Notebookcheck

Recensione dello smartphone Samsung Galaxy A6 (2018)

Manuel Masiero (traduzione a cura di P.Pellacani), 07/11/2018

Notte e giorno. Con il Galaxy A6 (2018), Samsung lancia sul mercato un telefono di fascia media dall'aspetto chic, che segna punti soprattutto con il suo schermo da 5.6 pollici Super AMOLED e con le due fotocamere da 16 megapixel. Nella nostra recensione questo smartphone si dimostra molto capace, seppur con qualche debolezza

Con il Galaxy A6 (2018), Samsung amplia la sua linea di smartphone di fascia media. Questo telefono Android da 5.6 pollici costa 309 euro. Per questa cifra si ottiene uno schermo Super AMOLED con una risoluzione nativa di 1480x720, due fotocamere da 16 MP e la funzionalità dual-SIM, opzionale. Chi cercasse uno schermo ancora più grande ed una fotocamera migliore dovrebbe valutare il Galaxy A6+ (2018), che samsung ha rilasciato nello stesso momento del Galaxy A6 (2018).

Secondo quanto dichiara Samsung il dispositivo in test, il Galaxy A6 (2018), è stato pensato per utenti esigenti che vogliono uno smartphone dotato di stile ed affidabilità. Ma cosa significa, nella pratica, e chi dovrebbe scegliere questo telefono? Per scoprirlo, abbiamo messo a confronto il Galaxy A6 (2018) con altri dispositivi nella stessa fascia di prezzo, di performance e specifiche. I device in competizione includono: il BQ Aquaris X Pro, l'Honor 7X, il Motorola Moto G6 Plus e lo Xiaomi Redmi 5 Plus. Olte a questi il nostro smartphone dovrà competere anche con gli altri modelli Samsung Galaxy A5 (2017) e Galaxy J7 (2017).

Samsung Galaxy A6 2018 (Galaxy Serie)
Scheda grafica
Memoria
3072 MB 
Schermo
5.6 pollici 18.5:9, 1480 x 720 pixel 294 PPI, capacitivo, Super AMOLED, 16 milioni di colori, lucido: si
Harddisk
32 GB eMMC Flash, 32 GB 
, 22.8 GB libera
Porte di connessione
1 USB 2.0, Connessioni Audio: jack audio da 3.5-mm, Lettore schede: schede MicroSD fino a 256 GB, 1 Lettore impronte digitali, NFC, Sensore luminosità, Sensori: sensore di movimento, lettore di impronte, sensore di prossimità, Wi-Fi Direct, USB OTG, Smart Ready, ANT+
Rete
802.11a/b/g/n (a/b/g/n), Bluetooth 4.2, GSM (850, ​900, ​1800, ​1900 MHz), UMTS (850, ​900, ​1900, ​2100 MHz), LTE Cat.6 (Band 1, 3, 5, 7, 8, 20, 38, 40), Download fino a 300 Mb/s, Upload fino a 50 Mb/s, head-SAR 0.467 W/kg, body-SAR 1.386 W/kg, Dual SIM, LTE, GPS
Dimensioni
altezza x larghezza x profondità (in mm): 7.7 x 149.9 x 70.9
Batteria
3000 mAh ioni di litio
Sistema Operativo
Android 8.0 Oreo
Camera
Fotocamera Principale: 16 MPix apertura f/1.7, 4608x3456 per le foto, [email protected] FPS per i video
Fotocamera Secondaria: 16 MPix apertura f/1.9, 4608x3456 per le foto, [email protected] FPS per i video
Altre caratteristiche
Casse: uno speaker sul lato sinistro, in alto, Tastiera: virtuale, caricabatterie modulare, cavo USB (da USB Type-A a USB Type-B), auricolari, strumento per rimozione SIM, guida rapida, Samsung Experience 9.0, 24 Mesi Garanzia, senza ventola
Peso
162 gr, Alimentazione: 30 gr
Prezzo
309 Euro

 

Case - Galaxy A6 (2018) , telefono dal case sottile

Se paragonato al suo predecessore della serie "A", il Galaxy A5 (2017), il Galaxy A6 (2018) presenta un case nuovo ed un design più moderno. Grazie al suo inusuale rapporto d'aspetto di 18.5:9, il Galaxy A6 (2018)  sembra particolarmente più snello. Anche i bordi intorno allo schermo sono stati ridotti considerevolmente. Come per il modello precedente, il frontale è protetto da uno strato di vetro arrotondato, che si fonde fluidamente con i lati del case in metallo. Il case è decisamente ben rigido e molto resistente alle impronte, grazie al suo retro in alluminio.

Il lettore di impronte del Galaxy A6 (2018) è posizionato sul retro del telefono e sotto alla fotocamera da 15MP, che sporge di poco dal case. Questa è il fattore che fa oscillare il telefono sui lati, soprattutto quando viene appoggiato su una superficie piatta.

Il Galaxy A6 (2018) è prodotto in tre colori: "Oro", "Nero" e "Lavanda". Questo smartphone non ha certificazione IP.

Confronto delle Dimensioni

Nella nostra recensione analizziamo la versione dual-SIM del Samsung Galaxy A6 (2018). Per chiarezza: si tratta del modello numero SM-A600FN/DS. Sul lato del telefono ci sono due slot. Lo slot superiore ospita una scheda SIM, mentre lo slot inferiore può ospitare una microSD ed una seconda tessera SIM. Samsung offre anche una seconda versione del Galaxy A6 (2018), che identificato dal codice SM-A600FN.

Sulla carta lo smartphone ha uno spazio di archiviazione di 32GB, nella realtà lo spazio disponibile è ridotto a 22GB. Lo spazio interno può comunque essere ampliato con l'uso di una scheda microSD, che può ospitare fino a 256 GB in più. L'SD può essere utilizzata come memoria interna, dopo una formattazione, che significa che può ospitare file multimediali, ma anche applicazioni.

La porta USB del Galaxy A6 (2018) supporta soltanto il protocollo USB 2.0, che non costituisce una novità, soprattutto perchè questo tipo di porta viene utilizzato più per caricare il dispositivo che per trasferire grosse quantità di dati. In aggiunta supporta anche l'USB OTG. Ciò che rende la porta decisamente datata è il connettore micro USB. Il Galaxy A5 (2017), il Galaxy J7 (2017) e lo Xiaomi Redmi 5 Plus hanno lo stesso connettore. La presenza di una porta USB di tipo C non è più raro, nemmeno negli smartphone di fascia media, come dimostrato da dispositivi quali il BQ Aquaris X Pro e il Motorola Moto G6 Plus.

Fianco sinistro: pulsanti del volume, slot per scheda SIM, slot per schede SIM/MicroSD
Fianco sinistro: pulsanti del volume, slot per scheda SIM, slot per schede SIM/MicroSD
Fianco destro: pulsante d'accensione, altoparlante
Fianco destro: pulsante d'accensione, altoparlante
Lato superiore: nessuna porta
Lato superiore: nessuna porta
Lato inferiore: porta Micro-USB 2.0, slot jack per le cuffie
Lato inferiore: porta Micro-USB 2.0, slot jack per le cuffie

Software - Smartphone Samsung con Android fino a 8.0

Sul Galaxy A6 (2018) è installata l'ultima versione di Android (Oreo 8.0). Come sempre Samsung modifica Android con il proprio launcher proprietario (Samsung Experience 9.0), che non si divverenzia molto dal launcher stock di Android. Chi ha familiarità con il launcher di default di Android non avrà problemi ad acclimatarsi al launcher di Samsung. La patch di sicurezza risale al primo aprile, che può essere ritenuta abbastanza aggiornata (questa recensione risale alla fine di giugno).

Comunicazioni e GPS

Il Samsung Galaxy A6 (2018) supporta l'LTE di categoria 6, l'NFS, gli standard WIFi 802.11 a/b/g/n ed il Bluetooth 4.2. Le opzioni di comunicazione del Galaxy A6 (2018) sono quindi numerose. Purtroppo manca il supporto a tecnologie di comunicazione più avanzate come l'802.11 ac ed il Bluetooth 5.0. Anche prestazioni del Wi-Fi non sono brillanti: sebbene lo smartphone possa utilizzare entrambe le bande sui 2.4 GHz e sui 5 GHz, è visibilmente più lento della competizione nel nostro test sul Wi-Fi. Accoppiandolo al nostro router di riferimento Linksys EA8500, il Galaxy A6 (2018) raggiunge al massimo i 123 Mb/s, che è sufficiente a battere soltanto lo Xiaomi Redmi 5 Plus. Il Motorola Moto G6 Plus è almeno tre volte più veloce. Anche altri modelli di fascia media della stessa Samsung come il Galaxy A5 (2017) o il Galaxy J7 (2017) lasciano il Galaxy A6 (2018) nella polvere, quando si parla di prestazioni Wi-Fi.

