Notebookcheck

Recensione dello Smartphone Samsung Galaxy A9 (2018)

Marcus Herbrich, 👁 Daniel Schmidt (traduzione a cura di F. Benati), 03/13/2019

Forza Quattro? Il punto di forza del Samsung Galaxy A9 (2018) è sicuramente la fotocamera posteriore, con ben quattro lenti. In ogni caso lo smartphone di fascia media ci ha sorpreso anche sotto altri punti di vista, mantenendosi al livello della serie Samsung S.

Samsung Galaxy A9 (2018)

Samsung sponsorizza il nuovo arrivato nella serie Galaxy A come il primo smartphone al mondo con una fotocamera principale quadrupla. Non siamo a conoscenza di altri modelli rivali con ancora più fotocamere posteriori—ad eccezione di concept multi-camera come il Nokia 9 e il Light Phone, ma si tratta di rumors più che altro.

Con il Galaxy A9 (2018) il costruttore Koreano vuole offrire ai suoi utenti la massima flessibilità nello scattare foto e video. Lo smartphone Samsung fornisce una moltitudine di opzioni per la fotocamera grazie alle quattro lenti e tre diverse lunghezze focali—per non parlare dell'editing intelligente e dell'ottimizzazione della scena, permettendo alla fotocamera di riconoscere i diversi soggetti.

Le specifiche di questo telefono da 6.3 pollici sono più appropriate per uno smartphone di fascia media che per il prezzo proposto da Samsung di circa € 600. Il Galaxy A9 (2018) usa una CPU di Snapdragon della serie 600 dell'anno scorso, non uno degli attuali chip ad alte prestazioni di Qualcomm. Lo Snapdragon 660 è accompagnato da 6 GB di RAM e 128 GB di memoria di massa. Gli utenti che desiderano più spazio per le foto, musica e video possono espandere lo spazio di archiviazione con una scheda microSD fino a 512 GB.

Oltre allo schermo proprietario organico di Samsung Super AMOLED con una risoluzione di 2220x1080 pixel il Galaxy A9 (2018) offre una batteria di 3800 mAh e vari standard di connessione moderni come Bluetooth 5.0 e NFC. Un dettaglio visivo dello smartphone Samsung è il retro di vetro, accentuato da un suggestivo gradiente (simile alla finitura "twilight" di Huawei).

Il Samsung Galaxy A9 (2018), disponibile in Germania da Novembre scorso, viene venduto a un prezzo di circa €480. La competizione è intensa soprattutto nella fascia mid-range (~350-500 €), lasciandoci con una lunga lista di potenziali competitor. Alla fine abbiamo scelto questi dispositivi: il Nokia 7 PlusXiaomi Pocophone F1BQ Aquaris X2 Pro e il OnePlus 6T. In termini di prezzo, lo smartphone Samsung è posizionato poco sotto gli smartphone d'elite introdotti a inizio 2018: il Huawei P20 e il Samsung Galaxy S9 (versione da 256 GB).

Samsung Galaxy A9 2018 (Galaxy Serie)
Scheda grafica
Qualcomm Adreno 512
Memoria
6144 MB 
Schermo
6.3 pollici 18.5:9, 2220 x 1080 pixel 392 PPI, capacitivo, Super AMOLED, OLED, lucido: si
Harddisk
128 GB UFS 2.1 Flash, 128 GB 
, 109 GB libera
Porte di connessione
1 USB 2.0, Connessioni Audio: jack 3.5mm, Lettore schede: MicroSD fino a 512 GB (FAT, FAT32, exFAT), 1 Lettore impronte digitali, NFC, Sensore luminosità, Sensori: Accelerometro, sensore di prossimità, giroscopio, bussola, USB Type-C, Miracast, OTG
Rete
802.11 a/b/g/n/ac (a/b/g/n/ac), Bluetooth 5.0, Bande GSM: GSM 850 MHz, GSM 900 MHz, DCS 1800 MHz, PCS 1900 MHz; Bande UMTS B1 (2100), B2 (1900), B4 (AWS), B5 (850), B8 (900); Bande LTE B1 (2100), B2 (1900), B3 (1800), B4 (AWS), B5 (850), B7 (2600), B8 (900), B12 (700), B13 (700), B17 (700), B20 (800), Dual SIM, LTE, GPS
Dimensioni
altezza x larghezza x profondità (in mm): 7.8 x 162.5 x 77
Batteria
3800 mAh polimeri di litio, Tempo conversazione 3G (dichiarata dal produttore): 23 ore
Sistema Operativo
Android 8.0 Oreo
Camera
Fotocamera Principale: 24 MPix Quad-camera: 24MP (f/1.7) + 8MP (f/2.4, 12mm) + 10MP (f/2.4,2x zoom ottico) + 5MP (f/2.2)
Fotocamera Secondaria: 24 MPix f/2.0
Altre caratteristiche
Casse: altoparlante mono, Tastiera: virtuale, alimentatore modulare, cavo USB, auricolari in-ear, Experience UI 9.0, 24 Mesi Garanzia, Valore SAR testa : 0.351 W/Kg, valore SAR corpo: 1.587 W/Kg , senza ventola
Peso
183 gr, Alimentazione: 48 gr
Prezzo
600 Euro
Nota: il produttore potrebbe usare componenti di fornitori diversi pannelli dei diplay, drive o banchi di memoria con specifiche simili.

 

Case - Il retro del telefono Samsung ha un'accattivante sfumatura

Colorazioni del Samsung Galaxy A9 2018
Colorazioni del Samsung Galaxy A9 2018

Le fattezze del Galaxy A9 (2018) sono molto simili a quelle del Samsung Galaxy A7 (2018) che abbiamo da poco recensito. La parte frontale del dispositivo consiste di un vetro 2.5D, che ha una leggera curvatura e si estende poco oltre il lato della cornice metallica larga 8 millimetri. Le cornici del pannello OLED da 6.3 pollici sono molto sottili lateralmente—un po' meno sopra e sotto lo schermo. Come risultato, la proporzione tra schermo e fronte del dispositivo è solo del 79%. Per fare un paragone, lo Xiaomi Mi Mix 3, quasi senza cornici, ottiene una proporzione dell'85%.

La buona qualità di costruzione è un gran punto a favore. Il Galaxy A9 (2018)  non offre particolari protezioni contro polvere o acqua. I bordi ricurvi sul retro in vetro del telefono e la forma sotile rendono lo smartphone Samsung molto piacevole al tatto. Nel nostro dispositivo di prova, però, c'è un piccolo spazio tra il vetro e la cornice che appare un po' spigoloso. La quadri-fotocamera sul retro sporge leggermente. Anche il lettore d'impronte si trova sul retro, a fianco della fotocamera. Il lettore non è stabile all'interno del case e traballa leggermente se premuto troppo forte.

La sfumatura di colore è esteticamente piacevole, con una transizione fluida dai toni più scuri nel terzo inferiore del case verso quelli più chiari verso l'alto. Le opzioni di colore sono Lemonade Blue (un blu-verde) e Bubblegum Pink. Per chi preferisse un look più sobrio, il Galaxy A9 (2018) è anche disponibile in Caviar Black.

Lo slot per schede, situato nel lato superiore del telefono, è a livello con la cornice ed è in plastica. Questo slot può ospitare fino a due carte nano-SIM, oltre a una microSD aggiuntiva. Anche i tasti fisici sono fatti di plastica, sono ben costruiti e sono ben posizionati. Com'è solito per i dispositivi Samsung, il lato sinistro del case ospita un tasto AI dedicato all'assistente virtuale Bixby. Questo tasto non può essere riprogrammato nel menù delle impostazioni.

 

 

Samsung Galaxy A9 (2018)
Samsung Galaxy A9 (2018)
Samsung Galaxy A9 (2018)
Samsung Galaxy A9 (2018)
Samsung Galaxy A9 (2018)
Samsung Galaxy A9 (2018)
Samsung Galaxy A9 (2018)
Samsung Galaxy A9 (2018)
Samsung Galaxy A9 (2018)
Samsung Galaxy A9 (2018)

Size Comparison

162.5 mm 77 mm 7.8 mm 183 g158.4 mm 75.64 mm 9.55 mm 186 g157.5 mm 74.8 mm 8.2 mm 185 g155.5 mm 75.2 mm 8.8 mm 182 g153.2 mm 71.9 mm 7.9 mm 162 g150.7 mm 72.3 mm 8.35 mm 168 g149.1 mm 70.8 mm 7.65 mm 165 g147.7 mm 68.7 mm 8.5 mm 163 g

Connettività - Memoria da 128 GB UFS per il Galaxy A9

Le funzionalità di connessione dello smartphone Samsung includono una porta USB Type-C 2.0, una bussola, un jack da 3.5 mm e uno schermo Always On. Quest'ultimo può mostrar la data, il meteo, l'ora e i messaggi in entrata. In più il Galaxy A9 (2018) ha un lettore d'impronte ed è dotato di tecnologie di riconoscimento facciale per lo sblocco del dispositivo.

Il telefono supporta il trasferimento wireless del contenuto dello schermo a un monitor esterno tramite Miracast. Ha funzionato perfettamente con un televisore Sony con Android TV. Non è invece presente una porta MHL per il trasferimento di audio e video ad alta risoluzione verso un monitor esterno.

La memoria interna è di tipo UFS e nel nostro dispositivo ammonta a 128 GB, anche se all'utente sono disponibili solo 109 GB di default. Gli utenti che necessitino di più spazio possono espandere la memoria con una scheda microSD, anche se questa non può essere formattata come spazio interno. Il file system exFAT è supportato. Secondo le specifiche del costruttore lo slot per microSD supporta schede fino a 512 GB. Anche con una microSD inserita il Galaxy A9 (2018) permette di usare due SIM card contemporaneamente. Con un adattatore OTG è possibile connettere periferiche esterne come chiavette USB tramite la porta USB.

Lato sinistro del case
Lato sinistro del case
Lato destro del case
Lato destro del case
Lato inferiore del case
Lato inferiore del case
Lato superiore del case
Lato superiore del case

Software - Galaxy A9 con Android 8.0

Al momento di scrivere questa recensione il Galaxy A9 (2018) arriva con il sistema di Google Android 8.0 Oreo. L'aggiornamento di sicurezza è datato Ottobre 2018. Il costruttore Koreano sostituisce l'interfaccia grafica di Google con la proprietaria Experience UI versione 9.0.

L'interfaccia utente di Samsung è pesantemente modificata rispetto ad Android Vanilla e ha molto poco in comune con la versione pura di Google. Oltre ad avere un look molto differente, il software offre numerose opzioni di personalizzazione. L'OS ha anche del bloatware che non può essere disinstallato.

È molto probabile che il software venga aggiornato alla versione corrente di Android (9.0), ma gli utenti dovranno probabilmente aspettare fino a metà anno per riceverlo. Se l'aggiornamento del sistema operativo includerà la nuova interfaccia One UI è ancora da confermare. Per il momento nessun annuncio ufficiale è stato fatto.

Samsung Galaxy A9 (2018)
Samsung Galaxy A9 (2018)
Samsung Galaxy A9 (2018)
Samsung Galaxy A9 (2018)

Comunicazione e GPS - Smartphone Samsung con NFC

Grazie a LTE Cat. 9 lo smartphone Samsung può accedere ad Internet con velocità di download fino a 450 Mb/s. In totale il Galaxy A9 (2018) supporta 17 bande LTE, cinque frequenze UMTS e GSM quad-band. Quindi il modem wireless copre tutte le frequenze rilevanti in Germania—inclusa la banda LTE 28, che diventerà sempre più importante in futuro.

