Notebookcheck Logo

Recensione dello smartphone Huawei Mate 50 Pro: La star della fotocamera ha dei problemi

Potrebbe essere molto di più. Anche quest'anno Huawei offre una fotocamera di punta con il Mate 50 Pro a un prezzo elevato. L'apertura variabile, lo zoom ottico, le prestazioni elevate, la custodia di alta qualità e lo schermo OLED possono giustificare il prezzo, ma c'è un altro problema...
Huawei Mate 50 Pro

Da anni Huawei offre smartphone con fotocamere fantastiche. Tuttavia, il produttore cinese è stato tagliato fuori dai servizi di Google per anni e sta cercando di costruire il proprio ecosistema con Huawei Mobile Services. In effetti, molti produttori stanno effettuando il porting delle loro app sulla piattaforma, ma spesso sono necessari alcuni trucchi per far funzionare le app. Soprattutto quando si tratta di app popolari di Google, a volte non funzionano affatto

Naturalmente, questi non sono i migliori prerequisiti per il Mate 50 Pro di Huawei, che è in offerta a circa 1.200 dollari - non proprio economico. Ma Huawei sostiene di offrire molto in cambio: una fotocamera innovativa con apertura variabile per effetti bokeh naturali, uno zoom ottico di alta qualità, oltre a una buona dotazione e qualità dei materiali all'esterno della fotocamera. Inoltre, l'azienda ha abbandonato i suoi chip Kirin e ora utilizza un SoC Qualcomm

Quindi, cosa prevale: la frustrazione per il software limitato o la gioia per il telefono di alta qualità? Scopritelo nella seguente recensione.

Huawei Mate 50 Pro (Mate Serie)
Processore
Qualcomm Snapdragon 8+ Gen 1 8 x 1.8 - 3.2 GHz, Cortex-X2 / A710 / A510 (Kryo) Waipio
Scheda grafica
Memoria
8 GB 
Schermo
6.70 pollici 20:9, 2616 x 1212 pixel 430 PPI, capacitive touchscreen, AMOLED, 300 Hz sampling rate, lucido: si, HDR, 120 Hz
Harddisk
256 GB UFS 3.1 Flash, 256 GB 
, 235 GB libera
Porte di connessione
1 USB 3.0 / 3.1, USB-C Power Delivery (PD), 1 DisplayPort, 1 Infrarossi, Connessioni Audio: audio via USB-C, Lettore schede: NM card slot (shared, up to 256GB), 1 Lettore impronte digitali, NFC, Sensore luminosità, Sensori: acceleration sensor, gyroscope, proximity sensor, compass, barometer
Rete
802.11 a/b/g/n/ac/ax (a/b/g/n = Wi-Fi 4/ac = Wi-Fi 5/ax = Wi-Fi 6), Bluetooth 5.2, 2G (850/​900/​1800/​1900), 3G (B1/​B2/​B4/​B5/​B6/​B8/​B19), 4G (B1/​B2/​B3/​B4/​B5/​B7/​B8/​B12/​B13/​B17/​B18/​B19/​B20/​B26/​B28/​B32/​B34/​B38/​B39/​B40/​B41/​B66) , Dual SIM, LTE, 5G, GPS
Dimensioni
altezza x larghezza x profondità (in mm): 8.5 x 162.1 x 75.5
Batteria
4700 mAh ioni di litio, 66 Watt charging, 50 Watt wireless charging, 5 Watt wireless reverse charge
Ricarica
ricarica wireless, ricarica rapida
Sistema Operativo
Android 12
Camera
Fotocamera Principale: 50 MPix f/​1.4-f/​4.0, pc-AF, laser-AF, contrast-AF, colour spectrum sensor, OIS, dual LED-flash, Videos @2160p/​60fps (Camera 1); 13.0MP, f/​2.2, wide angle (Camera 2); 64.0MP, f/​3.5, phase comparison-AF, OIS, periscope-telephoto lens (Camera 3)
Fotocamera Secondaria: 13 MPix f/​2.4, Videos @2160p/​30fps
Altre caratteristiche
Casse: stereo speakers, silicone bumper, charger, USB cable, SIM tool, 24 Mesi Garanzia, eSIM support, IP68-certified, SAR: 0.43 W/kg (head), 1.09 W/kg (body), no Google services, senza ventola, resistente all'acqua
Peso
209 gr
Prezzo
1199 Euro
Nota: il produttore potrebbe usare componenti di fornitori diversi pannelli dei diplay, drive o banchi di memoria con specifiche simili.

 

Potenziali concorrenti a confronto

Punteggio
Data
Modello
Peso
Drive
Dimensione
Risoluzione
Miglior Prezzo
88.9 %
11/2022
Huawei Mate 50 Pro
SD 8+ Gen 1, Adreno 730
209 gr256 GB UFS 3.1 Flash6.70"2616x1212
90.6 %
11/2020
Huawei Mate 40 Pro
Kirin 9000, Mali-G78 MP24
212 gr256 GB UFS 3.1 Flash6.76"2772x1344
89.4 %
03/2022
Samsung Galaxy S22 Ultra 5G
Exynos 2200, Xclipse 920
228 gr128 GB UFS 3.1 Flash6.80"3088x1440
90.3 %
10/2022
Apple iPhone 14 Pro Max
A16, A16 GPU 5-Core
240 gr128 GB NVMe6.70"2796x1290
89.2 %
06/2021
Xiaomi Mi 11 Ultra
SD 888 5G, Adreno 660
234 gr256 GB UFS 3.1 Flash6.81"3200x1440
87 %
08/2022
OnePlus 10T
SD 8+ Gen 1, Adreno 730
203.5 gr256 GB UFS 3.1 Flash6.70"2412x1080

Huawei non può essere accusata di aver lesinato sulla custodia: Il Mate 50 Pro è realizzato in metallo e vetro di alta qualità e tutti gli elementi si fondono perfettamente: lo smartphone è certificato IP68, ovvero resistente alla polvere e all'acqua, e resiste sia alla pressione che alle torsioni.

Con il suo retro in vetro lucido in nero o argento e il grande modulo rotondo della fotocamera nell'area superiore, il Mate 50 Pro di Huawei non solo ha un aspetto elegante, ma è anche bello ed equilibrato quando lo si tiene in mano e non traballa sul tavolo. Tuttavia, il telefono è molto sensibile alle impronte digitali, quindi è necessario pulirlo frequentemente per mantenere il suo aspetto di alta qualità.

Lo schermo e il retro sono protetti dal vetro Kunlun Glass di Huawei, che si dice sia particolarmente resistente ai danni da caduta

Huawei Mate 50 Pro
Huawei Mate 50 Pro
Huawei Mate 50 Pro
Huawei Mate 50 Pro

Confronto delle dimensioni

164.3 mm 74.6 mm 8.38 mm 234 g163.3 mm 77.9 mm 8.9 mm 228 g162.96 mm 75.5 mm 9.1 mm 212 g163 mm 75.4 mm 8.75 mm 203.5 g162.1 mm 75.5 mm 8.5 mm 209 g160.7 mm 77.6 mm 7.85 mm 240 g

Attrezzatura - Formato proprio della scheda di memoria

In Europa viene offerta una sola variante di configurazione del Huawei Mate 50 Pro: Per 8 GB di RAM e 256 GB di memoria di massa, Huawei chiede 1.199 euro. In altri Paesi è disponibile anche una versione con 512 GB di memoria.

Almeno Huawei dota la porta USB-C di una velocità di trasferimento leggermente superiore, ovvero USB-C 3.1 Gen.1 con un massimo di 5 GBit/s. Attraverso la porta USB-C può essere emesso anche un segnale DisplayPort, in modo da poter collegare lo smartphone direttamente a un monitor.

È presente anche una porta a infrarossi, che può essere utilizzata per controllare i televisori direttamente con lo smartphone. È presente l'NFC per i servizi di pagamento mobile, ma Google Pay non può essere utilizzato a causa della mancanza di servizi. Huawei promuove la propria alternativa, Huawei Pay, che però non funziona in Germania e Austria tramite NFC, ma tramite i codici a barre del provider Bluecode, accettati solo da rivenditori selezionati.

Invece di una scheda microSD, è supportato solo il formato NM di Huawei. Sebbene siano compatte come una nano-SIM, al momento ci sono solo pochi fornitori e le schede sono disponibili fino a un massimo di 256 GB. È anche possibile inserire due schede SIM nel vassoio SIM. È supportata anche la eSIM

A destra: pulsante di standby, bilanciere del volume
A destra: pulsante di standby, bilanciere del volume
Sinistra: nessuna porta
Sinistra: nessuna porta
Parte inferiore: Vassoio SIM, microfono, porta USB-C, altoparlanti
Parte inferiore: Vassoio SIM, microfono, porta USB-C, altoparlanti
Parte superiore: porta a infrarossi, microfono
Parte superiore: porta a infrarossi, microfono

Software - Limitazioni delle app

Il software di Huawei è basato sulla parte open-source di Android, quindi gli utenti di lunga data del sistema operativo di Google non devono sottoporsi a un riadattamento completo. Tuttavia, come già accennato, mancano i Google Services, che, ad esempio, collegano la funzione di localizzazione dello smartphone con le app o forniscono opzioni di registrazione, quindi le app di Android devono essere adattate dagli sviluppatori di conseguenza per funzionare con i servizi di Huawei.

Di conseguenza, non tutte le app possono essere utilizzate sul Huawei Mate 50 Pro; in particolare le app di Google di solito non funzionano. Il browser Chrome inizia a funzionare, ma presto si lamenta di componenti mancanti. Molte cose sembrano essere improvvisate e questo può scoraggiare gli utenti inesperti, come quando la Galleria delle app di Huawei ci avverte durante l'installazione che stiamo scaricando un'app da un fornitore di terze parti potenzialmente non sicuro.

Se si acquista un dispositivo che richiede di essere collegato tramite un'app del produttore, è bene verificare in anticipo se è compatibile anche con lo smartphone. Anche se Huawei dichiara che è possibile utilizzare il 90% delle app più diffuse, le sue alternative come Petal Maps di solito funzionano bene e la Galleria delle app è in costante miglioramento. Naturalmente, è fastidioso quando manca l'unica app di cui si ha bisogno.

Huawei preinstalla molte app e giochi pubblicitari o offre la possibilità di scaricarli tramite le icone sulla schermata iniziale. Quindi bisogna fare un po' di ordine se si vuole un sistema pulito.

