Notebookcheck

Recensione dello Smartphone OnePlus 6

Daniel Schmidt & Florian Wimmer (traduzione a cura di G. De Luca), 06/09/2018

Superbo per la sesta volta. OnePlus prosegue nell'elevata velocità di rilascio, rilasciando il successore del Oneplus 5T dopo soli 6 mesi: OnePlus 6. Lo smartphone ora ha un nuovo SoC, un nuovo retro di vetro, una tacca e le fotocamere dovrebbero essere state migliorate pure. Nella nostra recensione, scopriamo se un cambio rapido ne vale la pena o meno.
Update: Recensione completa.

OnePlus 6

 

Il OnePlus 6 è l'ultimo nato della società cinese, che è una controllata di BBK Electronics, alla quale appartengono anche i marchi di smartphone Oppo e Vivo. Le modifiche rispetto al suo predecessore sono già evidenti dall'esterno, dal momento che sia la parte anteriore e posteriore del telefono ammiraglia sono fatti di vetro.

Il telefono cellulare OnePlus è alimentato dal SoC più veloce di Qualcomm. Lo Snapdragon 845 offre molte prestazioni, come abbiamo già esaminato in dettaglio nel Sony Xperia XZ2, tra gli altri. Inoltre, è dotato di 6 o 8 GB di RAM a seconda della configurazione e gli acquirenti possono scegliere tra 64, 128 o 256 GB di memoria interna. Il modello base è ancora relativamente economico a 519 euro e a 619 euro, anche la configurazione più grande è ancora significativamente più economica rispetto alla maggior parte dei suoi concorrenti al momento del rilascio. Tuttavia, il prezzo rimarrà lo stesso per tutto il ciclo di vendita. Per la prima volta, OnePlus distribuisce lo smartphone anche direttamente attraverso Amazon.

Siamo stati lieti di vedere che OnePlus ha mantenuto il jack audio per i telefoni di ultima generazione. Le dimensioni del display sono leggermente aumentate, ma le misure del case sono pressoché invariate rispetto a quelle dell'OnePlus 5T. La novità, tuttavia, è la tacca. Il produttore ha anche presumibilmente migliorato la dual-camera e le specifiche del suono promettente. Le dimensioni del sensore di immagine sono aumentate del 19%, è dotato di un'apertura f/1,7 nominalmente elevata e ancora una volta è dotato di stabilizzazione ottica dell'immagine. Inoltre, il OnePlus 6 è uno dei pochi smartphone in grado di catturare video Ultra HD a 60 fotogrammi al secondo. La modalità slow motion offre una risoluzione HD a 480 FPS.

La competizione dell'ammiraglia consiste in tutto ciò che è degno di nota. Nella recensione, dovrà tenere il passo con Huawei P20 Pro, Galaxy S9+, LG V30, Apple iPhone X, Google Pixel 2 XL, Sony Xperia XZ2, HTC U11 Plus, Xiaomi Mi Mix 2s e Razer Phone. L'Honor 10 è diventato un concorrente ancora più forte in termini di prezzo.

OnePlus 6
Processore
Qualcomm Snapdragon 845
Scheda grafica
Qualcomm Adreno 630
Memoria
8192 MB 
Schermo
6.28 pollici 19:9, 2280 x 1080 pixel 402 PPI, capacitive touchscreen, multi-touch 10 punti, Optic AMOLED, Corning Gorilla Glas 5, lucido: si
Harddisk
128 GB UFS 2.1 Flash, 128 GB 
, 2 lanes, 116 GB libera
Porte di connessione
1 USB 2.0, Connessioni Audio: USB e jack audio da 3.5mm, 1 Lettore impronte digitali, NFC, Sensore luminosità, Sensori: Hall, accelerometro, giroscopio, sensore di prossimità, bussola elettronica, sensore hub, Glonass, BeiDou, Galileo, USB OTG, Wifi Direct, Miracast,
Rete
802.11 a/b/g/n/ac (a/b/g/n/ac), Bluetooth 5.0, GSM/GPRS/Edge (850, 900, 1.800 und 1.900 MHz), UMTS/WCDMA/HSPA+ (Band 1/2/4/5/8/9/19), CDMA (BC0/BC1), LTE Cat. 16 (FDD: 1/2/3/4/5/7/8/12/17/18/19/20/25/26/28/29/30/32/66/71, TDD: 34/38/39/40/41), Dual SIM, LTE, GPS
Dimensioni
altezza x larghezza x profondità (in mm): 7.75 x 155.7 x 75.4
Batteria
12.5 Wh, 3300 mAh ioni di litio, Carica rapida fino a 20 watt
Sistema Operativo
Android 8.1 Oreo
Camera
Fotocamera Principale: 16 MPix (Sony IMX 519, 1.22 µm, OIS, EIS, DCAF, f/1.7, Ultra-HD-Video) + 20 MPix (Sony IMX 376K, 1.0 µm, f/1.7, PDAF)
Fotocamera Secondaria: 16 MPix (Sony IMX 371, 1.0 µm, EIS, Fixed-focus, f/2.0, Full-HD-Video)
Altre caratteristiche
Casse: Cassa Mono, Tastiera: virtuale, Pellicola protettiva, guscio protettivo, caricabatterie, cavo USB, strumento SIM, informazioni di sicurezza, guida di avvio rapido, OxygenOS 5.1, 24 Mesi Garanzia, aptX ed aptx HD, RGB notification LED; Bandwidth (download/​upload): 1000Mbps/​150Mbps (LTE); SAR values FCC: 1,26 W/kg (Head), 0,9 W/kg (Body); SAR values EU: 1,33 W/kg (Head), 1,38 W/kg (Body), senza ventola
Peso
177 gr, Alimentazione: 111 gr
Prezzo
529 Euro

 

Case - OnePlus 6 con superfici in vetro e case molto robuste

Mentre il predecessore, il OnePlus 5T, aveva ancora piccole cornici sopra e sotto il display, con il OnePlus 6 il produttore si affida invece a un display che occupa quasi tutta la parte anteriore. Nel mezzo sulla parte anteriore c'è comunque la tacca controversa, una zona nera che ospita l'altoparlante auricolare, fotocamera anteriore e sensori. I simboli di notifica standard vengono visualizzati a sinistra e a destra. L'area superiore intorno alla tacca può essere completamente nascosta, se lo si desidera, ma con un costo per l'area di visualizzazione disponibile. Un mento molto piccolo rimane sotto lo schermo. Il CEO Carl Pei ha difeso la tacca nel periodo precedente il rilascio con l'argomento che il 90% dell'area di visualizzazione sulla parte anteriore non sarebbe possibile altrimenti.

Il OnePlus si discosta dall'unibody in alluminio del predecessore per questa generazione e ora utilizza superfici in vetro. Un argomento comune dei produttori è che permette di migliorare la potenza di ricezione dell'antenna e, a causa dell'attuale domanda di velocità di trasferimento, il metallo non può più essere utilizzato per la parte posteriore. Il nuovo case con fondo in vetro è disponibile in tre varianti di colore: Nero lucido, nero opaco e entro le prossime due settimane dovrebbe uscire anche una versione bianca con riflessi dorati.

Come per il predecessore, il produttore ha mantenuto l'eleganza semplice con il OnePlus 6: Il nostro dispositivo di prova in Mirror Black sembra molto elegante con il suo retro lucido che è curvo ai bordi, ma rimane ancora abbastanza sottile. L'HTC U12 Plus, con le sue varianti di colore semitrasparente e rosso, richiede molta più attenzione. Resta da vedere cosa presenterà OnePlus nei prossimi mesi.

Lo smartphone si tiene comodamente in mano e le transizioni tra i materiali non si fanno quasi sentire. Nel complesso, il OnePlus 6 si presenta come un dispositivo di alta qualità che, con i suoi 177 grammi, raggiunge un buon equilibrio tra leggerezza e valore. Il case è estremamente robusto e non subisce né pressioni né torsioni. Il OnePlus 6 è privo di qualsiasi tipo di certificazione IP, ma è protetto dagli spruzzi d'acqua e dall'immersione in acqua per un breve periodo di tempo grazie all'impermeabilizzazione e a materiali speciali. Tuttavia, OnePlus sconsiglia esplicitamente l'uso subacqueo.

Il OnePlus 6 ha superato abbastanza bene i primi test di prova.

OnePlus 6
OnePlus 6
OnePlus 6 Mirror Black
OnePlus 6 Mirror Black
OnePlus 6 Midnight Black
OnePlus 6 Midnight Black
OnePlus 6 Silk White
OnePlus 6 Silk White
OnePlus 6 vs. OnePlus 5T
OnePlus 6 vs. OnePlus 5T
OnePlus 6 vs. OnePlus 5T
OnePlus 6 vs. OnePlus 5T
 
 

Confronto dimensioni

Le caratteristiche del OnePlus 6 non sono cambiate di molto. Sebbene la porta USB possieda il più recente tipo di connettore Type-C e possa essere utilizzata per collegare dispositivi di input esterni o supporti di memorizzazione (OTG), essa continua ad essere limitata alle velocità di trasferimento secondo lo standard USB 2.0. Allo stesso modo, l'interfaccia non supporta l'uscita video.

Sono disponibili modelli con 6 GB di RAM e 64 GB di memoria di massa, 8 GB/128 GB o 8 GB/256 GB. Questa vasta gamma di opzioni di configurazione della memoria mette il OnePlus 6 al livello della concorrenza di fascia alta, anche se non tutte le varianti di colore sono disponibili con ogni configurazione di memoria.

Tuttavia, anche le ultime 6 non offrono una memorizzazione espandibile tramite una scheda microSD. Sono assenti anche un sintonizzatore radio FM e un blaster a infrarossi. A sua volta, ha LTE gigabit veloce con una vasta copertura di frequenza e dual-SIM, ac-WiFi con tecnologia di antenna MIMO, NFC e up-to-date Bluetooth 5.0.