In termini di moduli di comunicazione, Samsung ha selezionato Bluetooth 5.0, la versione più recente. Un chip NFC è altresì incluso per le comunicazioni near-field, permettendo agli utenti dello smartphone di fascia media di effettuare pagamenti nei negozi che supportano Google Pay.

Il modulo WLAN del Galaxy A9 (2018) supporta gli standard IEEE 802.11 a/b/g/n/ac e trasmette non solo nella banda 2.4 GHz ma anche a 5 GHz. Nell'utilizzo di tutti i giorni la ricezione del modulo WLAN è buona e il segnale è stabile. Nelle immediate vicinanze del router (Telekom Speedport, W921V) abbiamo misurato un'attenuazione del segnale di -37 dBm.

Il supporto alla tecnologia di antenne MIMO del modulo WLAN permette allo smartphone di raggiungere velocità di trasferimento alte e stabili nelle connessioni casalinghe—per lo meno in termini di ricezione. Abbinato al nostro router di riferimento Linksys EA8500 il telefono Samsung ha raggiunto velocità di trasferimento di 584 Mb/s. Con una media di 285 Mb/s le vecolità in trasmissione sono piuttosto ridotte.

Il dispositivo dual SIM dispone dello spazio per due card nano-SIM. Nessuno dei due slot è limitato in termini di supporto per le frequenze. Anche quando entrambe le SIM card sono in uso una scheda microSD può essere inserita per espandere la memoria.

Networking
iperf3 Client (receive) TCP 1 m 4M x10
Xiaomi Pocophone F1
Adreno 630, 845, 64 GB UFS 2.1 Flash
675 (min: 630, max: 704) MBit/s ∼100% +16%
LG G7 ThinQ
Adreno 630, 845, 64 GB UFS 2.1 Flash
656 MBit/s ∼97% +12%
Samsung Galaxy S9
Mali-G72 MP18, 9810, 64 GB UFS 2.1 Flash
652 MBit/s ∼97% +12%
Huawei P20
Mali-G72 MP12, Kirin 970, 128 GB UFS 2.1 Flash
637 MBit/s ∼94% +9%
OnePlus 6T
Adreno 630, 845, 128 GB UFS 2.1 Flash
629 (min: 621, max: 638) MBit/s ∼93% +8%
Samsung Galaxy A9 2018
Adreno 512, 660, 128 GB UFS 2.1 Flash
584 (min: 557, max: 605) MBit/s ∼87%
BQ Aquaris X2 Pro
Adreno 512, 660, 64 GB eMMC Flash
281 MBit/s ∼42% -52%
Nokia 7 Plus
Adreno 512, 660, 64 GB eMMC Flash
247 MBit/s ∼37% -58%
Media della classe Smartphone
  (5.9 - 939, n=348)
217 MBit/s ∼32% -63%
iperf3 Client (transmit) TCP 1 m 4M x10
LG G7 ThinQ
Adreno 630, 845, 64 GB UFS 2.1 Flash
651 MBit/s ∼100% +128%
Xiaomi Pocophone F1
Adreno 630, 845, 64 GB UFS 2.1 Flash
647 (min: 598, max: 665) MBit/s ∼99% +127%
Samsung Galaxy S9
Mali-G72 MP18, 9810, 64 GB UFS 2.1 Flash
519 MBit/s ∼80% +82%
OnePlus 6T
Adreno 630, 845, 128 GB UFS 2.1 Flash
474 (min: 241, max: 497) MBit/s ∼73% +66%
Huawei P20
Mali-G72 MP12, Kirin 970, 128 GB UFS 2.1 Flash
397 MBit/s ∼61% +39%
BQ Aquaris X2 Pro
Adreno 512, 660, 64 GB eMMC Flash
346 MBit/s ∼53% +21%
Nokia 7 Plus
Adreno 512, 660, 64 GB eMMC Flash
307 MBit/s ∼47% +8%
Samsung Galaxy A9 2018
Adreno 512, 660, 128 GB UFS 2.1 Flash
285 (min: 249, max: 304) MBit/s ∼44%
Media della classe Smartphone
  (9.4 - 703, n=348)
209 MBit/s ∼32% -27%
0102030405060708090100110120130140150160170180190200210220230240250260270280290300310320330340350360370380390400410420430440450460470480490500510520530540550560570580590600610Tooltip
; iperf3 Client (receive) TCP 1 m 4M x10; iperf 3.1.3: Ø583 (557-605)
; iperf3 Client (transmit) TCP 1 m 4M x10; iperf 3.1.3: Ø285 (249-304)
Test GPS indoor
Test GPS indoor
Test GPS all'esterno
Test GPS all'esterno

I servizi di localizzazione dispongono dei principali sistemi di satelliti: GPS, GLONASS, Galileo, Beidou e il sistema SBAS. Il primo aggancio avviene velocemente, e lo smartphone raggiunge una precisione di circa 3 metri. Anche all'interno il Galaxy A9 (2018) stabilisce la posizione velocemente, anche se con una precisione di 4 metri.

Per determinare l'accuratezza del nostro dispositivo nell'utilizzo di tutti i giorni lo portiamo a fare un giro in bicicletta insieme al sistema di navigazione Garmin Edge 500 GPS e confrontiamo i risultati. Dopo il nostro percorso di 9 km i percorsi registrati dal telefono Samsung e dal sistema professionale differiscono di circa 140 m.

Il modulo GPS del Galaxy A9 (2018) diverge solo leggermente dal Garmin Edge e considerando il livello di dettaglio registrato, questo smartphone di fascia media è abbastanza buono da essere usato come sistema di navigazione per automobili.

GPS Garmin Edge500
GPS Garmin Edge500
GPS Garmin Edge500
GPS Garmin Edge500
GPS Garmin Edge500
GPS Garmin Edge500
GPS Samsung Galaxy A9 2018
GPS Samsung Galaxy A9 2018
GPS Samsung Galaxy A9 2018
GPS Samsung Galaxy A9 2018
GPS Samsung Galaxy A9 2018
GPS Samsung Galaxy A9 2018

Funzione telefonia e qualità di chiamata - VoLTE e WLAN di serie

Samsung Galaxy A9 (2018)
Samsung Galaxy A9 (2018)

Lo smartphone Samsung supporta i moderni standard come VoLTE e chiamate WLAN. La qualità della telefonata è buona. Non abbiamo rilevato nessuna disconnessione o problema di ricezione con il Galaxy A9 (2018) nei nostri test. La voce dell'interlocutore è cristallina, e chi ci ascoltava ha descritto la nostra voce come altrettanto chiara. In una videochiamata con l'app Skype che abbiamo installato, i microfoni integrati hanno fornito una buona qualità vocale.

Oltre a una funzione di chiamata rapida, l'app di telefonia offre un accesso diretto alle liste di chiamata, contatti salvati e posti nei dintorni.

Fotocamere - Quad-cam & buona fotocamera selfie

Scatto con fotocamera frontale e scarsa luce
Scatto con fotocamera frontale e scarsa luce

La fotocamera posteriore del telefono Samsung è equipaggiata con quattro lenti. Il modulo principale della fotocamera ha una risoluzione di 24 MP con lenti veloci a f/1.7. Questa è appaiata con una fotocamera a grandangolo da 120° con apertura f/2.4 e 8 MB, pensata per catturare gli oggetti più lontani, e una lente telephoto da 10 MP con apertura f/2.4 per uno zoom 2x senza perdite. Grazie alla quarta lente, con risoluzione da 5 MP e apertura f/2.2 il livello di sfocatura di sfondo può essere modificato anche nelle foto già scattate dallo smartphone. La funzione live focus del Galaxy A9 (2018) permette di sfocare lo sfondo di un soggetto durante lo scatto. Quindi l'intensità di sfocatura dello sfondo può essere cambiata sia mentre si scatta una foto sia quando è già stata scattata. La qualità del bokeh del telefono Samsung è piuttosto impressionante. Gli artifatti ci sono nelle immagini, ma per la maggior parte le transizioni di sfocatura sono ottime.

Le foto scattate dalla fotocamera principale da 24 MP alla luce del giorno offrono un alto livello di dettagli e una buona riproduzione dei colori, ma l'alto prezzo consigliato di vendita di questo smartphone di fascia media non è minimamente riflesso nella qualità delle fotografie. Se confrontati con le foto scattate da un Google Pixel 3—o, fino a un certo punto, un OnePlus 6T—gli scatti del Galaxy A9 (2018) sono sostanzialmente inferiori in termini di nitidezza e dinamica. In condizioni di scarsa luminosità le foto sono rovinate da un rumore ben visibile e il livello di sfocatura sale. Il livello di luminosità invece è molto buono. Il Galaxy A9 (2018) riesce bene grazie alla velocità delle lenti.

Spostandosi dal centro delle foto, la lente da 120° mostra la tipica curvatura delle fotocamere a grandangolo. Cattura meno luce e meno dettagli. Specialmente negli ambienti scuri, la qualità delle foto rispetto alla fotocamera principale è visibilmente inferiore.

La fotocamera frontale da 24 MP scatta selfie molto belli. Con un'apertura di f/2.0, questa lente è più lenta della fotocamera principale, ma questo si nota solamente, e di poco, in condizioni di poca luce. Anche in ambienti scuri le foto sono ben illuminate e nitide. Come è solito per le fotocamere frontali, gli scatti del telefono di Samsung tendono a essere sovraesposti. La fotocamera frontale registra video in risoluzione FHD (1920x1080 pixel) fino a 30 frame al secondo. La fotocamera principale sul retro registra video al massimo in risoluzione UHD (3840x2160 pixel) a 30 fps.

Fotocamera 24 MP
Fotocamera 24 MP
2x zoom
2x zoom
Fotocamera ultra grandangolare 8 MP
Fotocamera ultra grandangolare 8 MP
Fotocamera 24 MP
Fotocamera 24 MP
2x zoom
2x zoom
Fotocamera ultra grandangolare 8 MP
Fotocamera ultra grandangolare 8 MP
Modalità automatica
Modalità automatica
Live focus
Live focus
Modalità automatica
Modalità automatica
Live focus
Live focus
Samsung Galaxy A9 (2018)
Samsung Galaxy A9 (2018)
Samsung Galaxy A9 (2018)
Samsung Galaxy A9 (2018)
Samsung Galaxy A9 (2018)

Confronto immagini

Scegliete una scena e navigate nella prima immagine. Un click cambia lo zoom. Un click sulla immagine zoommata apre quella originale in una nuova finestra. La prima immagine mostra la fotografia ridimensionata del dispositivo di test.

Scene 1Scene 2Scene 3
click per caricare le immagini
ColorChecker Passport
ColorChecker Passport

Abbiamo esaminato la riproduzione dei colori del Galaxy A9 in un ambiente con luce controllata. Rispetto alle tinte di riferimento, i colori dello smartphone mid-range sono leggermente più chiari, ma nel complesso molto realistici. Le foto della fotocamera principale da 24 MP del X-Rite ColorChecker Passport (senza post-processing, es. bilanciamento del bianco manuale) rivelano una buona precisione colore. Le tonalità di bianco sono leggermente troppo calde.

