Notebookcheck

Recensione dello Smartphone OnePlus 6T

Florian Schmitt, 👁 Florian Schmitt (traduzione a cura di Filippo Benati), 11/27/2018

Il 6T elemento. OnePlus ha annunciato il suo ultimo flagship killer, che ha delle sottili differenze rispetto al predecessore che abbiamo recensito ad Agosto. Ad esempio il 6T ha uno schermo più grande grazie alla tacca più piccola, ma non include più un jack per le cuffie. OnePlus ha usato le stesse fotocamere del 6 e ha mantenuto praticamente lo stesso prezzo, anche se il modello base ora costa $20 in più. Questo sovrapprezzo però non è una scelta arbitraria, e in cambio avrete il doppio della capacità di archiviazione. Scoprite nella nostra dettagliata recensione dal vivo se il OnePlus 6T è ancora un affare, come lo erano stati i modelli precedenti.
Aggiornamento: Recensione completata.

OnePlus 6T

È di nuovo il momento per OnePlus di rilasciare un nuovo smartphone flagship; i costruttori più affermati stanno tremando da qualche parte in un angolo. I dispositivi OnePlus hanno solitamente un altissimo rapporto qualità/prezzo e hardware di alta classe, ma mancano di qualche funzionalità che i flagship più costosi offrono. OxygenOS di OnePlus è molto veloce rispetto ad altre versioni personalizzate di Android e introduce solo poche modifiche al sistema operativo. In breve, gli ultimi smartphone OnePlus sono stati ottimi dispositivi sotto tutti gli aspetti e non è una sorpresa che l'azienda sia cresciuta così tanto. Durante il periodo di produzione del OnePlus One sono stati venduti un milione di esemplari. Cinque anni dopo, OnePlus ha venduto oltre un milione di OnePlus 6 dopo 22 giorni dall'uscita ufficiale. L'azienda è rimasta fedele al suo modus operandi di vendere un solo smartphone per volta, e questo continua a essere la fonte di profitto principale per l'azienda, nonostante si siano cimentati anche con le televisioni e gli zaini.

Il OnePlus 6T è un modesto aggiornamento del OnePlus 6. OnePlus ha aumentato il rapporto schermo/corpo riducendo la tacca, e ha spostato il lettore d'impronte sotto lo schermo. Le altre migliorie sono minori, che si parli del Gorilla Glass migliore o la batteria più grande. Il 6T è disponibile negli stessi colori del 6 e più o meno allo stesso prezzo. Il modello base costa $20 in più, ma OnePlus ha raddoppiato la memoria di massa a 128 GB. La versione intermedia, per qualche motivo, costa £10 in più nel Regno Unito. A parte queste piccole differenze di prezzo, l'ultimo flagship di OnePlus è di gran lunga più economico della concorrenza.

Abbiamo scelto di confrontare il OnePlus 6T con altri smartphone flagship come l'Apple iPhone XS, il Google Pixel 3, il Huawei P20 Pro, il Samsung Galaxy S9 Plus e il Sony Xperia XZ2 Premium. Vorremmo di nuovo far notare che il OnePlus 6T costa centinaia di dollari in meno di tutti i dispositivi con cui l'abbiamo paragonato.

OnePlus 6T (6 Serie)
Scheda grafica
Memoria
6144 MB 
Schermo
6.41 pollici 19.5:9, 2340 x 1080 pixel 402 PPI, Touchscreen capacitivo, Optic AMOLED, lucido: si
Harddisk
128 GB UFS 2.1 Flash, 128 GB 
, 115 GB libera
Porte di connessione
1 USB 2.0, Connessioni Audio: Output audio tramite USB Type-C, 1 Lettore impronte digitali, NFC, Sensore luminosità, Sensori: Accelerometro, bussola, lettore d'impronte, giroscopio, sensore Hall, sensore di prossimità
Rete
802.11 a/b/g/n/ac (a/b/g/n/ac), Bluetooth 5.0, GSM, UMTS, LTE: Bande – 1, 2, 3, 4, 5, 7, 8, 12, 13, 17, 18, 19, 20, 25, 26, 28, 29, 30, 32, 34, 38, 39, 40, 41, 46, 66, 71, Dual SIM, LTE, GPS
Dimensioni
altezza x larghezza x profondità (in mm): 8.2 x 157.5 x 74.8
Batteria
14.06 Wh, 3700 mAh ioni di litio, OnePlus Fast Charge
Sistema Operativo
Android 9.0 Pie
Camera
Fotocamera Principale: 16 MPix Fotocamera principale - Sony IMX 519, 20 MP, OIS, f/1.7, dimensione pixel 1.22 μm. Sensore secondario: Sony IMX 376K, f/1.7, dimensione pixel 1 μm
Fotocamera Secondaria: 16 MPix Sony IMX 371, 16 MP, f/2.0, dimensione pixel 1 μm
Altre caratteristiche
Casse: 1, Tastiera: Tastiera virtuale, Caricatore rapido, cavo USB Type-A a Type-C, adattatore USB Type-C a 3.5 mm jack, case in silicone, spillo SIM, 24 Mesi Garanzia, LTE: Cat. 16 download - 1 GBit/s; Cat. 13 upload – 150 MBit/s, senza ventola
Peso
185 gr
Note: The manufacturer may use components from different suppliers including display panels, drives or memory sticks with similar specifications.

 

Non è facile distinguere il 6T dal suo predecessore, a meno che sappiate dove guardare. OnePlus ha spostato il lettore d'impronte dal retro del case all'interno dello schermo e ha spostato il logo più in alto, ottenendo un loo più pulito rispetto al case posteriore del 6. In più OnePlus ha aumentato il rapporto di superfici tra lo schermo e il corpo all'86% riducendo la dimensione della tacca e spostando la capsula altoparlante sul bordo superiore della cornice. La tacca ora assomiglia a una goccia, mentre quella del predecessore è più rettangolare e notevolmente più grossa. Continueremo a vedere schermi con le tacche fin quando non saranno disponibili le tecnologie per integrare le fotocamere e i sensori direttamente nello schermo.

Il 6T mantiene il design semplice ma stiloso del predecessore, e come tale rimane piacevole al tatto. Il dispositivo è più pesante rispetto al 6 di 8 g ed è poco più grosso. OnePlus non ha incluso una protezione alla polvere o all'acqua certificata IP, quindi non provate a scattare foto subacquee con il vostro nuovo 6T.

Il nostro dispositivo è robusto e ben costruito, come il modello precedente. Sfortunatamente ci sono degli spigoli acuti tra i materiali, in particolare tra lo schermo e la cornice, il che non dà quell'effetto premium come il resto del dispositivo. I test di tortura iniziali dimostrano che il OnePlus 6T resiste alle pieghe e ai graffi.

Il 6T ha uno schermo protetto dal Gorilla Glass 6, pensato per resistere a cadute più pericolose rispetto alle precedenti versioni. Tuttavia alcuni video su YouTube mostrano che non è davvero più resistente dell'"inferiore" Gorilla Glass che era presente nel OnePlus 6.

Anche il retro è fatto di vetro, ed è disponibile con finitura nera lucida o opaca. OnePlus chiama queste due versioni "Midnight Black" e "Mirror Black", rispettivamente. L'azienda inoltre è solita rilasciare editioni limitate con colorazioni esclusive, anche se al momento non ne è stata annunciata alcuna.

Sfortunatamente OnePlus ha rimosso il jack per le cuffie e l'ha sostituito con una griglia per altoparlanti, anche se a quanto si dice questa sia solo decorativa. L'azienda ha giustificato la rimozione del jack sostenendo che questo occupasse troppo spazio all'interno e che il 60% dei propri utenti usi cuffie wireless. In questo modo si ignora perà il restante 40% di utenti. Almeno nella scatola c'è un adattatore da USB Type-C a jack da 3.5 mm. Tuttavia rimane un peccato che OnePlus abbia deciso di seguire le altre aziende rimuovendo una funzionalità così utile e così utilizzata.

OnePlus 6T
OnePlus 6T
OnePlus 6T
OnePlus 6T
OnePlus 6T
OnePlus 6T
OnePlus 6T
OnePlus 6T
OnePlus 6T
OnePlus 6T
OnePlus 6T
OnePlus 6T
OnePlus 6T
OnePlus 6T
OnePlus 6T
OnePlus 6T
OnePlus 6T
OnePlus 6T
OnePlus 6T
OnePlus 6T

Confronto Dimensioni

Connettività

OnePlus al momento offre quattro versioni del 6T:

  • Mirror Black – 6 GB RAM & 128 GB archiviazione - $549 (£499)
  • Mirror Black – 8 GB RAM & 128 GB archiviazione - $579 (£529)
  • Midnight Black – 8GB RAM & 128 GB archiviazione - $579 (£529)
  • Midnight Black – 8GB RAM & 256 GB archiviazione - $629 (£579)

Il più economico OnePlus 6 costa $529, cioè $20 in meno del 6T meno costoso. Tuttavia il 6 dispone di solo 64 GB di memoria, e un OnePlus 6 da 128 GB da 128 GB costa $579. Quindi, anche se il 6T ha un prezzo di partenza leggermente più alto, per avere lo stesso spazio di archiviazione risparmierete $30 (ma con 2 GB in meno di RAM). Stranamente le opzioni da 8 GB/128 GB costano £10 in più nel Regno Unito rispetto ai predecessori, ma il prezzo è invece rimasto invariato negli Stati Uniti.

Il 6T non supporta l'espansione tramite microSD, ma è un dispositivo Dual-SIM. Il dispositivo supporta inoltre NFC e Bluetooth 5.0, ma OnePlus continua a usare una porta USB Type-C solo 2.0. L'azienda sostiene che solo pochi utenti trasferiscono grandi volumi di dati con una connessione cablata, quindi includere una porta USB 3.1 veloce sarebbe uno spreco.

Lato sinistro: Slot SIM, controllo volume
Lato sinistro: Slot SIM, controllo volume
Lato destro: tasto di alimentazione, interruttore muto
Lato destro: tasto di alimentazione, interruttore muto
Sotto: microfono, porta USB Type-C, altoparlante
Sotto: microfono, porta USB Type-C, altoparlante
Sopra: microfono
Sopra: microfono

Software

Ci sono state voci riguardo un possibile rifacimento completo di Oxygen OS. Tuttavia OnePlus ha confermato che tutti i nuovi cambiamenti al software sono da attribuire all'arrivo di Android 9 Pie, piutosto che essere un redesign dell'UI di Oxygen OS. Non abbiamo notato grandi differenze durante i test, a parte le nuove gesture di controllo e i controlli del volume a schermo sono stati spostati in basso.  Queste sono entrambe funzionalità di Android 9 stock, comunque.

Oxygen OS è fedele all'esperienza stock Android a partre qualche comoda aggiunta. OnePlus include un tema scuro per tutto il sistema operativo, per esempio, che modifica l'aspetto perfino dell'app Telefono. In più potrete scegliere il colore per gli accenti dallo spettro RGB compelto, e ancora la modalità lettura fa diventare lo schermo in bianco e nero, comodo per leggere eBook o documenti.

