Notebookcheck

Recensione completa dello Smartphone Apple iPhone 6S Plus

Daniel Schmidt, Patrick Afschar Kaboli, Stefanie Voigt, 10/08/2015

Più grande e migliorato. Sembra irriverente, ma è così. L'ultimo Apple iPhone 6S Plus si concentra sul touch come parte del nuovo concept di utilizzo chiamato 3D Touch. L'ultimo modello S è ovviamente più veloce, ma ci sono anche fotocamere migliori, e moduli di comunicazione più veloci. Avrete anche un peso maggiore rispetto al predecessore. Il nuovo iPhone resta un eccellente smartphone.

Per la recensione originale in tedesco, guardate qui.

La nostra recente preview dei nuovi iPhones aveva già mostrato che Apple ancora una volta aveva incrementato le performance ed era nella direzione di offrire uno dei migliori smartphones. Sicuramente è uno dei più costosi: l'iPhone 6S Plus parte da 850 Euro (~$958), nella versione 16 GB. Il nostro modello da 64 GB costa 960 Euro (~$1082), mentre il modello top da 128 GB supera i 1.000 Euro (~$1127). Apple richiede 1.070 Euro (~$1206), una differenza rispetto al modello precedente: l'iPhone 6S Plus è tra 50 e 70 Euro (~$56 e ~$78) più caro del predecessore.

Il prezzo, per fortuna, non è l'unica cosa immutata. E' tradizione che Apple migliori i componenti dei modelli S, mentre lo chassis resta immutato. L'iPhone 6S Plus, tuttavia, è leggermente diverso, in quanto sono aumentate le dimensioni ed il peso, ed Apple ora usa un materiale più robusto. Il produttore dichiara anche di aver migliorato le fotocamere, i moduli di comunicazione e - forse l'highlight del nuovo modello S – la modalità di utilizzo. La nuova generazione iPhone ha un evidente update di iOS, che offre molte nuove features e possibilità di utilizzo unitamente alla tecnologia 3D Touch. 

E' la prima volta che un iPhone è disponibile in quattro colori diversi. Oltre ai comuni Grizio, Argento e Oro, adesso c'è Oro Rosa.

Apple iPhone 6S Plus (iPhone Serie)
Processore
Apple A9, co-processore integrato M9 Motion
Scheda grafica
Apple A9 / PowerVR GT7600
Memoria
2048 MB 
, 2048
Schermo
5.5 pollici 16:9, 1920 x 1080 pixel, capacitive touchscreen, multitouch a 10 punti, 3DTouch, IPS, lucido: si
Harddisk
Apple AP0064K (iPhone NVMe), 64 GB 
, 51.4 GB libera
Porte di connessione
Connessioni Audio: jack combo cuffie e microfono, 1 Lettore impronte digitali, Sensori: Accelerometro, sensore di prossimità, sensore luminosità ambientale, giroscopio a 3 assi, barometro, bussola digitale, porta Lightning, NFC, GPS, Glonass, iBeacon
Rete
802.11 a/b/g/n/ac (a/b/g/n = Wi-Fi 4/ac = Wi-Fi 5), Bluetooth 4.2, GSM/GPRS/EDGE (850, 900, 1800 e 1900 MHz), UMTS/HSPA+ (850, 900, 1700, 1900 e 2100 MHz), CDMA EV-DO Rev. A (800, 1700, 1900 e 2100 MHz), LTE Cat. 6 (FDD-bands 1, 2, 3, 4, 5, 7, 8, 12, 13, 17-20, 25, 26, 27, 28, 29; TDD-bands: 38-41)
Dimensioni
altezza x larghezza x profondità (in mm): 7.3 x 158.2 x 77.9
Batteria
10 Wh, 2750 mAh ioni di litio, 3.8 V, 2750 mAh, Tempo conversazione 3G (dichiarata dal produttore): 24 ore, Standby 3G (dichiarata dal produttore): 348 ore
Sistema Operativo
Apple iOS 9
Camera
Webcam: fotocamera FaceTime 5 MP (f/2.2, videos 720p video, auto HDR, Retina flash), fotocamera principale: 12 MP iSight camera (1.22 µm pixels, OIS, True Tone flash, auto HDR, autofocus, f/2.2)
Altre caratteristiche
Casse: Monoaural, Tastiera: virtuale, cuffie, cavo Lightning to USB, alimentatore, documentazione, Siri, AirPlay, AirPrint, iCloud, Wallet, 12 Mesi Garanzia, VoLTE, Head-SAR: 0.93 W/kg, Body-SAR: 0.91 W/kg
Peso
192 gr, Alimentazione: 45 gr
Prezzo
959 Euro
Nota: il produttore potrebbe usare componenti di fornitori diversi pannelli dei diplay, drive o banchi di memoria con specifiche simili.

 

Case

Confronto dimensioni degli smartphones da 5.5" (da sinistra): OnePlus 2, iPhone 6S Plus, Huawei Mate S.
Confronto dimensioni degli smartphones da 5.5" (da sinistra): OnePlus 2, iPhone 6S Plus, Huawei Mate S.

I nuovi iPhones sono più spessi, larghi e lunghi, ma le modifiche sono talmente piccole che difficilmente le noterete. L'altezza è aumentata di appena 0,2 millimetri per un totale di 7,3 millimetri (8,1 millimetri inclusa la fotocamera). Una cosa che notate in confronto diretto è il peso, in quanto l'iPhone 6S Plus ora pesa 20 grammi in più. Questo significa che questo iPhone 6S Plus da 5,5" è uno degli smartphones più pesanti sul mercato, sebbene il predecessore nemmeno era un pesopiuma. L'LG G4 che ha dimensioni simili pesa circa 40 grammi in meno ed è anche più compatto. La ragione principale per questo peso aggiuntivo è la necessaria tecnologia per il 3D Touch, che include sensori nel layer dell'illuminazione e di un generazione di vibrazioni chiamato Taptic Engine. Crea un feedback tattile, che è, tra l'altro, usato per nuove features touch Peek and Pop.

Apple ora utilizza la serie di alluminio 7000 per la costruzione unibody, che dovrebbe essere usata anche nel settore aeropaziale. Si tratta di una lega di alluminio e zinco come elementi principali di lega. Il settore aerospaziale è solo uno dei principali campi di utilizzo dell'alluminio serie 7000. In particolare dispositivi sportivi, biciclette ed aereoplani usano questa lega. Si caratterizza per l'elevata resistenza da 220 a 700 Nm/mm² in base alla composizione della lega. Il vetro Ion-X frontale dovrebbe essere molto più robusto rispetto a prima. Apple dichiara che è il vetro più resistente nel settore smartphone. LO sviluppo si è reso necessario se guardiamo il nostro vecchio (di un anno ) iPhone 6. Ci sono numerosi graffi sul display e possiamo vedere chiaramente dei segni anche sul retro. Abbiamo anche un iPhone 5 in ufficio, che ha tre anni e in confronto sembra abbastanza nuovo. Ad ogni modo, un rapido test di flessione non è stato un problema per l'iPhone 6S Plus. Tuttavia, a parte i materiali, il peso e le dimensioni, non ci sono altre modifiche. Il design della nuova generazione è identico al predecessore.

 

 

158.2 mm 77.9 mm 7.3 mm 192 g158.1 mm 77.8 mm 7.1 mm 172 g151.8 mm 74.9 mm 9.85 mm 178 g154.4 mm 75.8 mm 6.9 mm 153 g148.9 mm 76.1 mm 9.8 mm 155 g149.89 mm 75.35 mm 7.2 mm 156 g144.6 mm 69.7 mm 9.61 mm 157 g146.3 mm 71.9 mm 6.9 mm 144 g138.1 mm 67 mm 6.9 mm 129 g

Connettività

E' tradizione che Apple utilizzi nuovi SoCs per gli smartphones nuovi, e questo vale anche per l'attuale iPhone 6S Plus. Apple vuole alzare la barra delle prestazioni con il chip A9 e promette un aumento di performance del 70% per la CPU e del 90% per la GPU. Quest'ultima probabilmente è una Imagination PowerVR GT7600, che consiste in sei clusters e dovrebbe essere la GPU per smartphone più veloce al momento. Grazie al processo di produzione in 14 e 16 nm, rispettivamente, il chip A9 dovrebbe essere anche il più efficiente dal punto di vista energetico sul mercato. In aggiunta al nuovo SoC, Apple ha raddoppiato la quantità di memoria RAM da 1 a 2 GB per l'attuale generazione iPhone.

Apple mantiene le stesse configurazioni, quindi il modello entry-level è sempre da 16 GB. Come sempre, non potete aumentare lo spazio di archiviazione degli smartphones Apple, per questo c'è la versione 64 GB. Gli appassionati di video che amano registrare in UHD non potranno rinunciare al modello da 128 GB.