In basso: Connettore da 3,5 mm, microfono, porta USB tipo C, altoparlante
In basso: Connettore da 3,5 mm, microfono, porta USB tipo C, altoparlante
In alto: Microfono
In alto: Microfono
Sinistra: controllo del volume, slot SIM
Sinistra: controllo del volume, slot SIM
A destra: Dispositivo di scorrimento allarme, pulsante di standby
A destra: Dispositivo di scorrimento allarme, pulsante di standby

Software - Vicino a stock Android e con le ultime patch di sicurezza

OnePlus installa Android 8.1 sullo smartphone, alla data del test le patch di sicurezza sono dal 1° maggio 2018 e quindi molto recenti. In passato, il produttore era sempre stato noto per i loro aggiornamenti piuttosto veloci.

Nonostante il fatto che OnePlus modifichi l'interfaccia utente utilizzando il proprio programma di avvio, la differenza rispetto a Android è minima: Quando si passa a destra, invece della ricerca standard di Google, gli utenti vengono accolti da una schermata configurabile con i contatti e le applicazioni più utilizzate; i widget possono essere posizionati anche qui. C'è anche un tema scuro a livello di sistema e un paio di impostazioni aggiuntive.

L'interfaccia utente è piacevolmente minimale per il resto e il produttore non installa alcun bloatware. Nel nostro dispositivo di prova, ben 116 GB di 128 GB possono essere utilizzati come memoria dati.

Software OnePlus 6
Software OnePlus 6
Software OnePlus 6
Software OnePlus 6

Comunicazione e GPS - OnePlus 6 è ancora una volta un telefono mondiale

Il OnePlus 6 supporta il formato 802.11 a/b/g/n/ac e quindi tutti gli standard Wi-Fi correnti. Nel complesso, il OnePlus 6 ha velocità di trasferimento notevolmente più elevate rispetto al OnePlus 5T per quanto riguarda la ricezione dei dati: In questo caso, l'ultimo smartphone OnePlus è stato completamente più lento del 37%. Tuttavia, in termini di trasmissione dei dati, le prestazioni sono leggermente peggiori rispetto al suo predecessore, complessivamente le sue prestazioni sono vicine alla media degli smartphone di fascia alta. Soggettivamente, navigare sul Web con il OnePlus 6 utilizzando il Wi-Fi è molto veloce: Le pagine web si caricano molto rapidamente, le immagini appaiono con un ritardo molto ridotto o nullo e lo scorrimento è fluido. Vicino al router, è disponibile la piena potenza del segnale, a 10 metri di distanza e attraverso 3 pareti la potenza del segnale scende a 3/4th a metà, ma le pagine continuano a caricare il più velocemente possibile in prossimità del router.

Con 25 bande LTE supportate, il OnePlus 6 è un vero e proprio telefono cellulare, il che significa che la connessione alla rete LTE dovrebbe essere possibile in quasi tutti i paesi del mondo. La velocità massima di download è di 1.000 MBit/s e la velocità massima di upload è di 150 MBit/s, qui il Samsung Galaxy S9+ o il Sony Xperia XZ2, ad esempio, offrono velocità ancora maggiori con un download fino a 1,2 GBit/s. In pratica, questa differenza è trascurabile, poiché in molti paesi le reti LTE raggiungono a malapena velocità di trasferimento di 30-40 MBit/s in scenari reali. Anche in condizioni ideali, in Germania è possibile utilizzare la rete Vodafone per un massimo di 500 MBit/s. Abbiamo testato la ricezione utilizzando la rete E-net tedesca in città e nei dintorni: Qui, la potenza del segnale al 3/4 è disponibile anche all'interno, il OnePlus 6 è persino riuscito a raggiungere il 4G+ in certi punti, cosa che il predecessore, che abbiamo testato nello stesso posto con la stessa scheda SIM, non è stato in grado di fare. La velocità di download di 23 MBit/s in un test rapido è un buon risultato, in questo caso OnePlus 5T raggiunge circa la stessa velocità di trasferimento.

Secondo Qualcomm, dovrebbe essere possibile utilizzare LTE attraverso entrambe le schede SIM contemporaneamente, ma il trasferimento dei dati della scheda SIM è stato sempre interrotto nel nostro test quando abbiamo effettuato una chiamata.

Networking
iperf3 Client (receive) TCP 1 m 4M x10
Apple iPhone X
A11 Bionic GPU, A11 Bionic, 64 GB eMMC Flash
939 MBit/s ∼100% +54%
Sony Xperia XZ2
Adreno 630, 845, 64 GB UFS 2.1 Flash
669 MBit/s ∼71% +10%
LG V30
Adreno 540, 835, 64 GB UFS 2.1 Flash
657 MBit/s ∼70% +8%
Samsung Galaxy S9 Plus
Mali-G72 MP18, 9810, 64 GB UFS 2.1 Flash
652 MBit/s ∼69% +7%
OnePlus 6
Adreno 630, 845, 128 GB UFS 2.1 Flash
609 MBit/s ∼65%
OnePlus 5T
Adreno 540, 835, 128 GB UFS 2.1 Flash
386 MBit/s ∼41% -37%
Average of class Smartphone
  (5.9 - 939, n=259)
186 MBit/s ∼20% -69%
iperf3 Client (transmit) TCP 1 m 4M x10
LG V30
Adreno 540, 835, 64 GB UFS 2.1 Flash
703 MBit/s ∼100% +15%
OnePlus 5T
Adreno 540, 835, 128 GB UFS 2.1 Flash
650 MBit/s ∼92% +6%
Sony Xperia XZ2
Adreno 630, 845, 64 GB UFS 2.1 Flash
633 MBit/s ∼90% +3%
OnePlus 6
Adreno 630, 845, 128 GB UFS 2.1 Flash
612 MBit/s ∼87%
Samsung Galaxy S9 Plus
Mali-G72 MP18, 9810, 64 GB UFS 2.1 Flash
519 MBit/s ∼74% -15%
Apple iPhone X
A11 Bionic GPU, A11 Bionic, 64 GB eMMC Flash
456 MBit/s ∼65% -25%
Average of class Smartphone
  (9.4 - 703, n=259)
182 MBit/s ∼26% -70%
GPS test indoors
GPS test indoors
Test GPS accanto a una finestra
Test GPS accanto a una finestra
GPS test outdoors
GPS test outdoors

Il modulo GPS supporta naturalmente anche altre reti satellitari come GLONASS, Galileo o Beidou. Non è in grado di posizionarci all'interno di stanze con un soffitto in cemento, nemmeno alla finestra. All'esterno, tuttavia, raggiunge molto rapidamente una buona precisione di geolocalizzazione entro i 5 metri. Il dispositivo ci localizza su Google Maps in modo rapido e affidabile e la bussola mostra la nostra direzione di visualizzazione in modo molto accurato.

Portiamo con noi il OnePlus 6 per un giro in bicicletta e portiamo con noi anche il sistema di navigazione professionale Garmin Edge 520. Qui, il OnePlus 6 mostra risultati convincenti e sebbene non determini perfettamente la nostra posizione nella zona con il ponte pedonale e ciclabile con la rampa rotonda, fa un lavoro molto migliore rispetto al dispositivo professionale. Il OnePlus 6 descrive anche il percorso da e per il ponte con una certa precisione, mentre il navigatore Garmin si ferma anche qui.

Il OnePlus 6 è assolutamente consigliabile per chi si affida al proprio smartphone per la navigazione.

GPS Garmin Edge 520 – Panoramica
GPS Garmin Edge 520 – Panoramica
GPS Garmin Edge 520
GPS Garmin Edge 520
GPS Garmin Edge 520 – Ponte
GPS Garmin Edge 520 – Ponte
GPS OnePlus 6 – Panoramica
GPS OnePlus 6 – Panoramica
GPS OnePlus 6
GPS OnePlus 6
GPS OnePlus 6 – Ponte
GPS OnePlus 6 – Ponte

Telefonia e qualità delle chiamate - OnePlus 6 offre VoLTE?

App telefonia, tema scuro
App telefonia, tema scuro

L'app telefonia è una variante minimamente adattata dell'app standard di Google, che viene fornita con Android. Ad esempio, offre agli utenti la possibilità di inviare una breve risposta via SMS in caso di indisponibilità o di aggiungere automaticamente il prefisso internazionale del paese dell'utente nelle zone di roaming. Interessante: Il OnePlus 5T disponeva di una funzione attivabile chiamata cancellazione del rumore, mentre il OnePlus 6 non dispone di questa opzione. Abbiamo chiesto al produttore se questo significa che la funzione è sempre attiva o se è stata eliminata. Aggiorneremo la recensione con la risposta non appena la otterremo. Gli argomenti VoLTE e WiFi Calling sono piuttosto irritanti con OnePlus, almeno per i clienti tedeschi: OnePlus e i carrier puntano entrambi le dita l'uno contro l'altro poiché non funziona, anche se il dispositivo dovrebbe supportarlo tecnicamente. Anche in questo caso abbiamo chiesto a OnePlus una posizione ufficiale sulla questione e aggiorneremo la recensione con la risposta al più presto.

La qualità di chiamata dello smartphone è buona: L'auricolare integrato riproduce la voce del partner conversazione molto chiaramente, a volume massimo, il minimo rumore può essere ascoltato al massimo. C'è un po' di statica silenziosa sullo sfondo a volume massimo, ma questo è solo estrema pignoleria. La nostra voce è trasmessa in modo chiaro e preciso, anche voci molto forti non causano problemi e voci tranquille possono essere udite bene. Il partner può essere ascoltato molto bene in vivavoce, il telefono cellulare è anche abbastanza potente. Quando noi parliamo tranquillamente, il microfono cattura solo parti di ciò che è stato detto, ma finché si parla un po' chiaramente, la trasmissione del parlato è molto buona anche in questo caso.

Fotocamere - Con un sensore più grande e OIS contro l'oscurità

Immagine scattata con la fotocamera anteriore
Immagine scattata con la fotocamera anteriore
Camera app
Camera app

Non tutto è cambiato così tanto rispetto al predecessore OnePlus 5T. La fotocamera anteriore è tecnologicamente identica, ha una risoluzione di 16 MP e ancora una volta si affida al sensore di immagini IMX 371 di Sony. L'obiettivo ha solo una messa a fuoco fissa, ma è dotato di uno stabilizzatore elettronico dell'immagine (EIS). Inoltre, supporta l'HDR ed è dotato di una modalità Beauty e di una modalità portrait completa. La qualità delle immagini è discreta, anche se si nota una mancanza di nitidezza quando si esegue lo zoom completo.

