Notebookcheck

Recensione del Tablet Apple iPad Air

Love is in the air. La quinta generazione del best seller Apple è finalmente disponibile per l'acquisto. Finalmente, la Compagnia californiana svela un prodotto più sottile - alto appena 7.3 mm (~0.3 pollici), che si guadagna certamente il nome "Air". Il nuovo processore A7, come quello dell'iPhone 5s, è il cuore pulsante anche del nuovo iPad -- ad una frequenza maggiore rispetto al parente più piccolo. Come si sarà comportato l'iPad Air nel nostro laboratorio? Continuate nella lettura per scoprirlo...
Daniel Schmidt, Sabine Kückemanns (traduzione a cura di Alessandro De Blasis),

Per la recensione originale in Tedesco, cliccare qui.

Una ventata di freschezza sul mercato, il nuovo iPad Air rappresenta la svolta, specialmente in termini di design. I suoi due predecessori avevano dei seri difetti in questa area; l'azienda di Cupertino è un gigante quando si parla di estetica, sapevamo che presto sarebbe arrivato un prodotto più sottile. Ma il nuovo apparecchio fa ancora di più. Oltre alla figura più snella, il nuovo tablet è anche considerevolmente più leggero. Il nuovo processore A7 di Apple unito a 1024 MB di memoria sono il cuore di questo gioiellino. In termini di storace, nulla è cambiato. Ci sono quattro versioni: 16, 32, 64 o 128 GB. Con un prezzo base di 479 Euro (~$650), e con un esborso maggiorato di 100 Euro ad ogni raddoppio della memoria (~$135). Il modem LTE opzionale costa altri 120 Euro (~$162). L'esemplare da noi testato è equipaggiato con 16 GB ed ha solo il Wi-Fi. Con queste caratteristiche, il nuovo iPad Air costa 20 Euro (~$27) meno rispetto al predecessore.

Nonostante il fatto che la batteria è considerevolmente più piccola, dura pi di dieci ore. I consumi ottimizzati dello schermo sono probabilmente i responsabili di questo miglioramento. L'iPad Air ha molti concorrenti da tutte le fasce di prezzo. I modelli di alta classe, come il Google Nexus 10 o il Samsung Galaxy Note 10.1, hanno il sistema operativo Android; con il Surface 2, anche Microsoft offre un tablet molto buono sul quale gira Windows 8.1 RT. Chi non fosse preparato ad investire più di 450 Euro (~$609) in un tablet troverà anche diversi apparecchi dal prezzo inferiore. L'Archos 97 Titanium HD (259 Euro; ~$350) ed il Bullman Tab 9 AQQR Retina (299 Euro; ~$400) hanno entrambi uno schermo Retina ma costano sensibilmente meno. 

Case

Il pannello in vetro dovrebbe essere olio-repellente.
Il pannello in vetro dovrebbe essere olio-repellente.
Il case unibody in alluminio è ben costruito.
Il case unibody in alluminio è ben costruito.

L'Apple iPad Air misura 240 x 169.5 x 7.5 millimetri (9.45 x 6.67 x 0.30 pollici; altezza x larghezza x spessore). E' quindi molto più sottile del predecessore ma anche un po' più stretto. L'iPad 4 è largo 185.7 mm (7.3 pollici). Prima di tutto Apple ha ristretto le cornici sui lunghi lati dell'apparecchio. Il che significa che non ci sarà molto spazio su cui riposare le dita mentre si mantiene il tablet, ma gli ingegneri di Cupertino hanno già considerato questo fatto dotando il tablet del riconoscimento delle dita. Quando viene rilevata una presa di mantenimento, gli input non vengono processati. Questa soluzione funziona molto bene nella pratica.

Apple ha ancora una volta scelto l'alluminio come materiale per la costruzione del case unibody. Il case è disponibile nei colori "grigio spazio" ed "argento". La qualità costruttiva è eccezionale -- il Surface 2 non può competere in questo senso, anche se nasconde meglio le impronte. Il design da l'impressione che si tratti di un pezzo unico, ed il metallo è bellissimo al tatto. Non riscontriamo difetti in nessuna area e l'iPad resiste molto bene ai nostri tentativi di piegarlo. Nei nostri test di pressione, notiamo solo piccole onde sul pannello quando premiamo molto forte sul retro. Apple pubblicizza anche la sua copertura olio-repellente del touchscreen, anche se noi non ne notiamo alcun vantaggio. Le impronte sono ben visibili ed inevitabili.

Da sinistra: iPad 1, iPad Air ed iPad 4.
Da sinistra: iPad 1, iPad Air ed iPad 4.
Dall'alto: iPad Air, iPad 4, iPad 1.
Dall'alto: iPad Air, iPad 4, iPad 1.
Nonostante abbiano uno schermo dalla stessa diagonale, l'iPad Air è considerevolmente più compatto.
Nonostante abbiano uno schermo dalla stessa diagonale, l'iPad Air è considerevolmente più compatto.
Il primo iPad è molto più spesso dell'Air.
Il primo iPad è molto più spesso dell'Air.
Sostanzialmente più sottile dei suoi predecessori: l'iPad Air.
Sostanzialmente più sottile dei suoi predecessori: l'iPad Air.
L'iPad 1 sopra all'iPad Air.
L'iPad 1 sopra all'iPad Air.
Messi l'uno accanto all'altro, le differenze in altezza tra l'iPad 4 e l'iPad Air sono chiaramente visibili.
Messi l'uno accanto all'altro, le differenze in altezza tra l'iPad 4 e l'iPad Air sono chiaramente visibili.

Connettività

In termini di connessioni, non è cambiato nulla rispetto al predecessore del tablet. Il connettore multifunzionale Lightning adesso è affiancato da due altoparlanti stereo. La connessione a 30 pin è una porta USB 2.0 modificata in grado veicolare anche i segnali audio e Firewire. Il dispositivo è ovviamente dotato anche dell'obbligatorio jack delle cuffie. Una vera porta USB e lo slot microSD sarebbero stati graditi, ma Apple è rimasta legata alle sue policies e continua ad omettere queste caratteristiche.

Il pulsante sul lato destro può essere configurato nelle impostazioni. In esse si potrà scegliere se lo stesso dovrà funzionare da tasto mute per gli altoparlanti o per controllare il blocco della rotazione dello schermo.

