Notebookcheck

Recensione Completa del portatile Apple MacBook Pro 15 (Late 2016, 2.6 GHz i7)

J. Simon Leitner, Klaus A. Hinum (traduzione a cura di G.DeLuca), 12/02/2016

Recensione Live // Meglio con un Touch? Apple assottiglia il MacBook Pro 15 in modo abbastanza radicale e riduce il peso a circa 1.8 kg con uno spessore di appena 16 mm. Questo portatile professionale, che ha attirato anche clienti dal 17" Pro in passato, ora è una vera alternativa per gli utenti del precedente MBP 13.
Update 24/11: autonomia, benchmarks e video apertura confezione.

Per la recensione originale in Tedesco, guardate qui.

Il principale highlight durante l'annuncio dei nuovi modelli MacBook Pro alla fine di ottobre era senza dubbio la nuova Touch Bar, una striscia touch-sensitive sopra la tastiera, che sostituisce i tasti funzione e supporta altre funzioni che sono controllate in modo dinamico da un software. Diversamente dal più piccolo 13" Apple MacBook Pro 13 Late 2016 (qui la recensione), il 15" MacBook Pro è disponibile solo con la Touch Bar.

Non importa quello che pensate di un display sopra la tastiera, il fatto è che Apple ha reso il MacBook Pro molto più sottile e leggero rispetto al predecessore, ed attualmente si avvicina quasi al MacBook 13 del 2015 (1.6 kg, 18 mm). Un'altra questione riguarda il cambiamento radicale della scelta delle porte con solo quattro porte Thunderbolt ed una batteria con capacità ridotta (100 Wh vs. 76 Wh) a sottolineare la dieta. Il nostro modello di test è ancora una volta un prodotto che abbiamo ordinato dal negozio Apple online. Pubblicheremo i nostri risultati in questo articolo e nei successivi aggiornamenti.

Change log

  • 11/22 18:00 CET – Basic display measurements, Cinebench, System Noise, Pink Noise, macOS SSD benchmarks
  • 11/23 21:30 CET – WiFi performance added, temperatures analyzed
  • 11/24 09:20 CET – WiFi and video battery runtime added
  • 11/24 16:30 CET – Gaming, PCMark and 3DMark benchmarks added, unboxing video added
  • 11/24 22:50 CET – GPU driver problems in Windows 10, more gaming benchmarks
  • 11/25 09:50 CET – PWM measurements added, Maintenance
Apple MacBook Pro 15 2016 (2.6 GHz, 450) (MacBook Pro 15 2016 Serie)
Scheda grafica
AMD Radeon Pro 450
Memoria
16384 MB 
, 2133 MHz LPDDR3 RAM saldata
Schermo
15.4 pollici 16:10, 2880 x 1800 pixel 220 PPI, IPS, lucido: si
Scheda madre
Intel Skylake-H
Harddisk
Apple SSD SM0256L,
Porte di connessione
4 USB 3.1 Gen 2, 4 Thunderbolt, Connessioni Audio: cuffie, Sensore luminosità
Rete
Broadcom BCM15700A2 802.11ac (ac = Wi-Fi 5), Bluetooth 4.2
Dimensioni
altezza x larghezza x profondità (in mm): 16 x 349 x 241
Batteria
76 Wh polimeri di litio
Sistema Operativo
Apple macOS 10.12 Sierra
Camera
Webcam: 720p FaceTime HD camera
Altre caratteristiche
Casse: casse stereo, Illuminazione Tastiera: si, 12 Mesi Garanzia
Rilasciata
11/25/2016
Peso
1.807 kg, Alimentazione: 369 gr
Prezzo
2699 Euro
Nota: il produttore potrebbe usare componenti di fornitori diversi pannelli dei diplay, drive o banchi di memoria con specifiche simili.

 

Case

Rispetto al predecessore del 2015, possiamo notare che il nuovo MacBook Pro è un po' più sottile (meno 2 mm) e anche il peso è inferiore. La differenza rispetto all'attuale MacBook Pro 13 è di circa 400 grammi, appena 1 mm di spessore e 30-40 mm in termini di larghezza e profondità.

Confronto dimensioni

358.9 mm 247.1 mm 18 mm 2 kg349 mm 241 mm 16 mm 1.8 kg304 mm 212 mm 15 mm 1.4 kg280.5 mm 196.5 mm 13.1 mm 920 g

Comunicazioni

I precedenti MacBooks erano già al top nei tests WiFi, ma il nuovo Apple MacBook Pro 15 ottiene risultati ancora migliori: con 948 Mbps (ricezione) e 949 Mbps (invio), lascia nella polvere il vecchio riferimento MacBook Pro 13 del 2013, essendo del 24 % più veloce. Il MacBook Pro 13 (Late 2016, senza Touch Bar) pur facendo bene, è più lento del 30%.

Networking
iperf3 Client (receive) TCP 1 m 4M x10
Apple MacBook Pro 15 2016 (2.6 GHz, 450)
Broadcom BCM15700A2 802.11ac (Klaus I211)
948 MBit/s ∼100%
Apple MacBook Pro Retina 13 inch 2013-10
Broadcom 802.11ac (Klaus I211)
762 MBit/s ∼80% -20%
Apple MacBook Pro 13 2016
802.11 a/b/g/n/ac (Klaus I211)
682 MBit/s ∼72% -28%
Dell XPS 13 9360 QHD+ i7
Killer Wireless-n/a/ac 1535 Wireless Network Adapter
674 MBit/s ∼71% -29%
Lenovo ThinkPad T460s-20FA003GGE
Intel Dual Band Wireless-AC 8260
637 MBit/s ∼67% -33%
Acer Spin 7 SP714-51-M09D
Atheros/Qualcomm QCA6174 (jseb)
482 MBit/s ∼51% -49%
iperf3 Client (transmit) TCP 1 m 4M x10
Apple MacBook Pro 15 2016 (2.6 GHz, 450)
Broadcom BCM15700A2 802.11ac (Klaus I211)
949 MBit/s ∼100%
Apple MacBook Pro Retina 13 inch 2013-10
Broadcom 802.11ac (Klaus I211)
768 MBit/s ∼81% -19%
Apple MacBook Pro 13 2016
802.11 a/b/g/n/ac (Klaus I211)
653 MBit/s ∼69% -31%
Acer Spin 7 SP714-51-M09D
Atheros/Qualcomm QCA6174 (jseb)
596 MBit/s ∼63% -37%
Dell XPS 13 9360 QHD+ i7
Killer Wireless-n/a/ac 1535 Wireless Network Adapter
587 MBit/s ∼62% -38%
Lenovo ThinkPad T460s-20FA003GGE
Intel Dual Band Wireless-AC 8260
534 MBit/s ∼56% -44%

Manutenzione

Per quanto riguarda manutenzione ed upgrade, i portatili si muovono sempre più verso sistemi incapsulati, che (sfortunatamente) è anche il caso di molti smartphones. Gli Apple MacBooks forse sono i campioni in questa disciplina. Se riuscite ad aprire il dispositivo - tra l'altro occorre un cacciavite speciale Pentalobe – non avete molte opzioni oltre ad accedere alle ventole per la pulizia. Anche la batteria è coperta da colla su colla e difficile da rimuovere. Componenti come CPU, RAM o SSD sono saldati direttamente sulla scheda madre (scheda logica). I professionisti di iFixit valutano il MacBook Pro 15 con 1 punto su 10 per la possibilità di riparazione, il peggior risultato possibile.