La doppia fotocamera sul retro è stata leggermente raffinata. La risoluzione rimane invariata rispettivamente a 16 e 20 megapixel. Mentre l'ottica secondaria, ad alta risoluzione rimane invariata, la fotocamera principale è stata aggiornata con un nuovo sensore IMX 519 di Sony, che è circa il 19 per cento più grande rispetto alla IMX 398. L'apertura nominale di f/1,7 è ancora una volta piuttosto grande e la dimensione del pixel sale a 1,22 µm. Quest'ultimo dovrebbe portare a immagini leggermente migliori in condizioni di scarsa illuminazione, ma non riesce a soddisfare le specifiche tecniche grezze del Galaxy S9+ o dell'Huawei P20 Pro. L'obiettivo da 16 MP è ora supportato da uno stabilizzatore ottico di immagine (OIS), che migliora non solo le immagini in condizioni di scarsa illuminazione, ma anche le registrazioni video effettuate durante i movimenti. La qualità dell'immagine è buona. Alla luce del giorno, non ci sono quasi differenze rispetto al predecessore. Mentre OnePlus 6 cattura l'ambiente in modo leggermente migliore rispetto all'iPhone X, lo smartphone Apple è più convincente ed è in grado di surclassare il OnePlus 6 a scatto ravvicinato. Al buio, si possono osservare anche miglioramenti rispetto al 5T, ma non sono in grado di eguagliare la qualità dell'iPhone X.

Il OnePlus 6 è ora in grado di registrare video Ultra HD (3.840 x 2.160 pixel, 16:9) fino a 60 fotogrammi al secondo, ma questa funzione è limitata a 5 minuti. Se 30 FPS sono sufficienti, il tempo di registrazione massimo possibile diventa il doppio. Il produttore pubblicizza inoltre la funzione di rallentatore. Anche se le sue capacità sono molto inferiori a quelle della concorrenza. I video Full HD possono essere registrati fino a 240 FPS e il più piccolo formato HD fino a 480 FPS, mentre il Galaxy S9+ offre 960 FPS video HD e il Xperia XZ2 anche 960 FPS video Full HD. Inoltre, la funzione di rallentatore di OnePlus 6 è limitata a un minuto, per un video di sei minuti.

La qualità dell'immagine delle registrazioni video è buona. L'OIS mantiene inalterata l'immagine durante la panoramica più veloce e durante gli spostamenti. Ci è piaciuto anche l'audio, che viene catturato in stereo. Tuttavia, il microfono è molto sensibile al vento.

Confronto immagini

Scegliete una scena e navigate nella prima immagine. Un click cambia lo zoom. Un click sulla immagine zoommata apre quella originale in una nuova finestra. La prima immagine mostra la fotografia ridimensionata del dispositivo di test.

Scene 1Scene 2Scene 3
click per caricare le immagini
ColorChecker: La metà inferiore di ogni casella rappresenta il colore originale.
ColorChecker: La metà inferiore di ogni casella rappresenta il colore originale.

Abbiamo anche dato un'occhiata alle prestazioni delle ottiche in condizioni di illuminazione controllata. La rappresentazione dei colori sul ColorChecker Passport è per lo più fortemente satura, con solo i verdi che appaiono un po' pallidi e i bianchi leggermente grigi.

Ci piace la rappresentazione del diagramma di prova. La nitidezza al centro dell'immagine è elevata e non è possibile catturare solo un paio di piccoli dettagli. Né le transizioni di colore né il testo scuro su uno sfondo scuro rappresentano un problema per il OnePlus 6. La nitidezza diminuisce verso i bordi, ma non di una quantità straordinaria.

Scheda di riferimento fotografata
Scheda di riferimento fotografata
Dettaglio scheda di riferimento

Accessori e garanzia - Un sacco di accessori per il OnePlus 6. Entrambi aftermarket e inclusi

Adattatore di alimentazione per ricarica rapida OnePlus
Adattatore di alimentazione per ricarica rapida OnePlus

Oltre al dispositivo di ricarica rapida, che ha una potenza nominale di 20 watt (5 volt, 4 ampere), OnePlus include un elegante cavo di ricarica rosso-bianco, uno strumento SIM, un guscio protettivo e i manuali e le note informative abituali. Sullo schermo è stata applicata anche una pellicola protettiva difficile da rimuovere. Crea una certa resistenza all'attrito quando si trascina il dito sullo schermo, ma non influisce in altro modo sulla gestione del telefono. Dal punto di vista del design, il coprischermo sembra abbastanza sottile, tranne che intorno alla tacca.

L'aftermarket OnePlus è ben fornito come al solito, anche se gli accessori non sono esattamente a buon mercato: Un nuovo adattatore di ricarica rapida costa 33 o 38 euro, dal momento che è possibile scegliere la lunghezza del cavo USB. Il caricabatterie costa 20 euro senza cavo. Involucri, gusci protettivi e coperture sono disponibili per 22 - 32 euro, i case paraurti popolari sono ancora una volta disponibili in vero legno, fibra di kevlar o la nuova variante in nylon.

Le OnePlus Bullets Wireless sono cuffie senza fili, ma non possono essere utilizzate completamente senza cavi: Essi sono collegati a una piccola batteria, che pende intorno al collo. Le loro spalle sono magnetiche e disattivano i diffusori non appena si innestano. Le cuffie sono idrorepellenti e possono essere utilizzate tramite Google Assistant dello smartphone, consentendo di accedere direttamente ai suoi comandi. La batteria si ricarica particolarmente rapidamente e dovrebbe durare 5 ore dopo 10 minuti di ricarica. I Bullets Wireless saranno disponibili nel prossimo futuro e dovrebbero costare poco meno di 70 euro.

OnePlus offre una garanzia di 24 mesi, oltre alla garanzia del fornitore, nel caso in cui si scelga di non acquistare lo smartphone direttamente da OnePlus.

Dispositivi di input e di gestione - Molte gestures e un cursore hardware

Alarm slider settings
Alarm slider settings
Facial recognition settings
Facial recognition settings
Gesture settings
Gesture settings

OnePlus utilizza GBoard di Google come applicazione predefinita per la tastiera, per una digitazione affidabile sul grande display. Lo smartphone reagisce molto rapidamente agli input.

I pulsanti del menu Android sono pulsanti software, la loro posizione può essere cambiata dal menu e varie azioni possono essere mappate premendo un simbolo per un po' più a lungo o premendo due volte, per esempio spegnere il display o abilitare la ricerca vocale.

Un riconoscimento facciale si trova accanto al sensore di impronte digitali sul retro che è facile da trovare grazie alla leggera rientranza in cui è seduto e in grado di sbloccare il telefono dalla modalità di standby in modo rapido e affidabile. Il primo, naturalmente, non funziona così come quello di iPhone X di Apple, ma almeno non viene più ingannato da una semplice immagine sul display di un telefono cellulare. Lo smartphone deve prima essere sbloccato per attivare le funzionalità di riconoscimento facciale, il che significa che la fotocamera non è permanentemente attiva, il che dovrebbe rendere felici le persone con problemi di privacy. Il metodo di riconoscimento del volto è più affidabile rispetto all'utilizzo del sensore di impronte digitali, almeno secondo la nostra esperienza con il OnePlus 6, e nel complesso è ancora meno sicuro. Inoltre, lo sblocco dello smartphone richiede un po' più di tempo, soprattutto perché prima è necessario premere il pulsante di standby, mentre il sensore di impronte digitali sblocca direttamente lo smartphone.

Il touchscreen è molto maneggevole nonostante la protezione dello schermo applicata, reagisce in modo estremamente rapido e immediato ed è molto sensibile fino ai bordi.

OnePlus facilita l'uso di numerose gestures che possono essere utilizzate per navigare all'interno del dispositivo: Lo schermo può essere attivato toccandolo due volte, se lo smartphone è posizionato sullo schermo si disattiva o è possibile utilizzare il sensore delle impronte digitali per scattare foto.

Lo smartphone può essere impostato per vibrare o silenziare completamente attraverso un cursore hardware sul lato destro della custodia. Come con i pulsanti hardware di standby e volume, si sente di alta qualità e grande da usare.


Modalità ritratto da tastiera
Modalità ritratto da tastiera
Modo orizzontale tastiera
Modo orizzontale tastiera

Display - Ottico-OLED con tacca

Subpixel array
Subpixel array
Display modalità settaggi
Display modalità settaggi

Il display del OnePlus 6 cresce fino a raggiungere un formato considerevole di 6,28 pollici e ha un rapporto di aspetto di 19:9. Come per l'iPhone X, nella parte superiore del pannello è presente una tacca. La risoluzione è stata leggermente aumentata e ora è pari a 2.280 x 1080 pixel, il che equivale a un'alta densità di pixel di 402 PPI, che la rende esattamente uguale a quella del OnePlus 5T. Altri produttori come Samsung o LG dotano i loro smartphone di punta di schermi a risoluzione ancora più elevata. Il produttore utilizza ancora una volta OLED come tecnologia di visualizzazione dello schermo, che crea brillanti valori di nero e un rapporto di contrasto sorprendente.

Nella nostra anteprima, abbiamo ipotizzato che i valori misurati del nuovo telefono siano simili a quelli del suo predecessore. Questo sarebbe un magro risultato soprattutto per la luce solare diretta, poiché non siamo stati in grado di rilevare un aumento della luminosità con un sensore di luce attivato sul OnePlus 5T. Questo è qualcosa che abbiamo osservato sul P20 Pro e l'iPhone. In questo caso, i risultati dei test del OnePlus 6 coincidono: il sensore di luminosità non causa un aumento della luminosità del display. La luminosità del display è pressoché la stessa del modello precedente, il OnePlus 6 raggiunge solo 437 cd/m², mentre il Sony Xperia XZ2 e l'Apple iPhone X brillano con display ancora più luminosi. L'illuminazione dell'87 % è un po' meno uniforme di quella della maggior parte dei dispositivi a confronto, ma comunque sufficiente per campi di colore relativamente omogenei.

