Notebookcheck

Recensione dello Smartphone Xiaomi Mi 9

Manuel Masiero, 👁 Daniel Schmidt, Felicitas Krohn (traduzione a cura di G. De Luca), 04/08/2019

Un'ammiraglia economica. Xiaomi ha reso possibile l'impossibile con l'Mi 9, almeno secondo gli standard fissati da altri produttori. Il Mi 9 costa solo 450 Euro (~$505), che è un prezzo medio, ma è uno dei migliori smartphone di punta che si possa attualmente acquistare. La sua fotocamera tripla da 48 MP, la memoria flash UFS 2.1, il design premium e il display AMOLED sono solo alcune delle ragioni per cui il dispositivo eccelle, così come il suo nuovissimo SoC Snapdragon 855. Abbiamo messo alla prova il Mi 9 nella nostra recensione e vediamo come si comporta rispetto ad altri smartphones di punta.

Lo Xiaomi Mi 9 è qui e mette in imbarazzo i suoi concorrenti di punta. A differenza di Samsung, Huawei e soprattutto Apple, Xiaomi continua a vendere i suoi smartphone di fascia alta ad un costo ragionevole e non aumenta arbitrariamente il prezzo di generazione in generazione.

Il Mi 9 attualmente costa circa 450 euro (~$505), e si ottiene il nuovissimo SoC Qualcomm Snapdragon 855, 6 GB di RAM e fino a 128 GB di storage UFS 2.1. C'è molto di più per questo concorrente di punta, ma queste specifiche da sole mettono il Mi 9 in competizione con i più costosi Huawei Mate 20 Pro e Samsung Galaxy S10+ tra gli altri. Con il Mi 9 debutta anche lo Snapdragon 855, che è un'altra cosa che il dispositivo ha rispetto alla concorrenza.

Xiaomi offre il Mi 9 con 64 GB o 128 GB di memoria flash UFS 2.1, il primo dei quali ha solo 6 GB di LPDDR4x RAM. Al contrario, è possibile scegliere tra 6 GB e 8 GB di RAM se si vogliono 128 GB di memoria. Il dispositivo non supporta l'espansione della scheda microSD, il che è un peccato.

Il Mi 9 ha anche tre fotocamere posteriori con un sensore principale da 48 MP, un elegante design unibody in vetro, funzionalità dual-SIM e un display 2340x1080 AMOLED. Infine, il Mi 9 supporta DRM Widevine Level 1, il che significa che il dispositivo può trasmettere Amazon Prime Video e Netflix in HD invece che solo SD. Tra l'altro, Mi 9 è il primo smartphone Xiaomi in grado di farlo.

Abbiamo scelto di confrontare il Mi 9 con alcuni dei migliori smartphones di punta dell'anno scorso. I nostri dispositivi di confronto includeranno Apple iPhone XR, Honor View 20, Huawei Mate 20 Pro, OnePlus 6T, Samsung Galaxy S10+ e Xiaomi Mi 8.

Xiaomi Mi 9 (Mi Serie)
Processore
Qualcomm Snapdragon 855
Scheda grafica
Qualcomm Adreno 640
Memoria
6144 MB 
, LPDDR4x, 2133 MHz dual-channel
Schermo
6.39 pollici 19.5:9, 2340 x 1080 pixel 403 PPI, Capacitive, AMOLED, Corning Gorilla Glass 6, oleophobic coating, anti-fingerprint, NTSC 103.8%, 90.7% screen-to-body ratio, lucido: si
Harddisk
64 GB UFS 2.1 Flash, 64 GB 
, 50.51 GB libera
Porte di connessione
1 USB 2.0, Connessioni Audio: USB Type-C, 1 Lettore impronte digitali, NFC, Sensore luminosità, Sensori: Accelerometro, sensore di messa a fuoco laser della macchina fotografica, bussola elettronica, giroscopio, sensore di prossimità, USB Type-C, aptX, aptX-HD, dual-SIM VoLTE, Wi-Fi Direct, Wi-Fi Display, Wi-Fi 2x2 MIMO, MU-MIMO, Google Pay
Rete
802.11 a/b/g/n/ac (a/b/g/n/ac), Bluetooth 5.0, GSM: 850, 900, 1,800, 1,900. UMTS: B1, 2, 4, 5, 8, 34, 39. LTE: B1, 2, 3, 4, 5, 7, 8, 12, 20, 28, 38, 39, 40. 4x4 MIMO antenna. SAR values: Body – 1.301 W/kg, Head - 1.389 W/kg., Dual SIM, LTE, GPS
Dimensioni
altezza x larghezza x profondità (in mm): 7.61 x 157.5 x 74.67
Batteria
3300 mAh polimeri di litio, Carica rapida 4.0, 20 W di ricarica senza fili, 27 W di ricarica rapida cablata
Sistema Operativo
Android 9.0 Pie
Camera
Fotocamera Principale: 48 MPix Sony IMX586, f/1,75, 1/2", 0,8 μm. Fotocamera grandangolare da 16 MPix: f/2.2, 13 mm, 1/3.0", 1.0 μm. Teleobiettivo da 12 MP: f/2.2, 54 mm, 1/3.6", 1.0 μm, zoom ottico 2x. Foto fino a 4K, video fino a 8.000 x 6.000.
Fotocamera Secondaria: 20 MPix , f/2.0, 0.9 μm, HDR, fino a 1080p @ 960 FPS slow-motion, 4K @ 60 FPS
Altre caratteristiche
Casse: Cassa Mono, Tastiera: Virtuale, Alimentatore modulare, cavo da USB tipo C a tipo A, copertura di protezione, strumento SIM, guida rapida, scheda di garanzia, MIUI 10, 12 Mesi Garanzia, senza ventola
Peso
173 gr, Alimentazione: 35 gr
Prezzo
449 Euro
Nota: il produttore potrebbe usare componenti di fornitori diversi pannelli dei diplay, drive o banchi di memoria con specifiche simili.

 

Case

Xiaomi riveste il Mi 9, che pesa 174 g e misura 157,5 x 74,67 x 7,61 mm, con un Gorilla Glass 6. Questo rende la nostra unità di prova non solo robusta, ma le dà anche una sensazione di alta qualità. Ha anche un design sobrio, con gli angoli arrotondati, le lunette strette e la tacca a goccia d'acqua che contiene una fotocamera frontale da 20 MP.

La nostra unità di prova è la versione Piano Black, che a nostro avviso è il modello più insignificante dal punto di vista estetico. Se vi piace fare apparire con i vostri telefoni, allora le versioni Ocean Blue e Lavender Violet sono probabilmente una scelta migliore in quanto la luce crea un effetto arcobaleno quando si rifrange del loro dorso in vetro. Abbiamo incluso foto ufficiali per la stampa di questi due modelli qui sotto, come riferimento. Tutti e tre i modelli hanno display neri e purtroppo non hanno la certificazione IP contro acqua o polvere.

Sebbene la nostra unità di prova risulti ottima in mano, accumula facilmente le impronte digitali nonostante Xiaomi sottolinei che ha un rivestimento anti-impronte. Inoltre, il design prevalentemente in vetro rende il Mi 9 un po' scivoloso, quindi consigliamo di acquistare una custodia e una pellicola protettiva per limitare le possibilità di danneggiare il dispositivo se cade dalle vostre mani. Inoltre, il Mi 9 su una superficie piana come un tavolo non è in perfetto equilibrio, perché le sue fotocamere posteriori sporgono di pochi millimetri dalla parte posteriore.

Confronto dimensioni

157.5 mm 74.8 mm 8.2 mm 185 g156.9 mm 72.4 mm 8.6 mm 189 g157.6 mm 74.1 mm 7.8 mm 198 g157.5 mm 74.67 mm 7.61 mm 173 g156.9 mm 75.4 mm 8.1 mm 180 g154.9 mm 74.8 mm 7.6 mm 175 g150.9 mm 75.7 mm 8.3 mm 194 g

Connettività

Come accennato in precedenza, il Mi 9 è dotato di 6 GB di RAM o 8 GB di RAM e di 64 GB o 128 GB di memoria. Tuttavia, Xiaomi equipaggia la variante da 128 GB solo con 8 GB di RAM. Inoltre, nessun modello supporta l'espansione della scheda microSD. Inoltre, la nostra unità di prova, che è il modello da 64 GB, aveva solo 50,5 GB di spazio libero disponibile alla consegna, quindi si può rapidamente esaurire lo spazio di archiviazione se si acquista la versione da 64 GB.

Parlando di mancanze, il Mi 9 non dispone di un jack per le cuffie, ma Xiaomi include un adattatore USB Type-C a 3,5 mm nella confezione nel caso in cui si utilizzino cuffie cablate. La porta Type-C funziona solo a velocità USB 2.0, ma supporta USB On-The-Go (OTG) in modo da poter collegare periferiche esterne come tastiera e mouse se lo si desidera. Il Mi 9 ha anche la funzionalità dual-SIM e ha due slot per schede nano-SIM.

A sinistra: slot scheda SIM, pulsante AI
A sinistra: slot scheda SIM, pulsante AI
A destra: pulsante accensione, controllo volume
A destra: pulsante accensione, controllo volume
In alto: microfono
In alto: microfono
In basso: microfono, porta USB Type-C, cassa
In basso: microfono, porta USB Type-C, cassa

Software

Il Mi 9 è attualmente fornito con Android 9 Pie, in cima al quale Xiaomi aggiunge la sua MIUI 10. Anche se la MIUI opera sullo stesso concetto di Android di serie, Xiaomi lo ha fortemente personalizzato al punto da non assomigliare molto al sistema operativo che utilizzano i dispositivi Pixel in alcune aree.

Un'assente evidente è il cassetto delle app, mentre Xiaomi ha scelto di distribuire le icone delle app su più schermate home, come fa Apple con iOS. Inoltre, si passa il dito verso l'alto dalla schermata iniziale per visualizzare la ricerca di Google piuttosto che a destra come si fa su Android stock; le applicazioni aperte vengono chiuse passando il dito di lato invece che verso il basso. Inoltre, Xiaomi ha riorganizzato il menu delle impostazioni, che potrebbe richiedere un po' di pratica se siete abituati ad un'esperienza Android più stock. In breve, la MIUI non vi sembrerà estranea se avete usato versioni recenti di Android o iOS, ma ha le sue idiosincrasie che potrebbero sorprendervi inizialmente.

Xiaomi preinstalla la suite standard delle app di Google e le proprie, insieme ad alcune applicazioni di terze parti come AliExpress e Facebook. È possibile disinstallare le ultime due, ma non è sempre il caso per alcune versioni personalizzate di Android. Le 11 applicazioni che Xiaomi mette sotto la cartella Strumenti occupano circa 280 MB di spazio, il che è un impedimento piuttosto piccolo sui 64 GB di memoria. Il Mi 9 può trasmettere contenuti HD in streaming da servizi come Amazon Prime Video e Netflix grazie alla certificazione Widevine DRM L1.

Tra l'altro, la nostra unità di prova aveva installato le patch di sicurezza di febbraio 2019 durante i nostri test verso la fine di marzo. Queste avevano solo un mese e Google ha rilasciato la patch di sicurezza di marzo il 4 marzo. Quindi, non dovrebbero esserci problemi con vecchie patch di sicurezza potenzialmente compromesse.

Home screen di default
Home screen di default
Home screen di default
Home screen di default
Apps Google preinstallate
Apps Google preinstallate
Tools Xiaomi preinstallati
Tools Xiaomi preinstallati
Altre apps preinstallate
Altre apps preinstallate
Informazioni Dispositivo
Informazioni Dispositivo
Informazioni Android Security patch
Informazioni Android Security patch
Informazioni archiviazione
Informazioni archiviazione

Comunicazioni & GPS

Il Mi 9 supporta tutti i moderni standard Wi-Fi fino a IEEE 802.11ac e può connettersi a reti Wi-Fi a 2,4 GHz o 5 GHz. Xiaomi ha dotato il dispositivo di un router 2x2 MU-MIMO che dovrebbe aiutarlo a raggiungere eccellenti velocità di trasferimento Wi-Fi. La versione internazionale che abbiamo testato supporta anche le bande LTE 1, 2, 3, 4, 4, 5, 7, 8, 12, 20, 28, necessarie per LTE FDDD, insieme alle bande 38, 39 e 40 necessarie per LTE TDDD. Pertanto, non si dovrebbero avere problemi di connessione a una rete LTE, indipendentemente da dove si ci trova. Il dispositivo è dotato di un chip NFC e supporta anche il Bluetooth 5.0, compresi i codec aptX e aptX HD.

Il modem che Qualcomm integra nel SoC Snapdragon 855 supporta fino a 2 Gb/s di velocità di download su LTE. Tuttavia, Xiaomi non ha dichiarato quali velocità LTE può raggiungere il Mi 9, quindi sospettiamo che sarà inferiore a 2 Gb/s.

Dobbiamo anche sottolineare che il Mi 9 emette livelli di radiazione relativamente elevati, che i produttori misurano in SAR, che è un acronimo di tasso di assorbimento specifico. Il Mi 9 emette 1.389 W/kg quando viene tenuto vicino alla testa e 1.301 W/kg quando è vicino al resto del corpo, che è al di sotto della soglia di sicurezza tedesca di 2 W/kg stabilito dall'Ufficio federale per la protezione dalle radiazioni (BfS). Tuttavia, altri produttori riescono ad abbassare significativamente la soglia di sicurezza di Xiaomi in questo caso. Il Galaxy S10+, ad esempio, ha un tasso di assorbimento di 0,52 W/kg. Anche se questo non è eccessivamente preoccupante, è qualcosa che distingue il Mi 9 da altre ammiraglie moderne.

Come previsto, la nostra unità di prova ha raggiunto eccellenti velocità Wi-Fi nei nostri test iperf3 Client. Il Mi 9 ha avuto una media di 678 Mb/s nel test di download, che abbiamo condotto con il nostro router di riferimento Linksys EA8500. Questa velocità mette il dispositivo a 45 Mb/s di distanza dal Galaxy S10+ al secondo posto nella nostra tabella di confronto. Le velocità di trasferimento hanno oscillato tra 549 Mb/s e 725 Mb/s durante questo test, che è leggermente superiore a quello che molti dei nostri concorrenti hanno fatto nello stesso test, anche se queste fluttuazioni dovrebbero essere appena percettibili nell'uso quotidiano.