Per giudicare la nitidezza degli scatti fotografiamo in un ambiente a luce controllata anche la nostra scheda di test. La nitidezza delle immagini è molto buona. Anche vicino agli angoli degli scatti la sfocatura non è eccessiva.

Samsung Galaxy A9 (2018)
Samsung Galaxy A9 (2018)

Accessori e garanzia - Telefono Samsung senza molte sorprese

Caricatore da 15 W
Caricatore da 15 W

La confezione del Galaxy A9 (2018) include un caricatore modulare da 15 W (9V, 1.67 A), un cavo USB e cuffie in-ear.

La garanzia del costruttore dura 24 mesi dalla data di acquisto. Potete leggere il nostro articolo su garanzie e resi per informazioni specifiche per ogni paese.

Dispositivi di input e funzionamento - Galaxy A9 con funzione Face Unlock

Il telefono può essere usato sia tramite i tasti on-screen di Android "indietro", " multitasking" e "home", o tramite gesture. Il touchscreen capacitivo è molto sensibile e può essere usato con precisione anche negli angoli, e ha una superficie liscia che facilita lo scorrimento delle dita.

Un lettore d'impronte è situato sul retro. Questo lettore non è uno dei più veloci sul mercato, ma è molto affidabile. Il telefono offre anche identificazione biometrica tramite il riconoscimento facciale. La funzione Face Unlock grazie alla fotocamera frontale sblocca il Galaxy A9 anche in condizioni di scarsa illuminazione, anche se non particolarmente velocemente.

Samsung Galaxy A9 (2018)
Samsung Galaxy A9 (2018)
Samsung Galaxy A9 (2018)

Schermo - Ottimo OLED nello smartphone Samsung

Subpixel
Subpixel

Il Galaxy A9 (2018) è dotato di uno schermo AMOLED da 6.3 pollici in formato 18.5:9 con una risoluzione da 2220x1080 pixel. La densità di pixel risultante è di poco inferiore a 440 PPI ed è perfettamente adeguata per l'utilizzo di tutti i giorni, anche se alcuni schermi QHD della concorrenza offrono una nitidezza decisamente maggiore.

In termini di luminosità lo smartphone mid-range ha molto da offrire. Nella modalità automatica e con il sensore di luce ambientale attivato, con uno sfondo puramente bianco abbiamo misurato un massimo di 560 cd/m2 nel centro dello schermo. Nel nostro test più realistico APL50, che simula le condizioni di uso reale con zone chiare e scure equamente distribuite in tutte le porzioni dello schermo, il risultato è di 716 cd/m2. Con il sensore di luce disattivato il Galaxy A9 (2018) arriva appena a 347 cd/m2.

Dato che i LED organici non brillano quasi mai alla loro luminosità massima teorica, anche la densità luminosa del Galaxy A9 (2018) è ridotta. Questo compito è affidato alla pulse width modulation, PWM in breve. La PWM regola la luminosità nel telefono Samsung a una frequenza di 250 Hz. Soggettivamente non ci siamo accorti di nessun flickering fastidioso, ma la PWM può causare problemi come mal di testa o vertigini negli utenti più sensibili—specialmente alle basse frequenza che Samsung usa.

552
cd/m²
554
cd/m²
555
cd/m²
539
cd/m²
553
cd/m²
555
cd/m²
548
cd/m²
557
cd/m²
560
cd/m²
Distribuzione della luminosità
X-Rite i1Pro 2
Massima: 560 cd/m² Media: 552.6 cd/m² Minimum: 2.12 cd/m²
Distribuzione della luminosità: 96 %
Al centro con la batteria: 553 cd/m²
Contrasto: ∞:1 (Nero: 0 cd/m²)
ΔE Color 2.2 | 0.4-29.43 Ø6.2
ΔE Greyscale 1.7 | 0.64-98 Ø6.4
97% sRGB (Calman 2D)
Gamma: 2.06
Samsung Galaxy A9 2018
OLED, 2220x1080, 6.3
Xiaomi Pocophone F1
IPS, 2246x1080, 6.18
OnePlus 6T
Optic AMOLED, 2340x1080, 6.41
Samsung Galaxy S9
Super AMOLED, 2960x1440, 5.8
Huawei P20
LTPS, 2240x1080, 5.8
LG G7 ThinQ
IPS, 3120x1440, 6.1
BQ Aquaris X2 Pro
LTPS, 2160x1080, 5.65
Nokia 7 Plus
IPS, 2160x1080, 6
Screen
-50%
-8%
9%
28%
-57%
-84%
-57%
Brightness middle
553
489
-12%
437
-21%
529
-4%
753
36%
974
76%
675
22%
458
-17%
Brightness
553
486
-12%
442
-20%
527
-5%
748
35%
975
76%
650
18%
463
-16%
Brightness Distribution
96
93
-3%
95
-1%
96
0%
96
0%
96
0%
92
-4%
92
-4%
Black Level *
0.34
0.37
0.49
0.46
0.22
Colorchecker DeltaE2000 *
2.2
3.8
-73%
2.21
-0%
1.4
36%
1.3
41%
5.4
-145%
5.9
-168%
4
-82%
Colorchecker DeltaE2000 max. *
5.1
7.1
-39%
4.27
16%
4
22%
2.3
55%
13.1
-157%
9.5
-86%
7.4
-45%
Greyscale DeltaE2000 *
1.7
4.4
-159%
2.1
-24%
1.6
6%
1.7
-0%
5
-194%
6.6
-288%
4.7
-176%
Gamma
2.06 107%
2.22 99%
2.307 95%
2.16 102%
2.18 101%
2.31 95%
2.36 93%
2.19 100%
CCT
6434 101%
7213 90%
6353 102%
6358 102%
66.76 9736%
7480 87%
7846 83%
7425 88%
Contrast
1438
2035
1988
1467
2082

* ... Meglio usare valori piccoli

Sfarfallio dello schermo / PWM (Pulse-Width Modulation)

Per ridurre la luminosità dello schermo, alcuni portatili accendono e spengono la retroilluminazione in rapida successione - un metodo chiamato Pulse Width Modulation (PWM). Questa frequenza di ciclo a livello ideale non dovrebbe essere percepibile dall'occhi umano. Se tale frequenza è troppo bassa, gli utenti con occhi sensibili potrebbero stancarsi gli occhi o avere mal di testa o anche notare uno sfarfallio.
flickering dello schermo / PWM rilevato 250 Hz ≤ 99 % settaggio luminosita'

Il display sfarfalla a 250 Hz (Probabilmente a causa dell'uso di PWM) Flickering rilevato ad una luminosita' di 99 % o inferiore. Non dovrebbe verificarsi flickering o PWM sopra questo valore di luminosita'.

La frequenza di 250 Hz è relativamente bassa, quindi gli utenti sensibili potrebbero notare il flickering ed accusare stanchezza agli occhi a questo livello di luminosità e a livelli inferiori.

In confronto: 52 % di tutti i dispositivi testati non utilizza PWM per ridurre la luminosita' del display. Se è rilevato PWM, una media di 9868 (minimo: 43 - massimo: 142900) Hz è stata rilevata.

Rispetto alle controparti IPS, il pannello OLED del Galaxy A9 (2018) ha un sostanziale vantaggio: anche in una stanza completamente buia e il telefono impostato sulla luminosità massima, il pannello organico può riprodurre il nero assoluto. Questo risulta in un rapporto di contrasto teoricamente infinito. Data la tecnologia usata negli schermi IPS, anche i migliori pannelli IPS brillano pur sempre almeno a mezzo millesimo della luminosità del pannello LED sottostante quando mostrano un'immagine nera.

La nostra analisi con uno spettrofotometro e il software CalMAN mostrano valori di DeltaE di 2.2 per i colori e 1.7 per la scala di grigi nello spazio colore sRGB. Il range ideale è inferiore a 3. Le temperature colore continuano il trend positivo: 6434 K è solo minimamente inferiore al valore ideale di 6500 K. Gli spazi colore sRGB e P3 sono praticamente coperti pienamente dal pannello OLED. Non abbiamo trovato particolari deviazioni di tinte su questo pannello organico.

CalMAN precisione colore (spazio colore target AdobeRGB), profilo: personalizzato
CalMAN precisione colore (spazio colore target AdobeRGB), profilo: personalizzato
CalMAN spazio colore (spazio colore target AdobeRGB), profilo: personalizzato
CalMAN spazio colore (spazio colore target AdobeRGB), profilo: personalizzato
CalMAN scala di grigi (spazio colore target AdobeRGB), profilo: personalizzato
CalMAN scala di grigi (spazio colore target AdobeRGB), profilo: personalizzato
CalMAN saturazione colore (spazio colore target AdobeRGB), profilo: personalizzato
CalMAN saturazione colore (spazio colore target AdobeRGB), profilo: personalizzato
CalMAN precisione colore (spazio colore target sRGB), profilo: semplice
CalMAN precisione colore (spazio colore target sRGB), profilo: semplice
CalMAN spazio colore (spazio colore target sRGB), profilo: semplice
CalMAN spazio colore (spazio colore target sRGB), profilo: semplice
CalMAN scala di grigi (spazio colore target sRGB), profilo: semplice
CalMAN scala di grigi (spazio colore target sRGB), profilo: semplice
CalMAN saturazione colore (spazio colore target sRGB), profilo: semplice
CalMAN saturazione colore (spazio colore target sRGB), profilo: semplice
CalMAN precisione colore (spazio colore target P3), profilo: cinema
CalMAN precisione colore (spazio colore target P3), profilo: cinema
CalMAN spazio colore (spazio colore target P3), profilo: cinema
CalMAN spazio colore (spazio colore target P3), profilo: cinema
CalMAN scala di grigi (spazio colore target P3), profilo: cinema
CalMAN scala di grigi (spazio colore target P3), profilo: cinema
CalMAN saturazione colore (spazio colore target P3), profilo: cinema
CalMAN saturazione colore (spazio colore target P3), profilo: cinema
CalMAN precisione colori (spazio colore target AdobeRGB), profilo: foto
CalMAN precisione colori (spazio colore target AdobeRGB), profilo: foto
CalMAN spazio colori (spazio colore target AdobeRGB), profilo: foto
CalMAN spazio colori (spazio colore target AdobeRGB), profilo: foto
CalMAN scala di grigi (spazio colore target AdobeRGB), profilo: foto
CalMAN scala di grigi (spazio colore target AdobeRGB), profilo: foto
CalMAN saturazione colore (spazio colore target AdobeRGB), profilo: foto
CalMAN saturazione colore (spazio colore target AdobeRGB), profilo: foto

Tempi di risposta del Display

I tempi di risposta del display mostrano quanto sia veloce lo schermo a cambaire da un colore all'altro. Tempi di risposta lenti possono creare sovrapposizioni negloi oggetti in movimento. Specialmente i giocatori patiti del 3D dovrebbero usare uno schermo con tempi di risposta bassi.
       Tempi di risposta dal Nero al Bianco
4 ms ... aumenta ↗ e diminuisce ↘ combinato↗ 2 ms Incremento
↘ 2 ms Calo
Lo schermo ha mostrato valori di risposta molto veloci nei nostri tests ed è molto adatto per i gaming veloce.
In confronto, tutti i dispositivi di test variano da 0.8 (minimo) a 240 (massimo) ms. » 1 % di tutti i dispositivi è migliore.
Questo significa che i tempi di risposta rilevati sono migliori rispettto alla media di tutti i dispositivi testati (25.5 ms).
       Tempo di risposta dal 50% Grigio all'80% Grigio
4.8 ms ... aumenta ↗ e diminuisce ↘ combinato↗ 2.4 ms Incremento
↘ 2.4 ms Calo
Lo schermo ha mostrato valori di risposta molto veloci nei nostri tests ed è molto adatto per i gaming veloce.
In confronto, tutti i dispositivi di test variano da 0.9 (minimo) a 636 (massimo) ms. » 1 % di tutti i dispositivi è migliore.
Questo significa che i tempi di risposta rilevati sono migliori rispettto alla media di tutti i dispositivi testati (40.8 ms).

