Notebookcheck

Iniziano in America i pre-ordini del Motorola RAZR

Motorola RAZR disponibile da Verizon Wireless (Source: GSMArena)
Motorola RAZR disponibile da Verizon Wireless (Source: GSMArena)
Il nuovo fondable di Motorola è finalmente disponibile in America dall'operatore Verizon Wireless. La commercializzazione sarebbe dovuta partire a Dicembre, ma è stata rimandata a causa di una domanda superiore alle aspettative.
Luca Rocchi,

Come suggerito, Motorola RAZR è ora disponibile in pre-ordine in America per una cifra di 1500 Dollari. Le prime consegne sono previste a partire dal prossimo 14 Febbraio. Si presume che lo smartphone arriverà in Italia a seguito della commercializzazione in America.

A bordo del RAZR è presente un SoC di fascia media Qualcomm Snapdragon 710 abbinato a 6 GB di memoria e 128 GB di archiviazione. Il display principale ha una diagonale di 6.2" con risoluzione di 2142 x 876 pixel, mentre quello secondario (esterno) misura 2.7" con 600 x 800 di risoluzione. Il comparto fotografico si affida ad un modulo posteriore da 16 MP ed uno frontale da 5 MP. Rispetto al Galaxy Fold, Motorola assicura di aver implementato una cerniera capace di ridurre quasi totalmente quel fastidioso spazio presente tra i due display una volta richiuso il terminale.

Motorola RAZR avrà a bordo al momento della consegna Android 9 Pie e non è chiaro quando l'aggiornamento ad Android 10 sarà disponibile. L'arrivo in Italia è previsto all'inizio esclusivamente con Tim ad un prezzo di 1.599 Euro o con un formula rateizzata (39 Euro per 30 mesi e con un contributo iniziale di 299 Euro).

Motorola RAZR (Source: GSMArena)
Motorola RAZR (Source: GSMArena)

Source(s)

Please share our article, every link counts!
> Recensioni e prove di notebook, tablets e smartphones > News > Newsarchive 2020 01 > Iniziano in America i pre-ordini del Motorola RAZR
Luca Rocchi, 2020-01-27 (Update: 2020-01-27)
Luca Rocchi
Luca Rocchi - News Editor
Cresciuto a pane e tecnologia, si avvicina fin da piccolo al mondo dei computer con un Toshiba T-1000 trovato in casa: da quel momento è amore vero per tutto ciò che contiene un microprocessore. Al termine del percorso di studio inizia la carriera da redattore per un editoriale online svizzero scrivendo articoli e recensioni riguardanti il settore dell'informatica. Successivamente inizia a lavorare per Notebookcheck dedicandosi alla creazione di contenuti. Le sue aree di interesse includono i componenti informatici, i sistemi smart, i notebook e la fotografia. Quando non è al lavoro su Notebookcheck probabilmente puoi trovarlo su qualche sentiero in montagna o a fotografare supercar.