Il Mi 9 si è piazzato dietro il Mate 20 Pro e l'iPhone XR nel test di upload con una velocità media di 534 Mb/s, ma almeno è dell'11% più veloce degli altri nostri dispositivi di confronto. Anche le fluttuazioni tra 430 Mb/s e 578 Mb/s non sono così drammatiche.

Networking
iperf3 Client (receive) TCP 1 m 4M x10
Xiaomi Mi 9
Adreno 640, 855, 64 GB UFS 2.1 Flash
678 (min: 549, max: 725) MBit/s ∼100%
Samsung Galaxy S10 Plus
Mali-G76 MP12, 9820, 512 GB UFS 2.1 Flash
633 (min: 561, max: 684) MBit/s ∼93% -7%
OnePlus 6T
Adreno 630, 845, 128 GB UFS 2.1 Flash
629 (min: 621, max: 638) MBit/s ∼93% -7%
Huawei Mate 20 Pro
Mali-G76 MP10, Kirin 980, 128 GB UFS 2.1 Flash
615 (min: 532, max: 642) MBit/s ∼91% -9%
Huawei Mate 20 Pro
Mali-G76 MP10, Kirin 980, 128 GB UFS 2.1 Flash
491 (min: 100, max: 534) MBit/s ∼72% -28%
Apple iPhone XR
A12 Bionic GPU, A12 Bionic, 128 GB NVMe
517 (min: 477, max: 528) MBit/s ∼76% -24%
Xiaomi Mi 8
Adreno 630, 845, 128 GB UFS 2.1 Flash
491 (min: 444, max: 499) MBit/s ∼72% -28%
Honor View 20
Mali-G76 MP10, Kirin 980, 256 GB UFS 2.1 Flash
339 (min: 325, max: 351) MBit/s ∼50% -50%
Media della classe Smartphone
  (5.9 - 939, n=396)
220 MBit/s ∼32% -68%
iperf3 Client (transmit) TCP 1 m 4M x10
Huawei Mate 20 Pro
Mali-G76 MP10, Kirin 980, 128 GB UFS 2.1 Flash
696 (min: 647, max: 714) MBit/s ∼100% +30%
Huawei Mate 20 Pro
Mali-G76 MP10, Kirin 980, 128 GB UFS 2.1 Flash
663 (min: 289, max: 805) MBit/s ∼95% +24%
Apple iPhone XR
A12 Bionic GPU, A12 Bionic, 128 GB NVMe
644 (min: 578, max: 672) MBit/s ∼93% +21%
Xiaomi Mi 9
Adreno 640, 855, 64 GB UFS 2.1 Flash
534 (min: 430, max: 578) MBit/s ∼77%
OnePlus 6T
Adreno 630, 845, 128 GB UFS 2.1 Flash
474 (min: 241, max: 497) MBit/s ∼68% -11%
Samsung Galaxy S10 Plus
Mali-G76 MP12, 9820, 512 GB UFS 2.1 Flash
457 (min: 398, max: 508) MBit/s ∼66% -14%
Xiaomi Mi 8
Adreno 630, 845, 128 GB UFS 2.1 Flash
429 (min: 256, max: 448) MBit/s ∼62% -20%
Honor View 20
Mali-G76 MP10, Kirin 980, 256 GB UFS 2.1 Flash
298 (min: 278, max: 319) MBit/s ∼43% -44%
Media della classe Smartphone
  (9.4 - 703, n=396)
210 MBit/s ∼30% -61%
0102030405060708090100110120130140150160170180190200210220230240250260270280290300310320330340350360370380390400410420430440450460470480490500510520530540550560570580590600610620630640650660670680690700710720730Tooltip
; iperf3 Client (receive) TCP 1 m 4M x10; iperf 3.1.3: Ø678 (549-725)
; iperf3 Client (transmit) TCP 1 m 4M x10; iperf 3.1.3: Ø534 (430-578)
GPS Test: Al chiuso
GPS Test: Al chiuso
GPS Test: All'aperto
GPS Test: All'aperto

Il Mi 9 utilizza BeiDou, Galileo, GLONASS, GPS e dual-GPS per i servizi di localizzazione. Quest'ultimo può anche essere trovato in alcune ammiraglie come il Mate 20 Pro e ha aiutato la nostra unità di prova a raggiungere un fix satellitare con una precisione fino a quattro metri dopo pochi secondi, indipendentemente da dove l'abbiamo testato. In breve, il Mi 9 ha un'eccellente precisione GPS.

Abbiamo anche portato la nostra unità di prova in un breve viaggio in auto per confrontare la sua precisione di posizione rispetto al Galaxy S10+. Potreste aver visto i risultati della nostra recensione del Galaxy S10+, ma li abbiamo inclusi qui sotto nel caso non l'abbiate fatto. Il Galaxy S10+ non supporta il dual-GPS, ma entrambi i dispositivi hanno tracciato approssimativamente lo stesso percorso, il che rende difficile chiamare un vincitore. Il Galaxy S10+ ha registrato un modo più naturale nei punti, ma il Mi 9 è abbastanza preciso per tutte le attività di navigazione generale come andare in bicicletta, guidare o camminare.

GPS Test: Xiaomi Mi 9 – Panoramica
GPS Test: Xiaomi Mi 9 – Panoramica
GPS Test: Xiaomi Mi 9 - Angoli
GPS Test: Xiaomi Mi 9 - Angoli
GPS Test: Xiaomi Mi 9 - Circuito
GPS Test: Xiaomi Mi 9 - Circuito
GPS Test: Samsung Galaxy S10+ - Panoramica
GPS Test: Samsung Galaxy S10+ - Panoramica
GPS Test: Samsung Galaxy S10+ - Angoli
GPS Test: Samsung Galaxy S10+ - Angoli
GPS Test: Samsung Galaxy S10+ - Circuito
GPS Test: Samsung Galaxy S10+ - Circuito

Funzione telefono e qualità chiamate

Il Mi 9 supporta due SIM LTE e VoLTE se il vostro operatore mobile fornisce il servizio sulla sua rete. L'app MIUI phone ha un layout diverso da quello dell'Android 9 Pie di serie, ma ha tutte le solite caratteristiche che le altre app per le chiamate hanno come un registro delle chiamate, contatti e accesso rapido alle impostazioni del telefono.

La nostra unità di prova ha una qualità di chiamata impressionante anche a mani libere. I nostri call partner ci hanno capito facilmente e hanno riferito che il rumore di fondo non mascherava la nostra voce. Quindi, il microfono fa un ottimo lavoro nel sopprimere il rumore ambientale. Il Mi 9 ha anche mantenuto un'eccellente ricezione della rete mobile quando è collegato a Vodafone, nonostante abbiamo testato il dispositivo in un'area rurale.

Fotocamere

Immagine scattata con la fotocamera principale
Immagine scattata con la fotocamera principale

I giorni in cui la doppia fotocamera posteriore era qualcosa di speciale sono sicuramente finiti. Nell'ultimo anno gli OEM si sono orientati verso fotocamere posteriori a tre o cinque lenti, e Xiaomi ha fatto lo stesso con il Mi 9. Il protagonista dello show è il sensore principale IMX586 di Sony IMX586 da 48 MP. L'azienda cinese ha persino incluso una modalità dedicata da 48 MP nella sua app MIUI, e questo è il suo tentativo di offrire un'eccellente esperienza di ripresa. In pratica, il sensore da 48 MP dovrebbe catturare dettagli ancora più sottili di quanto possano fare altri sensori più piccoli, e si dovrebbe essere in grado di ingrandire le foto senza perdere anche la fedeltà dell'immagine.
L'applicazione predefinita della fotocamera riduce la risoluzione fino a 12 MP per le foto standard interpolando quattro pixel in uno solo, il che teoricamente dovrebbe rendere le immagini più dettagliate. Tra l'altro, l'IM586 ha un'apertura f/1,75 e una dimensione pixel di soli 0,8 μm, che aiuta a mantenerla larga solo 8 mm in diagonale.

Immagine scattata con la fotocamera frontale
Immagine scattata con la fotocamera frontale

Xiaomi completa il sensore da 48 MP con un teleobiettivo da 12 MP, che ha un'apertura f/2,2,2, un pixel da 1,0 μm e uno zoom ottico 2x, oltre a una fotocamera grandangolare da 16 MP che ha la stessa apertura e le stesse dimensioni di pixel. C'è anche una fotocamera frontale da 20 MP. Insieme, queste fotocamere offrono una gamma impressionante di opzioni per i fotografi in erba, che è ulteriormente aiutato dalla pletora di modalità di fotocamera tra cui una modalità Pro se si desidera regolare impostazioni come ISO, velocità dell'otturatore e bilanciamento del bianco. Ci sono anche altre modalità, come il ritratto, il panorama e la notte, come la maggior parte delle ammiraglie moderne.

Le tre fotocamere posteriori raggiungono risultati squisiti alla luce del giorno, come dimostrano le scene 1 e 2 qui di seguito. Entrambe le foto hanno un'eccellente gamma dinamica, sono dettagliate e anche incredibilmente nitide. Qualitativamente, le foto scattate con il Mi 9 hanno un aspetto decisamente migliore se guardate da vicino rispetto a quelle scattate con l'Honor View 20, che utilizza lo stesso sensore da 48 MP. Le tre fotocamere hanno difficoltà con il rumore dell'immagine in condizioni di illuminazione artificiale scarsa come nella scena 3, ma il risultato è comunque superiore a quello che riesce a fare il View 20.

Il Mi 9 è in grado di registrare video in numerose risoluzioni che vanno dal Full HD a 30 FPS fino a 4K UHD a 60 FPS. L'applicazione fotocamera predefinita ha anche una modalità super slow motion che registra a 960 FPS. Nel complesso, il nostro dispositivo di prova ha realizzato video altrettanto impressionanti durante i nostri test.

Confronto immagini

Scegliete una scena e navigate nella prima immagine. Un click cambia lo zoom. Un click sulla immagine zoommata apre quella originale in una nuova finestra. La prima immagine mostra la fotografia ridimensionata del dispositivo di test.

Scene 1Scene 2Scene 3
click per caricare le immagini

Abbiamo inoltre sottoposto la nostra unità di prova a ulteriori test delle fotocamere in condizioni di illuminazione controllata. Abbiamo confrontato la sua precisione cromatica confrontando i colori riprodotti con la nostra tabella di riferimento ColorChecker Passport. Abbiamo anche scattato una foto del nostro grafico di test, che a volte sorprende anche gli smartphone di punta con le sue linee sottili e le sue strutture complesse.
Il Mi 9 non è riuscito a riprodurre con precisione i colori di riferimento del ColorChecker Passport, e generalmente sembrano sovrasaturi. Tuttavia, l'impostazione a tre fotocamere ha fatto un ottimo lavoro nel catturare il nostro grafico di prova. Le aree colorate al centro del grafico appaiono nitide e si stagliano sullo sfondo nella scala di grigi, mentre sono conservate anche le linee sottili. I livelli di contrasto scendono sensibilmente verso gli angoli inferiori dello schema, e non dovrebbe essere così evidente nella maggior parte delle foto. In breve, Xiaomi ha dotato il Mi 9 di un fantastico set di fotocamere che sfidano anche gli smartphones più costosi.

ColorChecker Passport: La metà inferiore di ogni area di colore visualizza il colore di riferimento.
ColorChecker Passport: La metà inferiore di ogni area di colore visualizza il colore di riferimento.
Il nostro test chart in dettaglio
Il nostro test chart in dettaglio
Una foto del nostro test chart
Una foto del nostro test chart

Accessori e Garanzia

Uno sguardo all'alimentatore incluso con la nostra unità di test
Uno sguardo all'alimentatore incluso con la nostra unità di test

Xiaomi include un caricabatterie da 18 W (5 V/2,5 A, 9 V/2 A o 12 V/1,5 A) con la versione internazionale del Mi 9, che supporta la funzione Quick Charge 3.0. Al contrario, l'azienda include un caricabatterie Quick Charge 4.0 da 27 W più potente con il modello cinese, per qualche strano motivo. Tutti i modelli sono inoltre dotati di una cover in silicone, un cavo da USB Type-C a USB Type-A, un adattatore da Type-C a 3,5 mm, uno strumento SIM, una guida rapida e informazioni sulla garanzia.

Xiaomi ha un ampio set di pagine di garanzia sul suo sito web che si divide per paese e regione. In sostanza, l'azienda offre al Mi 9 una garanzia limitata di due anni in paesi in cui opera come l'Italia, la Spagna o il Regno Unito. Al contrario, gli acquirenti residenti in paesi in cui Xiaomi non opera, come la Germania, devono invece affidarsi alla garanzia di terzi.

Per informazioni specifiche per ogni paese, consultare le nostre FAQ su Garanzie e politiche di restituzione.

Dispositivi di input e funzionamento

L'alta qualità di costruzione dell'elegante telaio in vetro del Mi 9 è abbinato ai pulsanti fisici. Il pulsante AI, di cui parleremo più avanti, il pulsante di accensione e il controllo del volume forniscono un buon feedback con i loro punti di pressione e reagiscono immediatamente quando vengono premuti. Lo stesso vale per il touchscreen AMOLED, che rileva fino a 10 dita contemporaneamente. La nostra unità di prova ha risposto agli inputs quasi immediatamente e praticamente senza ritardi.

Xiaomi ha inoltre dotato il Mi 9 di un sensore di impronte digitali a schermo, così come lo Zeitgeist per gli smartphones di punta del 2019. Il dispositivo può memorizzare fino a cinque impronte digitali e ha funzionato perfettamente durante i nostri test. Facoltativamente, è possibile sbloccare il Mi 9 con il viso utilizzando la fotocamera frontale, anche se questo non è sicuro come un'impronta digitale, una password, un modello o un PIN.

Il pulsante AI, che si trova sul lato sinistro del telaio del Mi 9, attiva di default Google Assistant, ma è possibile personalizzarlo liberamente per aprire applicazioni come la fotocamera o altre cose come accendere la torcia e tornare all'ultima applicazione utilizzata. Il pulsante supporta anche pressioni doppie o singole, e nessuno dei due deve essere impostato su Google Assistant, a differenza di Samsung e del suo pulsante Bixby.

Xiaomi preinstalla Google Gboard come tastiera predefinita per la versione internazionale del Mi 9, che funziona bene come su altri dispositivi che abbiamo testato. È possibile sostituire la tastiera con un'altra, come quelle scaricabili dal Google Play Store.