Il nostro dispositivo ha installate le patch di sicurezza livello 5 Settembre 2018 al momento di scrivere, che sono piuttosto recenti. Ci aspettiamo che OnePlus aggiorni nuovamente le patch di sicurezza in concomitanza con l'uscita ufficiale del dispositivo, il 7 Novembre. L'azienda è sempre stata rapida nel rilasciare nuovi aggiornamenti di sicurezza per i precedenti dispositivi, e li tiene aggiornati per anni dopo il loro rilascio con le nuove versioni di Oxygen OS. Per cui ci aspetiamo che OnePlus aggiorni regolarmente il 6T per almeno qualche anno.

Tutto sommato l'OS nel nostro dispositivo è veloce nonostante sia software non ancora ultimato. È particolarmente piacevole navigare tra i vari menù e le infinite impostazioni senza alcun rallentamento.

Le opzioni per i colori dello schermo del OnePlus 6T
Le opzioni per i colori dello schermo del OnePlus 6T
Il drawer delle app di default del 6T…
Il drawer delle app di default del 6T…
…e l'home screen di default
…e l'home screen di default

Comunicazione & GPS

Sulla carta le specifiche Wi-Fi del 6T sono uguali a quelle del OnePlus 6 e supportano ancora tutti i moderni standard Wi-Fi. Tuttavia le nostre tabelle di paragone mostrano però dei dati allarmanti. Il nostro dispositivo attualmente raggiunge velocità inferiori rispetto al predecessore, di ben 500 MBit/s più lente. Il test è stato eseguito connettendolo al nostro router di riferimento Linksys EA8500 con test iperf3 Wi-Fi Client.

I siti web si caricano velocemente nonostante le prestazioni Wi-Fi siano decimate. Inoltre il 6T queste si mantengono inalterate anche ponendosi a diversi metri di distanza dal router. Abbiamo notato prestazioni simili quando abbiamo provato il dispositivo a 10 metri di distanza e con 3 muri in mezzo e quando eravamo invece nei pressi del Linksys EA8500.

Ci rassicura che OnePlus abbia già confermato di migliorare le prestazioni Wi-Fi con il prossimo aggiornamento software, almeno arrivando a quelle del OnePlus 6. Gli esemplari destinati al pubblico non dovrebbero soffrire di questi problemi in Wi-Fi che il nostro dispositivo pre-rilascio ha.

Come il suo predecessore il 6T supporta numerose bande LTE in modo da avere la copertura del segnale anche in paesi lontani. Il dispositivo supporta in LTE download fino a 1 GBit/s e upload fino a 150 MBit/s. Inoltre il dispositivo mantiene un buon livello di segnale anche in posti affollati e persino all'interno degli edifici.

Il 6T supporta VoLTe e VoWiFi, ma queste tecnologie funzioneranno solo con gli operatori che supportano questo dispositivo nello specifico. Gli operatori solitamente elencano i dispositivi supportati sui loro siti web. Vodafone Germania non ha il 6T in elenco, per esempio, quindi queste tecnologie non funzioneranno su quella rete. Tuttavia o2 Germania lo supporta, quindi non avrete problemi con le chiamate in Wi-Fi o con gli altri servizi basati su VoLTe.

Sfortunatamente non siamo riusciti a verificare se VoLTE funzioni bene dato che il dispositivo cambiava in HSPA appena iniziavamo una telefonata. Sospettiamo però questo sia un problema della rete, e non un bug del dispositivo.

Nota bene: VoLTE e VoWiFi non sono attivi di default. Dovrete prima abilitare le relative opzioni dalle Impostazioni come prima cosa. Le istruzioni a riguardo possono essere lette qui. Queste sono per il OnePlus6, ma funzionano anche per il 6T

Networking
iperf3 Client (receive) TCP 1 m 4M x10
Sony Xperia XZ2 Premium
Adreno 630, 845, 64 GB UFS 2.1 Flash
677 MBit/s ∼100% +8%
Samsung Galaxy S9 Plus
Mali-G72 MP18, 9810, 64 GB UFS 2.1 Flash
652 MBit/s ∼96% +4%
OnePlus 6T
Adreno 630, 845, 128 GB UFS 2.1 Flash
629 (min: 621, max: 638) MBit/s ∼93%
Apple iPhone Xs Max
A12 Bionic GPU, A12 Bionic, 64 GB eMMC Flash
624 MBit/s ∼92% -1%
OnePlus 6
Adreno 630, 845, 128 GB UFS 2.1 Flash
609 MBit/s ∼90% -3%
Media della classe Smartphone
  (5.9 - 939, n=306)
211 MBit/s ∼31% -66%
iperf3 Client (transmit) TCP 1 m 4M x10
Sony Xperia XZ2 Premium
Adreno 630, 845, 64 GB UFS 2.1 Flash
647 MBit/s ∼100% +36%
OnePlus 6
Adreno 630, 845, 128 GB UFS 2.1 Flash
612 MBit/s ∼95% +29%
Apple iPhone Xs Max
A12 Bionic GPU, A12 Bionic, 64 GB eMMC Flash
602 MBit/s ∼93% +27%
Samsung Galaxy S9 Plus
Mali-G72 MP18, 9810, 64 GB UFS 2.1 Flash
519 MBit/s ∼80% +9%
OnePlus 6T
Adreno 630, 845, 128 GB UFS 2.1 Flash
474 (min: 241, max: 497) MBit/s ∼73%
Media della classe Smartphone
  (9.4 - 703, n=306)
206 MBit/s ∼32% -57%
0102030405060708090100110120130140150160170180190200210220230240250260270280290300310320330340350360370380390400410420430440450460470480490500510520530540550560570580590600610620630640Tooltip
; iperf3 Client (receive) TCP 1 m 4M x10; iperf 3.1.3: Ø629 (621-638)
; iperf3 Client (transmit) TCP 1 m 4M x10; iperf 3.1.3: Ø466 (241-497)
GPS test: All'interno
GPS test: All'interno
GPS test: Vicino a una finestra
GPS test: Vicino a una finestra
GPS test: All'esterno
GPS test: All'esterno

Il 6T non riesce a localizzarci se ci troviamo all'interno di edifici con soffitto in cemento. La situazione non migliora quando ci spostiamo vicino a una finestra. In effetti il nostro dispositivo riesce a localizzarci solo quando ci spostiamo all'esterno, dove riesce ad agganciarsi ai satelliti e arriva a una precisione di 3 metri. In più Google Maps ha trovato la nostra posizione velocemente e ha mantenuto una buona precisione durante tutto il test, con la bussola che mostra subito la direzione in cui ci stamo girando.

Abbiamo anche portato il 6T a fare un giro in bicicletta insieme al Garmin Edge 520 per misurare quanto accuratamente il nuovo OnePlus registra un percorso rispetto a un sistema professionale di navigazione. Lo smartphone ha deviato di circa 170 m su un totale di oltre 5.34 km, che è un risultato accettabile. Il motivo principale di questa differenza è che il 6T non è molto preciso nel tracciare gli angoli e a volte taglia su alcune curve particolarmente strette, cosa che il Garmin non fa. Il 6T ci ha posizionati sul lato corretto della strada, cosa che non tutti gli smartphone fanno. In generale il 6T è abbastanza accurato per una navigazione generica, ma se necessitate di alta precisione vi consigliamo di usare un dispositivo dedicato allo scopo.

GPS test: Garmin Edge 520 – Panoramica
GPS test: Garmin Edge 520 – Panoramica
GPS test: Garmin Edge 520 – In bici attraverso un boschetto
GPS test: Garmin Edge 520 – In bici attraverso un boschetto
GPS test: Garmin Edge 520 – Ponte
GPS test: Garmin Edge 520 – Ponte
GPS test: OnePlus 6T – Panoramica
GPS test: OnePlus 6T – Panoramica
GPS test: OnePlus 6T – In bici attraverso un boschetto
GPS test: OnePlus 6T – In bici attraverso un boschetto
GPS test: OnePlus 6T – Ponte
GPS test: OnePlus 6T – Ponte

Funzioni di telefonia & qualità telefonate

L'app di telefonia di Oxygen OS è molto simile all'equivalente di Google, tranne che per la modalità scura che hanno aggiunto. L'app si apre sempre sulla pagina della selezione veloce, che mostra la cronologia delle chiamate e i contatti preferiti. Il tastierino si attiva con un bottone posizionato in basso.

Sfortunatamente la qualità della telefonata tramite la capsula è mediocre. Gli interlocutori sono sempre udibili, e la capsula ha abbastanza volume da poter chiamare anche in ambienti rumorosi, ma le telefonate secondo noi avevano troppo rumore di fondo. Il microfono invece funziona bene, e riproduce la nostra voce chiaramente. Le telefonate con il vivavoce sono promosse con la sufficienza, ma anche qui troviamo troppo rumore di sottofondo. Il microfono fatica a riconoscere la voce da isolare, quindi consigliamo di parlare più forte usando il vivavoce rispetto a quando usate la capsula.

Fotocamere

Foto scattata con la fotocamera frontale
Foto scattata con la fotocamera frontale

OnePlus ha dotato il 6T delle stesse fotocamere usate anche nel suo predecessore. Il 6T ha un sensore frontale Sony IMX 371 da 16 MB, mentre le due fotocamere prosteriori hanno sensori Sony IMX 376K e IMX 519, quest'ultimo con supporto alla stabilizzazione ottica dell'immagine (OIS).

L'azienda ha collaborato con il fotografo Kevin Abosch per ottimizzare il software della fotocamera, specialmente in modalità ritratto. Il 6T scatta foto migliori del precedente modello in condizioni di scarsa luminosità, anche se le foto HDR sono identiche.

La fotocamera frontale, che ora risiede nella tacca a forma di goccia, produce foto nitide e con colori vivaci. Le aree luminose tendono a mancare in dettagli, ma in generale la fotocamera produce immagini che potrebbero tranquillamente essere scattate con una fotocamera posteriore. OnePlus non ha incluso un flash LED per illuminare i selfie scattati con poca luce, ma il dispositivo compensa usando lo schermo come quasi-flash.

Anche la fotocamera principale ha qualche neo. Gli oggetti in primo piano non sono sempre così ben esposti come lo sono nelle foto dei concorrenti più costosi come iPhone XS Max, una differenza che si nota particolarmente paragonando le foto affiancandole a risoluzione originale. Soggettivamente le foto sono nitide e abbiamo anche apprezzato gli scatti prodotti con poca luce. In generale la fotocamera principale del 6T è un passo avanti rispetto a quella usata nel 5T; le foto sono molto più nitide e anche più ricche di dettagli.

OnePlus ha decantato a lungo le doti della fotocamera del 6T in condizioni di scarsa illuminazione, quindi abbiamo deciso di metterlo alla prova, e potrete osservare i risultati qua sotto nella galleria. Le nostre conclusioni dopo una sessione di foto al tramonto, durata un'ora: le foto in HDR e con esposizione lunga sono molto belle se scattate in modalità Pro, ma la modalità notturna è superflua. Le foto scattate con quest'ultima spesso assomigliano a quelle scattate in modalità Pro, ma i risultati sono inconsistenti con alcune foto molto nitide e altre molto sfocate. OnePlus ha anche integrato Google Lens direttamente all'interno dell'app fotocamera di default.

