Notebookcheck

Recensione completa dello smartphone Samsung Galaxy Note 7

Combinazione esplosiva. Il Note è nuovamente disponibile in Europa. Il lancio, tuttavia, è stato un po' rovinato da alcuni problemi che hanno causato un richiamo a livello mondiale. Abbiamo comunque deciso di dare un'occhiata al Galaxy Note 7.
Daniel Schmidt, Manuel Masiero (traduzione a cura di Alessandro Seren Rosso), 🇺🇸 🇩🇪 ...

Per la recensione originale in tedesco, cliccare qui.

Samsung utilizza il Galaxy Note (SM-N930F) per correggere la propria strategia rispetto all'anno scorso e ancora una volta offre lo smartphone anche in Europa. La maggior parte dei cambiamenti, rispetto al Note 5, sono nei dettagli, ma il salto da Note 4 o Note Edge è decisamente più impegnativo.

I 4 GB di memoria non sono cambiati rispetto al predecessore, così come dimensioni e risoluzione dello schermo. Il display, tuttavia, ora ha due bordi in modo simile al Galaxy S7 Edge. La capacità della memoria interna è raddoppiata a 64 GB e la capacità della batteria è aumentata di 500 mAh, mentre il dispositivo è leggermente più leggero. La batteria è il maggior problema del Samsung Galaxy Note 7, poiché ha avuto come risultato un richiamo a livello mondiale di tutti i dispositivi a causa di diverse esplosioni (come abbiamo riportato). Il motivo sembra essere un problema durante la produzione edlla batteria, Anodi e catodi dei prodotti difettosi potrebbero entrare in contatto, surriscaldando la batteria. Samsung ha quindi chiesto a tutti gli acquirenti di inviare il dispositivo per l'assistenza. Ciò accade tramite notifica push sullo smartphone. Raccomandiamo di seguire la richiesta, in particolare se si ha uno dei primi modelli. La sostituzione del dispositivo è sicuramente un processo non molto comodo, ma questo problema tecnico, che si stima colpisca circa lo 0,1% dei dispositivi, non avrà effetto sul punteggio finale.

Le specifiche del Samsung Galaxy Note 7 danno una buona impressione. Il produttore coreano offre il meglio disponibile al momento e lo inserisce in uno smartphone di grandi dimensioni. Anche questo è un motivo per cui molte parti dell'hardware ricordano la serie Galaxy S7, ma lo schermo del Note 7 è più grnade e ancora una volta è inclusa la S-Pen. Un altro aspetto dove si osserva un certo aumento è il prezzo. Samsung vende il suo nuovo phablet a 849 Euro (~$945), ossia 150 Euro (~$167) in più rispetto al predecessore.

Il Note 7 non ha dei veri rivali, solo l'LG Stylus 2 ha dimensioni simili e stylus integrato, ma le specifiche sono ad anni luce dal Note 7. Abbiamo quindi utilizzato per i confronti altri smartphone di alta gamma con schermo di grandi dimensioni, come Microsoft Lumia 950 XL, Google Nexus 6P, LG V10, Apple iPhone 6s Plus e Huawei Mate 8.

Samsung Galaxy Note 7 (Galaxy Note Serie)
Processore
Samsung Exynos 8890 Octa 8 x 2.6 GHz, Mongoose / Cortex-A53
Scheda grafica
ARM Mali-T880 MP12 - 4096 MB
Memoria
4096 MB 
, LPDDR4
Schermo
5.70 pollici 16:9, 2560 x 1440 pixel 515 PPI, Touch Display, supporto penna nativo, Dual Edge Super AMOLED, Gorilla Glass 5, HDR, lucido: si
Harddisk
64 GB UFS 2.0 Flash, 64 GB 
, 52.4 GB libera
Porte di connessione
1 USB 3.0 / 3.1, Connessioni Audio: jack auricolari 3.5 mm, Lettore schede: MicroSD fino a 256 GB (SDHC, SDXC), 1 Lettore impronte digitali, NFC, Sensore luminosità, Sensori: Barometro, lettore di impronte digitali, giroscopio, sensore geomagnetico, sensore Hall, cardiofrequenzimetro, scanner dell'iride, sensore di prossimità, sensore di luce RGB, Ant+, BeiDou, Galileo
Rete
802.11 a/b/g/n/ac (a/b/g/n = Wi-Fi 4/ac = Wi-Fi 5), Bluetooth 4.2, GSM/GPRS/Edge (850, 900, 1800 e 1900 MHz), UMTS/HSPA+ (Bande 1, 2, 4, 5 e 8), LTE Cat. 9 (Bande 1, 2, 3, 4, 5, 7, 8, 12, 13, 17, 18, 19, 20, 25, 26, 28 (tutte FDD) e bande 38, 39, 40 and 41 (tutte TDD)), LTE, GPS
Dimensioni
altezza x larghezza x profondità (in mm): 7.9 x 153.5 x 73.9
Batteria
3500 mAh ioni di litio, Tempo conversazione 3G (dichiarata dal produttore): 26 ore
Sistema Operativo
Android 6.0 Marshmallow
Camera
Fotocamera Principale: 12 MPix Autofocus Dual-Pixel, apertura f/1.7, optic image stabilization (OIS)
Fotocamera Secondaria: 5 MPix sensore a infrarossi da 3.7 MP usato per la scansione dell'iride
Altre caratteristiche
Casse: Altoparlante mono, Tastiera: virtualr, due adattatori OTG, alimentatore, USB 2.0 cavo, auricolari, guida di avvio rapido, informazioni sulla garanzia, S Pen, Samsung Apps, Edge Launcher, Grace UI, 24 Mesi Garanzia, USB Type-C, protezione IP68, SAR head: 0.249 W/kg, Body SAR: 1.280 W/kg, senza ventola
Peso
170 gr, Alimentazione: 60 gr
Prezzo
849 Euro
Nota: il produttore potrebbe usare componenti di fornitori diversi pannelli dei diplay, drive o banchi di memoria con specifiche simili.

 

Case

Il case del Samsung Galaxy Note 7 dà un'ottima impressione ed è disponibile nei colori Black-Onyx, Blue-Coral e Silver-Titanium. Con 7.9 millimetri (~0.3 in), è leggermente più sottile rispetto al Note 5 (8.5 mm/~0.33 in) e la fotocamera sporge di soli 0.6 millimetri (~0.02 in). Samsung utilizza una combinazione di metallo e vetro, quest'ultimo il nuovo Corning Gorilla Glass 5. Non possiamo confermare le voci di una certa suscettibilità ai graffi della superficie del vetro. La superficie non sembra essere particolarmente delicata, ma solo l'utilizzo a lungo termine può dare una vera risposta. Il vetro, però, è una vera calamita per ditate, che si vedono molto bene nel nostro modello nero. Tuttavia, pulire la superficie è abbastanza semplice utilizzando un panno.

La qualità dell'assemblaggio è davvero elevata, c'è solo un leggerissimo spazio negli angoli tra il display e il telaio, e qui si accumula un po' di polvere. I tentativi di piega non sono un problema per questo dispositivo, e si sentono solo piccoli scricchiolii dall'interno del phablet. Grazie al pannello OLED non ci sono distorsioni dell'immagine anche in caso di forti pressioni.

Samsung avrebbe potuto sforzarsi di più per quanto riguada il tray delle schede, in grado di accogliere la Nano-SIM e la scheda microSD. Si adatta bene al resto del telaio, ma è in plastica e non sembra moltop robusto. La S-Pen, invece, è ben integrata nel case ed esce delicatamente dal suo alloggiamento quando la si spinge, permettendo di prenderla facilmente. Samsung ha ascoltato le critiche del modello precedente, poiché questa volta non è possibile inserire la penna al contrario.

Un'altra nuova funzionalità è la certificazione IP68, ossia protezione da acqua e polvere. Ciò significa che il dispositivo è impermeabile fino a 30 minuti a una profondità di 1.5 metri (~5 ft) se chiuso nel modo corretto. Ciò riguarda principalmente il tray delle schede. La penna non deve essere inserita per assicurare la protezione da polvere e acqua.

In generale, sia il design che la sensazione tattile del Samsung Galaxy Note 7 sono molto buoni. Solo la spaziatura vicino al display e il tray delle schede possono dare luogo a qualche critica.

Comparazione delle dimensioni

159.6 mm 79.3 mm 8.6 mm 192 g159.3 mm 77.8 mm 7.5 mm 178 g158.2 mm 77.9 mm 7.3 mm 192 g157.1 mm 80.6 mm 7.9 mm 185 g155 mm 79.6 mm 7.4 mm 142 g153.5 mm 73.9 mm 7.9 mm 170 g153.2 mm 76.1 mm 7.6 mm 171 g151.9 mm 78.4 mm 8.3 mm 165 g151.3 mm 82.4 mm 8.3 mm 174 g150.9 mm 72.6 mm 7.7 mm 157 g

Connettività

L'elenco delle funzionalità del Samsung Galaxy Note 7 è molto lungo e non lascia molti vuoti. Oltre a NFC e l'ultima tecnologia Bluetooth 4.2, le comunicazioni wireless a dispositivi per il fitness possono essere stabilite anche tramite Ant+. Il contenuto può essere trasferito a monitor, senza utilizzare cavi, via Miracast, che ha funzionato molto bene in combinazione con Amazon Fire TV Stick.

Infine, la porta USB port ha un connettore Type-C connector. Si tratta di una porta USB 3.1 (Gen. 1), potenzialmente molto veloce. Sfortunatamente, Samsung include con il phablet un cavo dati solo USB 2.0. La porta non supporta il trasferimento di immagini con cavo, che sia MHL, SlimPort o DisplayPort. È disponibile la tecnologia USB-OTG, quindi è possibile collegare dischi esterni o dispositivi di input al Note 7.

Il lettore di microSD supporta tutti gli standard più comuni, ossia schede con capacitù fino a 256 GB al momento della scrittura dell'articolo. Come con la serie S7, non è possibile formattare la scheda come memoria interna o trasferire app.

Il trasmettitore a infrarossi non è disponibile sul Note 7, e manca anche la radio FM. Ci sono però molti sensori, incluso il cardio frequenzimetro, che può essere utilizzato anche per attivare la fotocamera.

Left: Volume rocker
Left: Volume rocker
Top: Microphone, card slot
Top: Microphone, card slot
Right: Power button
Right: Power button
Bottom: Audio, USB, microphone, speaker, S-Pen
Bottom: Audio, USB, microphone, speaker, S-Pen

Software

Il sistema operativo è Google Android 6.0 Marshmallow con la nuova interfaccia utente di Samsung, Grace, chiamata TouchWiz 2015 sul sito web. La maggior parte delle modifiche sono visibili nelle impostazioni, e l'interfaccia è stata completamente rivista per il Galaxy Note 7, quindi è necessario un po' di tempo per abituarsi. La nuova UI dà un'impressione di maturità e non è colorata come la vecchia. Le funzioni di base come la barra Edge o Air Command non sono cambiati. Samsung KNOX dovrebbe aumentare la sicurezza.