Display

Come per i predecessori, la risoluzione del display 15.4" Retina non è cambiata dai 2880x1800 pixels. Un aspetto che è stato migliorato rispetto all'ultimo modello 2015 è la luminosità. Possiamo rilevare 465 nits in media, ossia un incremento del 32%. Apple è riuscita anche a migliorare il contrasto (1464:1). Il MacBook Pro 13 (Late 2016) recensito da poco ha un pannello leggermente più luminoso, ma con un contrasto più basso in cambio.

465
cd/m²
466
cd/m²
444
cd/m²
475
cd/m²
483
cd/m²
455
cd/m²
464
cd/m²
475
cd/m²
460
cd/m²
Distribuzione della luminosità
X-Rite i1Pro 2
Massima: 483 cd/m² Media: 465.2 cd/m² Minimum: 4.7 cd/m²
Distribuzione della luminosità: 92 %
Al centro con la batteria: 483 cd/m²
Contrasto: 1464:1 (Nero: 0.33 cd/m²)
ΔE Color 1.4 | 0.6-29.43 Ø6
ΔE Greyscale 1.5 | 0.64-98 Ø6.2
Gamma: 2.34
Apple MacBook Pro 15 2016 (2.6 GHz, 450)
2880x1800, 15.4
Apple MacBook Pro 13 2016
APPA034, , 2560x1600, 13.3
Apple MacBook Pro Retina 15 inch 2015-05
APPA02E, , 2880x1800, 15.4
Dell XPS 15 9550 i7 FHD
1920x1080, 15.6
Asus Zenbook UX510UW-CN044T
LG Philips LP156WF6-SPB6, , 1920x1080, 15.6
Response Times
-33%
-48%
16%
Response Time Grey 50% / Grey 80% *
47.3 (22.1, 25.2)
47.2 (21.6, 25.6)
-0%
64 (27, 37)
-35%
40 (20, 20)
15%
Response Time Black / White *
31.2 (16.7, 14.5)
51.6 (8.4, 43.2)
-65%
50 (12, 38)
-60%
26 (6, 20)
17%
PWM Frequency
117000 (80, 200)
Screen
-12%
-24%
-119%
-114%
Brightness middle
483
600
24%
341
-29%
371.5
-23%
326
-33%
Brightness
465
564
21%
315
-32%
356
-23%
316
-32%
Brightness Distribution
92
89
-3%
82
-11%
92
0%
80
-13%
Black Level *
0.33
0.57
-73%
0.34
-3%
0.252
24%
0.35
-6%
Contrast
1464
1053
-28%
1003
-31%
1474
1%
931
-36%
Colorchecker DeltaE2000 *
1.4
1.5
-7%
2.07
-48%
5.55
-296%
5.49
-292%
Colorchecker DeltaE2000 max. *
3
2.9
3%
3.27
-9%
10.95
-265%
11.36
-279%
Greyscale DeltaE2000 *
1.5
2
-33%
1.9
-27%
7.1
-373%
4.84
-223%
Gamma
2.34 94%
2.27 97%
2.62 84%
2.1 105%
2.23 99%
CCT
6650 98%
6855 95%
6514 100%
5971 109%
Color Space (Percent of AdobeRGB 1998)
77
58
63.4
53
Color Space (Percent of sRGB)
92
91
97.9
80
Media totale (Programma / Settaggio)
-23% / -16%
-24% / -24%
-84% / -105%
-49% / -88%

* ... Meglio usare valori piccoli

The color accuracy is also pretty good ex-works. CalMAN shows an almost complete coverage of the DCI P3 color space (with a rather simple measurement of six colors). The color deviations are very low at 1.4 on average and up to a maximum of 3. This means the display should be well-suited for graphic artists and photographers.

Grayscale
Grayscale
Colorspace - 99.1% P3 according to CalMAN
Colorspace - 99.1% P3 according to CalMAN
Saturation
Saturation
ColorChecker
ColorChecker
 
 

Il display IPS non è particolarmente veloce nei nostri tests, ma abbiamo apprezzato l'assenza di pulse-width modulation. Non sono rilevate fluttuazioni della luminosità a settaggi bassi. L'illuminazione di background della tastiera non sembra utilizzare PWM. Solo la Touch Bar potrebbe essere (come per gli OLED) limitata dal PWM; il nostro oscilloscopio mostra un segnale pulito.

Touchbar in un ambiente scuro
Touchbar in un ambiente scuro
Illuminazione tastiera senza PWM
Illuminazione tastiera senza PWM

Tempi di risposta del Display

I tempi di risposta del display mostrano quanto sia veloce lo schermo a cambaire da un colore all'altro. Tempi di risposta lenti possono creare sovrapposizioni negloi oggetti in movimento. Specialmente i giocatori patiti del 3D dovrebbero usare uno schermo con tempi di risposta bassi.
       Tempi di risposta dal Nero al Bianco
31.2 ms ... aumenta ↗ e diminuisce ↘ combinato↗ 16.7 ms Incremento
↘ 14.5 ms Calo
Lo schermo mostra tempi di risposta lenti nei nostri tests e sarà insoddisfacente per i gamers.
In confronto, tutti i dispositivi di test variano da 0.8 (minimo) a 240 (massimo) ms. » 80 % di tutti i dispositivi è migliore.
Questo significa che i tempi di risposta rilevati sono peggiori rispetto alla media di tutti i dispositivi testati (24.8 ms).
       Tempo di risposta dal 50% Grigio all'80% Grigio
47.3 ms ... aumenta ↗ e diminuisce ↘ combinato↗ 22.1 ms Incremento
↘ 25.2 ms Calo
Lo schermo mostra tempi di risposta lenti nei nostri tests e sarà insoddisfacente per i gamers.
In confronto, tutti i dispositivi di test variano da 0.9 (minimo) a 636 (massimo) ms. » 77 % di tutti i dispositivi è migliore.
Questo significa che i tempi di risposta rilevati sono peggiori rispetto alla media di tutti i dispositivi testati (39.4 ms).