Nel suo primo mese di vita in Europa, il dispositivo ha ricevuto due aggiornamenti. Le patch di sicurezza erano dell'inizio di ottobre 2022 al momento della recensione e quindi abbastanza aggiornate. Il produttore promette almeno due aggiornamenti del sistema operativo e tre anni di patch di sicurezza, il che è generalmente uno standard

Il DRM L1 è disponibile per consentire la fruizione di contenuti in streaming in piena qualità

Software del Huawei Mate 50 Pro
Software del Huawei Mate 50 Pro
Software del Huawei Mate 50 Pro

Comunicazione e GNSS - Solo 4G nel telefono di punta

Un po' fastidioso è il fatto che il Mate 50 Pro di Huawei non supporta il WiFi 6E: anche se sono ancora pochi i router che supportano lo standard WLAN più veloce attualmente disponibile, può portare vantaggi significativi in termini di velocità, come dimostrano i nostri test.

Quindi bisogna accontentarsi del WiFi 6. Sebbene non sia sufficiente per raggiungere la prima posizione in termini di velocità WLAN, il Mate 50 Pro raggiunge comunque tassi molto solidi di circa 950 MBit/s durante i test con il nostro router di riferimento Asus ROG Rapture AXE11000.

A causa delle restrizioni commerciali degli Stati Uniti nei confronti di Huawei, il Mate 50 Pro è solo un telefono 4G, il che è una notevole lacuna per un telefono di punta nel 2022. Almeno lo smartphone copre tutte le frequenze necessarie per la funzionalità sulla rete 4G in tutto il mondo e offre un'ottima potenza di segnale nei nostri test.

In Cina, la serie Mate di Huawei offre una funzione che anche Apple ha introdotto per la sua ultima generazione di dispositivi: Se non è disponibile una rete cellulare, ma è necessario effettuare una chiamata di emergenza, lo smartphone può ripiegare sulla rete satellitare Beidou. Ciò significa che la comunicazione è possibile anche in aree remote

Networking
iperf3 receive AXE11000
OnePlus 10T
Adreno 730, SD 8+ Gen 1, 256 GB UFS 3.1 Flash
934 (768min - 949max) MBit/s ∼100% 0%
Huawei Mate 50 Pro
Adreno 730, SD 8+ Gen 1, 256 GB UFS 3.1 Flash
932 (835min - 949max) MBit/s ∼100%
Apple iPhone 14 Pro Max
A16 GPU 5-Core, A16, 128 GB NVMe
723 (643min - 737max) MBit/s ∼77% -22%
Samsung Galaxy S22 Ultra 5G
Xclipse 920, Exynos 2200, 128 GB UFS 3.1 Flash
716 (539min - 791max) MBit/s ∼77% -23%
Media della classe Smartphone
  (44.3 - 1736, n=115, ultimi 2 anni)
610 MBit/s ∼65% -35%
iperf3 transmit AXE11000
Huawei Mate 50 Pro
Adreno 730, SD 8+ Gen 1, 256 GB UFS 3.1 Flash
942 (804min - 955max) MBit/s ∼100%
OnePlus 10T
Adreno 730, SD 8+ Gen 1, 256 GB UFS 3.1 Flash
933 (865min - 958max) MBit/s ∼99% -1%
Apple iPhone 14 Pro Max
A16 GPU 5-Core, A16, 128 GB NVMe
817 (751min - 852max) MBit/s ∼87% -13%
Media della classe Smartphone
  (57.7 - 1710, n=116, ultimi 2 anni)
657 MBit/s ∼70% -30%
Samsung Galaxy S22 Ultra 5G
Xclipse 920, Exynos 2200, 128 GB UFS 3.1 Flash
521 (311min - 704max) MBit/s ∼55% -45%
iperf3 transmit AXE11000 6GHz
Samsung Galaxy S22 Ultra 5G
Xclipse 920, Exynos 2200, 128 GB UFS 3.1 Flash
1704 (852min - 1767max) MBit/s ∼100%
Media della classe Smartphone
  (853 - 1768, n=14, ultimi 2 anni)
1440 MBit/s ∼85%
iperf3 receive AXE11000 6GHz
Samsung Galaxy S22 Ultra 5G
Xclipse 920, Exynos 2200, 128 GB UFS 3.1 Flash
1702 (1642min - 1735max) MBit/s ∼100%
Media della classe Smartphone
  (598 - 1751, n=14, ultimi 2 anni)
1309 MBit/s ∼77%
iperf3 transmit AX12
Huawei Mate 40 Pro
Mali-G78 MP24, Kirin 9000, 256 GB UFS 3.1 Flash
1395 (689min - 1434max) MBit/s ∼100%
Xiaomi Mi 11 Ultra
Adreno 660, SD 888 5G, 256 GB UFS 3.1 Flash
1190 (1121min - 1230max) MBit/s ∼85%
Media della classe Smartphone
  (5.59 - 1368, n=148, ultimi 2 anni)
485 MBit/s ∼35%
iperf3 receive AX12
Huawei Mate 40 Pro
Mali-G78 MP24, Kirin 9000, 256 GB UFS 3.1 Flash
1348 (1217min - 1413max) MBit/s ∼100%
Xiaomi Mi 11 Ultra
Adreno 660, SD 888 5G, 256 GB UFS 3.1 Flash
779 (363min - 824max) MBit/s ∼58%
Media della classe Smartphone
  (15.5 - 953, n=149, ultimi 2 anni)
458 MBit/s ∼34%
050100150200250300350400450500550600650700750800850900950Tooltip
; iperf3 receive AXE11000; iperf 3.1.3: Ø932 (835-949)
; iperf3 transmit AXE11000; iperf 3.1.3: Ø942 (804-955)
Test GPS all'aperto
Test GPS all'aperto

Huawei supporta diverse reti per il posizionamento satellitare dello smartphone, ovvero GPS, AGS, GLONASS, BeiDou, Galileo, QZSS e NavIC. La localizzazione all'aperto avviene in modo molto rapido e preciso con una precisione fino a 3 metri.

Lo smartphone supera a pieni voti il nostro test pratico, un giro in bicicletta con il Garmin Venu 2 come dispositivo di confronto: A parte una piccola deviazione alla fine della corsa, la capacità di localizzazione del Mate 50 Pro è molto precisa

Localizzazione di Huawei Mate 50 Pro - panoramica
Localizzazione di Huawei Mate 50 Pro - panoramica
Localizzazione del Huawei Mate 50 Pro - loop
Localizzazione del Huawei Mate 50 Pro - loop
Localizzazione di Huawei Mate 50 Pro - bridge
Localizzazione di Huawei Mate 50 Pro - bridge
Localizzazione di Garmin Venu 2 - panoramica
Localizzazione di Garmin Venu 2 - panoramica
Localizzazione del Garmin Venu 2 - loop
Localizzazione del Garmin Venu 2 - loop
Localizzazione di Huawei Mate 50 Pro - bridge
Localizzazione di Huawei Mate 50 Pro - bridge

Telefonia e qualità della voce - Chiaramente comprensibile

Le applicazioni standard di Huawei per la telefonia e i contatti sono preinstallate sul dispositivo. Siamo stati anche in grado di scaricare le app standard di Google tramite download apk e di utilizzarle senza problemi, anche se il dispositivo non era supportato.

La qualità della voce dello smartphone è molto buona. L'auricolare può diventare molto rumoroso, per cui chi si trova nelle vicinanze può sentire quello che sta dicendo il nostro interlocutore. Anche la voce dell'altoparlante viene trasmessa in modo chiaro, sia quando si effettuano chiamate sul dispositivo sia quando si parla a mani libere. Tuttavia, non bisogna parlare troppo piano, altrimenti il microfono potrebbe non riuscire a captare la nostra voce.

Fotocamera - Nitidezza, zoom e bokeh sono impressionanti

Foto con la fotocamera anteriore
Foto con la fotocamera anteriore

Huawei ha interrotto la sua lunga collaborazione con Leica e sta lanciando il Huawei Mate 50 Pro senza il famoso marchio. La configurazione della fotocamera sul retro è stata completamente rivista, rispetto al predecessore Huawei Mate 40 Pro.

Si tratta di una fotocamera principale da 50 megapixel con apertura variabile e stabilizzatore ottico d'immagine. Le immagini vengono solitamente scattate a 12,5 megapixel per ottenere una maggiore luminosità, ma è anche possibile utilizzare la risoluzione completa.

La fotocamera scatta immagini molto belle in cui il soggetto principale viene visualizzato chiaramente e lo sfondo è leggermente sfocato. Nelle immagini ambientali sono visibili molti dettagli e, nonostante il tempo nuvoloso, la riproduzione dei colori è ancora decente. Anche a lume di candela, il Huawei Mate 50 Pro scatta buone foto con molti dettagli e aree ben illuminate, mentre il Honor Magic4 Pro mostra una dinamica leggermente superiore.

Con l'aiuto della fotocamera a periscopio è possibile ottenere un vero zoom ottico. Il processore d'immagine elabora l'immagine finale a partire dalle immagini simultanee della fotocamera principale e dell'obiettivo zoom, per cui le immagini sono abbastanza nitide anche a distanze maggiori

I video possono essere registrati in risoluzione 4K e a 60 FPS. Tuttavia, data la fascia di prezzo, non c'è la possibilità di registrare filmati in 8K. Tuttavia, il Mate 50 Pro di Huawei produce immagini in movimento di ottima qualità. Durante le registrazioni è possibile utilizzare uno zoom ibrido tra l'ultra-grandangolare e la fotocamera principale.

Nella parte anteriore è presente una fotocamera per selfie da 13 MP. Mostra i volti in modo molto chiaro, ma avrebbe bisogno di un po' più di dinamica nelle aree scure

Confronto immagini

Scegliete una scena e navigate nella prima immagine. Un click cambia lo zoom. Un click sulla immagine zoommata apre quella originale in una nuova finestra. La prima immagine mostra la fotografia ridimensionata del dispositivo di test.

Main camera - flowerMain camera - environmentMain camera - low lightWide angle camera
click per caricare le immagini

Come innovazione speciale, il Huawei Mate 50 Pro integra un'apertura variabile fisicamente esistente nella fotocamera principale, che ha lo scopo di garantire effetti di sfocatura morbidi e precisi sullo sfondo.