Troviamo inoltre le app Samsung che abbiamo conosciuto con il Galaxy S7. Samsung Notes non è precaricato e deve essere scaricato dal Galaxy Store. Il dispositivo presenta un po' di bloatware. Oltre alle più comuni app dei social network, sono presenti alcune app di Microsoft. Non tutte possono essere completamente rimosse, ma solo disattivate. Game Launcher e alcune app Samsung sono precaricate.

Un aggiornamento ad Android 7.0 Nougat è in preparazione ed è atteso per il primo trimestre 2017.

Comunicazioni e GPS

La connessione a internet mobile del Samsung Galaxy Note 7 può essere stabilita tramite HSPA+ (fino a 42 Mbps in downstream) o il più moderno LTE Cat. 9 (fino a 450 Mbps in downstream e 150 Mbps in upstream). Sono coperte diverse frequenze e i grandi viaggiatori non dovrebbero avere problemi. La qualità del segnale è sempre stata buona nelle reti metropolitane O2 e Vodafone.

Le specifiche del modulo WLAN soddisfano tutti gli standard più recenti, con supporto ad a/b/g/n/ac sia a 2.4 che a 5.0 GHzs. Anche il MU-MIMO è supportato. Ciò significa che, in teoria, le velocità di trasferimento dovrebbero essere elevate, ma il Galaxy Note 7 ci ha deluso durante i test. Le velocità di trasferimento tra il phablet e il nostro router di riferimento Linksys EA 8500 sono stabili, ma le prestazioni sono al di sotto delle aspettative. La velocità in ricezione è sorprendente bassa, con 113 MB/s di media, mentre la velocità dell'upload è ok. È possibile che Samsung migliori la situazione con una patch.

Receive 5 GHz
Receive 5 GHz
Send 5 GHz
Send 5 GHz
Networking
iperf Server (receive) TCP 1 m
Acer Liquid Jade Primo
Adreno 418, 808 MSM8992, 32 GB eMMC Flash
551 MBit/s ∼100% +91%
Samsung Galaxy S7 Edge
Mali-T880 MP12, Exynos 8890, 32 GB UFS 2.0 Flash
303 MBit/s ∼55% +5%
Samsung Galaxy Note 7
Mali-T880 MP12, Exynos 8890, 64 GB UFS 2.0 Flash
288 MBit/s ∼52%
OnePlus 3
Adreno 530, 820 MSM8996, 64 GB UFS 2.0 Flash
286 MBit/s ∼52% -1%
iperf Client (transmit) TCP 1 m
Acer Liquid Jade Primo
Adreno 418, 808 MSM8992, 32 GB eMMC Flash
451 MBit/s ∼100% +299%
Samsung Galaxy S7 Edge
Mali-T880 MP12, Exynos 8890, 32 GB UFS 2.0 Flash
290 MBit/s ∼64% +157%
OnePlus 3
Adreno 530, 820 MSM8996, 64 GB UFS 2.0 Flash
256 MBit/s ∼57% +127%
Samsung Galaxy Note 7
Mali-T880 MP12, Exynos 8890, 64 GB UFS 2.0 Flash
113 MBit/s ∼25%
GPS Test: Indoors
GPS Test: Indoors
GPS Test: Outdoors
GPS Test: Outdoors

Il Samsung Galaxy Note 7 praticamente utilizza qualsiasi cosa che vola sulle nostre teste per i suoi servizi di posizionamento: GPS, GLONASS, BeiDou e Galileo. Quest'ultima tecnologia non è ancora completa ed è ancora in test, ma il supporto per il network di satelliti europei offre almeno una certa sicurezza per il futuro. Il fix dei satelliti è veloce anche al chiuso e ha una precisione di 4 metri (~13 ft), un valore che non aumenta all'esterno.

Per una miglior idea delle prestazioni del modulo GPS, abbiamo preso il Note 7 per un piccolo giro in bicicletta, comparando i risultati con il navigatore Garmin Edge 500. Le deviazioni non sono molto elevate, con 320 metri (~350 yd) sul nostro tracciato da 12.17 km (~7.9 mi), ma altri smartphone si sono comportati meglio. Anche se la precisione è buona all'inizio, vicino al ponte la scende. Il motivo è la distanza abbastanza elevata tra le posizioni. La deviazione presso il ponte è la maggiore del giro. Il Note 7 ha preso una scorciatoia simile anche quando siamo passati sotto a un ponte della ferrovia. In generale, le prestazioni GPS del phablet sono sufficienti per le normali attività quotidiane.

Garmin Edge 500
Garmin Edge 500
Garmin Edge 500
Garmin Edge 500
Garmin Edge 500
Garmin Edge 500
Samsung Galaxy Note 7
Samsung Galaxy Note 7
Samsung Galaxy Note 7
Samsung Galaxy Note 7
Samsung Galaxy Note 7
Samsung Galaxy Note 7

Telefono e qualità della voce

L'app telefonica del Samsung Galaxy Note 7 è molto simile all'applicazione predefinita di Google, con delle minime modifiche al design.

La qualità della voce del phablet è ottima quando il phablet è tenuto vicino all'orecchio, ma si sente un lieve mormorio dall'auricolare. La voce viene riprodotta molto bene, anche se chi riceve la telefonata è in grado di sentire, ad esempio, un film riprodotto sullo sfondo. L'altoparlante funziona bene. C'è un po' di eco, ma è perfettamente utilizzabile negli ambienti silenziosi. Gli auricolari forniti restituiscono un suono discreto, ma il microfono non è all'altezza e a volte al telefono la voce parlata non viene riprodotta con qualità.

In generale, le prestazioni telefoniche sono discrete, ma potrebbero essere migliori per un prodotto di gamma alta.

Fotocamere

Picture with the front camera
Picture with the front camera

Samsung utilizza l'eccelente tecnologia già impiegata sui modelli Galaxy S7 per le sue fotocamere. La fotocamera frontale ha un sensore da 5 Mp con apertura di f/1.7, con auto HDR e modalità Beauty e le immagini scattate sono molto buone.

La fotocamera principale ha una sensore da 12 MP e offre numerose funzionalità, che abbiamo già esplorato nella recensione del Galaxy S7 Edge. La fotocamera principale ha un'apertura di f/1.7 e pixel da 1.4 µm, valori che promettono un'elevata sensibilità alla luce. Le impostazioni possono essere regolate nella modalità Pro ed è possibile scattare immagini RAW. L'autofocus è molto veloce e abbiamo gradito molto la modalità HDR automatica. Come con l'S7, il sensore cattura molta luce, quindi molti dettagli anche con scarsa illuminazione. Ciò influenza un po' la qualità dell'immagine, ma si vede solo con la foto in grandezza naturale. Con le modalità manuali è possibile ottenere risultati migliori.

La qualità è a un livello decisamente alto e tra il meglio che si può ottenere con uno smartphone. Gli scatti con scarsa illuminazione e HDR, in particolare, sono molto buoni. La differenza con la concorrenza non è così elevata con luce diurna. La qualità dello Huawei P9, in particolare, è abbastanza elevata con una buona illuminazione, quindi è praticamente una questione di gusto. Le foto del Note 7 sono però più dinamiche e leggermente più a fuoco.

È possibile registrare video a 2160p a 30 frame al secondo, quindi in questo aspetto non è cambiato nulla rispetto all'S7.

Confronto immagini

Scegliete una scena e navigate nella prima immagine. Un click cambia lo zoom. Un click sulla immagine zoommata apre quella originale in una nuova finestra. La prima immagine mostra la fotografia ridimensionata del dispositivo di test.

Scene 1Scene 2Scene 3
click per caricare le immagini
ColorChecker Passport: The reference color is displayed in the lower half
ColorChecker Passport: The reference color is displayed in the lower half

Abbiamo messo alla prova le prestazioni delle fotocamere del Samsung Galaxy Note 7 in condizioni controllate e il comportamento è identico a quello del Galaxy S7 Edge. La maggior parte dei colori di ColorChecker Passport sono saturati per fornire immagini più brillanti e il bilanciamento del bianco è molto caldo, ma il tutto si lega molto bene alle immagini.

Abbiamo scattato una foto anche alla tabella di test in condizioni identiche. Il risultato è molto buono, si vedono solo delle piccole sfocature sui bordi, ma ciò è completamente normale.

Accessori e Garanzia

Il Samsung Galaxy Note 7 viene venduto con alcuni accessori. Oltre all'adattatore modulare da muro (9 V, 1.67 A o 5 V, 2 A), è incluso anche il cavo USB, utilizzabile per caricare il dispositivo e trasferire dati, ma sfortunatamente che supporta solo lo standard 2.0. Sono inclusi anche adattatori da USB Type-C a Type A e da Type-C a Micro-USB. Inoltre, sono inclusi auricolari, strumento per SIM e un piccolo strumento per cambiare la punta della S-Pen con cinque punte di ricambio. Inoltre, sono incluse le solite brochure con guida di avvio rapido, informazioni sulla garanzia e informazioni di sicurezza.

Il Galaxy Note 7 può essere dotato di numerosi accessori opzionali, come case, auricolari con o senza fili, caricatori, tastiere, obiettivi fino a dispositivi esterni e pack di batterie.

La garanzia del dispositivo è di 24 mesi, due mesi per la batteria e sei mesi per gli altri accessori.

Dispositivi di input e gestione

Il touchscreen capacitivo del Samsung Galaxy Note 7 è in grado di riconoscere fino a dieci tocchi simultaneamente e funziona bene in tutte le aree. La superficie è molto sensibile e reagisce immediatamente anche agli input luminosi. Le capacità di scivolamento delle dita sono molto buone e vengono riconosciuti anche i tocchi sulle aree laterali.

I pulsanti fisici hanno un punto di pressione ben definito e danno un'ottima impressione. Samsung ha ridisegnato il layout della tastiera senza davvero cambiare niente. Ci è piaciuto, ma si possono naturalmente scaricare altre tastiere dal Play Store.

Samsung ha implementato il solito scanner di impronte digitali per la sicurezza. È integrato nel pulsante Home e funziona molto bene. Lo scanner dell'iride è una nuova aggiunta che dovrebbe ulteriormente aumentare la sicurezza. Funziona in modo affidabile anche nella pratica se l'utente non indossa occhiali o lenti a contatto. Purtroppo si può utilizzare un solo profilo, quindi molti utenti non utilizzeranno molto questa funzionalità.