Sfarfallio dello schermo / PWM (Pulse-Width Modulation)

Per ridurre la luminosità dello schermo, alcuni portatili accendono e spengono la retroilluminazione in rapida successione - un metodo chiamato Pulse Width Modulation (PWM). Questa frequenza di ciclo a livello ideale non dovrebbe essere percepibile dall'occhi umano. Se tale frequenza è troppo bassa, gli utenti con occhi sensibili potrebbero stancarsi gli occhi o avere mal di testa o anche notare uno sfarfallio.
flickering dello schermo / PWM rilevato 117000 Hz ≤ 80 % settaggio luminosita'
≤ 200 luminosita' cd/m²

Il display sfarfalla a 117000 Hz (Probabilmente a causa dell'uso di PWM) Flickering rilevato ad una luminosita' di 80 % (200 cd/m²) o inferiore. Non dovrebbe verificarsi flickering o PWM sopra questo valore di luminosita'.

La frequenza di 117000 Hz è abbastanza alta, quindi la maggioranza degli utenti sensibili al PWM non dovrebbero notare alcun flickering.

Il flickering si verifica anche con livelli di luminosita' alta e potrebe avere un effetto negativo durante l'utilizzo quotidiano.

In confronto: 51 % di tutti i dispositivi testati non utilizza PWM per ridurre la luminosita' del display. Se è rilevato PWM, una media di 9347 (minimo: 43 - massimo: 142900) Hz è stata rilevata.

Performance

Le principali differenze tra l'attuale Apple MacBook Pro 13 ed il modello da 15" che abbiamo recensito qui sono i processori Intel quad-core e le schede grafiche dedicate AMD (Radeon Pro 450455 o 460), mentre il sistema da 13" monta dual-cores ULV con GPUs Intel Iris. Ogni SKU del MacBook Pro 15 monta 16 GB di RAM (13" anche con 8 GB) ed anche archiviazioni da 256 GB, 512 GB, 1 TB o 2 TB SSD.

Con le citate opzioni hardware, i prezzi dell'Apple MacBook Pro 15 Late 2016 variano tra $2399 per il modello entry-level e $4299 con tutte le opzioni.

Processore

Apple utilizza processori quad-core Intel per il MacBook Pro 15, più precisamente chips della generazione Skylake. I chips Kaby Lake sono disponibili solo come processori dual-core ULV per ora, e versioni più potenti dovrebbero essere lanciate il prossimo anno, quindi possiamo aspettarci un refresh dei modelli MacBook Pro nel giro di un anno. Gli utenti possono scegliere tra tre modelli per adesso: 2.6 GHz, 2.7 GHz, e 2.9 GHz. Le corrispondenti CPUs si chiamano i7-6700HQi7-6820HQ e i7-6920HQ. Maggiori dettagli sui chips sono disponibili nella nostra sezione tecnica.

L'analisi dei nostri benchmarks iniziali mostra che il nuovo MacBook Pro è alla pari con il precedente MBP con una CPU Haswell i7-4870HQ nel Cinebench R15 Single test, mentre è del 12% più veloce nel test Multi-Core Rendering. Nel complesso, i risultati sono nelle attese di tutti i processori 6700HQ.
Cinebench R15 Multi mostra chiaramente il vantaggio rispetto agli attuali Apple MacBook 13: +115%.

Cinebench R15
CPU Single 64Bit
Dell XPS 15 9550 i7 FHD
Intel Core i7-6700HQ
146 Points ∼67% +4%
Apple MacBook Pro Retina 15 inch 2015-05
Intel Core i7-4870HQ
144 Points ∼66% +2%
Apple MacBook Pro Retina 15 inch 2015-05
Intel Core i7-4870HQ
143 Points ∼66% +1%
Apple MacBook Pro 15 2016 (2.6 GHz, 450)
Intel Core i7-6700HQ
141 Points ∼65%
Asus Zenbook UX510UW-CN044T
Intel Core i7-6500U
130 Points ∼60% -8%
Apple MacBook Pro 13 2016
Intel Core i5-6360U
126 Points ∼58% -11%
Apple MacBook Pro 13 2016
Intel Core i5-6360U
124 Points ∼57% -12%
CPU Multi 64Bit
Dell XPS 15 9550 i7 FHD
Intel Core i7-6700HQ
680 Points ∼16% +2%
Apple MacBook Pro 15 2016 (2.6 GHz, 450)
Intel Core i7-6700HQ
666 Points ∼15%
Apple MacBook Pro Retina 15 inch 2015-05
Intel Core i7-4870HQ
594 Points ∼14% -11%
Apple MacBook Pro Retina 15 inch 2015-05
Intel Core i7-4870HQ
589 Points ∼13% -12%
Asus Zenbook UX510UW-CN044T
Intel Core i7-6500U
326 Points ∼7% -51%
Apple MacBook Pro 13 2016
Intel Core i5-6360U
309 Points ∼7% -54%
Apple MacBook Pro 13 2016
Intel Core i5-6360U
309 Points ∼7% -54%
Cinebench R11.5 CPU Multi 64Bit
7.23 Points
Cinebench R11.5 CPU Single 64Bit
1.53 Points
Cinebench R15 CPU Multi 64Bit
666 Points
Cinebench R15 CPU Single 64Bit
141 Points
Cinebench R15 OpenGL 64Bit
69.8 fps
Cinebench R15 Ref. Match 64Bit
99.5 %
Aiuto

Prestazioni di sistema

Il MacBook Pro 15 è un po' più lento rispetto al modello precedente nel PCMark benchmark test (Bootcamp Windows). Ed è alla pari con altri potenti portatili multimedia come il Dell XPS 15 9550, l'Asus N552VX o lo ZenBook UX510, ad esempio.