Abbiamo confrontato l'effetto bokeh con quello di altri smartphone dalla fotocamera potente e abbiamo scoperto che il Mate 50 Pro fa davvero un ottimo lavoro: La Stella di Natale messa a fuoco viene visualizzata in modo molto nitido, mentre lo sfondo con una sfocatura non eccessiva fa risaltare molto bene la pianta. Grazie all'apertura variabile, è possibile regolare l'intensità dell'effetto bokeh.

Il Honor Magic4 Profa anch'esso un buon lavoro, mentre il bokeh generato digitalmente del Google Pixel 7 Prosembra esagerato e non è nemmeno del tutto preciso.

Il Mate 50 Pro scatta foto molto nitide anche in condizioni di laboratorio e illumina molto bene i soggetti a solo 1 lux

Effetto bokeh del Huawei Mate 50 Pro
Effetto bokeh del Huawei Mate 50 Pro
Effetto bokeh di Honor Magic4 Pro
Effetto bokeh di Honor Magic4 Pro
Effetto bokeh del Google Pixel 7 Pro
Effetto bokeh del Google Pixel 7 Pro
ColorChecker
12.5 ∆E
8.4 ∆E
15.1 ∆E
17.3 ∆E
11.1 ∆E
8.4 ∆E
8.1 ∆E
13.1 ∆E
8.6 ∆E
4.3 ∆E
7.4 ∆E
5.6 ∆E
7.8 ∆E
12.5 ∆E
7.8 ∆E
0.6 ∆E
5.5 ∆E
13 ∆E
9.9 ∆E
6.1 ∆E
6.7 ∆E
8.7 ∆E
5.3 ∆E
3.4 ∆E
ColorChecker Huawei Mate 50 Pro: 8.63 ∆E min: 0.58 - max: 17.3 ∆E
ColorChecker
8.8 ∆E
8.3 ∆E
10.7 ∆E
14 ∆E
11.4 ∆E
12.7 ∆E
6.4 ∆E
8 ∆E
7.9 ∆E
8.3 ∆E
12.1 ∆E
11.2 ∆E
6.8 ∆E
9.3 ∆E
6.4 ∆E
9 ∆E
9 ∆E
13.6 ∆E
10.6 ∆E
8.9 ∆E
8.7 ∆E
11.4 ∆E
12 ∆E
11.7 ∆E
ColorChecker Huawei Mate 50 Pro: 9.89 ∆E min: 6.37 - max: 14 ∆E

Accessori e garanzia - Quasi nessun accessorio ufficiale da acquistare

Huawei ha inserito nella confezione dello smartphone un discreto pacchetto di accessori: sono inclusi un caricabatterie da 66 watt, un cavo USB, un bumper in silicone e uno strumento per la SIM. Sul display è applicata una pellicola protettiva ex-novo.

Huawei offre una garanzia di 24 mesi per il suo telefono in Germania. Questa garanzia potrebbe essere diversa in altri Paesi, quindi assicuratevi di verificare con il vostro fornitore prima dell'acquisto

Dispositivi di input e funzionamento - Riconoscimento facciale accurato

Il touchscreen, con il suo vetro curvo sugli angoli, consente un input molto preciso ed è molto reattivo grazie al pannello a 120 Hz e alle 300 interrogazioni al secondo. Anche le dita appoggiate sul bordo non interferiscono con il funzionamento.

Per l'autenticazione è disponibile un sensore di impronte digitali sotto il vetro del display. Riconosce con estrema precisione le dita precedentemente registrate e sblocca il telefono quasi immediatamente.

Huawei segue l'esempio di Apple e ha installato un sensore a infrarossi sulla parte anteriore, che viene utilizzato per il riconoscimento facciale e crea un'immagine 3D insieme alla fotocamera anteriore, in modo che la tecnologia sia meno soggetta a inganni. Il riconoscimento facciale funziona in modo rapido e affidabile anche al buio.

Tastiera in modalità verticale
Tastiera in modalità verticale
Tastiera in modalità orizzontale
Tastiera in modalità orizzontale

Display - Huawei con AMOLED molto luminoso

Con 2.616 x 1.212 pixel, lo schermo AMOLED del Mate 50 Pro offre un numero di pixel leggermente inferiore rispetto ad altri telefoni di questa fascia di prezzo. D'altra parte, la differenza non è visibile a occhio nudo e i contenuti vengono comunque visualizzati in modo molto nitido.

Nel nostro test con lo spettrofotometro, abbiamo misurato una luminosità media di 944,8 cd/m². Un buon valore, ma che non riesce a tenere il passo con i valori massimi dell'S22 Ultra Galaxy S22 Ultra o dell' iPhone 14 Pro Maxtuttavia, è sufficiente per la riproduzione HDR.

918
cd/m²
931
cd/m²
968
cd/m²
921
cd/m²
940
cd/m²
985
cd/m²
912
cd/m²
937
cd/m²
991
cd/m²
Distribuzione della luminosità
X-Rite i1Pro 2
Massima: 991 cd/m² (Nits) Media: 944.8 cd/m² Minimum: 1.9 cd/m²
Distribuzione della luminosità: 92 %
Al centro con la batteria: 940 cd/m²
Contrasto: ∞:1 (Nero: 0 cd/m²)
ΔE Color 1.18 | 0.59-29.43 Ø5.2
ΔE Greyscale 2.1 | 0.57-98 Ø5.5
99.8% sRGB (Calman 2D)
Gamma: 2.217
Huawei Mate 50 Pro
AMOLED, 2616x1212, 6.70
Huawei Mate 40 Pro
OLED, 2772x1344, 6.76
Samsung Galaxy S22 Ultra 5G
Dynamic AMOLED, 3088x1440, 6.80
Apple iPhone 14 Pro Max
Super Retina XDR OLED, 2796x1290, 6.70
Xiaomi Mi 11 Ultra
AMOLED, 3200x1440, 6.81
OnePlus 10T
Fluid AMOLED, 2412x1080, 6.70
Screen
-15%
17%
7%
-9%
-31%
Brightness middle
940
778
-17%
1077
15%
1061
13%
891
-5%
861
-8%
Brightness
945
782
-17%
1093
16%
1057
12%
888
-6%
856
-9%
Brightness Distribution
92
95
3%
97
5%
99
8%
99
8%
97
5%
Black Level *
Colorchecker dE 2000 *
1.18
1.4
-19%
1.2
-2%
1.3
-10%
1.9
-61%
2.27
-92%
Colorchecker dE 2000 max. *
2.86
3.5
-22%
2
30%
3.1
-8%
3.7
-29%
4.17
-46%
Greyscale dE 2000 *
2.1
2.5
-19%
1.3
38%
1.6
24%
1.3
38%
2.9
-38%
Gamma
2.217 99%
2.22 99%
2.37 93%
2.19 100%
2.3 96%
2.303 96%
CCT
6352 102%
6530 100%
6526 100%
6511 100%
6527 100%
6141 106%

* ... Meglio usare valori piccoli

Sfarfallio dello schermo / PWM (Pulse-Width Modulation)

Per ridurre la luminosità dello schermo, alcuni portatili accendono e spengono la retroilluminazione in rapida successione - un metodo chiamato Pulse Width Modulation (PWM). Questa frequenza di ciclo a livello ideale non dovrebbe essere percepibile dall'occhi umano. Se tale frequenza è troppo bassa, gli utenti con occhi sensibili potrebbero stancarsi gli occhi o avere mal di testa o anche notare uno sfarfallio.
flickering dello schermo / PWM rilevato 119.9 Hz

Il display sfarfalla a 119.9 Hz (Probabilmente a causa dell'uso di PWM) .

La frequenza di 119.9 Hz è molto bassa, quindi il flickering potrebbe causare stanchezza agli occhi e mal di testa con un utilizzo prolungato.

In confronto: 53 % di tutti i dispositivi testati non utilizza PWM per ridurre la luminosita' del display. Se è rilevato PWM, una media di 19625 (minimo: 5 - massimo: 3846000) Hz è stata rilevata.

0% di luminosità
0% di luminosità
25% di luminosità
25% di luminosità
50% di luminosità
50% di luminosità
75% di luminosità
75% di luminosità
100% di luminosità
100% di luminosità

Serie di misurazioni a un livello di zoom fisso e a diverse impostazioni di luminosità

Huawei risparmia gli occhi dei suoi utenti: Anche con l'impostazione di luminosità più bassa, nel nostro test con l'oscilloscopio era visibile solo il frame rate di 120 Hz, ma nessun segnale PWM. I tempi di risposta dello schermo sono molto brevi, quindi i giocatori saranno soddisfatti.

La riproduzione dei colori è stata molto accurata nei nostri test, quindi nessuna differenza nei toni di colore è visibile a occhio nudo

Scala di grigi CalMAN
Scala di grigi CalMAN
Accuratezza del colore CalMAN
Accuratezza del colore CalMAN
Spazio colore CalMAN sRGB
Spazio colore CalMAN sRGB
Spazio colore CalMAN AdobeRGB
Spazio colore CalMAN AdobeRGB
Spazio colore CalMAN DCI P3
Spazio colore CalMAN DCI P3
Saturazione CalMAN
Saturazione CalMAN

Tempi di risposta del Display

I tempi di risposta del display mostrano quanto sia veloce lo schermo a cambaire da un colore all'altro. Tempi di risposta lenti possono creare sovrapposizioni negloi oggetti in movimento. Specialmente i giocatori patiti del 3D dovrebbero usare uno schermo con tempi di risposta bassi.
       Tempi di risposta dal Nero al Bianco
1.6 ms ... aumenta ↗ e diminuisce ↘ combinato↗ 1 ms Incremento
↘ 0.6 ms Calo
Lo schermo ha mostrato valori di risposta molto veloci nei nostri tests ed è molto adatto per i gaming veloce.
In confronto, tutti i dispositivi di test variano da 0.4 (minimo) a 240 (massimo) ms. » 2 % di tutti i dispositivi è migliore.
Questo significa che i tempi di risposta rilevati sono migliori rispettto alla media di tutti i dispositivi testati (22.8 ms).
       Tempo di risposta dal 50% Grigio all'80% Grigio
1.3 ms ... aumenta ↗ e diminuisce ↘ combinato↗ 0.6 ms Incremento
↘ 0.7 ms Calo
Lo schermo ha mostrato valori di risposta molto veloci nei nostri tests ed è molto adatto per i gaming veloce.
In confronto, tutti i dispositivi di test variano da 0.25 (minimo) a 636 (massimo) ms. » 1 % di tutti i dispositivi è migliore.
Questo significa che i tempi di risposta rilevati sono migliori rispettto alla media di tutti i dispositivi testati (36 ms).

