Notebookcheck

Primi dettagli per i nuovi top di gamma di Oppo: Find X2 e X2 Pro

Un prototipo dello smartphone (Image source: hdblog)
Un prototipo dello smartphone (Image source: hdblog)
Trapelano finalmente nuove informazioni riguardanti i prossimi due dispositivi di fascia alta di Oppo, Find X2 e X2 Pro. Il lancio dei due top di gamma è atteso per la prima metà del 2020 e di seguito vi riportiamo tutte le notizie che abbiamo raccolto fino ad ora.

In entrambi i terminali sarà presente un display AMOLED da 6.5 pollici HDR10, con risoluzione di WQHD e frequenza di aggiornamento di 120 Hz. Una delle caratteristiche più importanti di questa serie riguarda sicuramente il forte lavoro svolto da Oppo sul reparto fotografico: per entrambi i modelli è previsto un sensore principale da 48 MP dotato di stabilizzazione OIS e supporto alla registrazione video 8K, come i più recenti modelli Galaxy S20 di Samsung.

Confermato il processore Qualcomm Snapdragon 865 abbinato, almeno su uno dei due modelli, a 12 GB di RAM LPDDR5 come conferma il risultato pubblicato su Geekbench. La maggiore differenza tra i due dispositivi potrebbe risiedere nella tipologia di fotocamera adottata: Find X2 Pro dovrebbe adottare uno zoom digitale capace di spingersi fino a 60x. A completare l'offerta troveremo un sistema di ricarica wireless da 30 Watt e cablata con SuperVooc 2.0 a 65 Watt.

L'annuncio era previsto in occasione del MWC 2020 e al momento non è chiaro quando entrambi gli smartphone verranno presentati ufficialmente. E' probabile che l'azienda scelga di effettuare un annuncio online come accadduto nelle scorse giornate con Xiaomi e la linea Mi 10.

Source(s)

Please share our article, every link counts!
> Recensioni e prove di notebook, tablets e smartphones > News > Newsarchive 2020 02 > Primi dettagli per i nuovi top di gamma di Oppo: Find X2 e X2 Pro
Luca Rocchi, 2020-02-18 (Update: 2020-02-18)
Luca Rocchi
Luca Rocchi - News Editor
Cresciuto a pane e tecnologia, si avvicina fin da piccolo al mondo dei computer con un Toshiba T-1000 trovato in casa: da quel momento è amore vero per tutto ciò che contiene un microprocessore. Al termine del percorso di studio inizia la carriera da redattore per un editoriale online svizzero scrivendo articoli e recensioni riguardanti il settore dell'informatica. Successivamente inizia a lavorare per Notebookcheck dedicandosi alla creazione di contenuti. Le sue aree di interesse includono i componenti informatici, i sistemi smart, i notebook e la fotografia. Quando non è al lavoro su Notebookcheck probabilmente puoi trovarlo su qualche sentiero in montagna o a fotografare supercar.