Lato superiore: Alimentazione, Microfono, Audio
Lato superiore: Alimentazione, Microfono, Audio
Lato sinistro
Lato sinistro
Lato inferiore: Connettore Lightning, affiancato dagli altoparlanti stereo
Lato inferiore: Connettore Lightning, affiancato dagli altoparlanti stereo
Destra: Controlli volume, pulsante laterale
Destra: Controlli volume, pulsante laterale

Software

Apple iOS 7.0.3 è installato nell'esemplare da noi testato. Il sistema operativo ha subito una sostanziale revisione rispetto alle versioni precedenti. Adesso è considerevolmente più luminoso ed è dotato di una toolbar di accesso rapido, accessibile con un semplice swipe attraverso il bordo inferiore dello schermo. Ricorda molto la barra Windows Charms. Oltre questo, non è cambiato molto altro nell'operatività in iOS. Apple resta fedele ai suoi concept di successo, il che è una buona cosa. Diversamente dall'iPhone 5c e 5s, comunque, siamo rimasti vittime di un bug nei nostri test all'iPad Air. Il browser Safari ha subito dei crash continui durante i test dell'autonomia della batteria -- ma ce ne occuperemo dettagliatamente in seguito. Dato che le icone delle app non sono ravvicinate come accade sugli schermi degli iPhone, l'immagine sullo schermo è più chiara ed ordinata e comunque non troppo colorata.

L'azienda Californiana adesso dota i suoi clienti di una suite Office completa che include Pages, Numbers e Keynote come apps gratuite. Altri programmi come GarageBand ed iPhoto sono adesso anch'essi gratuiti.

La schemata di avvio dell'iPad Air
La schemata di avvio dell'iPad Air
Apple iOS 7.0.3 è preinstallato.
Apple iOS 7.0.3 è preinstallato.
Le Apps Apple gratuite sono offerte al primo avvio dell'App Store.
Le Apps Apple gratuite sono offerte al primo avvio dell'App Store.

Comunicazioni

L'Apple iPad Air accede ad Internet mediante il modulo Ethernet integrato. Esso supporta gli standard IEEE 802.11 a/b/g/n e trasmette nelle bande di frequenza 2.4 e 5.0 GHz. Il più recente, e veloce, standard ac non è supportato. La ricezione è comunque molto buona. A 20 metri dal router (Fritz!Box 6360), abbiamo ancora un segnale relativamente forte anche se le pagine si caricano in più tempo. Il  Surface 2 se la cava meglio in questo senso.

Il Bluetooth 4.0 è presente, NFC, per contro, non lo è. Apple offre anche una versione dell'iPad Air dotata di supporto ad LTE, il quale copre tutte le comuni bande di frequenza. Si potrà accedere ad Internet anche attraverso il veloce standard HSPA+.

Abbiamo testato anche il supporto alle chiamate VoIP da parte dell'iPad Air. Il tablet si comporta egregiamente. Grazie ai due microfoni integrati su ambo i lati, la qualità del parlato è superba, ed anche la qualità del video è buona. Il tablet è in grado di cambiare rapidamente fotocamera tra quella frontale e quella posteriore. Con queste caratteristiche, non abbiamo riserve nel raccomandare questo apparecchio per l'uso del VoIP -- a parte solo un'immagine un po' rumorosa in situazioni di ridotta luminosità.

Fotocamere & Multimedia

Apple non ha cambiato quasi nulla per quanto riguarda le fotocamere. Quella frontale ha ancora una risoluzione di 1.2 MP (1280x960 pixels) ed è pensata per l'uso nelle videochiamate. Compito che svolge egregiamente. Per le foto, d'altro canto, la sua risoluzione è troppo bassa.

La cosiddetta iSight camera sul retro del dispositivo ha una risoluzione di  5 MP (2560x1920 pixels), ed in condizioni di buona illuminazione, cattura foto molto buone. Per quanto riguarda gli spazi chiusi, comunque, tende a scattare immagini leggermente sovraesposte. Essa registra anche video in Full HD (1920x1080 pixels). Durante le nostre prove con questa funzione, ci siamo accorti del fatto che la iSight camera è stata progettata per essere usata principalmente durante le videochiamate, le immagini infatti sono tendono ad essere sfocate durante i movimenti repentini. E' quindi evidente che non c'è alcuno stabilizzatore. Inoltre, la fotocamera non ha ne un flash e ne una luce di supporto, per questo, sarà impossibile scattare foto al buio.

Apple iPad Air
Apple iPad Air
Microsoft Surface 2
Microsoft Surface 2
Canon EOS 450D (Riferimento)
Canon EOS 450D (Riferimento)
Apple iPad Air
Apple iPad Air
Microsoft Surface 2
Microsoft Surface 2
Canon EOS 450D (Riferimento)
Canon EOS 450D (Riferimento)
Apple iPad Air
Apple iPad Air
Microsoft Surface 2
Microsoft Surface 2
Canon EOS 450D (Riferimento)
Canon EOS 450D (Riferimento)
Apple iPad Air (Webcam)
Apple iPad Air (Webcam)
Microsoft Surface 2 (Webcam)
Microsoft Surface 2 (Webcam)

Accessori

Gli accessori inclusi nella confezione sono modesti come al solito. Oltre all'alimentatore modulare con una potenza di 12 Watts, Apple utilizza un cavo con connettore compatibile con l'iPad Air, esso ha il doppio compito di caricare il tablet e di trasferire dati da e verso il computer,

C'è un'intera serie di accessori aggiuntivi disponibili per l'acquisto, comunque. La Smart Cover (39 Euro; ~$52) o lo Smart Case (49 Euro; ~$66) sono aggiunte sensibili per l'iPad Air. Sarà possibile anche acquistare un drone (350 Euro; ~$470) e/o un numero discreto di altri accessori utili nell'Apple Store.

Garanzia

Apple offre una garanzia di 12 mesi sui suoi iPad Air. Questa garanzia è estesa a due anni in Europa. Il produttore offre anche 90 giorni di supporto telefonico.

L'estensione di garanzia Apple Care+ (99 Euro; ~$130) estende la garanzia a 24 mesi e va acquistata entro 90 giorni dall'acquisto. Essa copre anche dai danni accidentali. Apple richiede ulteriori 49 Euro (~$66) per il servizio ogni qual volta l'apparecchio ha bisogno di essere riparato.

Input Devices & Operation

La tastiera virtuale dell'Apple iPad Air si estende su di una area molto ampia (data l'elevata risoluzione) in formato 4:3. Nel formato portrait è grande 10 x 12 mm (~0.39 x 0.47 pollici; lunghezza x altezza), i tasti non sono particolarmente larghi, ma hanno dimensioni adeguate. Circa il 70% dello schermo resta visibile in questo formato, quindi è una buona opzione per navigare su internet. Nel formato landscape resta visibile solo il 50% circa dello schermo, ma le dimensioni dei tasti aumentano a 12 x 14 mm (~0.47 x 0.55 pollici). Questo layout è particolarmente adatto alla scrittura di email o brevi testi. Dato che gli sviluppatori hanno lasciato ampio spazio tra i singoli tasti, gli errori di battitura saranno rari. Nel complesso, Apple ha fatto un buon lavoro.