Utilizzo della tastiera predefinita in modalità verticale
Utilizzo della tastiera predefinita in modalità verticale
Utilizzo della tastiera predefinita in modalità orizzontale
Utilizzo della tastiera predefinita in modalità orizzontale

Display

Sub-pixel array
Sub-pixel array

Il Mi 9 ha un display AMOLED da 6,9 pollici che opera nativamente a 2340x1080 con un rapporto di aspetto 19,5:9. Xiaomi lo ha battezzato HD+ ma in pratica non dovrebbe essere diverso dagli altri display 2340x1080. Il display ha una densità pixel di 403 PPI e un rapporto schermo/corpo del 90,7% grazie alle sue cornici strette.

La nostra unità di prova ha raggiunto una luminosità massima media di 586,9 cd/m², secondo X-Rite i1Pro 2, ed è illuminata al 94% in modo uniforme, al pari dei migliori dispositivi di confronto. Il display compatibile con HDR si adatta ai display dei Mate 20 Pro e Galaxy S10+, che attualmente hanno alcuni dei migliori display presenti in qualsiasi smartphone di punta. Il test più realistico APL50, che misura la massima luminosità distribuendo uniformemente le aree chiare e scure sul display, sostiene che la nostra unità di prova raggiunge una luminosità massima media di 714 cd/m², anche se questo accade solo con il sensore di luce ambientale attivato. Spegnendo il sensore si riduce la luminosità massima a 399 cd/m², che è solo circa il 10% più scuro del meglio che i OnePlus 6T e Xiaomi Mi 8 ottengono. Il pannello del nostro dispositivo di prova ha anche raggiunto un minimo di 2,28 cd/m² nei nostri test, che dovrebbe essere abbastanza scuro per utilizzare il Mi 9 in una stanza buia senza soffrire di affaticamento degli occhi o mal di testa.

L'unico inconveniente del display del Mi 9 che abbiamo notato è che utilizza la modulazione di larghezza di impulso (PWM) per regolare la luminosità, che può causare problemi agli occhi e altri problemi per alcune persone. Lo schermo della nostra unità di prova sfarfalla a 245,1 Hz con una luminosità del 99% o inferiore, un valore abbastanza basso che colpisce coloro che sono sensibili al PWM.

568
cd/m²
587
cd/m²
589
cd/m²
589
cd/m²
593
cd/m²
600
cd/m²
591
cd/m²
564
cd/m²
601
cd/m²
Distribuzione della luminosità
X-Rite i1Pro 2
Massima: 601 cd/m² Media: 586.9 cd/m² Minimum: 2.28 cd/m²
Distribuzione della luminosità: 94 %
Al centro con la batteria: 593 cd/m²
Contrasto: ∞:1 (Nero: 0 cd/m²)
ΔE Color 0.9 | 0.6-29.43 Ø6.1
ΔE Greyscale 1.5 | 0.64-98 Ø6.3
95.4% sRGB (Calman 2D)
Gamma: 2.27
Xiaomi Mi 9
AMOLED, 2340x1080, 6.39
Apple iPhone XR
IPS, 1792x828, 6.1
Huawei Mate 20 Pro
OLED, 3120x1440, 6.3
Honor View 20
LTPS, 2310x1080, 6.4
OnePlus 6T
Optic AMOLED, 2340x1080, 6.41
Samsung Galaxy S10 Plus
OLED, 3040x1440, 6.4
Xiaomi Mi 8
AMOLED, 2248x1080, 6.21
Screen
-18%
-22%
-79%
-58%
-113%
-157%
Brightness middle
593
672
13%
576
-3%
492
-17%
437
-26%
710
20%
430
-27%
Brightness
587
641
9%
582
-1%
475
-19%
442
-25%
721
23%
434
-26%
Brightness Distribution
94
92
-2%
90
-4%
94
0%
95
1%
97
3%
94
0%
Black Level *
0.35
0.4
Colorchecker DeltaE2000 *
0.9
1.3
-44%
1.3
-44%
2.4
-167%
2.21
-146%
3.7
-311%
5.09
-466%
Colorchecker DeltaE2000 max. *
2
2.7
-35%
3.5
-75%
5.2
-160%
4.27
-114%
10.3
-415%
8.05
-303%
Greyscale DeltaE2000 *
1.5
2.2
-47%
1.6
-7%
3.2
-113%
2.1
-40%
1.5
-0%
3.3
-120%
Gamma
2.27 97%
2.3 96%
2.18 101%
2.06 107%
2.307 95%
2.1 105%
2.257 97%
CCT
6548 99%
6868 95%
6561 99%
7125 91%
6353 102%
6611 98%
7026 93%
Contrast
1920
1230

* ... Meglio usare valori piccoli

Sfarfallio dello schermo / PWM (Pulse-Width Modulation)

Per ridurre la luminosità dello schermo, alcuni portatili accendono e spengono la retroilluminazione in rapida successione - un metodo chiamato Pulse Width Modulation (PWM). Questa frequenza di ciclo a livello ideale non dovrebbe essere percepibile dall'occhi umano. Se tale frequenza è troppo bassa, gli utenti con occhi sensibili potrebbero stancarsi gli occhi o avere mal di testa o anche notare uno sfarfallio.
flickering dello schermo / PWM rilevato 245.1 Hz ≤ 99 % settaggio luminosita'

Il display sfarfalla a 245.1 Hz (Probabilmente a causa dell'uso di PWM) Flickering rilevato ad una luminosita' di 99 % o inferiore. Non dovrebbe verificarsi flickering o PWM sopra questo valore di luminosita'.

La frequenza di 245.1 Hz è relativamente bassa, quindi gli utenti sensibili potrebbero notare il flickering ed accusare stanchezza agli occhi a questo livello di luminosità e a livelli inferiori.

In confronto: 51 % di tutti i dispositivi testati non utilizza PWM per ridurre la luminosita' del display. Se è rilevato PWM, una media di 9524 (minimo: 43 - massimo: 142900) Hz è stata rilevata.

I pannelli AMOLED sono in grado di produrre neri assoluti perché possono spegnere i pixel singolarmente, e quello del Mi 9 non è diverso. I neri hanno un aspetto ricco e aiutano il display a raggiungere un rapporto di contrasto teoricamente infinito, che rende i colori più nitidi. Xiaomi ha incluso anche due modalità di contrasto, che ha definito "standard" e "contrasto maggiore" nel menu principale delle impostazioni.

Il display riproduce accuratamente i colori quando è impostato su una delle due modalità, anche se i colori sono un po' troppo freddi per i nostri gusti nella modalità a contrasto potenziato. Il nostro fotospettrometro e il software CalMAN dimostrano che la nostra recensione fornisce una temperatura del colore quasi perfetta di 6.548 K, che è solo 48 K sopra il nostro valore ideale se impostato sulla modalità di contrasto standard. Inoltre, le deviazioni DeltaE sono tutte migliori del valore ideale di 3. Nessuno dei nostri dispositivi di confronto può eguagliare il Mi 9 sulla precisione del colore. Molti si avvicinano, ma sono tutti carenti in un'unica area. Tanto di cappello a Xiaomi perché ha fatto un lavoro esemplare di calibrazione del display del nostro dispositivo di test.

CalMAN: Precisione del colore – Profilo colore standard, spazio colore target sRGB
CalMAN: Precisione del colore – Profilo colore standard, spazio colore target sRGB
CalMAN: Precisione del colore – Profilo cromatico ad alto contrasto, spazio colore target DCI P3
CalMAN: Precisione del colore – Profilo cromatico ad alto contrasto, spazio colore target DCI P3
CalMAN: Spazio colore – Profilo colore standard, spazio colore target sRGB
CalMAN: Spazio colore – Profilo colore standard, spazio colore target sRGB
CalMAN: Spazio colore – Profilo cromatico ad alto contrasto, spazio colore target DCI P3
CalMAN: Spazio colore – Profilo cromatico ad alto contrasto, spazio colore target DCI P3
CalMAN: Scala di grigi – Profilo colore standard, spazio colore target sRGB
CalMAN: Scala di grigi – Profilo colore standard, spazio colore target sRGB
CalMAN: Scala di grigi – Profilo cromatico ad alto contrasto, spazio colore target DCI P3
CalMAN: Scala di grigi – Profilo cromatico ad alto contrasto, spazio colore target DCI P3
CalMAN: Saturazione Colore – Profilo colore standard, spazio colore target sRGB
CalMAN: Saturazione Colore – Profilo colore standard, spazio colore target sRGB
CalMAN: Saturazione Colore – Profilo cromatico ad alto contrasto, spazio colore target DCI P3
CalMAN: Saturazione Colore – Profilo cromatico ad alto contrasto, spazio colore target DCI P3

Tempi di risposta del Display

I tempi di risposta del display mostrano quanto sia veloce lo schermo a cambaire da un colore all'altro. Tempi di risposta lenti possono creare sovrapposizioni negloi oggetti in movimento. Specialmente i giocatori patiti del 3D dovrebbero usare uno schermo con tempi di risposta bassi.
       Tempi di risposta dal Nero al Bianco
4 ms ... aumenta ↗ e diminuisce ↘ combinato↗ 2 ms Incremento
↘ 2 ms Calo
Lo schermo ha mostrato valori di risposta molto veloci nei nostri tests ed è molto adatto per i gaming veloce.
In confronto, tutti i dispositivi di test variano da 0.8 (minimo) a 240 (massimo) ms. » 1 % di tutti i dispositivi è migliore.
Questo significa che i tempi di risposta rilevati sono migliori rispettto alla media di tutti i dispositivi testati (25.3 ms).
       Tempo di risposta dal 50% Grigio all'80% Grigio
4.4 ms ... aumenta ↗ e diminuisce ↘ combinato↗ 2.4 ms Incremento
↘ 2 ms Calo
Lo schermo ha mostrato valori di risposta molto veloci nei nostri tests ed è molto adatto per i gaming veloce.
In confronto, tutti i dispositivi di test variano da 0.9 (minimo) a 636 (massimo) ms. » 1 % di tutti i dispositivi è migliore.
Questo significa che i tempi di risposta rilevati sono migliori rispettto alla media di tutti i dispositivi testati (40.3 ms).

Il Mi 9 è predispostobene anche per l'uso all'aperto grazie al suo display incredibilmente luminoso. Si dovrebbe essere in grado di leggere il dispositivo alla luce diretta del sole, anche se i riflessi possono causare la necessità di guardare lo schermo più intensamente rispetto a quando ci si trova in un punto all'ombra.

Utilizzo dello Xiaomi Mi 9 all'esterno sotto un cielo coperto
Utilizzo dello Xiaomi Mi 9 all'esterno sotto un cielo coperto
Utilizzo dello Xiaomi Mi 9 all'esterno sotto un cielo soleggiato
Utilizzo dello Xiaomi Mi 9 all'esterno sotto un cielo soleggiato

Allo stesso modo, il dispositivo di prova ha angoli di visione stabili grazie al pannello AMOLED, come ci aspettavamo. Abbiamo notato un leggero cambiamento di luminosità guardando il display di lato, ma questo non va a scapito della leggibilità. In breve, non dovrebbero esserci problemi a leggere il Mi 9 praticamente da qualsiasi angolazione.

Angoli di visuale
Angoli di visuale

Prestazioni

Il Mi 9 è alimentato dal tanto atteso SoC Qualcomm Snapdragon 855, che fa la sua prima apparizione nei nostri laboratori. Il SoC è prodotto su un processo FinFET a 7 nm come l'HiSilicon Kirin 980 ed ha una CPU Qualcomm Kyro 485 che consiste di un core primario in grado di raggiungere un clock fino a 2,84 GHz, supportato da tre core da 2,42 GHz e quattro core ARM Cortex-A55 che possono raggiungere 1,8 GHz combinati. Il SoC integra anche una GPU Qualcomm Adreno 640. È interessante notare che i produttori possono integrare lo Snapdragon 855 con un modem 5G, quindi ci aspettiamo di trovarlo in diversi smartphone 5G entro la fine dell'anno.

Come previsto, il Mi 9 dimostra di essere un degno concorrente di altri smartphone di punta in termini di benchmark sintetici e ha completamente surclassato il suo predecessore.

In merito alle prestazioni pure della CPU, come in Geekbench 4 Single Core e Multi-Core, il Mi 9 è in linea con i suoi concorrenti Android, ma viene clamorosamente battuto dall'iPhone XR e dal suo SoC Apple A12 Bionic. Tuttavia, l'Adreno 640 rappresenta un grande salto rispetto all'Adreno 630 e supera generalmente l'ARM Mali-G76 MP10 ed MP12 nei benchmarks sintetici delle GPU come 3DMark, AnTuTu e GFXBench. Il Mi 9, ad esempio, ha ottenuto circa il 12% in più in AnTuTu v7 rispetto alla variante europea del Galaxy S10+ e il 25% in più del Mate 20 Pro. Considerate che la variante statunitense del Galaxy S10+ non subirà lo stesso deficit di prestazioni della nostra unità di test, sebbene anch'essa sia equipaggiata con un SoC Snapdragon 855.