La S-Pen è il punto forte del dispositivo. Non necessita di batteria ed è incredibilmente sottile e leggera. Se la si rimuove dal dispositivo, il cosiddetto Air Command apparirà sullo schermo con le corrispondenti azioni per l'utente. Oltre alla semplice creazione di note è possibile copiare o evidenziare parti di testo o screenshot e perfino effettuare traduzioni. Basta lasciare la penna sospesa sulla parola e apparirà una traduzione nelle lingue selezionate. Ciò funziona ancora meglio quando il modulo fotocamera è attivo, ma richiede un po' di pratica. La funzione "Panoramica" è in grado di ridurre le dimensioni di un'app per, ad esempio, creare una nuova nota. Air Command può essere dotato di fino a sei funzioni da scegliere liberamente. È a disposizione dell'utente anche una lente di ingrandimento con zoom fino a 4x.

La S-Pen è ora impermeabile per garantire una miglior manipolazione del Note 7 anche sotto la pioggia. Un'altra funzionalità molto comoda è la possibilità di creare una nota senza attivare lo smartphone: basta tirare fuori la penna e scrivere sullo schermo. La nota può anche essere inserita nel display always-on. La punta della S-Pen è ora molto più sottile ed ha uno spessore di soli 0.7 millimetri (~0.03 in). I livelli di pressione sono raddoppiati, ora sono 4096, rispetto al predecessore. La S-Pen è uno strumento molto potente e davvero ben congegnato.

Display

Subpixel array
Subpixel array

Il pannello del Samsung Galaxy Note 7 ha le stesse dimensioni del predecessore, 5.7 pollici, e non è cambiata neppure la risoluzione. 2560x1440 pixel danno un risultato di 515 PPI e quindi un'immagine molto a fuoco. A differenza del Note 5, tuttavia, il display del modello di test ha i bordi arrotondati, anche se l'effetto non è così pronunciato come sull'S7 Edge. È inoltre il primo pannello Samsung che supporta HDR, quindi più dettagli durante la riproduzione di filmati in particolare.

Il display Super AMOLED prodotto internamente da Samsung ha un'ottima luminosità, abbiamo misurato un valore di 554 cd/m² con sensore di luminosità ambientale attivato, un valore all'altezza di quello dell'S7 Edge. Con le impostazioni manuali si arriva a 352 cd/m² per evitare uno scaricamento troppo rapido della batteria. Quando si misura la luminosità con una distribuzione omogenea di aree chiare e scure (APL 50), il Note 7 raggiunge i 686 cd/m². Grazie all'elevato valore dei neri, il contrasto è estremamente elevato e, in teoria, tende all'infinito.

Solo la distribuzione della luminosità non si è rivelata eccezionale, con un punteggio padi solo all'84%, mentre l'S7 Edge arriva al 96%. La distribuzione mostra una diminuzione nel terzo inferiore del pannello. Ciò può essere causato da un errore di produzione. È possibile utilizzare un filtro della luce blu per leggere con maggior comodità al buio. Il filtro deve essere attivato o disattivato manualmente e sfortunatamente non può essere controllato con il sensore di luminosità.

La modulazione di larghezza d'impulso (PWM) è sempre un argomento delicato con gli schermi OLED, quindi abbiamo dato un'occhiata più da vicino per vedere come si comporta il display del Note 7. Abbiamo osservato un certo sfarfallio ad ogni livello di luminosità con l'oscilloscopio. La manifestazione però è abbastanza differente. Il valore del PWM è appena misurabile alla luminosità massima e si può vedere come una piccola tacca nel diagramma, che presenta una curva quasi lineare. Le tacche diventano sempre più grandi con il ridurre della luminosità. Considerando però l'intensità del fenomeno, non è qualcosa che generalmente dà fastidio. La frequenza è a 238 Hz al 90% di luminosità, quindi potrebbero esserci dei piccoli problemi per utenti molto sensibili.

PWM at 100% luminance
PWM at 100% luminance
PWM at 95% luminance
PWM at 95% luminance
PWM at 90% luminance
PWM at 90% luminance
PWM at minimum luminance
PWM at minimum luminance
554
cd/m²
544
cd/m²
497
cd/m²
545
cd/m²
544
cd/m²
467
cd/m²
543
cd/m²
542
cd/m²
473
cd/m²
Distribuzione della luminosità
X-Rite i1Pro 2
Massima: 554 cd/m² Media: 523.2 cd/m² Minimum: 1.77 cd/m²
Distribuzione della luminosità: 84 %
Al centro con la batteria: 544 cd/m²
Contrasto: ∞:1 (Nero: 0 cd/m²)
ΔE Color 1.9 | 0.59-29.43 Ø5.6
ΔE Greyscale 1.8 | 0.64-98 Ø5.8
100% sRGB (Argyll 3D) 83.92% AdobeRGB 1998 (Argyll 3D)
Gamma: 2.12
Samsung Galaxy Note 7
Dual Edge Super AMOLED, 2560x1440, 5.70
Samsung Galaxy Note Edge
Super AMOLED, 2560x1600, 5.60
Samsung Galaxy Note 5 SM-N920A
Super AMOLED, 2560x1440, 5.70
Huawei P9 Plus
AMOLED, 1920x1080, 5.50
Microsoft Lumia 950 XL
AMOLED, 2560x1440, 5.70
Apple iPhone 6S Plus
IPS, 1920x1080, 5.50
LG Stylus 2
IPS, 1280x720, 5.70
LG V10
Quantum-IPS, 2560x1440, 5.70
Screen
-30%
-6%
-95%
-24%
-31%
-142%
-105%
Brightness middle
544
481
-12%
394.8
-27%
361
-34%
297
-45%
583
7%
370
-32%
450
-17%
Brightness
523
474
-9%
397
-24%
366
-30%
297
-43%
560
7%
374
-28%
431
-18%
Brightness Distribution
84
94
12%
91
8%
87
4%
93
11%
91
8%
92
10%
93
11%
Black Level *
0.46
0.25
0.22
Colorchecker DeltaE2000 *
1.9
2.24
-18%
1.49
22%
5.1
-168%
2.67
-41%
3.55
-87%
6.1
-221%
5.18
-173%
Colorchecker DeltaE2000 max. *
4.2
10
-138%
3.98
5%
16.5
-293%
10.39
-147%
Greyscale DeltaE2000 *
1.8
4.02
-123%
1.98
-10%
5.5
-206%
2.81
-56%
3.88
-116%
7
-289%
6.94
-286%
Gamma
2.12 104%
3.07 72%
2.19 100%
2.24 98%
2.08 106%
2.2 100%
2.25 98%
2.24 98%
CCT
6449 101%
6476 100%
6382 102%
7388 88%
6379 102%
7280 89%
8350 78%
8091 80%
Color Space (Percent of AdobeRGB 1998)
83.92
66.31
-21%
59.05
-30%
Color Space (Percent of sRGB)
100
99.79
0%
92.8
-7%
Contrast
1267
1480
2045

* ... Meglio usare valori piccoli

Come gli altri flagship Samsung, il Galaxy Note ha un display regolabile che può utilizzare uno dei tre profili a seconda dell'app. Si può impostare il proprio profili preferito a mano nelle impostazioni.

Tutti i profili hanno deviazioni DeltaE ridotte, ma il profilo più accurato è il profilo Photo, dotato anche di un gamuti piuttosto ampio. La deviazione DeltaE media per la scala di grigi è di solo 1.8 e tutte le misurazioni rimangono al di sotto del valore di riferimento 2, quindi le deviazioni non sono visibili a occhio nudo. Il punto bianco è vicino all'ideale (6500 K) con un valore di 6449 K. Grazie all'ampio gamut, i colori dello spazio di riferimento AdobeRGB sono più accurati. Il valore medio di DeltaE value è molto interessante a 1.9, anche se verde e rosso salgono a 4.2. Lo spazio colore sRGB è completamente coperto, mentre il più spazio riferimento AdobeRGB è coperto a quasi l'84%.

Con il profilo Cinema appare il solito alone bluastro e i colori sono generalmente più freddi. Il profilo Simple ha uno spazio colore inferiore, ma i colori non sono altrettanto saturati. In generale, il pannello di Galaxy Note 7 è convincente e offre un'ottima immagine.

Grayscale (profile: Simple, target color space: sRGB)
Grayscale (profile: Simple, target color space: sRGB)
Saturation Sweeps (profile: Simple, target color space: sRGB)
Saturation Sweeps (profile: Simple, target color space: sRGB)
ColorChecker (profile: Simple, target color space: sRGB)
ColorChecker (profile: Simple, target color space: sRGB)
ColorChecker (profile: Simple, target color space: AdobeRGB)
ColorChecker (profile: Simple, target color space: AdobeRGB)
Grayscale (profile: Cinema, target color space: sRGB)
Grayscale (profile: Cinema, target color space: sRGB)
Saturation Sweeps (profile: Cinema, target color space: sRGB)
Saturation Sweeps (profile: Cinema, target color space: sRGB)
ColorChecker (profile: Cinema, target color space: sRGB)
ColorChecker (profile: Cinema, target color space: sRGB)
ColorChecker (profile: Cinema, target color space: AdobeRGB)
ColorChecker (profile: Cinema, target color space: AdobeRGB)
Grayscale (profile: Photo, target color space: sRGB)
Grayscale (profile: Photo, target color space: sRGB)
Saturation Sweeps (profile: Photo, target color space: sRGB)
Saturation Sweeps (profile: Photo, target color space: sRGB)
ColorChecker (profile: Photo, target color space: sRGB)
ColorChecker (profile: Photo, target color space: sRGB)
ColorChecker (profile: Photo, target color space: AdobeRGB)
ColorChecker (profile: Photo, target color space: AdobeRGB)

Il Samsung Galaxy Note 7 funziona bene anche all'esterno. Grazie all'enorme contrasto e alla luminosità elevata, è facile vedere il contenuto del display anche nelle giornate più serene. Solo la luce diretta causa forti riflessi causati dalla superficie in vetro.