Apple usa ancora la sua porta proprietaria Lightning per i suoi dispositivi mobili, che è facile da usare come una USB Type-C, ma resta proprietaria. La Lightning è ancora limitata alla USB 2.0. In cambio, avrete molti adattatori, che possono essere usate per collegare un display esterno o una memory card, ad esempio.

Lato destro: accensione, slot Nano-SIM
Lato destro: accensione, slot Nano-SIM
Lato Sinistro: volume, mute
Lato Sinistro: volume, mute
Nessuna porta in alto
Nessuna porta in alto
Lato Inferiore: cassa, Lightning, microfono, jack stereo
Lato Inferiore: cassa, Lightning, microfono, jack stereo

Software

Ora si parte! Se pensate ancora che i nuovi iPhones sono più veloci e più costosi, ma non sia cambiato niente altro, allora dovreste ripensarci dopo questa sezione. L'iOS 9 era già disponibile da un paio di giorni – il primo dispositivo venduto con iOS 9 è stato l'iPad Mini 4 – ma i nuovi iPhones hanno anche la nuova modalità di controllo. Da ora in poi non sarà più chiamato Tap and Pinch, ma Peek and Pop. Questi sono i nomi di Apple per i nuovi metodi di input che possono essere attivati premendo sul display con vari livelli di forza. Apple lo chiama 3D Touch. Il touchscreen dell'iPhone 6S Plus non solo riconosce taps e swipes, ma li differenzia in base alla forza della pressione. Le apps che sono già pronte per il 3D Touch mostrano una reazione diversa sull'home screen. Premendo sul simbolo di un'app si apre un menu contestuale – Quick Actions – che offre già alcune funzioni ad accesso diretto. E' possibile, ad esempio, aprire la ricerca o l'ultima immadine sul display spingendo in basso l'app Photos. La funzione Peek, una leggera pressione sullo schermo, fornisce una anteprima per un link nella Mail, ad esempio. Una maggiore pressione – Pop – aprirà il sito web con Safari. Il nuovo Live Photos, che "trasforma" l'immagine in una piccola videosequenza, beneficia della funzione Peek. Il numero di apps che supportano il 3D Touch è aumentata durante la recensione. Solo un paio di giorni e già non vogliamo più rinunciare la nuovo controllo.

L'Apple personal assistant Siri ha avuto un piccolo update ed ora può essere sempre in ascolto se lo volete. E' possibile attivare Siri direttamente con il comando "Hey Siri!", anche quando l'iPhone 6S Plus è in standby. I comandi vocali hanno molto più senso in questo modo. Inizialmente , Siri deve apprendere la voce dell'utente, quindi non è possibile attivare lo smartphone sbagliato o attivarne più di uno accidentalmente. Abbiamo anche fatto una prova, e la differenza di voce si è fatta notare durante il nostro test. Not many apps can be executed when the display is locked, but calls are possible, for example. Even the entry of a phone number worked without problems. This means you always have your hands free and can keep your eyes on the road when you are driving a car. Siri can also inform you about appointments. Unfortunately, it is not possible to start the navigation from standby, because the device has to be unlocked first. It is still a nice feature that Siri can now be active permanently.

Una nuova feature dell'iOS 9 è la modalità energy-saving. Abbiamo già citato il nuovo oggetto del menu "Battery" nella recensione dell'Apple iPad Mini 4. L'opzione modalità energy-saving, tuttavia, è riservata agli smartphones. Può essere attivata manualmente – con switch o comando vocale Siri. Il sistema chiede anche se volete attivare il risparmio energetico quando la batteria è sotto il 20%. Questo disattivetà alcuni processi in background, la luminosità viene leggermente ridotta e il processore subisce throttling. La modalità standby si attiva dopo 30 secondi. Soggettivamente, la batteria dura un po' di più con la modalità di risparmio energetico; specialmente l'ultimo 20% dura a lungo. La modalità energy-saving mode non impatta sul normale utilizzo, ma le push mails degli accounts IMAP4 non funionano ad esempio. Alcuni utenti sul web riportano di stutters, ma non possiamo confermarlo. Quindi dovete solo lasciare sempre attiva la modalità energy-saving? Potrebbe essere un'idea, ma non funziona. Si disattiva non appena l'iPhone 6S Plus viene caricato ed ha raggiunto almeno l'80% di carica.

Mancano sui nuovi iPhones le nuove funzioni multitasking dell'iOS. Il display dell'iPhone 6S Plus in particolare sarebbe abbastanza ampio per l'utilizzo di Slide Over, ad esempio. Apple divide lo spazio sullo schermo in formato 2:1, quindi il copia e incolla tra due apps è più facile. L'Apple A9 è sicuramente abbastanza potente per il multitasking.

Comunicazione & GPS 

Apple ha aggiornato anche i moduli di comunicazione. Il modulo 4G ora supporta l'LTE Advanced Cat. 6 con 23 bande ed un valore di trasferimento teorico fino a 300 Mbps (downstream). Il modulo Wi-Fi è stato leggermente migliorato ed ora raggiunge fino a 866 Mbps grazie alla tecnologia MIMO. Il Bluetooth è aggiornato alla versione 4.2, e l'NFC non è utilizzabile per apps di terze parti.

Sfortunatamente, non è possibile leggere il dampening dei segnali Wi-Fi sugli iPhones, quindi diamo uno sguardo da vicino ai tempi di ping dell'iPhone 6S Plus. Li abbiamo registrati per un paio di minuti e poi abbiamo calcolato i risultati medi. Siamo stati in grado di misurare un tempo di ping abbastanza costante a distanza breve o media con una rete 5 GHz, sempre sotto i 12 millisecondi (ms). Risultati simili anche quando ci siamo allontanati dall'access point (AP), ma ci sono stati occasionali spostamenti fino a 27 ms. La qualità del segnale è stata buona, quindi non ci sono serie limitazioni ed un flusso video HD (720p) risulta fluido. Le fluttuazioni sono maggiori sotto rete 2.4 GHz, e la qualità del segnale inizia a calare a distanza media dal router. Tuttavia, non abbiamo notato serie limitazioni, solo il caricamento dei siti web è leggermente rallentato. Nel complesso, le prestazioni Wi-Fi dell'iPhone 6S Plus sono state ottime.

La qualità della connessione Bluetooth è sempre stata molto buona durante la recensione. Lo streaming audio non è stato problematico. Il campo di connessione è buono; non ci sono stati problemi anche con un muro tra lo smartphone ed il ricevitore. Tuttavia l'Huawei Mate S si è comportato meglio in questo scenario.

Come nella recensione dell'Apple iPad Mini 4, il modulo GPS dell'iPhone 6S Plus ci ha convinto completamente. Aggancia il satellite in un paio di secondi e riesce a individuare le posizioni anche in ambienti chiusi se siete vicino ad una finestra. Abbiamo confrontato lo smartphone con il nostro sistema di navigazione di riferimento, un Garmin Edge 500, su un percorso in bici di 7 km…e quest'ultimo ha perso il confronto. Il modulo GPS dell'iPhone 6S Plus è un po' più preciso in generale e difficilmente prende scorciatoie anche in curve strette, quindi la distanza complessiva è leggermente più lunga rispetto al navigatore. Questo significa che l'iPhone non è adatto solo per navigazione su strada o pista, ma anche per geo caching o corse in MTB.

Apple iPhone 6S Plus: panoramica
Apple iPhone 6S Plus: panoramica
Apple iPhone 6S Plus: sezione foresta
Apple iPhone 6S Plus: sezione foresta
Apple iPhone 6S Plus: attraversamento ponte
Apple iPhone 6S Plus: attraversamento ponte
Garmin Edge 500: panoramica
Garmin Edge 500: panoramica
Garmin Edge 500: sezione foresta
Garmin Edge 500: sezione foresta
Garmin Edge 500: attraversamento ponte
Garmin Edge 500: attraversamento ponte

Telefono e qualità voce

L'impressione dell'Apple iPhone 6S Plus è un mix in termini di chiamata. Di solito abbiamo compreso l'altra persona molto bene, ma quest'ultima non poteva dire lo stesso. La qualità vice è decente, ma il microfono dell'iPhone potrebbe registrare una voce più naturale. Ci saremmo aspettati di più da uno smartphone premium; specialmente la soppressione dei rumori non riesce ad essere molto efficace.

La cassa dello smartphone funziona abbastanza bene fino a quando siete in un ambiente silenzioso. La qualità voce dell'iPhone appare leggermente metallica e distorta in generale. I rumori di sottofondo non sono filtrati, quindi non è possibile comprendere bene la voce quando c'è una musica di sottofondo ad esempio.