Il touchscreen da 9.7-pollici supporta fino a 10 separati input contemporaneamente e li traduce velocemente e con precisione. Le dita dell'utente scivolano sulla superficie vetrata con una leggera resistenza. Il Microsoft Surface 2, comunque, è ancora meglio -- ma si tratta di una critica altamente specifica.

La tastiera in formato portrait
La tastiera in formato portrait
La tastiera in formato landscape
La tastiera in formato landscape

Schermo

Nulla sembra cambiato per quanto riguarda lo schermo. La sua diagonale è sempre di 9.7 pollici, ed ha una risoluzione di 2048x1536 pixels. Ciò corrisponde ad un rapporto di visualizzazione di 4:3 ed a una densità di pixel pari a 264 PPI. Quest'ultima è così elevata che bisognerà avvicinarsi molto allo schermo prima di vedere i singoli pixel che compongono i testi.

Dietro al promettente schermo Retina si cela un pannello IPS. Se lo stesso sia già equipaggiato con la tecnologia IGZO (Indium Gallium Zinc Oxide) è qualcosa che sa solo l'Azienda californiana. Probabilmente è una congettura ma gli specialisti in pannelli di DisplayMate dichiarano che l'iPad Air sia dotato di questa nuova tecnologia.

Parlando di luminosità, il tablet è considerevolmente più forte dei suoi predecessori ed adesso brilla con un massimo di 473 cd/m² (iPad 4, 327 cd/m²). Con una uniformità pari al 90% su tutto lo schermo, la distribuzione della luminosità è considerevolmente più uniforme (iPad 4, 84%). Il Surface 2 (max. 388 cd/m², 89%) non riesce a mantenere il passo. Soggettivamente, la differenza tra i due concorrenti non si nota molto. Siamo lieti di annunciare che non abbiamo riscontrato sfumature sull'iPad Air. Molti clienti si sono lamentati della luce di sfondo tendente al giallo attorno al pannello. nell'esemplare di test non abbiamo riscontrato nulla di simile.

439
cd/m²
453
cd/m²
449
cd/m²
435
cd/m²
473
cd/m²
428
cd/m²
436
cd/m²
434
cd/m²
428
cd/m²
Distribuzione della luminosità
Retina-Display
X-Rite i1Pro 2
Massima: 473 cd/m² Media: 441.7 cd/m²
Distribuzione della luminosità: 90 %
Al centro con la batteria: 473 cd/m²
Contrasto: 1154:1 (Nero: 0.41 cd/m²)
ΔE Color 2.82 | 0.6-29.43 Ø5.8
ΔE Greyscale 1.45 | 0.64-98 Ø6
Gamma: 2.47

A 0.41 cd/m², il black value dell'Apple iPad Air non è incredibile, ma certamente rispettabile. Se si considera il numero relativamente all'elevata luminosità del pannello, è perfettamente accettabile. Inoltre, il black value dell'Apple Ipad Air è migliore di quello del Surface 2 (0.51 cd/m²). La concorrenza Android non se la cava meglio in maniera sostanziale. Il Sony Xperia Tablet Z (0.39 cd/m²) ha un black value più basso dell'iPad Air. Il Nexus 10 (0.58 cd/m²), d'altra parte, si distingue in questa disciplina. Un buon black value è importante specialmente nella riproduzione dei video, un nero più profondo migliora le immagini. In confronto alla concorrenza, l'iPad Air se la cava molto bene, a causa del suo formato 4:3, il tablet deve mostrare le famose bande nere. Il contrasto a 1154:1 è molto buono. Soggettivamente, i colori sono molto ricchi e pieni -- una considerazione supportata dai dati.

La rappresentazione dei colori sull'iPad Air è esemplare. Apple non ha fatto dichiarazioni specifiche riguardo alla copertura dello spazio dei colori da parte del tablet, ma indicano che copre lo spazio dei colori  sRGB quasi completamente.La calibrazione del pannello eseguita in fabbrica è molto buona. Con 6768 K, l'apparecchio si avvicina alla temperatura dei colori ideale. Il bilancio RGB si guadagna il suo nome, e l'accuratezza dei colori è eccellente. Il Blu è l'unico colore che eccede nelle misurazioni del DeltaE di 3, il quale è comunque un valore ideale, solo occhi esperti sono in grado di notare differenze così ridotte. Con colori misti, l'iPad Air raggiunge una deviazione media del DeltaE di 3, anch'essa ideale. Nella scala di grigi è ancora migliore --- qui il dE scende a meno di 2 in media. Con queste caratteristiche fantastiche, il tablet è perfetto per l'utenza professionale che ha bisogno di un pannello che rappresenta fedelmente i colori.

Scala di grigi (Spazio dei colori obiettivo sRGB)
Scala di grigi (Spazio dei colori obiettivo sRGB)
Accuratezza dei colori (Spazio dei colori obiettivo sRGB)
Accuratezza dei colori (Spazio dei colori obiettivo sRGB)
Saturazione dei colori (Spazio dei colori obiettivo sRGB)
Saturazione dei colori (Spazio dei colori obiettivo sRGB)
Colori misti (Spazio dei colori obiettivo sRGB)
Colori misti (Spazio dei colori obiettivo sRGB)
Colori misti (Spazio dei colori obiettivo sRGB)
Colori misti (Spazio dei colori obiettivo sRGB)
L'Apple iPad Air all'esterno.
L'Apple iPad Air all'esterno.

L'iPad Air si è dimostrato pronto all'uso esterno. L'eccellente luminosità ed il contrasto di prima classe lavorano insieme affinchè lo schermo sia sempre visibile anche negli ambienti molto luminosi. Solo alla luce solare diretta si ha qualche difficoltà. La superficie riflettente dello schermo è responsabile di questo problema, tuttavia è comunque possibile distinguere i contenuti sullo schermo anche in queste condizioni estreme anche se stancherà gli occhi. Per il resto, l'Air si adatta magistralmente ad ogni situazione di luminosità ambientale.