All'esterno il Galaxy A9 (2018) può essere usato ovunque—a patto che il telefono sia impostato sulla modalità automatica con il sensore di luce ambientale attivato. Esposto alla luce solare diretta, specialmente nei mesi estivi, si potrebbe notare che la luminosità dello schermo è inferiore se il sensore è disattivato.

Leggibilità...
Leggibilità...
... in una giornata nuvolosa
... in una giornata nuvolosa

La stabilità degli angoli di visione del pannello OLED è molto buona. Anche da angolature molto piatte il contenuto dello schermo appare vivido e i colori non sono invertiti. Quando lo schermo però è completamente ortogonale, lo schermo è coperto da una tinta bluastra.

Angoli di visione
Angoli di visione

Performance - Snapdragon 660 & 6 GB di RAM

Il Galaxy A9 (2018) è equipaggiato con un chip di Qualcomm serie 600. Il Snapdragon 660 conta otto core Kyro 260 che raggiungono frequenze fino a 2.2 GHz (i quattro core per prestazioni) o 1.8 GHz (gli altri quattro core a risparmio energetico). Dato che il processo di produzione è a 28 nm, questo chip è meno efficiente dei modelli top di gamma prodotti dal marchio Americano. Per paragone, gli Snapdragon 835 e 845 sono prodotti con tecnologia a 10 nm. Una scheda grafica Adreno 512 è integrata nel SoC come GPU. Questa scheda supporta le moderne API come Vulkan e OpenGL ES 3.1.

Le prestazioni di sistema del Galaxy A9 (2018) sono alla pari con quelle dei concorrenti dotati di Snapdragon 660, ma le animazioni di default sono elaborate e riducono la velocità generale del sistema. Nell'uso di tutti i giorni il sistema generalmente è fluido, anche se qui e là abbiamo rilevato dei piccoli lag e tentennamenti—specialmente nel multitasking.

Nei benchmark il telefono di Samsung ha prestazioni solide e raggiunge risultati simili a quelli del Qualcomm Snapdragon 660 inserito nel BQ Aquaris X2 Pro. Le differenze nei risultati di benchmark tra il Galaxy A9 (2018) e quelli di uno Xiaomi Pocophone F1 con Snapdragon 845 e Qualcomm Adreno 630 sono enormi. Specialmente quando si tratta di benchmark graficamente intensivi, il SoC del Galaxy A9 (2018) non riesce a tenere il passo del Samsung Galaxy S9 o dei concorrenti con Qualcomm Snapdragon 845.