Tempi di risposta del Display

I tempi di risposta del display mostrano quanto sia veloce lo schermo a cambaire da un colore all'altro. Tempi di risposta lenti possono creare sovrapposizioni negloi oggetti in movimento. Specialmente i giocatori patiti del 3D dovrebbero usare uno schermo con tempi di risposta bassi.
       Tempi di risposta dal Nero al Bianco
4.4 ms ... aumenta ↗ e diminuisce ↘ combinato↗ 2 ms Incremento
↘ 2.4 ms Calo
Lo schermo ha mostrato valori di risposta molto veloci nei nostri tests ed è molto adatto per i gaming veloce.
In confronto, tutti i dispositivi di test variano da 0.8 (minimo) a 240 (massimo) ms. » 5 % di tutti i dispositivi è migliore.
Questo significa che i tempi di risposta rilevati sono migliori rispettto alla media di tutti i dispositivi testati (24.2 ms).
       Tempo di risposta dal 50% Grigio all'80% Grigio
5.6 ms ... aumenta ↗ e diminuisce ↘ combinato↗ 2.8 ms Incremento
↘ 2.8 ms Calo
Lo schermo ha mostrato valori di risposta molto veloci nei nostri tests ed è molto adatto per i gaming veloce.
In confronto, tutti i dispositivi di test variano da 0.8 (minimo) a 636 (massimo) ms. » 5 % di tutti i dispositivi è migliore.
Questo significa che i tempi di risposta rilevati sono migliori rispettto alla media di tutti i dispositivi testati (38.4 ms).

Sfarfallio dello schermo / PWM (Pulse-Width Modulation)

Per ridurre la luminosità dello schermo, alcuni portatili accendono e spengono la retroilluminazione in rapida successione - un metodo chiamato Pulse Width Modulation (PWM). Questa frequenza di ciclo a livello ideale non dovrebbe essere percepibile dall'occhi umano. Se tale frequenza è troppo bassa, gli utenti con occhi sensibili potrebbero stancarsi gli occhi o avere mal di testa o anche notare uno sfarfallio.
flickering dello schermo / PWM rilevato 59.52 Hz

Il display sfarfalla a 59.52 Hz (Probabilmente a causa dell'uso di PWM) .

La frequenza di 59.52 Hz è molto bassa, quindi il flickering potrebbe causare stanchezza agli occhi e mal di testa con un utilizzo prolungato.

In confronto: 51 % di tutti i dispositivi testati non utilizza PWM per ridurre la luminosita' del display. Se è rilevato PWM, una media di 9679 (minimo: 5 - massimo: 151500) Hz è stata rilevata.

La stabilità degli angoli di visualizzazione del Samsung Galaxy Note 7 è molto buona. I colori non si invertono e la perdita di luminosità e minima anche con angoli molto elevati. Al solito, Samsung utilizza uno schermo Super AMOLED, quindi l'immagine è sempre di buona qualità. Con un angolo di 30 gradi si vede un certo alone blu-verdastro, ma meno pronunciato rispetto al Galaxy S7 Edge. I bordi meno arrotondati sono d'aiuto in questo caso, poiché il contenuto viene meno distorto.

Viewing angles Samsung Galaxy Note 7
Viewing angles Samsung Galaxy Note 7

Prestazioni

Come in molti altri aspetti, il Samsung Galaxy Note 7 utilizza molti componenti tecnici del Galaxy S7. Ciò significa che il nuovo Note è dotato anch'esso del nuovo processore Samsung Exynos 8890. La CPU ha otto core ed è basata sul concetto big.LITTLE. Consiste di quattro core Cortex-A53 (fino a 1.6 GHz) e quattro core Samsung M1. Questi ultimi possono raggiungere fino a 2.6 GHz con due core attivi o fino a 2.3 GHz per tutti e quattro. Il sistema è supportato da 4 GB di memoria LPDDR4 e l'unità grafica integrata ARM Mali-T880 MP12.

Le prestazioni del Note 7 sono quindi paragonabili a quelle dell'S7 Edge, e ciò non è una grande sorpresa. Anche se il SoC è disponibile sul mercato da quasi 6 mesi, è ancora il meglio sul mercato degli smartphone.

Un aspetto interessante è rappresentato dalle prestazioni di sistema, poiché il Note 7 è dotato di UI differente. Il cambiamento migliora i risultati. Il risultato di PCMark è del 10% superiore e anche AnTuTu dà un punteggio superiore. Basemark OS II indica ottime prestazioni per li Note 7, ma inferiori all'S7 Edge. PCMark dà i risultati più costanti e ciò indica che si è verificato un miglioramento rispetto alla vecchia TouchWiz, ma la concorrenza di Huawei, HTC e OnePlus hanno risultati migliori. Soggettivamente, ogni tanto si verifica qualche piccolo rallentamento, e ciò non accade con P9 o OnePlus 3.