Fotocamere

Immagine con fotocamera frontale
Immagine con fotocamera frontale

Apple lavora molto sulle fotocamere ed ha migliroato la risoluzione di entrambi i sensori. La vecchia fotocamera da 1.2 MP del predecessore è stata sostituita da una più moderna 5 MP (1932x2576 pixels). Sembra che i selfies oggi siano importanti con FaceTime. La fotocamera registra anche videos in Full HD ed ha una modalità automatica HDR. Le immagini sono buone. Il display può essere usato come un flash, il che non aiuta molto in situazioni di scarsa luminosità, ma almeno riduce un po' le ombre sul viso. Non ci sono speciali modalità Beauty.

La fotocamera principale ora è da 12 MP (4032x3024 pixels), quindi un incremento del 50%. Non è molto, ma la risoluzione non è tutto. Apple ha migliorato la tecnologia. Sfortunatamente, non è abbastanza per ridurre lo spessore, in quanto la fotocamera ancora sporge di circa 0.8 millimetri.

Scatta foto buone. Abbiamo paragonato i settaggi HDR dei rivali nella prima scena. Il risultato dell'iPhone 6S Plus appare abbstanza scuro e mostra una minore dinamicità. Sia l'Xperia Z3+ che lo OnePlus 2 fanno di meglio. Tuttavia, notate che l'immagine dell'iPhone è molto più definita quando effettuate lo zoom. L'oggetto HDR dello smartphone Sony d'altro canto appare abbastanza sfocato in confronto, e quello dello OnePlus 2 mostra delle anomalie. Avremmo voluto vedere la parte inferiore dell'immagine più luminosa.

La seconda scena è una close-up all'ombra. L'iPhone scatta una immagine molto definita, ma è troppo fredda. La sfumatura blu si nota molto ed è ancora più evidente se fae un confronto con una foto dello OnePlus 2, che ha una bilanciamento del bianco più caldo.

Il terzo scatto di confronto lo abbiamo fatto in un ambiente scoro, una bella prova per i sensori. L'iPhone 6S Plus sicuramente beneficia dello stabilizzatore ottico dell'immagine e si comporta come l'Xperia Z3+, ma ha un migliore bilanciamento del bianco. Sembra essere troppo scuro invece per lo OnePlus 2. L'immagine è abbastanza chiara, ma questo intacca la qualità e si vedono contorni sfocati.

Nel complesso le immagini del nuovo iPhone 6S Plus sono molto buone, ma non possono competere né con il predecessore né con il Samsung Galaxy S6 (Edge) o l'LG G4 in termini di definizione. Tuttavia, questa critica è davvero a livelli elevati.

Un aspetto che dovrebbe assolutamente essere migliorato il prima possibile è il settaggio della fotocamera. Potete solo scegliere tra le diverse modalità di fotocamera con l'app e controllare il flash, Live Photos e l'HDR. Non c'è modalità manuale e dovete chiudere l'app per modificare i settings quando registrate un video, in quanto risoluzione e fps possono essere modificati solo nei Settings.

La citata Live Photos è stata introdotta come una feature per la fotocamera durante la presentazione dei nuovi iPhones. Si tratta solo di una semplice evoluzione di immagini in movimento che già conosciamo dal Nokia Lumia 930. L'unica differenza è che Apple registra 1,5 secondi prima e dopo l'immagine attuale, mentre il Lumia lo fa solo dopo. Una pecca è che potete vedere queste Live Photos con l'iPhone.

L'iPhone 6S Plus offre molto se volete fare un video, ed è possibile farlo anche in Ultra HD (3840x2160 pixels, 30 fps, circa 49.8 Mbps). E' anche possibile registrare videos Full HD a 30 o 60 frames per secondo. Possibili anche Time-lapses, e slow-motions. Quest'ultimo registra anche a 120 (1080p) o 240 (720p) fps. La qualità dell'immagine è relativamente buona, e noi preferiamo i videos a 1080p e 60 fps. L'immagine è fluida come ci aspettavamo, e resta definita anche quando muovete la fotocamera velocemente. Il suono è in stereo, ma la qualità è media. E' anche possibile scattare foto (8 MP) durante la registrazione Ultra HD. Si tratta di una feature interessante, ma l'abbiamo già vista su altri smartphones. Il Lumia 930 in particolare offre anche ulteriori features. Il suono non è registrato solo in HD audio e surround, ma è anche possibile salvare ogni singola immagine come scatto individuale durante la registrazione UHD.

Confronto immagini

Scegliete una scena e navigate nella prima immagine. Un click cambia lo zoom. Un click sulla immagine zoommata apre quella originale in una nuova finestra. La prima immagine mostra la fotografia ridimensionata del dispositivo di test.

Scene 1Scene 2Scene 3

Precisione del colore e definizione

Scatto dell'iPhone 6S Plus con colori ColorChecker. Abbiamo mostrato i colori originali nella metà inferiore di ogni spezzone.
Scatto dell'iPhone 6S Plus con colori ColorChecker. Abbiamo mostrato i colori originali nella metà inferiore di ogni spezzone.

Abbiamo scattato un'immagine con ColorChecker Passport sotto condizioni di luce controllate per analizzare la precisione del colore e abbiamo confrontato con altri smartphones. Abbiamo usato la modalità automatica degli smartphones e confrontato ed analizzato le immagini senza alcun editing (nemmeno bilanciamento del bianco). Sia l'iPhone 6S che il 6S Plus si collocano avanti al Sony Xperia Z3+ in termini di precisione del colore. Sono subito seguiti dallo OnePlus 2 e dall'Elephone P8000. L'Honor 6+ e 7 ed in particolare l'HTC One M9 hanno dato i risultati peggiori. Le loro deviazioni del colore sono state significative per tutti i colori.

I nuovi iPhones danno una buona impressione relativamente all'esposizione automatica, e sono alla pari con l'Xperia Z3+ e soprendentemente anche l'Elephone P8000. I dispositivi peggiori nel nostro test sono stati l'HTC One M9 e l'Honor 7.

Il sensore (o il the software) dell'iPhone 6S Plus convince in termini di disturbo del colore (pixel noise). Il livello di disturbo è soprendentemente basso a 0.6% rispetto ai rivali. Esempi negativi sono gli elevati sensori MP del Sony Xperia Z3+ e dell'Honor 7.

ColorChecker

iPhone 6s iPhone 6s Plus OnePlus 2 Xperia Z3+ One M9 Honor 6+ Honor 7 Mate S Elephone P8000

DeltaE 2000

5 5.4 6.1 5.1 14 9.4 8.9 8.6 7.6

Exposure Error (f-stops)

-0.15 -0,03 0.3 -0.06 -0.91 0.38 0.92 0.46 -0.05

Pixel Noise max. (% from max. pixel level)

0.51 0.61 0.68 1.51 0.68 1.28 1.9 0.6 1.44

Abbiamo scattato un'immagine della nostra classifica con una luce artificiale per il nostro test sulla definizione. Abbiamo dato uno sguardo speciale alla definizione al centro, dove le prestazioni dell'iPhone 6S e 6S Plus sono buone grazie alla risoluzione superiore. Il sensore da 20 MP dello Z3Plus d'altro canto mostra anche maggiori dettagli, ma lo OnePlus 2 e l'Honor 7 non devono vergognarsi. L'Honor 7 e l'Xperia Z3+ invece producono i files più grandi (7-8 MB vs. 2.5 MB per l'iPhone, ad esempio). Nettamente sconfitti sono l'HTC M9 e il Mate S. L'Elephone P8000 pure ha sofferto di una scarsa messa a fuoco.

iPhone 6s
iPhone 6s
iPhone 6s Plus
iPhone 6s Plus
Sony Xperia Z3+ 20Mpix
Sony Xperia Z3+ 20Mpix
OnePlus 2
OnePlus 2
HTC One M9
HTC One M9
Honor 6 Plus
Honor 6 Plus
Honor 7
Honor 7
Huawei Mate S
Huawei Mate S
Elephone P8000
Elephone P8000

Accessori

Gli Smartphones di solito non hanno molti accessori, e la situazione non cambia quando comprate un dispositivo Apple. Avrete al massimo delle cuffie con un telecomando che controlla anche le funzioni del telefono oltre al consueto alimentatore, il cavo Lightning ed il tool per la SIM.

Potete acquistare molti accessori sul negozio online Apple. Potete trovare di tutto: covers, cases, borse, cavi, cuffie, stands e molto altro. Tanti prodotti sono disponibili anche in altri negozi online – spesso a prezzi inferiori. 

