Notebookcheck

Samsung Galaxy S20: nuovi dettagli su prezzi e disponibilità

Spuntano le prime informazioni riguardanti i prezzi dei prossimi dispositivi di fascia alta di Samsung: Galaxy S20, S20+ e S20 Ultra. Secondo le ultime indiscrezioni, per la serie Galaxy S20, gli acquirenti europei potrebbero sborsare una cifra compresa tra 900 Euro e 1400 Euro mentre, quelli americani tra 850 Dollari e 1200 Dollari.
Luca Rocchi,

La gamma Samsung Galaxy S20 dovrebbe essere svelata il prossimo 11 Febbraio, con i preordini dei dispositivi a partire da quella data. Tuttavia, la presunta data ufficiale di vendita e i prezzi dei modelli rimangono ancora da chiarire. Si presume che i nuovi terminali seguiranno il trend degli ultimi smarthpone premium superando, probabilmente, il migliaio di Euro per il modello di punta. 

Quindi cosa possiamo aspettarci da Samsung? Secondo le ultime informazioni dell'analista Max Weinbach, gli acquirenti europei potrebbero sborsare una cifra compresa tra 900 Euro e 1400 Euro mentre, quelli americani tra 850 Dollari e 1200 Dollari. Le varianti da 5G dovrebbero avere una cifra superiore di circa 100 Euro rispetto alle versioni 4G. 

La data presunta di commercializzazione potrebbe essere il 13 Marzo, ossia circa un mese dopo della presentazione ufficiale da parte di Samsung. Ricordiamo che durante l'evento, l'azienda dovrebbe presentare anche il secondo pieghevole denominato Z Flip.

Di seguito riportiamo le specifiche tecniche fino ad ora conosciute della serie Galaxy S20.

Le specifiche della serie Galaxy S20
Le specifiche della serie Galaxy S20

Source(s)

Please share our article, every link counts!
> Recensioni e prove di notebook, tablets e smartphones > News > Newsarchive 2020 01 > Samsung Galaxy S20: nuovi dettagli su prezzi e disponibilità
Luca Rocchi, 2020-01-22 (Update: 2020-01-22)
Luca Rocchi
Luca Rocchi - News Editor
Cresciuto a pane e tecnologia, si avvicina fin da piccolo al mondo dei computer con un Toshiba T-1000 trovato in casa: da quel momento è amore vero per tutto ciò che contiene un microprocessore. Al termine del percorso di studio inizia la carriera da redattore per un editoriale online svizzero scrivendo articoli e recensioni riguardanti il settore dell'informatica. Successivamente inizia a lavorare per Notebookcheck dedicandosi alla creazione di contenuti. Le sue aree di interesse includono i componenti informatici, i sistemi smart, i notebook e la fotografia. Quando non è al lavoro su Notebookcheck probabilmente puoi trovarlo su qualche sentiero in montagna o a fotografare supercar.