Il display luminoso fa una buona figura all'aperto. La maggior parte dello schermo è ancora visibile anche sotto la luce diretta del sole autunnale. Anche gli angoli di visione non sono da meno, quindi lo schermo può essere visto dai lati senza problemi.

Uso esterno
Uso esterno
Stabilità dell'angolo di visione
Stabilità dell'angolo di visione

Prestazioni - Ora con SoC Qualcomm

Huawei ha in serbo una piccola sorpresa per il SoC del Mate 50 Pro: Lo smartphone non utilizza il processore Kirin, la cui produzione è stata interrotta a causa di restrizioni commerciali. Al suo posto, Huawei utilizza unQualcomm Snapdragon 8+ Gen 1che è uno dei SoC più potenti attualmente sul mercato.

Il Huawei Mate 50 Pro non riesce a tenere il passo con i nuovi iPhone, ma si posiziona al primo posto nei benchmark tra i dispositivi concorrenti Android. Nell'uso quotidiano, questo è sufficiente per un funzionamento fluido, anche con le applicazioni che richiedono molte prestazioni

Geekbench 5.4
Single-Core
Apple iPhone 14 Pro Max
Apple A16 Bionic, A16 GPU 5-Core, 6144
1885 Points ∼100% +103%
Media Qualcomm Snapdragon 8+ Gen 1
  (930 - 1356, n=13)
1289 Points ∼68% +39%
OnePlus 10T
Qualcomm Snapdragon 8+ Gen 1, Adreno 730, 16384
1277 Points ∼68% +37%
Samsung Galaxy S22 Ultra 5G
Samsung Exynos 2200, Xclipse 920, 8192
1154 Points ∼61% +24%
Xiaomi Mi 11 Ultra
Qualcomm Snapdragon 888 5G, Adreno 660, 12288
989 Points ∼52% +6%
Huawei Mate 50 Pro
Qualcomm Snapdragon 8+ Gen 1, Adreno 730, 8192
930 Points ∼49%
Media della classe Smartphone
  (58 - 1885, n=264, ultimi 2 anni)
732 Points ∼39% -21%
Multi-Core
Apple iPhone 14 Pro Max
Apple A16 Bionic, A16 GPU 5-Core, 6144
5533 Points ∼100% +34%
Media Qualcomm Snapdragon 8+ Gen 1
  (3987 - 4436, n=13)
4216 Points ∼76% +2%
Huawei Mate 50 Pro
Qualcomm Snapdragon 8+ Gen 1, Adreno 730, 8192
4139 Points ∼75%
OnePlus 10T
Qualcomm Snapdragon 8+ Gen 1, Adreno 730, 16384
3987 Points ∼72% -4%
Samsung Galaxy S22 Ultra 5G
Samsung Exynos 2200, Xclipse 920, 8192
3560 Points ∼64% -14%
Xiaomi Mi 11 Ultra
Qualcomm Snapdragon 888 5G, Adreno 660, 12288
3462 Points ∼63% -16%
Media della classe Smartphone
  (248 - 5538, n=264, ultimi 2 anni)
2359 Points ∼43% -43%
Antutu v9 - Total Score
Media Qualcomm Snapdragon 8+ Gen 1
  (846323 - 1119358, n=12)
1021933 Points ∼100% +17%
Apple iPhone 14 Pro Max
Apple A16 Bionic, A16 GPU 5-Core, 6144
949107 Points ∼93% +9%
Huawei Mate 50 Pro
Qualcomm Snapdragon 8+ Gen 1, Adreno 730, 8192
870815 Points ∼85%
OnePlus 10T
Qualcomm Snapdragon 8+ Gen 1, Adreno 730, 16384
846323 Points ∼83% -3%
Xiaomi Mi 11 Ultra
Qualcomm Snapdragon 888 5G, Adreno 660, 12288
801983 Points ∼78% -8%
Samsung Galaxy S22 Ultra 5G
Samsung Exynos 2200, Xclipse 920, 8192
704479 Points ∼69% -19%
Media della classe Smartphone
  (111952 - 1119358, n=156, ultimi 2 anni)
583035 Points ∼57% -33%
PCMark for Android - Work 3.0
OnePlus 10T
Qualcomm Snapdragon 8+ Gen 1, Adreno 730, 16384
15944 Points ∼100% +45%
Media Qualcomm Snapdragon 8+ Gen 1
  (11029 - 17727, n=12)
15080 Points ∼95% +37%
Xiaomi Mi 11 Ultra
Qualcomm Snapdragon 888 5G, Adreno 660, 12288
13982 Points ∼88% +27%
Samsung Galaxy S22 Ultra 5G
Samsung Exynos 2200, Xclipse 920, 8192
12579 Points ∼79% +14%
Huawei Mate 50 Pro
Qualcomm Snapdragon 8+ Gen 1, Adreno 730, 8192
11029 Points ∼69%
Media della classe Smartphone
  (4436 - 19200, n=210, ultimi 2 anni)
10349 Points ∼65% -6%
CrossMark - Overall
Apple iPhone 14 Pro Max
Apple A16 Bionic, A16 GPU 5-Core, 6144
1329 Points ∼100% +28%
Media Qualcomm Snapdragon 8+ Gen 1
  (806 - 1178, n=12)
1052 Points ∼79% +1%
Huawei Mate 50 Pro
Qualcomm Snapdragon 8+ Gen 1, Adreno 730, 8192
1038 Points ∼78%
Xiaomi Mi 11 Ultra
Qualcomm Snapdragon 888 5G, Adreno 660, 12288
990 Points ∼74% -5%
Samsung Galaxy S22 Ultra 5G
Samsung Exynos 2200, Xclipse 920, 8192
942 Points ∼71% -9%
OnePlus 10T
Qualcomm Snapdragon 8+ Gen 1, Adreno 730, 16384
806 Points ∼61% -22%
Media della classe Smartphone
  (226 - 1332, n=94, ultimi 2 anni)
772 Points ∼58% -26%
BaseMark OS II
Overall
OnePlus 10T
Qualcomm Snapdragon 8+ Gen 1, Adreno 730, 16384
8320 Points ∼100% +16%
Media Qualcomm Snapdragon 8+ Gen 1
  (6423 - 8753, n=12)
7797 Points ∼94% +9%
Huawei Mate 50 Pro
Qualcomm Snapdragon 8+ Gen 1, Adreno 730, 8192
7178 Points ∼86%
Xiaomi Mi 11 Ultra
Qualcomm Snapdragon 888 5G, Adreno 660, 12288
6365 Points ∼77% -11%
Samsung Galaxy S22 Ultra 5G
Samsung Exynos 2200, Xclipse 920, 8192
6319 Points ∼76% -12%
Media della classe Smartphone
  (411 - 8753, n=177, ultimi 2 anni)
4623 Points ∼56% -36%
Apple iPhone 14 Pro Max
Apple A16 Bionic, A16 GPU 5-Core, 6144
Points ∼0% -100%
System
OnePlus 10T
Qualcomm Snapdragon 8+ Gen 1, Adreno 730, 16384
12230 Points ∼100% +10%
Media Qualcomm Snapdragon 8+ Gen 1
  (10047 - 13563, n=12)
12200 Points ∼100% +9%
Huawei Mate 50 Pro
Qualcomm Snapdragon 8+ Gen 1, Adreno 730, 8192
11164 Points ∼91%
Samsung Galaxy S22 Ultra 5G
Samsung Exynos 2200, Xclipse 920, 8192
10464 Points ∼86% -6%
Xiaomi Mi 11 Ultra
Qualcomm Snapdragon 888 5G, Adreno 660, 12288
9696 Points ∼79% -13%
Media della classe Smartphone
  (2083 - 19657, n=177, ultimi 2 anni)
8167 Points ∼67% -27%
Memory
OnePlus 10T
Qualcomm Snapdragon 8+ Gen 1, Adreno 730, 16384
8822 Points ∼100% +16%
Media Qualcomm Snapdragon 8+ Gen 1
  (6124 - 9017, n=12)
7824 Points ∼89% +3%
Huawei Mate 50 Pro
Qualcomm Snapdragon 8+ Gen 1, Adreno 730, 8192
7587 Points ∼86%
Xiaomi Mi 11 Ultra
Qualcomm Snapdragon 888 5G, Adreno 660, 12288
7453 Points ∼84% -2%
Samsung Galaxy S22 Ultra 5G
Samsung Exynos 2200, Xclipse 920, 8192
6212 Points ∼70% -18%
Media della classe Smartphone
  (670 - 11617, n=177, ultimi 2 anni)
5202 Points ∼59% -31%
Graphics
OnePlus 10T
Qualcomm Snapdragon 8+ Gen 1, Adreno 730, 16384
24037 Points ∼100% +20%
Media Qualcomm Snapdragon 8+ Gen 1
  (16742 - 26660, n=12)
21620 Points ∼90% +8%
Huawei Mate 50 Pro
Qualcomm Snapdragon 8+ Gen 1, Adreno 730, 8192
20111 Points ∼84%
Samsung Galaxy S22 Ultra 5G
Samsung Exynos 2200, Xclipse 920, 8192
17104 Points ∼71% -15%
Xiaomi Mi 11 Ultra
Qualcomm Snapdragon 888 5G, Adreno 660, 12288
12776 Points ∼53% -36%
Media della classe Smartphone
  (697 - 26660, n=177, ultimi 2 anni)
8910 Points ∼37% -56%
Web
OnePlus 10T
Qualcomm Snapdragon 8+ Gen 1, Adreno 730, 16384
1833 Points ∼100% +18%
Media Qualcomm Snapdragon 8+ Gen 1
  (1559 - 2006, n=12)
1830 Points ∼100% +17%
Xiaomi Mi 11 Ultra
Qualcomm Snapdragon 888 5G, Adreno 660, 12288
1782 Points ∼97% +14%
Huawei Mate 50 Pro
Qualcomm Snapdragon 8+ Gen 1, Adreno 730, 8192
1559 Points ∼85%
Samsung Galaxy S22 Ultra 5G
Samsung Exynos 2200, Xclipse 920, 8192
1434 Points ∼78% -8%
Media della classe Smartphone
  (10 - 2392, n=177, ultimi 2 anni)
1408 Points ∼77% -10%
UL Procyon AI Inference - Overall Score
Media Qualcomm Snapdragon 8+ Gen 1
  (3291 - 84787, n=11)
60534 Points ∼100% +1739%
Media della classe Smartphone
  (207 - 84787, n=96, ultimi 2 anni)
22546 Points ∼37% +585%
Huawei Mate 40 Pro
HiSilicon Kirin 9000, Mali-G78 MP24, 8192
15682 Points ∼26% +377%
OnePlus 10T
Qualcomm Snapdragon 8+ Gen 1, Adreno 730, 16384
11648 Points ∼19% +254%
Samsung Galaxy S22 Ultra 5G
Samsung Exynos 2200, Xclipse 920, 8192
10841 Points ∼18% +229%
Huawei Mate 50 Pro
Qualcomm Snapdragon 8+ Gen 1, Adreno 730, 8192
3291 Points ∼5%
AImark - Score v2.x
Xiaomi Mi 11 Ultra
Qualcomm Snapdragon 888 5G, Adreno 660, 12288
262983 Points ∼100% +25114%
Media della classe Smartphone
  (1043 - 286905, n=156, ultimi 2 anni)
51806 Points ∼20% +4867%
Apple iPhone 14 Pro Max
Apple A16 Bionic, A16 GPU 5-Core, 6144
38169 Points ∼15% +3560%
OnePlus 10T
Qualcomm Snapdragon 8+ Gen 1, Adreno 730, 16384
6955 Points ∼3% +567%
Media Qualcomm Snapdragon 8+ Gen 1
  (1043 - 7865, n=11)
6385 Points ∼2% +512%
Samsung Galaxy S22 Ultra 5G
Samsung Exynos 2200, Xclipse 920, 8192
6217 Points ∼2% +496%
Huawei Mate 50 Pro
Qualcomm Snapdragon 8+ Gen 1, Adreno 730, 8192
1043 Points ∼0%