Networking
iperf3 Client (receive) TCP 1 m 4M x10
Motorola Moto G6 Plus
Adreno 508, 630, 64 GB eMMC Flash
310 MBit/s ∼100% +158%
Samsung Galaxy J7 2017
Mali-T830 MP1, 7870 Octa, 16 GB eMMC Flash
251 MBit/s ∼81% +109%
BQ Aquaris X Pro
Adreno 506, 626, 64 GB eMMC Flash
242 MBit/s ∼78% +102%
Samsung Galaxy A5 2017
Mali-T830 MP3, 7880, 32 GB eMMC Flash
214 MBit/s ∼69% +78%
Average of class Smartphone
  (43 - 939, n=229)
195 MBit/s ∼63% +63%
Samsung Galaxy A6 2018
Mali-T830 MP2, 7870 Octa, 32 GB eMMC Flash
120 MBit/s ∼39%
Xiaomi Redmi 5 Plus
Adreno 506, 625, 64 GB eMMC Flash
53.9 MBit/s ∼17% -55%
iperf3 Client (transmit) TCP 1 m 4M x10
Motorola Moto G6 Plus
Adreno 508, 630, 64 GB eMMC Flash
311 MBit/s ∼100% +153%
Samsung Galaxy J7 2017
Mali-T830 MP1, 7870 Octa, 16 GB eMMC Flash
280 MBit/s ∼90% +128%
Average of class Smartphone
  (46.7 - 703, n=229)
190 MBit/s ∼61% +54%
Samsung Galaxy A5 2017
Mali-T830 MP3, 7880, 32 GB eMMC Flash
167 MBit/s ∼54% +36%
BQ Aquaris X Pro
Adreno 506, 626, 64 GB eMMC Flash
148 MBit/s ∼48% +20%
Samsung Galaxy A6 2018
Mali-T830 MP2, 7870 Octa, 32 GB eMMC Flash
123 MBit/s ∼40%
Xiaomi Redmi 5 Plus
Adreno 506, 625, 64 GB eMMC Flash
55.7 MBit/s ∼18% -55%
Geolicalizzazione all'interno
Geolicalizzazione all'interno
Geolicalizzazione all'esterno
Geolicalizzazione all'esterno

Per la geolocalizzazione il Galaxy A6 (2018) sfrutta il GPS, il GLONASS ed il BeiDou. Il telefono fatica a localizzare la posizione dell'utente quando all'interno. Questo per i seguenti motivi: 1) lo smartphone impiega molto tempo a stabilire una connessione col satellite e 2) ha un margine di errore di 19 metri, che è un risultato deludente. All'esterno invece il device si comporta diversamente: la posizione viene determinata con velocità ed ha un margine di errore di soli sette metri.

Per poter stabilire quanto possa essere accurata la nostra recensione, nel contesto della geolocalizzazione, abbiamo portato con noi lo smartphone in bicicletta. In questo percorso in bicicletta di nove kilometri abbiamo portato con noi anche il navigatore professionale Garmin Edge 500. Al termine della nostra escursione il Galaxy A6 (2018) e il Garmin Edge 500 presentavano una deviazione di 30 metri l'uno dall'altro. Qui il Galaxy A6 (2018) ed il Garmin Edge 500 restituiscono un risultato quasi identico.

Samsung Galaxy A6 (2018): Percorso completo
Samsung Galaxy A6 (2018): Percorso completo
Samsung Galaxy A6 (2018): Ponte
Samsung Galaxy A6 (2018): Ponte
Samsung Galaxy A6 (2018): Svolta
Samsung Galaxy A6 (2018): Svolta
Garmin Edge 500: Percorso completo
Garmin Edge 500: Percorso completo
Garmin Edge 500: Ponte
Garmin Edge 500: Ponte
Garmin Edge 500: Svolta
Garmin Edge 500: Svolta

Funzione & qualità di chiamata del telefono

Il aggiunta allo slot per la MicroSD, il Samsung Galaxy A6 (2018) ha anche due slot per nano SIM. Con due schede SIM è possibile tenere su di una i contatti di lavoro e sull'altra quelli privati, oppure è possibile utilizzarne una per le chiamate e l'altra per la navigazione. Troviamo molto pratica la possibilità di poter assegnare diverse funzionalità alle due schede, come le chiamate telefoniche, la connettività o notifiche diverse.

L'applicazione telefono ricorda quella standard di Android ed appena viene lanciata mostra il classico tastierino numerico. In aggiunta troviamo due tab, una per le chiamate recenti e l'altra per i contatti. Una terza tab chiama "luoghi" aiuta l'utente a trovare punti di interesse nelle immediate vicinanze. In questa scheda è possibile trovare e chiamare negozi vicini o provider locali.

La qualità delle chiamate del Galaxy A6 (2018) è piuttosto buona. Ciononostante, le voci suonano leggermente ovattate da entrambi i "capi del filo". Grazie alla tecnologia di riduzione del rumore di Samsung, è possibile comprendersi facilmente da entrambi i lati della chiamata anche in ambienti rumorosi. Non abbiamo osservato anomalie di sorta durante le telefonate.

Fotocamere - Due sensori da 16 Megapixel, scarsa qualità con poca luce

Una fotografia scattata con la fotocamera principale
Una fotografia scattata con la fotocamera principale

La fotocamera frontale che quella posteriore hanno la stessa risoluzione (16 MP). Le fotografie scattate con proporzione 4:3 hanno una risoluzione di 4608x3456 pixel. Le fotografie scattate con proporzione 16:9, invece, hanno una risoluzione di 3264x2448 (8 MP). È possibile registrare video in Full HD e con fino a  30 frame per secondo.

La fotocamera posteriore da 16 megapixel è della stessa Samsung, si tratta del sensore con id SLSI_S5K2P6. È dotato di autofocus a ricerca di fase e di un flash LED per illuminare gli ambienti bui. Purtroppo è privo di stabilizzazione ottica.

Con uno swipe verso sinistra nell'app della fotocamera permette l'accesso alle seguenti otto modalità: Auto, Pro, Panorama, Continuous Shot, HDR, Night, Sports e Sound & shot. In modalità Pro è possibile modificare manualmente alcune importanti impostazioni della fotocamera È altresì possibile modificare la sensibilità ISO (per la quale il valore massimo è ora 800). Quest'ultimo valore, la sensibilità ISO, potrebbe avere un massimo raggiungibile più alto, soprattutto perchè l'apertura della lente di f/1.7, almeno sulla carta, dovrebbe lasciare entrare una quantità di luce più che sufficiente. La fotocamera frontale ha soltanto tre modalità: Selfie, Group selfie e Sound & shot.

Una fotografia scattata con la fotocamera frontale
Una fotografia scattata con la fotocamera frontale

Alla luce del giorno la fotocamera principale del Samsung Galaxy A6 (2018) scatta foto ben dettagliate e con colori naturali. Come è evidente dall'immagine, a causa del suo range dinamico limitato la fotocamera raggiunge velocemente i propri limiti in scenari con molti elementi esposti alla luce. In particolare, le aree più luminose vengono subito sovraesposte (osservare le nuvole davanti al cielo blu nella Immagine 1). La qualità dell'immagine è di conseguenza scarsa. Semplicemente le fotografie non hanno un aspetto realistico (come visibile in Immagine 2). Il condizioni di scarsa illuminazione, le immagini perdono molti dettagli e sembrano sfocate anche senza aver utilizzato lo zoom.

Confronto immagini

Scegliete una scena e navigate nella prima immagine. Un click cambia lo zoom. Un click sulla immagine zoommata apre quella originale in una nuova finestra. La prima immagine mostra la fotografia ridimensionata del dispositivo di test.

Scene 1Scene 2Scene 3
click per caricare le immagini

Abbiamo utilizzato X-Rite ColorChecker Passport per esaminare più da vicino la riproduzione del colore del Galaxy A6 (2018), in condizioni di illuminazione controllate. Con lo stesso test abbiamo anche valutato la nitidezza.

Come per molti altri smartphone, i colori del Samsung Galazy A6 (2018) sono sovrasaturati. I colori non sono però del tutto esagerati, ma mantengono ancora un aspetto naturale. Il centro del grafico è reso con molta nitidezza. La fotocamera non ha avuto problemi di aberrazione cromatica o color bleeding. La nitidezza è però calante verso i bordi rispetto al centro (tranne che per l'angolo in alto a sinistra).

Scatto di X-Rite ColorChecker Passport. I colori originali vengono mostrati nella parte sottostante di ogni casella.
Scatto di X-Rite ColorChecker Passport. I colori originali vengono mostrati nella parte sottostante di ogni casella.
Frammento del diagramma di prova
Frammento del diagramma di prova
Scatto del diagramma di prova
Scatto del diagramma di prova

Accessori e Garanzia - garanzia aggiuntiva opzionale per smartphone Samsung

La scatola include: un carcabatterie modulare (5V, 1.55A), un cavo USB (da USB-A a Micro USB Type-B), auricolari, lo strumento di rimozione della SIM, ed una guida rapida. Altri accessori possono essere acquistati sul sito di Samsung, tra questi la Wallet Cover (29.90€), la Dual Layer Cover (19.90€) e una batteria esterna.

Il Samsung Galaxy A6 (2018) è associato ad una garanzia del produttore di 24 mesi. Samsung offre altre opzioni di garanzia aggiuntive, come il Mobile Care.

Dispositivi di input e funzionamento

Lo schermo AMOLED del Samsung Galaxy A6 (2018) funziona fluidamente. Percepisce fino a cinque pressioni in contemporanea e risponde rapidamente agli input, in qualunque lato dello schermo vengano registrati. Il pulsanti di plastica danno l'impressione di essere economici: non perchè siano fatti di plastica scadente, ma perchè traballano facilmente.