La tecnologia IPS dello schermo utilizzata nell'Apple iPad Air porta ad una eccellente stabilità degli angoli di visualizzazione. Cominciando da un angolo di circa 110°, comunque, si rilevano riflessi concentrati nello spazio tra la superficie in vetro ed il pannello. Se si continua ad accentuare l'angolo, si nota qualche ovvia distorsione. Dato che lo schermo dell'iPad è anche riflettente, non è possibile leggere lo schermo da un angolo troppo estremo. Nell'uso quotidiano, comunque, difficilmente si noterà il problema -- ne tantomeno noterete il leggero bagliore quando lo schermo visualizza il nero.

Angoli di visualizzazione: Apple iPad Air
Angoli di visualizzazione: Apple iPad Air

Prestazioni

L'Apple iPad Air è dotato dello stesso processore dell'iPhone 5s. La CPU 64-bit Apple A7 ha un clock di circa 100 MHz più veloce rispetto allo smartphone, ed in combinazione con la GPU integrata Imagination PowerVR G6430, riesce a flettere molto bene i propri muscoli. Oltre all'OpenGL 4, la GPU supporta anche OpenGL ES 3.0 e le DirectX 10. Il tablet ha 1024 MB di memoria RAM.

Le prestazioni del processore dell'apparecchio sono molto buone. Nonostante si tratti solo di un dual-core, l'iPad Air supera i veloci processori concorrenti presenti negli smartphone; Snapdragon 800, anche se hanno quattro core ed un clock più elevato. Almeno questo è il quadro dipinto dal benchmark Linpack, nel quale il tablet raggiunge un punteggio mullti-thread di 977 MFLOPS. Neanche un gigante di prestazioni come il Sony Xperia Z1 (964 MFLOPS) riesce a superarlo. Sfortunatamente si tratta del primo tablet dotato di questo veloce SoC ad entrare nella nostra banca dati quindi possiamo confrontarlo solo con smartphones. Altri dispositivi che devono ancora entrare sul mercato, come il Nokia Lumia 2520, saranno dotati di questo SoC.

Il benchmark 3DMark Unlimited dedicato alla fisica rivela una situazione differente. Qui l'iPad Air totalizza solo 8520 punti -- posizionandosi sotto al suo predecessore (8850 punti). Dato che i processori hanno la stessa frequenza, può dipendere dal fatto che le misurazioni possono essere imprecise. Le cose cambiano quando mettiamo a confronto l'esemplare di test con il Surface 2 (12692 punti) e l'Xperia Z1 (Snapdragon 800, 14477 punti). Qui il prodotto Apple mangia chiaramente la polvere dato che i prodotti Windows ed Android hanno punteggi praticamente doppi.

L'iPad Air è un campione quando si parla di elaborazioni grafiche. Nei benchmark specifici off-screen, come 3DMark Unlimited (18868 punti) o GFX Bench 2.7 (27 fps), in tablet è il più veloce tra i concorrenti. Con 14812 punti, il Surface 2 (Tegra 4) se la cava decisamente peggio, e l'Xperia Z1 (17966 punti) è ancora più lento. Ma dato che l'iPad Air ha una risoluzione maggiore, il punteggio del benchmark GFX Bench on-screen è un po' più basso di quello dei concorrenti.

Lo storage del tablet è molto veloce, guardando i risultati in PassMark. Con circa 322 MB/s, la sua velocità di lettura lineare è abbastanza elevata. Il Surface 2 raggiunge solo 139 MB/s. Il Samsung Galaxy S4 è sostanzialmente più veloce (413 MB/s), raggiungendo un numero praticamente della categoria SSD.

Nel complesso, l'iPad da un'impressione molto buona qui, ed al momento è il prodotto dotato del più potente chipset grafico. Il tablet ha anche sufficienti prestazioni per restare utile anche negli anni a venire.

3DMark
1280x720 offscreen Ice Storm Unlimited Physics (ordina per valore)
Apple iPad Air
8520 Points ∼10%
Apple iPad 4
8850 Points ∼10% +4%
Microsoft Surface 2
12692 Points ∼15% +49%
Apple iPhone 5S
7987 Points ∼9% -6%
Apple iPhone 5S
7987 Points ∼9% -6%
Sony Xperia Z1
14477 Points ∼17% +70%
1280x720 offscreen Ice Storm Unlimited Graphics Score (ordina per valore)
Apple iPad Air
18868 Points ∼3%
Apple iPad 4
11596 Points ∼2% -39%
Microsoft Surface 2
14812 Points ∼3% -21%
Apple iPhone 5S
17861 Points ∼3% -5%
Apple iPhone 5S
17861 Points ∼3% -5%
Sony Xperia Z1
17966 Points ∼3% -5%
1280x720 offscreen Ice Storm Unlimited Score (ordina per valore)
Apple iPad Air
14858 Points ∼6%
Apple iPad 4
10848 Points ∼4% -27%
Microsoft Surface 2
14281 Points ∼6% -4%
Apple iPhone 5S
14012 Points ∼6% -6%
Apple iPhone 5S
14012 Points ∼6% -6%
Sony Xperia Z1
17053 Points ∼7% +15%
GFXBench (DX / GLBenchmark) 2.7
1920x1080 T-Rex HD Offscreen C24Z16 (ordina per valore)
Apple iPad Air
27 fps ∼0%
Bullman Tab 9 AQQR Retina
4.5 fps ∼0% -83%
Sony Xperia Tablet Z
12 fps ∼0% -56%
Google Nexus 10
12.4 fps ∼0% -54%
Apple iPad 4
16 fps ∼0% -41%
Toshiba eXcite Pro AT10LE-A-108
16 fps ∼0% -41%
Microsoft Surface 2
16 fps ∼0% -41%
Apple iPhone 5S
25 fps ∼0% -7%
Sony Xperia Z1
23 fps ∼0% -15%
T-Rex HD Onscreen C24Z16 (ordina per valore)
Apple iPad Air
21 fps ∼1%
Bullman Tab 9 AQQR Retina
3.7 fps ∼0% -82%
Sony Xperia Tablet Z
12 fps ∼0% -43%
Google Nexus 10
7.9 fps ∼0% -62%
Apple iPad 4
12 fps ∼0% -43%
Toshiba eXcite Pro AT10LE-A-108
10 fps ∼0% -52%
Microsoft Surface 2
24 fps ∼1% +14%
Apple iPhone 5S
37 fps ∼1% +76%
Sony Xperia Z1
24 fps ∼1% +14%
Geekbench 3
32 Bit Multi-Core Score (ordina per valore)
Apple iPad Air
2687 Points ∼3%
Apple iPad 4
1424 Points ∼2% -47%
Apple iPhone 5S
2449 Points ∼3% -9%
Sony Xperia Z1
2817 Points ∼3% +5%
32 Bit Single-Core Score (ordina per valore)
Apple iPad Air
1479 Points ∼30%
Apple iPad 4
781 Points ∼16% -47%
Apple iPhone 5S
1368 Points ∼28% -8%
Sony Xperia Z1
912 Points ∼19% -38%
Linpack Android / IOS
Multi Thread (ordina per valore)
Apple iPad Air
977.31 MFLOPS ∼33%
Archos 97 Titanium HD
92.268 MFLOPS ∼3% -91%
Bullman Tab 9 AQQR Retina
130.044 MFLOPS ∼4% -87%
Sony Xperia Tablet Z
516.44 MFLOPS ∼17% -47%
Google Nexus 10
189.94 MFLOPS ∼6% -81%
Apple iPad 4
654.29 MFLOPS ∼22% -33%
Toshiba eXcite Pro AT10LE-A-108
746.313 MFLOPS ∼25% -24%
Apple iPhone 5S
931.38 MFLOPS ∼32% -5%
Sony Xperia Z1
963.81 MFLOPS ∼33% -1%
Single Thread (ordina per valore)
Apple iPad Air
557.99 MFLOPS ∼55%
Archos 97 Titanium HD
55.964 MFLOPS ∼5% -90%
Bullman Tab 9 AQQR Retina
59.372 MFLOPS ∼6% -89%
Sony Xperia Tablet Z
248.76 MFLOPS ∼24% -55%
Google Nexus 10
134.173 MFLOPS ∼13% -76%
Apple iPad 4
382.4 MFLOPS ∼37% -31%
Toshiba eXcite Pro AT10LE-A-108
533.97 MFLOPS ∼52% -4%
Apple iPhone 5S
518.44 MFLOPS ∼51% -7%
Sony Xperia Z1
445.922 MFLOPS ∼44% -20%