PCMark 8
Work Score Accelerated v2
HP Omen 15-ax007ng
GeForce GTX 965M, 6700HQ, Adata IM2S3138E-128GM-B
5003 Points ∼77% +13%
Apple MacBook Pro 15 2016 (2.9 GHz, 460)
Radeon Pro 460, 6920HQ, Apple SSD SM1024L
4755 Points ∼73% +7%
Dell XPS 15 9550 i7 FHD
GeForce GTX 960M, 6700HQ, Samsung PM951 NVMe 512 GB
4696 Points ∼72% +6%
Apple MacBook Pro Retina 15 inch 2015-05
Radeon R9 M370X, 4870HQ, Apple SSD SM0512G
4638 Points ∼71% +5%
Asus N552VX-FY103T
GeForce GTX 950M, 6700HQ, Toshiba MQ02ABD100H
4503 Points ∼69% +2%
Lenovo ThinkPad T460s-20FA003GGE
HD Graphics 520, 6600U, Samsung SSD SM951a 512GB M.2 PCIe 3.0 x4 NVMe (MZVKV512)
4442 Points ∼68% 0%
Apple MacBook Pro 15 2016 (2.6 GHz, 450)
Radeon Pro 450, 6700HQ, Apple SSD SM0256L
4426 Points ∼68%
Asus Zenbook UX510UW-CN044T
GeForce GTX 960M, 6500U, SanDisk SD8SNAT256G1002
4341 Points ∼67% -2%
Dell XPS 13 9360 QHD+ i7
HD Graphics 620, 7500U, Toshiba NVMe THNSN5256GPUK
4176 Points ∼64% -6%
Acer Spin 7 SP714-51-M09D
HD Graphics 615, 7Y54, Kingston RBUSNS4180S3256GG
4076 Points ∼62% -8%
Acer Aspire E5-575G-549D
GeForce GTX 950M, 7200U, Toshiba MQ01ABD100
4047 Points ∼62% -9%
Apple MacBook Pro 13 2016
Iris Graphics 540, 6360U, Apple SSD AP0256
3853 Points ∼59% -13%
Apple MacBook 12 (Early 2016) 1.3 GHz
HD Graphics 515, 6Y75, Apple SSD AP0256
3636 Points ∼56% -18%
Apple MacBook 12 (Early 2016) 1.1 GHz
HD Graphics 515, 6Y30, Apple SSD AP0256
3550 Points ∼54% -20%
Apple MacBook Pro Retina 13 inch 2013-10
Iris Graphics 5100, 4258U, Apple SSD SM0256F
3269 Points ∼50% -26%
Home Score Accelerated v2
Apple MacBook Pro 15 2016 (2.9 GHz, 460)
Radeon Pro 460, 6920HQ, Apple SSD SM1024L
4066 Points ∼67% +12%
HP Omen 15-ax007ng
GeForce GTX 965M, 6700HQ, Adata IM2S3138E-128GM-B
3946 Points ∼65% +8%
Apple MacBook Pro Retina 15 inch 2015-05
Radeon R9 M370X, 4870HQ, Apple SSD SM0512G
3821 Points ∼63% +5%
Dell XPS 15 9550 i7 FHD
GeForce GTX 960M, 6700HQ, Samsung PM951 NVMe 512 GB
3753 Points ∼62% +3%
Apple MacBook Pro 15 2016 (2.6 GHz, 450)
Radeon Pro 450, 6700HQ, Apple SSD SM0256L
3637 Points ∼60%
Lenovo ThinkPad T460s-20FA003GGE
HD Graphics 520, 6600U, Samsung SSD SM951a 512GB M.2 PCIe 3.0 x4 NVMe (MZVKV512)
3542 Points ∼58% -3%
Asus N552VX-FY103T
GeForce GTX 950M, 6700HQ, Toshiba MQ02ABD100H
3452 Points ∼57% -5%
Asus Zenbook UX510UW-CN044T
GeForce GTX 960M, 6500U, SanDisk SD8SNAT256G1002
3370 Points ∼55% -7%
Apple MacBook Pro 13 2016
Iris Graphics 540, 6360U, Apple SSD AP0256
3280 Points ∼54% -10%
Acer Aspire E5-575G-549D
GeForce GTX 950M, 7200U, Toshiba MQ01ABD100
3162 Points ∼52% -13%
Acer Spin 7 SP714-51-M09D
HD Graphics 615, 7Y54, Kingston RBUSNS4180S3256GG
2979 Points ∼49% -18%
Dell XPS 13 9360 QHD+ i7
HD Graphics 620, 7500U, Toshiba NVMe THNSN5256GPUK
2855 Points ∼47% -22%
Apple MacBook 12 (Early 2016) 1.3 GHz
HD Graphics 515, 6Y75, Apple SSD AP0256
2651 Points ∼44% -27%
Apple MacBook 12 (Early 2016) 1.1 GHz
HD Graphics 515, 6Y30, Apple SSD AP0256
2550 Points ∼42% -30%
Apple MacBook Pro Retina 13 inch 2013-10
Iris Graphics 5100, 4258U, Apple SSD SM0256F
2457 Points ∼40% -32%
PCMark 8 Home Score Accelerated v2
3637 punti
PCMark 8 Work Score Accelerated v2
4426 punti
Aiuto

Dispositivi di archiviazione

Sebbene l'SSD da 256 GB del MacBook Pro 15 sia saldato, sembra essere lo stesso modello che troviamo sul più piccolo 13" MacBook Pro senza Touch Bar, dove è possibile sostituirlo. Entrambi i benchmarks Blackmagic e AJA determinano risultati simili. Rispetto ai concorrenti Windows-based, i risultati sono abbastanza buoni ed è tra i migliori SSD in termini di trasferimento sequenziale.

Il modello da 512 GB è molto più veloce nei benchmarks (testato senza codifica, ma non dovrebbe avere un grosso impatto).

Prestazioni GPU

I calcoli grafici del nostro modello entry-level sono gestiti dalla nuova Radeon Pro 450 unitamente alla Intel HD Graphics 530 integrata. Come i precedenti modelli, Windows può usare solo schede grafiche Radeon, mentre macOS effettua lo switch dinamico in base all'applicazione. Non è confermato come funzioni il sistema (probabilmente con un multiplexer come prima con Optimus o Enduro).

La Radeon Pro 450 mostra le sue prestazioni nel benchmark Unigine Valley GPU ed è del 63% avanti alla Intel Iris 540 presente nel piccolo MacBook Pro 13. I portatili Windows con Quadro M1000M (950M) o M2000M (960M) ottengono punteggi OpenGL simili. Il nostro modello di test con Radeon Pro 450 si comporta sorprendentemente bene nel 3DMark 11 ed è quasi alla pari con la GeForce GTX 960M, mentre il più pesante 3DMark Fire Strike Test rileva una prestazione simile alla Geforce GTX 950M. Quest'ultima sembra essere il confronto più realistico, il che è anche supportato dai successivi benchmarks gaming.

Un grande vantaggio della Radeon 450 Pro del Windows 10 è l'assenza del supporto driver del driver generico Radeon (per adesso). Bootcamp è presente con il vecchio driver Radeon 16.6 e non può essere aggiornato all'ultima 16.10.4 al momento. Alcuni titoli moderni come Call of Duty: Infinite Warfare, ad esempio, fanno capire che bisognerebbe installare una nuova versione di driver. I MacBooks 13 Intel Iris based hanno un vantaggio in questo caso, in quanto possiamo installare l'ultima versione di driver da intel.com.  