Il 6T può registrare video fino in 4K a 60 FPS, ma i video con queste caratteristiche sono limitati a 5 minuti. I video in generale sono bellie il sensore regola in automatico le impostazioni di esposizione senza problemi. L'app fotocamera di default inoltre può registrare fino a 240 FPS in 1080p o 480 FPS a 720p per un effetto slow-motion, anche se il 6T può registrare solo un minuto in queste condizioni. I video avranno durate significativamente maggiori grazie agli FPS più alti, però. I video scattati con questi frame rate sono belli e potrete anche modificarli per scegliere quali parti riprodurre in slow motion e quali a velocità normale.

Confronto immagini

Scegliete una scena e navigate nella prima immagine. Un click cambia lo zoom. Un click sulla immagine zoommata apre quella originale in una nuova finestra. La prima immagine mostra la fotografia ridimensionata del dispositivo di test.

Scene 1Scene 2Scene 3
click per caricare le immagini
Foto scattata con il OnePlus 6T
Foto scattata con il OnePlus 6T
Foto scattata con il OnePlus 6T
Foto scattata con il OnePlus 6T
Foto scattata con il OnePlus 6T
Foto scattata con il OnePlus 6T
Foto scattata con il OnePlus 6T
Foto scattata con il OnePlus 6T
Foto scattata con il OnePlus 6T
Foto scattata con il OnePlus 6T
Foto scattata con il OnePlus 6T
Foto scattata con il OnePlus 6T
Foto scattata con il OnePlus 6T
Foto scattata con modalità notte disattivata
Foto scattata con modalità notte attivata
Foto scattata con il OnePlus 6T
Foto scattata con il OnePlus 6T
Foto scattata con zoom 1x
Foto scattata con zoom 2x
Foto scattata con il OnePlus 6T

Abbiamo anche sottoposto il nostro dispositivo a ulteriori test della fotocamera in condizioni di luce controllata. La fotocamera principale scatta foto nitide anche in queste condizioni, anche se i colori sono generalmente più scuri di quelli di riferimento. In più i testi su sfondo rosso tendono ad avere bordi più sfocati rispetto al testo su altri color di fondo.

Una foto della nostra scheda di prova
Una foto della nostra scheda di prova
Dettaglio della nostra scheda di prova
Dettaglio della nostra scheda di prova
ColorChecker: La metà inferiore di ogni area colorata mostra il colore di riferimento
ColorChecker: La metà inferiore di ogni area colorata mostra il colore di riferimento

Accessori & garanzia

Il 6T vi arriverà con un caricatore veloce, un cavo da USB Type-A a USB Type-C, un adattatore da USB Type-C a 3.5 mm, un case in silicone e uno spillo per SIM. Tutti i cavi sono ben fatti e sono nei classici colori OnePLus rosso e bianco. I cavi e il caricatore di OnePlus sono generalmente robusti e durevoli.

Non ci sono auricolari nella confezione, ma l'azienda vende i suoi Bullets V2 USB Type-C per $19.95 e una versione wireless per $69. OnePlus vende numerosi altri accessori sul suo sito web, inclusi una serie di case per il telefono tra i $20.95 e i $29.95 e ulteriori cavi e caricatori. Tutti gli accessori disponibili per il 6T e i relativi prezzi sono disponibili sul sito web di OnePlus.

Il 6T gode di una garanzia del costruttore di 24 mesi. OnePlus inoltre elenca i prezzi dei pezzi di ricambio e i costi delle riparazioni direttamente sul sito online, dimostrando una grande. trasparenza verso il consumatore.

Adattatore USB Type-C a jack 3.5 mm
Adattatore USB Type-C a jack 3.5 mm
OnePlus Bullets V2
OnePlus Bullets V2
OnePlus Bullets Wireless
OnePlus Bullets Wireless
Caricatore OnePlus Fast Charge
Caricatore OnePlus Fast Charge

Dispositivi di input & funzionamento

Il nostro dispositivo ha preinstallata GBoard come tastiera di default, che funziona bene come in tutti gli altri dispositivi. Altre tastiere si possono scaricare dal Google Play Store nel caso ne vogliate una diversa.

Il touchscreen ha risposto velocemente e con precisione ai nostri input durante tutto il test. La precisione del touchscreen è omogenea in tutto lo schermo.

OnePlus continua a equipaggiare i suoi dispositivi con un interruttore per il silenzioso, come quelli che si trovano negli iPhone; nessun altro costruttore mainstream implementa un interruttore del silenzioso nei propri dispositivi. Preferiamo l'interruttore di OnePlus rispetto a quello di Apple perché questo ci permette di cambiare tra silenzioso, vibrazione e con suoneria, mentre quello di Apple ha solo due impostazioni. Troviamo che quest'aggiunta sia particolarmente utile per quando vogliamo mettere il telefono in silenzioso e abbiamo il telefono in tasca, ad esempio durante un meeting.

Una grande differenza tra il OnePlus 6 e il 6T è il lettore d'impronte. Voci circolanti già dai tempi del 5T vedevano OnePlus sperimentare con i lettori d'impronte dentro lo schermo, ma la tecnologia non era ancora pronta per un uso commerciale, almeno fino ad ora. La tecnologia nel frattempo è maturata, e ha trovato uso nel 6T. Il dispositivo usa una luce verde per migliorare il riconoscimento dell'impronta, dato che le precedenti tecnologie di sensori interni allo schermo peccavano in velocità e precisione.

Sfortunatamente il sensore non è tanto meglio di quelli che abbiamo provato nel Vivo Nex Ultimate, i lPorsche Design Huawei Mate RS o il Huawei Mate 20 Pro. Il lettore d'impronte del nostro dispositivo è molto più lento e meno preciso di quelli trovati nel 5T o 6.

Speriamo che OnePlus migliori l'affidabilità con degli aggiornamenti software. Però data la situazione attuale avremmo preferito che l'azienda avesse montato ancora un lettore d'impronte sul retro e si fosse concentrata sullo sviluppo di un'alternativa che sia almeno alla pari dei lettori tradizionali. Inoltre si può sbloccare il dispositivo solo se si trova in standby e con lo schermo always-on (AOD) disattivato. Se volete usare AOD dovrete prima risvegliare il dispositivo e dopo sbloccarlo.

Il 6T inoltre supporta il riconoscimento facciale usando la fotocamera frontale. La tecnologia qui usata non è sofisticata come Face ID di Apple, ma non siamo riusciti ad ingannarlo mostrandogli foto delle nostre facce. Lo sblocco con il volto è meno sicuro del lettore d'impronte del 6T, ma è considerevolmemte più veloce e costante nel riconoscerci. Questa tecnologia non funziona bene di notte, ma questo non ci sorprende dato che solo la fotocamera frontale è usata per il rilevamento, senza altri aiuti hardare come un sensore a infrarossi.

La tastiera di default in orizzontale
La tastiera di default in orizzontale
La tastiera di default in verticale
La tastiera di default in verticale

Schermo

Array subpixel
Array subpixel

Il 6T ha uno schermo da 6.41 pollici a una risoluzione nativa da 2340x1080 pixel. Lo schermo del 6T è più alto del precedente di 60 pixel. La risoluzione 1080p è inferiore a molti altri flagship moderni, ma riteniamo che sia comunque abbastanza nitida per la maggior parte degli utenti.

OnePlus ha ancora una volta usato un pannello Optic-AMOLED, con più o meno gli stessi valori del OnePlus 6. Il nostro dispositivo ha una luminosità massima media di 442 cd/m2 a prescindere dal sensore di luminosità abilitato o meno. La distribuzione di luminosità del pannello è notevolmente più omogenea che nel modello precedente, ma comunque le differenze sono nel complesso entro i range di differenze costruttive.

433
cd/m²
440
cd/m²
454
cd/m²
436
cd/m²
437
cd/m²
444
cd/m²
438
cd/m²
443
cd/m²
450
cd/m²
Distribuzione della luminosità
X-Rite i1Pro 2
Massima: 454 cd/m² Media: 441.7 cd/m² Minimum: 1.93 cd/m²
Distribuzione della luminosità: 95 %
Al centro con la batteria: 437 cd/m²
Contrasto: ∞:1 (Nero: 0 cd/m²)
ΔE Color 2.21 | 0.4-29.43 Ø6.2
ΔE Greyscale 2.1 | 0.64-98 Ø6.5
99.6% sRGB (Calman 2D)
Gamma: 2.307
OnePlus 6T
Optic AMOLED, 2340x1080, 6.41
OnePlus 6
Optic AMOLED, 2280x1080, 6.28
Samsung Galaxy S9 Plus
Super AMOLED, 2960x1440, 6.2
Sony Xperia XZ2 Premium
LCD-IPS, 3840x2160, 5.8
Apple iPhone Xs Max
OLED, 2688x1242, 6.5
Huawei P20 Pro
OLED, 2240x1080, 6.1
Screen
-6%
9%
-10%
28%
30%
Brightness middle
437
430
-2%
565
29%
477
9%
656
50%
569
30%
Brightness
442
437
-1%
571
29%
453
2%
659
49%
578
31%
Brightness Distribution
95
87
-8%
96
1%
86
-9%
88
-7%
95
0%
Black Level *
0.33
Colorchecker DeltaE2000 *
2.21
2.3
-4%
2.3
-4%
2.1
5%
1.7
23%
1.3
41%
Colorchecker DeltaE2000 max. *
4.27
4.6
-8%
4.8
-12%
8.2
-92%
2.8
34%
2.1
51%
Greyscale DeltaE2000 *
2.1
2.4
-14%
1.9
10%
1.6
24%
1.7
19%
1.6
24%
Gamma
2.307 95%
2.28 96%
2.16 102%
2.28 96%
1.998 110%
2.31 95%
CCT
6353 102%
6160 106%
6332 103%
6425 101%
6487 100%
6401 102%
Contrast
1445

* ... Meglio usare valori piccoli

Sfarfallio dello schermo / PWM (Pulse-Width Modulation)

To dim the screen, some notebooks will simply cycle the backlight on and off in rapid succession - a method called Pulse Width Modulation (PWM) . This cycling frequency should ideally be undetectable to the human eye. If said frequency is too low, users with sensitive eyes may experience strain or headaches or even notice the flickering altogether.
flickering dello schermo / PWM rilevato 240 Hz ≤ 99 % settaggio luminosita'

Il display sfarfalla a 240 Hz (Probabilmente a causa dell'uso di PWM) Flickering detected at a brightness setting of 99 % and below. There should be no flickering or PWM above this brightness setting.

The frequency of 240 Hz is relatively low, so sensitive users will likely notice flickering and experience eyestrain at the stated brightness setting and below.

In comparison: 52 % of all tested devices do not use PWM to dim the display. If PWM was detected, an average of 8931 (minimum: 43 - maximum: 142900) Hz was measured.

Abbiamo misurato una frequenza di modulazione a pulsazione di frequenza (PWM) a 125 Hz per tutto il range di luminosità, che potrebbe causare fatica agli occhi o mal di testa a chi è particolarmente sensibile. Sfortunatamente il dispositivo è obbligato a usare PWM per regolare la luminosità dello schermo in quanto uno schermo AMOLED non ha retroilluminazione che possa aiutare in questo senso.