Geekbench 4.3
Compute RenderScript Score (ordina per valore)
Samsung Galaxy A9 2018
5542 Points ∼39%
Xiaomi Pocophone F1
14369 Points ∼100% +159%
OnePlus 6T
13341 Points ∼93% +141%
Samsung Galaxy S9
6219 Points ∼43% +12%
LG G7 ThinQ
13497 Points ∼94% +144%
BQ Aquaris X2 Pro
5688 Points ∼40% +3%
Media Qualcomm Snapdragon 660 (4983 - 5811, n=9)
5524 Points ∼38% 0%
Media della classe Smartphone (1077 - 21070, n=238)
4591 Points ∼32% -17%
64 Bit Multi-Core Score (ordina per valore)
Samsung Galaxy A9 2018
5826 Points ∼63%
Xiaomi Pocophone F1
9182 Points ∼100% +58%
OnePlus 6T
8995 Points ∼98% +54%
Samsung Galaxy S9
8786 Points ∼96% +51%
Huawei P20
6557 Points ∼71% +13%
LG G7 ThinQ
9029 Points ∼98% +55%
BQ Aquaris X2 Pro
5856 Points ∼64% +1%
Nokia 7 Plus
5867 Points ∼64% +1%
Media Qualcomm Snapdragon 660 (4895 - 5913, n=11)
5694 Points ∼62% -2%
Media della classe Smartphone (1634 - 11598, n=290)
4408 Points ∼48% -24%
64 Bit Single-Core Score (ordina per valore)
Samsung Galaxy A9 2018
1601 Points ∼43%
Xiaomi Pocophone F1
2468 Points ∼67% +54%
OnePlus 6T
2384 Points ∼65% +49%
Samsung Galaxy S9
3688 Points ∼100% +130%
Huawei P20
1886 Points ∼51% +18%
LG G7 ThinQ
2448 Points ∼66% +53%
BQ Aquaris X2 Pro
1579 Points ∼43% -1%
Nokia 7 Plus
1646 Points ∼45% +3%
Media Qualcomm Snapdragon 660 (1431 - 1646, n=11)
1598 Points ∼43% 0%
Media della classe Smartphone (590 - 4824, n=291)
1293 Points ∼35% -19%
PCMark for Android
Work 2.0 performance score (ordina per valore)
Samsung Galaxy A9 2018
5789 Points ∼68%
Xiaomi Pocophone F1
8101 Points ∼95% +40%
OnePlus 6T
8487 Points ∼100% +47%
Samsung Galaxy S9
5291 Points ∼62% -9%
Huawei P20
7002 Points ∼83% +21%
LG G7 ThinQ
7717 Points ∼91% +33%
BQ Aquaris X2 Pro
5965 Points ∼70% +3%
Nokia 7 Plus
6077 Points ∼72% +5%
Media Qualcomm Snapdragon 660 (5789 - 6187, n=10)
6022 Points ∼71% +4%
Media della classe Smartphone (2828 - 9868, n=301)
4744 Points ∼56% -18%
Work performance score (ordina per valore)
Samsung Galaxy A9 2018
6338 Points ∼60%
Xiaomi Pocophone F1
9664 Points ∼91% +52%
OnePlus 6T
10590 Points ∼100% +67%
Samsung Galaxy S9
5736 Points ∼54% -9%
Huawei P20
8700 Points ∼82% +37%
LG G7 ThinQ
9503 Points ∼90% +50%
BQ Aquaris X2 Pro
6332 Points ∼60% 0%
Nokia 7 Plus
6825 Points ∼64% +8%
Media Qualcomm Snapdragon 660 (6274 - 7026, n=10)
6654 Points ∼63% +5%
Media della classe Smartphone (3977 - 13531, n=469)
5176 Points ∼49% -18%
3DMark
2560x1440 Sling Shot Extreme (ES 3.1) Unlimited Physics (ordina per valore)
Samsung Galaxy A9 2018
2774 Points ∼75%
Xiaomi Pocophone F1
2257 Points ∼61% -19%
OnePlus 6T
3681 Points ∼100% +33%
Samsung Galaxy S9
2590 Points ∼70% -7%
Huawei P20
2762 Points ∼75% 0%
LG G7 ThinQ
3416 Points ∼93% +23%
BQ Aquaris X2 Pro
2615 Points ∼71% -6%
Nokia 7 Plus
2789 Points ∼76% +1%
Media Qualcomm Snapdragon 660 (2121 - 2797, n=10)
2654 Points ∼72% -4%
Media della classe Smartphone (939 - 4439, n=316)
1762 Points ∼48% -36%
2560x1440 Sling Shot Extreme (ES 3.1) Unlimited Graphics (ordina per valore)
Samsung Galaxy A9 2018
1268 Points ∼22%
Xiaomi Pocophone F1
4468 Points ∼76% +252%
OnePlus 6T
5877 Points ∼100% +363%
Samsung Galaxy S9
3697 Points ∼63% +192%
Huawei P20
2597 Points ∼44% +105%
LG G7 ThinQ
5322 Points ∼91% +320%
BQ Aquaris X2 Pro
1268 Points ∼22% 0%
Nokia 7 Plus
1239 Points ∼21% -2%
Media Qualcomm Snapdragon 660 (1134 - 1268, n=10)
1235 Points ∼21% -3%
Media della classe Smartphone (138 - 8206, n=316)
1492 Points ∼25% +18%
2560x1440 Sling Shot Extreme (ES 3.1) Unlimited (ordina per valore)
Samsung Galaxy A9 2018
1433 Points ∼28%
Xiaomi Pocophone F1
3669 Points ∼71% +156%
OnePlus 6T
5189 Points ∼100% +262%
Samsung Galaxy S9
3376 Points ∼65% +136%
Huawei P20
2632 Points ∼51% +84%
LG G7 ThinQ
4735 Points ∼91% +230%
BQ Aquaris X2 Pro
1432 Points ∼28% 0%
Nokia 7 Plus
1441 Points ∼28% +1%
Media Qualcomm Snapdragon 660 (1270 - 1442, n=10)
1403 Points ∼27% -2%
Media della classe Smartphone (170 - 5200, n=319)
1393 Points ∼27% -3%
2560x1440 Sling Shot OpenGL ES 3.0 Unlimited Physics (ordina per valore)
Samsung Galaxy A9 2018
2645 Points ∼78%
Xiaomi Pocophone F1
2832 Points ∼84% +7%
OnePlus 6T
3374 Points ∼100% +28%
Samsung Galaxy S9
2650 Points ∼79% 0%
Huawei P20
2896 Points ∼86% +9%
LG G7 ThinQ
3109 Points ∼92% +18%
BQ Aquaris X2 Pro
2756 Points ∼82% +4%
Nokia 7 Plus
2768 Points ∼82% +5%
Media Qualcomm Snapdragon 660 (2238 - 2815, n=10)
2700 Points ∼80% +2%
Media della classe Smartphone (375 - 4493, n=332)
1731 Points ∼51% -35%
2560x1440 Sling Shot OpenGL ES 3.0 Unlimited Graphics (ordina per valore)
Samsung Galaxy A9 2018
1757 Points ∼21%
Xiaomi Pocophone F1
6898 Points ∼82% +293%
OnePlus 6T
8397 Points ∼100% +378%
Samsung Galaxy S9
4843 Points ∼58% +176%
Huawei P20
3683 Points ∼44% +110%
LG G7 ThinQ
7882 Points ∼94% +349%
BQ Aquaris X2 Pro
2024 Points ∼24% +15%
Nokia 7 Plus
1980 Points ∼24% +13%
Media Qualcomm Snapdragon 660 (1734 - 2033, n=10)
1934 Points ∼23% +10%
Media della classe Smartphone (131 - 14951, n=332)
2053 Points ∼24% +17%
2560x1440 Sling Shot OpenGL ES 3.0 Unlimited (ordina per valore)
Samsung Galaxy A9 2018
1898 Points ∼30%
Xiaomi Pocophone F1
5230 Points ∼83% +176%
OnePlus 6T
6310 Points ∼100% +232%
Samsung Galaxy S9
4091 Points ∼65% +116%
Huawei P20
3463 Points ∼55% +82%
LG G7 ThinQ
5877 Points ∼93% +210%
BQ Aquaris X2 Pro
2151 Points ∼34% +13%
Nokia 7 Plus
2114 Points ∼34% +11%
Media Qualcomm Snapdragon 660 (1887 - 2151, n=10)
2055 Points ∼33% +8%
Media della classe Smartphone (159 - 7856, n=333)
1743 Points ∼28% -8%
2560x1440 Sling Shot Extreme (ES 3.1) Physics (ordina per valore)
Samsung Galaxy A9 2018
2073 Points ∼59%
Xiaomi Pocophone F1
2528 Points ∼71% +22%
OnePlus 6T
3537 Points ∼100% +71%
Samsung Galaxy S9
2486 Points ∼70% +20%
Huawei P20
2795 Points ∼79% +35%
LG G7 ThinQ
3255 Points ∼92% +57%
BQ Aquaris X2 Pro
2628 Points ∼74% +27%
Nokia 7 Plus
2749 Points ∼78% +33%
Media Qualcomm Snapdragon 660 (1883 - 2759, n=10)
2573 Points ∼73% +24%
Media della classe Smartphone (918 - 4216, n=392)
1695 Points ∼48% -18%
2560x1440 Sling Shot Extreme (ES 3.1) Graphics (ordina per valore)
Samsung Galaxy A9 2018
1185 Points ∼23%
Xiaomi Pocophone F1
4746 Points ∼91% +301%
OnePlus 6T
5241 Points ∼100% +342%
Samsung Galaxy S9
3553 Points ∼68% +200%
Huawei P20
3040 Points ∼58% +157%
LG G7 ThinQ
5006 Points ∼96% +322%
BQ Aquaris X2 Pro
1196 Points ∼23% +1%
Nokia 7 Plus
1161 Points ∼22% -2%
Media Qualcomm Snapdragon 660 (1061 - 1201, n=10)
1173 Points ∼22% -1%
Media della classe Smartphone (150 - 5246, n=394)
1222 Points ∼23% +3%
2560x1440 Sling Shot Extreme (ES 3.1) (ordina per valore)
Samsung Galaxy A9 2018
1354 Points ∼29%
Xiaomi Pocophone F1
3972 Points ∼84% +193%
OnePlus 6T
4734 Points ∼100% +250%
Samsung Galaxy S9
3244 Points ∼69% +140%
Huawei P20
2982 Points ∼63% +120%
LG G7 ThinQ
4471 Points ∼94% +230%
BQ Aquaris X2 Pro
1361 Points ∼29% +1%
Nokia 7 Plus
1332 Points ∼28% -2%
Media Qualcomm Snapdragon 660 (1175 - 1372, n=11)
1339 Points ∼28% -1%
Media della classe Smartphone (184 - 4734, n=402)
1171 Points ∼25% -14%
2560x1440 Sling Shot OpenGL ES 3.0 Physics (ordina per valore)
Samsung Galaxy A9 2018
2741 Points ∼79%
Xiaomi Pocophone F1
2720 Points ∼78% -1%
OnePlus 6T
3483 Points ∼100% +27%
Samsung Galaxy S9
2600 Points ∼75% -5%
Huawei P20
2811 Points ∼81% +3%
LG G7 ThinQ
3150 Points ∼90% +15%
BQ Aquaris X2 Pro
2638 Points ∼76% -4%
Nokia 7 Plus
2734 Points ∼78% 0%
Media Qualcomm Snapdragon 660 (2383 - 2834, n=10)
2700 Points ∼78% -1%
Media della classe Smartphone (512 - 4215, n=426)
1593 Points ∼46% -42%
2560x1440 Sling Shot OpenGL ES 3.0 Graphics (ordina per valore)
Samsung Galaxy A9 2018
1918 Points ∼23%
Xiaomi Pocophone F1
8261 Points ∼100% +331%
OnePlus 6T
8272 Points ∼100% +331%
Samsung Galaxy S9
4569 Points ∼55% +138%
Huawei P20
3550 Points ∼43% +85%
LG G7 ThinQ
7633 Points ∼92% +298%
BQ Aquaris X2 Pro
1938 Points ∼23% +1%
Nokia 7 Plus
1895 Points ∼23% -1%
Media Qualcomm Snapdragon 660 (1711 - 1938, n=10)
1891 Points ∼23% -1%
Media della classe Smartphone (43 - 8312, n=426)
1658 Points ∼20% -14%
2560x1440 Sling Shot OpenGL ES 3.0 (ordina per valore)
Samsung Galaxy A9 2018
2054 Points ∼32%
Xiaomi Pocophone F1
5687 Points ∼90% +177%
OnePlus 6T
6336 Points ∼100% +208%
Samsung Galaxy S9
3911 Points ∼62% +90%
Huawei P20
3354 Points ∼53% +63%
LG G7 ThinQ
5799 Points ∼92% +182%
BQ Aquaris X2 Pro
2059 Points ∼32% 0%
Nokia 7 Plus
2035 Points ∼32% -1%
Media Qualcomm Snapdragon 660 (1825 - 2073, n=10)
2025 Points ∼32% -1%
Media della classe Smartphone (55 - 6454, n=434)
1423 Points ∼22% -31%
1280x720 offscreen Ice Storm Unlimited Physics (ordina per valore)
Samsung Galaxy A9 2018
18523 Points ∼53%
Xiaomi Pocophone F1
34928 Points ∼100% +89%
OnePlus 6T
35022 Points ∼100% +89%
Samsung Galaxy S9
26851 Points ∼77% +45%
Huawei P20
23046 Points ∼66% +24%
LG G7 ThinQ
27817 Points ∼79% +50%
BQ Aquaris X2 Pro
19050 Points ∼54% +3%
Nokia 7 Plus
20085 Points ∼57% +8%
Media Qualcomm Snapdragon 660 (15088 - 21016, n=10)
19357 Points ∼55% +5%
Media della classe Smartphone (3958 - 37475, n=585)
13215 Points ∼38% -29%
1280x720 offscreen Ice Storm Unlimited Graphics Score (ordina per valore)
Samsung Galaxy A9 2018
29065 Points ∼34%
Xiaomi Pocophone F1
82125 Points ∼97% +183%
OnePlus 6T
84998 Points ∼100% +192%
Samsung Galaxy S9
48433 Points ∼57% +67%
Huawei P20
34146 Points ∼40% +17%
LG G7 ThinQ
80534 Points ∼95% +177%
BQ Aquaris X2 Pro
29306 Points ∼34% +1%
Nokia 7 Plus
29333 Points ∼35% +1%
Media Qualcomm Snapdragon 660 (25561 - 29496, n=10)
28566 Points ∼34% -2%
Media della classe Smartphone (1152 - 162695, n=585)
18721 Points ∼22% -36%
1280x720 offscreen Ice Storm Unlimited Score (ordina per valore)
Samsung Galaxy A9 2018
25783 Points ∼40%
Xiaomi Pocophone F1
63159 Points ∼98% +145%
OnePlus 6T
64534 Points ∼100% +150%
Samsung Galaxy S9
41093 Points ∼64% +59%
Huawei P20
30845 Points ∼48% +20%
LG G7 ThinQ
56669 Points ∼88% +120%
BQ Aquaris X2 Pro
26175 Points ∼41% +2%
Nokia 7 Plus
26610 Points ∼41% +3%
Media Qualcomm Snapdragon 660 (22145 - 26731, n=10)
25808 Points ∼40% 0%
Media della classe Smartphone (2915 - 77599, n=586)
15739 Points ∼24% -39%
GFXBench (DX / GLBenchmark) 2.7
1920x1080 T-Rex HD Offscreen C24Z16 (ordina per valore)
Samsung Galaxy A9 2018
46 fps ∼30%
Xiaomi Pocophone F1
150 fps ∼99% +226%
OnePlus 6T
152 fps ∼100% +230%
Samsung Galaxy S9
144 fps ∼95% +213%
Huawei P20
125 fps ∼82% +172%
LG G7 ThinQ
144 fps ∼95% +213%
BQ Aquaris X2 Pro
46 fps ∼30% 0%
Nokia 7 Plus
50 fps ∼33% +9%
Media Qualcomm Snapdragon 660 (43 - 51, n=10)
48.2 fps ∼32% +5%
Media della classe Smartphone (4.1 - 251, n=609)
32.5 fps ∼21% -29%
T-Rex HD Onscreen C24Z16 (ordina per valore)
Samsung Galaxy A9 2018
50 fps ∼83%
Xiaomi Pocophone F1
60 fps ∼100% +20%
OnePlus 6T
60 fps ∼100% +20%
Samsung Galaxy S9
60 fps ∼100% +20%
Huawei P20
59 fps ∼98% +18%
LG G7 ThinQ
60 fps ∼100% +20%
BQ Aquaris X2 Pro
51 fps ∼85% +2%
Nokia 7 Plus
48 fps ∼80% -4%
Media Qualcomm Snapdragon 660 (42 - 52, n=10)
47.8 fps ∼80% -4%
Media della classe Smartphone (6.9 - 120, n=612)
25.9 fps ∼43% -48%
GFXBench 3.0
off screen Manhattan Offscreen OGL (ordina per valore)
Samsung Galaxy A9 2018
23 fps ∼32%
Xiaomi Pocophone F1
71 fps ∼97% +209%
OnePlus 6T
59 fps ∼81% +157%
Samsung Galaxy S9
73 fps ∼100% +217%
Huawei P20
59 fps ∼81% +157%
LG G7 ThinQ
63 fps ∼86% +174%
BQ Aquaris X2 Pro
23 fps ∼32% 0%
Nokia 7 Plus
23 fps ∼32% 0%
Media Qualcomm Snapdragon 660 (20 - 23, n=10)
22.3 fps ∼31% -3%
Media della classe Smartphone (2.2 - 132, n=530)
17.6 fps ∼24% -23%
on screen Manhattan Onscreen OGL (ordina per valore)
Samsung Galaxy A9 2018
21 fps ∼36%
Xiaomi Pocophone F1
58 fps ∼98% +176%
OnePlus 6T
59 fps ∼100% +181%
Samsung Galaxy S9
45 fps ∼76% +114%
Huawei P20
56 fps ∼95% +167%
LG G7 ThinQ
41 fps ∼69% +95%
BQ Aquaris X2 Pro
22 fps ∼37% +5%
Nokia 7 Plus
22 fps ∼37% +5%
Media Qualcomm Snapdragon 660 (19 - 23, n=10)
21.3 fps ∼36% +1%
Media della classe Smartphone (4.1 - 115, n=534)
16.7 fps ∼28% -20%
GFXBench 3.1
off screen Manhattan ES 3.1 Offscreen (ordina per valore)
Samsung Galaxy A9 2018
15 fps ∼25%
Xiaomi Pocophone F1
35 fps ∼59% +133%
OnePlus 6T
59 fps ∼100% +293%
Samsung Galaxy S9
46 fps ∼78% +207%
Huawei P20
39 fps ∼66% +160%
LG G7 ThinQ
51 fps ∼86% +240%
BQ Aquaris X2 Pro
15 fps ∼25% 0%
Nokia 7 Plus
14 fps ∼24% -7%
Media Qualcomm Snapdragon 660 (13 - 15, n=10)
14.5 fps ∼25% -3%
Media della classe Smartphone (2.6 - 88, n=391)
14.9 fps ∼25% -1%
on screen Manhattan ES 3.1 Onscreen (ordina per valore)
Samsung Galaxy A9 2018
14 fps ∼26%
Xiaomi Pocophone F1
54 fps ∼100% +286%
OnePlus 6T
53 fps ∼98% +279%
Samsung Galaxy S9
24 fps ∼44% +71%
Huawei P20
39 fps ∼72% +179%
LG G7 ThinQ
26 fps ∼48% +86%
BQ Aquaris X2 Pro
14 fps ∼26% 0%
Nokia 7 Plus
15 fps ∼28% +7%
Media Qualcomm Snapdragon 660 (12 - 15, n=11)
13.7 fps ∼25% -2%
Media della classe Smartphone (3.5 - 110, n=394)
14.3 fps ∼26% +2%
GFXBench
High Tier Onscreen (ordina per valore)
Samsung Galaxy A9 2018
3 fps ∼14%
Xiaomi Pocophone F1
22 fps ∼100% +633%
OnePlus 6T
22 fps ∼100% +633%
LG G7 ThinQ
13 fps ∼59% +333%
Nokia 7 Plus
5.2 fps ∼24% +73%
Media Qualcomm Snapdragon 660 (3 - 6.3, n=5)
4.88 fps ∼22% +63%
Media della classe Smartphone (0.61 - 59, n=97)
9.25 fps ∼42% +208%
2560x1440 High Tier Offscreen (ordina per valore)
Samsung Galaxy A9 2018
4.8 fps ∼34%
Xiaomi Pocophone F1
14 fps ∼100% +192%
OnePlus 6T
14 fps ∼100% +192%
LG G7 ThinQ
14 fps ∼100% +192%
Nokia 7 Plus
3.2 fps ∼23% -33%
Media Qualcomm Snapdragon 660 (3.2 - 4.8, n=5)
3.52 fps ∼25% -27%
Media della classe Smartphone (0.21 - 31, n=97)
6.32 fps ∼45% +32%
Normal Tier Onscreen (ordina per valore)
Samsung Galaxy A9 2018
7.5 fps ∼22%
Xiaomi Pocophone F1
31 fps ∼91% +313%
OnePlus 6T
34 fps ∼100% +353%
LG G7 ThinQ
20 fps ∼59% +167%
Nokia 7 Plus
8.2 fps ∼24% +9%
Media Qualcomm Snapdragon 660 (7.5 - 9.7, n=5)
8.22 fps ∼24% +10%
Media della classe Smartphone (1.4 - 59, n=97)
13.8 fps ∼41% +84%
1920x1080 Normal Tier Offscreen (ordina per valore)
Samsung Galaxy A9 2018
8.6 fps ∼23%
Xiaomi Pocophone F1
32 fps ∼86% +272%
OnePlus 6T
37 fps ∼100% +330%
LG G7 ThinQ
37 fps ∼100% +330%
Nokia 7 Plus
8.6 fps ∼23% 0%
Media Qualcomm Snapdragon 660 (8.5 - 8.7, n=5)
8.6 fps ∼23% 0%
Media della classe Smartphone (0.77 - 63, n=96)
15.1 fps ∼41% +76%
off screen Car Chase Offscreen (ordina per valore)
Samsung Galaxy A9 2018
9.1 fps ∼26%
Xiaomi Pocophone F1
35 fps ∼100% +285%
OnePlus 6T
35 fps ∼100% +285%
Samsung Galaxy S9
28 fps ∼80% +208%
Huawei P20
23 fps ∼66% +153%
LG G7 ThinQ
33 fps ∼94% +263%
BQ Aquaris X2 Pro
9.1 fps ∼26% 0%
Nokia 7 Plus
8.3 fps ∼24% -9%
Media Qualcomm Snapdragon 660 (8.1 - 9.1, n=10)
8.88 fps ∼25% -2%
Media della classe Smartphone (9 - 54, n=321)
10.1 fps ∼29% +11%
on screen Car Chase Onscreen (ordina per valore)
Samsung Galaxy A9 2018
8.3 fps ∼25%
Xiaomi Pocophone F1
33 fps ∼100% +298%
OnePlus 6T
31 fps ∼94% +273%
Samsung Galaxy S9
14 fps ∼42% +69%
Huawei P20
23 fps ∼70% +177%
LG G7 ThinQ
17 fps ∼52% +105%
BQ Aquaris X2 Pro
8.6 fps ∼26% +4%
Nokia 7 Plus
9.1 fps ∼28% +10%
Media Qualcomm Snapdragon 660 (7.5 - 9.8, n=11)
8.58 fps ∼26% +3%
Media della classe Smartphone (9.4 - 58, n=324)
9.12 fps ∼28% +10%
AnTuTu v7 - Total Score (ordina per valore)
Samsung Galaxy A9 2018
140878 Points ∼48%
Xiaomi Pocophone F1
263165 Points ∼89% +87%
OnePlus 6T
294488 Points ∼100% +109%
Samsung Galaxy S9
243861 Points ∼83% +73%
Huawei P20
200756 Points ∼68% +43%
LG G7 ThinQ
256276 Points ∼87% +82%
BQ Aquaris X2 Pro
140875 Points ∼48% 0%
Nokia 7 Plus
141701 Points ∼48% +1%
Media Qualcomm Snapdragon 660 (116346 - 143551, n=10)
137699 Points ∼47% -2%
Media della classe Smartphone (41483 - 348178, n=213)
121109 Points ∼41% -14%
AnTuTu v6 - Total Score (ordina per valore)
Samsung Galaxy A9 2018
116969 Points ∼51%
Xiaomi Pocophone F1
227026 Points ∼99% +94%
OnePlus 6T
228939 Points ∼100% +96%
Samsung Galaxy S9
217950 Points ∼95% +86%
Huawei P20
179393 Points ∼78% +53%
LG G7 ThinQ
223464 Points ∼98% +91%
BQ Aquaris X2 Pro
115834 Points ∼51% -1%
Nokia 7 Plus
117165 Points ∼51% 0%
Media Qualcomm Snapdragon 660 (110680 - 120479, n=10)
117216 Points ∼51% 0%
Media della classe Smartphone (23275 - 273655, n=428)
79983 Points ∼35% -32%
BaseMark OS II
Web (ordina per valore)
Samsung Galaxy A9 2018
1105 Points ∼79%
Xiaomi Pocophone F1
1296 Points ∼93% +17%
OnePlus 6T
1398 Points ∼100% +27%
Samsung Galaxy S9
1099 Points ∼79% -1%
Huawei P20
1313 Points ∼94% +19%
LG G7 ThinQ
1374 Points ∼98% +24%
BQ Aquaris X2 Pro
1146 Points ∼82% +4%
Nokia 7 Plus
1101 Points ∼79% 0%
Media Qualcomm Snapdragon 660 (1027 - 1146, n=10)
1092 Points ∼78% -1%
Media della classe Smartphone (7 - 1731, n=542)
714 Points ∼51% -35%
Graphics (ordina per valore)
Samsung Galaxy A9 2018
2332 Points ∼29%
Xiaomi Pocophone F1
7945 Points ∼100% +241%
OnePlus 6T
7969 Points ∼100% +242%
Samsung Galaxy S9
6373 Points ∼80% +173%
Huawei P20
3697 Points ∼46% +59%
LG G7 ThinQ
7906 Points ∼99% +239%
BQ Aquaris X2 Pro
2279 Points ∼29% -2%
Nokia 7 Plus
2298 Points ∼29% -1%
Media Qualcomm Snapdragon 660 (1970 - 2332, n=10)
2257 Points ∼28% -3%
Media della classe Smartphone (18 - 15969, n=542)
1806 Points ∼23% -23%
Memory (ordina per valore)
Samsung Galaxy A9 2018
2393 Points ∼55%
Xiaomi Pocophone F1
3239 Points ∼75% +35%
OnePlus 6T
4344 Points ∼100% +82%
Samsung Galaxy S9
2669 Points ∼61% +12%
Huawei P20
4154 Points ∼96% +74%
LG G7 ThinQ
3744 Points ∼86% +56%
BQ Aquaris X2 Pro
2494 Points ∼57% +4%
Nokia 7 Plus
2503 Points ∼58% +5%
Media Qualcomm Snapdragon 660 (1737 - 2799, n=10)
2360 Points ∼54% -1%
Media della classe Smartphone (21 - 6283, n=542)
1328 Points ∼31% -45%
System (ordina per valore)
Samsung Galaxy A9 2018
5063 Points ∼62%
Xiaomi Pocophone F1
6506 Points ∼80% +29%
OnePlus 6T
8156 Points ∼100% +61%
Samsung Galaxy S9
6234 Points ∼76% +23%
Huawei P20
5797 Points ∼71% +14%
LG G7 ThinQ
8070 Points ∼99% +59%
BQ Aquaris X2 Pro
5048 Points ∼62% 0%
Nokia 7 Plus
4976 Points ∼61% -2%
Media Qualcomm Snapdragon 660 (3745 - 5282, n=10)
4957 Points ∼61% -2%
Media della classe Smartphone (369 - 12202, n=542)
2662 Points ∼33% -47%
Overall (ordina per valore)
Samsung Galaxy A9 2018
2364 Points ∼53%
Xiaomi Pocophone F1
3838 Points ∼86% +62%
OnePlus 6T
4458 Points ∼100% +89%
Samsung Galaxy S9
3285 Points ∼74% +39%
Huawei P20
3288 Points ∼74% +39%
LG G7 ThinQ
4257 Points ∼95% +80%
BQ Aquaris X2 Pro
2394 Points ∼54% +1%
Nokia 7 Plus
2369 Points ∼53% 0%
Media Qualcomm Snapdragon 660 (1905 - 2428, n=11)
2314 Points ∼52% -2%
Media della classe Smartphone (150 - 6097, n=546)
1319 Points ∼30% -44%