La Radeon Pro 460 opzionale nella configurazione top del MacBook Pro 15 (Late 2016) dovrebbe essere leggermente più veloce rispetto alla GTX 960M, ma comunque resta dietro la GTX 965M in base ai benchmarks presenti su Internet.

Non abbiamo rilevato throttling delle prestazioni GPU con il benchmark Unigine Valley. La GPU raggiunge una decente temperatura di 70 °C salendo appena di un po' dopo che il sistema inizia a riscaldarsi.

3DMark 11 - 1280x720 Performance
HP Omen 15-ax007ng
NVIDIA GeForce GTX 965M, Intel Core i7-6700HQ
7926 Points ∼23% +61%
Apple MacBook Pro 15 2016 (2.9 GHz, 460)
AMD Radeon Pro 460, Intel Core i7-6920HQ
6963 Points ∼20% +42%
Apple MacBook Pro 15 2016 (2.6 GHz, 450)
AMD Radeon Pro 450, Intel Core i7-6700HQ
4914 Points ∼14%
Asus Zenbook UX510UW-CN044T
NVIDIA GeForce GTX 960M, Intel Core i7-6500U
4732 Points ∼14% -4%
Asus N552VX-FY103T
NVIDIA GeForce GTX 950M, Intel Core i7-6700HQ
4579 Points ∼13% -7%
Apple MacBook Pro Retina 15 inch 2015-05
AMD Radeon R9 M370X, Intel Core i7-4870HQ
3942 Points ∼11% -20%
Apple MacBook Pro 13 2016
Intel Iris Graphics 540, Intel Core i5-6360U
2561 Points ∼7% -48%
3DMark - 1920x1080 Fire Strike Score
HP Omen 15-ax007ng
NVIDIA GeForce GTX 965M, Intel Core i7-6700HQ
5179 Points ∼19% +71%
Apple MacBook Pro 15 2016 (2.9 GHz, 460)
AMD Radeon Pro 460, Intel Core i7-6920HQ
4104 Points ∼15% +36%
Dell XPS 15 9550 i7 FHD
NVIDIA GeForce GTX 960M, Intel Core i7-6700HQ
3939 Points ∼15% +30%
Asus Zenbook UX510UW-CN044T
NVIDIA GeForce GTX 960M, Intel Core i7-6500U
3651 Points ∼14% +21%
Apple MacBook Pro 15 2016 (2.6 GHz, 450)
AMD Radeon Pro 450, Intel Core i7-6700HQ
3027 Points ∼11%
Asus N552VX-FY103T
NVIDIA GeForce GTX 950M, Intel Core i7-6700HQ
2917 Points ∼11% -4%
Apple MacBook Pro Retina 15 inch 2015-05
AMD Radeon R9 M370X, Intel Core i7-4870HQ
2350 Points ∼9% -22%
Apple MacBook Pro 13 2016
Intel Iris Graphics 540, Intel Core i5-6360U
1354 Points ∼5% -55%
Unigine Valley 1.0 - 1920x1080 Extreme HD Preset OpenGL AA:x8
Apple MacBook Pro 15 2016 (2.9 GHz, 460)
AMD Radeon Pro 460, Intel Core i7-6920HQ
16.5 fps ∼11% +16%
Apple MacBook Pro 15 2016 (2.9 GHz, 460)
AMD Radeon Pro 460, Intel Core i7-6920HQ
16.4 fps ∼11% +15%
Apple MacBook Pro 15 2016 (2.6 GHz, 450)
AMD Radeon Pro 450, Intel Core i7-6700HQ
14.2 (min: 8.7, max: 24) fps ∼10%
Apple MacBook Pro 13 2016
Intel Iris Graphics 540, Intel Core i5-6360U
8.7 fps ∼6% -39%
3DMark 06 Standard
24189 punti
3DMark Vantage P Result
14245 punti
3DMark 11 Performance
4914 punti
3DMark Cloud Gate Standard Score
14305 punti
3DMark Fire Strike Score
3027 punti
3DMark Fire Strike Extreme Score
1440 punti
3DMark Time Spy Score
1074 punti
Aiuto

Prestazioni Gaming

Basandoci sui gaming benchmarks (Bootcamp Windows), le performance dell'Apple MacBook Pro 15 (Late 2016) con scheda grafica Radeon Pro 450 sono paragonabili a portatili multimedia con GPU Nvidia GeForce GTX 950M. I risultati possono variare in base al gioco ed ai settaggi.