Garanzia

La garanzia è ancora un argomento difficile per Apple, in quanot è uno dei produttori premium che offre solo un anno di garanzia per i suoi prodotti. Potete estendere questo periodo con l'Apple Care+, che attualmente è più un'assicurazione che non un'estensione di garanzia. Per circa 149 Euro (~$167), Apple riparerà due danni per un periodo di due anni con una fee di 99 Euro (~$111) ciascuno. La classica estensione di garanzia Apple Care Protection Plan d'altro canto è disponibile per desktops, notebooks e displays a partire da ora.

Dispositivi di Input ed utilizzo

Abbiamo scritto nella anteprima di questo articolo "Tutto punta sul controllo ottimizzato dei nuovi iPhones il 3D Touch. Il touchscreen non solo riconosce taps e swipe, ora riconosce anche la pressione - in varie intensità. Apple chiama le corrispondenti azioni Peek e Pop. Le apps compatibili mostrano dei menu contestuali sull'home screen. Apple chiama queste Quick Actions. In definitiva vi dovete abituare ad usare il nuovo concept, ma non ci vuole molto. Noi ci siamo abituati alle Quick Actions dopo un paio di ore, ma bisogna usare lo smartphone per un periodo più lungo con le Peek e Pop – specialmente in quanto ci sono anche altre nuove funzioni come pressing e swiping lateralmente, che possono essere usate per passare tra le varie apps aperte."
 Dopo altri cinque giorni, possiamo darvi migliori impressioni del 3D Touch: potete abituarvi al Peek e Pop dopo un paio di giorni. Ci piace usarlo e lo facciamo spesso, specialmente per passare da un'app all'altra e per le azioni rapide. Ma il 3D Touch è migliorabile: pensiamo sia fastidioso che dovete sempre passare per il menu quando volete scegliere un dispositivo Bluetooth, il che significa passare attraverso vari dispositivi Bluetooth. Il 3D Touch potrebbe facilmente risolvere questo problema: basta premere l'icona Bluetooth ed il Control Center e scegliere il dispositivo desiderato da una lista. Pensiamo che sarebbe una feature interessante.

Apple ha annunciato un significativo miglioramenteo dello scanner per le impronte digitali Touch ID, e possiamo confermare che si tratta di un miglioramento necessario. Abbiamo sempre pensato che il tempo tra la scansione e lo sblocco sia troppo lungo, ed il sensore spesso aveva problemi con le dita bagnate. Il nuovo Touch ID è nettamente più veloce ed affidabile rispetto a lettore del predecessore. Il tempo di sblocco ora è inferiore al secondo. Che siano mani appena lavate o sudate, ora non ci sono più molti problemi.

La tastiera virtuale ora mostra lettere minuscole di default quando digiate in minuscolo. Pensiamo sia una cosa buona, ma si può disattivare nei settaggi. Abbiamo anche apprezzato la funzione Trackpad della tastiera, che migliora nettamente la navigazione con il cursore. Questo funziona anche con il 3D Touch. Nel complesso, l'utilizzo è impeccabile grazie all'eccellente touchscreen e agli eccellenti pulsanti fisici. Nulla è cambiato rispetto al predecessore a questo riguardo.

Display

E' stato davvero difficile avere nuove informazioni sul display dell'ultima generazione iPhone. Per questo e dando uno sguardo alle specifiche, è probabile che Apple non abbia cambiato il pannello. Tuttavia abbiamo rilevato piccoli miglioramenti rispetto all'iPhone 6 Plus durante l'anteprima. Questo ovviamente non cambia gli aspetti chiave. Come il predecessore, avrete un display IPS da 5,5" e 1920x1080 pixels (FHD), con una densità pixel di 401 PPI. Pensiamo ancora che il Full HD sia sufficiente per gli smartphones, sebbene altri produttori come Samsung o LG usino già risoluzione nettamente superiori.

Apple dichiara una luminosità di 500 cd/m², che si avvicina alla realtà. I nostri rilievi sono anche leggermente migliori in quanto abbiamo determinato una luminosità di 583 cd/m² ed un valore medio di 560 cd/m² sui nove punti di rilievo. Un risultato ottimo rispetto ad altri smartphones high-end. L'LG G4 si avvicina all'iPhone 6S Plus, ed al Sony Xperia Z3+ che è anche più luminoso. La distribuzione della luminosità dell'iPhone è ottima arrivando al 91%. Le deviazioni non si notano ad occhio nudo, mai.

Il principale miglioramento rispetto al predecessore è il valore del nero. Abbiamo rilevato 0,62 cd/m² per l'iPhone 6 Plus, il valore ora è sceso a 0,46 cd/m² con l'attuale iPhone. Ancora lontano dal nero assoluto del display Super-AMOLED, ma il valore di contrasto di 1267:1 rispecchia le attese di un dispositivo ammiraglia.

533
cd/m²
550
cd/m²
573
cd/m²
544
cd/m²
583
cd/m²
575
cd/m²
539
cd/m²
568
cd/m²
572
cd/m²
Distribuzione della luminosità
X-Rite i1Pro 2
Massima: 583 cd/m² Media: 559.7 cd/m²
Distribuzione della luminosità: 91 %
Al centro con la batteria: 583 cd/m²
Contrasto: 1267:1 (Nero: 0.46 cd/m²)
ΔE Color 3.55 | 0.6-29.43 Ø6
ΔE Greyscale 3.88 | 0.64-98 Ø6.2
92.8% sRGB (Argyll 3D) 59.05% AdobeRGB 1998 (Argyll 3D)
Gamma: 2.2
Apple iPhone 6S Plus
A9 / PowerVR GT7600, A9, Apple AP0064K (iPhone NVMe)
Apple iPhone 6 Plus
PowerVR GX6450, A8, 64 GB eMMC Flash
OnePlus 2
Adreno 430, 810 MSM8994, 64 GB eMMC Flash
LG G4
Adreno 418, 808 MSM8992, 32 GB eMMC Flash
Samsung Galaxy S6 Edge
Mali-T760 MP8, 7420 Octa, 32 GB UFS 2.0 Flash
Huawei P8
Mali-T628 MP4, Kirin 930, 16 GB eMMC Flash
Sony Xperia Z3+
Adreno 430, 810 MSM8994, 32 GB eMMC Flash
Screen
-13%
-1%
-15%
8%
-2%
-35%
Brightness middle
583
519
-11%
451
-23%
566
-3%
343
-41%
453
-22%
605
4%
Brightness
560
496
-11%
446
-20%
536
-4%
338
-40%
439
-22%
601
7%
Brightness Distribution
91
90
-1%
90
-1%
90
-1%
94
3%
91
0%
92
1%
Black Level *
0.46
0.62
-35%
0.3
35%
0.47
-2%
0.28
39%
0.53
-15%
Contrast
1267
837
-34%
1503
19%
1204
-5%
1618
28%
1142
-10%
Colorchecker DeltaE2000 *
3.55
3.67
-3%
3.84
-8%
6.17
-74%
2.2
38%
4.7
-32%
9.24
-160%
Greyscale DeltaE2000 *
3.88
3.78
3%
3.97
-2%
6.26
-61%
2.37
39%
5.03
-30%
10.01
-158%
Gamma
2.2 100%
2.42 91%
2.46 89%
2.48 89%
2.41 91%
2.27 97%
2.22 99%
CCT
7280 89%
7327 89%
7283 89%
8171 80%
6425 101%
7439 87%
10343 63%
Color Space (Percent of AdobeRGB 1998)
59.05
58.07
-2%
65.48
11%
87.77
49%
72.04
22%
65.65
11%
Color Space (Percent of sRGB)
92.8
90.14
-3%
98.63
6%
97.1
5%

* ... Meglio usare valori piccoli

I buoni risultati dell'Apple iPhone 6S Plus convincono anche in pratica. Le aree nere appaiono giusto un po' sbiadite e grigie  quando portiamo la luminosità al massimo, ma il display dell'iPhone 6S Plus riesce a convincere con neri ricchi con settaggi di luminosità più realistici. I colori sono soggettivamente molto buoni. Colori vividi, ma naturali, il che è confermato dalle misurazioni del nostro colorimetro. Il display mostra un leggero incremento della temperatura del colore nella scala di grigi che comporta una tendenza al blu nelle ombre più luminose, ma difficilmente lo si nota in pratica. Apple promette una piena copertura della gamma di colore sRGB, ma l'iPhone si ferma prima, sebbene abbiamo determinato una copertura del 92.8%, un risultato comunque buono. I modelli S6 della Samsung, tuttavia, fanno meglio a questo riguardo. Difficilmente ci sono motivi di critica per i colori degli iPhones Apple. Tutti i valori DeltaE sono  buoni o molto buoni, con una conseguente deviazione media di 3.55. Questo significa che l'iPhone 6S Plus è uno dei migliori smartphones per questo aspetto, solo i modelli S6 Samsung ancora una volta sono migliori.