Legenda

 
Samsung Galaxy A9 2018 Qualcomm Snapdragon 660, Qualcomm Adreno 512, 128 GB UFS 2.1 Flash
 
Xiaomi Pocophone F1 Qualcomm Snapdragon 845, Qualcomm Adreno 630, 64 GB UFS 2.1 Flash
 
OnePlus 6T Qualcomm Snapdragon 845, Qualcomm Adreno 630, 128 GB UFS 2.1 Flash
 
Samsung Galaxy S9 Samsung Exynos 9810, ARM Mali-G72 MP18, 64 GB UFS 2.1 Flash
 
Huawei P20 HiSilicon Kirin 970, ARM Mali-G72 MP12, 128 GB UFS 2.1 Flash
 
LG G7 ThinQ Qualcomm Snapdragon 845, Qualcomm Adreno 630, 64 GB UFS 2.1 Flash
 
BQ Aquaris X2 Pro Qualcomm Snapdragon 660, Qualcomm Adreno 512, 64 GB eMMC Flash
 
Nokia 7 Plus Qualcomm Snapdragon 660, Qualcomm Adreno 512, 64 GB eMMC Flash

Il Galaxy A9 (2018) ha superato i test browser con l'app Google Chrome. Nei benchmark basati sul web lo smartphone Samsung ancora una volta si è piazzato nel terzo inferiore dela nostra lista di confronto. Soggettivamente, per uno smartphone mid-range, il livello di prestazioni è attraente. I tempi di caricamento per siti con alto contenuto di grafica sono relativamente brevi.