Geekbench 4.3
Compute RenderScript Score (ordina per valore)
Xiaomi Mi 9
Qualcomm Snapdragon 855, Adreno 640, 6144
7482 Points ∼36%
Apple iPhone XR
Apple A12 Bionic, A12 Bionic GPU, 3072
21070 Points ∼100% +182%
Huawei Mate 20 Pro
HiSilicon Kirin 980, Mali-G76 MP10, 6144
8938 Points ∼42% +19%
Honor View 20
HiSilicon Kirin 980, Mali-G76 MP10, 8192
9028 Points ∼43% +21%
OnePlus 6T
Qualcomm Snapdragon 845, Adreno 630, 6144
13341 Points ∼63% +78%
Samsung Galaxy S10 Plus
Samsung Exynos 9820, Mali-G76 MP12, 8192
10177 Points ∼48% +36%
Xiaomi Mi 8
Qualcomm Snapdragon 845, Adreno 630, 6144
13371 Points ∼63% +79%
Media Qualcomm Snapdragon 855
  (7372 - 8024, n=6)
7627 Points ∼36% +2%
Media della classe Smartphone
  (663 - 21070, n=297)
4520 Points ∼21% -40%
64 Bit Multi-Core Score (ordina per valore)
Xiaomi Mi 9
Qualcomm Snapdragon 855, Adreno 640, 6144
10999 Points ∼98%
Apple iPhone XR
Apple A12 Bionic, A12 Bionic GPU, 3072
11276 Points ∼100% +3%
Huawei Mate 20 Pro
HiSilicon Kirin 980, Mali-G76 MP10, 6144
10024 Points ∼89% -9%
Honor View 20
HiSilicon Kirin 980, Mali-G76 MP10, 8192
9868 Points ∼88% -10%
OnePlus 6T
Qualcomm Snapdragon 845, Adreno 630, 6144
8995 Points ∼80% -18%
Samsung Galaxy S10 Plus
Samsung Exynos 9820, Mali-G76 MP12, 8192
10259 Points ∼91% -7%
Xiaomi Mi 8
Qualcomm Snapdragon 845, Adreno 630, 6144
8907 Points ∼79% -19%
Media Qualcomm Snapdragon 855
  (10187 - 11388, n=7)
11024 Points ∼98% 0%
Media della classe Smartphone
  (1174 - 11598, n=351)
4482 Points ∼40% -59%
64 Bit Single-Core Score (ordina per valore)
Xiaomi Mi 9
Qualcomm Snapdragon 855, Adreno 640, 6144
3523 Points ∼74%
Apple iPhone XR
Apple A12 Bionic, A12 Bionic GPU, 3072
4750 Points ∼100% +35%
Huawei Mate 20 Pro
HiSilicon Kirin 980, Mali-G76 MP10, 6144
3378 Points ∼71% -4%
Honor View 20
HiSilicon Kirin 980, Mali-G76 MP10, 8192
3314 Points ∼70% -6%
OnePlus 6T
Qualcomm Snapdragon 845, Adreno 630, 6144
2384 Points ∼50% -32%
Samsung Galaxy S10 Plus
Samsung Exynos 9820, Mali-G76 MP12, 8192
4505 Points ∼95% +28%
Xiaomi Mi 8
Qualcomm Snapdragon 845, Adreno 630, 6144
2430 Points ∼51% -31%
Media Qualcomm Snapdragon 855
  (3460 - 3537, n=7)
3504 Points ∼74% -1%
Media della classe Smartphone
  (758 - 4824, n=353)
1326 Points ∼28% -62%
PCMark for Android
Work 2.0 performance score (ordina per valore)
Xiaomi Mi 9
Qualcomm Snapdragon 855, Adreno 640, 6144
9035 Points ∼93%
Huawei Mate 20 Pro
HiSilicon Kirin 980, Mali-G76 MP10, 6144
9225 Points ∼95% +2%
Honor View 20
HiSilicon Kirin 980, Mali-G76 MP10, 8192
9243 Points ∼95% +2%
OnePlus 6T
Qualcomm Snapdragon 845, Adreno 630, 6144
8487 Points ∼87% -6%
Samsung Galaxy S10 Plus
Samsung Exynos 9820, Mali-G76 MP12, 8192
7812 Points ∼80% -14%
Xiaomi Mi 8
Qualcomm Snapdragon 845, Adreno 630, 6144
7983 Points ∼82% -12%
Media Qualcomm Snapdragon 855
  (8342 - 11440, n=6)
9741 Points ∼100% +8%
Media della classe Smartphone
  (3227 - 11440, n=347)
4930 Points ∼51% -45%
Work performance score (ordina per valore)
Xiaomi Mi 9
Qualcomm Snapdragon 855, Adreno 640, 6144
10985 Points ∼86%
Huawei Mate 20 Pro
HiSilicon Kirin 980, Mali-G76 MP10, 6144
12535 Points ∼98% +14%
Honor View 20
HiSilicon Kirin 980, Mali-G76 MP10, 8192
12778 Points ∼100% +16%
OnePlus 6T
Qualcomm Snapdragon 845, Adreno 630, 6144
10590 Points ∼83% -4%
Samsung Galaxy S10 Plus
Samsung Exynos 9820, Mali-G76 MP12, 8192
9793 Points ∼77% -11%
Xiaomi Mi 8
Qualcomm Snapdragon 845, Adreno 630, 6144
9689 Points ∼76% -12%
Media Qualcomm Snapdragon 855
  (10330 - 14439, n=6)
12230 Points ∼96% +11%
Media della classe Smartphone
  (4096 - 14439, n=515)
5389 Points ∼42% -51%
3DMark
2560x1440 Sling Shot Extreme (ES 3.1) Unlimited Physics (ordina per valore)
Xiaomi Mi 9
Qualcomm Snapdragon 855, Adreno 640, 6144
3754 Points ∼86%
Apple iPhone XR
Apple A12 Bionic, A12 Bionic GPU, 3072
3030 Points ∼69% -19%
Huawei Mate 20 Pro
HiSilicon Kirin 980, Mali-G76 MP10, 6144
4364 Points ∼100% +16%
Honor View 20
HiSilicon Kirin 980, Mali-G76 MP10, 8192
4381 Points ∼100% +17%
OnePlus 6T
Qualcomm Snapdragon 845, Adreno 630, 6144
3681 Points ∼84% -2%
Samsung Galaxy S10 Plus
Samsung Exynos 9820, Mali-G76 MP12, 8192
2925 Points ∼67% -22%
Xiaomi Mi 8
Qualcomm Snapdragon 845, Adreno 630, 6144
2215 Points ∼51% -41%
Media Qualcomm Snapdragon 855
  (3754 - 4535, n=6)
4244 Points ∼97% +13%
Media della classe Smartphone
  (573 - 4535, n=361)
1812 Points ∼41% -52%
2560x1440 Sling Shot Extreme (ES 3.1) Unlimited Graphics (ordina per valore)
Xiaomi Mi 9
Qualcomm Snapdragon 855, Adreno 640, 6144
7076 Points ∼100%
Apple iPhone XR
Apple A12 Bionic, A12 Bionic GPU, 3072
5061 Points ∼72% -28%
Huawei Mate 20 Pro
HiSilicon Kirin 980, Mali-G76 MP10, 6144
4250 Points ∼60% -40%
Honor View 20
HiSilicon Kirin 980, Mali-G76 MP10, 8192
3718 Points ∼53% -47%
OnePlus 6T
Qualcomm Snapdragon 845, Adreno 630, 6144
5877 Points ∼83% -17%
Samsung Galaxy S10 Plus
Samsung Exynos 9820, Mali-G76 MP12, 8192
5371 Points ∼76% -24%
Xiaomi Mi 8
Qualcomm Snapdragon 845, Adreno 630, 6144
4471 Points ∼63% -37%
Media Qualcomm Snapdragon 855
  (6951 - 7115, n=6)
7074 Points ∼100% 0%
Media della classe Smartphone
  (76 - 8206, n=361)
1553 Points ∼22% -78%
2560x1440 Sling Shot Extreme (ES 3.1) Unlimited (ordina per valore)
Xiaomi Mi 9
Qualcomm Snapdragon 855, Adreno 640, 6144
5913 Points ∼96%
Apple iPhone XR
Apple A12 Bionic, A12 Bionic GPU, 3072
4405 Points ∼72% -26%
Huawei Mate 20 Pro
HiSilicon Kirin 980, Mali-G76 MP10, 6144
4275 Points ∼69% -28%
Honor View 20
HiSilicon Kirin 980, Mali-G76 MP10, 8192
3847 Points ∼62% -35%
OnePlus 6T
Qualcomm Snapdragon 845, Adreno 630, 6144
5189 Points ∼84% -12%
Samsung Galaxy S10 Plus
Samsung Exynos 9820, Mali-G76 MP12, 8192
4529 Points ∼74% -23%
Xiaomi Mi 8
Qualcomm Snapdragon 845, Adreno 630, 6144
3646 Points ∼59% -38%
Media Qualcomm Snapdragon 855
  (5913 - 6312, n=6)
6156 Points ∼100% +4%
Media della classe Smartphone
  (94 - 6312, n=364)
1449 Points ∼24% -75%
2560x1440 Sling Shot OpenGL ES 3.0 Unlimited Physics (ordina per valore)
Xiaomi Mi 9
Qualcomm Snapdragon 855, Adreno 640, 6144
3788 Points ∼86%
Apple iPhone XR
Apple A12 Bionic, A12 Bionic GPU, 3072
2880 Points ∼65% -24%
Huawei Mate 20 Pro
HiSilicon Kirin 980, Mali-G76 MP10, 6144
4407 Points ∼100% +16%
Honor View 20
HiSilicon Kirin 980, Mali-G76 MP10, 8192
4393 Points ∼100% +16%
OnePlus 6T
Qualcomm Snapdragon 845, Adreno 630, 6144
3374 Points ∼77% -11%
Samsung Galaxy S10 Plus
Samsung Exynos 9820, Mali-G76 MP12, 8192
3087 Points ∼70% -19%
Xiaomi Mi 8
Qualcomm Snapdragon 845, Adreno 630, 6144
2181 Points ∼49% -42%
Media Qualcomm Snapdragon 855
  (3788 - 4462, n=5)
4206 Points ∼95% +11%
Media della classe Smartphone
  (375 - 4493, n=375)
1781 Points ∼40% -53%
2560x1440 Sling Shot OpenGL ES 3.0 Unlimited Graphics (ordina per valore)
Xiaomi Mi 9
Qualcomm Snapdragon 855, Adreno 640, 6144
10291 Points ∼73%
Apple iPhone XR
Apple A12 Bionic, A12 Bionic GPU, 3072
14085 Points ∼100% +37%
Huawei Mate 20 Pro
HiSilicon Kirin 980, Mali-G76 MP10, 6144
5854 Points ∼42% -43%
Honor View 20
HiSilicon Kirin 980, Mali-G76 MP10, 8192
5327 Points ∼38% -48%
OnePlus 6T
Qualcomm Snapdragon 845, Adreno 630, 6144
8397 Points ∼60% -18%
Samsung Galaxy S10 Plus
Samsung Exynos 9820, Mali-G76 MP12, 8192
4449 Points ∼32% -57%
Xiaomi Mi 8
Qualcomm Snapdragon 845, Adreno 630, 6144
5328 Points ∼38% -48%
Media Qualcomm Snapdragon 855
  (10028 - 10420, n=5)
10268 Points ∼73% 0%
Media della classe Smartphone
  (131 - 14951, n=375)
2124 Points ∼15% -79%
2560x1440 Sling Shot OpenGL ES 3.0 Unlimited (ordina per valore)
Xiaomi Mi 9
Qualcomm Snapdragon 855, Adreno 640, 6144
7449 Points ∼96%
Apple iPhone XR
Apple A12 Bionic, A12 Bionic GPU, 3072
7555 Points ∼97% +1%
Huawei Mate 20 Pro
HiSilicon Kirin 980, Mali-G76 MP10, 6144
5456 Points ∼70% -27%
Honor View 20
HiSilicon Kirin 980, Mali-G76 MP10, 8192
5087 Points ∼65% -32%
OnePlus 6T
Qualcomm Snapdragon 845, Adreno 630, 6144
6310 Points ∼81% -15%
Samsung Galaxy S10 Plus
Samsung Exynos 9820, Mali-G76 MP12, 8192
4052 Points ∼52% -46%
Xiaomi Mi 8
Qualcomm Snapdragon 845, Adreno 630, 6144
4034 Points ∼52% -46%
Media Qualcomm Snapdragon 855
  (7449 - 7980, n=5)
7771 Points ∼100% +4%
Media della classe Smartphone
  (159 - 7980, n=376)
1809 Points ∼23% -76%
2560x1440 Sling Shot Extreme (ES 3.1) Physics (ordina per valore)
Xiaomi Mi 9
Qualcomm Snapdragon 855, Adreno 640, 6144
3758 Points ∼90%
Apple iPhone XR
Apple A12 Bionic, A12 Bionic GPU, 3072
3121 Points ∼75% -17%
Huawei Mate 20 Pro
HiSilicon Kirin 980, Mali-G76 MP10, 6144
4183 Points ∼100% +11%
Honor View 20
HiSilicon Kirin 980, Mali-G76 MP10, 8192
4175 Points ∼100% +11%
OnePlus 6T
Qualcomm Snapdragon 845, Adreno 630, 6144
3537 Points ∼85% -6%
Samsung Galaxy S10 Plus
Samsung Exynos 9820, Mali-G76 MP12, 8192
2977 Points ∼71% -21%
Xiaomi Mi 8
Qualcomm Snapdragon 845, Adreno 630, 6144
2137 Points ∼51% -43%
Media Qualcomm Snapdragon 855
  (3037 - 4262, n=6)
3872 Points ∼93% +3%
Media della classe Smartphone
  (486 - 4262, n=437)
1740 Points ∼42% -54%
2560x1440 Sling Shot Extreme (ES 3.1) Graphics (ordina per valore)
Xiaomi Mi 9
Qualcomm Snapdragon 855, Adreno 640, 6144
6355 Points ∼100%
Apple iPhone XR
Apple A12 Bionic, A12 Bionic GPU, 3072
3806 Points ∼60% -40%
Huawei Mate 20 Pro
HiSilicon Kirin 980, Mali-G76 MP10, 6144
4206 Points ∼66% -34%
Honor View 20
HiSilicon Kirin 980, Mali-G76 MP10, 8192
4256 Points ∼67% -33%
OnePlus 6T
Qualcomm Snapdragon 845, Adreno 630, 6144
5241 Points ∼82% -18%
Samsung Galaxy S10 Plus
Samsung Exynos 9820, Mali-G76 MP12, 8192
5186 Points ∼82% -18%
Xiaomi Mi 8
Qualcomm Snapdragon 845, Adreno 630, 6144
4010 Points ∼63% -37%
Media Qualcomm Snapdragon 855
  (6233 - 6362, n=6)
6312 Points ∼99% -1%
Media della classe Smartphone
  (65 - 6362, n=439)
1283 Points ∼20% -80%
2560x1440 Sling Shot Extreme (ES 3.1) (ordina per valore)
Xiaomi Mi 9
Qualcomm Snapdragon 855, Adreno 640, 6144
5509 Points ∼100%
Apple iPhone XR
Apple A12 Bionic, A12 Bionic GPU, 3072
3629 Points ∼66% -34%
Huawei Mate 20 Pro
HiSilicon Kirin 980, Mali-G76 MP10, 6144
4201 Points ∼76% -24%
Honor View 20
HiSilicon Kirin 980, Mali-G76 MP10, 8192
4238 Points ∼77% -23%
OnePlus 6T
Qualcomm Snapdragon 845, Adreno 630, 6144
4734 Points ∼86% -14%
Samsung Galaxy S10 Plus
Samsung Exynos 9820, Mali-G76 MP12, 8192
4452 Points ∼81% -19%
Xiaomi Mi 8
Qualcomm Snapdragon 845, Adreno 630, 6144
3356 Points ∼61% -39%
Media Qualcomm Snapdragon 855
  (5104 - 5734, n=6)
5521 Points ∼100% 0%
Media della classe Smartphone
  (80 - 5734, n=447)
1227 Points ∼22% -78%
2560x1440 Sling Shot OpenGL ES 3.0 Physics (ordina per valore)
Xiaomi Mi 9
Qualcomm Snapdragon 855, Adreno 640, 6144
3614 Points ∼86%
Apple iPhone XR
Apple A12 Bionic, A12 Bionic GPU, 3072
2960 Points ∼70% -18%
Huawei Mate 20 Pro
HiSilicon Kirin 980, Mali-G76 MP10, 6144
4150 Points ∼98% +15%
Honor View 20
HiSilicon Kirin 980, Mali-G76 MP10, 8192
4214 Points ∼100% +17%
OnePlus 6T
Qualcomm Snapdragon 845, Adreno 630, 6144
3483 Points ∼83% -4%
Samsung Galaxy S10 Plus
Samsung Exynos 9820, Mali-G76 MP12, 8192
2875 Points ∼68% -20%
Xiaomi Mi 8
Qualcomm Snapdragon 845, Adreno 630, 6144
2124 Points ∼50% -41%
Media Qualcomm Snapdragon 855
  (3614 - 4240, n=5)
3968 Points ∼94% +10%
Media della classe Smartphone
  (512 - 4240, n=469)
1644 Points ∼39% -55%
2560x1440 Sling Shot OpenGL ES 3.0 Graphics (ordina per valore)
Xiaomi Mi 9
Qualcomm Snapdragon 855, Adreno 640, 6144
9963 Points ∼100%
Apple iPhone XR
Apple A12 Bionic, A12 Bionic GPU, 3072
7806 Points ∼78% -22%
Huawei Mate 20 Pro
HiSilicon Kirin 980, Mali-G76 MP10, 6144
5305 Points ∼53% -47%
Honor View 20
HiSilicon Kirin 980, Mali-G76 MP10, 8192
5252 Points ∼53% -47%
OnePlus 6T
Qualcomm Snapdragon 845, Adreno 630, 6144
8272 Points ∼83% -17%
Samsung Galaxy S10 Plus
Samsung Exynos 9820, Mali-G76 MP12, 8192
5303 Points ∼53% -47%
Xiaomi Mi 8
Qualcomm Snapdragon 845, Adreno 630, 6144
6243 Points ∼63% -37%
Media Qualcomm Snapdragon 855
  (9653 - 10008, n=5)
9890 Points ∼99% -1%
Media della classe Smartphone
  (43 - 10008, n=469)
1739 Points ∼17% -83%
2560x1440 Sling Shot OpenGL ES 3.0 (ordina per valore)
Xiaomi Mi 9
Qualcomm Snapdragon 855, Adreno 640, 6144
7166 Points ∼97%
Apple iPhone XR
Apple A12 Bionic, A12 Bionic GPU, 3072
5724 Points ∼77% -20%
Huawei Mate 20 Pro
HiSilicon Kirin 980, Mali-G76 MP10, 6144
4996 Points ∼67% -30%
Honor View 20
HiSilicon Kirin 980, Mali-G76 MP10, 8192
4979 Points ∼67% -31%
OnePlus 6T
Qualcomm Snapdragon 845, Adreno 630, 6144
6336 Points ∼85% -12%
Samsung Galaxy S10 Plus
Samsung Exynos 9820, Mali-G76 MP12, 8192
4465 Points ∼60% -38%
Xiaomi Mi 8
Qualcomm Snapdragon 845, Adreno 630, 6144
4363 Points ∼59% -39%
Media Qualcomm Snapdragon 855
  (7166 - 7673, n=5)
7422 Points ∼100% +4%
Media della classe Smartphone
  (55 - 7673, n=477)
1493 Points ∼20% -79%
1280x720 offscreen Ice Storm Unlimited Physics (ordina per valore)
Xiaomi Mi 9
Qualcomm Snapdragon 855, Adreno 640, 6144
25339 Points ∼68%
Apple iPhone XR
Apple A12 Bionic, A12 Bionic GPU, 3072
27413 Points ∼74% +8%
Huawei Mate 20 Pro
HiSilicon Kirin 980, Mali-G76 MP10, 6144
36755 Points ∼99% +45%
Honor View 20
HiSilicon Kirin 980, Mali-G76 MP10, 8192
37164 Points ∼100% +47%
OnePlus 6T
Qualcomm Snapdragon 845, Adreno 630, 6144
35022 Points ∼94% +38%
Samsung Galaxy S10 Plus
Samsung Exynos 9820, Mali-G76 MP12, 8192
32302 Points ∼87% +27%
Xiaomi Mi 8
Qualcomm Snapdragon 845, Adreno 630, 6144
27858 Points ∼75% +10%
Media Qualcomm Snapdragon 855
  (25339 - 45072, n=5)
34043 Points ∼92% +34%
Media della classe Smartphone
  (4811 - 45072, n=629)
13516 Points ∼36% -47%
1280x720 offscreen Ice Storm Unlimited Graphics Score (ordina per valore)
Xiaomi Mi 9
Qualcomm Snapdragon 855, Adreno 640, 6144
106534 Points ∼65%
Apple iPhone XR
Apple A12 Bionic, A12 Bionic GPU, 3072
162695 Points ∼100% +53%
Huawei Mate 20 Pro
HiSilicon Kirin 980, Mali-G76 MP10, 6144
67730 Points ∼42% -36%
Honor View 20
HiSilicon Kirin 980, Mali-G76 MP10, 8192
67388 Points ∼41% -37%
OnePlus 6T
Qualcomm Snapdragon 845, Adreno 630, 6144
84998 Points ∼52% -20%
Samsung Galaxy S10 Plus
Samsung Exynos 9820, Mali-G76 MP12, 8192
70318 Points ∼43% -34%
Xiaomi Mi 8
Qualcomm Snapdragon 845, Adreno 630, 6144
77203 Points ∼47% -28%
Media Qualcomm Snapdragon 855
  (106534 - 110432, n=5)
107520 Points ∼66% +1%
Media della classe Smartphone
  (3585 - 162695, n=629)
19557 Points ∼12% -82%
1280x720 offscreen Ice Storm Unlimited Score (ordina per valore)
Xiaomi Mi 9
Qualcomm Snapdragon 855, Adreno 640, 6144
62225 Points ∼80%
Apple iPhone XR
Apple A12 Bionic, A12 Bionic GPU, 3072
77597 Points ∼100% +25%
Huawei Mate 20 Pro
HiSilicon Kirin 980, Mali-G76 MP10, 6144
57047 Points ∼74% -8%
Honor View 20
HiSilicon Kirin 980, Mali-G76 MP10, 8192
57073 Points ∼74% -8%
OnePlus 6T
Qualcomm Snapdragon 845, Adreno 630, 6144
64534 Points ∼83% +4%
Samsung Galaxy S10 Plus
Samsung Exynos 9820, Mali-G76 MP12, 8192
55740 Points ∼72% -10%
Xiaomi Mi 8
Qualcomm Snapdragon 845, Adreno 630, 6144
55397 Points ∼71% -11%
Media Qualcomm Snapdragon 855
  (62225 - 83518, n=5)
71771 Points ∼92% +15%
Media della classe Smartphone
  (4164 - 83518, n=630)
16333 Points ∼21% -74%
GFXBench (DX / GLBenchmark) 2.7
1920x1080 T-Rex HD Offscreen C24Z16 (ordina per valore)
Xiaomi Mi 9
Qualcomm Snapdragon 855, Adreno 640, 6144
167 fps ∼72%
Apple iPhone XR
Apple A12 Bionic, A12 Bionic GPU, 3072
232 fps ∼100% +39%
Huawei Mate 20 Pro
HiSilicon Kirin 980, Mali-G76 MP10, 6144
120 fps ∼52% -28%
Honor View 20
HiSilicon Kirin 980, Mali-G76 MP10, 8192
118 fps ∼51% -29%
OnePlus 6T
Qualcomm Snapdragon 845, Adreno 630, 6144
152 fps ∼66% -9%
Samsung Galaxy S10 Plus