Legenda

 
Apple iPad Air Apple A7, PowerVR G6430, 16 GB eMMC Flash
 
Archos 97 Titanium HD Rockchip RK3066 1.5 GHz, ARM Mali-400 MP4, 8 GB SSD
 
Bullman Tab 9 AQQR Retina Rockchip RK3188, ARM Mali-400 MP4, 16 GB iNAND Flash
 
Sony Xperia Tablet Z Qualcomm Snapdragon S4 Pro APQ8064A, Qualcomm Adreno 320, 16 GB iNAND Flash
 
Google Nexus 10 Samsung Exynos 5250 Dual, ARM Mali-T604 MP4, 32 GB SSD
 
Apple iPad 4 Apple A6x, PowerVR SGX554MP4, 32 GB SSD
 
Toshiba eXcite Pro AT10LE-A-108 Nvidia Tegra 4, NVIDIA GeForce Tegra 4, 16 GB SSD
 
Microsoft Surface 2 Nvidia Tegra 4, NVIDIA GeForce Tegra 4, 32 GB eMMC Flash
 
Apple iPhone 5S Apple A7, PowerVR G6430, 16 GB eMMC Flash
 
Sony Xperia Z1 Qualcomm Snapdragon 800 MSM8974, Qualcomm Adreno 330, 16 GB iNAND Flash

Nei nostri benchmark del browser, utilizzando il browser Safari di Apple, l'iPad Air si dimostra una formidabile macchina per navigare. Nessun altro concorrente riesce a fare meglio, anche se solo il Microsoft Surface 2 ottiene un punteggio simile nel benchmark Sunspider 1.0. Il tablet dell'azienda Californiana è un eccellente dispositivo per navigare in internet -- e la sua elevata risoluzione dello schermo lo migliora ulteriormente. I siti vengono visualizzati bene nella loro forma "classica", non si dovrà quindi visualizzare la versione mobile. L'assenza del supporto Flash resta l'unico difetto in questa area.

Peacekeeper - --- (ordina per valore)
Apple iPad Air
PowerVR G6430, A7, 16 GB eMMC Flash
1855 Points ∼30%
Bullman Tab 9 AQQR Retina
Mali-400 MP4, RK3188, 16 GB iNAND Flash
668 Points ∼11% -64%
Sony Xperia Tablet Z
Adreno 320, S4 Pro APQ8064A, 16 GB iNAND Flash
322 Points ∼5% -83%
Google Nexus 10
Mali-T604 MP4, 5250 Dual, 32 GB SSD
652 Points ∼11% -65%
Microsoft Surface 2
GeForce Tegra 4, 4, 32 GB eMMC Flash
791 Points ∼13% -57%
Toshiba eXcite Pro AT10LE-A-108
GeForce Tegra 4, 4, 16 GB SSD
1144 Points ∼18% -38%
Octane V1 - Total Score (ordina per valore)
Apple iPad Air
PowerVR G6430, A7, 16 GB eMMC Flash
5761 Points ∼15%
Bullman Tab 9 AQQR Retina
Mali-400 MP4, RK3188, 16 GB iNAND Flash
1883 Points ∼5% -67%
Sony Xperia Tablet Z
Adreno 320, S4 Pro APQ8064A, 16 GB iNAND Flash
1232 Points ∼3% -79%
Microsoft Surface 2
GeForce Tegra 4, 4, 32 GB eMMC Flash
3317 Points ∼8% -42%
Toshiba eXcite Pro AT10LE-A-108
GeForce Tegra 4, 4, 16 GB SSD
4576 Points ∼12% -21%
Sunspider - 1.0 Total Score (ordina per valore)
Apple iPad Air
PowerVR G6430, A7, 16 GB eMMC Flash
385.5 ms * ∼4%
Bullman Tab 9 AQQR Retina
Mali-400 MP4, RK3188, 16 GB iNAND Flash
1387.7 ms * ∼15% -260%
Sony Xperia Tablet Z
Adreno 320, S4 Pro APQ8064A, 16 GB iNAND Flash
2011.8 ms * ∼22% -422%
Microsoft Surface 2
GeForce Tegra 4, 4, 32 GB eMMC Flash
384.5 ms * ∼4% -0%
Toshiba eXcite Pro AT10LE-A-108
GeForce Tegra 4, 4, 16 GB SSD
515.5 ms * ∼6% -34%
Browsermark - --- (ordina per valore)
Apple iPad Air
PowerVR G6430, A7, 16 GB eMMC Flash
3603 points ∼50%
Archos 97 Titanium HD
Mali-400 MP4, RK3066, 8 GB SSD
828 points ∼12% -77%
Bullman Tab 9 AQQR Retina
Mali-400 MP4, RK3188, 16 GB iNAND Flash
1448 points ∼20% -60%
Sony Xperia Tablet Z
Adreno 320, S4 Pro APQ8064A, 16 GB iNAND Flash
1731 points ∼24% -52%
Google Nexus 10
Mali-T604 MP4, 5250 Dual, 32 GB SSD
2254 points ∼31% -37%
Microsoft Surface 2
GeForce Tegra 4, 4, 32 GB eMMC Flash
3012 points ∼42% -16%
Toshiba eXcite Pro AT10LE-A-108
GeForce Tegra 4, 4, 16 GB SSD
2545 points ∼35% -29%
Mozilla Kraken 1.1 - Total Score (ordina per valore)
Apple iPad Air
PowerVR G6430, A7, 16 GB eMMC Flash
5584.1 ms * ∼9%
Microsoft Surface 2
GeForce Tegra 4, 4, 32 GB eMMC Flash
10107.1 ms * ∼17% -81%
Toshiba eXcite Pro AT10LE-A-108
GeForce Tegra 4, 4, 16 GB SSD
5456.7 ms * ∼9% +2%