In termini di prestazioni grafiche, il Mate 50 Pro è in grado di tenere il passo con i dispositivi più veloci del mercato, quindi è anche ben attrezzato per collegare un monitor e applicazioni graficamente impegnative. È interessante notare che nei benchmark più semplici si raggiungono frame rate superiori a 60 fps, mentre nei test più complessi lo smartphone si blocca a 60 fps

3DMark / Wild Life Extreme Unlimited
Apple iPhone 14 Pro Max
A16 GPU 5-Core, A16, 128 GB NVMe
3196 Points ∼100% +18%
OnePlus 10T
Adreno 730, SD 8+ Gen 1, 256 GB UFS 3.1 Flash
2876 Points ∼90% +6%
Huawei Mate 50 Pro
Adreno 730, SD 8+ Gen 1, 256 GB UFS 3.1 Flash
2708 Points ∼85%
Samsung Galaxy S22 Ultra 5G
Xclipse 920, Exynos 2200, 128 GB UFS 3.1 Flash
1916 Points ∼60% -29%
Xiaomi Mi 11 Ultra
Adreno 660, SD 888 5G, 256 GB UFS 3.1 Flash
1498 Points ∼47% -45%
3DMark / Wild Life Extreme
Apple iPhone 14 Pro Max
A16 GPU 5-Core, A16, 128 GB NVMe
3365 Points ∼100% +21%
OnePlus 10T
Adreno 730, SD 8+ Gen 1, 256 GB UFS 3.1 Flash
2824 Points ∼84% +2%
Huawei Mate 50 Pro
Adreno 730, SD 8+ Gen 1, 256 GB UFS 3.1 Flash
2775 Points ∼82%
Samsung Galaxy S22 Ultra 5G
Xclipse 920, Exynos 2200, 128 GB UFS 3.1 Flash
2044 Points ∼61% -26%
Xiaomi Mi 11 Ultra
Adreno 660, SD 888 5G, 256 GB UFS 3.1 Flash
1552 Points ∼46% -44%
3DMark / Wild Life Unlimited Score
Apple iPhone 14 Pro Max
A16 GPU 5-Core, A16, 128 GB NVMe
12367 Points ∼100% +12%
Huawei Mate 50 Pro
Adreno 730, SD 8+ Gen 1, 256 GB UFS 3.1 Flash
11084 Points ∼90%
OnePlus 10T
Adreno 730, SD 8+ Gen 1, 256 GB UFS 3.1 Flash
10989 Points ∼89% -1%
Samsung Galaxy S22 Ultra 5G
Xclipse 920, Exynos 2200, 128 GB UFS 3.1 Flash
7288 Points ∼59% -34%
Huawei Mate 40 Pro
Mali-G78 MP24, Kirin 9000, 256 GB UFS 3.1 Flash
6923 Points ∼56% -38%
Xiaomi Mi 11 Ultra
Adreno 660, SD 888 5G, 256 GB UFS 3.1 Flash
5734 Points ∼46% -48%
GFXBench (DX / GLBenchmark) 2.7 / T-Rex Onscreen
Xiaomi Mi 11 Ultra
Adreno 660, SD 888 5G, 256 GB UFS 3.1 Flash
120 fps ∼100% +100%
Samsung Galaxy S22 Ultra 5G
Xclipse 920, Exynos 2200, 128 GB UFS 3.1 Flash
118 fps ∼98% +97%
OnePlus 10T
Adreno 730, SD 8+ Gen 1, 256 GB UFS 3.1 Flash
60 fps ∼50% 0%
Apple iPhone 14 Pro Max
A16 GPU 5-Core, A16, 128 GB NVMe
60 fps ∼50% 0%
Huawei Mate 50 Pro
Adreno 730, SD 8+ Gen 1, 256 GB UFS 3.1 Flash
60 fps ∼50%
GFXBench (DX / GLBenchmark) 2.7 / T-Rex Offscreen
Apple iPhone 14 Pro Max
A16 GPU 5-Core, A16, 128 GB NVMe
455 fps ∼100% +1%
Huawei Mate 50 Pro
Adreno 730, SD 8+ Gen 1, 256 GB UFS 3.1 Flash
451 fps ∼99%
OnePlus 10T
Adreno 730, SD 8+ Gen 1, 256 GB UFS 3.1 Flash
435 fps ∼96% -4%
Samsung Galaxy S22 Ultra 5G
Xclipse 920, Exynos 2200, 128 GB UFS 3.1 Flash
302 fps ∼66% -33%
Xiaomi Mi 11 Ultra
Adreno 660, SD 888 5G, 256 GB UFS 3.1 Flash
281 fps ∼62% -38%
GFXBench 3.0 / Manhattan Onscreen OGL
Samsung Galaxy S22 Ultra 5G
Xclipse 920, Exynos 2200, 128 GB UFS 3.1 Flash
108 fps ∼100% +80%
Xiaomi Mi 11 Ultra
Adreno 660, SD 888 5G, 256 GB UFS 3.1 Flash
98 fps ∼91% +63%
OnePlus 10T
Adreno 730, SD 8+ Gen 1, 256 GB UFS 3.1 Flash
60 fps ∼56% 0%
Apple iPhone 14 Pro Max
A16 GPU 5-Core, A16, 128 GB NVMe
60 fps ∼56% 0%
Huawei Mate 50 Pro
Adreno 730, SD 8+ Gen 1, 256 GB UFS 3.1 Flash
60 fps ∼56%
GFXBench 3.0 / 1080p Manhattan Offscreen
Apple iPhone 14 Pro Max
A16 GPU 5-Core, A16, 128 GB NVMe
289 fps ∼100% +11%
Huawei Mate 50 Pro
Adreno 730, SD 8+ Gen 1, 256 GB UFS 3.1 Flash
260 fps ∼90%
OnePlus 10T
Adreno 730, SD 8+ Gen 1, 256 GB UFS 3.1 Flash
221 fps ∼76% -15%
Samsung Galaxy S22 Ultra 5G
Xclipse 920, Exynos 2200, 128 GB UFS 3.1 Flash
187 fps ∼65% -28%
Xiaomi Mi 11 Ultra
Adreno 660, SD 888 5G, 256 GB UFS 3.1 Flash
177 fps ∼61% -32%
GFXBench 3.1 / Manhattan ES 3.1 Onscreen
Samsung Galaxy S22 Ultra 5G
Xclipse 920, Exynos 2200, 128 GB UFS 3.1 Flash
71 fps ∼100% +18%
Xiaomi Mi 11 Ultra
Adreno 660, SD 888 5G, 256 GB UFS 3.1 Flash
62 fps ∼87% +3%
OnePlus 10T
Adreno 730, SD 8+ Gen 1, 256 GB UFS 3.1 Flash
60 fps ∼85% 0%
Apple iPhone 14 Pro Max
A16 GPU 5-Core, A16, 128 GB NVMe
60 fps ∼85% 0%
Huawei Mate 50 Pro
Adreno 730, SD 8+ Gen 1, 256 GB UFS 3.1 Flash
60 fps ∼85%
GFXBench 3.1 / Manhattan ES 3.1 Offscreen
Apple iPhone 14 Pro Max
A16 GPU 5-Core, A16, 128 GB NVMe
187 fps ∼100% +6%
Huawei Mate 50 Pro
Adreno 730, SD 8+ Gen 1, 256 GB UFS 3.1 Flash
176 fps ∼94%
OnePlus 10T
Adreno 730, SD 8+ Gen 1, 256 GB UFS 3.1 Flash
171 fps ∼91% -3%
Samsung Galaxy S22 Ultra 5G
Xclipse 920, Exynos 2200, 128 GB UFS 3.1 Flash
127 fps ∼68% -28%
Xiaomi Mi 11 Ultra
Adreno 660, SD 888 5G, 256 GB UFS 3.1 Flash
121 fps ∼65% -31%
GFXBench / Car Chase Onscreen
OnePlus 10T
Adreno 730, SD 8+ Gen 1, 256 GB UFS 3.1 Flash
60 fps ∼100% 0%
Apple iPhone 14 Pro Max
A16 GPU 5-Core, A16, 128 GB NVMe
60 fps ∼100% 0%
Huawei Mate 50 Pro
Adreno 730, SD 8+ Gen 1, 256 GB UFS 3.1 Flash
60 fps ∼100%
Samsung Galaxy S22 Ultra 5G
Xclipse 920, Exynos 2200, 128 GB UFS 3.1 Flash
39 fps ∼65% -35%
Xiaomi Mi 11 Ultra
Adreno 660, SD 888 5G, 256 GB UFS 3.1 Flash
35 fps ∼58% -42%
GFXBench / Car Chase Offscreen
OnePlus 10T
Adreno 730, SD 8+ Gen 1, 256 GB UFS 3.1 Flash
108 fps ∼100% +6%
Huawei Mate 50 Pro
Adreno 730, SD 8+ Gen 1, 256 GB UFS 3.1 Flash
102 fps ∼94%
Apple iPhone 14 Pro Max
A16 GPU 5-Core, A16, 128 GB NVMe
98 fps ∼91% -4%
Xiaomi Mi 11 Ultra
Adreno 660, SD 888 5G, 256 GB UFS 3.1 Flash
71 fps ∼66% -30%
Samsung Galaxy S22 Ultra 5G
Xclipse 920, Exynos 2200, 128 GB UFS 3.1 Flash
68 fps ∼63% -33%
GFXBench / Aztec Ruins High Tier Onscreen
OnePlus 10T
Adreno 730, SD 8+ Gen 1, 256 GB UFS 3.1 Flash
59 fps ∼100% +9%
Apple iPhone 14 Pro Max
A16 GPU 5-Core, A16, 128 GB NVMe
54 fps ∼92% 0%
Huawei Mate 50 Pro
Adreno 730, SD 8+ Gen 1, 256 GB UFS 3.1 Flash
54 fps ∼92%
Samsung Galaxy S22 Ultra 5G
Xclipse 920, Exynos 2200, 128 GB UFS 3.1 Flash
31 fps ∼53% -43%
Xiaomi Mi 11 Ultra
Adreno 660, SD 888 5G, 256 GB UFS 3.1 Flash
26 fps ∼44% -52%
GFXBench / Aztec Ruins High Tier Offscreen
Huawei Mate 50 Pro
Adreno 730, SD 8+ Gen 1, 256 GB UFS 3.1 Flash
45 fps ∼100%
OnePlus 10T
Adreno 730, SD 8+ Gen 1, 256 GB UFS 3.1 Flash
44 fps ∼98% -2%
Apple iPhone 14 Pro Max
A16 GPU 5-Core, A16, 128 GB NVMe
41 fps ∼91% -9%
Xiaomi Mi 11 Ultra
Adreno 660, SD 888 5G, 256 GB UFS 3.1 Flash
30 fps ∼67% -33%
Samsung Galaxy S22 Ultra 5G
Xclipse 920, Exynos 2200, 128 GB UFS 3.1 Flash
30 fps ∼67% -33%
GFXBench / Aztec Ruins Normal Tier Onscreen
Huawei Mate 50 Pro
Adreno 730, SD 8+ Gen 1, 256 GB UFS 3.1 Flash
88 fps ∼100%
OnePlus 10T
Adreno 730, SD 8+ Gen 1, 256 GB UFS 3.1 Flash
60 fps ∼68% -32%
Apple iPhone 14 Pro Max
A16 GPU 5-Core, A16, 128 GB NVMe
60 fps ∼68% -32%
Xiaomi Mi 11 Ultra
Adreno 660, SD 888 5G, 256 GB UFS 3.1 Flash
44 fps ∼50% -50%
Samsung Galaxy S22 Ultra 5G
Xclipse 920, Exynos 2200, 128 GB UFS 3.1 Flash
42 fps ∼48% -52%
GFXBench / Aztec Ruins Normal Tier Offscreen
Apple iPhone 14 Pro Max
A16 GPU 5-Core, A16, 128 GB NVMe
133 fps ∼100% +8%
OnePlus 10T
Adreno 730, SD 8+ Gen 1, 256 GB UFS 3.1 Flash
123 fps ∼92% 0%
Huawei Mate 50 Pro
Adreno 730, SD 8+ Gen 1, 256 GB UFS 3.1 Flash
123 fps ∼92%
Xiaomi Mi 11 Ultra
Adreno 660, SD 888 5G, 256 GB UFS 3.1 Flash
85 fps ∼64% -31%
Samsung Galaxy S22 Ultra 5G
Xclipse 920, Exynos 2200, 128 GB UFS 3.1 Flash
68 fps ∼51% -45%