Come per il OnePlus 5T e il Samsung Galaxy S9+, abbiamo osservato uno sfarfallio alle basse frequenze a 236 Hz su quasi tutti i livelli di luminosità. Viene utilizzato per ridurre la luminosità dei display OLED per l'occhio umano, ma può causare mal di testa alle persone sensibili. Il tempo di risposta del display è piuttosto basso e dovrebbe anche soddisfare i giocatori.

429
cd/m²
441
cd/m²
471
cd/m²
419
cd/m²
430
cd/m²
456
cd/m²
412
cd/m²
425
cd/m²
448
cd/m²
Distribuzione della luminosità
X-Rite i1Pro 2
Massima: 471 cd/m² Media: 436.8 cd/m² Minimum: 2.24 cd/m²
Distribuzione della luminosità: 87 %
Al centro con la batteria: 430 cd/m²
Contrasto: ∞:1 (Nero: 0 cd/m²)
ΔE Color 2.3 | 0.4-29.43 Ø6.3
ΔE Greyscale 2.4 | 0.64-98 Ø6.5
97.4% sRGB (Calman 2D)
Gamma: 2.28
OnePlus 6
Optic AMOLED, 2280x1080, 6.28
Sony Xperia XZ2
IPS, 2160x1080, 5.7
Samsung Galaxy S9 Plus
Super AMOLED, 2960x1440, 6.2
LG V30
OLED, 2880x1440, 6
Apple iPhone X
Super AMOLED, 2436x1125, 5.8
OnePlus 5T
AMOLED, 2160x1080, 6.01
Screen
26%
15%
-48%
34%
6%
Brightness middle
430
630
47%
565
31%
432
0%
600
40%
425
-1%
Brightness
437
632
45%
571
31%
428
-2%
606
39%
423
-3%
Brightness Distribution
87
96
10%
96
10%
87
0%
94
8%
92
6%
Black Level *
0.44
Colorchecker DeltaE2000 *
2.3
1.5
35%
2.3
-0%
4.18
-82%
1.2
48%
2.1
9%
Colorchecker DeltaE2000 max. *
4.6
4.3
7%
4.8
-4%
8.53
-85%
3
35%
3.4
26%
Greyscale DeltaE2000 *
2.4
2.1
12%
1.9
21%
5.3
-121%
1.6
33%
2.5
-4%
Gamma
2.28 105%
2.17 111%
2.16 111%
2.33 103%
2.23 108%
2.32 103%
CCT
6160 106%
6513 100%
6332 103%
7487 87%
6707 97%
6455 101%
Contrast
1432

* ... Meglio usare valori piccoli

Screen Flickering / PWM (Pulse-Width Modulation)

To dim the screen, some notebooks will simply cycle the backlight on and off in rapid succession - a method called Pulse Width Modulation (PWM) . This cycling frequency should ideally be undetectable to the human eye. If said frequency is too low, users with sensitive eyes may experience strain or headaches or even notice the flickering altogether.
Screen flickering / PWM detected 236 Hz

The display backlight flickers at 236 Hz (Likely utilizing PWM) .

The frequency of 236 Hz is relatively low, so sensitive users will likely notice flickering and experience eyestrain at the stated brightness setting and below.

In comparison: 53 % of all tested devices do not use PWM to dim the display. If PWM was detected, an average of 8813 (minimum: 43 - maximum: 142900) Hz was measured.

Abbiamo esaminato più da vicino la precisione del colore del pannello OLED del OnePlus 6 con l'aiuto di uno spettrofotometro e del software di analisi CalMAN. Pertanto ci siamo concentrati sui profili DCI-P3 e sRGB per lo spazio colore.

Il OnePlus 6 ha ottenuto risultati decenti, anche se la maggior parte dei concorrenti di fascia alta ha una maggiore precisione del colore. Le deviazioni di colore sono leggermente superiori quando si utilizza la modalità DCI-P3 e possono sicuramente essere viste ad occhio nudo. La rappresentazione dei colori della pelle e i blu sono leggermente troppo luminosi. Il bilanciamento del colore è un po' troppo caldo. La rappresentazione del colore è migliore quando si utilizza lo spazio colore più piccolo sRGB e le deviazioni di colore diventano poche e lontane tra loro, il bilanciamento del colore rimane però un po' caldo, ma può essere regolato a proprio piacimento nelle impostazioni. Il display OLED è molto bello nell'uso quotidiano.

Precisione del colore CalMAN - DCI P3
Precisione del colore CalMAN - DCI P3
Spazio colore CalMAN - DCI P3
Spazio colore CalMAN - DCI P3
Scala di grigi CalMAN - DCI P3
Scala di grigi CalMAN - DCI P3
Saturazione CalMAN - DCI P3
Saturazione CalMAN - DCI P3
Precisione del colore CalMAN - sRGB
Precisione del colore CalMAN - sRGB
Spazio di colore CalMan - sRGB
Spazio di colore CalMan - sRGB
Scala di grigi CalMAN - sRGB
Scala di grigi CalMAN - sRGB
Saturazione di CalMAN - sRGB
Saturazione di CalMAN - sRGB

Tempi di risposta del Display

I tempi di risposta del display mostrano quanto sia veloce lo schermo a cambaire da un colore all'altro. Tempi di risposta lenti poccono creare sovrapposizioni negloi oggetti in movimento. Specialmente i giocatori patiti del 3D dovrebbero usare uno schermo con rempi di risposta bassi.
       Tempi di risposta dal Nero al Bianco
3.2 ms ... rise ↗ and fall ↘ combined↗ ms Incremento
↘ ms Calo
Lo schermo ha mostrato valori di risposta molto veloci nei nostri tests ed è molto adatto per i gaming veloce.
In comparison, all tested devices range from 0.8 (minimum) to 240 (maximum) ms. » 1 % of all devices are better.
This means that the measured response time is better than the average of all tested devices (25.8 ms).
       Tempo di risposta dal 50% Grigio all'80% Grigio
4 ms ... rise ↗ and fall ↘ combined↗ ms Incremento
↘ ms Calo
Lo schermo ha mostrato valori di risposta molto veloci nei nostri tests ed è molto adatto per i gaming veloce.
In comparison, all tested devices range from 0.9 (minimum) to 636 (maximum) ms. » 0 % of all devices are better.
This means that the measured response time is better than the average of all tested devices (41.3 ms).

Sebbene l'OnePlus 6 si opponga alla luce solare con un rapporto di contrasto enorme, manca ancora di luminosità, soprattutto nelle giornate più soleggiate. Sfortunatamente, il telefono OnePlus non presenta alcun aumento automatico della luminosità, come ad esempio il Galaxy S9+ o il P20 Pro. A ciò si aggiunge una superficie riflettente che ostacola la capacità di leggere il display alla luce del sole e gli utenti si troveranno a cercare l'ombra abbastanza rapidamente.

Uso all'aperto - sensore di luce
Uso all'aperto - sensore di luce
Uso all'aperto - massima luminosità
Uso all'aperto - massima luminosità
Uso all'aperto - media luminosità
Uso all'aperto - media luminosità
Uso all'aperto - luminosità minima
Uso all'aperto - luminosità minima

Gli angoli di visualizzazione del OnePlus 6 sono, come previsto, molto buoni. Il pannello OLED non mostra alcuna inversione di colore anche ad angoli estremi. Solo la luminosità diminuisce leggermente e il display inizia a mostrare una leggera tonalità di verde.

Angoli di visualizzazione
Angoli di visualizzazione

Prestazioni - Il OnePlus 6 è uno smartphone potente

Il OnePlus 6 utilizza il SoC più veloce di Qualcomm, lo Snapdragon 845 a 8 core, con un clock del core fino a 2.800 MHz. Questo processore è utilizzato anche in dispositivi come Xiaomi Mi Mix 2S e Sony Xperia XZ2. Inoltre, rende il OnePlus 6 uno degli smartphone più veloci attualmente disponibili e il miglioramento delle prestazioni rispetto al suo predecessore è notevole. A seconda del benchmark, il nostro dispositivo di test supera anche l'iPhone X. Detto questo, è improbabile che la differenza di prestazioni a un livello così alto si avverta, il dispositivo sembra funzionare molto bene indipendentemente da tutto.

Siamo particolarmente soddisfatti del breve tempo di avvio del sistema, ad esempio quando si riavvia il dispositivo o lo si spegne durante la notte: La richiesta del codice PIN appare dopo meno di 20 secondi, se immessa correttamente l'interfaccia completamente funzionante è disponibile dopo 2-3 secondi; il OnePlus 5T si avvia in un lasso di tempo altrettanto breve.

L'Adreno 630 viene utilizzata come unità grafica. Non solo supporta OpenGL ES 3.2, ma anche DirectX 12 ed è quindi a prova di futuro in termini di gioco per i prossimi due anni. Il OnePlus 6 schiaccia facilmente il Samsung Galaxy S9 Plus Plus quando si tratta di giochi moderni, i due raggiungono risultati più simili nei giochi più vecchi, almeno secondo i parametri di riferimento. Inoltre, supera il suo predecessore in tutti i benchmark, con un vantaggio compreso tra il 20 % e il 30 %.

