Notebookcheck

Recensione Completa del Portatile Apple MacBook Pro 13 (fine 2016, 2 GHz i5, senza Touch Bar)

Recensione Live // Brillante, anche senza Touch? I nuovi portatili MacBook Pro sono arrivati. La feature più importante: una Touch Bar invece dei tasti funzione. Apple offre sempre un modello senza questa novità, e vuole puntare al "settore entry-level" – prezzo: 1699 Euro ($1499). Abbiamo già un dispositivo nel nostro ufficio e vogliamo condividere i risultati in questa recensione live.
J. Simon Leitner, Klaus A. Hinum (traduzione a cura di G.DeLuca), 🇺🇸 🇩🇪 ...
, , , , , ,
relazione di ricerca.
, , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , ,
 

Come sempre, ci sono molti rumors e speculazioni sulle nuove features dopo l'annuncio del 27 Ottobre. Molti sono stati confermati, specialmente la nuova Touch Bar, una striscia multifunzione per il display touch invece dei tasti funzione, che dovrebbe offrire molte altre opzioni di input in base all'applicazione. Il nuovo MacBook Pro 13 è anche più sottile, leggero e riduce la varietà di porte alle sole porte Thunderbolt.

La linea include sistemi da 13" e 15", sebbene il modello da 13" sia disponibile anche in una versione più sottile senza Touch Bar, con configurazioni con appena due porte Thunderbolt (invece di quattro), e CPU/GPU meno potenti. Abbiamo già recensito questa versione, che dovrebbe essere molto simile alla gemella con Touch Bar ad eccezione delle citate differenze. La "versione full" con Touch Bar arriverà tra tre settimane. La data di consegna per il nostro ordine è fissata al 24 Novembre - primo Dicembre. Ovviamente faremo la recensione non appena disponibile.

Il nostro modello di test per il seguente articolo è stato acquistato sul negozio online Apple (non è un prototipo).

Change log

  • 11/02 16:15 CET – Misurazioni del Display, Cinebench, Pink Noise; rumore della ventola del nostro modello di test
  • 11/02 18:04 CET – Analisi caratteristiche della ventola (senza rumori)
  • 11/02 18:45 CET – Tests WiFi
  • 11/03 10:00 CET – performance GPU, aggiunti 3DMark e PCMark
  • 11/03 18:30 CET – aggiunta temperature, prestazioni archiviazione e prestazioni gaming
  • 11/04 08:30 CET – autonomia WiFi con la batteria
  • 11/04 19:30 CET – test USB-C Docking Stations
  • 11/05 12:00 CET - Angoli di visuale
  • 11/06 22:00 CET - PWM e tempi di risposta del display
Apple MacBook Pro 13 2016 (MacBook Pro 13 Serie)
Processore
Intel Core i5-6360U 2 x 2 - 3.1 GHz, Skylake
Scheda grafica
Intel Iris Graphics 540, Core: 900 MHz, Memoria: 933 MHz
Memoria
8192 MB 
, LPDDR3
Schermo
13.30 pollici , 2560 x 1600 pixel 227 PPI, APPA034, lucido: si
Scheda madre
Intel Skylake-U Premium PCH
Harddisk
Apple SSD AP0256, 256 GB 
Scheda audio
Intel Skylake-U/Y PCH - High Definition Audio
Porte di connessione
2 USB 3.1 Gen 2, 2 Thunderbolt, Connessioni Audio: porta cuffie 3.5 mm, Sensore luminosità
Rete
802.11 a/b/g/n/ac (a/b/g/n = Wi-Fi 4/ac = Wi-Fi 5), Bluetooth 4.2
Dimensioni
altezza x larghezza x profondità (in mm): 15 x 304 x 212
Batteria
54 Wh polimeri di litio
Sistema Operativo
Apple macOS 10.12 Sierra
Camera
Fotocamera Principale: 0.8 MPix
Altre caratteristiche
Casse: casse stereo, Tastiera: Chiclet (Butterfly v2), Illuminazione Tastiera: si, 12 Mesi Garanzia
Peso
1.37 kg
Prezzo
1699 Euro
Nota: il produttore potrebbe usare componenti di fornitori diversi pannelli dei diplay, drive o banchi di memoria con specifiche simili.

 

Case

Più sottile, leggero e disponibile anche in "grigio" - queste le possibili caratterizzazioni del nuovo case MacBook Pro case. Avrete sempre l'ottima impressione del case in allumino unibody, già visto sui precedenti modelli e sul resto dell'offerta Apple. Stabilità, sensazione al tatto e design sono ai massimi livelli. La nuova e sottile cerniera soggettivamente non differisce da quella precedente. Le casse ora si trovano accanto alla tastiera e il nuovo touchpad è molto più grande. Apple ha anche rielaborato la tastiera ed è molto simile a quella del piccolo MacBool 12". Il logo Apple illuminato sulla cover è stato eliminato per consentire una riduzione dello spessore del case che ora è lucida come quella del modello da 12". Il pannello inferiore è fissato con viti proprietarie Pentalobe.

, , , , , ,
relazione di ricerca.
, , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , ,
 

Rispetto ad altri modelli della linea Apple, il nuovo Apple MacBook Pro 2016 ha dimensioni molto più compatte, sia rispetto al predecessore che rispetto al MacBook Air 13. Arrivando fino a 17 mm nel punto più spesso, quest'ultimo è più ingombrante di 2 mm rispetto al nuovo Pro. Il peso dell'Air 13 e del nuovo MacBook Pro è quasi alla pari, e il modello precedente MacBook Pro 13 è di circa 200 gr più pesante. Il nuovo modello da 15" arriva invece a 1800 gr e quindi 400 gr in più rispetto alla versione 13", ma è appena un mm più spesso.