Il lettore di impronte non dà problemi. Posizionato sul retro del telefono, sotto la fotocamera principale, questo sensore è facile da raggiungere anche quando si utilizza lo smartphone con una mano. Il lettore di impronte è affidabile e supporta le gesture (può essere utilizzato per abbassare ed alzare la tendina delle notifiche). Anche il riconoscimento facciale funziona egregiamente e può essere utilzzato per sbloccare lo smartphone o effetturare il login nelle applicazioni. Altre funzionalità includono: modalità di utilizzo a una mano, avvio della fotocamera con un doppio click del tasto di accensione (chiamato Quick Launch) e la modalità multi-finestra, che permette a varie applicazioni di essere mostrate sullo schermo nello stesso momento.

La tastiera Samsung (versione 3.0) è selezionata come tastiera di default. È una tastiera predittiva, dotata della funzionalità di speech-to-text. Come avviene solitamente, è possibile scaricare la tastiera che si preferisce dal Google Play Store.

Tastiera in modalità orizzontale
Tastiera in modalità orizzontale
Tastiera in modalità verticale
Tastiera in modalità verticale

Schermo - il fiore all'occhiello del Galaxy A6 (2018)

Posizionamento dei pixel
Posizionamento dei pixel

Il Galaxy A6 (2018) è fornito di un display Super AMOLED con una proporzione curiosa di 18.5:9 ed una risoluzione di 1480x720. La risoluzione è bassa per un dispositivo di fascia media: è difficile trovare uno martphone di questa fascia di prezzo con un display che non sia Full HD (BQ Aquaris X Pro, Samsung Galaxy A5 (2017), Samsung Galaxy J7 (2017)) o superiore (Motorola Moto G6 Plus, Xiaomi Redmi 5 Plus).

Per quel che riguarda la qualità dell'immagine, lo schermo del Galaxy A6 (2018) ha tutte le qualità necessarie. La luminosità media di 458.9 cd/mrende questo smartphone abbastanza luminoso per l'utilizzo all'aria aperta. La luminosità viene controllata automaticamente, per evitare accecamenti in condizioni di scarsa luminosità. Nel nostro diagramma di test APL50, che si compone di riquadri bianchi e neri distribuiti uniformemente, la luminosità si è rivelata anche più alta (507 cd/m²). Il display raggiunge soltanto le 298 cd/m² with il sensore di luminosità disattivato.

Lo schermo ha una distribuzione della luminosità del 93% e segna molti punti grazie al suo contrasto teoricamente infinito (questo valore "infinito" è tipico dei display OLED). Per la natura stessa degli OLED, ogni singolo pixel può essere spento in modo individuale, cosa impossibile con gli schermo LED, questo permette di ottenere delle tonalità di nero "reali". Il display si comporta bene anche sotto altri aspetti. Con un valora Delta E di 2.6 per i colori e di 1.6 per la scala di grigi, lo schermo mostra una qualità dell'immagine ideale. Non si percepiscono differenze all'occhio nudo. Anche ls temperatura del colore, del valore di 6356 K, è vicina al valore ideale (6500 K).

Lo schermo ha un difetto importante: il Galaxy A6 (2018) utilizza il PWM per il controllo della luminosità. Siccome la modulazione di larghezza di impulso funziona a frequenze molto basse di 238.1 Hz, può portare ad un pesante affaticamento per gli occhi o al mal di testa per chi ne è suscettibile.

445
cd/m²
455
cd/m²
476
cd/m²
447
cd/m²
453
cd/m²
481
cd/m²
447
cd/m²
450
cd/m²
476
cd/m²
Distribuzione della luminosità
X-Rite i1Pro 2
Massima: 481 cd/m² Media: 458.9 cd/m² Minimum: 4.26 cd/m²
Distribuzione della luminosità: 93 %
Al centro con la batteria: 453 cd/m²
Contrasto: ∞:1 (Nero: 0 cd/m²)
ΔE Color 2.6 | 0.8-29.43 Ø6.3
ΔE Greyscale 1.6 | 0.64-98 Ø6.6
95.5% sRGB (Calman 2D)
Gamma: 2.07
Samsung Galaxy A6 2018
Super AMOLED, 1480x720, 5.6
Samsung Galaxy A5 2017
Super AMOLED, 1920x1080, 5.2
Samsung Galaxy J7 2017
Super AMOLED, 1920x1080, 5.5
BQ Aquaris X Pro
IPS, 1920x1080, 5.2
Motorola Moto G6 Plus
IPS, 2160x1080, 5.9
Xiaomi Redmi 5 Plus
IPS, 2160x1080, 5.99
Screen
26%
9%
-131%
27%
-15%
Brightness middle
453
539
19%
454
0%
458
1%
761
68%
620
37%
Brightness
459
542
18%
463
1%
473
3%
723
58%
612
33%
Brightness Distribution
93
93
0%
86
-8%
88
-5%
90
-3%
96
3%
Black Level *
0.51
0.69
0.57
Colorchecker DeltaE2000 *
2.6
1.6
38%
2
23%
7.1
-173%
2.4
8%
3.46
-33%
Colorchecker DeltaE2000 max. *
9.2
2.6
72%
5.3
42%
14.5
-58%
5.2
43%
7.88
14%
Greyscale DeltaE2000 *
1.6
1.5
6%
1.7
-6%
10.5
-556%
1.8
-13%
3.9
-144%
Gamma
2.07 116%
2.28 105%
2.1 114%
2.28 105%
2.21 109%
2.073 116%
CCT
6356 102%
6422 101%
6394 102%
8951 73%
6312 103%
7230 90%
Contrast
898
1103
1088

* ... Meglio usare valori piccoli

Screen Flickering / PWM (Pulse-Width Modulation)

To dim the screen, some notebooks will simply cycle the backlight on and off in rapid succession - a method called Pulse Width Modulation (PWM) . This cycling frequency should ideally be undetectable to the human eye. If said frequency is too low, users with sensitive eyes may experience strain or headaches or even notice the flickering altogether.
Screen flickering / PWM detected 238.1 Hz

The display backlight flickers at 238.1 Hz (Likely utilizing PWM) .

The frequency of 238.1 Hz is relatively low, so sensitive users will likely notice flickering and experience eyestrain at the stated brightness setting and below.

In comparison: 54 % of all tested devices do not use PWM to dim the display. If PWM was detected, an average of 10607 (minimum: 43 - maximum: 588200) Hz was measured.

Tempi di risposta del Display

I tempi di risposta del display mostrano quanto sia veloce lo schermo a cambaire da un colore all'altro. Tempi di risposta lenti poccono creare sovrapposizioni negloi oggetti in movimento. Specialmente i giocatori patiti del 3D dovrebbero usare uno schermo con rempi di risposta bassi.
       Tempi di risposta dal Nero al Bianco
3.6 ms ... rise ↗ and fall ↘ combined↗ 2 ms Incremento
↘ 1.6 ms Calo
Lo schermo ha mostrato valori di risposta molto veloci nei nostri tests ed è molto adatto per i gaming veloce.
In comparison, all tested devices range from 0.8 (minimum) to 240 (maximum) ms. » 1 % of all devices are better.
This means that the measured response time is better than the average of all tested devices (25.9 ms).
       Tempo di risposta dal 50% Grigio all'80% Grigio
4 ms ... rise ↗ and fall ↘ combined↗ 2 ms Incremento
↘ 2 ms Calo
Lo schermo ha mostrato valori di risposta molto veloci nei nostri tests ed è molto adatto per i gaming veloce.
In comparison, all tested devices range from 0.9 (minimum) to 636 (maximum) ms. » 0 % of all devices are better.
This means that the measured response time is better than the average of all tested devices (41.5 ms).

Tra le impostazioni del display è possibile selezionare svariati profili colori. Il profilo "DIsplay Adattivo" è selezionato di default. Questo profilo ottimizza lo spazio colore, la saturazione e la nitidezza. Sono presenti anche i profili "AMOLED Cinema" e "AMOLED Foto". Questi due profili sono pensati per la riproduzione rispettivamente di video e fotografie. Infine, è anche presente un profilo "Base", che non utilizza alcuna ottimizzazione. Abbiamo esaminato più approfonditamente questi profili colore grazie ad uno spettrofotometro ed al software SpectraCal's CalMAN.

I risultati parlano chiaro: i profili "AMOLED Cinema", "AMOLED Foto" e "Base" portano a esiti positivi quanto il profilo "Display Adattivo".