Rise of the Tomb Raider
1920x1080 High Preset AA:FX AF:4x
Dell XPS 15 9550 i7 FHD
GeForce GTX 960M, 6700HQ, Samsung PM951 NVMe 512 GB
23.8 fps ∼100% +14%
Asus N552VX-FY103T
GeForce GTX 950M, 6700HQ, Toshiba MQ02ABD100H
21 fps ∼88% 0%
Apple MacBook Pro 15 2016 (2.6 GHz, 450)
Radeon Pro 450, 6700HQ, Apple SSD SM0256L
20.9 (min: 19, max: 24) fps ∼88%
Apple MacBook Pro 15 2016 (2.6 GHz, 450)
Radeon Pro 450, 6700HQ, Apple SSD SM0256L
20.7 (min: 18, max: 23) fps ∼87% -1%
Acer Aspire E5-575G-549D
GeForce GTX 950M, 7200U, Toshiba MQ01ABD100
18.8 fps ∼79% -10%
Dell XPS 13 9360 QHD+ i7
HD Graphics 620, 7500U, Toshiba NVMe THNSN5256GPUK
6.2 fps ∼26% -70%
Lenovo ThinkPad T460s-20FA003GGE
HD Graphics 520, 6600U, Samsung SSD SM951a 512GB M.2 PCIe 3.0 x4 NVMe (MZVKV512)
5.3 fps ∼22% -75%
1024x768 Lowest Preset
Apple MacBook Pro 15 2016 (2.6 GHz, 450)
Radeon Pro 450, 6700HQ, Apple SSD SM0256L
66.6 (min: 58, max: 74) fps ∼100%
Acer Aspire E5-575G-549D
GeForce GTX 950M, 7200U, Toshiba MQ01ABD100
45.2 fps ∼68% -32%
Apple MacBook Pro 13 2016
Iris Graphics 540, 6360U, Apple SSD AP0256
24.9 (min: 23, max: 27) fps ∼37% -63%
Dell XPS 13 9360 QHD+ i7
HD Graphics 620, 7500U, Toshiba NVMe THNSN5256GPUK
21.8 fps ∼33% -67%
Lenovo ThinkPad T460s-20FA003GGE
HD Graphics 520, 6600U, Samsung SSD SM951a 512GB M.2 PCIe 3.0 x4 NVMe (MZVKV512)
14.1 fps ∼21% -79%
Acer Spin 7 SP714-51-M09D
HD Graphics 615, 7Y54, Kingston RBUSNS4180S3256GG
11 fps ∼17% -83%
Fallout 4
1920x1080 High Preset AA:T AF:16x
Dell XPS 15 9550 i7 FHD
GeForce GTX 960M, 6700HQ, Samsung PM951 NVMe 512 GB
31 fps ∼100% +29%
Apple MacBook Pro 15 2016 (2.6 GHz, 450)
Radeon Pro 450, 6700HQ, Apple SSD SM0256L
24.1 (min: 19, max: 30) fps ∼78%
1280x720 Low Preset AA:FX
Apple MacBook Pro 15 2016 (2.6 GHz, 450)
Radeon Pro 450, 6700HQ, Apple SSD SM0256L
70 (min: 50, max: 83) fps ∼100%
Apple MacBook Pro 13 2016
Iris Graphics 540, 6360U, Apple SSD AP0256
23.2 (min: 14, max: 32) fps ∼33% -67%
Acer Spin 7 SP714-51-M09D
HD Graphics 615, 7Y54, Kingston RBUSNS4180S3256GG
10.1 fps ∼14% -86%
Apple MacBook 12 (Early 2016) 1.1 GHz
HD Graphics 515, 6Y30, Apple SSD AP0256
fps ∼0% -100%
XCOM 2 - 1920x1080 Medium Preset AA:FX AF:2x
Apple MacBook Pro 15 2016 (2.6 GHz, 450)
Radeon Pro 450, 6700HQ, Apple SSD SM0256L
24.2 (min: 21, max: 26) fps ∼100%
Deus Ex Mankind Divided
1920x1080 High Preset AF:4x
Apple MacBook Pro 15 2016 (2.6 GHz, 450)
Radeon Pro 450, 6700HQ, Apple SSD SM0256L
18.3 (min: 15, max: 23) fps ∼100%
Apple MacBook Pro 15 2016 (2.6 GHz, 450)
Radeon Pro 450, 6700HQ, Apple SSD SM0256L
17.4 (min: 9, max: 22) fps ∼95% -5%
Asus Zenbook UX510UW-CN044T
GeForce GTX 960M, 6500U, SanDisk SD8SNAT256G1002
17.1 fps ∼93% -7%
Acer Aspire E5-575G-549D
GeForce GTX 950M, 7200U, Toshiba MQ01ABD100
14.2 fps ∼78% -22%
1280x720 Low Preset AF:1x
Apple MacBook Pro 15 2016 (2.6 GHz, 450)
Radeon Pro 450, 6700HQ, Apple SSD SM0256L
51.2 (min: 39, max: 67) fps ∼100%
Asus Zenbook UX510UW-CN044T
GeForce GTX 960M, 6500U, SanDisk SD8SNAT256G1002
38.1 fps ∼74% -26%
Acer Aspire E5-575G-549D
GeForce GTX 950M, 7200U, Toshiba MQ01ABD100
30.9 fps ∼60% -40%
Apple MacBook Pro 13 2016
Iris Graphics 540, 6360U, Apple SSD AP0256
20.5 (min: 3, max: 30) fps ∼40% -60%
Apple MacBook Pro 13 2016
Iris Graphics 540, 6360U, Apple SSD AP0256
16.7 (min: 13, max: 23) fps ∼33% -67%
Acer Spin 7 SP714-51-M09D
HD Graphics 615, 7Y54, Kingston RBUSNS4180S3256GG
9.1 fps ∼18% -82%
basso medio alto ultra4K
The Witcher 3 (2015) 40.9 20.3 fps
Dota 2 Reborn (2015) 67.2 fps
World of Warships (2015) 44.6 fps
Anno 2205 (2015) 87 18.3 fps
Fallout 4 (2015) 70 24.1 fps
Rainbow Six Siege (2015) 39.6 34.1 fps
Rise of the Tomb Raider (2016) 66.6 20.7 fps
XCOM 2 (2016) 63.7 24.2 15.5 5.6 fps
Far Cry Primal (2016) 29 26 17 fps
The Division (2016) 77 21.6 15.8 fps
Doom (2016) 53.4 20.4 fps
Overwatch (2016) 153 57 39.5 fps
Deus Ex Mankind Divided (2016) 51.2 18.3 7.5 fps
Mafia 3 (2016) 28.3 fps
Battlefield 1 (2016) 101 24.2 21.7 fps
Civilization VI (2016) 61 25.8 fps
Farming Simulator 17 (2016) 63.4 24.7 fps
Call of Duty Infinite Warfare (2016) 58.7 36 fps
Dishonored 2 (2016) 29.5 fps
Watch Dogs 2 (2016) 47.4 17.6 fps
For Honor (2017) 82.3 29.3 27.9 19.4 fps
Ghost Recon Wildlands (2017) 48.2 21.3 18.5 8 fps
Mass Effect Andromeda (2017) 68.2 26.5 16.4 fps
Rocket League (2017) 47.5 19.3 fps
Playerunknown's Battlegrounds (PUBG) (2017) 63.3 fps
F1 2017 (2017) 95 41 33 fps
Ark Survival Evolved (2017) 38.9 12 fps

Emissioni

Rumorosità di sistema

Uno sguardo nel case (fote: iFixit)
Uno sguardo nel case (fote: iFixit)

Il nuovo MacBook Pro 15 ha due ventole di sistema che disperdono il calore dello chassis. Notiamo che entrambe le ventole girano a 2160 e 2000 rpm, rispettivamente, anche senza carico di lavoro. Soggettivamente sono silenzioso e si sentono solo in ambienti tranquilli ed a distanza inferiore a 50 cm. Sebbene la frequenza sia molto buona, risulta essere un netto passo indietro. Quasi tutti i portatili Apple fino ad oggi erano silenziosi in assenza di carico di lavoro.

I nostri benchmarks iniziali (Unigine Valley) per 15 minuti, ci hanno fatto notare una velocità della ventola di 3200-3400 rpm (destra) e 3500-3600 rpm (sinistra). Il rumore ancora una volta è simile ad n mormorio, senza frequenze fastidiose. Rileviamo appena 35.9 dB(A). La regolazione della velocità delle ventole è costante, quindi le frequenze del benchmark Valley variano continuamente.

