Notebookcheck

Prime lamentele riguardanti Motorola Razr: la cerniera appare troppo rumorosa

La confezione del Motorola Razr (Source: Motorola)
La confezione del Motorola Razr (Source: Motorola)
Alcuni giorni fa, Motorola ha iniziato la vendita del nuovo modello pieghevole denominato Razr. Sebbene l'azienda abbia curato la cerniera nei minimi particolari onde evitare fastidiose problematiche, sembra che in alcuni modelli la cerniera non funzioni correttamente.

Max Weinbach di XDA Developers ha pubblicato un video sul suo profilo Twitter dove sottolinea questo fastiodoso rumore. Da quello che possiamo sentire, sembra che la cerniera produca un leggero scricchiolio che alla lunga potrebbe decisamente diventare fastidioso.

Sia Samsung sia Huawei hanno riscontrato diversi problemi legati alla costruzione della cerniera e sembra che Motorola non sia completamente esente da tale problematica. L'esemplare analizzato da Max Weinbach è un modello demo che potrebbe aver subito forti stress anche lontani dall'utilizzo quotidiano. Secondo l'esperto, il prezzo di 1500 Dollari risulterebbe sproporzionato in base alla qualità e ai materiali offerti da Motorola. 

Nonostante il video di Max Weinbach non sia l'unico nel suo genere, sono numerosi gli utenti che hanno smentito questa problematica. Si tratterebbe pertanto di un difetto presente solo su una certa serie di dispositivi. Motorola Razr, con un listino di 1500 Dollari, è attualmente uno dei foldable più economici sul mercato e solo nelle prossime settimane sapremo se riuscirà a mantenere questo primato. Il prossimo 11 Febbraio, Samsung presenterà al pubblico Galaxy Z Flip, il suo diretto rivale.

Al momento l'azienda non si è pronunciata e terremo sicuramente gli occhi (e le orecchie) aperte su questo nuovo prodotto.

Please share our article, every link counts!
> Recensioni e prove di notebook, tablets e smartphones > News > Newsarchive 2020 02 > Prime lamentele riguardanti Motorola Razr: la cerniera appare troppo rumorosa
Luca Rocchi, 2020-02- 3 (Update: 2020-02- 3)
Luca Rocchi
Luca Rocchi - News Editor
Cresciuto a pane e tecnologia, si avvicina fin da piccolo al mondo dei computer con un Toshiba T-1000 trovato in casa: da quel momento è amore vero per tutto ciò che contiene un microprocessore. Al termine del percorso di studio inizia la carriera da redattore per un editoriale online svizzero scrivendo articoli e recensioni riguardanti il settore dell'informatica. Successivamente inizia a lavorare per Notebookcheck dedicandosi alla creazione di contenuti. Le sue aree di interesse includono i componenti informatici, i sistemi smart, i notebook e la fotografia. Quando non è al lavoro su Notebookcheck probabilmente puoi trovarlo su qualche sentiero in montagna o a fotografare supercar.