Apple iPhone 6S Plus: scala di grigi
Apple iPhone 6S Plus: scala di grigi
Apple iPhone 6S Plus: gamma di colore
Apple iPhone 6S Plus: gamma di colore
Apple iPhone 6S Plus: Saturation Sweeps
Apple iPhone 6S Plus: Saturation Sweeps
Apple iPhone 6S Plus: ColorChecker sRGB
Apple iPhone 6S Plus: ColorChecker sRGB
Copertura gamma di colore sRGB: 92.8%
Copertura gamma di colore sRGB: 92.8%
Copertura gamma di colore AdobeRGB: 59.1%
Copertura gamma di colore AdobeRGB: 59.1%

L'Apple iPad Mini 4 già aveva mostrato che potete lavorare comodamente anche sotto la luce diretta del sole con un display lucido. Il display dell'iPhone 6S Plus invece non arriva a tali prestazioni. E' molto luminoso, il che assicura una buona visibilità all'ombra, ma la visibilità si riduce nettamente sotto la luce diretta del sole. Tuttavia, le capacità outdoor restano molto buone rispetto ad altri smartphones, ma il nuovo iPhone non regge il confronto con il piccolo iPad. Vogliamo dire che le immagini sono state scattate in una giornata molto soleggiata.

Utilizzo all'aperto: ombra
Utilizzo all'aperto: ombra
Utilizzo all'aperto: retroilluminato
Utilizzo all'aperto: retroilluminato
Utilizzo all'aperto: sole
Utilizzo all'aperto: sole
Utilizzo all'aperto: riflessi del sole
Utilizzo all'aperto: riflessi del sole
Angoli di visuale
Angoli di visuale

Prossimi alla perfezione gli angoli di visuale dell'Apple iPhone 6S Plus: i colori restano stabili da ogni direzione, anche ad angolazioni estreme. Ma l'iPhone non riesce ad evitare un leggero calo di luminosità e di conseguenza un contrasto inferiore. Tuttavia, l'ammiraglia Apple è molto buona in questo settore e si avvicina agli smartphones S6 Samsung.

Performance

I californiani mostrano un impressionante pezzo di tecnologia con il SoC Apple A9, che a volte riesce a battere facilmente le prestazioni dei concorrenti. Ancora una volta è un processore 64-bit dual-core con un clock massimo da 1.84 GHz. Stando a Chipworks, il SoC dovrebbe essere realizzato da due produttori di CPU: Samsung e TSMC. Mentre Samsung (APL0898) usa una architettura a 14 nm, TSMC (APL1022) produce il processore in 16 nm ed è leggermente più grande rispetto al modello Samsung. Le performance d'altro canto dovrebbero essere identiche e fino al 60% superiori rispetto al predecessore. Avrete anche 2 GB di memoria LPDDR4 per la prima volta.

Non ci sono molte specifiche sulla GPU Apple. Il produttore dice semplicemente che c'è un aumento del 90% delle performance. Le GPUs di solito sono fornite da Imagination, che sicuramente fornirà i componenti più veloci per Apple. E' molto probabile che l'unità grafica appartenga alla famiglia PowerVR-Series 7XT. La più veloce GPU di questa serie, la GT7600, avrebbe senso. Non ci sono, tuttavia, conferme, quindi spesso è chiamata semplicemente GPU Apple A9.

I benchmarks mostrano risultati impressionanti. Geekbench 3 mostra che l'iPhone 6S Plus ha le migliori prestazioni per-MHz, tra il 70 ed il 130% più veloci rispetto alla concorrenza. Il SoC dell'iPhone usa solo due  cores, quindi la situazione a volte può cambiare a favore dei concorrenti che usano prevalentemente SoCs octa-core. Tuttavia, il 3DMark Unlimited Physics Test mostra le enormi prestazioni dell'A9, solo l'Exynos 7420 del Galaxy S6 (Edge) è più veloce in questo caso.

L'iPhone riesca a battere i rivali anche nei benchmarks grafici. Ottiene un frame rate superiore tra il 20 ed il 150% rispetto ai concorrenti nel GFXBench Manhattan 3.0 (off-screen, OpenGL ES 3.0). Tra questi, il precedente riferimento nelle prestazioni gaming, la Nvidia Shield Tablet (Tegra K1). Ma anche questo dispositivo resta dietro del 17%. Il vantaggio di prestazioni dell'iPhone non è tanto grande quando usate l'interfaccia OpenGL ES 2.0, ma resta lo smartphone più veloce per ora.

Non ci sono critiche per le prestazioni. Il sistema operativo iOS 9.0.1 gira in modo molto fluido. Tuttavia, abbiamo notato dello stuttering durante il passaggio alla home dopo che abbiamo usato intensamente la fotocamera o aver giocato per un po' di tempo.

Geekbench 3
64 Bit Multi-Core Score (ordina per valore)
Apple iPhone 6S Plus
4429 Points ∼12%
Samsung Galaxy S6 Edge
5619 Points ∼15% +27%
LG G4
3556 Points ∼9% -20%
OnePlus 2
4804 Points ∼13% +8%
HTC One M9
3835 Points ∼10% -13%
Sony Xperia Z4 Tablet
3949 Points ∼11% -11%
64 Bit Single-Core Score (ordina per valore)
Apple iPhone 6S Plus
2538 Points ∼52%
Samsung Galaxy S6 Edge
1503 Points ∼31% -41%
LG G4
1107 Points ∼23% -56%
OnePlus 2
1140 Points ∼23% -55%
HTC One M9
1275 Points ∼26% -50%
Sony Xperia Z4 Tablet
1298 Points ∼26% -49%
AnTuTu v5 - Total Score (ordina per valore)
Apple iPhone 6S Plus
58869 Points ∼59%
Apple iPhone 6 Plus
50360 Points ∼51% -14%
Samsung Galaxy S6 Edge
72094 Points ∼73% +22%
LG G4
49941 Points ∼50% -15%
OnePlus 2
58535 Points ∼59% -1%
HTC One M9
55374 Points ∼56% -6%
NVIDIA Shield Tablet LTE P1761
54095 Points ∼55% -8%
Sony Xperia Z4 Tablet
56412 Points ∼57% -4%
GFXBench (DX / GLBenchmark) 2.7
1920x1080 T-Rex HD Offscreen C24Z16 (ordina per valore)
Apple iPhone 6S Plus
78.9 fps ∼1%
Apple iPhone 6 Plus
44.8 fps ∼0% -43%
Samsung Galaxy S6 Edge
53 fps ∼0% -33%
LG G4
33.7 fps ∼0% -57%
OnePlus 2
48 fps ∼0% -39%
HTC One M9
49 fps ∼0% -38%
NVIDIA Shield Tablet LTE P1761
65 fps ∼1% -18%
Sony Xperia Z4 Tablet
54 fps ∼0% -32%
T-Rex HD Onscreen C24Z16 (ordina per valore)
Apple iPhone 6S Plus
59 fps ∼2%
Apple iPhone 6 Plus
52.4 fps ∼2% -11%
Samsung Galaxy S6 Edge
32 fps ∼1% -46%
LG G4
24.9 fps ∼1% -58%
OnePlus 2
47 fps ∼1% -20%
HTC One M9
50 fps ∼1% -15%
NVIDIA Shield Tablet LTE P1761
56 fps ∼2% -5%
Sony Xperia Z4 Tablet
37 fps ∼1% -37%
GFXBench 3.0
off screen Manhattan Offscreen OGL (ordina per valore)
Apple iPhone 6S Plus
38.4 fps ∼7%
Apple iPhone 6 Plus
18.8 fps ∼3% -51%
Samsung Galaxy S6 Edge
25 fps ∼5% -35%
LG G4
15 fps ∼3% -61%
OnePlus 2
23 fps ∼4% -40%
HTC One M9
23 fps ∼4% -40%
NVIDIA Shield Tablet LTE P1761
32 fps ∼6% -17%
Sony Xperia Z4 Tablet
26 fps ∼5% -32%
on screen Manhattan Onscreen OGL (ordina per valore)
Apple iPhone 6S Plus
38.4 fps ∼11%
Apple iPhone 6 Plus
30.6 fps ∼8% -20%
Samsung Galaxy S6 Edge
15 fps ∼4% -61%
LG G4
9.5 fps ∼3% -75%
OnePlus 2
23 fps ∼6% -40%
HTC One M9
24 fps ∼7% -37%
NVIDIA Shield Tablet LTE P1761
29 fps ∼8% -24%
Sony Xperia Z4 Tablet
16 fps ∼4% -58%
3DMark
1280x720 offscreen Ice Storm Unlimited Physics (ordina per valore)
Apple iPhone 6S Plus
12854 Points ∼15%
Apple iPhone 6 Plus
9473 Points ∼11% -26%
Samsung Galaxy S6 Edge
19260 Points ∼22% +50%
LG G4
11178 Points ∼13% -13%
OnePlus 2
10985 Points ∼13% -15%
HTC One M9
10432 (min: 10432, max: 10786) Points ∼12% -19%
Sony Xperia Z4 Tablet
11189 Points ∼13% -13%
1280x720 offscreen Ice Storm Unlimited Graphics Score (ordina per valore)
Apple iPhone 6S Plus
41615 Points ∼8%
Apple iPhone 6 Plus
23937 Points ∼5% -42%
Samsung Galaxy S6 Edge
23954 Points ∼5% -42%
LG G4
23390 Points ∼4% -44%
OnePlus 2
31858 Points ∼6% -23%
HTC One M9
34429 (min: 34429, max: 34485) Points ∼6% -17%
Sony Xperia Z4 Tablet
37312 Points ∼7% -10%
1280x720 offscreen Ice Storm Unlimited Score (ordina per valore)
Apple iPhone 6S Plus
27795 Points ∼12%
Apple iPhone 6 Plus
17873 Points ∼8% -36%
Samsung Galaxy S6 Edge
22723 Points ∼10% -18%
LG G4
18821 Points ∼8% -32%
OnePlus 2
22400 Points ∼9% -19%
HTC One M9
22783 (min: 22783, max: 23171) Points ∼10% -18%
Sony Xperia Z4 Tablet
24566 Points ∼10% -12%
Basemark ES 3.1 / Metal - offscreen Overall Score (ordina per valore)
Apple iPhone 6S Plus
858 Points ∼16%
OnePlus 2
427 Points ∼8% -50%
HTC One M9
300 Points ∼6% -65%
NVIDIA Shield Tablet LTE P1761
665 Points ∼13% -22%
Sony Xperia Z4 Tablet
0 Points ∼0% -100%
BaseMark OS II
System (ordina per valore)
Apple iPhone 6S Plus
3925 Points ∼24%
Apple iPhone 6 Plus
2038 Points ∼12% -48%
Samsung Galaxy S6 Edge
3989 Points ∼24% +2%
LG G4
2368 Points ∼14% -40%
OnePlus 2
2536 Points ∼15% -35%
HTC One M9
1672 Points ∼10% -57%
Sony Xperia Z4 Tablet
2488 Points ∼15% -37%
Overall (ordina per valore)
Apple iPhone 6S Plus
2206 Points ∼26%
Apple iPhone 6 Plus
1299 Points ∼15% -41%
Samsung Galaxy S6 Edge
1821 Points ∼22% -17%
LG G4
1596 Points ∼19% -28%
OnePlus 2
1681 Points ∼20% -24%
HTC One M9
1410 Points ∼17% -36%
Sony Xperia Z4 Tablet
1482 Points ∼18% -33%