Precisione del colore (profilo: Base, spazio colore: sRGB)
Precisione del colore (profilo: Base, spazio colore: sRGB)
Copertura dello spazio colore (profilo: Base, spazio colore: sRGB)
Copertura dello spazio colore (profilo: Base, spazio colore: sRGB)
Scala di grigi (profilo: Base, spazio colore: sRGB)
Scala di grigi (profilo: Base, spazio colore: sRGB)
Saturazione (profilo: Base, spazio colore: sRGB)
Saturazione (profilo: Base, spazio colore: sRGB)
Precisione del colore (profilo: AMOLED Foto, spazio colore: AdobeRGB)
Precisione del colore (profilo: AMOLED Foto, spazio colore: AdobeRGB)
Copertura dello spazio colore (profilo: AMOLED Foto, spazio colore: AdobeRGB)
Copertura dello spazio colore (profilo: AMOLED Foto, spazio colore: AdobeRGB)
Scala di grigi (profilo: AMOLED Foto, spazio colore: AdobeRGB)
Scala di grigi (profilo: AMOLED Foto, spazio colore: AdobeRGB)
Saturazione (profilo: AMOLED Foto, spazio colore: AdobeRGB)
Saturazione (profilo: AMOLED Foto, spazio colore: AdobeRGB)
Precisione del colore (profilo: AMOLED Cinema, spazio colore: P3)
Precisione del colore (profilo: AMOLED Cinema, spazio colore: P3)
Copertura dello spazio colore (profilo: AMOLED Cinema, spazio colore: P3)
Copertura dello spazio colore (profilo: AMOLED Cinema, spazio colore: P3)
Scala di grigi (profilo: AMOLED Cinema, spazio colore: P3)
Scala di grigi (profilo: AMOLED Cinema, spazio colore: P3)
Saturazione (profilo: AMOLED Cinema, spazio colore: P3)
Saturazione (profilo: AMOLED Cinema, spazio colore: P3)

Grazie al'alta luminosità massima ed al buon contrasto, lo schermo Super AMOLED del Samsung Galaxy A6 (2018) è leggibile anche sotto luce solare diretta. È comunque possibile che i riflessi penalizzino la leggibilità.

Lo schermo mostra degli angoli di lettura molto buoni. Inizia a mostrare il discostamento di colore tipico degli OLED con angoli visuali maggiori ai 45 gradi. Questo effetto non è però molto pronunciato e non viene assolutamente percepito come fastidioso.

Utilizzo all'aperto
Utilizzo all'aperto
Angoli di visuale
Angoli di visuale

Prestazioni - Adatto all'utilizzo quotidiano

Il Galaxy A6 (2018) monta il SoC  Samsung Exynos 7870, 3 GB di RAM e la GPU ARM Mali-T830 MP2. Il SoC è per smartphone di fascia media ed è stato rilasciato nel febbraio del 2016, che lo rende piuttosto datato.

Tuttavia, questo processore non può essere detto obsoleto, nemmeno nel 2018. Lo smartphone è potente, abbastanza da competere con altri dispositivi della stessa fascia di prezzo. Il Galaxy A6 (2018) è un passo indietro rispetto al suo predecessore, il Galaxy A5 (2017), nel comparto prestazioni. Il nostro dispositivo in test non ha avuto risultati generalmente soddisfacenti. Tutti gli altri device a confronto, fatta eccezione per il Galaxy J7 (2017), si sono dimostrati significativamente più veloci. Tutto sommato il Galaxy A6 (2018) offre abbastanza potenza per l'utilizzo quotidiano, ma è molto limitato se utilizzato per videogiocare.