Samsung Exynos 9820, Mali-G76 MP12, 8192
96 fps ∼41% -43%
Xiaomi Mi 8
Qualcomm Snapdragon 845, Adreno 630, 6144
120 fps ∼52% -28%
Media Qualcomm Snapdragon 855
  (162 - 167, n=7)
166 fps ∼72% -1%
Media della classe Smartphone
  (6 - 251, n=657)
34.2 fps ∼15% -80%
T-Rex HD Onscreen C24Z16 (ordina per valore)
Xiaomi Mi 9
Qualcomm Snapdragon 855, Adreno 640, 6144
60 fps ∼93%
Apple iPhone XR
Apple A12 Bionic, A12 Bionic GPU, 3072
60 fps ∼93% 0%
Huawei Mate 20 Pro
HiSilicon Kirin 980, Mali-G76 MP10, 6144
61 fps ∼94% +2%
Honor View 20
HiSilicon Kirin 980, Mali-G76 MP10, 8192
60 fps ∼93% 0%
OnePlus 6T
Qualcomm Snapdragon 845, Adreno 630, 6144
60 fps ∼93% 0%
Samsung Galaxy S10 Plus
Samsung Exynos 9820, Mali-G76 MP12, 8192
58 fps ∼90% -3%
Xiaomi Mi 8
Qualcomm Snapdragon 845, Adreno 630, 6144
60 fps ∼93% 0%
Media Qualcomm Snapdragon 855
  (60 - 91, n=7)
64.6 fps ∼100% +8%
Media della classe Smartphone
  (9.8 - 120, n=660)
26.5 fps ∼41% -56%
GFXBench 3.0
off screen Manhattan Offscreen OGL (ordina per valore)
Xiaomi Mi 9
Qualcomm Snapdragon 855, Adreno 640, 6144
100 fps ∼76%
Apple iPhone XR
Apple A12 Bionic, A12 Bionic GPU, 3072
132 fps ∼100% +32%
Huawei Mate 20 Pro
HiSilicon Kirin 980, Mali-G76 MP10, 6144
73 fps ∼55% -27%
Honor View 20
HiSilicon Kirin 980, Mali-G76 MP10, 8192
67 fps ∼51% -33%
OnePlus 6T
Qualcomm Snapdragon 845, Adreno 630, 6144
59 fps ∼45% -41%
Samsung Galaxy S10 Plus
Samsung Exynos 9820, Mali-G76 MP12, 8192
67 fps ∼51% -33%
Xiaomi Mi 8
Qualcomm Snapdragon 845, Adreno 630, 6144
67 fps ∼51% -33%
Media Qualcomm Snapdragon 855
  (97 - 102, n=7)
100 fps ∼76% 0%
Media della classe Smartphone
  (2.7 - 132, n=576)
18.7 fps ∼14% -81%
on screen Manhattan Onscreen OGL (ordina per valore)
Xiaomi Mi 9
Qualcomm Snapdragon 855, Adreno 640, 6144
60 fps ∼96%
Apple iPhone XR
Apple A12 Bionic, A12 Bionic GPU, 3072
60 fps ∼96% 0%
Huawei Mate 20 Pro
HiSilicon Kirin 980, Mali-G76 MP10, 6144
42 fps ∼67% -30%
Honor View 20
HiSilicon Kirin 980, Mali-G76 MP10, 8192
59 fps ∼95% -2%
OnePlus 6T
Qualcomm Snapdragon 845, Adreno 630, 6144
59 fps ∼95% -2%
Samsung Galaxy S10 Plus
Samsung Exynos 9820, Mali-G76 MP12, 8192
53 fps ∼85% -12%
Xiaomi Mi 8
Qualcomm Snapdragon 845, Adreno 630, 6144
56 fps ∼90% -7%
Media Qualcomm Snapdragon 855
  (55 - 85, n=7)
62.4 fps ∼100% +4%
Media della classe Smartphone
  (5.4 - 115, n=581)
17.4 fps ∼28% -71%
GFXBench 3.1
off screen Manhattan ES 3.1 Offscreen (ordina per valore)
Xiaomi Mi 9
Qualcomm Snapdragon 855, Adreno 640, 6144
69 fps ∼78%
Apple iPhone XR
Apple A12 Bionic, A12 Bionic GPU, 3072
88 fps ∼100% +28%
Huawei Mate 20 Pro
HiSilicon Kirin 980, Mali-G76 MP10, 6144
29 fps ∼33% -58%
Honor View 20
HiSilicon Kirin 980, Mali-G76 MP10, 8192
50 fps ∼57% -28%
OnePlus 6T
Qualcomm Snapdragon 845, Adreno 630, 6144
59 fps ∼67% -14%
Samsung Galaxy S10 Plus
Samsung Exynos 9820, Mali-G76 MP12, 8192
67 fps ∼76% -3%
Xiaomi Mi 8
Qualcomm Snapdragon 845, Adreno 630, 6144
47 fps ∼53% -32%
Media Qualcomm Snapdragon 855
  (41 - 71, n=7)
65.6 fps ∼75% -5%
Media della classe Smartphone
  (1.6 - 88, n=438)
15.5 fps ∼18% -78%
on screen Manhattan ES 3.1 Onscreen (ordina per valore)
Xiaomi Mi 9
Qualcomm Snapdragon 855, Adreno 640, 6144
58 fps ∼97%
Apple iPhone XR
Apple A12 Bionic, A12 Bionic GPU, 3072
60 fps ∼100% +3%
Huawei Mate 20 Pro
HiSilicon Kirin 980, Mali-G76 MP10, 6144
26 fps ∼43% -55%
Honor View 20
HiSilicon Kirin 980, Mali-G76 MP10, 8192
48 fps ∼80% -17%
OnePlus 6T
Qualcomm Snapdragon 845, Adreno 630, 6144
53 fps ∼88% -9%
Samsung Galaxy S10 Plus
Samsung Exynos 9820, Mali-G76 MP12, 8192
37 fps ∼62% -36%
Xiaomi Mi 8
Qualcomm Snapdragon 845, Adreno 630, 6144
45 fps ∼75% -22%
Media Qualcomm Snapdragon 855
  (36 - 58, n=7)
49.7 fps ∼83% -14%
Media della classe Smartphone
  (3.4 - 110, n=441)
14.9 fps ∼25% -74%
GFXBench
High Tier Onscreen (ordina per valore)
Xiaomi Mi 9
Qualcomm Snapdragon 855, Adreno 640, 6144
24 fps ∼41%
Apple iPhone XR
Apple A12 Bionic, A12 Bionic GPU, 3072
59 fps ∼100% +146%
Huawei Mate 20 Pro
HiSilicon Kirin 980, Mali-G76 MP10, 6144
19 fps ∼32% -21%
Honor View 20
HiSilicon Kirin 980, Mali-G76 MP10, 8192
20 fps ∼34% -17%
OnePlus 6T
Qualcomm Snapdragon 845, Adreno 630, 6144
22 fps ∼37% -8%
Samsung Galaxy S10 Plus
Samsung Exynos 9820, Mali-G76 MP12, 8192
16 fps ∼27% -33%
Xiaomi Mi 8
Qualcomm Snapdragon 845, Adreno 630, 6144
22 fps ∼37% -8%
Media Qualcomm Snapdragon 855
  (15 - 26, n=6)
23.2 fps ∼39% -3%
Media della classe Smartphone
  (0.86 - 59, n=142)
8.79 fps ∼15% -63%
2560x1440 High Tier Offscreen (ordina per valore)
Xiaomi Mi 9
Qualcomm Snapdragon 855, Adreno 640, 6144
16 fps ∼80%
Apple iPhone XR
Apple A12 Bionic, A12 Bionic GPU, 3072
20 fps ∼100% +25%
Huawei Mate 20 Pro
HiSilicon Kirin 980, Mali-G76 MP10, 6144
13 fps ∼65% -19%
Honor View 20
HiSilicon Kirin 980, Mali-G76 MP10, 8192
14 fps ∼70% -12%
OnePlus 6T
Qualcomm Snapdragon 845, Adreno 630, 6144
14 fps ∼70% -12%
Samsung Galaxy S10 Plus
Samsung Exynos 9820, Mali-G76 MP12, 8192
17 fps ∼85% +6%
Xiaomi Mi 8
Qualcomm Snapdragon 845, Adreno 630, 6144
14 fps ∼70% -12%
Media Qualcomm Snapdragon 855
  (16 - 17, n=7)
16.4 fps ∼82% +3%
Media della classe Smartphone
  (0.26 - 31, n=142)
6.01 fps ∼30% -62%
Normal Tier Onscreen (ordina per valore)
Xiaomi Mi 9
Qualcomm Snapdragon 855, Adreno 640, 6144
37 fps ∼63%
Apple iPhone XR
Apple A12 Bionic, A12 Bionic GPU, 3072
59 fps ∼100% +59%
Huawei Mate 20 Pro
HiSilicon Kirin 980, Mali-G76 MP10, 6144
18 fps ∼31% -51%
Honor View 20
HiSilicon Kirin 980, Mali-G76 MP10, 8192
31 fps ∼53% -16%
OnePlus 6T
Qualcomm Snapdragon 845, Adreno 630, 6144
34 fps ∼58% -8%
Samsung Galaxy S10 Plus
Samsung Exynos 9820, Mali-G76 MP12, 8192
26 fps ∼44% -30%
Xiaomi Mi 8
Qualcomm Snapdragon 845, Adreno 630, 6144
35 fps ∼59% -5%
Media Qualcomm Snapdragon 855
  (23 - 38, n=6)
35 fps ∼59% -5%
Media della classe Smartphone
  (1.8 - 59, n=143)
13.1 fps ∼22% -65%
1920x1080 Normal Tier Offscreen (ordina per valore)
Xiaomi Mi 9
Qualcomm Snapdragon 855, Adreno 640, 6144
41 fps ∼65%
Apple iPhone XR
Apple A12 Bionic, A12 Bionic GPU, 3072
63 fps ∼100% +54%
Huawei Mate 20 Pro
HiSilicon Kirin 980, Mali-G76 MP10, 6144
33 fps ∼52% -20%
Honor View 20
HiSilicon Kirin 980, Mali-G76 MP10, 8192
34 fps ∼54% -17%
OnePlus 6T
Qualcomm Snapdragon 845, Adreno 630, 6144
37 fps ∼59% -10%
Samsung Galaxy S10 Plus
Samsung Exynos 9820, Mali-G76 MP12, 8192
46 fps ∼73% +12%
Xiaomi Mi 8
Qualcomm Snapdragon 845, Adreno 630, 6144
34 fps ∼54% -17%
Media Qualcomm Snapdragon 855
  (40.7 - 43, n=7)
42 fps ∼67% +2%
Media della classe Smartphone
  (0.94 - 63, n=142)
14.5 fps ∼23% -65%
off screen Car Chase Offscreen (ordina per valore)
Xiaomi Mi 9
Qualcomm Snapdragon 855, Adreno 640, 6144
42 fps ∼78%
Apple iPhone XR
Apple A12 Bionic, A12 Bionic GPU, 3072
54 fps ∼100% +29%
Huawei Mate 20 Pro
HiSilicon Kirin 980, Mali-G76 MP10, 6144
31 fps ∼57% -26%
Honor View 20
HiSilicon Kirin 980, Mali-G76 MP10, 8192
32 fps ∼59% -24%
OnePlus 6T
Qualcomm Snapdragon 845, Adreno 630, 6144
35 fps ∼65% -17%
Samsung Galaxy S10 Plus
Samsung Exynos 9820, Mali-G76 MP12, 8192
43 fps ∼80% +2%
Xiaomi Mi 8
Qualcomm Snapdragon 845, Adreno 630, 6144
26 fps ∼48% -38%
Media Qualcomm Snapdragon 855
  (41 - 42, n=7)
41.9 fps ∼78% 0%
Media della classe Smartphone
  (0.89 - 54, n=367)
10.4 fps ∼19% -75%
on screen Car Chase Onscreen (ordina per valore)
Xiaomi Mi 9
Qualcomm Snapdragon 855, Adreno 640, 6144
38 fps ∼66%
Apple iPhone XR
Apple A12 Bionic, A12 Bionic GPU, 3072
58 fps ∼100% +53%
Huawei Mate 20 Pro
HiSilicon Kirin 980, Mali-G76 MP10, 6144
16 fps ∼28% -58%
Honor View 20
HiSilicon Kirin 980, Mali-G76 MP10, 8192
28 fps ∼48% -26%
OnePlus 6T
Qualcomm Snapdragon 845, Adreno 630, 6144
31 fps ∼53% -18%
Samsung Galaxy S10 Plus
Samsung Exynos 9820, Mali-G76 MP12, 8192
23 fps ∼40% -39%
Xiaomi Mi 8
Qualcomm Snapdragon 845, Adreno 630, 6144
28 fps ∼48% -26%
Media Qualcomm Snapdragon 855
  (21 - 38, n=7)
32.4 fps ∼56% -15%
Media della classe Smartphone
  (1.6 - 58, n=371)
9.43 fps ∼16% -75%
Basemark GPU
1920x1080 OpenGL Medium Offscreen (ordina per valore)
Xiaomi Mi 9
Qualcomm Snapdragon 855, Adreno 640, 6144
37.41 fps ∼100%
Huawei Mate 20 Pro
HiSilicon Kirin 980, Mali-G76 MP10, 6144
29.12 (min: 9.74, max: 74.17) fps ∼78% -22%
OnePlus 6T
Qualcomm Snapdragon 845, Adreno 630, 6144
35.34 fps ∼94% -6%
Samsung Galaxy S10 Plus
Samsung Exynos 9820, Mali-G76 MP12, 8192
32.26 (min: 8.31, max: 85.07) fps ∼86% -14%
Media Qualcomm Snapdragon 855
  (33.1 - 37.4, n=3)
35.9 fps ∼96% -4%
Media della classe Smartphone
  (3.09 - 651, n=59)
26.2 fps ∼70% -30%
Vulkan Medium Native (ordina per valore)
Xiaomi Mi 9
Qualcomm Snapdragon 855, Adreno 640, 6144
32.2 fps ∼100%
Huawei Mate 20 Pro
HiSilicon Kirin 980, Mali-G76 MP10, 6144
16.92 (min: 6.06, max: 28.78) fps ∼53% -47%
OnePlus 6T
Qualcomm Snapdragon 845, Adreno 630, 6144
29.68 fps ∼92% -8%
Samsung Galaxy S10 Plus
Samsung Exynos 9820, Mali-G76 MP12, 8192
27.18 (min: 8.36, max: 46.5) fps ∼84% -16%
Media Qualcomm Snapdragon 855
  (22.7 - 32.2, n=2)
27.5 fps ∼85% -15%
Media della classe Smartphone
  (6.62 - 606, n=54)
23.3 fps ∼72% -28%
1920x1080 Vulkan Medium Offscreen (ordina per valore)
Xiaomi Mi 9
Qualcomm Snapdragon 855, Adreno 640, 6144
35.63 fps ∼93%
Huawei Mate 20 Pro
HiSilicon Kirin 980, Mali-G76 MP10, 6144
25.57 (min: 7.38, max: 46.96) fps ∼66% -28%
OnePlus 6T
Qualcomm Snapdragon 845, Adreno 630, 6144
32.86 fps ∼85% -8%
Samsung Galaxy S10 Plus
Samsung Exynos 9820, Mali-G76 MP12, 8192
38.5 (min: 9.69, max: 72.94) fps ∼100% +8%
Media Qualcomm Snapdragon 855
  (24.5 - 36.3, n=3)
32.2 fps ∼84% -10%
Media della classe Smartphone
  (4.16 - 739, n=54)
28.1 fps ∼73% -21%
AnTuTu v7 - Total Score (ordina per valore)
Xiaomi Mi 9
Qualcomm Snapdragon 855, Adreno 640, 6144
374820 Points ∼100%
Huawei Mate 20 Pro
HiSilicon Kirin 980, Mali-G76 MP10, 6144
300617 Points ∼80% -20%
Honor View 20
HiSilicon Kirin 980, Mali-G76 MP10, 8192
306296 Points ∼82% -18%
OnePlus 6T
Qualcomm Snapdragon 845, Adreno 630, 6144
294488 Points ∼79% -21%
Samsung Galaxy S10 Plus
Samsung Exynos 9820, Mali-G76 MP12, 8192
333277 Points ∼89% -11%
Media Qualcomm Snapdragon 855
  (217967 - 380913, n=7)
349259 Points ∼93% -7%
Media della classe Smartphone
  (52607 - 380913, n=259)
127011 Points ∼34% -66%
AnTuTu v6 - Total Score (ordina per valore)
Xiaomi Mi 9
Qualcomm Snapdragon 855, Adreno 640, 6144
257246 Points ∼94%
Huawei Mate 20 Pro
HiSilicon Kirin 980, Mali-G76 MP10, 6144
250848 Points ∼92% -2%
Honor View 20
HiSilicon Kirin 980, Mali-G76 MP10, 8192
252800 Points ∼92% -2%
OnePlus 6T
Qualcomm Snapdragon 845, Adreno 630, 6144
228939 Points ∼84% -11%
Samsung Galaxy S10 Plus
Samsung Exynos 9820, Mali-G76 MP12, 8192
273655 Points ∼100% +6%
Xiaomi Mi 8
Qualcomm Snapdragon 845, Adreno 630, 6144
234421 Points ∼86% -9%
Media Qualcomm Snapdragon 855
  (239512 - 263002, n=7)
254639 Points ∼93% -1%
Media della classe Smartphone
  (23275 - 274007, n=463)
84012 Points ∼31% -67%
VRMark - Amber Room (ordina per valore)
Xiaomi Mi 9
Qualcomm Snapdragon 855, Adreno 640, 6144
4964 Score ∼99%
Huawei Mate 20 Pro
HiSilicon Kirin 980, Mali-G76 MP10, 6144
5025 Score ∼100% +1%
OnePlus 6T
Qualcomm Snapdragon 845, Adreno 630, 6144
4716 Score ∼94% -5%
Samsung Galaxy S10 Plus
Samsung Exynos 9820, Mali-G76 MP12, 8192
4967 Score ∼99% 0%
Media Qualcomm Snapdragon 855
  (4486 - 4969, n=3)
4806 Score ∼96% -3%
Media della classe Smartphone
  (552 - 5025, n=56)
1920 Score ∼38% -61%
BaseMark OS II
Web (ordina per valore)
Xiaomi Mi 9
Qualcomm Snapdragon 855, Adreno 640, 6144
1378 Points ∼80%
Apple iPhone XR
Apple A12 Bionic, A12 Bionic GPU, 3072
1722 Points ∼100% +25%
Huawei Mate 20 Pro
HiSilicon Kirin 980, Mali-G76 MP10, 6144
1424 Points ∼83% +3%
Honor View 20
HiSilicon Kirin 980, Mali-G76 MP10, 8192
1404 Points ∼82% +2%
OnePlus 6T
Qualcomm Snapdragon 845, Adreno 630, 6144
1398 Points ∼81% +1%
Samsung Galaxy S10 Plus
Samsung Exynos 9820, Mali-G76 MP12, 8192
1383 Points ∼80% 0%
Xiaomi Mi 8
Qualcomm Snapdragon 845, Adreno 630, 6144
1292 Points ∼75% -6%
Media Qualcomm Snapdragon 855
  (1264 - 1415, n=6)
1373 Points ∼80% 0%
Media della classe Smartphone
  (7 - 1731, n=589)
734 Points ∼43% -47%
Graphics (ordina per valore)
Xiaomi Mi 9
Qualcomm Snapdragon 855, Adreno 640, 6144
9270 Points ∼58%
Apple iPhone XR
Apple A12 Bionic, A12 Bionic GPU, 3072
15969 Points ∼100% +72%
Huawei Mate 20 Pro
HiSilicon Kirin 980, Mali-G76 MP10, 6144
6273 Points ∼39% -32%
Honor View 20
HiSilicon Kirin 980, Mali-G76 MP10, 8192
7484 Points ∼47% -19%
OnePlus 6T
Qualcomm Snapdragon 845, Adreno 630, 6144
7969 Points ∼50% -14%
Samsung Galaxy S10 Plus
Samsung Exynos 9820, Mali-G76 MP12, 8192
8401 Points ∼53% -9%
Xiaomi Mi 8
Qualcomm Snapdragon 845, Adreno 630, 6144
7895 Points ∼49% -15%
Media Qualcomm Snapdragon 855
  (8125 - 9477, n=6)
9165 Points ∼57% -1%
Media della classe Smartphone
  (18 - 15969, n=589)
1890 Points ∼12% -80%
Memory (ordina per valore)
Xiaomi Mi 9
Qualcomm Snapdragon 855, Adreno 640, 6144
4031 Points ∼64%
Apple iPhone XR
Apple A12 Bionic, A12 Bionic GPU, 3072
3263 Points ∼52% -19%
Huawei Mate 20 Pro
HiSilicon Kirin 980, Mali-G76 MP10, 6144
6283 Points ∼100% +56%
Honor View 20
HiSilicon Kirin 980, Mali-G76 MP10, 8192
5616 Points ∼89% +39%
OnePlus 6T
Qualcomm Snapdragon 845, Adreno 630, 6144
4344 Points ∼69% +8%
Samsung Galaxy S10 Plus
Samsung Exynos 9820, Mali-G76 MP12, 8192
4306 Points ∼69% +7%
Xiaomi Mi 8
Qualcomm Snapdragon 845, Adreno 630, 6144
3261 Points ∼52% -19%
Media Qualcomm Snapdragon 855
  (3560 - 6661, n=6)
5013 Points ∼80% +24%
Media della classe Smartphone
  (21 - 6661, n=589)
1412 Points ∼22% -65%
System (ordina per valore)
Xiaomi Mi 9
Qualcomm Snapdragon 855, Adreno 640, 6144
8441 Points ∼71%
Apple iPhone XR
Apple A12 Bionic, A12 Bionic GPU, 3072
11946 Points ∼100% +42%
Huawei Mate 20 Pro
HiSilicon Kirin 980, Mali-G76 MP10, 6144
8604 Points ∼72% +2%
Honor View 20
HiSilicon Kirin 980, Mali-G76 MP10, 8192
8594 Points ∼72% +2%
OnePlus 6T
Qualcomm Snapdragon 845, Adreno 630, 6144
8156 Points ∼68% -3%
Samsung Galaxy S10 Plus
Samsung Exynos 9820, Mali-G76 MP12, 8192
8344 Points ∼70% -1%
Xiaomi Mi 8
Qualcomm Snapdragon 845, Adreno 630, 6144
6620 Points ∼55% -22%
Media Qualcomm Snapdragon 855
  (5993 - 9143, n=6)
8421 Points ∼70% 0%
Media della classe Smartphone
  (369 - 12202, n=589)
2798 Points ∼23% -67%
Overall (ordina per valore)
Xiaomi Mi 9
Qualcomm Snapdragon 855, Adreno 640, 6144
4595 Points ∼80%
Apple iPhone XR
Apple A12 Bionic, A12 Bionic GPU, 3072
5721 Points ∼100% +25%
Huawei Mate 20 Pro
HiSilicon Kirin 980, Mali-G76 MP10, 6144
4687 Points ∼82% +2%
Honor View 20
HiSilicon Kirin 980, Mali-G76 MP10, 8192
4746 Points ∼83% +3%
OnePlus 6T
Qualcomm Snapdragon 845, Adreno 630, 6144
4458 Points ∼78% -3%
Samsung Galaxy S10 Plus
Samsung Exynos 9820, Mali-G76 MP12, 8192
4520 Points ∼79% -2%
Xiaomi Mi 8
Qualcomm Snapdragon 845, Adreno 630, 6144
3852 Points ∼67% -16%
Media Qualcomm Snapdragon 855
  (3847 - 5314, n=6)
4791 Points ∼84% +4%
Media della classe Smartphone
  (150 - 6097, n=593)
1388 Points ∼24% -70%
Basemark ES 3.1 / Metal - offscreen Overall Score (ordina per valore)
Xiaomi Mi 9
Qualcomm Snapdragon 855, Adreno 640, 6144
1415 Points ∼51%
Apple iPhone XR
Apple A12 Bionic, A12 Bionic GPU, 3072
2754 Points ∼100% +95%
Huawei Mate 20 Pro
HiSilicon Kirin 980, Mali-G76 MP10, 6144
1571 Points ∼57% +11%
OnePlus 6T
Qualcomm Snapdragon 845, Adreno 630, 6144
1201 Points ∼44% -15%
Samsung Galaxy S10 Plus
Samsung Exynos 9820, Mali-G76 MP12, 8192
1928 Points ∼70% +36%
Media Qualcomm Snapdragon 855
  (1075 - 1425, n=3)
1305 Points ∼47% -8%
Media della classe Smartphone
  (35 - 2754, n=97)
704 Points ∼26% -50%