La mancanza di retroilluminazione ha però i suoi benefici. Gli schermi AMOLED possono spegnere individualmente i pixel, che darebbe al 6T un rapporto di contrasto teoricamente infinito e che permette allo schermo di mostrare toni di nero assoluto. Abbiamo inoltre usato uno spettrofotometro e il software di analisi CalMAN per valutare la precisione dei colori delle opzioni di colore del 6T ovvero "Standard", "sRGB" e "DCI-P3". La modalità più fedele è "sRGB", come per il predecessore, nonostante i colori appaiano leggermente più freddi rispetto alla modalità "Standard". La modalità "sRGB" copre praticamente tutto lo spazio colore sRGB, ma vogliamo ricordare che CalMAN non è affidabile al 100% nel determinare la copertura degli spazi colore. Nel complesso il 6T ha uno schermo relativamente accurato in ogni modalità, ma non può competere con i dispositivi più costosi come il Huawei P20 Pro.

CalMAN: Precisione colori – Standard
CalMAN: Precisione colori – Standard
CalMAN: Scala di grigi – Standard
CalMAN: Scala di grigi – Standard
CalMAN: Saturazione colori – Standard
CalMAN: Saturazione colori – Standard
CalMAN: Spazio colore – Standard
CalMAN: Spazio colore – Standard
CalMAN: Precisione colori – sRGB
CalMAN: Precisione colori – sRGB
CalMAN: Scala di grigi – sRGB
CalMAN: Scala di grigi – sRGB
CalMAN: Saturazione colori – sRGB
CalMAN: Saturazione colori – sRGB
CalMAN: Spazio colore – sRGB
CalMAN: Spazio colore – sRGB
CalMAN: Precisione colori – DCI P3
CalMAN: Precisione colori – DCI P3
CalMAN: Scala di grigi – DCI P3
CalMAN: Scala di grigi – DCI P3
CalMAN: Saturazione colori – DCI P3
CalMAN: Saturazione colori – DCI P3
CalMAN: Spazio colore – DCI P3
CalMAN: Spazio colore – DCI P3

Tempi di risposta del Display

I tempi di risposta del display mostrano quanto sia veloce lo schermo a cambaire da un colore all'altro. Tempi di risposta lenti poccono creare sovrapposizioni negloi oggetti in movimento. Specialmente i giocatori patiti del 3D dovrebbero usare uno schermo con rempi di risposta bassi.
       Tempi di risposta dal Nero al Bianco
6 ms ... aumenta ↗ e diminuisce ↘ combinato↗ 3 ms Incremento
↘ 3 ms Calo
Lo schermo ha mostrato valori di risposta molto veloci nei nostri tests ed è molto adatto per i gaming veloce.
In confronto, tutti i dispositivi di test variano da 0.8 (minimo) a 240 (massimo) ms. » 3 % di tutti i dispositivi è migliore.
Questo significa che i tempi di risposta rilevati sono migliori rispettto alla media di tutti i dispositivi testati (25.6 ms).
       Tempo di risposta dal 50% Grigio all'80% Grigio
12 ms ... aumenta ↗ e diminuisce ↘ combinato↗ 6 ms Incremento
↘ 6 ms Calo
Lo schermo mostra buoni tempi di risposta durante i nostri tests, ma potrebbe essere troppo lento per i gamers competitivi.
In confronto, tutti i dispositivi di test variano da 0.9 (minimo) a 636 (massimo) ms. » 5 % di tutti i dispositivi è migliore.
Questo significa che i tempi di risposta rilevati sono migliori rispettto alla media di tutti i dispositivi testati (41 ms).

Il 6T è usabile all'esterno, ma la finitura lucida dello schermo è soggetta a molti riflessi di luce solare. Alcuni dei dispositivi a confronto hanno schermi più luminosi, il che aiuta a combattere i riflessi che renderebbero difficile leggere il contenuto dello schermo. Ci sarebbe piaciuto che OnePlus avesse dotato il 6T con uno schermo più luminoso, ma qui stiamo diventando puntigliosi.

Il 6T ha ottimi angoli di visione. Non abbiamo notato alcuna distorsione di colore o di luminosità anche agli angoli acuti.

Il OnePlus 6T all'aperto con la luminosità dello schermo al minimo
Il OnePlus 6T all'aperto con la luminosità dello schermo al minimo
Il OnePlus 6T all'aperto con la luminosità dello schermo media
Il OnePlus 6T all'aperto con la luminosità dello schermo media
Il OnePlus 6T all'aperto con la luminosità dello schermo al massimo
Il OnePlus 6T all'aperto con la luminosità dello schermo al massimo
Il OnePlus 6T con il sensore di luminosità attivato
Il OnePlus 6T con il sensore di luminosità attivato
Angoli di visione
Angoli di visione
 
 
 

Prestazioni

Il SoC Qualcomm Snapdragon 845 dà vita al 6T, che OnePlus aveva incluso anche nel 6. I benchmark iniziali mostrano che il 6T è alla pari di altri dispositivi che montano lo stesso Snapdragon 845, come lo Xperia XZ2 Premium. Il dispositivo è veloce nell'uso quotidiano, e la grande quantità di RAM assicura che non ci siano rallentamenti o blocchi anche con molte app aperte. Il SoC da flagship implica anche che non avrete restrizioni sulle app che vorrete scaricare dal Google Play Store negli anni a venire.

Lo Snapdragon 845 integra una GPU Adreno 630, che gestisce la grafica. La GPU supporta tutte le API grafiche moderne, e le performance sono in linea con quelle di altri dispositivi che dispongono dello stesso chip grafico.