AnTuTu v6 - Total Score (ordina per valore)
Samsung Galaxy A6 2018
46779 Points ∼65%
Samsung Galaxy A5 2017
60603 Points ∼85% +30%
Samsung Galaxy J7 2017
47339 Points ∼66% +1%
BQ Aquaris X Pro
66226 Points ∼92% +42%
Motorola Moto G6 Plus
71635 Points ∼100% +53%
Xiaomi Redmi 5 Plus
60490 Points ∼84% +29%
Average Samsung Exynos 7870 Octa (44191 - 47339, n=7)
45754 Points ∼64% -2%
Average of class Smartphone (23540 - 230642, n=324)
71409 Points ∼100% +53%
AnTuTu v7 - Total Score (ordina per valore)
Samsung Galaxy A6 2018
61794 Points ∼57%
Samsung Galaxy J7 2017
61811 Points ∼57% 0%
BQ Aquaris X Pro
82343 Points ∼77% +33%
Motorola Moto G6 Plus
90347 Points ∼84% +46%
Xiaomi Redmi 5 Plus
76178 Points ∼71% +23%
Average Samsung Exynos 7870 Octa (61794 - 61825, n=3)
61810 Points ∼57% 0%
Average of class Smartphone (43031 - 290397, n=100)
107610 Points ∼100% +74%
PCMark for Android
Work 2.0 performance score (ordina per valore)
Samsung Galaxy A6 2018
3809 Points ∼77%
Samsung Galaxy A5 2017
4060 Points ∼83% +7%
Samsung Galaxy J7 2017
3722 Points ∼76% -2%
BQ Aquaris X Pro
4915 Points ∼100% +29%
Motorola Moto G6 Plus
4875 Points ∼99% +28%
Xiaomi Redmi 5 Plus
4905 Points ∼100% +29%
Average Samsung Exynos 7870 Octa (3722 - 3889, n=5)
3793 Points ∼77% 0%
Average of class Smartphone (3210 - 8601, n=189)
4504 Points ∼92% +18%
Work performance score (ordina per valore)
Samsung Galaxy A6 2018
4878 Points ∼83%
Samsung Galaxy A5 2017
5035 Points ∼86% +3%
Samsung Galaxy J7 2017
4920 Points ∼84% +1%
BQ Aquaris X Pro
5886 Points ∼100% +21%
Motorola Moto G6 Plus
5712 Points ∼97% +17%
Xiaomi Redmi 5 Plus
5801 Points ∼99% +19%
Average Samsung Exynos 7870 Octa (3691 - 5006, n=7)
4748 Points ∼81% -3%
Average of class Smartphone (3247 - 10264, n=352)
4706 Points ∼80% -4%
BaseMark OS II
Web (ordina per valore)
Samsung Galaxy A6 2018
732 Points ∼79%
Samsung Galaxy A5 2017
659 Points ∼71% -10%
Samsung Galaxy J7 2017
10 Points ∼1% -99%
BQ Aquaris X Pro
806 Points ∼87% +10%
Motorola Moto G6 Plus
925 Points ∼100% +26%
Xiaomi Redmi 5 Plus
722 Points ∼78% -1%
Average Samsung Exynos 7870 Octa (10 - 737, n=7)
593 Points ∼64% -19%
Average of class Smartphone (7 - 1682, n=428)
676 Points ∼73% -8%
Graphics (ordina per valore)
Samsung Galaxy A6 2018
533 Points ∼35%
Samsung Galaxy A5 2017
1528 Points ∼100% +187%
Samsung Galaxy J7 2017
533 Points ∼35% 0%
BQ Aquaris X Pro
1012 Points ∼66% +90%
Motorola Moto G6 Plus
1523 Points ∼100% +186%
Xiaomi Redmi 5 Plus
1017 Points ∼67% +91%
Average Samsung Exynos 7870 Octa (511 - 534, n=7)
526 Points ∼34% -1%
Average of class Smartphone (18 - 9248, n=428)
1517 Points ∼99% +185%
Memory (ordina per valore)
Samsung Galaxy A6 2018
1096 Points ∼73%
Samsung Galaxy A5 2017
1508 Points ∼100% +38%
Samsung Galaxy J7 2017
1265 Points ∼84% +15%
BQ Aquaris X Pro
1046 Points ∼69% -5%
Motorola Moto G6 Plus
1213 Points ∼80% +11%
Xiaomi Redmi 5 Plus
961 Points ∼64% -12%
Average Samsung Exynos 7870 Octa (1096 - 1362, n=7)
1252 Points ∼83% +14%
Average of class Smartphone (21 - 4423, n=428)
1121 Points ∼74% +2%
System (ordina per valore)
Samsung Galaxy A6 2018
2201 Points ∼63%
Samsung Galaxy A5 2017
2593 Points ∼74% +18%
Samsung Galaxy J7 2017
2368 Points ∼68% +8%
BQ Aquaris X Pro
3492 Points ∼100% +59%
Motorola Moto G6 Plus
3249 Points ∼93% +48%
Xiaomi Redmi 5 Plus
3236 Points ∼93% +47%
Average Samsung Exynos 7870 Octa (2127 - 2368, n=7)
2239 Points ∼64% +2%
Average of class Smartphone (369 - 10281, n=428)
2241 Points ∼64% +2%
Overall (ordina per valore)
Samsung Galaxy A6 2018
985 Points ∼64%
Samsung Galaxy A5 2017
1408 Points ∼92% +43%
Samsung Galaxy J7 2017
353 Points ∼23% -64%
BQ Aquaris X Pro
1314 Points ∼86% +33%
Motorola Moto G6 Plus
1535 Points ∼100% +56%
Xiaomi Redmi 5 Plus
1229 Points ∼80% +25%
Average Samsung Exynos 7870 Octa (353 - 1022, n=7)
908 Points ∼59% -8%
Average of class Smartphone (1 - 4308, n=431)
1138 Points ∼74% +16%
Geekbench 4.1/4.2
Compute RenderScript Score (ordina per valore)
Samsung Galaxy J7 2017
2371 Points ∼60%
Motorola Moto G6 Plus
3763 Points ∼96%
Xiaomi Redmi 5 Plus
3316 Points ∼84%
Average Samsung Exynos 7870 Octa (2332 - 2371, n=3)
2357 Points ∼60%
Average of class Smartphone (1113 - 14362, n=125)
3937 Points ∼100%
64 Bit Multi-Core Score (ordina per valore)
Samsung Galaxy A6 2018
3741 Points ∼86%
Samsung Galaxy J7 2017
3777 Points ∼86% +1%
BQ Aquaris X Pro
4369 Points ∼100% +17%
Motorola Moto G6 Plus
4011 Points ∼92% +7%
Xiaomi Redmi 5 Plus
4292 Points ∼98% +15%
Average Samsung Exynos 7870 Octa (3704 - 3777, n=4)
3733 Points ∼85% 0%
Average of class Smartphone (1847 - 10558, n=171)
4048 Points ∼93% +8%
64 Bit Single-Core Score (ordina per valore)
Samsung Galaxy A6 2018
732 Points ∼61%
Samsung Galaxy J7 2017
736 Points ∼61% +1%
BQ Aquaris X Pro
928 Points ∼77% +27%
Motorola Moto G6 Plus
822 Points ∼69% +12%
Xiaomi Redmi 5 Plus
870 Points ∼73% +19%
Average Samsung Exynos 7870 Octa (726 - 736, n=4)
732 Points ∼61% 0%
Average of class Smartphone (661 - 4265, n=172)
1200 Points ∼100% +64%
3DMark
2560x1440 Sling Shot Extreme (ES 3.1) Physics (ordina per valore)
Samsung Galaxy A6 2018
1709 Points ∼80%
Samsung Galaxy A5 2017
1713 Points ∼80% 0%
Samsung Galaxy J7 2017
1522 Points ∼71% -11%
BQ Aquaris X Pro
2132 Points ∼100% +25%
Motorola Moto G6 Plus
1822 Points ∼85% +7%
Xiaomi Redmi 5 Plus
2038 Points ∼96% +19%
Average Samsung Exynos 7870 Octa (1522 - 1727, n=7)
1668 Points ∼78% -2%
Average of class Smartphone (0 - 3669, n=278)
1562 Points ∼73% -9%
2560x1440 Sling Shot Extreme (ES 3.1) Graphics (ordina per valore)
Samsung Galaxy A6 2018
211 Points ∼20%
Samsung Galaxy A5 2017
710 Points ∼66% +236%
Samsung Galaxy J7 2017
199 Points ∼19% -6%
BQ Aquaris X Pro
379 Points ∼35% +80%
Motorola Moto G6 Plus
721 Points ∼67% +242%
Xiaomi Redmi 5 Plus
379 Points ∼35% +80%
Average Samsung Exynos 7870 Octa (185 - 253, n=7)
223 Points ∼21% +6%
Average of class Smartphone (0 - 5220, n=278)
1072 Points ∼100% +408%
2560x1440 Sling Shot Extreme (ES 3.1) (ordina per valore)
Samsung Galaxy A6 2018
262 Points ∼26%
Samsung Galaxy A5 2017
816 Points ∼80% +211%
Samsung Galaxy J7 2017
247 Points ∼24% -6%
BQ Aquaris X Pro
464 Points ∼45% +77%
Motorola Moto G6 Plus
833 Points ∼81% +218%
Xiaomi Redmi 5 Plus
463 Points ∼45% +77%
Average Samsung Exynos 7870 Octa (231 - 312, n=7)
277 Points ∼27% +6%
Average of class Smartphone (0 - 4732, n=286)
1025 Points ∼100% +291%
2560x1440 Sling Shot OpenGL ES 3.0 Physics (ordina per valore)
Samsung Galaxy A6 2018
1705 Points ∼80%
Samsung Galaxy A5 2017
1752 Points ∼82% +3%
Samsung Galaxy J7 2017
1535 Points ∼72% -10%
BQ Aquaris X Pro
2127 Points ∼100% +25%
Motorola Moto G6 Plus
1802 Points ∼85% +6%
Xiaomi Redmi 5 Plus
2058 Points ∼97% +21%
Average Samsung Exynos 7870 Octa (1522 - 1705, n=7)
1641 Points ∼77% -4%
Average of class Smartphone (537 - 3642, n=309)
1461 Points ∼69% -14%
2560x1440 Sling Shot OpenGL ES 3.0 Graphics (ordina per valore)
Samsung Galaxy A6 2018
264 Points ∼18%
Samsung Galaxy A5 2017
1053 Points ∼73% +299%
Samsung Galaxy J7 2017
278 Points ∼19% +5%
BQ Aquaris X Pro
725 Points ∼50% +175%
Motorola Moto G6 Plus
1258 Points ∼87% +377%
Xiaomi Redmi 5 Plus
732 Points ∼51% +177%
Average Samsung Exynos 7870 Octa (264 - 407, n=7)
344 Points ∼24% +30%
Average of class Smartphone (43 - 8312, n=309)
1439 Points ∼100% +445%
2560x1440 Sling Shot OpenGL ES 3.0 (ordina per valore)
Samsung Galaxy A6 2018
325 Points ∼24%
Samsung Galaxy A5 2017
1155 Points ∼86% +255%
Samsung Galaxy J7 2017
340 Points ∼25% +5%
BQ Aquaris X Pro
849 Points ∼63% +161%
Motorola Moto G6 Plus
1348 Points ∼100% +315%
Xiaomi Redmi 5 Plus
854 Points ∼63% +163%
Average Samsung Exynos 7870 Octa (325 - 490, n=7)
416 Points ∼31% +28%
Average of class Smartphone (55 - 6378, n=317)
1239 Points ∼92% +281%
1280x720 offscreen Ice Storm Unlimited Physics (ordina per valore)
Samsung Galaxy A6 2018
6184 Points ∼36%
Samsung Galaxy A5 2017
13057 Points ∼77% +111%
Samsung Galaxy J7 2017
12955 Points ∼76% +109%
BQ Aquaris X Pro
17044 Points ∼100% +176%
Motorola Moto G6 Plus
12845 Points ∼75% +108%
Xiaomi Redmi 5 Plus
15593 Points ∼91% +152%
Average Samsung Exynos 7870 Octa (6184 - 12955, n=7)
11813 Points ∼69% +91%
Average of class Smartphone (5462 - 36494, n=462)
12174 Points ∼71% +97%
1280x720 offscreen Ice Storm Unlimited Graphics Score (ordina per valore)
Samsung Galaxy A6 2018
5376 Points ∼29%
Samsung Galaxy A5 2017
13314 Points ∼72% +148%
Samsung Galaxy J7 2017
7456 Points ∼40% +39%
BQ Aquaris X Pro
13277 Points ∼72% +147%
Motorola Moto G6 Plus
18449 Points ∼100% +243%
Xiaomi Redmi 5 Plus
13219 Points ∼72% +146%
Average Samsung Exynos 7870 Octa (5376 - 7793, n=7)
7104 Points ∼39% +32%
Average of class Smartphone (2396 - 113380, n=462)
15652 Points ∼85% +191%
1280x720 offscreen Ice Storm Unlimited Score (ordina per valore)
Samsung Galaxy A6 2018
5537 Points ∼33%
Samsung Galaxy A5 2017
13256 Points ∼79% +139%
Samsung Galaxy J7 2017
8318 Points ∼49% +50%
BQ Aquaris X Pro
13963 Points ∼83% +152%
Motorola Moto G6 Plus
16818 Points ∼100% +204%
Xiaomi Redmi 5 Plus
13682 Points ∼81% +147%
Average Samsung Exynos 7870 Octa (5537 - 8550, n=7)
7789 Points ∼46% +41%
Average of class Smartphone (2841 - 64405, n=463)
13515 Points ∼80% +144%
GFXBench (DX / GLBenchmark) 2.7
1920x1080 T-Rex HD Offscreen C24Z16 (ordina per valore)
Samsung Galaxy A6 2018
12 fps ∼35%
Samsung Galaxy A5 2017
34 fps ∼100% +183%
Samsung Galaxy J7 2017
12 fps ∼35% 0%
BQ Aquaris X Pro
23 fps ∼68% +92%
Motorola Moto G6 Plus
30 fps ∼88% +150%
Xiaomi Redmi 5 Plus
23 fps ∼68% +92%
Average Samsung Exynos 7870 Octa (12 - 12, n=7)
12 fps ∼35% 0%
Average of class Smartphone (4.2 - 177, n=487)
27.1 fps ∼80% +126%
T-Rex HD Onscreen C24Z16 (ordina per valore)
Samsung Galaxy A6 2018
19 fps ∼58%
Samsung Galaxy A5 2017
33 fps ∼100% +74%
Samsung Galaxy J7 2017
12 fps ∼36% -37%
BQ Aquaris X Pro
22 fps ∼67% +16%
Motorola Moto G6 Plus
28 fps ∼85% +47%
Xiaomi Redmi 5 Plus
17 fps ∼52% -11%
Average Samsung Exynos 7870 Octa (11 - 20, n=7)
17 fps ∼52% -11%
Average of class Smartphone (7.5 - 120, n=490)
23.6 fps ∼72% +24%
GFXBench 3.0
off screen Manhattan Offscreen OGL (ordina per valore)
Samsung Galaxy A6 2018
5.4 fps ∼36%
Samsung Galaxy A5 2017
15 fps ∼100% +178%
Samsung Galaxy J7 2017
5.1 fps ∼34% -6%
BQ Aquaris X Pro
9.8 fps ∼65% +81%
Motorola Moto G6 Plus
14 fps ∼93% +159%
Xiaomi Redmi 5 Plus
9.9 fps ∼66% +83%
Average Samsung Exynos 7870 Octa (4.9 - 5.4, n=7)
5.07 fps ∼34% -6%
Average of class Smartphone (1.6 - 88.2, n=412)
14.4 fps ∼96% +167%
on screen Manhattan Onscreen OGL (ordina per valore)
Samsung Galaxy A6 2018
10 fps ∼67%
Samsung Galaxy A5 2017
15 fps ∼100% +50%
Samsung Galaxy J7 2017
5.1 fps ∼34% -49%
BQ Aquaris X Pro
9.6 fps ∼64% -4%
Motorola Moto G6 Plus
13 fps ∼87% +30%
Xiaomi Redmi 5 Plus
9.4 fps ∼63% -6%
Average Samsung Exynos 7870 Octa (4.5 - 10, n=7)
8.29 fps ∼55% -17%
Average of class Smartphone (4.1 - 115, n=414)
14.5 fps ∼97% +45%
GFXBench 3.1
off screen Manhattan ES 3.1 Offscreen (ordina per valore)
Samsung Galaxy A6 2018
3.2 fps ∼25%
Samsung Galaxy A5 2017
9.1 fps ∼72% +184%
Samsung Galaxy J7 2017
3.3 fps ∼26% +3%
BQ Aquaris X Pro
6.4 fps ∼50% +100%
Motorola Moto G6 Plus
9.8 fps ∼77% +206%
Xiaomi Redmi 5 Plus
6.5 fps ∼51% +103%
Average Samsung Exynos 7870 Octa (1.7 - 3.3, n=7)
3 fps ∼24% -6%
Average of class Smartphone (1.2 - 60, n=276)
12.7 fps ∼100% +297%
on screen Manhattan ES 3.1 Onscreen (ordina per valore)
Samsung Galaxy A6 2018
6.9 fps ∼54%
Samsung Galaxy A5 2017
9 fps ∼71% +30%
Samsung Galaxy J7 2017
3.2 fps ∼25% -54%
BQ Aquaris X Pro
6.3 fps ∼50% -9%
Motorola Moto G6 Plus
9.4 fps ∼74% +36%
Xiaomi Redmi 5 Plus
6.2 fps ∼49% -10%
Average Samsung Exynos 7870 Octa (2.8 - 7.4, n=7)
5.93 fps ∼47% -14%
Average of class Smartphone (2.5 - 110, n=278)
12.7 fps ∼100% +84%
GFXBench 4.0
off screen Car Chase Offscreen (ordina per valore)
Samsung Galaxy A6 2018
2 fps ∼23%
Samsung Galaxy A5 2017
5.2 fps ∼60% +160%
Samsung Galaxy J7 2017
1.9 fps ∼22% -5%
BQ Aquaris X Pro
3.5 fps ∼40% +75%
Motorola Moto G6 Plus
5.6 fps ∼64% +180%
Xiaomi Redmi 5 Plus
3.5 fps ∼40% +75%
Average Samsung Exynos 7870 Octa (1.8 - 2, n=7)
1.9 fps ∼22% -5%
Average of class Smartphone (0.77 - 35, n=207)
8.69 fps ∼100% +335%
on screen Car Chase Onscreen (ordina per valore)
Samsung Galaxy A6 2018
4 fps ∼51%
Samsung Galaxy A5 2017
5.2 fps ∼66% +30%
Samsung Galaxy J7 2017
1.9 fps ∼24% -52%
BQ Aquaris X Pro
3.5 fps ∼44% -12%
Motorola Moto G6 Plus
5.3 fps ∼67% +33%
Xiaomi Redmi 5 Plus
3.4 fps ∼43% -15%
Average Samsung Exynos 7870 Octa (1.7 - 4, n=7)
3.21 fps ∼41% -20%
Average of class Smartphone (1.6 - 50, n=210)
7.91 fps ∼100% +98%