JetStream 1.1 - Total Score
LG G7 ThinQ (Chrome 66)
88.081 Points ∼100% +70%
OnePlus 6T (Chrome 70)
86.123 Points ∼98% +66%
Xiaomi Pocophone F1 (Chrome 68)
75.959 Points ∼86% +47%
Samsung Galaxy S9 (Samsung Browser 7.0)
67.721 Points ∼77% +31%
Huawei P20 (Chrome 66.0.3359.126)
56.188 Points ∼64% +9%
Nokia 7 Plus (Chrome 60)
53.89 Points ∼61% +4%
Media Qualcomm Snapdragon 660 (45.3 - 55.5, n=10)
52.4 Points ∼59% +1%
Samsung Galaxy A9 2018 (Chrome 70)
51.786 Points ∼59%
BQ Aquaris X2 Pro (Chrome 67)
49.396 Points ∼56% -5%
Media della classe Smartphone (10.8 - 273, n=467)
37.7 Points ∼43% -27%
Octane V2 - Total Score
OnePlus 6T (Chrome 70)
16824 Points ∼100% +66%
LG G7 ThinQ (Chrome 66)
16720 Points ∼99% +65%
Samsung Galaxy S9 (Samsung Browser 7.0)
15233 Points ∼91% +50%
Xiaomi Pocophone F1 (Chrome 68)
14514 Points ∼86% +43%
Huawei P20 (Chrome 66.0.3359.126)
11468 Points ∼68% +13%
Nokia 7 Plus (Chrome 60)
10945 Points ∼65% +8%
Samsung Galaxy A9 2018 (Chrome 70)
10145 Points ∼60%
Media Qualcomm Snapdragon 660 (8463 - 10945, n=11)
10080 Points ∼60% -1%
BQ Aquaris X2 Pro (Chrome 67)
9582 Points ∼57% -6%
Media della classe Smartphone (1506 - 43280, n=603)
5838 Points ∼35% -42%
Mozilla Kraken 1.1 - Total Score
Media della classe Smartphone (603 - 59466, n=622)
11167 ms * ∼100% -191%
BQ Aquaris X2 Pro (Chrome 67)
4093.5 ms * ∼37% -7%
Media Qualcomm Snapdragon 660 (3796 - 4769, n=10)
4057 ms * ∼36% -6%
Huawei P20 (Chrome 66.0.3359.126)
3978.9 ms * ∼36% -4%
Nokia 7 Plus (Chrome 60)
3937.3 ms * ∼35% -2%
Samsung Galaxy A9 2018 (Chrome 70)
3841.8 (min: 1) ms * ∼34%
Xiaomi Pocophone F1 (Chrome 68)
2713.6 ms * ∼24% +29%
LG G7 ThinQ (Chrome 66)
2484.1 ms * ∼22% +35%
OnePlus 6T (Chrome 70)
2281.6 ms * ∼20% +41%
Samsung Galaxy S9 (Samsung Browser 7.0)
2077.8 ms * ∼19% +46%
WebXPRT 3 - ---
LG G7 ThinQ (Chrome 66)
97 Points ∼100% +64%
Huawei P20
69 Points ∼71% +17%
Media della classe Smartphone (24 - 161, n=84)
64.3 Points ∼66% +9%
Samsung Galaxy S9
63 Points ∼65% +7%
Nokia 7 Plus (Chrome 60)
63 Points ∼65% +7%
Media Qualcomm Snapdragon 660 (58 - 63, n=6)
60.7 Points ∼63% +3%
Samsung Galaxy A9 2018 (Chrome 70)
59 Points ∼61%
BQ Aquaris X2 Pro (Chrome 67)
58 Points ∼60% -2%
WebXPRT 2015 - Overall Score
OnePlus 6T (Chrome 70)
260 Points ∼100% +56%
LG G7 ThinQ (Chrome 66)
252 Points ∼97% +51%
Xiaomi Pocophone F1 (Chrome 68)
223 Points ∼86% +34%
Huawei P20 (Chrome 66.0.3359.126)
182 Points ∼70% +9%
Media Qualcomm Snapdragon 660 (159 - 182, n=8)
171 Points ∼66% +2%
Nokia 7 Plus (Chrome 60)
168 Points ∼65% +1%
Samsung Galaxy A9 2018 (Chrome 70)
167 Points ∼64%
Samsung Galaxy S9 (Samsung Browser 7.0)
163 Points ∼63% -2%
BQ Aquaris X2 Pro (Chrome 67)
159 Points ∼61% -5%
Media della classe Smartphone (74 - 362, n=307)
117 Points ∼45% -30%

* ... Meglio usare valori piccoli

La velocità dei 128 GB di memoria interna UFS 2.1 non è esattamente superba, considerando il tipo di memoria. Altri tipi di memoria raggiungono velocità di trasferimento sostanzialmente più alte. Speciamente nella lettura di blocchi di dati le performance non sono esattamente impressionanti.

Le cose cambiano se guardiamo il lettore di schede microSD. Qui le velocità di trasferimento sono soddisfacenti, anche se non migliori della concorrenza. Il telefono Samsung non utilizza appieno le possibilità della nostra memory card di riferimento Toshiba Exceria Pro M501 (lettura max: 270 MB/s, scrittura: 150 MB/s).

Samsung Galaxy A9 2018Xiaomi Pocophone F1OnePlus 6TSamsung Galaxy S9Huawei P20LG G7 ThinQBQ Aquaris X2 ProNokia 7 PlusMedia 128 GB UFS 2.1 FlashMedia della classe Smartphone
AndroBench 3-5
8%
27%
25%
209%
15%
-15%
-11%
82%
-35%
Sequential Write 256KB SDCard
59.66 (Toshiba Exceria Pro M501)
65.58 (Toshiba Exceria Pro M501)
10%
67.18 (Toshiba Exceria Pro M501)
13%
62.67 (Toshiba Exceria Pro M501)
5%
61.13 (Toshiba Exceria Pro M501)
2%
62.31
4%
64.9 (51.3 - 72.4, n=9)
9%
47 (19.2 - 87.1, n=355)
-21%
Sequential Read 256KB SDCard
73.66 (Toshiba Exceria Pro M501)
85.3 (Toshiba Exceria Pro M501)
16%
79.22 (Toshiba Exceria Pro M501)
8%
84.72 (Toshiba Exceria Pro M501)
15%
83.35 (Toshiba Exceria Pro M501)
13%
82.21
12%
80.8 (73.7 - 85.4, n=9)
10%
65.2 (29.8 - 96.5, n=355)
-11%
Random Write 4KB
19.79
17.81
-10%
22
11%
23.07
17%
161.49
716%
23.26
18%
15.43
-22%
19.62
-1%
93 (19.5 - 250, n=23)
370%
17.7 (0.14 - 250, n=650)
-11%
Random Read 4KB
116.76
101.01
-13%
138.5
19%
131
12%
147.04
26%
110.46
-5%
51.25
-56%
54.65
-53%
140 (117 - 158, n=23)
20%
41 (1.59 - 173, n=650)
-65%
Sequential Write 256KB
194.65
155.57
-20%
204.4
5%
206.94
6%
193.56
-1%
176.45
-9%
204.83
5%
211.6
9%
200 (183 - 212, n=23)
3%
85.5 (2.99 - 253, n=650)
-56%
Sequential Read 256KB
426.63
705.38
65%
735.3
72%
815.43
91%
826.76
94%
695.15
63%
280.78
-34%
283.12
-34%
756 (427 - 912, n=23)
77%
240 (12.1 - 912, n=650)
-44%

Giochi - Buone prestazioni 3D nel Galaxy A9 (2018)

La scheda grafica relativamente potente Adreno 512 rende possibile giocare anche ai giochi 3D più impegnativi dell'Android Play Store senza alcun rallentamento. Con l'app GameBench possiamo guardare più da vicino le performance dei giochi più impegnativi, aiutandoci così a valutare le prestazioni 3D del Galaxy A9.

I giochi moderni come Asphalt 9 Legends e PUBG Mobile sono renderizzati a 28 fps costanti e 30 fps con impostazioni grafiche alte. Tuttavia ci sono degli sporadici cali nel frame rate (24 fps) in alcune occasioni.

I controlli del touchscreen e del sensore di posizione reagiscono velocemente e precisamente nei nostri test.

Asphalt 9 Legends
Asphalt 9 Legends
PUBG Mobile
PUBG Mobile
PUBG Molbile
010203040Tooltip
: Ø29.8 (25-31)
Asphalt 9 Legends
0102030Tooltip
: Ø27.7 (24-30)

Emissioni - Il Galaxy A9 difficilmente si scalda

Temperature

Anche sotto sforzo, il case non si scalda minimamente. Ad un massimo di 33.8 °C, il lato anteriore del telefono si scalda solo relativamente—il che non costituisce il minimo problema nell'uso di tutti i giorni.

Grazie alla bassa produzione di calore, ci siamo chiesti se le prestazioni di questo SoC subissero throttle termico durante gli sforzi. Otteniamo la risposta eseguendo i benchmarh di GFXBench per la batteria. In questo benchmark viene eseguito per 30 volte il test graficamente intensivo Manhattan di OpenGL Es 3.1.

I risultati mostrano un frame rate altalenante. Tuttavia con perdite di meno del 10%, le fluttuazioni non sono particolarmente pronunciate. Comunque non possiamo ignorare che le prestazioni subiscano throttle durante i carichi di lavoro.

Samsung Galaxy A9 (2018)
Samsung Galaxy A9 (2018)
Samsung Galaxy A9 (2018)
Samsung Galaxy A9 (2018)
Carico massimo
 33.8 °C32.8 °C29.4 °C 
 33.4 °C32.1 °C29.6 °C 
 32.8 °C32.6 °C29.5 °C 
Massima: 33.8 °C
Media: 31.8 °C
28.6 °C30.7 °C32 °C
29 °C29.5 °C33.4 °C
28 °C30.4 °C33 °C
Massima: 33.4 °C
Media: 30.5 °C
Alimentazione (max)  29.7 °C | Temperatura della stanza 22 °C | Voltcraft IR-260
(+) La temperatura media del lato superiore sotto carico massimo e' di 31.8 °C / 89 F, rispetto alla media di 33.1 °C / 92 F per i dispositivi di questa classe Smartphone.
(+) La temperatura massima sul lato superiore è di 33.8 °C / 93 F, rispetto alla media di 35.6 °C / 96 F, che varia da 22.4 a 51.7 °C per questa classe Smartphone.
(+) Il lato inferiore si riscalda fino ad un massimo di 33.4 °C / 92 F, rispetto alla media di 34.1 °C / 93 F
(+) In idle, la temperatura media del lato superiore è di 26.2 °C / 79 F, rispetto alla media deld ispositivo di 33.1 °C / 92 F.
Samsung Galaxy A9 (2018)
Samsung Galaxy A9 (2018)

Altoparlante

Test altoparlante: pink noise
Test altoparlante: pink noise

Il Galaxy A9 (2018) ha un solo altoparlante, posizionato sul lato inferiore del dispositivo. Con un massimo di 88 dB(A), l'altoparlante è molto potente. La qualità del suono è molt obuona per uno smartphone di fascia media e più che adeguata per guardare brevi video.

Come ci aspettavamo, tuttavia, il suono manca di qualsivoglia basso. Il suono tende a essere dominato dalle medie frequenze, che non sono riprodotte linearmente. Inoltre, a partire dai 10 kHz, le alte frequenze sono sottorappresentate, come si vede dal diagramma del pink noise.