AnTuTu v6 - Total Score (ordina per valore)
Samsung Galaxy Note 7
133845 Points ∼46%
Samsung Galaxy S7 Edge
128749 Points ∼44% -4%
Apple iPhone 6S Plus
133626 Points ∼46% 0%
HTC 10
131866 Points ∼45% -1%
Huawei P9
95743 Points ∼33% -28%
OnePlus 3
142090 Points ∼48% +6%
LG Stylus 2
28232 Points ∼10% -79%
Microsoft Lumia 950 XL
94122 Points ∼32% -30%
3DMark
2560x1440 Sling Shot OpenGL ES 3.0 Physics (ordina per valore)
Samsung Galaxy Note 7
1532 Points ∼28%
Samsung Galaxy S7 Edge
2002 (1539min) Points ∼37% +31%
Samsung Galaxy Note 5 SM-N920A
1552 Points ∼29% +1%
Apple iPhone 6S Plus
1697 Points ∼31% +11%
HTC 10
1512 Points ∼28% -1%
Huawei P9
2510 Points ∼46% +64%
OnePlus 3
1789 Points ∼33% +17%
LG Stylus 2
728 Points ∼13% -52%
2560x1440 Sling Shot OpenGL ES 3.0 Graphics (ordina per valore)
Samsung Galaxy Note 7
2670 Points ∼16%
Samsung Galaxy S7 Edge
3015 (2895min) Points ∼18% +13%
Samsung Galaxy Note 5 SM-N920A
1471 Points ∼9% -45%
Apple iPhone 6S Plus
4557 Points ∼27% +71%
HTC 10
4581 Points ∼27% +72%
Huawei P9
1080 Points ∼6% -60%
OnePlus 3
4633 Points ∼28% +74%
LG Stylus 2
42 Points ∼0% -98%
2560x1440 Sling Shot OpenGL ES 3.0 (ordina per valore)
Samsung Galaxy Note 7
2292 Points ∼20%
Samsung Galaxy S7 Edge
2710 (2421min) Points ∼24% +18%
Samsung Galaxy Note 5 SM-N920A
1488 Points ∼13% -35%
Apple iPhone 6S Plus
3316 Points ∼29% +45%
HTC 10
3157 Points ∼28% +38%
Huawei P9
1237 Points ∼11% -46%
OnePlus 3
3424 Points ∼30% +49%
LG Stylus 2
53 Points ∼0% -98%
1280x720 offscreen Ice Storm Unlimited Physics (ordina per valore)
Samsung Galaxy Note 7
19834 Points ∼21%
Samsung Galaxy S7 Edge
19610 Points ∼20% -1%
Samsung Galaxy Note 5 SM-N920A
17380 Points ∼18% -12%
Apple iPhone 6S Plus
12854 Points ∼13% -35%
HTC 10
20344 Points ∼21% +3%
Huawei P9
15517 Points ∼16% -22%
OnePlus 3
21771 Points ∼23% +10%
LG Stylus 2
9085 Points ∼9% -54%
1280x720 offscreen Ice Storm Unlimited Graphics Score (ordina per valore)
Samsung Galaxy Note 7
23431 Points ∼4%
Samsung Galaxy S7 Edge
33031 Points ∼5% +41%
Samsung Galaxy Note 5 SM-N920A
26964 Points ∼4% +15%
Apple iPhone 6S Plus
41615 Points ∼6% +78%
HTC 10
30061 Points ∼5% +28%
Huawei P9
21577 Points ∼3% -8%
OnePlus 3
34023 Points ∼5% +45%
LG Stylus 2
3744 Points ∼1% -84%
1280x720 offscreen Ice Storm Unlimited Score (ordina per valore)
Samsung Galaxy Note 7
22523 Points ∼8%
Samsung Galaxy S7 Edge
28671 Points ∼10% +27%
Samsung Galaxy Note 5 SM-N920A
24020 Points ∼8% +7%
Apple iPhone 6S Plus
27795 Points ∼10% +23%
HTC 10
27176 Points ∼10% +21%
Huawei P9
19854 Points ∼7% -12%
OnePlus 3
30241 Points ∼11% +34%
LG Stylus 2
4307 Points ∼2% -81%
Geekbench 4.0
64 Bit Multi-Core Score (ordina per valore)
Samsung Galaxy Note 7
5213 Points ∼13%
Samsung Galaxy S7 Edge
5503 Points ∼13% +6%
Apple iPhone 6S Plus
4286 Points ∼10% -18%
Huawei P9
4904 Points ∼12% -6%
OnePlus 3
4097 Points ∼10% -21%
64 Bit Single-Core Score (ordina per valore)
Samsung Galaxy Note 7
1865 Points ∼29%
Samsung Galaxy S7 Edge
1840 Points ∼28% -1%
Apple iPhone 6S Plus
2503 Points ∼39% +34%
Huawei P9
1755 Points ∼27% -6%
OnePlus 3
1754 Points ∼27% -6%
GFXBench (DX / GLBenchmark) 2.7
1920x1080 T-Rex HD Offscreen C24Z16 (ordina per valore)
Samsung Galaxy Note 7
80 fps ∼1%
Samsung Galaxy S7 Edge
81 fps ∼1% +1%
Apple iPhone 6S Plus
78.9 fps ∼1% -1%
HTC 10
73 fps ∼1% -9%
Huawei P9
40 fps ∼0% -50%
OnePlus 3
89 fps ∼1% +11%
LG Stylus 2
5.1 fps ∼0% -94%
Microsoft Lumia 950 XL
27.11 fps ∼0% -66%
T-Rex HD Onscreen C24Z16 (ordina per valore)
Samsung Galaxy Note 7
52 fps ∼2%
Samsung Galaxy S7 Edge
51 fps ∼2% -2%
Apple iPhone 6S Plus
59 fps ∼2% +13%
HTC 10
43 fps ∼1% -17%
Huawei P9
43 fps ∼1% -17%
OnePlus 3
60 fps ∼2% +15%
LG Stylus 2
4.9 fps ∼0% -91%
Microsoft Lumia 950 XL
18.75 fps ∼1% -64%
GFXBench 3.0
off screen Manhattan Offscreen OGL (ordina per valore)
Samsung Galaxy Note 7
38 fps ∼4%
Samsung Galaxy S7 Edge
38 fps ∼4% 0%
Samsung Galaxy Note 5 SM-N920A
18 fps ∼2% -53%
Apple iPhone 6S Plus
38.4 fps ∼4% +1%
HTC 10
39 fps ∼4% +3%
Huawei P9
18 fps ∼2% -53%
OnePlus 3
47 fps ∼5% +24%
LG Stylus 2
3.9 fps ∼0% -90%
Microsoft Lumia 950 XL
17.54 fps ∼2% -54%
on screen Manhattan Onscreen OGL (ordina per valore)
Samsung Galaxy Note 7
25 fps ∼7%
Samsung Galaxy S7 Edge
27 fps ∼7% +8%
Samsung Galaxy Note 5 SM-N920A
11 fps ∼3% -56%
Apple iPhone 6S Plus
38.4 fps ∼11% +54%
HTC 10
24 fps ∼7% -4%
Huawei P9
19 fps ∼5% -24%
OnePlus 3
46 fps ∼13% +84%
LG Stylus 2
1.8 fps ∼0% -93%
Microsoft Lumia 950 XL
11.81 fps ∼3% -53%
GFXBench 3.1
off screen Manhattan ES 3.1 Offscreen (ordina per valore)
Samsung Galaxy Note 7
26 fps ∼1%
Samsung Galaxy S7 Edge
28 fps ∼1% +8%
Apple iPhone 6S Plus
28 fps ∼1% +8%
HTC 10
24 fps ∼1% -8%
Huawei P9
10 fps ∼0% -62%
OnePlus 3
31 fps ∼1% +19%
LG Stylus 2
fps ∼0% -100%
on screen Manhattan ES 3.1 Onscreen (ordina per valore)
Samsung Galaxy Note 7
14 fps ∼0%
Samsung Galaxy S7 Edge
15 fps ∼0% +7%
Apple iPhone 6S Plus
28 fps ∼1% +100%
HTC 10
14 fps ∼0% 0%
Huawei P9
11 fps ∼0% -21%
OnePlus 3
30 fps ∼1% +114%
LG Stylus 2
fps ∼0% -100%
GFXBench
off screen Car Chase Offscreen (ordina per valore)
Samsung Galaxy Note 7
15 fps ∼3%
Samsung Galaxy S7 Edge
15 fps ∼3% 0%
HTC 10
18 fps ∼4% +20%
Huawei P9
6.5 fps ∼1% -57%
OnePlus 3
18 fps ∼4% +20%
LG Stylus 2
fps ∼0% -100%
on screen Car Chase Onscreen (ordina per valore)
Samsung Galaxy Note 7
7.9 fps ∼3%
Samsung Galaxy S7 Edge
7.9 fps ∼3% 0%
HTC 10
10 fps ∼4% +27%
Huawei P9
7.1 fps ∼3% -10%
OnePlus 3
18 fps ∼7% +128%
LG Stylus 2
fps ∼0% -100%
PCMark for Android - Work performance score (ordina per valore)
Samsung Galaxy Note 7
5115 Points ∼26%
Samsung Galaxy S7 Edge
4660 Points ∼23% -9%
Samsung Galaxy Note 5 SM-N920A
5113 Points ∼26% 0%
HTC 10
5809 Points ∼29% +14%
Huawei P9
7058 Points ∼35% +38%
OnePlus 3
7101 Points ∼36% +39%
LG Stylus 2
4030 Points ∼20% -21%
BaseMark OS II
Web (ordina per valore)
Samsung Galaxy Note 7
1101 Points ∼51%
Samsung Galaxy S7 Edge
994 Points ∼46% -10%
Samsung Galaxy Note 5 SM-N920A
998 Points ∼46% -9%
Apple iPhone 6S Plus
1199 Points ∼55% +9%
HTC 10
928 Points ∼43% -16%
Huawei P9
1029 Points ∼47% -7%
OnePlus 3
1112 Points ∼51% +1%
LG Stylus 2
1008 Points ∼46% -8%
Microsoft Lumia 950 XL
837 Points ∼39% -24%
Graphics (ordina per valore)
Samsung Galaxy Note 7
4273 Points ∼15%
Samsung Galaxy S7 Edge
2203 Points ∼8% -48%
Samsung Galaxy Note 5 SM-N920A
2476 Points ∼9% -42%
Apple iPhone 6S Plus
4299 Points ∼15% +1%
HTC 10
5009 Points ∼17% +17%
Huawei P9
1583 Points ∼5% -63%
OnePlus 3
4813 Points ∼17% +13%
LG Stylus 2
324 Points ∼1% -92%
Microsoft Lumia 950 XL
2040 Points ∼7% -52%
Memory (ordina per valore)
Samsung Galaxy Note 7
2532 Points ∼28%
Samsung Galaxy S7 Edge
2072 Points ∼23% -18%
Samsung Galaxy Note 5 SM-N920A
1138 Points ∼13% -55%
Apple iPhone 6S Plus
1124 Points ∼12% -56%
HTC 10
1772 Points ∼20% -30%
Huawei P9
2627 Points ∼29% +4%
OnePlus 3
2052 Points ∼23% -19%
LG Stylus 2
462 Points ∼5% -82%
Microsoft Lumia 950 XL
1945 Points ∼22% -23%
System (ordina per valore)
Samsung Galaxy Note 7
3994 Points ∼24%
Samsung Galaxy S7 Edge
4080 Points ∼25% +2%
Samsung Galaxy Note 5 SM-N920A
3305 Points ∼20% -17%
Apple iPhone 6S Plus
3925 Points ∼24% -2%
HTC 10
2806 Points ∼17% -30%
Huawei P9
3930 Points ∼24% -2%
OnePlus 3
3537 Points ∼21% -11%
LG Stylus 2
914 Points ∼6% -77%
Microsoft Lumia 950 XL
1386 Points ∼8% -65%
Overall (ordina per valore)
Samsung Galaxy Note 7
2626 Points ∼31%
Samsung Galaxy S7 Edge
2074 Points ∼25% -21%
Samsung Galaxy Note 5 SM-N920A
1746 Points ∼21% -34%
Apple iPhone 6S Plus
2206 Points ∼26% -16%
HTC 10
2193 Points ∼26% -16%
Huawei P9
2025 Points ∼24% -23%
OnePlus 3
2496 Points ∼30% -5%
LG Stylus 2
609 Points ∼7% -77%
Microsoft Lumia 950 XL
1465 Points ∼17% -44%
Basemark ES 3.1 / Metal - offscreen Overall Score (ordina per valore)
Samsung Galaxy Note 7
714 Points ∼13%
Samsung Galaxy S7 Edge
733 Points ∼13% +3%
Apple iPhone 6S Plus
858 Points ∼15% +20%
HTC 10
608 Points ∼11% -15%
Huawei P9
328 Points ∼6% -54%
OnePlus 3
631 Points ∼11% -12%
Lightmark - 1920x1080 1080p (ordina per valore)
Samsung Galaxy Note 7
13.33 fps ∼34%
Samsung Galaxy S7 Edge
13.31 fps ∼34% 0%
Samsung Galaxy Note 5 SM-N920A
6.6 fps ∼17% -50%
Huawei P9
7.9 fps ∼20% -41%
OnePlus 3
23.32 fps ∼60% +75%

Legenda

 
Samsung Galaxy Note 7 Samsung Exynos 8890 Octa, ARM Mali-T880 MP12, 64 GB UFS 2.0 Flash
 
Samsung Galaxy S7 Edge Samsung Exynos 8890 Octa, ARM Mali-T880 MP12, 32 GB UFS 2.0 Flash
 
Samsung Galaxy Note 5 SM-N920A Samsung Exynos 7420 Octa, ARM Mali-T760 MP8, 32 GB UFS 2.0 Flash
 
Apple iPhone 6S Plus Apple A9, Apple A9 / PowerVR GT7600, Apple AP0064K (iPhone NVMe)
 
HTC 10 Qualcomm Snapdragon 820 MSM8996, Qualcomm Adreno 530, 32 GB eMMC Flash
 
Huawei P9 HiSilicon Kirin 955, ARM Mali-T880 MP4, 32 GB eMMC Flash
 
OnePlus 3 Qualcomm Snapdragon 820 MSM8996, Qualcomm Adreno 530, 64 GB UFS 2.0 Flash
 
LG Stylus 2 Qualcomm Snapdragon 410 MSM8916, Qualcomm Adreno 306, 16 GB eMMC Flash
 
Microsoft Lumia 950 XL Qualcomm Snapdragon 810 MSM8994, Qualcomm Adreno 430, 32 GB eMMC Flash

Abbiamo effettuato il test browser sul Samsung Galaxy Note 7 con il browser precaricato, basato su Chrome 44. Le prestazioni soggettive sono molto veloce e i benchmark confermano le nostre impressioni. Il Note 7 è ancora una volta allo stesso livello del Galaxy S7 e battuto solo dall'iPhone 6s Plus in tutti i tests. OnePlus 3 e P9 sono un po' più veloci nelle attività Java.

