Notebookcheck

CES 2020 | AMD fa chiarezza al CES: ecco le nuove proposte FreeSync

Il nuovo logo utilizzato da AMD
Il nuovo logo utilizzato da AMD
AMD ha annunciato una nuova nomenclatura per la tecnologia FreeSync, che consente di sincronizzare il refresh rate del display al frame rate della generato dal comparto grafico. Questa tecnologia permette di eliminare fastidiosi artefatti come tearing, ghosting e stuttering.
Luca Rocchi,

I produttori di monitor son al lavoro per creare continuamente nuove soluzioni da gaming e per questo motivo l'azienda statunitense ha deciso di segmentare la proposta FreeSync. Con la nuova nomenclatura, il termine FreeSync sarà limitato a tutti quei monitor con un refresh rate inferiore ai 120 Hz.

FreeSync Premium indica invece i monitor con risoluzione minima di 1920 x 1080 pixel (FullHD), refresh rate di 120 Hz o superiore e low framerate compensation (LFC). La versione Premium Pro, al contrario, si differenzia per l'aggiunta del supporto HDR. 

Non è la prima volta che AMD si trova a dover cambiare la nomenclatura creando una certa confusione per gli utenti. Ci auguriamo che questa nuova evoluzione possa durare per diversi anni. 

Please share our article, every link counts!
> Recensioni e prove di notebook, tablets e smartphones > News > Newsarchive 2020 01 > AMD fa chiarezza al CES: ecco le nuove proposte FreeSync
Luca Rocchi, 2020-01-10 (Update: 2020-01-10)
Luca Rocchi
Luca Rocchi - News Editor
Cresciuto a pane e tecnologia, si avvicina fin da piccolo al mondo dei computer con un Toshiba T-1000 trovato in casa: da quel momento è amore vero per tutto ciò che contiene un microprocessore. Al termine del percorso di studio inizia la carriera da redattore per un editoriale online svizzero scrivendo articoli e recensioni riguardanti il settore dell'informatica. Successivamente inizia a lavorare per Notebookcheck dedicandosi alla creazione di contenuti. Le sue aree di interesse includono i componenti informatici, i sistemi smart, i notebook e la fotografia. Quando non è al lavoro su Notebookcheck probabilmente puoi trovarlo su qualche sentiero in montagna o a fotografare supercar.