* ... Meglio usare valori piccoli

Giochi

Anche i giochi pesanti non saranno un problema per l'Apple iPad Air. L'Imagination PowerVR G6430 integrato nel SoC si comporta molto bene e supporta il nuovo standard OpenGL ES 3.0,  quindi anche le future uscite dovrebbero essere giocabili sul tablet. Tutti i giochi da noi provati si sono mostrati nel loro pieno splendore. Anche i titoli più recenti, come FIFA 14, Asphalt 8 o Infinity Blade III, non sono un problema per l'Air.

Il buon touchscreen e gli eccellenti sensori migliorano ulteriormente l'esperienza di gioco svolgendo il loro compito senza alcuna incertezza.

Tiki Kart 3D
Tiki Kart 3D
Asphalt 8
Asphalt 8
FIFA 14
FIFA 14
Epic Citadel
Epic Citadel

Emissioni

Temperature

In idle, le temperature superficiali dell'Apple iPad Air sono abbastanza moderate e raggiungono un massimo di 31.4 °C (88.5 °F). Con questa temperatura, il tablet è leggermente più caldo dei suoi concorrenti, come il  Surface 2 (28.3 °C; 82.9 °F) ed il Nexus 10 (28.9 °C; 85.6 °F) entrambi restano chiaramente sotto la soglia dei 30 gradi Celsius (86 °F) -- non è caldo come un testa-calda come il Sony Xperia Tablet Z, che raggiunge fino a 38.8 °C (101.8 °F) anche in idle.

Sotto carico, le temperature dell'iPad Air salgono fino a 42.1 °C (107.8 °F). E' più caldo anche dell'iPad 4 (max. 40 °C; 104 °F), comunque, vista la sua sottigliezza, non è una grande sorpresa. Ancora, il tablet Sony è l'unico a scaldare di più (max. 43.4 °C; 110.1 °F). Il Surface 2 (max. 35.3 °C; 95.5 °F), l'Archos 97 (max. 34.5 °C; 94.1 °F) ed il Bullman AQQR (36.7 °C; 98.1 °F) sono tutti considerevolmente più freschi. Abbiamo usato il benchmark Relative per valutare le temperature dell'iPad. Sfortunatamente, ciò significa che le temperature massime non sono così irrilevanti -- quando si eseguono giochi o applicazioni pesanti, l'iPad scalderà in questo modo.

 28.6 °C30.2 °C30.2 °C 
 28.4 °C29.1 °C31.2 °C 
 30.5 °C30.6 °C31.4 °C 
Massima: 31.4 °C
Media: 30 °C
28.6 °C29.8 °C28.3 °C
29.8 °C27.2 °C28.6 °C
30 °C29.9 °C29.2 °C
Massima: 30 °C
Media: 29 °C
Alimentazione (max)  40.2 °C | Temperatura della stanza 21 °C | Voltcraft IR-350
(±) La temperatura media del lato superiore sotto carico massimo e' di 34.4 °C / 94 F, rispetto alla media di 30.6 °C / 87 F per i dispositivi di questa classe Tablet.
(+) La temperatura massima sul lato superiore è di 39.4 °C / 103 F, rispetto alla media di 34.6 °C / 94 F, che varia da 22.2 a 53.2 °C per questa classe Tablet.
(±) Il lato inferiore si riscalda fino ad un massimo di 42.1 °C / 108 F, rispetto alla media di 34.1 °C / 93 F
(+) In idle, la temperatura media del lato superiore è di 30 °C / 86 F, rispetto alla media deld ispositivo di 30.6 °C / 87 F.

Altoparlanti

I due altoparlanti stereo affiancano il connettore Lightning sulla parte inferiore dell'iPad Air. La loro posizione è in qualche modo non propriamente ideale, dato che un vero suono stereo non è possibile in questa configurazione. Comunque, è chiaro che anche mantenendo il tablet in modalità landscape, solo un altoparlante alla volta può essere coperto per volta.

Considerando le dimensioni degli altoparlanti, il loro suono è molto buono. I toni alti sono chiari e non si distorcono mai, anche al volume massimo. Anche i toni medi sono chiari, ed i bassi sono così forti da far tremare l'intero tablet. Siamo rimasti particolarmente colpiti dai bassi, dato che il volume massimo del tablet non è terribilmente elevato. Per un apparecchio di queste dimensioni, sono dei risultati eccellenti. Il jack delle cuffie è immacolato, nessun problema nell'utilizzo.

Gestione energetica

Consumo energetico

In confronto al suo predecessore, Apple ha migliorato l'efficienza del nuovo iPad. In idle, il tablet consuma solo tra 1.8 e 7.1 Watts, laddove l'iPad 4 usava tra 2.6 e 8.4 Watts. Il Surface 2 (1.8 – 4.1 Watts) ed il Sony Xperia Tablet Z (1.9 – 4.7 Watts) richiedono un sostanzialmente minore quantitativo di energia.

Sotto carico, l'iPad Air utilizza un massimo di 10.4 Watts. Anche questo è un miglioramento, ed è considerevolmente inferiore a quanto richiede il tablet Microsoft (max. 15.8 Watts), ma vista la presenza della potente unità grafica dell'Air, consuma di più del Tablet Z (max. 5.6 Watts). Nel complesso, gli ingegneri Apple hanno fatto un buon lavoro, dato che hanno aumentato le prestazioni del tablet e contemporaneamente ne hanno ridotto i consumi energetici. Ancora, i dispositivi dotati di SoC Qualcomm sono leggermente avanti in questa disciplina.