Legenda

 
Apple iPhone 6S Plus Apple A9, Apple A9 / PowerVR GT7600, Apple AP0064K (iPhone NVMe)
 
Apple iPhone 6 Plus Apple A8, PowerVR GX6450, 64 GB eMMC Flash
 
Samsung Galaxy S6 Edge Samsung Exynos 7420 Octa, ARM Mali-T760 MP8, 32 GB UFS 2.0 Flash
 
LG G4 Qualcomm Snapdragon 808 MSM8992, Qualcomm Adreno 418, 32 GB eMMC Flash
 
OnePlus 2 Qualcomm Snapdragon 810 MSM8994, Qualcomm Adreno 430, 64 GB eMMC Flash
 
HTC One M9 Qualcomm Snapdragon 810 MSM8994, Qualcomm Adreno 430, 32 GB eMMC Flash
 
NVIDIA Shield Tablet LTE P1761 Nvidia Tegra K1, NVIDIA Tegra K1 Kepler GPU, 32 GB eMMC Flash
 
Sony Xperia Z4 Tablet Qualcomm Snapdragon 810 MSM8994, Qualcomm Adreno 430, 32 GB eMMC Flash

Il browser Safari è tradizionalmente il software mobile più veloce in un confronto benchmark. Cosa che non cambia con la nuova generazione ed il vantaggio è ampio. L'iPhone resta il riferimento e batte facilmente i concorrenti. L'impressione soggettiva è davvero convincente. I siti web sono caricati rapidamente e difficilmente notiamo ritadi avendo una buona connessione Internet.

Octane V2 - Total Score (ordina per valore)
Apple iPhone 6S Plus
A9 / PowerVR GT7600, A9, Apple AP0064K (iPhone NVMe)
15967 Points ∼30%
Apple iPhone 6 Plus
PowerVR GX6450, A8, 64 GB eMMC Flash
7276 Points ∼14% -54%
Samsung Galaxy S6 Edge
Mali-T760 MP8, 7420 Octa, 32 GB UFS 2.0 Flash
8650 Points ∼17% -46%
LG G4
Adreno 418, 808 MSM8992, 32 GB eMMC Flash
7832 (min: 6791) Points ∼15% -51%
OnePlus 2
Adreno 430, 810 MSM8994, 64 GB eMMC Flash
6955 Points ∼13% -56%
HTC One M9
Adreno 430, 810 MSM8994, 32 GB eMMC Flash
6493 Points ∼12% -59%
Sony Xperia Z4 Tablet
Adreno 430, 810 MSM8994, 32 GB eMMC Flash
7790 Points ∼15% -51%
Sunspider - 1.0 Total Score (ordina per valore)
Apple iPhone 6S Plus
A9 / PowerVR GT7600, A9, Apple AP0064K (iPhone NVMe)
223 ms * ∼2%
Apple iPhone 6 Plus
PowerVR GX6450, A8, 64 GB eMMC Flash
347.4 ms * ∼4% -56%
Samsung Galaxy S6 Edge
Mali-T760 MP8, 7420 Octa, 32 GB UFS 2.0 Flash
347.1 ms * ∼4% -56%
LG G4
Adreno 418, 808 MSM8992, 32 GB eMMC Flash
719 ms * ∼8% -222%
OnePlus 2
Adreno 430, 810 MSM8994, 64 GB eMMC Flash
739.6 ms * ∼8% -232%
HTC One M9
Adreno 430, 810 MSM8994, 32 GB eMMC Flash
839.7 ms * ∼9% -277%
Sony Xperia Z4 Tablet
Adreno 430, 810 MSM8994, 32 GB eMMC Flash
553 ms * ∼6% -148%
JetStream 1.1 - Total Score (ordina per valore)
Apple iPhone 6S Plus
A9 / PowerVR GT7600, A9, Apple AP0064K (iPhone NVMe)
118.7 Points ∼34%
Samsung Galaxy S6 Edge
Mali-T760 MP8, 7420 Octa, 32 GB UFS 2.0 Flash
49.193 Points ∼14% -59%
LG G4
Adreno 418, 808 MSM8992, 32 GB eMMC Flash
43.118 Points ∼12% -64%
OnePlus 2
Adreno 430, 810 MSM8994, 64 GB eMMC Flash
44.286 Points ∼13% -63%
HTC One M9
Adreno 430, 810 MSM8994, 32 GB eMMC Flash
26.852 Points ∼8% -77%
Mozilla Kraken 1.1 - Total Score (ordina per valore)
Apple iPhone 6S Plus
A9 / PowerVR GT7600, A9, Apple AP0064K (iPhone NVMe)
1743 ms * ∼3%
Apple iPhone 6 Plus
PowerVR GX6450, A8, 64 GB eMMC Flash
4469.8 ms * ∼8% -156%
Samsung Galaxy S6 Edge
Mali-T760 MP8, 7420 Octa, 32 GB UFS 2.0 Flash
4037.4 ms * ∼7% -132%
LG G4
Adreno 418, 808 MSM8992, 32 GB eMMC Flash
4770.8 ms * ∼8% -174%
OnePlus 2
Adreno 430, 810 MSM8994, 64 GB eMMC Flash
6585.3 ms * ∼11% -278%
HTC One M9
Adreno 430, 810 MSM8994, 32 GB eMMC Flash
6508.2 ms * ∼11% -273%
Sony Xperia Z4 Tablet
Adreno 430, 810 MSM8994, 32 GB eMMC Flash
4064 ms * ∼7% -133%
Peacekeeper - --- (ordina per valore)
Apple iPhone 6S Plus
A9 / PowerVR GT7600, A9, Apple AP0064K (iPhone NVMe)
4579 Points ∼74%
Apple iPhone 6 Plus
PowerVR GX6450, A8, 64 GB eMMC Flash
2613 Points ∼42% -43%
Samsung Galaxy S6 Edge
Mali-T760 MP8, 7420 Octa, 32 GB UFS 2.0 Flash
1337 Points ∼22% -71%
LG G4
Adreno 418, 808 MSM8992, 32 GB eMMC Flash
1659 Points ∼27% -64%
HTC One M9
Adreno 430, 810 MSM8994, 32 GB eMMC Flash
1043 Points ∼17% -77%
Sony Xperia Z4 Tablet
Adreno 430, 810 MSM8994, 32 GB eMMC Flash
1812 Points ∼29% -60%
WebXPRT 2015 - Overall Score (ordina per valore)
Apple iPhone 6S Plus
A9 / PowerVR GT7600, A9, Apple AP0064K (iPhone NVMe)
190 Points ∼24%
LG G4
Adreno 418, 808 MSM8992, 32 GB eMMC Flash
82 Points ∼10% -57%
OnePlus 2
Adreno 430, 810 MSM8994, 64 GB eMMC Flash
80 Points ∼10% -58%
HTC One M9
Adreno 430, 810 MSM8994, 32 GB eMMC Flash
72 Points ∼9% -62%
NVIDIA Shield Tablet LTE P1761
GeForce ULP K1 (Tegra K1 Kepler GPU), K1, 32 GB eMMC Flash
106 Points ∼13% -44%
Sony Xperia Z4 Tablet
Adreno 430, 810 MSM8994, 32 GB eMMC Flash
93 Points ∼12% -51%

