Notebookcheck

Lisa Su conferma l'arrivo della scheda video "NVIDIA killer" nel 2020

In una recente intervista, il CEO Lisa Su ha confermato che i videogiocatori vedranno nel corso del 2020 una scheda video basata sul chip "big Navi". Sembra pertanto che AMD sia al lavoro per offrire proposte di fascia alta capaci di affrontare i più potenti prodotti marchiati GeForce RTX di NVIDIA.
Luca Rocchi,

Sfortunatamente durante l'intervista non sono stati rilasciati dettagli a riguardo. L'affermazione del CEO Lisa Su implica che dovremmo aspettarci una o più schede video di fascia alta con un prezzo superiore ai 500 Euro. AMD si troverebbe a dover battagliare con soluzioni NVIDIA del calibro della RTX 2070 Super, RTX 2080 Super e forse, con la RTX 2080 Ti.

Considerato che la maggior parte delle novità del settore vengono svelate alle più importanti fiere, ci aspettiamo di vedere una probabile "NVIDIA killer" al prossimo E3 2020, dove anche Microsoft svelerà la nuova Xbox Series X. Qualche giorno fa, sul database della certificazione EEC (Commissione economica eurasiatica), sono apparsi sul produttore cinese AFOX numerosi nomi di presunti modelli di schede video AMD non ancora in commercio. 

Sembra proprio che AMD abbia intenzione di rilasciare a breve dei nuovi modelli ma al momento ci sono solo speculazioni a riguardo. Non ci rimane che attendere fino al prossimo Giugno per avere maggiori dettagli.

Di seguito potete trovare l'intervista.

Please share our article, every link counts!
> Recensioni e prove di notebook, tablets e smartphones > News > Newsarchive 2020 01 > Lisa Su conferma l'arrivo della scheda video "NVIDIA killer" nel 2020
Luca Rocchi, 2020-01-19 (Update: 2020-01-19)
Luca Rocchi
Luca Rocchi - News Editor
Cresciuto a pane e tecnologia, si avvicina fin da piccolo al mondo dei computer con un Toshiba T-1000 trovato in casa: da quel momento è amore vero per tutto ciò che contiene un microprocessore. Al termine del percorso di studio inizia la carriera da redattore per un editoriale online svizzero scrivendo articoli e recensioni riguardanti il settore dell'informatica. Successivamente inizia a lavorare per Notebookcheck dedicandosi alla creazione di contenuti. Le sue aree di interesse includono i componenti informatici, i sistemi smart, i notebook e la fotografia. Quando non è al lavoro su Notebookcheck probabilmente puoi trovarlo su qualche sentiero in montagna o a fotografare supercar.