Consumo di corrente
Off / Standbydarklight 0 / 0.2 Watt
Idledarkmidlight 1.8 / 5.9 / 7.1 Watt
Sotto carico midlight 7.5 / 10.4 Watt
 color bar
Leggenda: min: dark, med: mid, max: light        Voltcraft VC 940

Autonomia della batteria

L'Apple iPad Air ha una batteria da 32.4 Wh. In confronto al suo predecessore, la batteria del nuovo tablet è considerevolmente più piccola. Ad ogni modo, l'azienda Californiana continua ad offrire una autonomia fino a 10 ore. Per misurare l'autonomia massima di un tablet, riduciamo la luminosità al minimo, disattiviamo tutti i moduli di comunicazione tranne l'Ethernet. Successivamente lanciamo uno script nel browser che simula la lettura di un libro. L'iPad resiste per quasi un giorno intero -- un risultato molto buono. Sfortunatamente, questo test non si applica all'uso di tutti i giorni, dato che la luminosità è davvero troppo bassa e leggere sullo schermo è difficoltoso.

Abbiamo determinato l'autonomia minima simulando lo scenario opposto. Abbiamo impostato la luminosità al massimo, attivato tutti i moduli wireless ed eseguito Epic Citadel. L'iPad ha resistito per più di quattro ore.

Il nostro test video produce risultati che sono utili per confrontare i vari dispositivi. In esso manteniamo la luminosità dello schermo a 150 cd/m², disattiviamo tutti i moduli wireless, ed eseguiamo il video "Big Buck Bunny" a clclo continuo. L'iPad permette una riproduzione ininterrotta di quasi undici ore di film in Full HD. E' un risultato molto buono, anche se non raggiunge le 12:12 ore raggiunte dal Surface 2 in questo test.

Il nostro test WLAN simula un altro scenario più pratico. Anche qui, la luminosità viene impostata a 150 cd/m² e viene attivato solo il Wi-Fi. Nel browser, uno script carica nuove pagine web ogni 40 secondi. sfortunatamente, il test non ha funzionato a dovere -- l'iPad Air ha chiuso il browser dopo qualche minuto. Dato che il test non funziona su Safari o su Google Chrome, crediamo che il problema sia legato al sistema operativo. Infatti, siamo riusciti a replicare il problema su un iPad 3 con lo stesso sistema operativo in modo da supportare questa ipotesi. E' possibile che Apple troverà un rimedio a questo problema nei suoi aggiornamenti futuri. Per superare questo problema, abbiamo eseguito il test a mano navigando il web per una buona ora. Il risultato finale proiettato risulta in un'autonomia di oltre nove ore -- ancora una volta, una buona autonomia.

Nel complesso, in termini di prestazioni della batteria, l'iPad Air da una buona impressione. La promessa di Apple relativa ad una autonomia di dieci ore è perfettamente realistica.

Autonomia della batteria
Idle (senza WLAN, min luminosità)
23ore 45minuti
Navigazione WiFi
9ore 13minuti
Big Buck Bunny H.264 1080p
10ore 44minuti
Sotto carico (max luminosità)
4ore 17minuti

Risultati complessivi

Recensito: Apple iPad Air. Ringrazialo l'Apple Store di Oberhausen per il loro amichevole supporto.
Recensito: Apple iPad Air. Ringrazialo l'Apple Store di Oberhausen per il loro amichevole supporto.

Con l'iPad Air, Apple ancora una volta realizza un eccellente tablet. L'apparecchio appare e funziona come se fosse nato con il sistema operativo ed il software inclusi. L'azienda Californiana ancora una volta riesce a creare un dispositivo che si distingue dalla massa. Lo schermo Retina non sarà specialmente nuovo ed innovativo, ma è stato migliorato. Inoltre, quando si parla di manipolazione professionale delle immagini e di presentazione, non ci sono alternative all'iPad. I fan del multimedia, d'altra parte, dovranno dare uno sguardo più da vicino ad un altro tablet. Il Microsoft Surface 2 ha un ottimo pannello in formato 16:9 senza le fastidiose barre. Inoltre, la batteria del Surface 2 dura di più nella riproduzione video.

L'iPad ha qualche problema di ritenzione di calore. Gli appassionati dei giochi si divertiranno molto si questo tablet dalle elevate prestazioni, ma le temperature superficiali saliranno molto durante le partite. Inoltre, gli altoparlanti sono molto buoni, ma non sono ben posizionati.

Anche se, l'iPad resta un modello esemplare di buona qualità costruttiva. Un apparecchio così leggero e sottile con uno schermo di queste dimensioni è semplicemente impressionante. I soci di iFixit non sono molto felici di quanto sia difficile manutenere il tablet, ovviamente. La grande selezione di apps e di strumenti Apple è adesso gratuita ed inserita nel pacchetto. Inoltre, il Surface 2 è più orientato alla produttività, non solo per per la sua suite Office completa e per le tastiere ben progettate. Il più grande difetto del prodotto Microsoft è la sua ridotta selezione di app.

Alla fine, varrà la pena per i possessori di un iPad 2 di eseguire un upgrade, dato che l'Air è finalmente più sottile ed è migliore della seconda generazione dell'apparecchio. Quanto sarà utile il suo processore da 64 bit dipenderà dai programmi futuri, ma si tratta comunque di un passo logico nella giusta direzione.

Nel complesso, Apple ancora una volta offre un ottimo prodotto che funziona bene ed è bellissimo. Anche se la concorrenza ha iniziato veramente a toccare livelli che si avvicinano alla pionieristica azienda di Cupertino, l'iPad Air è ancora al sicuro sul trono al momento, anche se dovrà condividerlo con il Surface 2.

Recensito: Apple iPad Air. Esemplare di test fornito da Apple Deutschland.
Recensito: Apple iPad Air. Esemplare di test fornito da Apple Deutschland.