WebXPRT 2015 - Overall Score (ordina per valore)
Samsung Galaxy Note 7
Mali-T880 MP12, Exynos 8890, 64 GB UFS 2.0 Flash
177 Points ∼22%
Samsung Galaxy S7 Edge
Mali-T880 MP12, Exynos 8890, 32 GB UFS 2.0 Flash
163 Points ∼20% -8%
Samsung Galaxy Note 5 SM-N920A
Mali-T760 MP8, Exynos 7420, 32 GB UFS 2.0 Flash
96 Points ∼12% -46%
Apple iPhone 6S Plus
A9 / PowerVR GT7600, A9, Apple AP0064K (iPhone NVMe)
190 Points ∼24% +7%
HTC 10
Adreno 530, 820 MSM8996, 32 GB eMMC Flash
108 Points ∼13% -39%
Huawei P9
Mali-T880 MP4, Kirin 955, 32 GB eMMC Flash
128 Points ∼16% -28%
OnePlus 3
Adreno 530, 820 MSM8996, 64 GB UFS 2.0 Flash
122 Points ∼15% -31%
LG Stylus 2
Adreno 306, 410 MSM8916, 16 GB eMMC Flash
51 Points ∼6% -71%
Microsoft Lumia 950 XL
Adreno 430, 810 MSM8994, 32 GB eMMC Flash
113 Points ∼14% -36%
JetStream 1.1 - Total Score (ordina per valore)
Samsung Galaxy Note 7
Mali-T880 MP12, Exynos 8890, 64 GB UFS 2.0 Flash
61.3 Points ∼15%
Samsung Galaxy S7 Edge
Mali-T880 MP12, Exynos 8890, 32 GB UFS 2.0 Flash
75.12 Points ∼19% +23%
Samsung Galaxy Note 5 SM-N920A
Mali-T760 MP8, Exynos 7420, 32 GB UFS 2.0 Flash
48.821 Points ∼12% -20%
Apple iPhone 6S Plus
A9 / PowerVR GT7600, A9, Apple AP0064K (iPhone NVMe)
118.7 Points ∼29% +94%
HTC 10
Adreno 530, 820 MSM8996, 32 GB eMMC Flash
52.1 Points ∼13% -15%
Huawei P9
Mali-T880 MP4, Kirin 955, 32 GB eMMC Flash
68.4 Points ∼17% +12%
OnePlus 3
Adreno 530, 820 MSM8996, 64 GB UFS 2.0 Flash
54.4 Points ∼13% -11%
LG Stylus 2
Adreno 306, 410 MSM8916, 16 GB eMMC Flash
17.8 Points ∼4% -71%
Microsoft Lumia 950 XL
Adreno 430, 810 MSM8994, 32 GB eMMC Flash
46 Points ∼11% -25%
BaseMark OS II - Web (ordina per valore)
Samsung Galaxy Note 7
Mali-T880 MP12, Exynos 8890, 64 GB UFS 2.0 Flash
1101 Points ∼51%
Samsung Galaxy S7 Edge
Mali-T880 MP12, Exynos 8890, 32 GB UFS 2.0 Flash
994 Points ∼46% -10%
Samsung Galaxy Note 5 SM-N920A
Mali-T760 MP8, Exynos 7420, 32 GB UFS 2.0 Flash
998 Points ∼46% -9%
Apple iPhone 6S Plus
A9 / PowerVR GT7600, A9, Apple AP0064K (iPhone NVMe)
1199 Points ∼55% +9%
HTC 10
Adreno 530, 820 MSM8996, 32 GB eMMC Flash
928 Points ∼43% -16%
Huawei P9
Mali-T880 MP4, Kirin 955, 32 GB eMMC Flash
1029 Points ∼47% -7%
OnePlus 3
Adreno 530, 820 MSM8996, 64 GB UFS 2.0 Flash
1112 Points ∼51% +1%
LG Stylus 2
Adreno 306, 410 MSM8916, 16 GB eMMC Flash
1008 Points ∼46% -8%
Microsoft Lumia 950 XL
Adreno 430, 810 MSM8994, 32 GB eMMC Flash
837 Points ∼39% -24%
Octane V2 - Total Score (ordina per valore)
Samsung Galaxy Note 7
Mali-T880 MP12, Exynos 8890, 64 GB UFS 2.0 Flash
12579 Points ∼19%
Samsung Galaxy S7 Edge
Mali-T880 MP12, Exynos 8890, 32 GB UFS 2.0 Flash
13191 Points ∼20% +5%
Samsung Galaxy Note 5 SM-N920A
Mali-T760 MP8, Exynos 7420, 32 GB UFS 2.0 Flash
7534 Points ∼11% -40%
Apple iPhone 6S Plus
A9 / PowerVR GT7600, A9, Apple AP0064K (iPhone NVMe)
15967 Points ∼24% +27%
HTC 10
Adreno 530, 820 MSM8996, 32 GB eMMC Flash
8905 Points ∼13% -29%
Huawei P9
Mali-T880 MP4, Kirin 955, 32 GB eMMC Flash
11783 Points ∼18% -6%
OnePlus 3
Adreno 530, 820 MSM8996, 64 GB UFS 2.0 Flash
9155 Points ∼14% -27%
LG Stylus 2
Adreno 306, 410 MSM8916, 16 GB eMMC Flash
2742 Points ∼4% -78%
Microsoft Lumia 950 XL
Adreno 430, 810 MSM8994, 32 GB eMMC Flash
8059 Points ∼12% -36%
Mozilla Kraken 1.1 - Total Score (ordina per valore)
Samsung Galaxy Note 7
Mali-T880 MP12, Exynos 8890, 64 GB UFS 2.0 Flash
2569.1 ms * ∼4%
Samsung Galaxy S7 Edge
Mali-T880 MP12, Exynos 8890, 32 GB UFS 2.0 Flash
2564.1 ms * ∼4% -0%
Samsung Galaxy Note 5 SM-N920A
Mali-T760 MP8, Exynos 7420, 32 GB UFS 2.0 Flash
5089.2 ms * ∼9% -98%
Apple iPhone 6S Plus
A9 / PowerVR GT7600, A9, Apple AP0064K (iPhone NVMe)
1743 ms * ∼3% +32%
HTC 10
Adreno 530, 820 MSM8996, 32 GB eMMC Flash
3146.3 ms * ∼5% -22%
Huawei P9
Mali-T880 MP4, Kirin 955, 32 GB eMMC Flash
2922.6 ms * ∼5% -14%
OnePlus 3
Adreno 530, 820 MSM8996, 64 GB UFS 2.0 Flash
2920.7 ms * ∼5% -14%
LG Stylus 2
Adreno 306, 410 MSM8916, 16 GB eMMC Flash
12713 ms * ∼21% -395%
Microsoft Lumia 950 XL
Adreno 430, 810 MSM8994, 32 GB eMMC Flash
5552.9 ms * ∼9% -116%

* ... Meglio usare valori piccoli

Samsung ha dotato il Galaxy Note 7 con una veloce memoria UFS 2.0. La capacità di storage di 64 GB è abbastanza generosa, quindi è tollerabile che le app non siano trasferibili sulla memory card. La memoria interna è molto veloce, ma leggermente più lenta rispetto a S7 Edge o Xiaomi Mi 5.

Abbiamo messo alla prova lo slot microSD con la nostra scheda di riferimento, una Toshiba Exceria Pro M401 (fino a 95 MB/s in lettura, 80 MB/s in scrittura). I risultati sono buoni, ma non riescono a sfruttare pienamente le possibilità della scheda.

AndroBench 3-5
Sequential Write 256KB SDCard (ordina per valore)
Samsung Galaxy Note 7
Mali-T880 MP12, Exynos 8890, 64 GB UFS 2.0 Flash
43.84 MB/s ∼50%
Samsung Galaxy S7 Edge
Mali-T880 MP12, Exynos 8890, 32 GB UFS 2.0 Flash
50.36 MB/s ∼58% +15%
HTC 10
Adreno 530, 820 MSM8996, 32 GB eMMC Flash
65.44 MB/s ∼75% +49%
Huawei P9
Mali-T880 MP4, Kirin 955, 32 GB eMMC Flash
24.83 MB/s ∼28% -43%
LG Stylus 2
Adreno 306, 410 MSM8916, 16 GB eMMC Flash
49.73 MB/s ∼57% +13%
Sequential Read 256KB SDCard (ordina per valore)
Samsung Galaxy Note 7
Mali-T880 MP12, Exynos 8890, 64 GB UFS 2.0 Flash
72.45 MB/s ∼47%
Samsung Galaxy S7 Edge
Mali-T880 MP12, Exynos 8890, 32 GB UFS 2.0 Flash
76.43 MB/s ∼50% +5%
HTC 10
Adreno 530, 820 MSM8996, 32 GB eMMC Flash
83.3 MB/s ∼54% +15%
Huawei P9
Mali-T880 MP4, Kirin 955, 32 GB eMMC Flash
55.05 MB/s ∼36% -24%
LG Stylus 2
Adreno 306, 410 MSM8916, 16 GB eMMC Flash
74.9 MB/s ∼49% +3%
Random Write 4KB (ordina per valore)
Samsung Galaxy Note 7
Mali-T880 MP12, Exynos 8890, 64 GB UFS 2.0 Flash
14.72 MB/s ∼5%
Samsung Galaxy S7 Edge
Mali-T880 MP12, Exynos 8890, 32 GB UFS 2.0 Flash
15.79 MB/s ∼5% +7%
Samsung Galaxy Note 5 SM-N920A
Mali-T760 MP8, Exynos 7420, 32 GB UFS 2.0 Flash
20.42 MB/s ∼6% +39%
HTC 10
Adreno 530, 820 MSM8996, 32 GB eMMC Flash
15.89 MB/s ∼5% +8%
Huawei P9
Mali-T880 MP4, Kirin 955, 32 GB eMMC Flash
47.45 MB/s ∼15% +222%
OnePlus 3
Adreno 530, 820 MSM8996, 64 GB UFS 2.0 Flash
18.23 MB/s ∼6% +24%
LG Stylus 2
Adreno 306, 410 MSM8916, 16 GB eMMC Flash
7.3 MB/s ∼2% -50%
Xiaomi Mi 5
Adreno 530, 820 MSM8996, 64 GB UFS 2.0 Flash
13.61 MB/s ∼4% -8%
Random Read 4KB (ordina per valore)
Samsung Galaxy Note 7
Mali-T880 MP12, Exynos 8890, 64 GB UFS 2.0 Flash
82.68 MB/s ∼22%
Samsung Galaxy S7 Edge
Mali-T880 MP12, Exynos 8890, 32 GB UFS 2.0 Flash
86.71 MB/s ∼24% +5%
Samsung Galaxy Note 5 SM-N920A
Mali-T760 MP8, Exynos 7420, 32 GB UFS 2.0 Flash
90.32 MB/s ∼25% +9%
HTC 10
Adreno 530, 820 MSM8996, 32 GB eMMC Flash
29.92 MB/s ∼8% -64%
Huawei P9
Mali-T880 MP4, Kirin 955, 32 GB eMMC Flash
39 MB/s ∼11% -53%
OnePlus 3
Adreno 530, 820 MSM8996, 64 GB UFS 2.0 Flash
137.62 MB/s ∼37% +66%
LG Stylus 2
Adreno 306, 410 MSM8916, 16 GB eMMC Flash
9.8 MB/s ∼3% -88%
Xiaomi Mi 5
Adreno 530, 820 MSM8996, 64 GB UFS 2.0 Flash
106.78 MB/s ∼29% +29%
Sequential Write 256KB (ordina per valore)
Samsung Galaxy Note 7
Mali-T880 MP12, Exynos 8890, 64 GB UFS 2.0 Flash
135.24 MB/s ∼10%
Samsung Galaxy S7 Edge
Mali-T880 MP12, Exynos 8890, 32 GB UFS 2.0 Flash
145.11 MB/s ∼11% +7%
Samsung Galaxy Note 5 SM-N920A
Mali-T760 MP8, Exynos 7420, 32 GB UFS 2.0 Flash
150.05 MB/s ∼11% +11%
HTC 10
Adreno 530, 820 MSM8996, 32 GB eMMC Flash
115.56 MB/s ∼9% -15%
Huawei P9
Mali-T880 MP4, Kirin 955, 32 GB eMMC Flash
72.19 MB/s ∼5% -47%
OnePlus 3
Adreno 530, 820 MSM8996, 64 GB UFS 2.0 Flash
153.3 MB/s ∼12% +13%
LG Stylus 2
Adreno 306, 410 MSM8916, 16 GB eMMC Flash
75.9 MB/s ∼6% -44%
Xiaomi Mi 5
Adreno 530, 820 MSM8996, 64 GB UFS 2.0 Flash
159.29 MB/s ∼12% +18%
Sequential Read 256KB (ordina per valore)
Samsung Galaxy Note 7
Mali-T880 MP12, Exynos 8890, 64 GB UFS 2.0 Flash
484.6 MB/s ∼24%
Samsung Galaxy S7 Edge
Mali-T880 MP12, Exynos 8890, 32 GB UFS 2.0 Flash
487.34 MB/s ∼24% +1%
Samsung Galaxy Note 5 SM-N920A
Mali-T760 MP8, Exynos 7420, 32 GB UFS 2.0 Flash
385.39 MB/s ∼19% -20%
HTC 10
Adreno 530, 820 MSM8996, 32 GB eMMC Flash
275.09 MB/s ∼14% -43%
Huawei P9
Mali-T880 MP4, Kirin 955, 32 GB eMMC Flash
281.26 MB/s ∼14% -42%
OnePlus 3
Adreno 530, 820 MSM8996, 64 GB UFS 2.0 Flash
408.71 MB/s ∼20% -16%
LG Stylus 2
Adreno 306, 410 MSM8916, 16 GB eMMC Flash
130.3 MB/s ∼6% -73%
Xiaomi Mi 5
Adreno 530, 820 MSM8996, 64 GB UFS 2.0 Flash
459.64 MB/s ∼23% -5%
BaseMark OS II - Web (ordina per valore)
Samsung Galaxy Note 7
Mali-T880 MP12, Exynos 8890, 64 GB UFS 2.0 Flash
1101 Points ∼51%
Samsung Galaxy S7 Edge
Mali-T880 MP12, Exynos 8890, 32 GB UFS 2.0 Flash
994 Points ∼46% -10%
Samsung Galaxy Note 5 SM-N920A
Mali-T760 MP8, Exynos 7420, 32 GB UFS 2.0 Flash
998 Points ∼46% -9%
Apple iPhone 6S Plus
A9 / PowerVR GT7600, A9, Apple AP0064K (iPhone NVMe)
1199 Points ∼55% +9%
HTC 10
Adreno 530, 820 MSM8996, 32 GB eMMC Flash
928 Points ∼43% -16%
Huawei P9
Mali-T880 MP4, Kirin 955, 32 GB eMMC Flash
1029 Points ∼47% -7%
OnePlus 3
Adreno 530, 820 MSM8996, 64 GB UFS 2.0 Flash
1112 Points ∼51% +1%
LG Stylus 2
Adreno 306, 410 MSM8916, 16 GB eMMC Flash
1008 Points ∼46% -8%
Xiaomi Mi 5
Adreno 530, 820 MSM8996, 64 GB UFS 2.0 Flash
1106 Points ∼51% 0%