AnTuTu v6 - Total Score (ordina per valore)
OnePlus 6
230421 Points ∼100%
Sony Xperia XZ2
225663 Points ∼98% -2%
Samsung Galaxy S9 Plus
222290 Points ∼96% -4%
LG V30
173749 Points ∼75% -25%
Apple iPhone X
197851 Points ∼86% -14%
OnePlus 5T
172124 Points ∼75% -25%
Average Qualcomm Snapdragon 845 (162183 - 230642, n=9)
219520 Points ∼95% -5%
Average of class Smartphone (23275 - 230642, n=350)
70775 Points ∼31% -69%
AnTuTu v7 - Total Score (ordina per valore)
OnePlus 6
266686 Points ∼100%
Sony Xperia XZ2
266981 Points ∼100% 0%
Samsung Galaxy S9 Plus
250577 Points ∼94% -6%
Apple iPhone X
256297 Points ∼96% -4%
OnePlus 5T
214815 Points ∼80% -19%
Average Qualcomm Snapdragon 845 (246366 - 290397, n=10)
266677 Points ∼100% 0%
Average of class Smartphone (17073 - 290397, n=127)
100740 Points ∼38% -62%
PCMark for Android
Work 2.0 performance score (ordina per valore)
OnePlus 6
8282 Points ∼100%
Sony Xperia XZ2
8069 Points ∼97% -3%
Samsung Galaxy S9 Plus
5319 Points ∼64% -36%
LG V30
5603 Points ∼68% -32%
OnePlus 5T
6595 Points ∼80% -20%
Average Qualcomm Snapdragon 845 (7580 - 8601, n=10)
8125 Points ∼98% -2%
Average of class Smartphone (2814 - 8601, n=214)
4398 Points ∼53% -47%
Work performance score (ordina per valore)
OnePlus 6
9630 Points ∼100%
Sony Xperia XZ2
9319 Points ∼97% -3%
Samsung Galaxy S9 Plus
5822 Points ∼60% -40%
LG V30
6854 Points ∼71% -29%
OnePlus 5T
7739 Points ∼80% -20%
Average Qualcomm Snapdragon 845 (7998 - 10264, n=8)
9416 Points ∼98% -2%
Average of class Smartphone (5960 - 10264, n=378)
4665 Points ∼48% -52%
BaseMark OS II
Web (ordina per valore)
OnePlus 6
1386 Points ∼82%
Sony Xperia XZ2
1346 Points ∼80% -3%
Samsung Galaxy S9 Plus
1109 Points ∼66% -20%
LG V30
1009 Points ∼60% -27%
Apple iPhone X
1682 Points ∼100% +21%
OnePlus 5T
1329 Points ∼79% -4%
Average Qualcomm Snapdragon 845 (1009 - 1437, n=9)
1313 Points ∼78% -5%
Average of class Smartphone (7 - 1682, n=453)
666 Points ∼40% -52%
Graphics (ordina per valore)
OnePlus 6
7949 Points ∼86%
Sony Xperia XZ2
7868 Points ∼85% -1%
Samsung Galaxy S9 Plus
6370 Points ∼69% -20%
LG V30
5949 Points ∼64% -25%
Apple iPhone X
9248 Points ∼100% +16%
OnePlus 5T
6100 Points ∼66% -23%
Average Qualcomm Snapdragon 845 (5846 - 7957, n=9)
7669 Points ∼83% -4%
Average of class Smartphone (18 - 9248, n=453)
1510 Points ∼16% -81%
Memory (ordina per valore)
OnePlus 6
3799 Points ∼99%
Sony Xperia XZ2
2193 Points ∼57% -42%
Samsung Galaxy S9 Plus
2625 Points ∼68% -31%
LG V30
2091 Points ∼54% -45%
Apple iPhone X
1219 Points ∼32% -68%
OnePlus 5T
3845 Points ∼100% +1%
Average Qualcomm Snapdragon 845 (2193 - 4798, n=9)
3367 Points ∼88% -11%
Average of class Smartphone (21 - 4798, n=453)
1124 Points ∼29% -70%
System (ordina per valore)
OnePlus 6
8228 Points ∼80%
Sony Xperia XZ2
8402 Points ∼82% +2%
Samsung Galaxy S9 Plus
6413 Points ∼62% -22%
LG V30
4238 Points ∼41% -48%
Apple iPhone X
10281 Points ∼100% +25%
OnePlus 5T
5872 Points ∼57% -29%
Average Qualcomm Snapdragon 845 (5792 - 8435, n=9)
7840 Points ∼76% -5%
Average of class Smartphone (369 - 10281, n=453)
2257 Points ∼22% -73%
Overall (ordina per valore)
OnePlus 6
4308 Points ∼100%
Sony Xperia XZ2
3738 Points ∼87% -13%
Samsung Galaxy S9 Plus
3302 Points ∼77% -23%
LG V30
2702 Points ∼63% -37%
Apple iPhone X
3737 Points ∼87% -13%
OnePlus 5T
3678 Points ∼85% -15%
Average Qualcomm Snapdragon 845 (3489 - 4308, n=9)
4009 Points ∼93% -7%
Average of class Smartphone (150 - 4308, n=457)
1131 Points ∼26% -74%
Geekbench 4.1/4.2
Compute RenderScript Score (ordina per valore)
Sony Xperia XZ2
14362 Points ∼100%
Samsung Galaxy S9 Plus
6202 Points ∼43%
LG V30
8016 Points ∼56%
OnePlus 5T
8000 Points ∼56%
Average Qualcomm Snapdragon 845 (12493 - 14417, n=7)
13733 Points ∼96%
Average of class Smartphone (836 - 14417, n=153)
3853 Points ∼27%
64 Bit Multi-Core Score (ordina per valore)
Sony Xperia XZ2
8510 Points ∼83%
Samsung Galaxy S9 Plus
8963 Points ∼87%
LG V30
6078 Points ∼59%
Apple iPhone X
10255 Points ∼100%
OnePlus 5T
6670 Points ∼65%
Average Qualcomm Snapdragon 845 (8437 - 9136, n=9)
8703 Points ∼85%
Average of class Smartphone (1099 - 10558, n=200)
3952 Points ∼39%
64 Bit Single-Core Score (ordina per valore)
Sony Xperia XZ2
2464 Points ∼58%
Samsung Galaxy S9 Plus
3776 Points ∼89%
LG V30
1900 Points ∼45%
Apple iPhone X
4265 Points ∼100%
OnePlus 5T
1962 Points ∼46%
Average Qualcomm Snapdragon 845 (2429 - 2464, n=9)
2450 Points ∼57%
Average of class Smartphone (394 - 4265, n=201)
1159 Points ∼27%
3DMark
2560x1440 Sling Shot Extreme (ES 3.1) Physics (ordina per valore)
OnePlus 6
3432 Points ∼95%
Sony Xperia XZ2
3630 Points ∼100% +6%
Samsung Galaxy S9 Plus
2469 Points ∼68% -28%
LG V30
2931 Points ∼81% -15%
Apple iPhone X
2361 Points ∼65% -31%
OnePlus 5T
3068 Points ∼85% -11%
Average Qualcomm Snapdragon 845 (2606 - 3669, n=9)
3343 Points ∼92% -3%
Average of class Smartphone (500 - 3669, n=303)
1544 Points ∼43% -55%
2560x1440 Sling Shot Extreme (ES 3.1) Graphics (ordina per valore)
OnePlus 6
5212 Points ∼100%
Sony Xperia XZ2
5122 Points ∼98% -2%
Samsung Galaxy S9 Plus
3582 Points ∼69% -31%
LG V30
3903 Points ∼75% -25%
Apple iPhone X
3463 Points ∼66% -34%
OnePlus 5T
4016 Points ∼77% -23%
Average Qualcomm Snapdragon 845 (3488 - 5220, n=9)
4972 Points ∼95% -5%
Average of class Smartphone (70 - 5220, n=303)
1049 Points ∼20% -80%
2560x1440 Sling Shot Extreme (ES 3.1) (ordina per valore)
OnePlus 6
4673 Points ∼100%
Sony Xperia XZ2
4693 Points ∼100% 0%
Samsung Galaxy S9 Plus
3256 Points ∼69% -30%
LG V30
3635 Points ∼77% -22%
Apple iPhone X
3138 Points ∼67% -33%
OnePlus 5T
3758 Points ∼80% -20%
Average Qualcomm Snapdragon 845 (3419 - 4734, n=9)
4469 Points ∼95% -4%
Average of class Smartphone (87 - 4734, n=311)
1006 Points ∼21% -78%
2560x1440 Sling Shot OpenGL ES 3.0 Physics (ordina per valore)
OnePlus 6
3452 Points ∼95%
Sony Xperia XZ2
3642 Points ∼100% +6%
Samsung Galaxy S9 Plus
2496 Points ∼69% -28%
LG V30
2808 Points ∼77% -19%
OnePlus 5T
3031 Points ∼83% -12%
Average Qualcomm Snapdragon 845 (2159 - 3642, n=9)
3005 Points ∼83% -13%
Average of class Smartphone (474 - 3642, n=334)
1449 Points ∼40% -58%
2560x1440 Sling Shot OpenGL ES 3.0 Graphics (ordina per valore)
OnePlus 6
8252 Points ∼100%
Sony Xperia XZ2
8122 Points ∼98% -2%
Samsung Galaxy S9 Plus
4637 Points ∼56% -44%
LG V30
5895 Points ∼71% -29%
OnePlus 5T
5791 Points ∼70% -30%
Average Qualcomm Snapdragon 845 (5637 - 8312, n=9)
7681 Points ∼93% -7%
Average of class Smartphone (107 - 8312, n=334)
1423 Points ∼17% -83%
2560x1440 Sling Shot OpenGL ES 3.0 (ordina per valore)
OnePlus 6
6304 Points ∼99%
Sony Xperia XZ2
6378 Points ∼100% +1%
Samsung Galaxy S9 Plus
3895 Points ∼61% -38%
LG V30
4738 Points ∼74% -25%
OnePlus 5T
4816 Points ∼76% -24%
Average Qualcomm Snapdragon 845 (4540 - 6378, n=9)
5680 Points ∼89% -10%
Average of class Smartphone (120 - 6378, n=342)
1223 Points ∼19% -81%
1280x720 offscreen Ice Storm Unlimited Physics (ordina per valore)
OnePlus 6
34191 Points ∼95%
Sony Xperia XZ2
35856 Points ∼100% +5%
Samsung Galaxy S9 Plus
26226 Points ∼73% -23%
LG V30
14601 Points ∼41% -57%
Apple iPhone X
25633 Points ∼71% -25%
OnePlus 5T
21348 Points ∼60% -38%
Average Qualcomm Snapdragon 845 (27817 - 36762, n=9)
33484 Points ∼93% -2%
Average of class Smartphone (8065 - 36762, n=489)
12157 Points ∼34% -64%
1280x720 offscreen Ice Storm Unlimited Graphics Score (ordina per valore)
OnePlus 6
81269 Points ∼72%
Sony Xperia XZ2
80233 Points ∼71% -1%
Samsung Galaxy S9 Plus
46610 Points ∼41% -43%
LG V30
55271 Points ∼49% -32%
Apple iPhone X
112489 Points ∼100% +38%
OnePlus 5T
58097 Points ∼52% -29%
Average Qualcomm Snapdragon 845 (76078 - 82423, n=9)
80402 Points ∼71% -1%
Average of class Smartphone (2465 - 113380, n=489)
15596 Points ∼14% -81%
1280x720 offscreen Ice Storm Unlimited Score (ordina per valore)
OnePlus 6
62241 Points ∼97%
Sony Xperia XZ2
62926 Points ∼98% +1%
Samsung Galaxy S9 Plus
39745 Points ∼62% -36%
LG V30
34139 Points ∼53% -45%
Apple iPhone X
64169 Points ∼100% +3%
OnePlus 5T
42022 Points ∼65% -32%
Average Qualcomm Snapdragon 845 (56669 - 64152, n=9)
61205 Points ∼95% -2%
Average of class Smartphone (2915 - 64405, n=490)
13491 Points ∼21% -78%
GFXBench (DX / GLBenchmark) 2.7
1920x1080 T-Rex HD Offscreen C24Z16 (ordina per valore)
OnePlus 6
150 fps ∼85%
Sony Xperia XZ2
150 fps ∼85% 0%
Samsung Galaxy S9 Plus
147 fps ∼83% -2%
LG V30
113 fps ∼64% -25%
Apple iPhone X
177.4 fps ∼100% +18%
OnePlus 5T
113 fps ∼64% -25%
Average Qualcomm Snapdragon 845 (98 - 151, n=10)
144 fps ∼81% -4%
Average of class Smartphone (4.1 - 177, n=517)
27.4 fps ∼15% -82%
T-Rex HD Onscreen C24Z16 (ordina per valore)
OnePlus 6
60 fps ∼100%
Sony Xperia XZ2
60 fps ∼100% 0%
Samsung Galaxy S9 Plus
60 fps ∼100% 0%
LG V30
60 fps ∼100% 0%
Apple iPhone X
59.4 fps ∼99% -1%
OnePlus 5T
60 fps ∼100% 0%
Average Qualcomm Snapdragon 845 (59 - 60, n=9)
59.9 fps ∼100% 0%
Average of class Smartphone (6.9 - 120, n=520)
23.6 fps ∼39% -61%
GFXBench 3.0
off screen Manhattan Offscreen OGL (ordina per valore)
OnePlus 6
66 fps ∼75%
Sony Xperia XZ2
82 fps ∼93% +24%
Samsung Galaxy S9 Plus
74 fps ∼84% +12%
LG V30
59 fps ∼67% -11%
Apple iPhone X
88.2 fps ∼100% +34%
OnePlus 5T
60 fps ∼68% -9%
Average Qualcomm Snapdragon 845 (63 - 83, n=9)
74.2 fps ∼84% +12%
Average of class Smartphone (2.2 - 88.2, n=440)
14.5 fps ∼16% -78%
on screen Manhattan Onscreen OGL (ordina per valore)
OnePlus 6
58 fps ∼98%
Sony Xperia XZ2
59 fps ∼100% +2%
Samsung Galaxy S9 Plus
45 fps ∼76% -22%
LG V30
35 fps ∼59% -40%
Apple iPhone X
58.5 fps ∼99% +1%
OnePlus 5T
53 fps ∼90% -9%
Average Qualcomm Snapdragon 845 (35 - 59, n=9)
54.1 fps ∼92% -7%
Average of class Smartphone (4.4 - 115, n=442)
14.6 fps ∼25% -75%
GFXBench 3.1
off screen Manhattan ES 3.1 Offscreen (ordina per valore)
OnePlus 6
56 fps ∼93%
Sony Xperia XZ2
60 fps ∼100% +7%
Samsung Galaxy S9 Plus
47 fps ∼78% -16%
LG V30
40 fps ∼67% -29%
Apple iPhone X
48.9 fps ∼82% -13%
OnePlus 5T
41 fps ∼68% -27%
Average Qualcomm Snapdragon 845 (39 - 60.9, n=10)
56.5 fps ∼94% +1%
Average of class Smartphone (1.3 - 60, n=304)
12.5 fps ∼21% -78%
on screen Manhattan ES 3.1 Onscreen (ordina per valore)
OnePlus 6
54 fps ∼98%
Sony Xperia XZ2
55 fps ∼100% +2%
Samsung Galaxy S9 Plus
24 fps ∼44% -56%
LG V30
19 fps ∼35% -65%
Apple iPhone X
44.1 fps ∼80% -18%
OnePlus 5T
37 fps ∼67% -31%
Average Qualcomm Snapdragon 845 (26 - 56, n=9)
48.9 fps ∼89% -9%
Average of class Smartphone (2.6 - 110, n=306)
12.6 fps ∼23% -77%
GFXBench
off screen Car Chase Offscreen (ordina per valore)
OnePlus 6
35 fps ∼100%
Sony Xperia XZ2
35 fps ∼100% 0%
Samsung Galaxy S9 Plus
28 fps ∼80% -20%
LG V30
24 fps ∼69% -31%
Apple iPhone X
31.8 fps ∼91% -9%
OnePlus 5T
25 fps ∼71% -29%
Average Qualcomm Snapdragon 845 (33 - 35, n=9)
34.8 fps ∼99% -1%
Average of class Smartphone (0.72 - 35, n=236)
8.57 fps ∼24% -76%
on screen Car Chase Onscreen (ordina per valore)
OnePlus 6
32 fps ∼97%
Sony Xperia XZ2
33 fps ∼100% +3%
Samsung Galaxy S9 Plus
14 fps ∼42% -56%
LG V30
13 fps ∼39% -59%
Apple iPhone X
27.7 fps ∼84% -13%
OnePlus 5T
23 fps ∼70% -28%
Average Qualcomm Snapdragon 845 (17 - 37, n=9)
30 fps ∼91% -6%
Average of class Smartphone (1.1 - 50, n=239)
7.84 fps ∼24% -75%
Basemark ES 3.1 / Metal - offscreen Overall Score (ordina per valore)
OnePlus 6
1169 Points ∼69%
Samsung Galaxy S9 Plus
1481 Points ∼87% +27%
Apple iPhone X
1702 Points ∼100% +46%
Average Qualcomm Snapdragon 845 (1169 - 1176, n=2)
1173 Points ∼69% 0%
Average of class Smartphone (36.3 - 1702, n=64)
596 Points ∼35% -49%