Legenda

 
Samsung Galaxy A6 2018 Samsung Exynos 7870 Octa, ARM Mali-T830 MP2, 32 GB eMMC Flash
 
Samsung Galaxy A5 2017 Samsung Exynos 7880, ARM Mali-T830 MP3, 32 GB eMMC Flash
 
Samsung Galaxy J7 2017 Samsung Exynos 7870 Octa, ARM Mali-T830 MP1, 16 GB eMMC Flash
 
Honor 7X HiSilicon Kirin 659, ARM Mali-T830 MP2, 64 GB eMMC Flash
 
BQ Aquaris X Pro Qualcomm Snapdragon 626, Qualcomm Adreno 506, 64 GB eMMC Flash
 
Motorola Moto G6 Plus Qualcomm Snapdragon 630, Qualcomm Adreno 508, 64 GB eMMC Flash
 
Xiaomi Redmi 5 Plus Qualcomm Snapdragon 625, Qualcomm Adreno 506, 64 GB eMMC Flash

Non abbiamo incontrato problemi di sorta durante la navigazione del web con il browser Chrome preinstallato. I siti in HTML5, come Ouigo (letsplay.ouigo.com), vengono renderizzati bene la maggior parte del tempo. Tuttavia questo smartphone non si comporta benissimo nei benchmark per browser. Ottiene l'ultimo posto sia nel benchmark JetStream 1.1 che in Octane 2.0. In Kraken 1,1 finisce penultimo. Ottiene un posto a metà della lista soltanto in WebXPRT 2015.

JetStream 1.1 - 1.1 Total Score
Average of class Smartphone (49.4 - 224, n=344)
34.3 Points ∼100% +64%
Samsung Galaxy A5 2017 (Samsung Browser (Chrome 44))
32.222 Points ∼94% +54%
Motorola Moto G6 Plus (Chrome 66)
27.971 Points ∼82% +34%
BQ Aquaris X Pro (Chrome 59.0.3071.125)
26.837 Points ∼78% +29%
Samsung Galaxy J7 2017 (Samsung Browser 5.4)
25.972 Points ∼76% +24%
Average Samsung Exynos 7870 Octa (20.9 - 26.4, n=7)
24.3 Points ∼71% +16%
Xiaomi Redmi 5 Plus (Chrome 66)
23.097 Points ∼67% +11%
Samsung Galaxy A6 2018 (Chrome 64.0.3282.137)
20.877 Points ∼61%
Octane V2 - Total Score
Samsung Galaxy A5 2017 (Samsung Browser (Chrome 44))
5256 Points ∼100% +41%
Average of class Smartphone (1506 - 35255, n=480)
5047 Points ∼96% +35%
Motorola Moto G6 Plus (Chrome 66)
5011 Points ∼95% +34%
Samsung Galaxy J7 2017 (Samsung Browser 5.4)
4560 Points ∼87% +22%
BQ Aquaris X Pro (Chrome 59.0.3071.125)
4424 Points ∼84% +18%
Xiaomi Redmi 5 Plus (Chrome 66)
4424 Points ∼84% +18%
Average Samsung Exynos 7870 Octa (3739 - 4968, n=7)
4228 Points ∼80% +13%
Samsung Galaxy A6 2018 (Chrome 64.0.3282.137)
3739 Points ∼71%
Mozilla Kraken 1.1 - Total Score
Average of class Smartphone (718 - 59466, n=499)
11824 ms * ∼100% -0%
Samsung Galaxy A6 2018 (Chrome 64.0.3282.137)
11807.6 ms * ∼100%
Xiaomi Redmi 5 Plus (Chrome 66)
10895 ms * ∼92% +8%
Motorola Moto G6 Plus (Chrome 66)
9796.9 ms * ∼83% +17%
Average Samsung Exynos 7870 Octa (6784 - 11808, n=7)
8761 ms * ∼74% +26%
BQ Aquaris X Pro (Chrome 59.0.3071.125)
8741.5 ms * ∼74% +26%
Samsung Galaxy J7 2017 (Samsung Browser 5.4)
6820.9 ms * ∼58% +42%
Samsung Galaxy A5 2017 (Samsung Browser (Chrome 44))
6442.4 ms * ∼54% +45%
WebXPRT 2015 - Overall Score
Xiaomi Redmi 5 Plus (Chrome 66)
112 Points ∼100% +26%
Motorola Moto G6 Plus (Chrome 66)
108 Points ∼96% +21%
Average of class Smartphone (27 - 362, n=240)
99.1 Points ∼88% +11%
Samsung Galaxy A5 2017 (Samsung Browser (Chrome 44))
89 Points ∼79% 0%
Samsung Galaxy A6 2018 (Chrome 64.0.3282.137)
89 Points ∼79%
BQ Aquaris X Pro (Chrome 59.0.3071.125)
86 Points ∼77% -3%
Samsung Galaxy J7 2017 (Samsung Browser 5.4)
75 Points ∼67% -16%
Average Samsung Exynos 7870 Octa (64 - 89, n=7)
72.3 Points ∼65% -19%

* ... Meglio usare valori piccoli

Il Galaxy A6 (2018) è dotato di una eMMC da 32GB. Non è velocissima, ma si rivela comunque più rapida delle memorie dia del Galaxy A5 (2017) che del Galaxy J7 (2017). Questo fattore non lo rende comunque capace di competere con le velocità di lettura e scrittura dei dispositivi più rapidi. Il Motorola Moto G6 Plus ed il Xiaomi Redmi 5 Plus hanno le memorie con la performance più alta del gruppo.