Gaming

Il Samsung Galaxy Note 7 è un ottimo dispositivo per il gaming. Grazie al potente SoC e al veloce adattatore grafico ARM Mali-T880 MP12, i giochi hanno davvero un'ottima grafica sullo schermo ad elevata risoluzione. Sono supportate le nuove API Vulkan, quindi il Note 7 è ben equipaggiato anche per i giochi non ancora rilasciati. Ancora una volta abbiamo a disposizione il Game Launcher Galaxy S7, che offre una modalità semplice per catturare screenshot o video durante le sessioni di gaming o per minimizzareil gioco. È disponibile anche la modalità "non disturbare" per non essere distratti dalle notifiche.

Il touchscreen e i sensori del phablet funzionano ottimamente, quindi gli input sono eseguiti all'istante. L'unico difetto è l'altoparlante, facile da coprire tenendo il dispositivo in modalità orizzontale.

Asphalt 8
Asphalt 8
Lego Star Wars: TFA
Lego Star Wars: TFA
Asphalt 8: Airborne
 SettaggiValore
 high30 fps
 very low30 fps
Dead Trigger 2
 SettaggiValore
 high55 fps

Emissioni

Temperature

Le temperature superficiali del Samsung Galaxy Note 7 non sono troppo elevate, ma sono superiori ai modelli S7. In alcuni spot rimane al massimo tiepido con il dispositivo in attesa e si arriva a 40.4 °C (~105 °F) sotto carico sostenuto.

Abbiamo anche controllato le prestazioni con carichi sostenuti utilizzando GFXBench Battery Test, dove il test OpenGL ES 2.0 ripete la scena del T-Rex trenta volte controllando frame rate e carica della batteria. Il throttling è simile a quello del Galaxy S7 Edge e le prestazioni cadranno di circa il 50% dopo una ventina di riproduzioni, prima di salire leggermente. Il più esigente test OpenGL ES 3.1 visualizza un certo anticipo nella perdita di prestazioni, ma la differenza è più leggera con un 20% circa. Dopo 18 esecuzioni, però, le prestazioni sono inferiori del 60%.

OpenGL ES 2.0
OpenGL ES 2.0
OpenGL ES 2.0
OpenGL ES 2.0
OpenGL ES 2.0
OpenGL ES 2.0
OpenGL ES 3.1
OpenGL ES 3.1
OpenGL ES 3.1
OpenGL ES 3.1
OpenGL ES 3.1
OpenGL ES 3.1
Carico massimo
 40.4 °C40.1 °C39.9 °C 
 39.9 °C40.1 °C38.7 °C 
 39.5 °C39 °C38.7 °C 
Massima: 40.4 °C
Media: 39.6 °C
35.9 °C39.8 °C39.6 °C
36.7 °C38.4 °C39.2 °C
36.1 °C38.2 °C38.5 °C
Massima: 39.8 °C
Media: 38 °C
Alimentazione (max)  36.2 °C | Temperatura della stanza 21.9 °C | Voltcraft IR-260
(-) La temperatura media del lato superiore sotto carico massimo e' di 39.6 °C / 103 F, rispetto alla media di 32.9 °C / 91 F per i dispositivi di questa classe Smartphone.
(±) La temperatura massima sul lato superiore è di 40.4 °C / 105 F, rispetto alla media di 35.2 °C / 95 F, che varia da 22.4 a 51.7 °C per questa classe Smartphone.
(+) Il lato inferiore si riscalda fino ad un massimo di 39.8 °C / 104 F, rispetto alla media di 33.8 °C / 93 F
(±) In idle, la temperatura media del lato superiore è di 35.4 °C / 96 F, rispetto alla media deld ispositivo di 32.9 °C / 91 F.

Altoparlanti

Pink-Noise diagram
Pink-Noise diagram

Con un volume di circa 86 dB(A), l'altoparlante mono installato nella parte inferiore del Samsung Galaxy Note 7 sa farsi sentire. La qualità è discreta, ma non può essere chiamato un ottimo sistema sonoro, in particolare quando Samsung sottolinea in questo modo le capacità multimediali del dispositivo. Un altoparlante stereo sarebbe stata una scelta più adeguata. Il sonoro è concentrato sui toni alti, i medi sono abbastanza fiacchi e il range udibile è un po' sbilanciato.

La qualità è certamente sufficiente per guardare occasionalmente video su YouTube e servizi simili, ma se si desidera ascoltare della musica è meglio passare ad altoparlanti esterni o sfruttare il jack per gli auricolari. Questi ultimi offrono un suono praticamente privo di rumore.

dB(A) 0102030405060708090Deep BassMiddle BassHigh BassLower RangeMidsHigher MidsLower HighsMid HighsUpper HighsSuper Highs2031.638.52525.433.33125.329.44032.928.75033.634.56331.626.98028.429.41002728.912520.830.71602236.320021.345.425020.85031521.254.940019.456.350019.563.563017.767.180017.969.7100017.870.8125017.369.7160017.469.4200016.773.7250017.274.1315018.278.2400017.975.7500017.671.7630017.776.4800017.875.71000017.9701250018.1721600018.259.1SPL3085.7N1.362.7median 17.9median 69.7Delta1.3939.632.44132.431.335.531.531.731.234.22630.446.839.441.833.936.234.629.328.630.233.825.430.629.421.334.434.523.340.541.922.544.845.622.450.153.321.355.85518.458.155.817.56056.817.56152.517.256.660.216.861.769.717.362.774.417.466.87416.672.175.317.371.973.717.665.469.717.663.266.317.756.170.617.459.27017.761.167.317.961.259.118.159.463.318.155.583.129.878.149.11.337.6median 60.2median 17.7median 59.410.71.64.737.536.427.134.832.437.534.827.726.630.831.334.832.233.629.529.731.732.238.33634.933.72638.350.547.147.347.739.450.531.633.329.131.936.231.628.231.532.626.728.628.230.625.227.624.525.430.632.626.428.523.621.332.642.523.539.922.123.342.549.423.446.621.222.549.45524.65022.722.45559.531.553.326.121.359.563.528.755.421.818.463.567.126.358.620.117.567.169.230.256.820.317.569.270.337.65722.217.270.370.141.756.928.516.870.174.852.660.840.617.374.878.459.862.945.817.478.478.761.364.942.316.678.78265.166.247.517.38279.563.963.348.817.679.577.668.26248.917.677.67273.356.654.217.77261.673.24653.917.461.653.371.136.752.917.753.347.473.926.954.817.947.439.973.122.654.218.139.926.859.618.741.118.126.888.480.373.361.629.888.464.534.827.811.81.364.5median 63.5median 52.6median 55.4median 40.6median 17.7median 63.512.620.211.813.31.612.6hearing rangehide median Pink NoiseSamsung Galaxy Note 7HTC 10Huawei P9 Plus
Samsung Galaxy Note 7 analisi audio

(+) | gli altoparlanti sono relativamente potenti (85.71 dB)
Bassi 100 - 315 Hz
(-) | quasi nessun basso - in media 28.6% inferiori alla media
(±) | la linearità dei bassi è media (8.5% delta rispetto alla precedente frequenza)
Medi 400 - 2000 Hz
(+) | medi bilanciati - solo only 3.5% rispetto alla media
(+) | medi lineari (5.2% delta rispetto alla precedente frequenza)
Alti 2 - 16 kHz
(+) | Alti bilanciati - appena 4.9% dalla media
(+) | alti lineari (6.1% delta rispetto alla precedente frequenza)
Nel complesso 100 - 16.000 Hz
(±) | la linearità complessiva del suono è media (20.7% di differenza rispetto alla media
Rispetto alla stessa classe
» 23% di tutti i dispositivi testati in questa classe è stato migliore, 11% simile, 66% peggiore
» Il migliore ha avuto un delta di 12%, medio di 24%, peggiore di 65%
Rispetto a tutti i dispositivi testati
» 50% di tutti i dispositivi testati in questa classe è stato migliore, 8% similare, 41% peggiore
» Il migliore ha avuto un delta di 3%, medio di 21%, peggiore di 65%