Non siamo stati in grado di raggiungere la velocità massima teorica della ventola di 5927 rpm (sinistra) e 5489 rpm (destra) per adesso. Il sistema di raffreddamento può raggiungere fino a 50 dB(A) con queste velocità.

Potete vedere facilmente il concept di raffreddamento dell'MBP 15 nelle immagini di iFixit teardown. De ventole sono collegate ad un singolo dissipatore, che gira intorno ai componenti del centro (CPU e GPU) come un ponte.

dB(A) 0102030405060708090Deep BassMiddle BassHigh BassLower RangeMidsHigher MidsLower HighsMid HighsUpper HighsSuper Highs2036.135.737.436.138.434.62532.129.331.93232323131.93131.529.832.531.84034.333.534.633.733.134.35031.530.731.232.832.433.36330.630.23530.730.529.68027.928.234.42828.429.310032.129.733.32826.628.812526.627.731.125.725.625.916024.926.22724.324.824.520024.9272824.124.424.725023.927.828.923.12323.731524.932.32821.922.623.8400293933.523.621.725.750029.340.233.520.920.623.763024.338.128.519.919.722.380024.635.227.119.618.921.8100023.635.226.41917.921.8125024.536.228.518.117.920.4160025.839.530.717.917.421.9200026.540.430.617.617.321250026.143.732.717.517.221315020.138.924.217.317.218.240001936.721.817.317.117.4500017.733.419.917.317.317.3630017.430.11817.217.317.5800017.527.117.817.417.417.51000017.523.817.517.417.417.51250017.421.417.517.417.317.41600017.418.617.517.417.417.4SPL35.950.140.330.730.332.6N2.46.73.31.51.41.8median 24.5median 33.4median 28median 18.1median 17.9median 21.8Delta3.55.94.72.62.73.5hearing rangehide median Fan NoiseApple MacBook Pro 15 2016 (2.6 GHz, 450)

Temperature

Le temperature di superficie restano sempre a livelli non critici durante il nostro test. Lo chassis in alluminio è abbastanza fresco in idle, ed anche l'hot spot dopo una serie di lanci in loop di Cinebench R15 per oltre 1.5 ora è abbastanza buono con 40 °C. I punti di appoggio dei polsi sono molto buoni con 27 °C in questo caso. Carichi di lavoro estremi (FurMark + Prime95 in Windows 10) comporteranno le temperature più elevate, sebbene 43 °C sono tutt'altro che problematici. Il lato inferiore resta altrettanto fresco (fino a 40 °C sull'hotspot sopra CPU /GPU), quindi non ci dovrebbero essere problemi ad usare il portatile sulle vostre gambe. Tuttavia, le ventole ora disperdono il calore verso la parte inferiore posteriore, quindi eventuali superfici morbide possono avere come conseguenza temperature elevate.

I sensori mostrano valori molto più elevati per le temperature interne. La GPU raggiunge i 70 °C nell'Unigine Valley, ma la CPU sale a 91 °C nel Cinebench R15. I punteggi non creano problemi al macOS, quindi non si dovrebbe verificare throttling. Le due ventole hanno un po' di margine in termini di rpm. macOS è abbastanza conservativo con le ventole in generale ed accetta temperature elevate, ma il sistema di raffreddamento riesce a mantenere la situazione sotto controllo.

Carico massimo
 41 °C43 °C40 °C 
 41 °C42 °C32 °C 
 28 °C27 °C27 °C 
Massima: 43 °C
Media: 35.7 °C
39 °C40 °C39 °C
33 °C38 °C36 °C
29 °C31 °C28 °C
Massima: 40 °C
Media: 34.8 °C
Alimentazione (max)  45 °C | Temperatura della stanza 20 °C | Fluke 62 Mini
(±) La temperatura media del lato superiore sotto carico massimo e' di 35.7 °C / 96 F, rispetto alla media di 31 °C / 88 F per i dispositivi di questa classe Multimedia.
(±) La temperatura massima sul lato superiore è di 43 °C / 109 F, rispetto alla media di 36.5 °C / 98 F, che varia da 21.1 a 71 °C per questa classe Multimedia.
(±) Il lato inferiore si riscalda fino ad un massimo di 40 °C / 104 F, rispetto alla media di 38.8 °C / 102 F
(+) In idle, la temperatura media del lato superiore è di 24.8 °C / 77 F, rispetto alla media deld ispositivo di 31 °C / 88 F.
(+) The palmrests and touchpad are cooler than skin temperature with a maximum of 28 °C / 82.4 F and are therefore cool to the touch.
(±) The average temperature of the palmrest area of similar devices was 29.1 °C / 84.4 F (+1.1 °C / 2 F).
Idle top
Idle top
Cinebench R15 loop (1.5h+) top
Cinebench R15 loop (1.5h+) top
FurMark + Prime95 (Win10) top
FurMark + Prime95 (Win10) top
FurMark + Prime95 (Win10) bottom
FurMark + Prime95 (Win10) bottom

Casse

Potreste non crederci viste le dimensioni, ma Apple ha creato un nuovo riferimento in termini di qualità audio con il MacBook 12. La qualità del suono di prima classe è confermata dai nostri rilevi: l'Apple MacBook Pro 15 è nettamente più potente rispetto al MacBook 12, ma i risultati non sono molto lineari. I due picchi che si vedono nel grafico derivano dal setup delle casse (2x2). Nel complesso, sono ottime performance – specialmente se considerate la sottile unità base.

dB(A) 0102030405060708090Deep BassMiddle BassHigh BassLower RangeMidsHigher MidsLower HighsMid HighsUpper HighsSuper Highs2036.134.52531.132.83132.631.44037.534.55037.335.2634730.48047.928.71005728.512564.525.516056.524.620067.824.425069.224.331566.922.940077.522.850075.821.363074.820.38006719.6100071.519.3125077.918.5160079.418.4200073.117.8250073.718.1315070.317.4400070.817.4500070.517.663007417.580006717.61000067.317.51250061.117.51600065.117.5SPL86.130.9N71.41.5median 70.3median 18.5Delta3.72.535.335.132.931.831.83236.535.132.428.93328.936.328.848.32761.52752.924.860.92462.822.763.32269.521.267.82174.82075.919.472.718.97117.770.117.86917.671.817.668.117.671.417.673.717.670.417.571.617.671.617.669.617.459.717.583.630.662.51.5median 69.6median 17.84.62.445.140.533.833.233.232.735.136.73232.234.433.236.333.148.830.159.828.2512661.824.565.123.368.221.966.721.366.919.875.719.371.418.972.718.275.617.671.517.373.217.370.717.468.617.269.51766.717.167.217.36717.367.117.466.617.367.717.283.230.459.51.5median 67.2median 17.62.52.7hearing rangehide median Pink NoiseApple MacBook Pro 15 2016 (2.6 GHz, 450)Apple MacBook 12 (Early 2016) 1.1 GHzApple MacBook Pro 13 2016
Apple MacBook Pro 15 2016 (2.6 GHz, 450) analisi audio