Il Mi 9 è attualmente anche uno degli smartphones più veloci nei browser benchmarks, come dimostrano le nostre tabelle di confronto riportate di seguito. Il nostro dispositivo di test non può smuovere l'iPhone XR dal suo posto di vertice, ma in genere è finito sopra o alla pari con i nostri dispositivi di confronto Android più competitivi.

JetStream 1.1 - Total Score
Apple iPhone XR (Safari Mobile 12.0)
267.84 Points ∼100% +142%
Xiaomi Mi 9 (Chrome 73.0.3683.75)
110.54 Points ∼41%
Huawei Mate 20 Pro (Chrome 69)
109.18 Points ∼41% -1%
Media Qualcomm Snapdragon 855 (90.8 - 118, n=4)
109 Points ∼41% -1%
Honor View 20 (Chrome 71)
108.07 Points ∼40% -2%
Samsung Galaxy S10 Plus (Samsung Browser 9.0)
91.774 Points ∼34% -17%
OnePlus 6T (Chrome 70)
86.123 Points ∼32% -22%
Xiaomi Mi 8 (Chrome 72)
75.483 Points ∼28% -32%
Media della classe Smartphone (12 - 273, n=494)
38.1 Points ∼14% -66%
Octane V2 - Total Score
Apple iPhone XR (Safari Mobile 12.0)
42897 Points ∼100% +75%
Xiaomi Mi 9 (Chrome 73.0.3683.75)
24534 Points ∼57%
Huawei Mate 20 Pro (Chrome 69)
23285 Points ∼54% -5%
Honor View 20 (Chrome 71)
22500 Points ∼52% -8%
Media Qualcomm Snapdragon 855 (17011 - 25051, n=7)
22464 Points ∼52% -8%
Samsung Galaxy S10 Plus (Samsung Browser 9.0)
20849 Points ∼49% -15%
OnePlus 6T (Chrome 70)
16824 Points ∼39% -31%
Xiaomi Mi 8 (Chrome 72)
15086 Points ∼35% -39%
Media della classe Smartphone (1994 - 43280, n=650)
6112 Points ∼14% -75%
Mozilla Kraken 1.1 - Total Score
Media della classe Smartphone (603 - 59466, n=670)
10908 ms * ∼100% -482%
Xiaomi Mi 8 (Chrome 72)
2818 ms * ∼26% -50%
OnePlus 6T (Chrome 70)
2281.6 ms * ∼21% -22%
Media Qualcomm Snapdragon 855 (1873 - 2611, n=6)
2211 ms * ∼20% -18%
Honor View 20 (Chrome 71)
2048.1 ms * ∼19% -9%
Huawei Mate 20 Pro (Chrome 69)
1951.9 ms * ∼18% -4%
Xiaomi Mi 9 (Chrome 73.0.3683.75)
1873.2 ms * ∼17%
Samsung Galaxy S10 Plus (Samsung Browser 9.0)
1856.6 ms * ∼17% +1%
Apple iPhone XR (Safari Mobile 12.0)
610.3 ms * ∼6% +67%
WebXPRT 3 - ---
Apple iPhone XR (Safari Mobile 12.0)
161 Points ∼100% +49%
Huawei Mate 20 Pro (Chrome 69)
124 Points ∼77% +15%
Samsung Galaxy S10 Plus (Samsung Browser 9.0)
115 Points ∼71% +6%
Xiaomi Mi 9 (Chrome 73.0.3683.75)
108 Points ∼67%
Media Qualcomm Snapdragon 855 (94 - 114, n=7)
107 Points ∼66% -1%
Honor View 20 (Chrome 71)
99 Points ∼61% -8%
Xiaomi Mi 8 (Chrome 72)
83 Points ∼52% -23%
Media della classe Smartphone (19 - 161, n=123)
62.7 Points ∼39% -42%
WebXPRT 2015 - Overall Score
Apple iPhone XR (Safari Mobile 12.0)
343 Points ∼100%
Huawei Mate 20 Pro (Chrome 69)
334 Points ∼97%
Samsung Galaxy S10 Plus (Samsung Browser 9.0)
314 Points ∼92%
Honor View 20 (Chrome 71)
263 Points ∼77%
OnePlus 6T (Chrome 70)
260 Points ∼76%
Xiaomi Mi 8 (Chrome 72)
245 Points ∼71%
Media Qualcomm Snapdragon 855 (260 - 316, n=3)
192 Points ∼56%
Media della classe Smartphone (66 - 362, n=326)
119 Points ∼35%
Xiaomi Mi 9
Points ∼0%