Abbiamo utilizzato la nostra scheda microSD di riferimento, una Toshiba Exceria Pro M501 (massima velocità in lettura di 270 MB/s ed in scrittura di 150 MB/s) per verificare le prestazioni del lettore di schede integrato. In questo test il Galaxy A6 (2018) ottiene risultati migliori di molti degli altri dispositivi a confronto. Riesce quasi a raggiungere il più veloce di tutti: il Motorola Moto G6 Plus.

Samsung Galaxy A6 2018Samsung Galaxy A5 2017Samsung Galaxy J7 2017BQ Aquaris X ProMotorola Moto G6 PlusXiaomi Redmi 5 PlusAverage 32 GB eMMC FlashAverage of class Smartphone
AndroBench 3-5
-9%
-10%
18%
130%
51%
9%
-3%
Sequential Write 256KB SDCard
65.66 (Toshiba Exceria Pro M501)
55.98 (Toshiba Exceria Pro M401)
-15%
63.86 (Toshiba Exceria Pro M501)
-3%
49.77 (Toshiba Exceria Pro M401)
-24%
62.13 (Toshiba Exceria Pro M501)
-5%
59.46
-9%
45.6 (9.34 - 87.1, n=92)
-31%
43.3 (20.8 - 87.1, n=257)
-34%
Sequential Read 256KB SDCard
81.39 (Toshiba Exceria Pro M501)
73.71 (Toshiba Exceria Pro M401)
-9%
76.12 (Toshiba Exceria Pro M501)
-6%
78.69 (Toshiba Exceria Pro M401)
-3%
83.65 (Toshiba Exceria Pro M501)
3%
84.38
4%
65 (15.6 - 96.5, n=92)
-20%
61.7 (36.5 - 96.5, n=257)
-24%
Random Write 4KB
10.68
12.13
14%
10.54
-1%
12.07
13%
62.76
488%
7.1
-34%
17.8 (0.75 - 74.9, n=131)
67%
13.6 (0.14 - 164, n=534)
27%
Random Read 4KB
24.54
22.41
-9%
25.86
5%
37.97
55%
58.39
138%
79.5
224%
34.3 (3.59 - 117, n=131)
40%
34.3 (1.59 - 173, n=534)
40%
Sequential Write 256KB
100.64
77.1
-23%
52.98
-47%
139.63
39%
216.09
115%
194.5
93%
91.1 (14.8 - 168, n=131)
-9%
70.9 (2.99 - 216, n=534)
-30%
Sequential Read 256KB
208.44
182.03
-13%
198.47
-5%
270.46
30%
286.64
38%
270
30%
225 (25.8 - 440, n=131)
8%
210 (12.1 - 832, n=534)
1%

Videogiochi - il Samsung Galaxy A6 (2018) non è adatto al gaming

Il Samsung Galaxy A6 (2018) non è adatto al gaming, ma può comunque essere utilizzato per videogiocare. Il sensore di movimento funziona a dovere e lo speaker si trova in una posizione appropriata. È stato posizionato sul lato destro del telefono. Per questa motivazione non viene coperto dalla mano quando il telefono è posizionato in orizzontale.

Il Galaxy A6 (2018) regge bene soltanto i titoli più datati o meno esigenti. Per giocare a titoli più moderni sarà necessario ridurre considerevolmente le impostazioni grafiche. Esistono però alcune eccezioni: Arena of Valor viene riprodotto a 26 frame al secondo, con le impostazioni grafiche al massimo. Tuttavia soffre lo stesso intensamente di stuttering. PUBG Mobile è ingiocabile a qualunque livello di dettaglio, raggiungendo tutt'al più 13 PFS. Non possiamo pensare che a qualcuno si possa godere questo videogioco con un frame rate così basso. Abbiamo utilizzato GameBench per registrare i frame rate durante il gioco.

Arena of Valor
Arena of Valor
PUBG Mobile
PUBG Mobile
Arena of Valor
 SettaggiValore
 high HD26 fps
  Your browser does not support the canvas element!
in confronto
Samsung Galaxy A6 2018 (min)
 7870 Octa, Mali-T830 MP2
26
   ...
Motorola Moto X Play
 615 MSM8939, Adreno 405
27
Blackview A8 Max
 MT6737, Mali-T720
28
   ...
Razer Phone 2017 (max)
 835, Adreno 540
61
PUBG Mobile
 SettaggiValore
 Balanced13 fps

Emissioni

Temperature

Test batteria di GFXBench (sezione Manhattan)
Test batteria di GFXBench (sezione Manhattan)

Se messo sotto stress il Samsung Galaxy A6 (2018) raggiunge una temperatura massima di 29.3 °C. Senza carico di lavoro la temperatura superficiale si aggira intorno ai 25°C. Questo significa che lo smartphone ha quasi lo stesso profilo di temperatura, che sia sotto stress o meno. Questo spiega l'assenza di throttling, come mostrato dal benchmark GFXBench. Il Galaxy A6 (2018) riesce a mantenere la sua piena performance nella sezione T-Rex del benchmark GFXBench, così come per la sezione Manhattan, generalmente più esigente.

Carico massimo
 28.1 °C28 °C27.7 °C 
 29.3 °C28.4 °C27.9 °C 
 29 °C27.9 °C27.7 °C 
Massima: 29.3 °C
Media: 28.2 °C
27.5 °C27.5 °C27.1 °C
28.1 °C28.2 °C27.8 °C
27.6 °C28 °C28.1 °C
Massima: 28.2 °C
Media: 27.8 °C
Alimentazione (max)  23.6 °C | Temperatura della stanza 21.5 °C | Voltcraft IR-260
Mappa di calore del lato anteriore del case
Mappa di calore del lato anteriore del case
Mappa di calore del lato posteriore del case
Mappa di calore del lato posteriore del case

Altoparlanti

Test pink noise altoparlanti
Test pink noise altoparlanti

L'altoparlante è molto ben posizionato - si trova sul lato destro, sopra al tasto di accensione. Questa posizione gli permette di non essere mai coperto, nè quando tenuto in verticale, nè quando posizionato in orizzontale o appoggiato su un tavolo (sicuramente Samsung è stata molto attenta a questo aspetto). La qualità del suono che restituisce è passabile, sufficiente per ascoltare musica o guardare video. Le frequenze alte sono ben riprodotte, così come le altre frequenze. Per una migliore esperienza d'ascolto, però, consigliamo di utilizzare un paio di auricolari che riproducano il suono in modo più bilanciato.

dB(A) 0102030405060708090Deep BassMiddle BassHigh BassLower RangeMidsHigher MidsLower HighsMid HighsUpper HighsSuper Highs2035.236.92532.938.73137.236.94031.737.95039.6376328.335.48027.332.910026.93212526.738.81602443.220020.947.225020.951.331519.556.240018.563.550017.566.863017.569.680015.772.8100015.872.4125016.675.6160015.872200015.471.9250015.574.231501671.2400015.880.750001679.9630016.372.8800016.372.71000016.271.41250016.465.51600016.463.2SPL28.687N1.167.8median 16.4Samsung Galaxy A6 2018median 71.2Delta2.17.831.641.125.44025.336.732.93633.635.631.630.628.432.92733.820.841.72244.421.348.420.850.521.256.619.462.519.566.217.766.117.974.217.877.317.374.317.473.816.771.817.269.318.269.517.966.517.661.417.755.817.854.517.959.918.152.218.249.530831.350.1median 17.9Samsung Galaxy A5 2017median 61.41.39.533.332.438.23534.145.534.934.343.336.928.627.925.825.524.224.32130.52141.520.150.119.955.818.260.417.964.517.667.916.472.916.572.715.875.315.474.715.174.115.273.815.274.615.177.715.17615.178.215.176.415.27115.267.315.360.715.144.427.986.9170median 15.4Xiaomi Redmi 5 Plusmedian 711.810.6hearing rangehide median Pink Noise
Frequency diagram (checkboxes can be checked and unchecked to compare devices)
Samsung Galaxy A6 2018 audio analysis

(+) | speakers can play relatively loud (87 dB)
Bass 100 - 315 Hz
(-) | nearly no bass - on average 26.5% lower than median
(±) | linearity of bass is average (7.6% delta to prev. frequency)
Mids 400 - 2000 Hz
(+) | balanced mids - only 2.8% away from median
(+) | mids are linear (5.5% delta to prev. frequency)
Highs 2 - 16 kHz
(+) | balanced highs - only 3.5% away from median
(+) | highs are linear (6.2% delta to prev. frequency)
Overall 100 - 16.000 Hz
(±) | linearity of overall sound is average (17.4% difference to median)
Compared to same class
» 3% of all tested devices in this class were better, 3% similar, 94% worse
» The best had a delta of 14%, average was 25%, worst was 44%
Compared to all devices tested
» 28% of all tested devices were better, 6% similar, 65% worse
» The best had a delta of 3%, average was 21%, worst was 53%