Legenda

 
OnePlus 6 Qualcomm Snapdragon 845, Qualcomm Adreno 630, 128 GB UFS 2.1 Flash
 
Sony Xperia XZ2 Qualcomm Snapdragon 845, Qualcomm Adreno 630, 64 GB UFS 2.1 Flash
 
Samsung Galaxy S9 Plus Samsung Exynos 9810, ARM Mali-G72 MP18, 64 GB UFS 2.1 Flash
 
LG V30 Qualcomm Snapdragon 835 (8998), Qualcomm Adreno 540, 64 GB UFS 2.1 Flash
 
Apple iPhone X Apple A11 Bionic, Apple A11 Bionic GPU, 64 GB eMMC Flash
 
OnePlus 5T Qualcomm Snapdragon 835 (8998), Qualcomm Adreno 540, 128 GB UFS 2.1 Flash

Attualmente, il OnePlus 6 è uno degli smartphone più veloci anche per quanto riguarda la navigazione sul Web: Le pagine Web e le immagini vengono visualizzate molto rapidamente, anche se in modo meno rapido e fluido rispetto a Sony Xperia XZ2 o iPhone X. Anche se si tratta di una semplice sfumatura, i due dispositivi sono davanti al OnePlus 6 nei benchmark.

Abbiamo anche caricato il complesso gioco HTML 5 di Google Interland sul OnePlus 6. La pagina web è stata visualizzata molto rapidamente e il gioco è andato liscio come seta.

JetStream 1.1 - 1.1 Total Score
Apple iPhone X (IOS 11.1.1)
224 Points ∼100% +155%
Sony Xperia XZ2 (Chrome 65)
89.54 Points ∼40% +2%
OnePlus 6 (Chrome 66)
87.695 Points ∼39%
Samsung Galaxy S9 Plus (Samsung Browser 7.0)
69.59 Points ∼31% -21%
Average Qualcomm Snapdragon 845 (22.5 - 89.5, n=9)
68.8 Points ∼31% -22%
OnePlus 5T (Chrome 63)
66.477 Points ∼30% -24%
LG V30 (Chrome 62)
52.9 Points ∼24% -40%
Average of class Smartphone (10.8 - 224, n=372)
33.4 Points ∼15% -62%
Octane V2 - Total Score
Apple iPhone X (IOS 11.1.2)
35255 Points ∼100% +107%
OnePlus 6 (Chrome 66)
17026 Points ∼48%
Sony Xperia XZ2 (Chrome 65)
16774 Points ∼48% -1%
Samsung Galaxy S9 Plus (Samsung Browser 7.0)
14760 Points ∼42% -13%
Average Qualcomm Snapdragon 845 (3991 - 17131, n=9)
14671 Points ∼42% -14%
OnePlus 5T (Chrome 63)
12509 Points ∼35% -27%
LG V30 (Chrome 62)
10506 Points ∼30% -38%
Average of class Smartphone (1506 - 35255, n=508)
4996 Points ∼14% -71%
Mozilla Kraken 1.1 - Total Score
Average of class Smartphone (718 - 59466, n=527)
11914 ms * ∼100% -387%
LG V30 (Chrome 62)
3630 ms * ∼30% -48%
Average Qualcomm Snapdragon 845 (2287 - 11204, n=9)
3437 ms * ∼29% -41%
OnePlus 5T (Chrome 63)
3096 ms * ∼26% -27%
OnePlus 6 (Chrome 66)
2445 ms * ∼21%
Sony Xperia XZ2 (Chrome 65)
2394.3 ms * ∼20% +2%
Samsung Galaxy S9 Plus (Samsung Browser 7.0)
2059.7 ms * ∼17% +16%
Apple iPhone X (IOS 11.1.2)
718 ms * ∼6% +71%
WebXPRT 2015 - Overall Score
Apple iPhone X (Safari Mobile 11.0)
354 Points ∼100% +40%
Sony Xperia XZ2 (Chrome 65)
262 Points ∼74% +4%
OnePlus 6 (Chrome 66)
252 Points ∼71%
Average Qualcomm Snapdragon 845 (96 - 291, n=9)
236 Points ∼67% -6%
OnePlus 5T (Chrome 63)
181 Points ∼51% -28%
Samsung Galaxy S9 Plus (Samsung Browser 7.0)
164 Points ∼46% -35%
LG V30 (Chrome 62)
138 Points ∼39% -45%
Average of class Smartphone (27 - 362, n=249)
99.9 Points ∼28% -60%

* ... Meglio usare valori piccoli

Il OnePlus 6 è dotato di una memoria UFS 2.1 rapida e i suoi tempi di lettura e scrittura sono simili a quelli del predecessore. Lo storage del Samsung Galaxy S9 Plus è ancora leggermente più veloce, ma la differenza è marginale. L'LG V30 mostra che essere molto più lento è come opzione. Tutto sommato, il OnePlus 6 ha un aspetto eccellente in questa disciplina ed è in grado di eguagliare le velocità di lettura e scrittura dei dispositivi più costosi.

