Notebookcheck

Galaxy Fold 2 in arrivo subito dopo Z Flip

Galaxy Fold 2 previsto per il Q2 2020 (Source: Samsung)
Galaxy Fold 2 previsto per il Q2 2020 (Source: Samsung)
Samsung intende presentare prossimamente una variante migliorata del tanto discusso Galaxy Fold. Durante le prossime settimane l'azienda svelerà al pubblico lo Z Flip e solo successivamente arriverà sul mercato anche il Fold 2. Samsung Galaxy Z Flip, pertanto, affiancherà solamente i modelli della serie Fold.
Luca Rocchi,

I dettagli a disposizione non sono molti ma sono sufficienti per farci comprendere le strategie di Samsung a riguardo. Dalle prime indiscrezioni sembra che l'azienda abbia intenzione di investire parecchio nel prossimo Galaxy Fold così da evitare nuove problematiche legate al display. Galaxy Z Flip potrebbe avere un ruolo chiave nella serie dei foldable e fare anche da apripista per le nuove caratteristiche che Samsung intende adottare.

Samsung Galaxy Fold 2 potrebbe arrivare nel corso del secondo trimestre 2020 con un display da 8" rivestito da un sottilissimo strato di vetro denominato Ultra Thin Glass. All'interno potremmo trovare un SoC Qualcomm Snapdragon 865 abbinato ad un modulo di rete 5G. Il modello originario offriva ben 12 GB di RAM pertanto non possiamo che aspettarci almeno lo stesso quantitativo a bordo del nuovo modello. Non ci sono particolari informazioni sulla fotocamera ma potrebbe utilizzare un modulo da 108 MP capace di catturare qualsiasi genere di immagine.

Al momento non abbiamo ulteriori dettagli e non sappiamo se Samsung riuscirà finalmente a rimuovere quella fastidiosa "piega" visile a terminale richiuso.

Please share our article, every link counts!
> Recensioni e prove di notebook, tablets e smartphones > News > Newsarchive 2020 01 > Galaxy Fold 2 in arrivo subito dopo Z Flip
Luca Rocchi, 2020-01-27 (Update: 2020-01-27)
Luca Rocchi
Luca Rocchi - News Editor
Cresciuto a pane e tecnologia, si avvicina fin da piccolo al mondo dei computer con un Toshiba T-1000 trovato in casa: da quel momento è amore vero per tutto ciò che contiene un microprocessore. Al termine del percorso di studio inizia la carriera da redattore per un editoriale online svizzero scrivendo articoli e recensioni riguardanti il settore dell'informatica. Successivamente inizia a lavorare per Notebookcheck dedicandosi alla creazione di contenuti. Le sue aree di interesse includono i componenti informatici, i sistemi smart, i notebook e la fotografia. Quando non è al lavoro su Notebookcheck probabilmente puoi trovarlo su qualche sentiero in montagna o a fotografare supercar.