HTC 10 analisi audio

(+) | gli altoparlanti sono relativamente potenti (83.13 dB)
Bassi 100 - 315 Hz
(-) | quasi nessun basso - in media 20.4% inferiori alla media
(±) | la linearità dei bassi è media (12.9% delta rispetto alla precedente frequenza)
Medi 400 - 2000 Hz
(±) | medi elevati - circa 7.3% superiore alla media
(±) | linearità dei medi adeguata (8.9% delta rispetto alla precedente frequenza)
Alti 2 - 16 kHz
(±) | alti elevati - circa 10.3% superiori alla media
(+) | alti lineari (6% delta rispetto alla precedente frequenza)
Nel complesso 100 - 16.000 Hz
(±) | la linearità complessiva del suono è media (26.3% di differenza rispetto alla media
Rispetto alla stessa classe
» 69% di tutti i dispositivi testati in questa classe è stato migliore, 8% simile, 23% peggiore
» Il migliore ha avuto un delta di 12%, medio di 24%, peggiore di 65%
Rispetto a tutti i dispositivi testati
» 80% di tutti i dispositivi testati in questa classe è stato migliore, 5% similare, 15% peggiore
» Il migliore ha avuto un delta di 3%, medio di 21%, peggiore di 65%

Huawei P9 Plus analisi audio

(+) | gli altoparlanti sono relativamente potenti (88.38 dB)
Bassi 100 - 315 Hz
(-) | quasi nessun basso - in media 18.5% inferiori alla media
(±) | la linearità dei bassi è media (11.4% delta rispetto alla precedente frequenza)
Medi 400 - 2000 Hz
(±) | medi elevati - circa 8.1% superiore alla media
(+) | medi lineari (5.3% delta rispetto alla precedente frequenza)
Alti 2 - 16 kHz
(±) | alti elevati - circa 12.2% superiori alla media
(±) | la linearità degli alti è media (11.8% delta rispetto alla precedente frequenza)
Nel complesso 100 - 16.000 Hz
(-) | suono nel complesso non lineare (30.5% di differenza rispetto alla media
Rispetto alla stessa classe
» 87% di tutti i dispositivi testati in questa classe è stato migliore, 6% simile, 8% peggiore
» Il migliore ha avuto un delta di 12%, medio di 24%, peggiore di 65%
Rispetto a tutti i dispositivi testati
» 90% di tutti i dispositivi testati in questa classe è stato migliore, 4% similare, 6% peggiore
» Il migliore ha avuto un delta di 3%, medio di 21%, peggiore di 65%

Frequency Comparison (Checkboxes select/deselectable!)

Gestione dell'energia

Consumo di energia

Il consumo di energia del Samsung Galaxy Note 7 è molto buono. In attesa e con luminosità massima il consumo è di soli 1.44 watt, ma i valori aumentano velocemente con sensore di luminosità attivato e sotto luce del sole idretta. Ciò supporta il motivo per cui Samsung abbia limitato la luminosità manuale, perché determinerebbe un consumo di draw 5.68 watt.

Il consumo in standby è discreto con 0.20 watt, non significativamente alterato dal display Always-On (0.23 watt). Anche il consumo dell'alimentatore è sorprendentemente basso, poiché assorbe solo 0.0009 watt, non un problema se lo si lascia collegato.

L'adattatore quick-charge carica lo smartphone completamente in circa un'ora e mezza. È possibile anche la carica wireless ad induzione, ma è leggermente più lenta.

Consumo di corrente
Off / Standbydarklight 0.02 / 0.2 Watt
Idledarkmidlight 0.72 / 1.37 / 1.44 Watt
Sotto carico midlight 5.56 / 6.78 Watt
 color bar
Leggenda: min: dark, med: mid, max: light        Gossen Metrahit Energy
Currently we use the Metrahit Energy, a professional single phase power quality and energy measurement digital multimeter, for our measurements. Find out more about it here. All of our test methods can be found here.
Samsung Galaxy Note 7
3500 mAh
Huawei Mate 8
4000 mAh
Microsoft Lumia 950 XL
3340 mAh
Samsung Galaxy S7 Edge
3600 mAh
Apple iPhone 6S Plus
2750 mAh
Huawei P9 Plus
3400 mAh
Samsung Galaxy Note Edge
 mAh
Power Consumption
-13%
-127%
4%
-3%
7%
-26%
Idle Minimum *
0.72
0.85
-18%
2.85
-296%
0.63
12%
0.5
31%
0.87
-21%
0.4
44%
Idle Average *
1.37
2.07
-51%
2.95
-115%
1.1
20%
1.9
-39%
1.2
12%
1.5
-9%
Idle Maximum *
1.44
2.28
-58%
3.26
-126%
1.56
-8%
2.2
-53%
1.27
12%
2.4
-67%
Load Average *
5.56
3.91
30%
8.92
-60%
5.95
-7%
3.2
42%
4.69
16%
6.9
-24%
Load Maximum *
6.78
4.69
31%
9.39
-38%
6.7
1%
6.4
6%
5.63
17%
11.8
-74%

* ... Meglio usare valori piccoli

Autonomia della batteria

I bassi valori di consumo hanno un effetto positivo sull'autonomia della batteria del Samsung Galaxy Note 7. Anche grazie a una batteria più capiente (3500 mAh), l'autonomia è decisamente superiore rispetto al Note 5.

I due test più importanti sono quelli con luminosità regolata a 150 nits. Più di 10 ore in browsing con WLAN è un ottimo risultato, ma è battuto da Galaxy S7 Edge e Huawei Mate 8, dotati di batterie ancora più capienti. L'LG Stylus 2 ha sorprendentemente un'autonomia ancora superiore a dispetto della batteria meno capiente. Una nota: la modalità di risparmio medio è rimasta attiva sul Note 7, ma non abbiamo ridotto la risoluzione del pannello. Se si riduce la risoluzione a livello HD, l'autonomia della batteria sarà superiore di due ore nello stesso scenario.

Un loop di video in Full HD viene eseguito per ben 16 ore. Questo valore può essere ulteriormente aumentato regolando le impostazioni energetiche. Samsung offre molte opzioni e il Note 7 è decisamente convincente in materia di autonomia della batteria.

Autonomia della batteria
Idle (senza WLAN, min luminosità)
23ore 49minuti
NBC WiFi Websurfing Battery Test 1.3
10ore 07minuti
Big Buck Bunny H.264 1080p
16ore 00minuti
Sotto carico (max luminosità)
6ore 01minuti
Samsung Galaxy Note 7
3500 mAh
Samsung Galaxy Note 5 SM-N920A
 mAh
Huawei Mate 8
4000 mAh
Microsoft Lumia 950 XL
3340 mAh
Samsung Galaxy S7 Edge
3600 mAh
Apple iPhone 6S Plus
2750 mAh
Huawei P9 Plus
3400 mAh
LG Stylus 2
3000 mAh
Autonomia della batteria
-5%
11%
-38%
10%
-18%
-15%
-15%
Reader / Idle
1429
1775
24%
1872
31%
1078
-25%
1663
16%
1655
16%
1446
1%
1225
-14%
H.264
960
963
0%
611
-36%
914
-5%
714
-26%
776
-19%
697
-27%
WiFi v1.3
607
431
-29%
865
43%
369
-39%
732
21%
513
-15%
530
-13%
663
9%
Load
361
322
-11%
256
-29%
179
-50%
392
9%
197
-45%
263
-27%
258
-29%

Pro

+ ottimo display
+ ottima fotocamera
+ ampia autonomia della batteria
+ S-Pen con molte funzioni
+ generosa scelta di sensori
+ veloce modulo LTE Cat. 9
+ USB Type-C
+ OTG
+ protezione contro acqua e polvere (IP 68)
+ quick-charge e ricarica wireless
+ SoC veloce...

Contro

- ...che presenta throttle con i carichi più pesanti
- altoparlante mediocre
- scarse prestazioni in WiFi
- le possibilità della porta USB 3.1 non sono utilizzate
- scanner dell'iride non completamente sviluppato
- nessun supporto MHL o SlimPort

Verdetto

In review: Samsung Galaxy Note 7 (SM-N930F). Test model courtesy of Notebooksbilliger.
In review: Samsung Galaxy Note 7 (SM-N930F). Test model courtesy of Notebooksbilliger.

Samsung offre un altro eccellente smartphone con il Galaxy Note 7, senza rivali nella propria classe. Nessun altro smartphone offre uno strumento potente come la S-Pen, che è stata ulteriormente migliorata dal produttore ed è molto di più di un semplice stylus.

Anche l'hardware è eccellente. Iniziando dal display e continuando con il processore, la generosa e veloce dotazione di memoria fino al case, che non solo dà un'impressione di grande eleganza, ma protegge anche da acqua e polvere. La fotocamera scatta ottime fotografie e la batteria offre un'ottima autonomia. E perfino Samsung è riuscita a dotare il suo phablet di una porta USB Type-C.

Il Samsung Galaxy Note 7 presenta hardware al top e l'eccezionale S-Pen. Solo i problemi con la batteria per i primi modelli sono abbastanza gravi per questo prezzo.

Alcuni dettagli, però, sono oggetto di critica. I moduli WLAN mostrano prestazioni abbastanza scarse in ricezione e le possibilità dello standard USB 3.1 potrebbero essere utilizzate con maggior efficacia. Non abbiamo capito, inoltre, perché Samsung fornisce con il dispositivo un cavo USB 2.0. Le prestazioni dell'altoparlante potrebbero essere migliori a loro volta e il prezzo, aumentato, alleggerirà parecchio il portafoglio.

I fan della serie Note hanno comunque molte cose da apprezzare e se si sta cercando uno strumento digitale, difficilmente al momento si può trovare di meglio del Samsung Galaxy Note 7.

Samsung Galaxy Note 7 - 09/16/2016 v5.1(old)
Daniel Schmidt

Chassis
92%
Tastiera
70 / 75 → 94%
Dispositivo di puntamento
95%
Connettività
54 / 60 → 89%
Peso
91%
Batteria
95%
Display
91%
Prestazioni di gioco
58 / 63 → 92%
Prestazioni Applicazioni
61 / 70 → 87%
Temperatura
87%
Rumorosità
100%
Audio
59 / 91 → 65%
Fotocamera
94%
Media
81%
91%
Smartphone - Media ponderata

Pricecompare

Andreas Osthoff
Editor of the original article: Andreas Osthoff - Managing Editor Business Laptops - andreas_osthoff - 1246 articles published on Notebookcheck since 2013
contact me via: andreas_osthoff, LinkedIn
Please share our article, every link counts!
> Recensioni e prove di notebook, tablets e smartphones > Recensioni e prove > Recensioni e prove > Recensione completa dello smartphone Samsung Galaxy Note 7
Daniel Schmidt, 2016-10- 9 (Update: 2018-05-15)