OnePlus 6Sony Xperia XZ2Samsung Galaxy S9 PlusLG V30OnePlus 5TAverage 128 GB UFS 2.1 FlashAverage of class Smartphone
AndroBench 3-5
-5%
4%
-27%
-3%
97%
-62%
Sequential Write 256KB SDCard
30.12 (Toshiba Exceria Pro M501)
67.18 (Toshiba Exceria Pro M501)
47.2
61 (51.3 - 66.7, n=3)
43.9 (3.4 - 87.1, n=284)
Sequential Read 256KB SDCard
34.25 (Toshiba Exceria Pro M501)
79.22 (Toshiba Exceria Pro M501)
62.8
77.8 (75.4 - 81, n=3)
62.3 (8.2 - 96.5, n=284)
Random Write 4KB
21.8
17
-22%
22.74
4%
10.21
-53%
20
-8%
105 (20 - 164, n=11)
382%
13.6 (0.14 - 164, n=566)
-38%
Random Read 4KB
137
149.4
9%
129.68
-5%
78.17
-43%
138.1
1%
139 (132 - 147, n=11)
1%
34.9 (1.59 - 173, n=566)
-75%
Sequential Write 256KB
201.4
198.7
-1%
204.94
2%
193.22
-4%
203.4
1%
201 (192 - 212, n=11)
0%
73.2 (2.99 - 228, n=566)
-64%
Sequential Read 256KB
725.6
679.2
-6%
818.69
13%
669.48
-8%
698.7
-4%
771 (699 - 832, n=11)
6%
214 (12.1 - 832, n=566)
-71%

Giochi - 60 fps di gioco e una modalità di gioco dedicata

Il OnePlus 6 consente di giocare a 60 fps senza problemi nella maggior parte dei giochi. L'impostazione estrema di PUBG Mobile funziona solo a 60 fps quando si selezionano i dettagli minimi, con il massimo dei dettagli il gioco funziona solo a 30 fps, ma sembra ancora liscia. Gli altri giochi di fascia alta che abbiamo testato, come Arena of Valor o Shadow Fight 3, si svolgono a 60 fps. Anche i giochi più semplici come Angry Birds 2 non sono un problema per il OnePlus 6.

I comandi sono una vera gioia grazie al touchscreen molto preciso: Anche i piccolissimi tasti del menu di PUBG Mobile possono essere premuti senza problemi. Il giroscopio funziona perfettamente.

Il OnePlus 6 è dotato di una modalità di gioco dedicata, disponibile nella sezione "avanzata" delle impostazioni. Qui, è possibile attivare una modalità di risparmio della batteria per limitare la risoluzione e la velocità di trasmissione dei giochi, è possibile effettuare chiamate direttamente sul vivavoce e sopprimere le notifiche. Inoltre, è possibile attivare una modalità di accelerazione di rete e disattivare la regolazione automatica della luminosità. Le app devono essere aggiunte manualmente per attivare la modalità di gioco.

Game test Arena of Valor
Game test Arena of Valor
Game test Shadow Fight 3
Game test Shadow Fight 3
Game test PUBG Mobile
Game test PUBG Mobile
Arena of Valor
 SettaggiValore
 min60 fps
 high HD60 fps
  Your browser does not support the canvas element!
Shadow Fight 3
 SettaggiValore
 high60 fps
 minimal60 fps
  Your browser does not support the canvas element!
PUBG Mobile
 SettaggiValore
 Smooth60 fps
 Balanced40 fps
 HD30 fps
  Your browser does not support the canvas element!

Emissioni - Un po' di throttling e un altoparlante più debole

Temperature

GFXBench battery test
GFXBench battery test

Il OnePlus 6 si riscalda in modo significativo sotto carico continuo, specialmente nella parte superiore della parte anteriore, fino a 45,3 °C (~113,5 °F). Questo è molto evidente e può diventare scomodo durante l'estate, quando si mette lo smartphone in tasca dopo un uso prolungato. L'aumento della temperatura non si avverte molto durante il riposo: il massimo di 30,5 °C (~86,9 °F) è un valore molto moderato.

Una leggera diminuzione delle prestazioni di ben il 10% è inevitabile per il OnePlus 6 quando è sotto carico per un periodo di tempo prolungato. Lo abbiamo potuto osservare nel test della batteria GFXBench Manhattan 3.1, che ripete la stessa sequenza per 30 cicli e registra i frame rate. Tuttavia, questo calo delle prestazioni è di gran lunga inferiore a quello del Samsung Galaxy S9 Plus o del Sony Xperia XZ2.

Carico massimo
 45.3 °C40.2 °C36.9 °C 
 43.3 °C40.1 °C37.5 °C 
 42.3 °C39.2 °C36.9 °C 
Massima: 45.3 °C
Media: 40.2 °C
35.7 °C37.8 °C42.5 °C
35.5 °C37.4 °C38.7 °C
35.8 °C37.6 °C39.3 °C
Massima: 42.5 °C
Media: 37.8 °C
Temperatura della stanza 21.7 °C | Voltcraft IR-260
Mappa del calore posteriore
Mappa del calore posteriore
Mappa del calore frontale
Mappa del calore frontale

Altoparlanti

Altoparlanti test pink noise
Altoparlanti test pink noise

L'altoparlante è installato a sinistra sul bordo inferiore, come è stato fatto con il suo predecessore, è ancora una volta un diffusore mono. Il piccolo altoparlante tende a risultare graffiante al massimo volume, causando in particolare un suono sgradevole del cantato. In questo caso, il diffusore del OnePlus 5T suona molto più caldo e arrotondato. Entrambi i diffusori sono in difficoltà con la musica classica, anche se l'ultimo smartphone di OnePlus consente una migliore differenziazione tra i singoli strumenti rispetto al OnePlus 6. Il diffusore del nostro attuale dispositivo di prova è un po' più silenzioso di quello del predecessore. In un confronto diretto, preferiamo di gran lunga l'altoparlante del OnePlus 5T, specialmente a volume massimo.

Anche se abbiamo scritto nella nostra anteprima che OnePlus avrebbe abilitato l'uscita audio sia tramite USB Type-C che tramite il jack audio da 3,5 mm, l'uscita tramite USB Type-C non ha funzionato nel nostro test, né con un adattatore da 3,5 mm né con un auricolare USB Type-C.

Se si desidera collegare le cuffie, è possibile utilizzare la tradizionale spina da 3,5 mm, che crea un'uscita audio senza problemi e di buona qualità. Il OnePlus 6 non dispone di una certificazione audio Hi-Res, gli effetti sonori per le cuffie possono essere impostati tramite Dirac HD Sound, che dispone anche di un equalizzatore. Queste impostazioni si trovano sotto "Audio e vibrazioni".

Il OnePlus supporta il Bluetooth 5.0, che consente trasferimenti più rapidi, una gamma più ampia e una migliore qualità audio grazie alle maggiori dimensioni dei pacchetti. Attualmente sono pochi i dispositivi che supportano il Bluetooth 5.0, ma lo standard è verso il basso. L'accoppiamento Bluetooth funziona rapidamente e senza problemi, la qualità audio è buona.

dB(A) 0102030405060708090Deep BassMiddle BassHigh BassLower RangeMidsHigher MidsLower HighsMid HighsUpper HighsSuper Highs2022.924.32524.224.13125.1254022.230.25027.739.96317.420.78017.517.210014.918.61251419.516014.732.120012.243.425013.649.531513.153.940010.857.25009.754.26309.357.18009.66210008.26612508.168.11600869.920007.771.325007.875.131507.874.440007.869.450007.864.463007.857.480008.159.7100008.157.9125008.147.9160008.129.2SPL57.920.681.6N9.90.343.5median 8.1OnePlus 6median 57.4Delta2.21135.240.732.946.337.244.431.748.639.648.928.337.627.329.926.933.726.732.92445.520.955.320.956.619.559.118.568.417.564.917.567.415.766.215.87016.672.715.873.815.474.415.575.91679.315.8781671.816.371.516.371.416.272.416.464.716.446.328.686.31.165.5median 16.4OnePlus 5Tmedian 68.42.18.4hearing rangehide median Pink Noise
Frequency diagram (checkboxes can be checked and unchecked to compare devices)
OnePlus 6 audio analysis

(±) | speaker loudness is average but good (81.6 dB)
Bass 100 - 315 Hz
(-) | nearly no bass - on average 21.3% lower than median
(±) | linearity of bass is average (12.4% delta to prev. frequency)
Mids 400 - 2000 Hz
(±) | higher mids - on average 6.7% higher than median
(+) | mids are linear (6% delta to prev. frequency)
Highs 2 - 16 kHz
(±) | higher highs - on average 8.1% higher than median
(±) | linearity of highs is average (7.4% delta to prev. frequency)
Overall 100 - 16.000 Hz
(±) | linearity of overall sound is average (24.3% difference to median)
Compared to same class
» 42% of all tested devices in this class were better, 10% similar, 48% worse
» The best had a delta of 13%, average was 25%, worst was 44%
Compared to all devices tested
» 67% of all tested devices were better, 7% similar, 26% worse
» The best had a delta of 3%, average was 21%, worst was 53%

OnePlus 5T audio analysis

(+) | speakers can play relatively loud (86.3 dB)
Bass 100 - 315 Hz
(-) | nearly no bass - on average 21.2% lower than median
(±) | linearity of bass is average (9.9% delta to prev. frequency)
Mids 400 - 2000 Hz
(+) | balanced mids - only 3% away from median
(+) | mids are linear (6% delta to prev. frequency)
Highs 2 - 16 kHz
(±) | higher highs - on average 5.9% higher than median
(+) | highs are linear (3.8% delta to prev. frequency)
Overall 100 - 16.000 Hz
(±) | linearity of overall sound is average (18.2% difference to median)
Compared to same class
» 5% of all tested devices in this class were better, 4% similar, 91% worse
» The best had a delta of 13%, average was 25%, worst was 44%
Compared to all devices tested
» 33% of all tested devices were better, 6% similar, 61% worse
» The best had a delta of 3%, average was 21%, worst was 53%

Durata della batteria - Un OnePlus 6 con basso consumo energetico e ottimi tempi di autonomia della batteria

Consumo energetico

Non è cambiato molto in termini di consumo energetico rispetto al OnePlus 5T: solo il consumo medio di energia del OnePlus 6 durante il funzionamento inattivo è notevolmente inferiore. Sul lato opposto, il consumo energetico medio del OnePlus 6 sotto carico è superiore a quello del modello precedente. Lo smartphone consuma al massimo 8,6 watt, una potenza molto vicina al 5T.

