1.23 - 2.41, n=6)
-27%
1.916 (0.74 - 6.6, n=531)
-22%
Load Average *
2.47
7.03
-185%
4.58
-85%
2.96
-20%
3.92
-59%
3.73
-51%
3.46
-40%
4.61 (2.47 - 6.15, n=6)
-87%
3.96 (0.8 - 10.8, n=525)
-60%
Load Maximum *
2.49
10.08
-305%
5.16
-107%
6.6
-165%
8.27
-232%
8.08
-224%
7.83
-214%
7.52 (2.49 - 9.16, n=6)
-202%
5.56 (1.2 - 14.2, n=525)
-123%

* ... Meglio usare valori piccoli

Autonomia della batteria

Il P20 Pro ha un'ottima durata della batteria grazie alla sua grande batteria e alla combinazione di hardware e software efficienti. Durante i nostri test sulle batterie, abbiamo impostato il display a 150 cd/m² di luminosità. Vale la pena notare che alcuni dei nostri dispositivi di confronto hanno tempi di funzionamento della batteria migliori rispetto al P20 Pro, pur avendo capacità della batteria più piccole. L'LG V30, ad esempio, dura l'11% in più al minimo e il 4% in più nei nostri test Wi-Fi, nonostante sia dotato di una batteria da 3.300 mAh.

Si noti che Mate 10 Pro ha una durata della batteria fino al 15% superiore a seconda delle circostanze, anche se ha la stessa capacità e condivide molto dello stesso hardware. Questo si riflette nelle stime di Huawei sulla durata della batteria di Mate 10 Pro e P20 Pro. Possiamo solo ipotizzare che questo sia relativo al software o alla tacca del display.

Nell'uso quotidiano, il P20 Pro dura molto a lungo. La videocamera è l'unica app che può modificare la durata della batteria. Il P20 Pro dispone di numerose opzioni di risparmio della batteria per scaricare la carica, se necessario.

Autonomia della batteria
Idle (senza WLAN, min luminosità)
28ore 47minuti
NBC WiFi Websurfing Battery Test 1.3 (Chrome 65)
12ore 24minuti
Big Buck Bunny H.264 1080p
13ore 04minuti
Sotto carico (max luminosità)
5ore 45minuti
Huawei P20 Pro
4000 mAh
Huawei P10 Plus
3750 mAh
Samsung Galaxy S9 Plus
3500 mAh
HTC U11 Plus
3930 mAh
Apple iPhone X
2716 mAh
Google Pixel 2 XL
3520 mAh
LG V30
3300 mAh
OnePlus 5T
3300 mAh
Huawei Mate 10 Pro
4000 mAh
Autonomia della batteria
-14%
-24%
-16%
-29%
-12%
-1%
-6%
11%
Reader / Idle
1727
1655
-4%
1343
-22%
1625
-6%
1292
-25%
1706
-1%
1914
11%
1754
2%
1744
1%
H.264
784
756
-4%
674
-14%
611
-22%
634
-19%
672
-14%
822
5%
799
2%
929
18%
WiFi v1.3
744
760
2%
521
-30%
607
-18%
564
-24%
581
-22%
774
4%
718
-3%
818
10%
Load
345
174
-50%
237
-31%
291
-16%
180
-48%
302
-12%
267
-23%
257
-26%
398
15%

Pro

+ formidabile telecamera tripla
+ visualizzazione accurata del tono naturale luminoso e del colore
+ LTE Cat. 18
+ Doppia SIM con doppia VoLTE
+ aptX HD
+ performance elevate
+ USB 3.1 con HDMI/DP
+ Grande durata della batteria
+ MIMO WiFi
+ ricarica rapida
+ Grado di protezione IP67
+ costruzione premium

Contro

- no 1.440p display
- nessuna carica senza fili
- nessun jack per le cuffie
- memoria non espandibile

Giudizio Complessivo

Huawei P20 offerto da Huawei Germany.
Huawei P20 offerto da Huawei Germany.

Il Huawei P20 Pro è uno smartphone eccellente. Il P20 Pro si basa in gran parte sul Mate 10 Pro, quest'ultimo fa alcune cose meglio del P20 Pro. Il Mate 10 Pro ha un design più esteticamente piacevole, una maggiore durata della batteria, una migliore qualità di chiamata per €250 (~$305) in meno al momento della scrittura. Il grande vantaggio per il P20 Pro è la sua Leica Triple Camera, che supera il Mate 10 Pro e la concorrenza.

    Huawei ha stabilito nuovi standard per la fotografia mobile con la sua Leica Triple Camera. Il P20 Pro è il dispositivo con cui vengono confrontate tutte le altre fotocamere smartphone.

Il Huawei P20 Pro ha un hardware di alta qualità che va oltre la sua straordinaria fotocamera. Il Kirin 970 è un SoC veloce, c'è un sacco di memoria interna, una porta USB veloce, veloce MIMO Wi-Fi, certificazione IP67, forti prestazioni LTE, supporto HD aptX. Tutto questo viene fornito con una grande batteria da 4.000 mAh e un display impressionante. Vi sono tuttavia alcuni inconvenienti che vale la pena menzionare. Il P20 Pro potrebbe funzionare meglio su Wi-Fi a 2,4 GHz, e allo stesso modo, ci sarebbe piaciuto un jack per cuffie da 3,5 mm e storage espandibile. Ci saremmo aspettati anche un display da 1.440p per un dispositivo rilasciato a questo prezzo nel 2018.

Nonostante ciò, la qualità della Leica Triple Camera brilla attraverso di essa. Il P20 Pro non solo scatta foto eccezionali, ma il software è abbastanza flessibile da scattare foto impressionanti indipendentemente da ciò che si lancia, anche in condizioni di scarsa illuminazione. La registrazione video potrebbe essere migliore, anche se questo è nit-picking. Ad esempio, il P20 Pro non può registrare a 60 FPS in Ultra HD, né è 60 FPS in Full HD che impressionano sia nonostante il miglioramento delle prestazioni del suo predecessore. Nel complesso, il P20 Pro ha attualmente la migliore fotocamera di qualsiasi smartphone.

Huawei P20 Pro - 04/19/2018 v6
Daniel Schmidt

Chassis
93%
Tastiera
72 / 75 → 96%
Dispositivo di puntamento
97%
Connettività
66 / 60 → 100%
Peso
90%
Batteria
95%
Display
92%
Prestazioni di gioco
64 / 63 → 100%
Prestazioni Applicazioni
69 / 70 → 99%
Temperatura
90%
Rumorosità
100%
Audio
75 / 91 → 82%
Fotocamera
97%
Media
85%
92%
Smartphone - Media ponderata

Pricecompare

Please share our article, every link counts!
> Recensioni e prove de portatili e telefoni cellulari > Recensioni e prove > Recensioni e prove > Recensione dello Smartphone Huawei P20 Pro
Daniel Schmidt, 2018-04-29 (Update: 2018-04-29)