Geekbench 4.1/4.2
Compute RenderScript Score (ordina per valore)
OnePlus 6T
13341 Points ∼93%
Samsung Galaxy S9 Plus
6202 Points ∼43% -54%
Sony Xperia XZ2 Premium
14417 Points ∼100% +8%
Huawei P20 Pro
8025 Points ∼56% -40%
Media Qualcomm Snapdragon 845 (10876 - 14489, n=19)
13635 Points ∼95% +2%
Media della classe Smartphone (836 - 21070, n=197)
4524 Points ∼31% -66%
64 Bit Multi-Core Score (ordina per valore)
OnePlus 6T
8995 Points ∼80%
Samsung Galaxy S9 Plus
8963 Points ∼80% 0%
Sony Xperia XZ2 Premium
8522 Points ∼76% -5%
Apple iPhone Xs Max
11244 Points ∼100% +25%
Huawei P20 Pro
6756 Points ∼60% -25%
Media Qualcomm Snapdragon 845 (7754 - 9231, n=21)
8655 Points ∼77% -4%
Media della classe Smartphone (883 - 11598, n=247)
4308 Points ∼38% -52%
64 Bit Single-Core Score (ordina per valore)
OnePlus 6T
2384 Points ∼50%
Samsung Galaxy S9 Plus
3776 Points ∼79% +58%
Sony Xperia XZ2 Premium
2457 Points ∼51% +3%
Apple iPhone Xs Max
4774 Points ∼100% +100%
Huawei P20 Pro
1922 Points ∼40% -19%
Media Qualcomm Snapdragon 845 (2272 - 2500, n=21)
2417 Points ∼51% +1%
Media della classe Smartphone (394 - 4824, n=248)
1270 Points ∼27% -47%
PCMark for Android
Work 2.0 performance score (ordina per valore)
OnePlus 6T
8487 Points ∼100%
OnePlus 6
8282 Points ∼98% -2%
Samsung Galaxy S9 Plus
5319 Points ∼63% -37%
Sony Xperia XZ2 Premium
8178 Points ∼96% -4%
Huawei P20 Pro
6982 Points ∼82% -18%
Media Qualcomm Snapdragon 845 (8326 - 9868, n=22)
8018 Points ∼94% -6%
Media della classe Smartphone (3146 - 9868, n=255)
4555 Points ∼54% -46%
Work performance score (ordina per valore)
OnePlus 6T
10590 Points ∼100%
OnePlus 6
9630 Points ∼91% -9%
Samsung Galaxy S9 Plus
5822 Points ∼55% -45%
Sony Xperia XZ2 Premium
9858 Points ∼93% -7%
Huawei P20 Pro
8115 Points ∼77% -23%
Media Qualcomm Snapdragon 845 (7998 - 13211, n=20)
10123 Points ∼96% -4%
Media della classe Smartphone (6412 - 13531, n=423)
4958 Points ∼47% -53%
3DMark
2560x1440 Sling Shot Extreme (ES 3.1) Unlimited Physics (ordina per valore)
OnePlus 6T
3681 Points ∼100%
OnePlus 6
3566 Points ∼97% -3%
Samsung Galaxy S9 Plus
2546 Points ∼69% -31%
Sony Xperia XZ2 Premium
2713 Points ∼74% -26%
Apple iPhone Xs Max
2723 Points ∼74% -26%
Huawei P20 Pro
2942 Points ∼80% -20%
Media Qualcomm Snapdragon 845 (2223 - 3764, n=22)
3110 Points ∼84% -16%
Media della classe Smartphone (2293 - 4439, n=277)
1709 Points ∼46% -54%
2560x1440 Sling Shot Extreme (ES 3.1) Unlimited Graphics (ordina per valore)
OnePlus 6T
5877 Points ∼100%
OnePlus 6
5547 Points ∼94% -6%
Samsung Galaxy S9 Plus
3792 Points ∼65% -35%
Sony Xperia XZ2 Premium
5651 Points ∼96% -4%
Apple iPhone Xs Max
4828 Points ∼82% -18%
Huawei P20 Pro
3109 Points ∼53% -47%
Media Qualcomm Snapdragon 845 (4209 - 8206, n=22)
5494 Points ∼93% -7%
Media della classe Smartphone (869 - 8206, n=277)
1465 Points ∼25% -75%
2560x1440 Sling Shot Extreme (ES 3.1) Unlimited (ordina per valore)
OnePlus 6T
5189 Points ∼100%
OnePlus 6
4937 Points ∼95% -5%
Samsung Galaxy S9 Plus
3420 Points ∼66% -34%
Sony Xperia XZ2 Premium
4555 Points ∼88% -12%
Apple iPhone Xs Max
4121 Points ∼79% -21%
Huawei P20 Pro
3070 Points ∼59% -41%
Media Qualcomm Snapdragon 845 (3512 - 5189, n=22)
4646 Points ∼90% -10%
Media della classe Smartphone (1010 - 5189, n=280)
1360 Points ∼26% -74%
2560x1440 Sling Shot OpenGL ES 3.0 Unlimited Physics (ordina per valore)
OnePlus 6T
3374 Points ∼95%
OnePlus 6
3555 Points ∼100% +5%
Samsung Galaxy S9 Plus
2561 Points ∼72% -24%
Sony Xperia XZ2 Premium
2721 Points ∼77% -19%
Apple iPhone Xs Max
2961 Points ∼83% -12%
Huawei P20 Pro
2940 Points ∼83% -13%
Media Qualcomm Snapdragon 845 (2110 - 3763, n=21)
3081 Points ∼87% -9%
Media della classe Smartphone (375 - 4493, n=292)
1689 Points ∼48% -50%
2560x1440 Sling Shot OpenGL ES 3.0 Unlimited Graphics (ordina per valore)
OnePlus 6T
8397 Points ∼81%
OnePlus 6
8014 Points ∼77% -5%
Samsung Galaxy S9 Plus
4797 Points ∼46% -43%
Sony Xperia XZ2 Premium
7609 Points ∼73% -9%
Apple iPhone Xs Max
10374 Points ∼100% +24%
Huawei P20 Pro
3503 Points ∼34% -58%
Media Qualcomm Snapdragon 845 (5228 - 8451, n=21)
7720 Points ∼74% -8%
Media della classe Smartphone (131 - 14951, n=292)
2068 Points ∼20% -75%
2560x1440 Sling Shot OpenGL ES 3.0 Unlimited (ordina per valore)
OnePlus 6T
6310 Points ∼95%
OnePlus 6
6267 Points ∼94% -1%
Samsung Galaxy S9 Plus
4018 Points ∼60% -36%
Sony Xperia XZ2 Premium
5438 Points ∼82% -14%
Apple iPhone Xs Max
6667 Points ∼100% +6%
Huawei P20 Pro
3360 Points ∼50% -47%
Media Qualcomm Snapdragon 845 (4054 - 6568, n=21)
5771 Points ∼87% -9%
Media della classe Smartphone (159 - 7856, n=293)
1734 Points ∼26% -73%
2560x1440 Sling Shot Extreme (ES 3.1) Physics (ordina per valore)
OnePlus 6T
3537 Points ∼98%
OnePlus 6
3432 Points ∼95% -3%
Samsung Galaxy S9 Plus
2469 Points ∼68% -30%
Sony Xperia XZ2 Premium
3620 Points ∼100% +2%
Apple iPhone Xs Max
3027 Points ∼84% -14%
Huawei P20 Pro
2926 Points ∼81% -17%
Media Qualcomm Snapdragon 845 (2118 - 3703, n=21)
3268 Points ∼90% -8%
Media della classe Smartphone (2281 - 4216, n=352)
1642 Points ∼45% -54%
2560x1440 Sling Shot Extreme (ES 3.1) Graphics (ordina per valore)
OnePlus 6T
5241 Points ∼100%
OnePlus 6
5212 Points ∼99% -1%
Samsung Galaxy S9 Plus
3582 Points ∼68% -32%
Sony Xperia XZ2 Premium
5190 Points ∼99% -1%
Apple iPhone Xs Max
3726 Points ∼71% -29%
Huawei P20 Pro
3017 Points ∼58% -42%
Media Qualcomm Snapdragon 845 (3488 - 5241, n=21)
4944 Points ∼94% -6%
Media della classe Smartphone (815 - 5241, n=352)
1186 Points ∼23% -77%
2560x1440 Sling Shot Extreme (ES 3.1) (ordina per valore)
OnePlus 6T
4734 Points ∼100%
OnePlus 6
4673 Points ∼99% -1%
Samsung Galaxy S9 Plus
3256 Points ∼69% -31%
Sony Xperia XZ2 Premium
4734 Points ∼100% 0%
Apple iPhone Xs Max
3544 Points ∼75% -25%
Huawei P20 Pro
2996 Points ∼63% -37%
Media Qualcomm Snapdragon 845 (3197 - 4734, n=21)
4424 Points ∼93% -7%
Media della classe Smartphone (951 - 4734, n=360)
1134 Points ∼24% -76%
2560x1440 Sling Shot OpenGL ES 3.0 Physics (ordina per valore)
OnePlus 6T
3483 Points ∼100%
OnePlus 6
3452 Points ∼99% -1%
Samsung Galaxy S9 Plus
2496 Points ∼72% -28%
Sony Xperia XZ2 Premium
2541 Points ∼73% -27%
Apple iPhone Xs Max
2713 Points ∼78% -22%
Huawei P20 Pro
2885 Points ∼83% -17%
Media Qualcomm Snapdragon 845 (2159 - 3668, n=21)
3129 Points ∼90% -10%
Media della classe Smartphone (532 - 4215, n=384)
1540 Points ∼44% -56%
2560x1440 Sling Shot OpenGL ES 3.0 Graphics (ordina per valore)
OnePlus 6T
8272 Points ∼100%
OnePlus 6
8252 Points ∼100% 0%
Samsung Galaxy S9 Plus
4637 Points ∼56% -44%
Sony Xperia XZ2 Premium
8219 Points ∼99% -1%
Apple iPhone Xs Max
7055 Points ∼85% -15%
Huawei P20 Pro
3335 Points ∼40% -60%
Media Qualcomm Snapdragon 845 (5637 - 8312, n=21)
7818 Points ∼95% -5%
Media della classe Smartphone (46 - 8312, n=384)
1632 Points ∼20% -80%
2560x1440 Sling Shot OpenGL ES 3.0 (ordina per valore)
OnePlus 6T
6336 Points ∼100%
OnePlus 6
6304 Points ∼99% -1%
Samsung Galaxy S9 Plus
3895 Points ∼61% -39%
Sony Xperia XZ2 Premium
5492 Points ∼87% -13%
Apple iPhone Xs Max
5205 Points ∼82% -18%
Huawei P20 Pro
3223 Points ∼51% -49%
Media Qualcomm Snapdragon 845 (4529 - 6454, n=21)
5843 Points ∼92% -8%
Media della classe Smartphone (58 - 6454, n=392)
1387 Points ∼22% -78%
1280x720 offscreen Ice Storm Unlimited Physics (ordina per valore)
OnePlus 6T
35022 Points ∼95%
OnePlus 6
34191 Points ∼93% -2%
Samsung Galaxy S9 Plus
26226 Points ∼71% -25%
Sony Xperia XZ2 Premium
36762 Points ∼100% +5%
Apple iPhone Xs Max
27717 Points ∼75% -21%
Huawei P20 Pro
22441 Points ∼61% -36%
Media Qualcomm Snapdragon 845 (15614 - 37475, n=21)
33400 Points ∼91% -5%
Media della classe Smartphone (3958 - 37475, n=539)
12880 Points ∼35% -63%
1280x720 offscreen Ice Storm Unlimited Graphics Score (ordina per valore)
OnePlus 6T
84998 Points ∼53%
OnePlus 6
81269 Points ∼51% -4%
Samsung Galaxy S9 Plus
46610 Points ∼29% -45%
Sony Xperia XZ2 Premium
81502 Points ∼51% -4%
Apple iPhone Xs Max
159735 Points ∼100% +88%
Huawei P20 Pro
33472 Points ∼21% -61%
Media Qualcomm Snapdragon 845 (53794 - 84998, n=21)
80111 Points ∼50% -6%
Media della classe Smartphone (2465 - 162695, n=539)
17994 Points ∼11% -79%
1280x720 offscreen Ice Storm Unlimited Score (ordina per valore)
OnePlus 6T
64534 Points ∼83%
OnePlus 6
62241 Points ∼80% -4%
Samsung Galaxy S9 Plus
39745 Points ∼51% -38%
Sony Xperia XZ2 Premium
64152 Points ∼83% -1%
Apple iPhone Xs Max
77599 Points ∼100% +20%
Huawei P20 Pro
30176 Points ∼39% -53%
Media Qualcomm Snapdragon 845 (34855 - 65330, n=21)
60990 Points ∼79% -5%
Media della classe Smartphone (2915 - 77599, n=540)
15114 Points ∼19% -77%
GFXBench (DX / GLBenchmark) 2.7
1920x1080 T-Rex HD Offscreen C24Z16 (ordina per valore)
OnePlus 6T
152 fps ∼67%
OnePlus 6
150 fps ∼66% -1%
Samsung Galaxy S9 Plus
147 fps ∼65% -3%
Sony Xperia XZ2 Premium
150 fps ∼66% -1%
Apple iPhone Xs Max
226 fps ∼100% +49%
Huawei P20 Pro
121 fps ∼54% -20%
Media Qualcomm Snapdragon 845 (98 - 152, n=22)
144 fps ∼64% -5%
Media della classe Smartphone (4.1 - 251, n=564)
31.4 fps ∼14% -79%
T-Rex HD Onscreen C24Z16 (ordina per valore)
OnePlus 6T
60 fps ∼96%
OnePlus 6
60 fps ∼96% 0%
Samsung Galaxy S9 Plus
60 fps ∼96% 0%
Sony Xperia XZ2 Premium
60 fps ∼96% 0%
Apple iPhone Xs Max
60 fps ∼96% 0%
Huawei P20 Pro
60 fps ∼96% 0%
Media Qualcomm Snapdragon 845 (58 - 89, n=21)
62.7 fps ∼100% +5%
Media della classe Smartphone (6.9 - 120, n=567)
25 fps ∼40% -58%
GFXBench 3.0
off screen Manhattan Offscreen OGL (ordina per valore)
OnePlus 6T
59 fps ∼55%
OnePlus 6
66 fps ∼62% +12%
Samsung Galaxy S9 Plus
74 fps ∼69% +25%
Sony Xperia XZ2 Premium
71 fps ∼66% +20%
Apple iPhone Xs Max
107 fps ∼100% +81%
Huawei P20 Pro
61 fps ∼57% +3%
Media Qualcomm Snapdragon 845 (54 - 83, n=21)
73 fps ∼68% +24%
Media della classe Smartphone (2.2 - 132, n=486)
16.8 fps ∼16% -72%
on screen Manhattan Onscreen OGL (ordina per valore)
OnePlus 6T
59 fps ∼100%
OnePlus 6
58 fps ∼98% -2%
Samsung Galaxy S9 Plus
45 fps ∼76% -24%
Sony Xperia XZ2 Premium
58 fps ∼98% -2%
Apple iPhone Xs Max
59 fps ∼100% 0%
Huawei P20 Pro
54 fps ∼92% -8%
Media Qualcomm Snapdragon 845 (35 - 75, n=21)
55 fps ∼93% -7%
Media della classe Smartphone (4.1 - 115, n=489)
16 fps ∼27% -73%
GFXBench 3.1
off screen Manhattan ES 3.1 Offscreen (ordina per valore)
OnePlus 6T
59 fps ∼85%
OnePlus 6
56 fps ∼81% -5%
Samsung Galaxy S9 Plus
47 fps ∼68% -20%
Sony Xperia XZ2 Premium
58 fps ∼84% -2%
Apple iPhone Xs Max
69.3 fps ∼100% +17%
Huawei P20 Pro
39 fps ∼56% -34%
Media Qualcomm Snapdragon 845 (32 - 61, n=22)
54.4 fps ∼78% -8%
Media della classe Smartphone (10 - 88, n=349)
14.3 fps ∼21% -76%
on screen Manhattan ES 3.1 Onscreen (ordina per valore)
OnePlus 6T
53 fps ∼90%
OnePlus 6
54 fps ∼92% +2%
Samsung Galaxy S9 Plus
24 fps ∼41% -55%
Sony Xperia XZ2 Premium
56 fps ∼95% +6%
Apple iPhone Xs Max
58.9 fps ∼100% +11%
Huawei P20 Pro
36 fps ∼61% -32%
Media Qualcomm Snapdragon 845 (25 - 59, n=21)
46.5 fps ∼79% -12%
Media della classe Smartphone (9.8 - 110, n=352)
13.9 fps ∼24% -74%
GFXBench
High Tier Onscreen (ordina per valore)
OnePlus 6T
22 fps ∼69%
OnePlus 6
23 fps ∼72% +5%
Sony Xperia XZ2 Premium
25 fps ∼78% +14%
Apple iPhone Xs Max
32.1 fps ∼100% +46%
Huawei P20 Pro
14 fps ∼44% -36%
Media Qualcomm Snapdragon 845 (13 - 25, n=10)
19.8 fps ∼62% -10%
Media della classe Smartphone (3.6 - 59, n=62)
10.2 fps ∼32% -54%
2560x1440 High Tier Offscreen (ordina per valore)
OnePlus 6T
14 fps ∼86%
OnePlus 6
14 fps ∼86% 0%
Sony Xperia XZ2 Premium
14 fps ∼86% 0%
Apple iPhone Xs Max
16.3 fps ∼100% +16%
Huawei P20 Pro
8.6 fps ∼53% -39%
Media Qualcomm Snapdragon 845 (11 - 31, n=10)
15.4 fps ∼94% +10%
Media della classe Smartphone (2.2 - 31, n=62)
6.49 fps ∼40% -54%
Normal Tier Onscreen (ordina per valore)
OnePlus 6T
34 fps ∼72%
OnePlus 6
35 fps ∼74% +3%
Sony Xperia XZ2 Premium
40 fps ∼85% +18%
Apple iPhone Xs Max
47 fps ∼100% +38%
Huawei P20 Pro
23 fps ∼49% -32%
Media Qualcomm Snapdragon 845 (20 - 40, n=10)
28.5 fps ∼61% -16%
Media della classe Smartphone (5.7 - 59, n=62)
14.4 fps ∼31% -58%
1920x1080 Normal Tier Offscreen (ordina per valore)
OnePlus 6T
37 fps ∼97%
OnePlus 6
38 fps ∼100% +3%
Sony Xperia XZ2 Premium
38 fps ∼100% +3%
Apple iPhone Xs Max
36.8 fps ∼97% -1%
Huawei P20 Pro
23 fps ∼61% -38%
Media Qualcomm Snapdragon 845 (29 - 38, n=9)
35 fps ∼92% -5%
Media della classe Smartphone (6 - 63, n=61)
15.7 fps ∼41% -58%
off screen Car Chase Offscreen (ordina per valore)
OnePlus 6T
35 fps ∼88%
OnePlus 6
35 fps ∼88% 0%
Samsung Galaxy S9 Plus
28 fps ∼70% -20%
Sony Xperia XZ2 Premium
35 fps ∼88% 0%
Apple iPhone Xs Max
40 fps ∼100% +14%
Huawei P20 Pro
23 fps ∼58% -34%
Media Qualcomm Snapdragon 845 (25 - 35, n=21)
34 fps ∼85% -3%
Media della classe Smartphone (6.3 - 54, n=280)
9.86 fps ∼25% -72%
on screen Car Chase Onscreen (ordina per valore)
OnePlus 6T
31 fps ∼84%
OnePlus 6
32 fps ∼86% +3%
Samsung Galaxy S9 Plus
14 fps ∼38% -55%
Sony Xperia XZ2 Premium
37 fps ∼100% +19%
Apple iPhone Xs Max
31 fps ∼84% 0%
Huawei P20 Pro
22 fps ∼59% -29%
Media Qualcomm Snapdragon 845 (17 - 37, n=21)
28.3 fps ∼76% -9%
Media della classe Smartphone (6 - 58, n=283)
8.89 fps ∼24% -71%
Basemark GPU
1920x1080 OpenGL Medium Offscreen (ordina per valore)
OnePlus 6T
35.34 fps ∼100%
OnePlus 6
35.26 (min: 20.31, max: 62.64) fps ∼100% 0%
Huawei P20 Pro
24.45 (min: 9.63, max: 65.63) fps ∼69% -31%
Media Qualcomm Snapdragon 845 (24.5 - 35.3, n=4)
31.4 fps ∼89% -11%
Media della classe Smartphone (0 - 651, n=36)
32.4 fps ∼92% -8%
Vulkan Medium Native (ordina per valore)
OnePlus 6T
29.68 fps ∼100%
OnePlus 6
26.15 (min: 15.32, max: 59.39) fps ∼88% -12%
Huawei P20 Pro
10.52 (min: 5, max: 27.66) fps ∼35% -65%
Media Qualcomm Snapdragon 845 (15.8 - 29.7, n=4)
22.3 fps ∼75% -25%
Media della classe Smartphone (0 - 606, n=34)
28.8 fps ∼97% -3%
1920x1080 Vulkan Medium Offscreen (ordina per valore)
OnePlus 6T
32.86 fps ∼91%
OnePlus 6
28.35 (min: 16.41, max: 60.76) fps ∼79% -14%
Huawei P20 Pro
11.8 (min: 5.55, max: 28.23) fps ∼33% -64%
Media Qualcomm Snapdragon 845 (21.3 - 32.9, n=4)
27.7 fps ∼77% -16%
Media della classe Smartphone (0 - 739, n=32)
36.1 fps ∼100% +10%
AnTuTu v7 - Total Score (ordina per valore)
OnePlus 6T
294488 Points ∼97%
OnePlus 6
266686 Points ∼88% -9%
Samsung Galaxy S9 Plus
250577 Points ∼83% -15%
Sony Xperia XZ2 Premium
246366 Points ∼81% -16%
Apple iPhone Xs Max
302955 Points ∼100% +3%
Huawei P20 Pro
207959 Points ∼69% -29%
Media Qualcomm Snapdragon 845 (246366 - 299878, n=22)
275958 Points ∼91% -6%
Media della classe Smartphone (17073 - 348178, n=170)
118332 Points ∼39% -60%
AnTuTu v6 - Total Score (ordina per valore)
OnePlus 6T
228939 Points ∼99%
OnePlus 6
230421 Points ∼100% +1%
Samsung Galaxy S9 Plus
222290 Points ∼96% -3%
Sony Xperia XZ2 Premium
226124 Points ∼98% -1%
Huawei P20 Pro
179709 Points ∼78% -22%
Media Qualcomm Snapdragon 845 (162183 - 242953, n=18)
223967 Points ∼97% -2%
Media della classe Smartphone (23275 - 254229, n=389)
76442 Points ∼33% -67%
VRMark - Amber Room (ordina per valore)
OnePlus 6T
4716 Score ∼100%
OnePlus 6
4710 Score ∼100% 0%
Huawei P20 Pro
1980 Score ∼42% -58%
Media Qualcomm Snapdragon 845 (4598 - 4731, n=4)
4689 Score ∼99% -1%
Media della classe Smartphone (0 - 5025, n=39)
1773 Score ∼38% -62%
BaseMark OS II
Web (ordina per valore)
OnePlus 6T
1398 Points ∼81%
OnePlus 6
1386 Points ∼80% -1%
Samsung Galaxy S9 Plus
1109 Points ∼64% -21%
Sony Xperia XZ2 Premium
1400 Points ∼81% 0%
Apple iPhone Xs Max
1731 Points ∼100% +24%
Huawei P20 Pro
1273 Points ∼74% -9%
Media Qualcomm Snapdragon 845 (1009 - 1613, n=20)
1348 Points ∼78% -4%
Media della classe Smartphone (7 - 1731, n=499)
698 Points ∼40% -50%
Graphics (ordina per valore)
OnePlus 6T
7969 Points ∼51%
OnePlus 6
7949 Points ∼51% 0%
Samsung Galaxy S9 Plus
6370 Points ∼41% -20%
Sony Xperia XZ2 Premium
7743 Points ∼49% -3%
Apple iPhone Xs Max
15659 Points ∼100% +96%
Huawei P20 Pro
3725 Points ∼24% -53%
Media Qualcomm Snapdragon 845 (5846 - 8001, n=20)
7816 Points ∼50% -2%
Media della classe Smartphone (18 - 15969, n=499)
1737 Points ∼11% -78%
Memory (ordina per valore)
OnePlus 6T
4344 Points ∼100%
OnePlus 6
3799 Points ∼87% -13%
Samsung Galaxy S9 Plus
2625 Points ∼60% -40%
Sony Xperia XZ2 Premium
3704 Points ∼85% -15%
Apple iPhone Xs Max
1815 Points ∼42% -58%
Huawei P20 Pro
4050 Points ∼93% -7%
Media Qualcomm Snapdragon 845 (2193 - 5296, n=20)
3594 Points ∼83% -17%
Media della classe Smartphone (21 - 6283, n=499)
1244 Points ∼29% -71%
System (ordina per valore)
OnePlus 6T
8156 Points ∼70%
OnePlus 6
8228 Points ∼70% +1%
Samsung Galaxy S9 Plus
6413 Points ∼55% -21%
Sony Xperia XZ2 Premium
8418 Points ∼72% +3%
Apple iPhone Xs Max
11675 Points ∼100% +43%
Huawei P20 Pro
5965 Points ∼51% -27%
Media Qualcomm Snapdragon 845 (4417 - 8613, n=20)
7657 Points ∼66% -6%
Media della classe Smartphone (369 - 12202, n=499)
2512 Points ∼22% -69%
Overall (ordina per valore)
OnePlus 6T
4458 Points ∼91%
OnePlus 6
4308 Points ∼88% -3%
Samsung Galaxy S9 Plus
3302 Points ∼67% -26%
Sony Xperia XZ2 Premium
4288 Points ∼88% -4%
Apple iPhone Xs Max
4895 Points ∼100% +10%
Huawei P20 Pro
3271 Points ∼67% -27%
Media Qualcomm Snapdragon 845 (3291 - 4693, n=20)
4099 Points ∼84% -8%
Media della classe Smartphone (150 - 6097, n=503)
1255 Points ∼26% -72%
Basemark ES 3.1 / Metal - offscreen Overall Score (ordina per valore)
OnePlus 6T
1201 Points ∼50%
OnePlus 6
1169 Points ∼49% -3%
Samsung Galaxy S9 Plus
1481 Points ∼62% +23%
Apple iPhone Xs Max
2407 Points ∼100% +100%
Huawei P20 Pro
887 Points ∼37% -26%
Media Qualcomm Snapdragon 845 (1169 - 1201, n=5)
1179 Points ∼49% -2%
Media della classe Smartphone (36.3 - 2754, n=76)
693 Points ∼29% -42%