Il Mate 50 Pro fallisce nei benchmark del browser e in alcuni casi è addirittura più lento del predecessore. Questo si nota anche durante la navigazione web: Sebbene le pagine si carichino in modo relativamente veloce, altri smartphone visualizzano immediatamente le immagini durante lo scorrimento, mentre sullo smartphone di Huawei è necessario attendere più a lungo.

Jetstream 2 - Total Score
Apple iPhone 14 Pro Max (Safari 16)
278.979 Points ∼100% +266%
Media Qualcomm Snapdragon 8+ Gen 1 (76.2 - 155, n=12)
123.2 Points ∼44% +62%
Samsung Galaxy S22 Ultra 5G (Chrome 99)
96.8 Points ∼35% +27%
Xiaomi Mi 11 Ultra (Chrome91)
94.3 Points ∼34% +24%
OnePlus 10T (Chrome 104)
81.383 Points ∼29% +7%
Huawei Mate 40 Pro (Huawei Browser 11)
79.6 Points ∼29% +4%
Huawei Mate 50 Pro (Chrome 107)
76.2 Points ∼27%
Media della classe Smartphone (14.8 - 282, n=174, ultimi 2 anni)
73.5 Points ∼26% -4%
Speedometer 2.0 - Result
Apple iPhone 14 Pro Max (Safari 16)
371 runs/min ∼100% +437%
Samsung Galaxy S22 Ultra 5G (Chrome 99)
108 runs/min ∼29% +56%
Media Qualcomm Snapdragon 8+ Gen 1 (69.1 - 134, n=10)
102.3 runs/min ∼28% +48%
Xiaomi Mi 11 Ultra (Chrome91)
98 runs/min ∼26% +42%
OnePlus 10T (Chrome 104)
93.4 runs/min ∼25% +35%
Huawei Mate 40 Pro (Huawei Browser 11)
84.6 runs/min ∼23% +22%
Media della classe Smartphone (12.5 - 375, n=162, ultimi 2 anni)
70.6 runs/min ∼19% +2%
Huawei Mate 50 Pro (Chome 107)
69.1 runs/min ∼19%
WebXPRT 4 - Overall Score
Apple iPhone 14 Pro Max (Safari 16)
201 Points ∼100% +191%
Media Qualcomm Snapdragon 8+ Gen 1 (69 - 146, n=11)
111.1 Points ∼55% +61%
Media della classe Smartphone (25 - 202, n=51, ultimi 2 anni)
89.6 Points ∼45% +30%
OnePlus 10T
75 Points ∼37% +9%
Huawei Mate 50 Pro (Chrome 107)
69 Points ∼34%
WebXPRT 3 - ---
Apple iPhone 14 Pro Max (Safari 16)
288 Points ∼100% +167%
Media Qualcomm Snapdragon 8+ Gen 1 (106 - 209, n=10)
154.2 Points ∼54% +43%
Huawei Mate 40 Pro (Huawei Browser 11)
147 Points ∼51% +36%
Xiaomi Mi 11 Ultra (Chrome91)
141 Points ∼49% +31%
Samsung Galaxy S22 Ultra 5G (Chrome 99)
124 Points ∼43% +15%
Huawei Mate 50 Pro (Chrome 107)
108 Points ∼38%
OnePlus 10T (Chrome 104)
106 Points ∼37% -2%
Media della classe Smartphone (27 - 292, n=175, ultimi 2 anni)
102.1 Points ∼35% -5%
Octane V2 - Total Score
Apple iPhone 14 Pro Max (Safari 16)
72024 Points ∼100% +186%
Media Qualcomm Snapdragon 8+ Gen 1 (17622 - 54646, n=12)
41107 Points ∼57% +63%
OnePlus 10T (Chrome 104)
39982 Points ∼56% +59%
Samsung Galaxy S22 Ultra 5G (Chrome 99)
34055 Points ∼47% +35%
Xiaomi Mi 11 Ultra (Chrome91)
33423 Points ∼46% +33%
Media della classe Smartphone (3905 - 74261, n=193, ultimi 2 anni)
26851 Points ∼37% +7%
Huawei Mate 40 Pro (Huawei Browser 11)
26597 Points ∼37% +6%
Huawei Mate 50 Pro (Chrome 107)
25168 Points ∼35%
Mozilla Kraken 1.1 - Total Score
Media della classe Smartphone (414 - 12437, n=183, ultimi 2 anni)
2598 ms * ∼100% -52%
Xiaomi Mi 11 Ultra (Chrome91)
1782 ms * ∼69% -4%
Huawei Mate 50 Pro (Chrome 107)
1706.5 ms * ∼66%
Huawei Mate 40 Pro (Huawei Browser 11)
1671 ms * ∼64% +2%
OnePlus 10T (Chrome 104)
1627.3 ms * ∼63% +5%
Samsung Galaxy S22 Ultra 5G (Chrome 99)
1259 ms * ∼48% +26%
Media Qualcomm Snapdragon 8+ Gen 1 (763 - 1707, n=11)
1087 ms * ∼42% +36%
Apple iPhone 14 Pro Max (Safari 16)
469.9 ms * ∼18% +72%

* ... Meglio usare valori piccoli

Con lo storage UFS 3.1, il Huawei Mate 50 Pro è al passo con i tempi. Il predecessore è ancora in grado di trasferire i dati un po' più velocemente, ma l'archiviazione veloce rende il sistema complessivamente fluido.

