Notebookcheck

Samsung Galaxy Z Flip: spunta il primo poster promozionale

Galaxy Z Flip sarà il secondo smartphone pieghevole di Samsung, la sua presentazione è attesa per il prossimo 11 Febbraio in concomitanza con la serie Galaxy S20. Nelle scorse ore son trapelate le prime immagini di quello che potrebbe essere il primo poster promozionale.
Luca Rocchi,

Rispetto al primo modello pieghevole di Samsung, denominato Fold, la nuova proposta è caratterizzata da un design completamente rivisitato. Galaxy Z Flip, secondo le prime indiscrezioni, utilizzerà un form factor a conchiglia con schermo pieghevole al suo interno.

Non è chiaro quale possa essere il prezzo di vendita, ma potrebbe comunque costare meno del primissimo Fold. Stando agli ultimi rumor, Galaxy Z Flip potrebbe avere un prezzo compreso tra 770 Euro e 1150 Euro pertanto un costo decisamente inferiore rispetto ai 2000 Euro del Galaxy Fold. Secondo il noto insider tecnologico Weinbach, il prezzo del Galaxy Z Flip potrebbe essere vicino ai 1400 Euro.

Nelle ultime ore è stato avvistato un poster promozionale che ritrae ancora una volta il design a conchiglia del tutto simile al nuovo pieghevole di Motorola. 

Il lancio è previso per il prossimo 11 Febbraio alle ore 20 italiane in concomitanza con la serie Galaxy S20, non ci rimane che attendere per maggiori informazioni.

Il poster promozionale (Source: Hwupgrade)
Il poster promozionale (Source: Hwupgrade)

Source(s)

Please share our article, every link counts!
> Recensioni e prove di notebook, tablets e smartphones > News > Newsarchive 2020 01 > Samsung Galaxy Z Flip: spunta il primo poster promozionale
Luca Rocchi, 2020-01-22 (Update: 2020-01-22)
Luca Rocchi
Luca Rocchi - News Editor
Cresciuto a pane e tecnologia, si avvicina fin da piccolo al mondo dei computer con un Toshiba T-1000 trovato in casa: da quel momento è amore vero per tutto ciò che contiene un microprocessore. Al termine del percorso di studio inizia la carriera da redattore per un editoriale online svizzero scrivendo articoli e recensioni riguardanti il settore dell'informatica. Successivamente inizia a lavorare per Notebookcheck dedicandosi alla creazione di contenuti. Le sue aree di interesse includono i componenti informatici, i sistemi smart, i notebook e la fotografia. Quando non è al lavoro su Notebookcheck probabilmente puoi trovarlo su qualche sentiero in montagna o a fotografare supercar.