Notebookcheck

Google Pixel 4a con Exynos 8895 avvistato su Geekbench

Un vecchio SoC di Samsung a bordo? (Source: OnLeaks)
Un vecchio SoC di Samsung a bordo? (Source: OnLeaks)
Il nuovo smartphone di Google è stato avvistato in anteprima sul database di Geekbench. Non ne siamo ancora certi, nonostante ci siano le prime testimonianze corredate anche da immagini, sembra che il futuro Pixel 4a utilizzerà un SoC Exynos.
Luca Rocchi,

La scheda di test riporta la presenza del processore Samsung Exynos 8895 a bordo del medio gamma di Google. Questo avvistamente ci ha colto impreparati, dal momento che il SoC in merito risulterebbe ormai un po' datato e di difficile posizionamento all'interno della gamma di Google. Finora i rumor avevano ipotizzato che ci sarebbe stata una variante del Pixel 4a dotata di SoC Qualcomm Snapdragon 730 (4G) e con Snapdragon 765 (5G). 

Samsung Exynos 8895 è un SoC di fascia alta rilasciato nel 2017 con prestazioni simili allo Snapdragon 730. I primi device ad adottare Exynos 8895 sono stati il Galaxy Note8 e la serie Galaxy S8. Nonostante il SoC sia creato da Samsung, non è raro ritrovare chip Exynos datati adottati su smartphone di altri brand. In abbinamento all'Exynos 8895 saranno presenti 4 GB di memoria e Android 10.

Le informazioni trapelate oggi smentiscono tutti i rumor riportati in precedenza pertanto raccomandiamo di utilizzare queste informazioni con le dovute precauzioni. Il risultato scovato su Geekbench potrebbe anche essere completamente falso o manipolato solo per creare un po' di rumor.

Il risultato
Il risultato
Please share our article, every link counts!
> Recensioni e prove di notebook, tablets e smartphones > News > Newsarchive 2020 01 > Google Pixel 4a con Exynos 8895 avvistato su Geekbench
Luca Rocchi, 2020-01-22 (Update: 2020-01-22)
Luca Rocchi
Luca Rocchi - News Editor
Cresciuto a pane e tecnologia, si avvicina fin da piccolo al mondo dei computer con un Toshiba T-1000 trovato in casa: da quel momento è amore vero per tutto ciò che contiene un microprocessore. Al termine del percorso di studio inizia la carriera da redattore per un editoriale online svizzero scrivendo articoli e recensioni riguardanti il settore dell'informatica. Successivamente inizia a lavorare per Notebookcheck dedicandosi alla creazione di contenuti. Le sue aree di interesse includono i componenti informatici, i sistemi smart, i notebook e la fotografia. Quando non è al lavoro su Notebookcheck probabilmente puoi trovarlo su qualche sentiero in montagna o a fotografare supercar.