Legenda

 
OnePlus 6T Qualcomm Snapdragon 845, Qualcomm Adreno 630, 128 GB UFS 2.1 Flash
 
OnePlus 6 Qualcomm Snapdragon 845, Qualcomm Adreno 630, 128 GB UFS 2.1 Flash
 
Samsung Galaxy S9 Plus Samsung Exynos 9810, ARM Mali-G72 MP18, 64 GB UFS 2.1 Flash
 
Sony Xperia XZ2 Premium Qualcomm Snapdragon 845, Qualcomm Adreno 630, 64 GB UFS 2.1 Flash
 
Apple iPhone Xs Max Apple A12 Bionic, Apple A12 Bionic GPU, 64 GB eMMC Flash
 
Huawei P20 Pro HiSilicon Kirin 970, ARM Mali-G72 MP12, 128 GB UFS 2.1 Flash

La navigazione web sembra essere veloce come nel modello precedente, e i benchmark confermano questo risultato. Di conseguenza il 6T ottiene punteggi più alti nei benchmark di navigazione rispetto allo Xperia XZ2 Premium e al Galaxy S9 Plus, ma è comunque ampiamente superatrro dall'iPhone XS Max. Nell'uso di tutti i giorni anche i siti complessi in HTML5 come Google Interland si caricano rapidamente e sono fluidi.