Huawei Mate 50 ProHuawei Mate 40 ProSamsung Galaxy S22 Ultra 5GXiaomi Mi 11 UltraOnePlus 10TMedia 256 GB UFS 3.1 FlashMedia della classe Smartphone
AndroBench 3-5
5%
-7%
-13%
-31%
-9%
-46%
Sequential Read 256KB
1835.8
2037
11%
1653
-10%
1928
5%
1568.37
-15%
1773 ?(1014 - 2037, n=64)
-3%
988 ?(45.6 - 1999, n=256, ultimi 2 anni)
-46%
Sequential Write 256KB
1104.8
1321
20%
1074
-3%
756
-32%
847.69
-23%
1034 ?(452 - 1776, n=64)
-6%
561 ?(11.9 - 1776, n=256, ultimi 2 anni)
-49%
Random Read 4KB
263.4
325
23%
322.3
22%
259.3
-2%
173.45
-34%
273 ?(173.5 - 543, n=64)
4%
182 ?(13.5 - 543, n=256, ultimi 2 anni)
-31%
Random Write 4KB
423.6
277.6
-34%
273.1
-36%
329.7
-22%
211.24
-50%
293 ?(197.5 - 490, n=65)
-31%
183.3 ?(18.4 - 503, n=257, ultimi 2 anni)
-57%

Gioco: possibile anche con impostazioni elevate

Purtroppo, sia GameBench e altri tracker di fps si rifiutano di funzionare sul Huawei Mate 50 Pro. Non possiamo quindi fornire frame rate specifici, ma solo le nostre impressioni sui giochi.

Abbiamo effettuato alcuni test con PUBG Mobile, Diablo Immortal e altri giochi e non abbiamo mai riscontrato alcun problema: Spesso è possibile selezionare le impostazioni grafiche massime, come "UltraHD" in PUBG o "Very High" in Diablo, e il gioco funziona comunque in modo molto fluido

Anche i comandi di gioco tramite il preciso touchscreen e i sensori ottimizzati funzionano molto bene.

Diablo Immortale
Diablo Immortale
PUBG Mobile
PUBG Mobile

Emissioni - Ballo a caldo

Temperatura

Sotto carico, lo smartphone Huawei si riscalda significativamente fino a 45,1 °C

Come il predecessore, anche il Mate 50 Pro ha problemi a mantenere le prestazioni sotto carico prolungato: Negli stress test di 3DMark, si nota un calo significativo delle prestazioni a quasi il 60% o addirittura al di sotto del 40% durante la prima esecuzione, dopo alcuni test.

Carico massimo
 45.1 °C41.6 °C35.7 °C 
 44.6 °C40.9 °C35.7 °C 
 43.5 °C39.6 °C35.9 °C 
Massima: 45.1 °C
Media: 40.3 °C
33.2 °C38 °C41.2 °C
34.2 °C36.5 °C40.9 °C
33.4 °C37.6 °C40.7 °C
Massima: 41.2 °C
Media: 37.3 °C
Alimentazione (max)  42.3 °C | Temperatura della stanza 20.5 °C | Fluke t3000FC (calibrated), Voltcraft IR-260
(-) La temperatura media del lato superiore sotto carico massimo e' di 40.3 °C / 105 F, rispetto alla media di 32.7 °C / 91 F per i dispositivi di questa classe Smartphone.
(-) La temperatura massima sul lato superiore è di 45.1 °C / 113 F, rispetto alla media di 35 °C / 95 F, che varia da 22 a 52.9 °C per questa classe Smartphone.
(±) Il lato inferiore si riscalda fino ad un massimo di 41.2 °C / 106 F, rispetto alla media di 33.8 °C / 93 F
(+) In idle, la temperatura media del lato superiore è di 31 °C / 88 F, rispetto alla media deld ispositivo di 32.7 °C / 91 F.

3DMark Wild Life Stress Test

3DMark
Wild Life Stress Test Stability
OnePlus 10T
Adreno 730, SD 8+ Gen 1, 256 GB UFS 3.1 Flash
92.7 % ∼100% +138%
Xiaomi Mi 11 Ultra
Adreno 660, SD 888 5G, 256 GB UFS 3.1 Flash
92.5 % ∼100% +137%
Apple iPhone 14 Pro Max
A16 GPU 5-Core, A16, 128 GB NVMe
80.1 % ∼86% +105%
Samsung Galaxy S22 Ultra 5G
Xclipse 920, Exynos 2200, 128 GB UFS 3.1 Flash
58.5 % ∼63% +50%
Huawei Mate 40 Pro
Mali-G78 MP24, Kirin 9000, 256 GB UFS 3.1 Flash
49.3 % ∼53% +26%
Huawei Mate 50 Pro
Adreno 730, SD 8+ Gen 1, 256 GB UFS 3.1 Flash
39 % ∼42%
Wild Life Extreme Stress Test
Xiaomi Mi 11 Ultra
Adreno 660, SD 888 5G, 256 GB UFS 3.1 Flash
93.5 % ∼100% +66%
Apple iPhone 14 Pro Max
A16 GPU 5-Core, A16, 128 GB NVMe
66.7 % ∼71% +19%
Samsung Galaxy S22 Ultra 5G
Xclipse 920, Exynos 2200, 128 GB UFS 3.1 Flash
61.8 % ∼66% +10%
Huawei Mate 50 Pro
Adreno 730, SD 8+ Gen 1, 256 GB UFS 3.1 Flash
56.2 % ∼60%
OnePlus 10T
Adreno 730, SD 8+ Gen 1, 256 GB UFS 3.1 Flash
% ∼0% -100%
0510152025303540455055606570Tooltip
Huawei Mate 50 Pro Adreno 730, SD 8+ Gen 1, 256 GB UFS 3.1 Flash; Wild Life Extreme Stress Test; 1.1.0.2: Ø15 (9.27-16.5)
Samsung Galaxy S22 Ultra 5G Xclipse 920, Exynos 2200, 128 GB UFS 3.1 Flash; Wild Life Extreme Stress Test; 1.0.8.1: Ø9.2 (7.76-12.6)
Apple iPhone 14 Pro Max A16 GPU 5-Core, A16, 128 GB NVMe; Wild Life Extreme Stress Test: Ø14.4 (13.4-20.1)
Huawei Mate 50 Pro Adreno 730, SD 8+ Gen 1, 256 GB UFS 3.1 Flash; Wild Life Stress Test Stability; 0.0.0.0: Ø54.1 (25-64.1)
Samsung Galaxy S22 Ultra 5G Xclipse 920, Exynos 2200, 128 GB UFS 3.1 Flash; Wild Life Stress Test Stability: Ø32.2 (25.9-44.2)
Apple iPhone 14 Pro Max A16 GPU 5-Core, A16, 128 GB NVMe; Wild Life Stress Test Stability: Ø50.6 (47.5-59.3)
OnePlus 10T Adreno 730, SD 8+ Gen 1, 256 GB UFS 3.1 Flash; Wild Life Stress Test Stability; 0.0.0.0: Ø61.8 (59-63.6)
Samsung Galaxy S22 Ultra 5G Xclipse 920, Exynos 2200, 128 GB UFS 3.1 Flash; Wild Life Unlimited Stress Test Stability: Ø32.3 (26.8-43.4)
Apple iPhone 14 Pro Max A16 GPU 5-Core, A16, 128 GB NVMe; Wild Life Unlimited Stress Test Stability: Ø55.3 (50.8-74)
Mappa di calore frontale
Mappa di calore frontale
Mappa di calore posteriore
Mappa di calore posteriore

Altoparlanti

Il Mate 50 Pro utilizza un altoparlante completo sul bordo inferiore e l'auricolare del telefono per il supporto. L'effetto stereo è quindi possibile anche in modalità orizzontale. Il suono è mediamente forte, abbastanza chiaro e adatto alla riproduzione musicale, anche se mancano i bassi, come accade in quasi tutti gli smartphone.

È possibile collegare dispositivi audio esterni tramite Bluetooth o USB-C. Questo funziona senza problemi, ma nonostante il SoC Qualcomm non ci sono codec aptX sul telefono Huawei, quindi bisogna accontentarsi di AAC, SBC e LDAC

dB(A) 0102030405060708090Deep BassMiddle BassHigh BassLower RangeMidsHigher MidsLower HighsMid HighsUpper HighsSuper Highs2035.431.7253829.73125.826.24027.4315030.233.76328.931.58018.823.610016.334.412513.843.116014.649.920012.750.42501753.531510.156.240010.358.550011.960.363012.763.880013.761.7100014.167125015.568.416001268.3200012.770.725001370.9315013.464.5400013.864.950001561.3630015.466800016.270.81000017.770.21250017.6631600018.656.2SPL26.579.5N0.845.6median 13.8median 63Delta1.4640.435.640.537.427.335.231.830.540.636.625.229.121.318.118.922.516.831.520.241.51647.818.253.51456.61358.117.262.517.962.219.563.919.570.622.274.721.177.425.974.919.973.915.172.814.7711565.214.859.813.86514.965.914.758.815.455.331.731.7841.31.352.9median 16.8median 62.52.36.5hearing rangehide median Pink NoiseHuawei Mate 50 ProOnePlus 10T
Diagramma frequenza (le caselle possono essere selezionate/deselezionate per confrontare i dispositivi)
Huawei Mate 50 Pro analisi audio

(±) | potenza degli altiparlanti media ma buona (79.5 dB)
Bassi 100 - 315 Hz
(-) | quasi nessun basso - in media 15.1% inferiori alla media
(±) | la linearità dei bassi è media (11% delta rispetto alla precedente frequenza)
Medi 400 - 2000 Hz
(+) | medi bilanciati - solo only 3.9% rispetto alla media
(+) | medi lineari (4.8% delta rispetto alla precedente frequenza)
Alti 2 - 16 kHz
(+) | Alti bilanciati - appena 4.4% dalla media
(+) | alti lineari (6% delta rispetto alla precedente frequenza)
Nel complesso 100 - 16.000 Hz
(+) | suono nel complesso lineare (14.1% differenza dalla media)
Rispetto alla stessa classe
» 1% di tutti i dispositivi testati in questa classe è stato migliore, 1% simile, 98% peggiore
» Il migliore ha avuto un delta di 12%, medio di 23%, peggiore di 65%
Rispetto a tutti i dispositivi testati
» 16% di tutti i dispositivi testati in questa classe è stato migliore, 4% similare, 80% peggiore
» Il migliore ha avuto un delta di 3%, medio di 20%, peggiore di 65%

OnePlus 10T analisi audio

(+) | gli altoparlanti sono relativamente potenti (84 dB)
Bassi 100 - 315 Hz
(-) | quasi nessun basso - in media 20.2% inferiori alla media
(±) | la linearità dei bassi è media (14.1% delta rispetto alla precedente frequenza)
Medi 400 - 2000 Hz
(±) | medi elevati - circa 6.7% superiore alla media
(+) | medi lineari (6.6% delta rispetto alla precedente frequenza)
Alti 2 - 16 kHz
(±) | alti elevati - circa 5.9% superiori alla media
(+) | alti lineari (6.6% delta rispetto alla precedente frequenza)
Nel complesso 100 - 16.000 Hz
(±) | la linearità complessiva del suono è media (21.7% di differenza rispetto alla media
Rispetto alla stessa classe
» 39% di tutti i dispositivi testati in questa classe è stato migliore, 10% simile, 51% peggiore
» Il migliore ha avuto un delta di 12%, medio di 23%, peggiore di 65%
Rispetto a tutti i dispositivi testati
» 62% di tutti i dispositivi testati in questa classe è stato migliore, 7% similare, 31% peggiore
» Il migliore ha avuto un delta di 3%, medio di 20%, peggiore di 65%

Durata della batteria - Tecnologia di ricarica rapida

Consumo di energia

In termini di consumo energetico, il Mate 50 Pro è complessivamente nella media, anche se il consumo di carico è significativamente più alto rispetto al predecessore

Lo smartphone può essere caricato con un massimo di 66 watt e l'adattatore di corrente appropriato è incluso nella confezione. La batteria si ricarica da completamente vuota a piena in meno di 2 ore. La ricarica wireless è possibile fino a 50 watt. Nel negozio tedesco di Huawei è attualmente disponibile solo il caricatore wireless da 40 watt, che costa poco meno di 130 euro.