Gli utenti dello smartphone Samsung non dovranno fare a meno di un jack audio da 3.5mm. Appena si collegano delle cuffie o altoparlanti esterni al Galaxy A9 (2018) il telefono supporta Dolby Atmos, che offre un suono surround 3D. L'output sonoro è pulito e senza rumore.

dB(A) 0102030405060708090Deep BassMiddle BassHigh BassLower RangeMidsHigher MidsLower HighsMid HighsUpper HighsSuper Highs2032.8392524.328.53118.619.94024.330.15033.835.26321.223.48024.82310018.525.212516.436.616017.144.520017.941.825016.850.731514.953.940015.158.750014.262.963013.966.580014.868100014.269.4125014.771.2160014.473.4200014.372.325001475.3315013.880.2400014.881500014.475.663001573.7800014.773.61000014.870.51250014.860.81600014.755SPL26.787.5N0.865.9median 14.8median 68Delta0.610.435.430.133.236.823.730.131.933.139.738.830.233.925.221.521.923.822.326.419.338.316.646.916.347.916.552.41858.715.463.715.663.114.269.614.876.314.672.614.468.414.575.214.870.814.674.114.871.614.871.115.266.614.663.815.162.114.654.415.344.927.183.40.954median 15.1median 63.71.211.8hearing rangehide median Pink NoiseSamsung Galaxy A9 2018Xiaomi Pocophone F1
Frequency diagram (checkboxes can be checked and unchecked to compare devices)
Samsung Galaxy A9 2018 analisi audio

(+) | speakers can play relatively loud (87.5 dB)
Bassi 100 - 315 Hz
(-) | nearly no bass - on average 25.9% lower than median
(±) | linearity of bass is average (11.4% delta to prev. frequency)
Mids 400 - 2000 Hz
(+) | balanced mids - only 3.8% away from median
(+) | mids are linear (4.8% delta to prev. frequency)
Highs 2 - 16 kHz
(±) | higher highs - on average 7.7% higher than median
(+) | highs are linear (5.2% delta to prev. frequency)
Overall 100 - 16.000 Hz
(±) | linearity of overall sound is average (21.2% difference to median)
Compared to same class
» 20% of all tested devices in this class were better, 11% similar, 69% worse
» The best had a delta of 13%, average was 25%, worst was 44%
Compared to all devices tested
» 49% of all tested devices were better, 8% similar, 43% worse
» The best had a delta of 3%, average was 21%, worst was 53%

Xiaomi Pocophone F1 analisi audio

(+) | speakers can play relatively loud (83.4 dB)
Bassi 100 - 315 Hz
(-) | nearly no bass - on average 24.4% lower than median
(±) | linearity of bass is average (10.6% delta to prev. frequency)
Mids 400 - 2000 Hz
(±) | higher mids - on average 6.2% higher than median
(±) | linearity of mids is average (10.2% delta to prev. frequency)
Highs 2 - 16 kHz
(±) | higher highs - on average 5.3% higher than median
(+) | highs are linear (5.8% delta to prev. frequency)
Overall 100 - 16.000 Hz
(±) | linearity of overall sound is average (23.4% difference to median)
Compared to same class
» 37% of all tested devices in this class were better, 14% similar, 49% worse
» The best had a delta of 13%, average was 25%, worst was 44%
Compared to all devices tested
» 62% of all tested devices were better, 8% similar, 29% worse
» The best had a delta of 3%, average was 21%, worst was 53%

Durata della batteria - Telefono Samsung con una buona autonomia

Consumo energetico

Lo smartphone Samsung ha una batteria da 3800 mAh che può essere caricata pienamente da zero in circa 1.5 ore grazie alla ricarica rapida. La ricarica wireless invece non è supportata. Secondo Samsung il consumo di energia del caricatore (modalità "no load") ammonta a solo 0.02 watt. Nelle nostre misurazioni abbiamo calcolato un utilizzo di energia di appena 0.007 watt.

Il consumo di energia del Galaxy A9 (2018) non è particolarmente efficiente—specialmente sotto sforzo; i dispositivi concorrenti con lo Snapdragon 660 usano meno energia del Samsung.

Consumo di corrente
Off / Standbydarklight 0.02 / 0.28 Watt
Idledarkmidlight 1.06 / 1.94 / 1.98 Watt
Sotto carico midlight 3.56 / 7.49 Watt
 color bar
Leggenda: min: dark, med: mid, max: light        Metrahit Energy
Samsung Galaxy A9 2018
3800 mAh
Xiaomi Pocophone F1
4000 mAh
OnePlus 6T
3700 mAh
Samsung Galaxy S9
3000 mAh
Huawei P20
3400 mAh
LG G7 ThinQ
3000 mAh
BQ Aquaris X2 Pro
3100 mAh
Nokia 7 Plus
3800 mAh
Media Qualcomm Snapdragon 660
 
Media della classe Smartphone
 
Power Consumption
-1%
8%
30%
-11%
-11%
-2%
2%
-4%
7%
Idle Minimum *
1.06
0.65
39%
0.7
34%
0.65
39%
0.67
37%
1.16
-9%
0.63
41%
0.65
39%
0.736 (0.56 - 1.2, n=9)
31%
0.882 (0.2 - 3.4, n=681)
17%
Idle Average *
1.94
1.97
-2%
1.1
43%
0.81
58%
2.05
-6%
1.98
-2%
2.16
-11%
1.76
9%
1.872 (1.4 - 2.2, n=9)
4%
1.731 (0.6 - 6.2, n=680)
11%
Idle Maximum *
1.98
2.01
-2%
2.1
-6%
0.92
54%
2.11
-7%
2.07
-5%
2.18
-10%
1.78
10%
2.2 (1.54 - 4.1, n=9)
-11%
2.01 (0.74 - 6.6, n=681)
-2%
Load Average *
3.56
4.29
-21%
4.2
-18%
4.76
-34%
6.15
-73%
4.51
-27%
4.48
-26%
4.47
-26%
4.73 (3.56 - 8.2, n=9)
-33%
4.06 (0.8 - 10.8, n=675)
-14%
Load Maximum *
7.49
9.05
-21%
8.3
-11%
5.16
31%
8.09
-8%
8.3
-11%
7.87
-5%
9.13
-22%
8.33 (5.93 - 12.2, n=9)
-11%
5.82 (1.2 - 14.2, n=675)
22%

* ... Meglio usare valori piccoli

Autonomia

La scarsa efficienza energetica è riflessa nell'autonomia sotto carico di lavoro estremo. In questo caso infatti il Galaxy A9 (2018) raggiunge appena 3.5 ore di durata—un OnePlus 6T dura per quasi un'ora in più. Oiù singificativi sono i test con luminosità regolata a 150 cd/m2. Nei test "Navigazione in WLAN" e riproduzione video il cellulare Samsung raggiunge buone autonomie di 11.5 e quasi 17 ore, rispettivamente.

Autonomia della batteria
Idle (senza WLAN, min luminosità)
29ore 40minuti
NBC WiFi Websurfing Battery Test 1.3
11ore 29minuti
Big Buck Bunny H.264 1080p
16ore 45minuti
Sotto carico (max luminosità)
3ore 25minuti
Samsung Galaxy A9 2018
3800 mAh
Xiaomi Pocophone F1
4000 mAh
OnePlus 6T
3700 mAh
Samsung Galaxy S9
3000 mAh
Huawei P20
3400 mAh
LG G7 ThinQ
3000 mAh
BQ Aquaris X2 Pro
3100 mAh
Nokia 7 Plus
3800 mAh
Autonomia della batteria
9%
13%
-31%
13%
-1%
-25%
-15%
Reader / Idle
1780
2088
17%
1936
9%
1182
-34%
1888
6%
1662
-7%
1374
-23%
1703
-4%
H.264
1005
936
-7%
903
-10%
609
-39%
810
-19%
908
-10%
658
-35%
706
-30%
WiFi v1.3
689
808
17%
865
26%
474
-31%
818
19%
591
-14%
605
-12%
672
-2%
Load
205
220
7%
261
27%
164
-20%
295
44%
260
27%
145
-29%
158
-23%

Pro

+ pannello OLED attraente
+ alta luminosità
+ memoria 128 GB UFS
+ design
+ buona fotocamera selfie
+ quadrupla fotocamera posteriore...

Contro

- ...di qualità mediocre
- prezzo consigliato di vendita alto
- SoC del 2017
- prestazioni
- velocità della memoria

Giudizio complessivo - Mid-range, look accattivante

In prova: Samsung Galaxy A9 2018. Dispositivo di test fornito da notebooksbilliger.de.
In prova: Samsung Galaxy A9 2018. Dispositivo di test fornito da notebooksbilliger.de.

Grazie all'appariscente retro di vetro il Samsung Galaxy A9 (2018) fa dell'apparenza il vero punto di forza. La qualità di costruzione è buona, anche se il nostro dispositivo nello specifico aveva qualche piccolo problema. Come spesso fa il costruttore Koreano, Samsung ha deciso di dotare anche il nuovo arrivato nella famiglia Galaxy A di un ottimo pannello OLED. In termini di riproduzione dei colori e di luminosità il Galaxy A9 (2018) compete con i top di gamma. Lo stesso non può purtroppo essere detto anche per le prestazioni del sistema con le opzioni di default. A causa delle animazioni preinstallate questo smartphone di fascia media sembra essere un po' lento—l'unico rimedio è disabilitare queste animazioni nel menù per sviluppatori.

Anche il chip del processore lascia spazio a qualche critica. Ovviamente non tutti gli smartphone tendenti alla fascia alta devono essere confrontati con lo Xiaomi Pocophone F1, ma il costruttore Cinese è riuscito a equipaggiare il suo smartphone di fascia media con il chip di Qualcomm di fascia alta. Per il prezzo consigliato di vendita di €600, Samsung avrebbe potuto almeno usare il chip di fascia alta dell'anno scorso nel Galaxy A9 (2018)—considerando che la compagnia ha cercato un SoC a partire dal 2017.

Il Samsung Galaxy A9 (2018) è uno smartphone di fascia media buono e molto attraente—ma visto il prezzo di vendita di circa €480, ci sono alternative migliori sul mercato.

La vera peculiarità del Samsung Galaxy A9 (2018) è la quadrupla fotocamera sul retro, che si adatta bene a diverse situazioni di scatto grazie alle quattro diverse lenti. Combina tutti i vantaggi di avere fotocamere multiple (effetto bokeh, ultra grandangolo, zoom ottico) in un dispositivo. Tuttavia, non possiamo trarre conclusioni sulla qualità della fotocamera principale basandoci solo sui numeri e sull'alto prezzo di vendita. La fotocamera è molto veloce, ma in termini di qualità dell'immagine, non supera la media dei mid-range.

Samsung Galaxy A9 2018 - 12/22/2018 v6
Marcus Herbrich

Chassis
88%
Tastiera
67 / 75 → 90%
Dispositivo di puntamento
93%
Connettività
47 / 60 → 79%
Peso
90%
Batteria
96%
Display
90%
Prestazioni di gioco
54 / 63 → 85%
Prestazioni Applicazioni
61 / 70 → 87%
Temperatura
94%
Rumorosità
100%
Audio
71 / 91 → 78%
Fotocamera
74%
Media
79%
88%
Smartphone - Media ponderata

Pricecompare

Please share our article, every link counts!
> Recensioni e prove di notebook, tablets e smartphones > Recensioni e prove > Recensioni e prove > Recensione dello Smartphone Samsung Galaxy A9 (2018)
Marcus Herbrich, 2019-03-13 (Update: 2019-03-13)