Nel complesso, il OnePlus 6 è uno smartphone piuttosto economico, l'unico che è ancora più economico è il Samsung Galaxy S9 Plus. Anche il consumo di energia del dispositivo di prova spento o in standby non lascia nulla a desiderare.

Consumo di corrente
Off / Standbydarklight 0.1 / 0.3 Watt
Idledarkmidlight 0.6 / 1 / 1.6 Watt
Sotto carico midlight 4.3 / 8.6 Watt
 color bar
Leggenda: min: dark, med: mid, max: light        Metrahit Energy
OnePlus 6
3300 mAh
Xiaomi Mi Mix 2S
3400 mAh
Sony Xperia XZ2
3180 mAh
Samsung Galaxy S9 Plus
3500 mAh
Apple iPhone X
2716 mAh
OnePlus 5T
3300 mAh
Average Qualcomm Snapdragon 845
 
Average of class Smartphone
 
Power Consumption
-43%
-39%
11%
-44%
-2%
-29%
-19%
Idle Minimum *
0.6
0.75
-25%
0.72
-20%
0.68
-13%
1.03
-72%
0.58
3%
0.765 (0.42 - 1.16, n=8)
-28%
0.872 (0.2 - 3.4, n=587)
-45%
Idle Average *
1
2.25
-125%
2.21
-121%
0.95
5%
2.4
-140%
1.44
-44%
1.77 (1 - 2.25, n=8)
-77%
1.703 (0.6 - 6.2, n=586)
-70%
Idle Maximum *
1.6
2.26
-41%
2.22
-39%
1.09
32%
2.6
-63%
1.53
4%
1.991 (1.57 - 2.3, n=8)
-24%
1.968 (0.74 - 6.6, n=587)
-23%
Load Average *
4.3
4.89
-14%
4.6
-7%
4.58
-7%
2.96
31%
3.17
26%
4.75 (3.7 - 6.25, n=8)
-10%
3.99 (0.8 - 10.8, n=581)
7%
Load Maximum *
8.6
9.6
-12%
9.34
-9%
5.16
40%
6.6
23%
8.54
1%
9.04 (7.2 - 10.2, n=8)
-5%
5.63 (1.2 - 14.2, n=581)
35%

* ... Meglio usare valori piccoli

Durata della batteria

Anche se non abbiamo ancora terminato tutti i test sulle batterie, possiamo già dire che il OnePlus 6 sembra aver ereditato i tempi di autonomia molto buoni del suo predecessore e li supera anche di poco. La capacità della batteria è uguale a quella del OnePlus 5T: fino a 3.300 mAh. Questo è sufficiente per 12:42 ore nel test Wi-Fi, che è il miglior risultato di tutti i dispositivi nel confronto. Lo smartphone dura anche 30 minuti in più durante la visione di filmati.

Nell'uso quotidiano, di solito non è necessario preoccuparsi del tempo di autonomia del OnePlus 6: anche con una carica del 20%, la batteria dura un giorno quando si utilizza il dispositivo con parsimonia. Per i giocatori non esigenti, si può ricaricare lo smartphone ogni due o tre giorni. OnePlus non offre altre modalità di risparmio energetico oltre alla modalità di risparmio energetico predefinita di Android e al limite di consumo della batteria per applicazione.

Conosciamo già il grande caricabatterie dal design elegante del predecessore. Ha una potenza nominale massima di 20 watt e porta ancora il logo Dash, anche se questo non è più il nome ufficiale di OnePlus per la sua tecnologia di ricarica rapida, dopo che numerose aziende hanno presentato ricorso contro la registrazione di un marchio. Attualmente, la tecnologia è semplicemente chiamata OnePlus carica veloce o carica veloce e offre ancora incredibilmente veloce velocità di ricarica: Dopo il test della batteria, ci è voluta solo poco più di un'ora per caricare il nostro OnePlus 6 da 0 % a 100 %, dopo soli 15 minuti la carica è sufficiente per l'intera giornata con un utilizzo economico. La tecnologia di ricarica rapida è fantastica per le persone che spesso ricaricano rapidamente il loro smartphone appena prima di partire.

Autonomia della batteria
Idle (senza WLAN, min luminosità)
30ore 06minuti
NBC WiFi Websurfing Battery Test 1.3
12ore 42minuti
Big Buck Bunny H.264 1080p
13ore 11minuti
Sotto carico (max luminosità)
4ore 06minuti
OnePlus 6
3300 mAh
Xiaomi Mi Mix 2S
3400 mAh
Sony Xperia XZ2
3180 mAh
Samsung Galaxy S9 Plus
3500 mAh
OnePlus 5T
3300 mAh
Apple iPhone X
2716 mAh
Autonomia della batteria
-6%
-19%
-19%
-1%
-25%
Reader / Idle
1806
1678
-7%
1402
-22%
1343
-26%
1754
-3%
1292
-28%
H.264
791
718
-9%
722
-9%
674
-15%
799
1%
634
-20%
WiFi v1.3
762
716
-6%
679
-11%
521
-32%
718
-6%
564
-26%
Load
246
239
-3%
159
-35%
237
-4%
257
4%
180
-27%

Pro

+ case di alta qualità
+ suite software molto limitata
+ internet molto veloce
+ gigabit LTE
+ GPS accurato
+ buona qualità del parlato
+ fotocamere molto buone
+ buona selezione di accessori
+ Molte impostazioni di usabilità
+ enorme quantità di prestazioni disponibili
+ consumo energetico economico
+ durata della batteria molto buona
+ carica molto veloce

Contro

- Nessuna certificazione IP
- nessun lettore di schede microSD
- visualizzazione leggermente troppo scura e sfarfallio
- throttling sotto carico
- notevole aumento della temperatura

Giudizio Complessivo - Il OnePlus 6 vale l'acquisto

Recensione: OnePlus 6
Recensione: OnePlus 6

 

Il OnePlus 6 è uno smartphone di alta qualità che offre funzioni di fascia alta a un ottimo rapporto prezzo-prestazioni. Tuttavia, il suo prezzo più basso non è una coincidenza: OnePlus ignora completamente la VR, che si riflette anche nella tecnologia di visualizzazione, dove la risoluzione FHD+ deve essere sufficiente. In generale, non sembrano esserci progressi in termini di pannello, la tacca è puramente una questione di gusti. Avremmo voluto qualcosa di simile al display True-Tone di Apple o a un pannello a 120 Hz. L'abbandono dell'unibody in alluminio segue una tendenza, ma non garantisce le capacità di ricarica senza fili del telefono cellulare OnePlus. Allo stesso modo, invece di uno standard di trasferimento più veloce che potrebbe offrire più funzioni come l'uscita video o una modalità desktop, si fa affidamento su USB 2.0.

OnePlus invece conta sui valori fondamentali di uno smartphone e dota il suo ultimo smartphone di maggiore velocità, memorizzazione più grande e veloce, software aggiornato e una buona videocamera. Anche se i progressi rispetto al predecessore sono marginali anche in questo settore. La durata della batteria è pressoché la stessa del modello precedente, il che, pur non essendo una sorpresa, è comunque piacevole dato che l'OnePlus 5T era già un vero e proprio long runner. Inoltre, viene fornito con la tecnologia di ricarica rapida fulminea, già nota con il OnePlus 5T, che non porta più il nome Dash Charge (il nome è stato cambiato a causa di conflitti di licenza).

    OnePlus produce ancora una volta uno smartphone eccellente. Eliminando alcuni espedienti di fascia alta, il OnePlus 6 fa un ottimo lavoro per combinare prestazioni elevate a un prezzo basso.

In sintesi, OnePlus offre ancora una volta un ottimo smartphone. Ma la concorrenza in questo settore è in aumento. Soprattutto l'Honor 10 con i suoi prezzi aggressivi (a partire da 399 euro RRP) non è da sottovalutare e presto sarà disponibile l'Asus ZenFone 5z così come lo Xiaomi Mi Mix 2s nello stesso campionato sia in termini di tecnologia che di prezzo.

OnePlus 6 - 05/29/2018 v6
Daniel Schmidt & Florian Wimmer

Chassis
91%
Tastiera
70 / 75 → 94%
Dispositivo di puntamento
94%
Connettività
47 / 60 → 79%
Peso
90%
Batteria
95%
Display
89%
Prestazioni di gioco
69 / 63 → 100%
Prestazioni Applicazioni
73 / 70 → 100%
Temperatura
87%
Rumorosità
100%
Audio
64 / 91 → 70%
Fotocamera
87%
Media
81%
90%
Smartphone - Media ponderata

Pricecompare

Please share our article, every link counts!
> Recensioni e prove de portatili e telefoni cellulari > Recensioni e prove > Recensioni e prove > Recensione dello Smartphone OnePlus 6
Daniel Schmidt & Florian Wimmer, 2018-06- 9 (Update: 2018-06-15)