Altri dispositivi, come le cuffie TWS, possono essere caricati in modalità wireless fino a 5 watt tramite ricarica inversa, appoggiandoli sullo smartphone

Consumo di corrente
Off / Standbydarklight 0.1 / 0.2 Watt
Idledarkmidlight 1.2 / 1.5 / 1.7 Watt
Sotto carico midlight 6.5 / 8.7 Watt
 color bar
Leggenda: min: dark, med: mid, max: light        Metrahit Energy
Attualmente utilizziamo il Metrahit Energy, un multimetro digitale professionale per la misurazione della qualità della potenza e dell'energia monofase, per le nostre misurazioni.
Huawei Mate 50 Pro
4700 mAh
Huawei Mate 40 Pro
4400 mAh
Samsung Galaxy S22 Ultra 5G
5000 mAh
Apple iPhone 14 Pro Max
4323 mAh
Xiaomi Mi 11 Ultra
5000 mAh
OnePlus 10T
4800 mAh
Media Qualcomm Snapdragon 8+ Gen 1
 
Media della classe Smartphone
 
Power Consumption
3%
20%
21%
0%
31%
24%
13%
Idle Minimum *
1.2
1.01
16%
0.58
52%
0.61
49%
1.13
6%
0.8
33%
0.893 ?(0.56 - 1.2, n=11)
26%
0.891 ?(0.12 - 2.5, n=195, ultimi 2 anni)
26%
Idle Average *
1.5
2.12
-41%
0.71
53%
1.7
-13%
1.67
-11%
1.2
20%
1.258 ?(0.71 - 1.84, n=11)
16%
1.575 ?(0.65 - 3.6, n=195, ultimi 2 anni)
-5%
Idle Maximum *
1.7
2.15
-26%
1.16
32%
1.73
-2%
1.69
1%
1.3
24%
1.374 ?(0.79 - 1.86, n=11)
19%
1.789 ?(0.69 - 3.7, n=195, ultimi 2 anni)
-5%
Load Average *
6.5
3.94
39%
7.07
-9%
3.85
41%
5.17
20%
3.5
46%
3.98 ?(2.75 - 6.5, n=11)
39%
4.35 ?(2.1 - 7.74, n=195, ultimi 2 anni)
33%
Load Maximum *
8.7
6.53
25%
11.32
-30%
5.94
32%
9.9
-14%
5.9
32%
6.85 ?(4.54 - 8.7, n=11)
21%
7.15 ?(3.56 - 11.7, n=195, ultimi 2 anni)
18%

* ... Meglio usare valori piccoli

Power consumption: Geekbench (150 cd/m²)

0123456789101112Tooltip
; Geekbench 5.4: Ø5.19 (1.507-12.3)
; Idle 150cd/m2: Ø1.293 (1.254-1.644)

Power consumption: GFXBench (150 cd/m²)

012345678910Tooltip
; 1920x1080 Aztec Ruins Normal Offscreen: Ø10.2 (9.67-10.6)
; Idle 150cd/m2: Ø1.293 (1.254-1.644)

Durata della batteria

La capacità della batteria di 4.700 mAh è leggermente superiore a quella delMate 40 Pro. Ciò si riflette anche sui tempi di esecuzione, che sono più lunghi di circa il 16% in media. Poco meno di 12 ore nel nostro test Wi-Fi sono solide, ma rispetto ad altri telefoni top di gamma si collocano al massimo a metà classifica

Il Mate 50 Pro è sicuramente in grado di farvi superare la giornata lavorativa, ma se è sufficiente per un secondo giorno dipende dall'intensità di utilizzo. Se il livello della batteria scende all'1%, lo smartphone può attivare una modalità di emergenza così efficiente dal punto di vista energetico che è possibile effettuare chiamate per 12 minuti o rimanere in standby per 3 ore

Autonomia della batteria
Idle (senza WLAN, min luminosità)
29ore 14minuti
WiFi Websurfing
11ore 57minuti
Big Buck Bunny H.264 1080p
18ore 59minuti
Sotto carico (max luminosità)
4ore 56minuti
Huawei Mate 50 Pro
4700 mAh
Huawei Mate 40 Pro
4400 mAh
Samsung Galaxy S22 Ultra 5G
5000 mAh
Apple iPhone 14 Pro Max
4323 mAh
Xiaomi Mi 11 Ultra
5000 mAh
OnePlus 10T
4800 mAh
Autonomia della batteria
-16%
16%
55%
-16%
20%
Reader / Idle
1754
1255
-28%
1973
12%
3473
98%
1108
-37%
1795
2%
H.264
1139
999
-12%
1078
-5%
1688
48%
1006
-12%
1646
45%
WiFi v1.3
717
609
-15%
844
18%
948
32%
650
-9%
856
19%
Load
296
270
-9%
410
39%
416
41%
276
-7%
332
12%

Pro

+ ottime immagini della fotocamera
+ schermo molto luminoso e preciso
+ molta potenza
+ buon suono dell'altoparlante
+ qualità vocale chiara
+ chassis molto elegante e stabile
+ riconoscimento facciale sicuro e preciso

Contro

- formato proprietario della scheda di memoria
- nessun servizio Google
- niente 5G
- forte rallentamento dopo un carico prolungato
- prestazioni relativamente basse durante la navigazione web
- no WiFi 6E
- nessun codec Bluetooth aptX

Verdetto - Adatto solo ai professionisti

In recensione: Huawei Mate 50 Pro. Campione di prova fornito da Huawei Germania.
In recensione: Huawei Mate 50 Pro. Campione di prova fornito da Huawei Germania.

Il Huawei Mate 50 Pro soffre del fatto che non può utilizzare i servizi di Google o installare la tecnologia 5G. Si tratta di restrizioni difficili da rispettare per gli utenti occidentali.

È probabile che molti potenziali acquirenti escludano immediatamente lo smartphone fin dall'inizio e non potranno mai vedere le immagini nitide dello zoom e i morbidi bokeh che sono possibili con la fotocamera a periscopio e l'apertura variabile. Un altro punto negativo è il pesante throttling sotto carico prolungato.

La qualità costruttiva del case, invece, è irreprensibile, anche se le impronte digitali visibili sul dispositivo lucido danno rapidamente sui nervi. Sarebbe stato bello poter accedere anche alle varianti in ecopelle vendute in Asia. Lo schermo luminoso, la memoria veloce, gli ottimi altoparlanti e la buona qualità della voce mettono lo smartphone in buona luce.

Tuttavia, è difficile raccomandare senza riserve il Huawei Mate 50 Pro: Le limitazioni nell'uso quotidiano sono troppo grandi a causa della ridotta compatibilità con le app e la resistenza al futuro del costoso smartphone è a rischio senza il 5G. Pertanto, lo smartphone è troppo costoso per essere considerato una vera alternativa in Occidente.

La fotocamera del Huawei Mate 50 Pro offre una tecnologia impressionante, ma le numerose e sfortunate limitazioni del software e del 5G rendono difficile l'uso quotidiano.

Molte delle tecnologie di Huawei sono state adottate dall'ex filiale Honor quando l'azienda è stata scorporata. Il Honor Magic4 Pro è un altro smartphone con un'ottima fotocamera ed è anche in grado di utilizzare le Google Apps e il 5G senza problemi. Il Google Pixel 7 Pro scatta anch'esso ottime foto a un prezzo molto interessante.

Scarica la tua immagine come SVG / PNG

Prezzo e disponibilità

Ad oggi, la disponibilità del Huawei Mate 50 Pro sembra essere limitata ad alcuni Paesi del mondo. Gli acquirenti interessati possono controllare direttamente tramite il produttore qui. Selezionare la propria località, quindi digitare HUAWEI Mate 50 Pro nella barra di ricerca. Abbiamo trovato lo smartphone, ad esempio, disponibile in Francia, Malesia e Messico (l'elenco non è esaustivo)

Anche altri fornitori, come Amazon, possono trovare lo smartphone. Amazon India, ad esempio, offre la variante da 256GB per ₹1.44.999,00 e la variante da 512GB per ₹1.72.500,00.

I prezzi sono aggiornati al 21.11.2022 e sono soggetti a modifiche

Huawei Mate 50 Pro - 11/18/2022 v7
Florian Schmitt

Chassis
92%
Tastiera
65 / 75 → 87%
Dispositivo di puntamento
98%
Connettività
52 / 70 → 75%
Peso
88%
Batteria
90%
Display
92%
Prestazioni di gioco
59 / 64 → 92%
Prestazioni Applicazioni
82 / 86 → 95%
Temperatura
86%
Rumorosità
100%
Audio
80 / 90 → 89%
Fotocamera
84%
Media
82%
89%
Smartphone - Media ponderata

Pricecompare

Please share our article, every link counts!
.170
> Recensioni e prove di notebook, tablets e smartphones > Recensioni e prove > Recensioni e prove > Recensione dello smartphone Huawei Mate 50 Pro: La star della fotocamera ha dei problemi
Florian Schmitt, 2022-11-23 (Update: 2022-11-23)