* ... Meglio usare valori piccoli

L'iPhone 6S Plus è ancora una volta disponibile con tre configurazioni di archiviazione (16, 64 and 128 GB). Ancora non è possibile espandere lo spazio tramite scheda microSD. Il nostro modello ha 64 GB NVMe flash, e 51.4 GB possono essere usati dopo il primo avvio. Pensiamo che 16 GB siano troppo pochi se considerate i videos Ultra HD che hanno una risoluzione standard di 375 MB per minuto. Il prezzo aggiuntivo di 110 Euro (~$124) è abbastanza alto, quindi alcuni clienti sicuramente si fermeranno al modello più piccolo. 

Le performance del nuovo dispositivo di archiviazione NVMe dovrebbero essere molto elevate e dovrebero superare anche l'UFS del Galaxy S6 (Edge) secondo i nostri colleghi di AnandTech. L'iPhone ottiene ottimi risultati nei nostri benchmarks e supera tutti i concorrenti nel PassMark. La situazione cambia nel Basemark OS II, dove il nostro modello è nella media. Tuttavia, dovete considerare che il risultato Memory di questa app è influenzato da altri componenti della memoria e non valuta solo le prestazioni di lettura e scrittura dello spazio flash.

BaseMark OS II - Memory (ordina per valore)
Apple iPhone 6S Plus
A9 / PowerVR GT7600, A9, Apple AP0064K (iPhone NVMe)
1124 Points ∼15%
Apple iPhone 6 Plus
PowerVR GX6450, A8, 64 GB eMMC Flash
536 Points ∼7% -52%
Samsung Galaxy S6 Edge
Mali-T760 MP8, 7420 Octa, 32 GB UFS 2.0 Flash
1426 Points ∼19% +27%
LG G4
Adreno 418, 808 MSM8992, 32 GB eMMC Flash
1558 Points ∼21% +39%
OnePlus 2
Adreno 430, 810 MSM8994, 64 GB eMMC Flash
1297 Points ∼17% +15%
HTC One M9
Adreno 430, 810 MSM8994, 32 GB eMMC Flash
933 Points ∼12% -17%
Sony Xperia Z4 Tablet
Adreno 430, 810 MSM8994, 32 GB eMMC Flash
954 Points ∼13% -15%
PassMark PerformanceTest Mobile V1 - Disk Tests (ordina per valore)
Apple iPhone 6S Plus
A9 / PowerVR GT7600, A9, Apple AP0064K (iPhone NVMe)
96768 Points ∼49%
Apple iPhone 6 Plus
PowerVR GX6450, A8, 64 GB eMMC Flash
23184 Points ∼12% -76%
Samsung Galaxy S6 Edge
Mali-T760 MP8, 7420 Octa, 32 GB UFS 2.0 Flash
68872 Points ∼35% -29%
LG G4
Adreno 418, 808 MSM8992, 32 GB eMMC Flash
67837 Points ∼34% -30%
OnePlus 2
Adreno 430, 810 MSM8994, 64 GB eMMC Flash
44133 Points ∼22% -54%
HTC One M9
Adreno 430, 810 MSM8994, 32 GB eMMC Flash
42249 Points ∼21% -56%
Sony Xperia Z4 Tablet
Adreno 430, 810 MSM8994, 32 GB eMMC Flash
16552 Points ∼8% -83%

Giochi

La dimensione del panello è molto più grande rispetto al più piccolo iPhone 6S. Questo è un vantaggio quando giocate e il dispositivo si tiene meglio in mano, specialmente quando usate giochi di racing come Asphalt 8. Le performance non sono un problema, e non abbiamo mai avuto la sensazione che il nostro dispositivo sia arrivato al limite. Questo probabilmente non accadrà per i prossimi due anni.

Il touchscreen, i sensori e la cassa completano bene il pacchetto. Non possiamo criticare nulla, solo la posizione della cassa non è perfetta in quanto è facile che sia coperta quando tenete lo smartphone in modalità landscape.

Vainglory
Vainglory
Asphalt 8: Airborne
Asphalt 8: Airborne

Emissioni

Temperature

Le temperature di superficie sono leggermente superiori a quelle del predecessore. Le differenze sono limitate in idling e l'Apple iPhone 6S Plus resta ad una temperatura di 37 °C. Still, le temperature idle dell'iPhone sono molto più alte rispetto al Samsung Galaxy S6 Edge, che resta sotto i 30 °C in tutti i punti di rilievo. Questo non cambia nemmeno sotto carico: il nuovo iPhone è ancora una volta più caldo rispetto al suo precessore, arrivando a 43,4 °C, mentre il Samsung S6 Edge è più fresco. Anche l'alimentatore si scalda di più rispett ai concorrenti arrivando a 46 °C. Nel complesso, le temperature non sono comunque critiche. 

Questo non significa necessariamente che i componenti non subiscono strozzature in quanto le temperature interne allo chassis sono troppo alte. Abbiamo testato con GFXBench Battery Test, che ripete il benchmark T-Rex trenta volte. Di solito logga frame rates, clocks e temperature – ma sfortunatamente non per i dispositivi iOS. I benchmarks (3DMark 2013 e BaseMark) partono subito dopo il Battery Test e mostrano solo piccole deviazioni rispetto ai risultati effettuati a freddo. Questo significa che in deficitiva il throttling è irrilevante.

Carico massimo
 41.3 °C37.2 °C34.4 °C 
 39.9 °C36.8 °C34.4 °C 
 38.1 °C35.7 °C34 °C 
Massima: 41.3 °C
Media: 36.9 °C
35 °C40.1 °C43.4 °C
35.6 °C39.2 °C41.9 °C
35.3 °C38.3 °C39.3 °C
Massima: 43.4 °C
Media: 38.7 °C
Alimentazione (max)  46.5 °C | Temperatura della stanza 21.9 °C | Voltcraft IR-350
(±) La temperatura media del lato superiore sotto carico massimo e' di 36.9 °C / 98 F, rispetto alla media di 33.1 °C / 92 F per i dispositivi di questa classe Smartphone.
(±) La temperatura massima sul lato superiore è di 41.3 °C / 106 F, rispetto alla media di 35.5 °C / 96 F, che varia da 22.4 a 51.7 °C per questa classe Smartphone.
(±) Il lato inferiore si riscalda fino ad un massimo di 43.4 °C / 110 F, rispetto alla media di 34.1 °C / 93 F
(+) In idle, la temperatura media del lato superiore è di 31.9 °C / 89 F, rispetto alla media deld ispositivo di 33.1 °C / 92 F.

Casse

Non c'è molto da dire in questa sezione, almeno niente di nuovo. Le caratteristiche del suono non sono cambiate rispetto al vecchio modello. Ancora una volta avrete una cassa mono in fondo allo chassis che ha un volume massimo buono e toni medi decenti, ma i bassi sono impercettibili. I taoni alti sono un po' distorti come la riproduzione a volume massimo. Le cuffie in dotazione funzionano abbastanza bene.