* ... Meglio usare valori piccoli

Xiaomi equipaggia il Mi 9 con la memoria flash UFS 2.1, come abbiamo detto all'inizio di questo articolo, che aiuta il dispositivo nella gestione di tutte le attività quotidiane. Non abbiamo praticamente notato lentezze nel tempo di caricamento con la nostra unità di prova, mentre le applicazioni venivano installate quasi istantaneamente dal Google Play Store. Allo stesso modo, non abbiamo potuto mettere in difficoltà il Mi 9 anche con un intenso multitasking. In breve, con il Mi 9 non dovreste mai notare ritardi o balbettii.

I risultati di AndroBench hanno rafforzato anche le nostre impressioni iniziali. Il nostro dispositivo di test ha raggiunto velocità di trasferimento fino a 165 MB/s 4K, il che lo colloca nella stessa fascia dei Mate 20 Pro e View 20. Tuttavia, ha raggiunto solo 666 MB/s nei test di lettura sequenziale da 256 KB, che è generalmente ben al di sotto dei nostri dispositivi di confronto. Tuttavia, questo è quasi irrilevante per l'uso quotidiano, come abbiamo sperimentato quando abbiamo aperto più applicazioni consecutive.

Xiaomi Mi 9Huawei Mate 20 ProHonor View 20OnePlus 6TSamsung Galaxy S10 PlusXiaomi Mi 8Media 64 GB UFS 2.1 FlashMedia della classe Smartphone
AndroBench 3-5
-5%
-3%
-33%
-28%
-35%
-29%
-75%
Sequential Write 256KB SDCard
72.38 (Huawei NanoSD 128 GB)
60.74 (Toshiba Exceria Pro M501)
50.8 (17.1 - 71.9, n=26)
48.3 (9.5 - 87.1, n=392)
Sequential Read 256KB SDCard
83.18 (Huawei NanoSD 128 GB)
73 (Toshiba Exceria Pro M501)
67.1 (18 - 86.6, n=26)
66.4 (8.1 - 96.5, n=392)
Random Write 4KB
165.32
157.84
-5%
138.85
-16%
22
-87%
22.7
-86%
21
-87%
53.8 (8.77 - 165, n=35)
-67%
19.3 (0.14 - 250, n=699)
-88%
Random Read 4KB
149.36
157.42
5%
168.91
13%
138.5
-7%
135.16
-10%
136.3
-9%
134 (78.2 - 173, n=35)
-10%
43.9 (1.59 - 175, n=699)
-71%
Sequential Write 256KB
388.27
196.39
-49%
250.06
-36%
204.4
-47%
249.06
-36%
207.8
-46%
198 (133 - 388, n=35)
-49%
90.2 (2.99 - 392, n=699)
-77%
Sequential Read 256KB
666.06
853.28
28%
847.48
27%
735.3
10%
811.17
22%
693.2
4%
725 (529 - 895, n=35)
9%
254 (12.1 - 1468, n=699)
-62%

Giochi

La potente GPU Adreno 640 rende Mi 9 ideale anche per giocare. L'Adreno 640 è anche la prima GPU a supportare l'API Vulkan 1.1, da cui ci aspettiamo che i giochi possano trarre vantaggio nei prossimi anni. Pertanto, il Mi 9 dovrebbe rimanere adeguato anche in futuro almeno per alcuni anni. Soggettivamente, anche i giochi più complessi funzionano senza problemi sulla nostra unità di prova, indipendentemente dalle impostazioni grafiche a cui vengono riprodotti.

Purtroppo, non siamo stati in grado di valutare il frame rate perché l'applicazione che usiamo abitualmente, GameBench, non ha funzionato sul Mi 9 al momento del test. Speriamo di potervi fornire successivamente i risultati dei benchmarks aggiornati.

Dead Trigger 2
Dead Trigger 2
PUBG Mobile
PUBG Mobile

Emissioni

Temperature

GFXBench battery test - Manhattan
GFXBench battery test - Manhattan
GFXBench battery test - T-Rex
GFXBench battery test - T-Rex

Il Mi 9 è freddo al tatto anche a pieno carico, il che è impressionante. La temperatura di superficie della nostra unità di prova ha raggiunto un massimo di 31,8 °C anche durante gli stress test come il GFXBench, ma il dispositivo dovrebbe avere una media di circa 27 °C quando è al minimo.
Tuttavia, il Mi 9 rallenta di tanto in tanto per mantenere basse le temperature, come dimostrato dai risultati del benchmark GFXBench Manhattan. Tuttavia, il nostro dispositivo di prova ottiene comunque punteggi elevati anche quando rallenta, quindi dubitiamo che la maggior parte delle persone noteranno la differenza anche se spingono forte il loro Mi 9 durante una lunga sessione di gioco.