Specifiche tecniche

Apple iPad Air (iPad Serie)
Processore
Apple A7 2 x 1.39 GHz, Cyclone, 64 Bit, M7 Motion Coprozessor
Scheda grafica
Memoria
1024 MB 
, LPDDR3
Schermo
9.7 pollici 4:3, 2048 x 1536 pixel, Touchscreen capacitivo, Rivestimento olio-repellente, Retina-Display, IPS, lucido: si
Harddisk
16 GB eMMC Flash, 16 GB 
, 12 GB libera
Porte di connessione
Connessioni Audio: Jack cuffie (3.5 mm), Sensori: Giroscopio, Accelerometro, Sensore di luminosità ambientale, Bussola digitale, MIMO, connettore Lightning (compatibile con le specifiche USB 2.0), A-GPS, Glonass
Rete
802.11a/b/g/n (a/b/g/n = Wi-Fi 4), Bluetooth 4.0
Dimensioni
altezza x larghezza x profondità (in mm): 7.5 x 240 x 169.5
Batteria
32 Wh polimeri di litio, Autonomia della batteria (dichiarata dal produttore): 10 ore
Sistema Operativo
Apple iOS 7
Camera
Webcam: 1,3 MP (1.280 x 960 Pixel), iSight Kamera: 5 MP (2.560 x 1.920 Pixel)
Altre caratteristiche
Casse: Due altoparlanti stereo, Tastiera: Virtuale, Alimentatore da 12 watt (5.2 volts, 2.4 amps), cavo da Lightning a USB, Pages, Numbers, Keynote, iPhoto, iMovie e GarageBand, 12 Mesi Garanzia
Peso
464 gr, Alimentazione: 93 gr
Prezzo
479 euro Euro

 

Più definito che mai: lo schermo Retina.
Più definito che mai: lo schermo Retina.
Il tasto Home resta l'unica opzione di input fuori dal touchscreen.
Il tasto Home resta l'unica opzione di input fuori dal touchscreen.
La webcam ha una risoluzione di 1.2 MP.
La webcam ha una risoluzione di 1.2 MP.
Alluminio e vetro ancora una volta sono i materiali scelti.
Alluminio e vetro ancora una volta sono i materiali scelti.
C'è posto per un jack per le cuffie.
C'è posto per un jack per le cuffie.
L'escursione e la risposta tattile dei pulsanti è molto buona.
L'escursione e la risposta tattile dei pulsanti è molto buona.
I due microfoni offrono una buona acustica.
I due microfoni offrono una buona acustica.
L'iPad Air si avvia velocemente.
L'iPad Air si avvia velocemente.
La iSight camera sul retro del tablet ha una risoluzione di 5 MP.
La iSight camera sul retro del tablet ha una risoluzione di 5 MP.
Gli altoparlanti sono fantastici, ma sfortunatamente non sono ben posizionati.
Gli altoparlanti sono fantastici, ma sfortunatamente non sono ben posizionati.
L'alimentatore eroga 12 Watts.
L'alimentatore eroga 12 Watts.
Da sinistra: iPhone 5, iPad Air, iPad 3, MacBook Pro 13 (2013).
Da sinistra: iPhone 5, iPad Air, iPad 3, MacBook Pro 13 (2013).
Bordo a bordo con l'iPhone.
Bordo a bordo con l'iPhone.
Dall'alto al basso: iPhone 5, iPad Air, iPad 3, MacBook Pro 13 (2013).
Dall'alto al basso: iPhone 5, iPad Air, iPad 3, MacBook Pro 13 (2013).
Geekbench 3
Geekbench 3
Basemark X
Basemark X
3DMark
3DMark
PassMark: Teil 1
PassMark: Teil 1
PassMark: Teil 2
PassMark: Teil 2
Google V8 Versione 6
Google V8 Versione 6
Google V8 Versione 7
Google V8 Versione 7
Sunspider 0.9.1
Sunspider 0.9.1
Sunspider 1.0.2
Sunspider 1.0.2
Browsermark 2.0
Browsermark 2.0
Peacekeeper
Peacekeeper
Mozilla Kraken 1.0
Mozilla Kraken 1.0
Mozilla Kraken 1.1
Mozilla Kraken 1.1
WebXPRT
WebXPRT
Google Octane 2.0
Google Octane 2.0

Apparecchi simili

Portatili con medesima GPU

Recensione brave del Tablet Asus ZenPad S 8.0 Z580CA
PowerVR G6430, Atom Z3580, 8", 0.298 kg
Recensione breve del Tablet Asus Memo Pad 8 ME581CL-1B027A
PowerVR G6430, Atom Z3560, 8", 0.299 kg
Recensione del tablet Dell Venue 8 7000
PowerVR G6430, Atom Z3580, 8.4", 0.308 kg
Recensione breve del tablet Apple iPad Mini 3
PowerVR G6430, A7, 7.9", 0.331 kg
Recensione breve del tablet Asus Memo Pad 7 (ME572CL)
PowerVR G6430, Atom Z3560, 7", 0.279 kg
Recensione breve del Tablet Asus Fonepad 8 FE380CG
PowerVR G6430, Atom Z3560, 8", 0.31 kg
Recensione breve del tablet Asus Fonepad 7 FE375CG
PowerVR G6430, Atom Z3560, 7", 0.299 kg

Links

Confronta i prezzi

Pro

+Schermo luminoso e dall'elevato contrasto
+Eccellente riproduzione dei colori
+Buon touchscreen
+SoC ad alte prestazioni
+Costruzione di prima classe
+Autonomia molto lunga
+Adatto alle videochiamate VoIP
+Altoparlanti molto buoni...
 

Contro

-...anche se posizionati male
-Elevate temperature sotto carico
-Non in linea con i più recenti standard di trasferimento
-Non supporta Flash

In sintesi

Cosa ci piace

L'iPad Air è sottile e leggero. Anche se il suo aspetto si distacca dalla folla. Anche il suo schermo Retina è un eccellente equipaggiamento. La sua accuratezza dei colori è specialmente realistica.

Cosa ci sarebbe piaciuto

Le opzioni di connettività dell'iPad sono abbastanza ridotte. Apple dovrà laorare qu questo in futuro.

Cosa ci ha sorpresi

Lo spazio tra il pannello dello schermo e la superficie in vetro si nota agli angoli di visualizzazione più ampi. Non ci saremmo aspettati una svista simile da Apple.

La concorrenza

Tra gli altri, i concorrenti principali dell'Apple iPad Air sono il Microsoft Surface 2, Google Nexus 10, Sony Xperia Tablet Z ed il Samsung Galaxy Note 10.1.

Valutazione

Apple iPad Air - 04/04/2017 v6(old)
Daniel Schmidt

Chassis
92%
Tastiera
75 / 80 → 94%
Dispositivo di puntamento
94%
Connettività
36 / 65 → 55%
Peso
84 / 40-88 → 92%
Batteria
93%
Display
89%
Prestazioni di gioco
64 / 68 → 94%
Prestazioni Applicazioni
54 / 76 → 71%
Temperatura
88%
Rumorosità
100%
Audio
73 / 91 → 80%
Fotocamera
69 / 85 → 81%
Media
78%
90%
Tablet - Media ponderata
Please share our article, every link counts!
> Recensioni e prove di notebook, tablets e smartphones > Recensioni e prove > Recensioni e prove > Recensione del Tablet Apple iPad Air
Daniel Schmidt (Update: 2018-05-15)