(+) | speakers can play relatively loud (86 dB)
Bassi 100 - 315 Hz
(±) | reduced bass - on average 6.6% lower than median
(±) | linearity of bass is average (12.8% delta to prev. frequency)
Mids 400 - 2000 Hz
(±) | higher mids - on average 5.2% higher than median
(±) | linearity of mids is average (9.6% delta to prev. frequency)
Highs 2 - 16 kHz
(+) | balanced highs - only 2% away from median
(+) | highs are linear (4.3% delta to prev. frequency)
Overall 100 - 16.000 Hz
(+) | overall sound is linear (9.2% difference to median)
Compared to same class
» 5% of all tested devices in this class were better, 1% similar, 95% worse
» The best had a delta of 3%, average was 19%, worst was 41%
Compared to all devices tested
» 1% of all tested devices were better, 0% similar, 98% worse
» The best had a delta of 3%, average was 21%, worst was 53%

Apple MacBook 12 (Early 2016) 1.1 GHz analisi audio

(+) | speakers can play relatively loud (83.6 dB)
Bassi 100 - 315 Hz
(±) | reduced bass - on average 11.3% lower than median
(±) | linearity of bass is average (14.2% delta to prev. frequency)
Mids 400 - 2000 Hz
(+) | balanced mids - only 2.4% away from median
(+) | mids are linear (5.5% delta to prev. frequency)
Highs 2 - 16 kHz
(+) | balanced highs - only 2% away from median
(+) | highs are linear (4.5% delta to prev. frequency)
Overall 100 - 16.000 Hz
(+) | overall sound is linear (9.3% difference to median)
Compared to same class
» 1% of all tested devices in this class were better, 1% similar, 97% worse
» The best had a delta of 8%, average was 20%, worst was 50%
Compared to all devices tested
» 1% of all tested devices were better, 1% similar, 98% worse
» The best had a delta of 3%, average was 21%, worst was 53%

Apple MacBook Pro 13 2016 analisi audio

(+) | speakers can play relatively loud (83.2 dB)
Bassi 100 - 315 Hz
(±) | reduced bass - on average 8.4% lower than median
(-) | bass is not linear (16.7% delta to prev. frequency)
Mids 400 - 2000 Hz
(+) | balanced mids - only 4.7% away from median
(+) | mids are linear (6.3% delta to prev. frequency)
Highs 2 - 16 kHz
(+) | balanced highs - only 1.1% away from median
(+) | highs are linear (2.6% delta to prev. frequency)
Overall 100 - 16.000 Hz
(+) | overall sound is linear (8.6% difference to median)
Compared to same class
» 0% of all tested devices in this class were better, 1% similar, 99% worse
» The best had a delta of 8%, average was 20%, worst was 50%
Compared to all devices tested
» 1% of all tested devices were better, 0% similar, 99% worse
» The best had a delta of 3%, average was 21%, worst was 53%

Frequency Comparison (Checkboxes select/deselectable!)

Autonomia della batteria

Nonostante la batteria sia più piccola, il MacBook Pro 15 2016 arriva alle 10 ore promesse nel test WLAN. La riproduzione dei video è possibile per 8,5 ore. Entrambi i tests sono stati effettuati con una luminosità di 140 nits (il livello successivo sarebbe stato di 192 nits). Dovrebbe essere possibile un'intera giornata di lavoro con una ricarica completa, a meno che non utilizzate applicazioni complesse.

Sebbene la capacità della batteria sia stata ridotta di circa il 25 % rispetto al precedessore, Apple è comunque riuscita a migliorare l'autonomia complessiva con la batteria da 76-Wh. Il nostro test WiFi rileva un vantaggio di 130 minuti, quindi poco più di due pre. Il Dell XPS 15 (9550) è battuto (nonostante la batteria più grande). L'attuale MacBook Pro 13 (i5, senza Touch Bar) dura circa un'ora in più.

Autonomia della batteria
NBC WiFi Websurfing Battery Test 1.3
10ore 02minuti
Big Buck Bunny H.264 1080p
8ore 36minuti
Sotto carico (max luminosità)
0ore 55minuti
Apple MacBook Pro 15 2016 (2.6 GHz, 450)
6700HQ, Radeon Pro 450, 76 Wh
Apple MacBook Pro 13 2016
6360U, Iris Graphics 540, 54 Wh
Apple MacBook Pro Retina 15 inch 2015-05
4870HQ, Radeon R9 M370X, 100 Wh
Dell XPS 15 9550 i7 FHD
6700HQ, GeForce GTX 960M, 84 Wh
Asus Zenbook UX510UW-CN044T
6500U, GeForce GTX 960M, 48 Wh
Autonomia della batteria
39%
14%
42%
9%
Reader / Idle
2557
1039
979
816
H.264
516
620
20%
413
-20%
428
-17%
WiFi v1.3
602
686
14%
432
-28%
544
-10%
430
-29%
Load
55
101
84%
105
91%
106
93%
95
73%

Giudizio Preliminare

Apple MacBook Pro 15 (Late 2016, 2.6 GHz)
Apple MacBook Pro 15 (Late 2016, 2.6 GHz)

Sintetizziamo le nostre impressioni iniziali ed i risultati: come atteso, abbiamo un sistema molto sofisticato, che ancora una volta diventa il riferimento in termini di dispositivi di input con l'ampio Force Touch Trackpad. L'ampiamente discusso Touch Bar fa una buona impressione al momento, ma dobbiamo provarlo in modo più approfondito. Abbiamo apprezzato anche le casse, ed Apple ancora una volta rispecchia le attese.

Le pecche riguardano il prezzo. Anche il modello entry-level dell'Apple MacBook Pro 15 (Late 2016) che abbiamo recensito costa $2399. Abbastanza per un portatile multimedia con prestazioni mainstream, sebbene comprenda anche un processore da 2.6 GHz.

Non avremo silenziosità in idle ed ovviamente mancano molte porte standard come  HDMI ed USB Type-A.

Pricecompare

Please share our article, every link counts!
> Recensioni e prove di notebook, tablets e smartphones > Recensioni e prove > Recensioni e prove > Recensione Completa del portatile Apple MacBook Pro 15 (Late 2016, 2.6 GHz i7)
J. Simon Leitner, Klaus A. Hinum, 2016-12- 2 (Update: 2016-12- 2)