JetStream 1.1 - 1.1 Total Score
Apple iPhone Xs Max (Safari 12)
273.01 Points ∼100% +217%
OnePlus 6 (Chrome 66)
87.695 Points ∼32% +2%
OnePlus 6T (Chrome 70)
86.123 Points ∼32%
Media Qualcomm Snapdragon 845 (22.5 - 90.9, n=22)
76.9 Points ∼28% -11%
Sony Xperia XZ2 Premium (Chrome 68)
71.172 Points ∼26% -17%
Samsung Galaxy S9 Plus (Samsung Browser 7.0)
69.59 Points ∼25% -19%
Huawei P20 Pro (Chrome 65)
58.255 Points ∼21% -32%
Media della classe Smartphone (10.8 - 273, n=422)
36.7 Points ∼13% -57%
Octane V2 - Total Score
Apple iPhone Xs Max (Safari 12)
43114 Points ∼100% +156%
OnePlus 6 (Chrome 66)
17026 Points ∼39% +1%
OnePlus 6T (Chrome 70)
16824 Points ∼39%
Media Qualcomm Snapdragon 845 (3991 - 18275, n=22)
15431 Points ∼36% -8%
Samsung Galaxy S9 Plus (Samsung Browser 7.0)
14760 Points ∼34% -12%
Sony Xperia XZ2 Premium (Chrome 68)
13360 Points ∼31% -21%
Huawei P20 Pro (Chrome 65)
11584 Points ∼27% -31%
Media della classe Smartphone (1506 - 43280, n=558)
5562 Points ∼13% -67%
Mozilla Kraken 1.1 - Total Score
Media della classe Smartphone (603 - 59466, n=578)
11474 ms * ∼100% -403%
Huawei P20 Pro (Chrome 65)
3852.2 ms * ∼34% -69%
Sony Xperia XZ2 Premium (Chrome 68)
3179 ms * ∼28% -39%
Media Qualcomm Snapdragon 845 (2154 - 11204, n=22)
2874 ms * ∼25% -26%
OnePlus 6 (Chrome 66)
2445 ms * ∼21% -7%
OnePlus 6T (Chrome 70)
2281.6 ms * ∼20%
Samsung Galaxy S9 Plus (Samsung Browser 7.0)
2059.7 ms * ∼18% +10%
Apple iPhone Xs Max (Safari 12)
603.1 ms * ∼5% +74%
WebXPRT 3 - ---
Apple iPhone Xs Max (Safari 12)
155 Points ∼100%
OnePlus 6 (Chrome 66)
98 Points ∼63%
Media Qualcomm Snapdragon 845 (19 - 103, n=15)
84.5 Points ∼55%
Sony Xperia XZ2 Premium (Chrome 68)
75 Points ∼48%
Huawei P20 Pro (Chrome 65)
69 Points ∼45%
Samsung Galaxy S9 Plus
64 Points ∼41%
Media della classe Smartphone (25 - 161, n=63)
63.6 Points ∼41%
WebXPRT 2015 - Overall Score
Apple iPhone Xs Max (Safari 12)
347 Points ∼100% +33%
OnePlus 6T (Chrome 70)
260 Points ∼75%
OnePlus 6 (Chrome 66)
252 Points ∼73% -3%
Media Qualcomm Snapdragon 845 (260 - 291, n=21)
233 Points ∼67% -10%
Sony Xperia XZ2 Premium (Chrome 68)
211 Points ∼61% -19%
Huawei P20 Pro (Chrome 65)
182 Points ∼52% -30%
Samsung Galaxy S9 Plus (Samsung Browser 7.0)
164 Points ∼47% -37%
Media della classe Smartphone (91 - 362, n=284)
111 Points ∼32% -57%

* ... Meglio usare valori piccoli

Le prestazioni della memoria di massa UFS 2.1 del 6T sono altrettanto alla pari con il OnePlus 6 e possono essere paragonate a quelle di dispositivi ben più costosi. Le app si aprono velocemente e il dispositivo accede ai dati senza ritardi.

OnePlus 6TOnePlus 6Samsung Galaxy S9 PlusSony Xperia XZ2 PremiumHuawei P20 ProMedia 128 GB UFS 2.1 FlashMedia della classe Smartphone
AndroBench 3-5
-1%
2%
-4%
161%
81%
-57%
Sequential Write 256KB SDCard
67.18 (Toshiba Exceria Pro M501)
30.23 (Toshiba Exceria Pro M501)
65.5 (51.3 - 72.4, n=5)
45.5 (3.4 - 87.1, n=318)
Sequential Read 256KB SDCard
79.22 (Toshiba Exceria Pro M501)
34.18 (Toshiba Exceria Pro M501)
80 (75.4 - 83.2, n=5)
63.8 (8.2 - 96.5, n=318)
Random Write 4KB
22
21.8
-1%
22.74
3%
21.75
-1%
160.49
630%
92.1 (19.5 - 164, n=17)
319%
16.1 (0.14 - 164, n=607)
-27%
Random Read 4KB
138.5
137
-1%
129.68
-6%
135.99
-2%
144.33
4%
141 (132 - 158, n=17)
2%
38.3 (1.59 - 173, n=607)
-72%
Sequential Write 256KB
204.4
201.4
-1%
204.94
0%
170.98
-16%
196.69
-4%
202 (192 - 212, n=17)
-1%
79.9 (2.99 - 246, n=607)
-61%
Sequential Read 256KB
735.3
725.6
-1%
818.69
11%
748.59
2%
831.82
13%
767 (675 - 853, n=17)
4%
230 (12.1 - 895, n=607)
-69%

Giochi

Il 6T è un buon dispositivo per il gaming. Da un lato il dispositivo è abbastanza potente da renderizzare anche i giochi più complessi a 60 FPS senza alcun calo di frame rate. Dall'altra parte il nostro dispositivo è comodo da tenere in mano e sia il touchscreen che il sensore di posizione funzionano perfettamente. Inoltre i giochi sono rapidi nel caricamento e navigare nei menù è fluido.

OnePlus include anche una modalità gaming che ottimizza automaticamente la RAM e il processore per il gaming. Questa modalità ottimizza alcuni giochi automaticamente, ma abbiamo dovuto farlo manualmente per altri titoli. C'è un fastidioso pop-up che appare non solo quando si avvia un gioco ma anche quando si esce da esso tramite la schermata Recents. Ma almeno è facile da mandare via. La modalità gaming vi permetterà di disabilitare la luminosità automatica, le notifiche e ottimizzerà le prestazioni di rete.

Il menù pop-up della modalità gaming di OnePlus
Il menù pop-up della modalità gaming di OnePlus
Arena of Valor
Arena of Valor
Asphalt 9: Legends
Asphalt 9: Legends
Shadow Fight 3
Shadow Fight 3
Shadow Fight 3
 SettaggiValore
 high60 fps
 minimal60 fps
  Your browser does not support the canvas element!
Asphalt 9: Legends
 SettaggiValore
 High Quality30 fps
 Standard / low30 fps
  Your browser does not support the canvas element!
Arena of Valor
 SettaggiValore
 min60 fps
 high HD60 fps
  Your browser does not support the canvas element!

Emissioni

Temperature

Test GFXBench a batteria
Test GFXBench a batteria

Il 6T diventa caldo al tocco se sottoposto a un carico di lavoro prolungato. Abbiamo registrato il nostro dispositivo arrivare a un massimo di 48.6 °C nell'angolo superiore destro dello schermo, che è appena sotto la nostra soglia critica di 50 °C. Il dispositivo sarà spiacevolmente caldo quando giocherete, specialmente se riporrete il telefono nella tasca subito dopo. Fortunatamente le temperature di superficie saranno molto più fresche in idle; infatti il dispositivo raggiunge un massimo di 30.3 °C nello stesso punto in cui era arrivato praticamente a 50 °C.

Le alte temperature superficiali coincidono con alte temperature interne, che tipicamente associamo con il throttling termico, dato che i dispositivi raffreddati passivamente tendono a proteggersi in questo modo dai surriscaldamenti. Possiamo confermare questo fatto eseguendo un ciclo di benchmark GFXBench Manhattan 3.1, alla fine del quale il nostro dispositivo aveva ridotto di un terzo le prestazioni. Il OnePlus 6 riusciva a gestire meglio le temperature e le prestazioni sotto carico di lavoro rispetto a questo dispositivo; probabilmente è un problema relativo al software non ancora ultimato.

Carico massimo
 48.6 °C45.2 °C41.7 °C 
 46.8 °C44.5 °C42.3 °C 
 45.8 °C43.9 °C41.8 °C 
Massima: 48.6 °C
Media: 44.5 °C
36 °C38.9 °C42 °C
36.1 °C39.4 °C38.9 °C
37.1 °C40.3 °C41.5 °C
Massima: 42 °C
Media: 38.9 °C
Alimentazione (max)  42.2 °C | Temperatura della stanza 21.5 °C | Voltcraft IR-260
(-) The average temperature for the upper side under maximal load is 44.5 °C / 112 F, compared to the average of 33.2 °C / 92 F for the devices in the class Smartphone.
(-) The maximum temperature on the upper side is 48.6 °C / 119 F, compared to the average of 35.7 °C / 96 F, ranging from 22.4 to 51.7 °C for the class Smartphone.
(±) The bottom heats up to a maximum of 42 °C / 108 F, compared to the average of 34.2 °C / 94 F
(+) In idle usage, the average temperature for the upper side is 29.3 °C / 85 F, compared to the device average of 33.2 °C / 92 F.
Mappa termica anteriore del dispositivo sotto carico
Mappa termica anteriore del dispositivo sotto carico
Mappa termica posteriore del dispositivo sotto carico
Mappa termica posteriore del dispositivo sotto carico

Altoparlanti

Test altoparlante pink noise
Test altoparlante pink noise

Il 6T ha un singolo altoparlante che risiede sotto la griglia sinistra del lato inferiore del dispositivo. L'altoparlante è essenzialmente identico a quello del OnePlus 6, però riproduce meglio le frequenze medie. Sfortunamente continua a distorcere l'audio a volumi troppo alti. Consigliamo di ascoltare l'audio a volumi medi per la migliore esperienza d'ascolto, ma sicuramente l'altoparlante non è la miglior caratteristica del OnePlus 6T.