Samsung Galaxy A5 2017 audio analysis

(+) | speakers can play relatively loud (82.96 dB)
Bass 100 - 315 Hz
(-) | nearly no bass - on average 15.5% lower than median
(±) | linearity of bass is average (9.1% delta to prev. frequency)
Mids 400 - 2000 Hz
(±) | higher mids - on average 9.4% higher than median
(±) | linearity of mids is average (7.6% delta to prev. frequency)
Highs 2 - 16 kHz
(±) | higher highs - on average 5% higher than median
(±) | linearity of highs is average (7.6% delta to prev. frequency)
Overall 100 - 16.000 Hz
(±) | linearity of overall sound is average (22.4% difference to median)
Compared to same class
» 27% of all tested devices in this class were better, 11% similar, 62% worse
» The best had a delta of 14%, average was 25%, worst was 44%
Compared to all devices tested
» 56% of all tested devices were better, 8% similar, 36% worse
» The best had a delta of 3%, average was 21%, worst was 53%

Xiaomi Redmi 5 Plus audio analysis

(+) | speakers can play relatively loud (86.9 dB)
Bass 100 - 315 Hz
(-) | nearly no bass - on average 27.3% lower than median
(±) | linearity of bass is average (11.2% delta to prev. frequency)
Mids 400 - 2000 Hz
(+) | balanced mids - only 3.4% away from median
(+) | mids are linear (3.8% delta to prev. frequency)
Highs 2 - 16 kHz
(+) | balanced highs - only 4.5% away from median
(+) | highs are linear (4.8% delta to prev. frequency)
Overall 100 - 16.000 Hz
(±) | linearity of overall sound is average (20.2% difference to median)
Compared to same class
» 12% of all tested devices in this class were better, 7% similar, 81% worse
» The best had a delta of 14%, average was 25%, worst was 44%
Compared to all devices tested
» 43% of all tested devices were better, 8% similar, 49% worse
» The best had a delta of 3%, average was 21%, worst was 53%

Durata della batteria - la batteria da 3000 mAh dura a lungo

Consumo di energia

Il Samsung Galaxy A6 (2018) è molto efficiente. Quando inattivo, consuma in media 1.26 watt. Sotto un carico di lavoro medio, consuma 2.87 watt. A pieno carico il consumo di energia raggiunge 4.82, che è un valore molto modesto. Questo fattore è ottimale per la durata della batteria.

Sfortunatamente, questo telefono non supporta il fast charge, quindi ricaricarlo richiede molto tempo. Il Galaxy A6 (2018) impiega 2 ore e 45 minuti a ricarsi completamente con il caricabatterie incluso nella confezione (5V, 1.55A)

Consumo di corrente
Off / Standbydarklight 0 / 0.27 Watt
Idledarkmidlight 0.81 / 1.26 / 1.3 Watt
Sotto carico midlight 2.87 / 4.82 Watt
 color bar
Leggenda: min: dark, med: mid, max: light        Metrahit Energy
Samsung Galaxy A6 2018
3000 mAh
Samsung Galaxy A5 2017
3000 mAh
Samsung Galaxy J7 2017
3600 mAh
BQ Aquaris X Pro
3100 mAh
Motorola Moto G6 Plus
3200 mAh
Xiaomi Redmi 5 Plus
4000 mAh
Average Samsung Exynos 7870 Octa
 
Average of class Smartphone
 
Power Consumption
8%
31%
-28%
-13%
-73%
-17%
-29%
Idle Minimum *
0.81
0.64
21%
0.39
52%
0.67
17%
0.5
38%
0.7
14%
0.69 (0.37 - 1.18, n=7)
15%
0.859 (0.2 - 3.4, n=560)
-6%
Idle Average *
1.26
1.36
-8%
1.06
16%
1.7
-35%
1.78
-41%
2.8
-122%
1.966 (0.78 - 4.65, n=7)
-56%
1.694 (0.6 - 6.2, n=559)
-34%
Idle Maximum *
1.3
1.4
-8%
1.08
17%
1.78
-37%
1.81
-39%
3.4
-162%
2.06 (0.84 - 4.74, n=7)
-58%
1.934 (0.74 - 6.6, n=560)
-49%
Load Average *
2.87
2.53
12%
1.82
37%
4.42
-54%
3.3
-15%
4.2
-46%
2.85 (1.52 - 5.75, n=7)
1%
3.96 (0.8 - 10.8, n=554)
-38%
Load Maximum *
4.82
3.63
25%
3.21
33%
6.3
-31%
5.14
-7%
7.2
-49%
4.21 (2.75 - 6.97, n=7)
13%
5.59 (1.2 - 14.2, n=554)
-16%

* ... Meglio usare valori piccoli

Durata della batteria

Grazie al suo consumo ridotto della batteria, il Samsung Galaxy A6 (2018) è dotato di una durata della batteria considerevole. Nel nostro test Wi-Fi, eseguito impostando la luminosità a 150 cd/m², lo smartphone ottiene una durata di più di 10 ore. Nel nostro test sui video, condotto con condizioni similari, il Galaxy A6 (2018) arriva a superare le 14 ore. Il Samsung Galaxy A5 (2017) ed il Galaxy J7 (2017) ottengono entrambi risultati migliori, grazie ai loro bassi consumi di corrente. Va sottolineato che i dispositivi in competizione di BQ e Motorola hanno una durata di batteria simile.

Autonomia della batteria
Idle (senza WLAN, min luminosità)
26ore 56minuti
NBC WiFi Websurfing Battery Test 1.3
10ore 08minuti
Big Buck Bunny H.264 1080p
14ore 28minuti
Sotto carico (max luminosità)
5ore 01minuti
Samsung Galaxy A6 2018
3000 mAh
Samsung Galaxy A5 2017
3000 mAh
Samsung Galaxy J7 2017
3600 mAh
BQ Aquaris X Pro
3100 mAh
Motorola Moto G6 Plus
3200 mAh
Xiaomi Redmi 5 Plus
4000 mAh
Autonomia della batteria
39%
43%
-2%
6%
-18%
Reader / Idle
1616
2418
50%
1950
21%
1840
14%
1846
14%
H.264
868
984
13%
1096
26%
644
-26%
542
-38%
WiFi v1.3
608
843
39%
904
49%
730
20%
702
15%
497
-18%
Load
301
467
55%
525
74%
254
-16%
404
34%

Pro

+ design chic, buona ergonomia
+ archiviazione interna espandibile
+ Android 8.0
+ due SIM e MicroSD
+ schermo luminoso con ottima riproduzione del colore
+ rimane fresco durante l'utilizzo
+ lunga durata della batteria

Contro

- nessuna resistenza all'acqua o alla polvere
- Micro-USB 2.0 invece che USB-C
- Wi-Fi lento
- Flickering dovuto a PWM
- non supporta la ricarica rapida
- performance mediocre

Giudizio finale - I vantaggi e gli svantaggi si annullano

In questa recensione: il Samsung Galaxy A6 (2018). Dispositivo in test fornitoci cortesemente da: notebooksbilliger.de
In questa recensione: il Samsung Galaxy A6 (2018). Dispositivo in test fornitoci cortesemente da: notebooksbilliger.de

Con il Galaxy A6 (2018), Samsung offre un buono smartphone di fascia media, che però deve competere con una concorrenza capace. Questo smartphone ha un buon numero di punti di forza, ma possiede anche altrettanti svantaggi.

Il Samsung Galaxy A6 (2018) è un buon smartphone di fascia media, che però in molte aree è un passi indietro rispetto al suo predecessore, il Samsung Galaxy A5 (2017).


Il Galaxy A6 (2018) è apprezzabile per il suo design di qualità, il display luminoso e ben calibrato, e per la lunga durata della batteria. È anche fornito di una versione di Android aggiornata (Oreo 8,0), di una "vera" funzionalità dual-SIM e della memoria di archiviazione espandibile (tramite una scheda Micro SD). La fotocamera non dà molte soddisfazioni: il sensore principale da 16 mega pixel produce foto accettabili con scene illuminate, ma fatica molto quando la luce è scarseggia.

Il Samsung Galaxy A6 (2018), telefono da 309 Euro, possiede alcuni svantaggi. La porta Micro-USB è datata di molto. Altri inconvenienti includono: il Wi-Fi lento, la mancanza di certificazione IP ed i tempi di ricarica della batteria troppo lunghi. Con il suo SoC Exynos 7870 e l'unità grafica ARM Mali T830 MP2, il Galaxy A6 (2018) offre prestazioni più che sufficienti per l'utilizzo quotidiano. Tuttavia non si dimostra potente a sufficienza per i videogiochi, di molto. Tutto sommato, se non si necessita della funzionalità dual-SIM, il predecessore, il Samsung Galaxy A5 (2017), rappresenta una scelta più oculata, visto che offre prestazioni migliori, e ad un prezzo più basso.

Samsung Galaxy A6 2018 - 06/28/2018 v6
Manuel Masiero

Chassis
86%
Tastiera
68 / 75 → 91%
Dispositivo di puntamento
88%
Connettività
42 / 60 → 69%
Peso
91%
Batteria
94%
Display
87%
Prestazioni di gioco
14 / 63 → 23%
Prestazioni Applicazioni
46 / 70 → 65%
Temperatura
96%
Rumorosità
100%
Audio
72 / 91 → 79%
Fotocamera
68%
Media
73%
83%
Smartphone - Media ponderata

Pricecompare

Please share our article, every link counts!
> Recensioni e prove de portatili e telefoni cellulari > Recensioni e prove > Recensioni e prove > Recensione dello smartphone Samsung Galaxy A6 (2018)
Manuel Masiero, 2018-07-11 (Update: 2018-07-11)