Carico massimo
 31 °C31.8 °C30 °C 
 31.8 °C30.7 °C30.1 °C 
 31.3 °C31.4 °C30.2 °C 
Massima: 31.8 °C
Media: 30.9 °C
28.8 °C30.3 °C30.5 °C
28.5 °C30 °C30.8 °C
29 °C30.2 °C30.9 °C
Massima: 30.9 °C
Media: 29.9 °C
Alimentazione (max)  26.1 °C | Temperatura della stanza 21.6 °C | Voltcraft IR-260
(+) La temperatura media del lato superiore sotto carico massimo e' di 30.9 °C / 88 F, rispetto alla media di 33.1 °C / 92 F per i dispositivi di questa classe Smartphone.
(+) La temperatura massima sul lato superiore è di 31.8 °C / 89 F, rispetto alla media di 35.6 °C / 96 F, che varia da 22.4 a 51.7 °C per questa classe Smartphone.
(+) Il lato inferiore si riscalda fino ad un massimo di 30.9 °C / 88 F, rispetto alla media di 34.1 °C / 93 F
(+) In idle, la temperatura media del lato superiore è di 27.9 °C / 82 F, rispetto alla media deld ispositivo di 33.1 °C / 92 F.
Mappa termica della parte anteriore del dispositivo sotto carico
Mappa termica della parte anteriore del dispositivo sotto carico
Mappa termica della parte posteriore del dispositivo sotto carico
Mappa termica della parte posteriore del dispositivo sotto carico

Altoparlanti

Pink noise
Pink noise

Il Mi 9 ha un singolo altoparlante che Xiaomi ha posizionato sul lato inferiore del dispositivo vicino alla porta Type-C. Il diffusore si trova dietro la griglia destra se il display è rivolto verso l'alto; sembra che la griglia sinistra sia lì solo come decorazione.
Il diffusore mono ha raggiunto un massimo di 87.1 dB(A) durante i nostri tests, durante i quali non ha emesso un suono distorto. Il diffusore riproduce linearmente i toni medi e alti, ma i toni bassi sono piuttosto flebili. In breve, l'altoparlante è abbastanza buono per fare chiamate a mani libere e per avere occasionalmente musica in sottofondo, ma si consiglia di utilizzare altoparlanti esterni o cuffie per una migliore esperienza di ascolto.

dB(A) 0102030405060708090Deep BassMiddle BassHigh BassLower RangeMidsHigher MidsLower HighsMid HighsUpper HighsSuper Highs2039.432.92528.325.43118.726.54026.725.95033.229.46322.622.78021.822.210024.43112523.839.216018.550.420017.149.125017.853.831515.556.140014.162.55001467.963013.869.180014.773.5100015.477125015.276.6160014.376.5200014.574.9250013.971.7315014.675.9400014.178.1500014.374.3630014.574.6800014.875.71000014.8751250014.864.4160001558.2SPL26.887.1N0.871.4median 14.8median 71.7Delta1.51042.737.742.136.430.529.133.632.738.134.830.431.825.224.825.524.9262921.538.920.144.618.947.817.85418.35819.162.619.565.217.366.515.767.214.369.615.87114.874.915.470.714.766.814.361.314.768.414.870.714.267.51462.214.554.914.347.568.82881.222.2147.9median 15.7median 62.62.310.2hearing rangehide median Pink NoiseXiaomi Mi 9Xiaomi Mi 8
Frequency diagram (checkboxes can be checked and unchecked to compare devices)
Xiaomi Mi 9 analisi audio

(+) | speakers can play relatively loud (87.1 dB)
Bassi 100 - 315 Hz
(-) | nearly no bass - on average 25.1% lower than median
(±) | linearity of bass is average (10.7% delta to prev. frequency)
Mids 400 - 2000 Hz
(+) | balanced mids - only 4.4% away from median
(+) | mids are linear (5% delta to prev. frequency)
Highs 2 - 16 kHz
(+) | balanced highs - only 3.4% away from median
(+) | highs are linear (4% delta to prev. frequency)
Overall 100 - 16.000 Hz
(±) | linearity of overall sound is average (17.6% difference to median)
Compared to same class
» 3% of all tested devices in this class were better, 4% similar, 92% worse
» The best had a delta of 13%, average was 25%, worst was 44%
Compared to all devices tested
» 28% of all tested devices were better, 6% similar, 66% worse
» The best had a delta of 3%, average was 21%, worst was 53%

Xiaomi Mi 8 analisi audio

(±) | speaker loudness is average but good (81.2 dB)
Bassi 100 - 315 Hz
(-) | nearly no bass - on average 22.7% lower than median
(±) | linearity of bass is average (10.4% delta to prev. frequency)
Mids 400 - 2000 Hz
(±) | higher mids - on average 5.4% higher than median
(+) | mids are linear (5.6% delta to prev. frequency)
Highs 2 - 16 kHz
(+) | balanced highs - only 4.7% away from median
(±) | linearity of highs is average (9.6% delta to prev. frequency)
Overall 100 - 16.000 Hz
(±) | linearity of overall sound is average (21.8% difference to median)
Compared to same class
» 25% of all tested devices in this class were better, 11% similar, 64% worse
» The best had a delta of 13%, average was 25%, worst was 44%
Compared to all devices tested
» 53% of all tested devices were better, 8% similar, 39% worse
» The best had a delta of 3%, average was 21%, worst was 53%

Autonomia della batteria

Consumo Energetico

Come abbiamo accennato durante questa recensione, il Mi 9 è il primo smartphone Snapdragon 855-powered che abbiamo testato. Quindi, la nostra tabella dei consumi energetici appare più inclinata a favore del Mi 9 di quanto non lo sarà tra pochi mesi dopo aver testato più dispositivi alimentati dallo Snapdragon 855.

Ad ogni modo, il Mi 9 consuma in media molto meno dei nostri dispositivi di confronto. Il nostro dispositivo di test consuma un minimo di 0,67 W al minimo, risultato migliore rispetto a tutti i nostri dispositivi di confronto, ad eccezione dell'iPhone XR. Allo stesso modo, il Mi 9 ha una media di soli 1,26 W a riposo, un valore che è battuto solo dall'OnePlus 6T. Il sistema ha consumato un massimo di 9,3 W sotto carico, ma la media di 3,71 W, che è significativamente inferiore ai nostri dispositivi di confronto.

In breve, l'Mi 9 ha attualmente un consumo energetico leader della categoria. Tuttavia, ci aspettiamo che questa situazione cambierà una volta che avremo testato più dispositivi alimentati da Snapdragon 855.

Consumo di corrente
Off / Standbydarklight 0.01 / 0.24 Watt
Idledarkmidlight 0.67 / 1.26 / 1.29 Watt
Sotto carico midlight 3.71 / 9.3 Watt
 color bar
Leggenda: min: dark, med: mid, max: light        Metrahit Energy
Xiaomi Mi 9
3300 mAh
Apple iPhone XR
2942 mAh
Huawei Mate 20 Pro
4200 mAh
Honor View 20
4000 mAh
OnePlus 6T
3700 mAh
Samsung Galaxy S10 Plus
4100 mAh
Xiaomi Mi 8
3400 mAh
Media Qualcomm Snapdragon 855
 
Media della classe Smartphone
 
Power Consumption
-38%
-35%
-58%
-11%
-30%
-76%
-22%
-20%
Idle Minimum *
0.67
0.61
9%
0.95
-42%
0.97
-45%
0.7
-4%
0.73
-9%
1.5
-124%
0.88 (0.6 - 1.3, n=7)
-31%
0.881 (0.2 - 3.4, n=727)
-31%
Idle Average *
1.26
2.67
-112%
2.17
-72%
2.58
-105%
1.1
13%
1.53
-21%
2.2
-75%
1.446 (1.01 - 2.2, n=7)
-15%
1.736 (0.6 - 6.2, n=726)
-38%
Idle Maximum *
1.29
2.69
-109%
2.25
-74%
2.63
-104%
2.1
-63%
2.07
-60%
2.6
-102%
1.914 (1.13 - 2.9, n=7)
-48%
2.02 (0.74 - 6.6, n=727)
-57%
Load Average *
3.71
4.34
-17%
4.47
-20%
5.24
-41%
4.2
-13%
6.03
-63%
6.1
-64%
4.49 (3.64 - 5.8, n=7)
-21%
4.07 (0.8 - 10.8, n=721)
-10%
Load Maximum *
9.3
5.66
39%
6.15
34%
8.73
6%
8.3
11%
9.18
1%
10.9
-17%
8.65 (7.49 - 10.2, n=7)
7%
5.87 (1.2 - 14.2, n=721)
37%

* ... Meglio usare valori piccoli

Autonomia della batteria

Il Mi 9 ha una batteria da 3.300 mAh, che è piuttosto piccola rispetto alle batterie della maggior parte dei nostri dispositivi di confronto. Di conseguenza, mentre il nostro dispositivo di prova ha raggiunto tempi di autonomia rispettabili nei nostri test di durata della batteria, la sua media è significativamente inferiore a quella di tutti i nostri dispositivi di confronto, ad eccezione del Galaxy S10+.

La nostra unità di prova ha gestito quasi 17 ore nel nostro test di durata della batteria video in loop H.264, risultato superiore a tutti tranne l'iPhone XR, che per inciso ha la minore autonomia della batteria dei nostri dispositivi di confronto. Tuttavia, il Mi 9 ha avuto bisogno di essere ricaricato in meno di 10 ore quando abbiamo eseguito il nostro pratico test Wi-Fi, risultato inferiore di 7 ore rispetto all'Honor View 20. Inoltre, la nostra unità di prova è durata poco più di 3 ore sotto carico sostenuto, un risultato peggiore di tutti i nostri dispositivi di confronto, tranne del Galaxy S10+.

Il Mi 9 supporta fino a 27 W di ricarica via cavo, ma la versione internazionale è dotata di un caricabatterie da 18 W come abbiamo accennato nella sezione Accessori e Garanzia. Tuttavia, la nostra unità di prova si ricarica completamente con il caricabatterie incluso in 1:13 ore, un tempo incredibilmente veloce. Il Mi 9 può anche ricaricarsi in modalità wireless a 20 W ed è il primo smartphone a poterlo fare secondo Xiaomi. Nel complesso, il Mi 9 potrebbe non avere la migliore durata della batteria, ma almeno si può ricaricare rapidamente.

Autonomia della batteria
Idle (senza WLAN, min luminosità)
27ore 30minuti
NBC WiFi Websurfing Battery Test 1.3
9ore 06minuti
Big Buck Bunny H.264 1080p
16ore 48minuti
Sotto carico (max luminosità)
3ore 14minuti
Xiaomi Mi 9
3300 mAh
Apple iPhone XR
2942 mAh
Huawei Mate 20 Pro
4200 mAh
Honor View 20
4000 mAh
OnePlus 6T
3700 mAh
Samsung Galaxy S10 Plus
4100 mAh
Xiaomi Mi 8
3400 mAh
Autonomia della batteria
47%
19%
25%
25%
-8%
9%
Reader / Idle
1650
2969
80%
1747
6%
1928
17%
1936
17%
1560
-5%
1634
-1%
H.264
1008
1011
0%
854
-15%
932
-8%
903
-10%
921
-9%
897
-11%
WiFi v1.3
546
910
67%
767
40%
969
77%
865
58%
483
-12%
736
35%
Load
194
270
39%
282
45%
222
14%
261
35%
187
-4%
215
11%

Pro

+ casr in vetro premium
+ Wi-Fi veloce
+ GPS preciso
+ doppia-SIM
+ Certificato Widevine DRM L1
+ eccellente tripla fotocamera posteriore
+ veloce sensore di impronte digitali
+ riconoscimento facciale veloce
+ impressionante display AMOLED
+ potente SoC
+ Memoria flash UFS 2.1
+ ricarica senza fili
+ Carica rapida 4.0

Contro

- il case accumula facilmente le impronte digitali
- non resistente all'acqua o alla polvere
- il dispositivo non è piatto a causa delle sue tre fotocamere posteriori
- nessuno slot per schede microSD
- La porta di tipo C funziona solo con USB 2.0
- nessun jack per cuffie
- PWM
- durata della batteria insufficiente

Giudizio Complessivo

Recensione dello smartphon Xiaomi Mi 9. Dispositivo di test gentilmente fornito da TradingShenzhen.
Recensione dello smartphon Xiaomi Mi 9. Dispositivo di test gentilmente fornito da TradingShenzhen.

Lo Xiaomi Mi 9 è uno smartphone trionfante che mette altre ammiraglie in difficoltà per l'incredibile rapporto qualità-prezzo. Il modello base, che ha 6 GB di RAM e 64 GB di memoria, è ben equipaggiato con moderni standard di punta. Tuttavia, il modello da 128 GB può essere una scelta migliore per molte persone perché il Mi 9 non supporta lo storage espandibile.

Xiaomi ha equipaggiato tutti i modelli Mi 9 con eccellenti fotocamere a tripla esposizione posteriore e un luminoso schermo AMOLED con un'esemplare precisione cromatica, il tutto inserito in un elegante e pregiato case in vetro di alta qualità. Il nuovo SoC Qualcomm Snapdragon 855 rende anche il Mi 9 uno degli smartphone più potenti che il denaro può attualmente acquistare. La situazione cambierà con il lancio di altri smartphone alimentati da Snapdragon 855.

    Lo Xiaomi Mi 9 è lo smartphone da acquistare se si desidera un'esperienza di punta ma si ha un budget limitato. Offre tutto quello che i suoi concorrenti fanno ma senza dover spendere una fortuna.

Anche se abbiamo alcune critiche, come la mancanza di un jack per le cuffie e nessun supporto per schede microSD, il Mi 9 è in buona compagnia con molti dei suoi concorrenti che non hanno queste caratteristiche. L'elegante case in vetro è incline ad accumulare impronte digitali, e l'alloggiamento della tripla fotocamera posteriore fa oscillare il dispositivo se poggiato su un tavolo, ma questi cavilli non sminuiscono quella che è una delle migliori esperienze smartphone di punta che il denaro può acquistare all'inizio del 2019.

Xiaomi Mi 9 - 03/27/2019 v6
Manuel Masiero

Chassis
85%
Tastiera
67 / 75 → 89%
Dispositivo di puntamento
95%
Connettività
46 / 60 → 76%
Peso
90%
Batteria
94%
Display
91%
Prestazioni di gioco
72 / 63 → 100%
Prestazioni Applicazioni
82 / 70 → 100%
Temperatura
94%
Rumorosità
100%
Audio
69 / 91 → 76%
Fotocamera
80%
Media
82%
89%
Smartphone - Media ponderata

Pricecompare

Please share our article, every link counts!
> Recensioni e prove di notebook, tablets e smartphones > Recensioni e prove > Recensioni e prove > Recensione dello Smartphone Xiaomi Mi 9
Manuel Masiero, 2019-04- 8 (Update: 2019-04- 8)