La decisione di rimuovere il jack da 3.5 mm sicuramente farà arrabbiare qualcuno, e i motivi di tale scelta sono spiegati all'inizio di questa recensione. Quanto meno OnePlus include un adattatore da 3.5 mm, cosa che invece Apple non fa. L'adattatore incluso funziona bene e trasporta un segnale pulito. Non abbiamo avuto problemi con la connessione del dispositivo a cuffie o altoparlanti Bluetooth.

dB(A) 0102030405060708090Deep BassMiddle BassHigh BassLower RangeMidsHigher MidsLower HighsMid HighsUpper HighsSuper Highs2030.3292538.131.33128.5284031.428.55036.634.26324.628.68024.126.510020.523.11251927.316016.939.920019.151.425016.652.431513.9554001559.550014.659.163012.357.480011.858.6100011.863.8125011.968.6160011.469.5200011.270250011.573.3315011.370.5400010.968.7500010.568.6630010.766800010.665.21000010.566.41250010.655.71600010.638.9SPL64.357.22480.5N16.810.40.545.3median 11.8median 59.5Delta2.28.422.924.324.224.125.12522.230.227.739.917.420.717.517.214.918.61419.514.732.112.243.413.649.513.153.910.857.29.754.29.357.19.6628.2668.168.1869.97.771.37.875.17.874.47.869.47.864.47.857.48.159.78.157.98.147.98.129.257.920.681.69.90.343.5median 8.1median 57.42.211hearing rangehide median Pink NoiseOnePlus 6TOnePlus 6
Frequency diagram (checkboxes can be checked and unchecked to compare devices)
OnePlus 6T audio analysis

(±) | speaker loudness is average but good (80.5 dB)
Bassi 100 - 315 Hz
(-) | nearly no bass - on average 18% lower than median
(±) | linearity of bass is average (12.3% delta to prev. frequency)
Mids 400 - 2000 Hz
(+) | balanced mids - only 4.7% away from median
(+) | mids are linear (5% delta to prev. frequency)
Highs 2 - 16 kHz
(±) | higher highs - on average 8.9% higher than median
(+) | highs are linear (3.8% delta to prev. frequency)
Overall 100 - 16.000 Hz
(±) | linearity of overall sound is average (21.1% difference to median)
Compared to same class
» 17% of all tested devices in this class were better, 11% similar, 72% worse
» The best had a delta of 13%, average was 25%, worst was 44%
Compared to all devices tested
» 48% of all tested devices were better, 8% similar, 44% worse
» The best had a delta of 3%, average was 21%, worst was 53%

OnePlus 6 audio analysis

(±) | speaker loudness is average but good (81.6 dB)
Bassi 100 - 315 Hz
(-) | nearly no bass - on average 21.3% lower than median
(±) | linearity of bass is average (12.4% delta to prev. frequency)
Mids 400 - 2000 Hz
(±) | higher mids - on average 6.7% higher than median
(+) | mids are linear (6% delta to prev. frequency)
Highs 2 - 16 kHz
(±) | higher highs - on average 8.1% higher than median
(±) | linearity of highs is average (7.4% delta to prev. frequency)
Overall 100 - 16.000 Hz
(±) | linearity of overall sound is average (24.3% difference to median)
Compared to same class
» 45% of all tested devices in this class were better, 11% similar, 44% worse
» The best had a delta of 13%, average was 25%, worst was 44%
Compared to all devices tested
» 68% of all tested devices were better, 7% similar, 25% worse
» The best had a delta of 3%, average was 21%, worst was 53%

Durata della batteria

Consumo energetico

Il 6T consuma leggermente più potenza del predecessore, e la maggior differenza è riscontrata nel massimo consumo in idle che è più alto del 24%. Altri smartphone flagship come il Galaxy S9 Plus e il P20 Pro sono più efficienti termicamente in generale, ma il 6T è meno dispendioso della media dei dispositivi con Snapdragon 845 che abbiamo provato.

Consumo di corrente
Off / Standbydarklight 0.07 / 0.2 Watt
Idledarkmidlight 0.7 / 1.1 / 2.1 Watt
Sotto carico midlight 4.2 / 8.3 Watt
 color bar
Leggenda: min: dark, med: mid, max: light        Metrahit Energy
OnePlus 6T
3700 mAh
OnePlus 6
3300 mAh
Samsung Galaxy S9 Plus
3500 mAh
Sony Xperia XZ2 Premium
3540 mAh
Apple iPhone Xs Max
3174 mAh
Huawei P20 Pro
4000 mAh
Media Qualcomm Snapdragon 845
 
Media della classe Smartphone
 
Power Consumption
8%
19%
-26%
-8%
15%
-19%
-8%
Idle Minimum *
0.7
0.6
14%
0.68
3%
0.67
4%
1
-43%
0.84
-20%
0.802 (0.42 - 1.8, n=19)
-15%
0.88 (0.2 - 3.4, n=636)
-26%
Idle Average *
1.1
1
9%
0.95
14%
2.5
-127%
1.4
-27%
1.54
-40%
1.722 (0.67 - 2.9, n=19)
-57%
1.719 (0.6 - 6.2, n=635)
-56%
Idle Maximum *
2.1
1.6
24%
1.09
48%
2.51
-20%
1.7
19%
1.57
25%
2.1 (0.87 - 3.5, n=19)
-0%
1.998 (0.74 - 6.6, n=636)
5%
Load Average *
4.2
4.3
-2%
4.58
-9%
4.3
-2%
4.6
-10%
2.47
41%
4.79 (3.64 - 7.2, n=19)
-14%
4.04 (0.8 - 10.8, n=630)
4%
Load Maximum *
8.3
8.6
-4%
5.16
38%
6.87
17%
6.7
19%
2.49
70%
9.2 (6.2 - 12.3, n=19)
-11%
5.75 (1.2 - 14.2, n=630)
31%

* ... Meglio usare valori piccoli

Durata della batteria

Il 6T ha una batteria da 3700 mAh, più capiente di 400 mAh rispetto al modello precedente. OnePlus menziona che rimuovendo il jack delle cuffie ha potuto inserire una batteria più grande, anche se questo non è ancora stato confermato. La combinazione di una batteria più grande e delle migliorie software di Android 9 Pie aiutano iil 6T a durare ben 14 ore e 25 minuti nel test della batteria con Wi-Fi attivo. Il OnePlus 6 durava 1 ora e 43 minuti in meno, mentre il Galaxy S9 Plus si spegne addirittura 5 ore e 44 minuti prima del nostro dispositivo.

OnePlus ora chiama la sua tecnologia di ricarica “OnePlus Fast Charge”. Diverse aziende hanno registrato la parola “Dash”, impedendo a OnePlus di chiamare la propria tecnologia “Dash Charge”.

Fortunatamente solo il nome è cambiato. Il caricatore incluso ricarica il dispositivo pienamente in poco più di un'ora, mentre appena 10 minuti di carica vi dureranno per diverse ore di utilizzo. La strategia di OnePlus è sempre stata di eliminare le frivolezze, il che spiega l'assenza della ricarica wireless nel 6T.

Autonomia della batteria
Idle (senza WLAN, min luminosità)
32ore 16minuti
NBC WiFi Websurfing Battery Test 1.3
14ore 25minuti
Big Buck Bunny H.264 1080p
15ore 03minuti
Sotto carico (max luminosità)
4ore 21minuti
OnePlus 6T
3700 mAh
OnePlus 6
3300 mAh
Samsung Galaxy S9 Plus
3500 mAh
Sony Xperia XZ2 Premium
3540 mAh
Apple iPhone Xs Max
3174 mAh
Huawei P20 Pro
4000 mAh
Autonomia della batteria
-9%
-26%
-30%
-18%
-2%
Reader / Idle
1936
1806
-7%
1343
-31%
1347
-30%
1305
-33%
1727
-11%
H.264
903
791
-12%
674
-25%
520
-42%
801
-11%
784
-13%
WiFi v1.3
865
762
-12%
521
-40%
547
-37%
742
-14%
744
-14%
Load
261
246
-6%
237
-9%
235
-10%
223
-15%
345
32%

Pro

+ potente
+ tanto spazio di archiviazione e RAM
+ GPS abbastanza preciso
+ software aggiornato e veloce
+ gaming a 60 FPS
+ durata della batteria eccellente
+ case robusto

Contro

- assenza jack cuffie
- Wi-Fi lento (per il momento)
- il lettore d'impronte interno allo schermo non è affidabile
- assenza slot microSD
- VoLTE non supportato con nessun operatore
- altoparlante mediocre
- il case non è resistente all'acqua o alla polvere

Giudizio complessivo

Il OnePlus 6T recensito. Dispositivo di prova cortesia di OnePlus Germania.
Il OnePlus 6T recensito. Dispositivo di prova cortesia di OnePlus Germania.

Sì, il OnePlus 6T è un vero flagship killer che racchiude l'essenziale per un buon smartphone e un'ottima durata della batteria. A parte le differenze di prezzo regionali il 6T ha un prezzo di partenza leggermente più alto del predecessore, ma avrete il doppio della memoria di massa per appena $20 in più. Sfortunatamente il lettore d'impronte interno allo schermo è più lento e meno preciso nel riconoscere le impronte rispetto al precedente sensore montato sul retro.

Avremmo già spiegato i fattori più importanti del 6T in precedenza, ma c'è ancora molto da dire riguardo questo dispositivo. Per esempio il 6T ha ancora un Sistema Operativo incredibilmente veloce, la modalità scura integrata e il design minimalista del predecessore ma migliora la durata della batteria grazie alla capienza aumentata. La carica rapida funziona ancora impeccabilmente.

Il OnePlus 6T è un flagship robusto ed elegante che combina buone prestazioni con una durata della batteria di prima classe. Tuttavia la tacca, il lettore d'impronte dentro lo schermo poco brillante e la decisione di OnePlus di rimuovere il jack delle cuffie ci impedisce di consigliare il 6T invece che il suo predecessore.

Il OnePlus 6T probabilmente non è un aggiornamento che vale la pena per i possessori del OnePlus 6, in particolare dato che la nuova funzionalità maggiormente di spicco va a sostituire, in peggio, qualcosa che funzionava bene. Ci aspettiamo che la tecnologia alla base dei lettori d'impronta interni allo schermo maturi e migliori considerevolmente nei prossimi 12-18 mesi, ma attualmente i pro non superano i contro. OnePlus equipaggia il 6T principalmente con hardware che era già stato usato nel precedente modello, quindi le uniche differenze saranno nel software nel migliore dei casi, un effetto placebo altrimenti.

La tacca più piccola non è un buon motivo per cambiare telefono, specialmente dato che OnePlus ha deciso di rimuovere il jack delle cuffie. Per conludere, il OnePlus 6T è un buono smartphone che fa impallidire i concorrenti più costosi. Tuttavia consigliamo di rimanere fedeli al suo predecessore se già lo avete, e di considerare di comprare quello al posto che il nuovo modello se ci stavate facendo un pensiero.

OnePlus 6T - 11/08/2018 v6
Florian Schmitt

Chassis
90%
Tastiera
70 / 75 → 93%
Dispositivo di puntamento
94%
Connettività
47 / 60 → 78%
Peso
89%
Batteria
97%
Display
90%
Prestazioni di gioco
54 / 63 → 85%
Prestazioni Applicazioni
78 / 70 → 100%
Temperatura
85%
Rumorosità
100%
Fotocamera
88%
Media
82%
89%
Smartphone - Media ponderata

Pricecompare

Please share our article, every link counts!
> Recensioni e prove di notebook, tablets e smartphones > Recensioni e prove > Recensioni e prove > Recensione dello Smartphone OnePlus 6T
Florian Schmitt, 2018-11-27 (Update: 2018-11-27)