Gestione energetica

Consumo energetico

La capacità della batteria a ioni di litio ora è di 10.45 Wh, ovvero il 6% in meno rispetto al predecessore. Apple promette autonomie alla pari con l'iPhone 6 Plus – nonostante il display leggermente più luminoso e le prestazioni superiori. Questo è possibile grazie alla combinazione di un chip A9 più efficiente e dell'ultima versione iOS 9. Il consumo energetico attualmente è un po' più basso rispetto al predecessore in quasi tutti gli scenari. Solo il consumo energetico massimo dell'iPhone 6S Plus è leggermente superiore rispetto all'iPhone 6 Plus. Rispetto al Samsung Galaxy S6 Edge, l'iPhone in particolare consuma molto meno con carichi di lavoro leggeri.

Consumo di corrente
Off / Standbydarklight 0 / 0.1 Watt
Idledarkmidlight 0.5 / 1.9 / 2.2 Watt
Sotto carico midlight 3.2 / 6.4 Watt
 color bar
Leggenda: min: dark, med: mid, max: light        Voltcraft VC 940

Autonomia della batteria

L'autonomia della batteria dell'Apple iPhone 6S Plus è alla pari con il predecessore e tende ad essere leggermente migliore. Il risultato del nuovo iPhone è molto buono nel gruppo di confronto nei test di riproduzione video e Wi-Fi. Abbiamo ridotto la luminosità a 150 cd/m² in entrambi gli scenari e distattivato tutti i moduli di comunicazione - ad eccezione del Wi-Fi nel testi di navigazione. Il browser apre un nuovo sito ogni 30 secondi, logga il tempo trascorso ed usa uno script server-based. L'iPhone 6S Plus arriva a circa otto ore  e mezzo, solo il Samsung S6 Edge regge il confronto tra i concorrenti high-end. Le altre ammiraglie sono a volte superate dall'iPhone, cosa che accade nella riproduzione di un video H.264 Full HD. L'unica differenza è che il vantaggio del 6S Plus è anche superiore.

Con carico sostenuto e luminosità massima e moduli di comunicazione attivi, incluso Siri, si arriva a 03:17 ore con l'iPhone 6S Plus, un po' meno del predecessore e dei dispositivi di confronto. L'autonomia idle del grande iPhone con luminosità minima in modalità aereo è eccellente: il nostro script di lettura Wi-Fi mostra 27:35 ore. Nel complesso, possiamo confermare le dichiarazioni di Apple: la batteria più piccola non intacca l'autonomia. Anzi - la restistenza è esemplare.

Autonomia della batteria
Idle (senza WLAN, min luminosità)
27ore 35minuti
NBC WiFi Websurfing Battery Test 1.3
8ore 33minuti
Big Buck Bunny H.264 1080p
11ore 54minuti
Sotto carico (max luminosità)
3ore 17minuti
Apple iPhone 6S Plus
A9 / PowerVR GT7600, A9, Apple AP0064K (iPhone NVMe)
Apple iPhone 6 Plus
PowerVR GX6450, A8, 64 GB eMMC Flash
OnePlus 2
Adreno 430, 810 MSM8994, 64 GB eMMC Flash
LG G4
Adreno 418, 808 MSM8992, 32 GB eMMC Flash
Samsung Galaxy S6 Edge
Mali-T760 MP8, 7420 Octa, 32 GB UFS 2.0 Flash
Huawei P8
Mali-T628 MP4, Kirin 930, 16 GB eMMC Flash
Sony Xperia Z3+
Adreno 430, 810 MSM8994, 32 GB eMMC Flash
Autonomia della batteria
-2%
-11%
-36%
-8%
-8%
-2%
H.264
714
675
-5%
580
-19%
501
-30%
417
-42%
581
-19%
526
-26%
WiFi v1.3
513
356
-31%
326
-36%
534
4%
434
-15%
388
-24%
Load
197
199
1%
229
16%
114
-42%
224
14%
215
9%
282
43%
WiFi
777

Pro

+ prestazioni estremamente elevate
+ qualità di costruzione impeccabile
+ elevata stabilità
+ concept operativo che è un valore aggiunto
+ buono il display
+ veloci i moduli di comunicazione
+ eccellente modulo GPS
+ decente autonomia
+ buone fotocamere con features carine

Contro

- iOS 9 ancora con qualche bug
- NFC non utilizzabile da apps terze
- spazio interno non espandibile
- mediocre prestazione della fotocamera con poca luce
- prezzo davvero elevato

Giudizio complessivo

Recensione: Apple iPhone 6S Plus.
Recensione: Apple iPhone 6S Plus.

Era stato già detto nella preview: il nuovo Apple iPhone 6S Plus alza l'asticella per quanto riguarda prestazioni del processore e grafiche. Questo assunto è stato confermato nella nostra recensione completa. Il chip Apple A9 attualmente è il benchmark nel segmento smartphone. Tutti i concorrenti high-end sono battuti in quasi tutti i test, e le prestazioni grafiche sono talmente elevate che anche i dispositivi ammiraglia della concorrenza sono quasi tutti superati. Un altro punto di forza degli iPhones restano le prestazioni browser. Le prestazioni dei nuovi smartphones di Cupertino sono state impressionanti. L'iOS 9 gioca la sua parte, il che è confermato dai tests con i dispositivi con iOS precenenti.

Lo chassis dell'iPhone 6S Plus ora è più stabile e - per fortuna - più resistente ai graffi rispetto al predecessore. Non ci dovrebbero essere problemi con un Bendgate 2.0. Il fatto che il modello S è leggermente più spesso, lungo e largo non è un problema in pratica. Il peso maggiore d'altro canto si nota, specialmente quando tenete il dispositivo in mano. Nel complesso, la qualità dello chassis è ancora una volta a livelli elevati. Il design non è cambiato, ma è una questione di gusti.

Apple ha anche migliorato i moduli di comunicazione: l'ultimo Bluetooth, moduli Wi-Fi ed LTE più veloci rendono la generazione 6S più appealing. Il fatto che l'NFC ci sia nacora solo per Apple Pay…beh, è Apple. Stesso discorso per lo spazio non espandibile.

Fino ad ora tutte cose belle, ma non giustificano un upgrade dalla generazione precedente . L'iPhone 6 Plus resta uno degli smartphones più potenti sul mercato. La differenza è - se c'è - il nuovo control concept 3D Touch. Nuove funzioni e menu  migliorano l'utilizzo in molte aree, ma l'iOS 9 ed il 3D Touch, non sono completamente privi di bug. La Live Photos è una feature carina, ma le sequenze brevi sono davvero buone solo se potete fimare qualcosa di bello. Live Photos non aggiunge un valore se scattate immagini su un oggetto fermo o su un panorama. Invece bambini o animali sono perfetti. La qualità delle immagini d'altro canto non è stata sconvolta, almeno per la fotocamera principale. Scatta ancora immagini superiori alla media ed ora registra videos anche in 4K. Ma il nuovo iPhone non regge il confronto con fotocamere come quelle del modello S6 Samsung o LG G4. Tuttavia abbiamo visto miglioramenti su quella frontale, ed il flash display è una cosa buona.

Cosa ancora da dire? L'autonomia è alla pari con il predecessore o leggermente migliore, nonostante la batteria più piccola. L'iPhone 6S Plus pertanto convince ancora con una durata superiore alla media tra i concorrenti high-end. Se la batteria dura poco, potete usare la nuova modalità energy-saving.

Quindi, il nuovo Apple iPhone 6S Plus è attualmente il migliore smartphone sul mercato? Non proprio. I modelli S6 Samsung sono ancora un passo avanti al nuovo iPhone. Il 6S Plus resta tra i migliori smartphones, e sicuramente è il migliore iPhone; oltre ad essere il più costoso.

Apple iPhone 6S Plus - 04/13/2016 v5(old)
Daniel Schmidt, Patrick Afschar Kaboli

Chassis
88%
Tastiera
71 / 75 → 94%
Dispositivo di puntamento
94%
Connettività
42 / 60 → 70%
Peso
89%
Batteria
92%
Display
90%
Prestazioni di gioco
60 / 63 → 95%
Prestazioni Applicazioni
64 / 70 → 92%
Temperatura
87%
Rumorosità
100%
Audio
64 / 91 → 70%
Fotocamera
78%
Media
78%
87%
Smartphone - Media ponderata

Pricecompare

Please share our article, every link counts!
> Recensioni e prove di notebook, tablets e smartphones > Recensioni e prove > Recensioni e prove > Recensione completa dello Smartphone Apple iPhone 6S Plus
Daniel Schmidt, Patrick Afschar Kaboli, 2015-10- 8 (Update: 2018-05-15)