Size Comparison

349 mm 241 mm 16 mm 1.8 kg325 mm 227 mm 17 mm 1.4 kg314 mm 219 mm 18 mm 1.6 kg304 mm 212 mm 15 mm 1.4 kg280.5 mm 196.5 mm 13.1 mm 920 g

Connttività

Due porte Thunderbolt 3 con un connettore USB Type-C ed un jack stereo per le cuffie – questo è tutto. Le due porte Thunderbolt sono, tuttavia, molto versatili, almeno se avete il relativo adattatore (costoso). Oltre all'alimentatore, potete collegare anche displays e trasferire dati fino a 40 GB/s. Il modello più costoso ha 4 porte (le due porte sul lato destro del modello da 13" sono a velocità dimezzata). Ci sono alcuni esempio di adattatori Apple: USB-C to USB-A: $19.00, Thunderbolt 3 to Thunderbolt 2 (mDP): $49.00, USB-C to Gigabit Ethernet: $34.95.

Meno è meglio?
Meno è meglio?
o è semplicemente meno?
o è semplicemente meno?
Grazie all'alimentazione potete usare facilmente batterie esterne (qui la Anker PowerCore+)
Grazie all'alimentazione potete usare facilmente batterie esterne (qui la Anker PowerCore+)

Comunicazioni

La scheda integrata AC WLAN non utilizza più antenne dietro una striscia di plastica. Tuttavia, il nostro test WLAN non conferma alcun sospetto che le prestazioni siano diminuite. Le eccellenti prestazioni del precedente modello (in questo caso il modello 2013) non sono raggiunte dal nuovo MBP, ma sono superiori rispetto al modello Windows più veloce, quindi questa critica sarebbe davvero estrema.

Networking
iperf3 Client (receive) TCP 1 m 4M x10
Apple MacBook Pro Retina 13 inch 2013-10
Broadcom 802.11ac (Klaus I211)
762 MBit/s ∼100% +12%
Apple MacBook Pro 13 2016
802.11 a/b/g/n/ac (Klaus I211)
682 MBit/s ∼90%
Dell XPS 13 9360 QHD+ i7
Killer Wireless-n/a/ac 1535 Wireless Network Adapter
674 MBit/s ∼88% -1%
Lenovo ThinkPad T460s-20FA003GGE
Intel Dual Band Wireless-AC 8260
637 MBit/s ∼84% -7%
Acer Spin 7 SP714-51-M09D
Atheros/Qualcomm QCA6174 (jseb)
482 MBit/s ∼63% -29%
Microsoft Surface Pro 4, Core i5, 128GB
Marvell AVASTAR Wireless-AC Network Controller (Klaus I211)
459 MBit/s ∼60% -33%
Intel NUC5i5RYH
Intel Dual Band Wireless-AC 7265 (Klaus I211)
443 MBit/s ∼58% -35%
iperf3 Client (transmit) TCP 1 m 4M x10
Apple MacBook Pro Retina 13 inch 2013-10
Broadcom 802.11ac (Klaus I211)
768 MBit/s ∼100% +18%
Apple MacBook Pro 13 2016
802.11 a/b/g/n/ac (Klaus I211)
653 MBit/s ∼85%
Acer Spin 7 SP714-51-M09D
Atheros/Qualcomm QCA6174 (jseb)
596 MBit/s ∼78% -9%
Microsoft Surface Pro 4, Core i5, 128GB
Marvell AVASTAR Wireless-AC Network Controller (Klaus I211)
593 MBit/s ∼77% -9%
Dell XPS 13 9360 QHD+ i7
Killer Wireless-n/a/ac 1535 Wireless Network Adapter
587 MBit/s ∼76% -10%
Intel NUC5i5RYH
Intel Dual Band Wireless-AC 7265 (Klaus I211)
549 MBit/s ∼71% -16%
Lenovo ThinkPad T460s-20FA003GGE
Intel Dual Band Wireless-AC 8260
534 MBit/s ∼70% -18%

Docking Stations USB-C

Con appena 2 porte USB-C / Thunderbolt 3, le docking stations sono quasi indispensabili per la maggioranza di utenti. Abbiamo testato la semplice Anker Premium USB-C Hub con LAN, 2x USB-A ed alimentazione oltre alla più costosa Docking Station Kensington SD4600P con HDMI, DisplayPort, LAN, e comuni porte USB-A. Entrambe le soluzioni sono riconosciute e lavorano immediatamente con macOS e Windows 10. La porta LAN dell'Anker è riconosciuta solo dalla seconda porta Thunderbolt, ma funziona senza problemi. Il Kensington può accedere alla LAN solo con via driver con macOS, ma pure ha funzionato bene. Un monitor esterno 4K monitor Asus ha funzionato subito a 60 Hz sia con macOS che Windows 10, ma un ulteriore display Full-HD via HDMI ha funzionato solo come display esteso in Windows 10. Gli accessori Thunderbolt 3 basati sul chip TI 65982 USB-C, tuttavia, sembrano avere problemi con i MacBooks.

Kensington USB-C Hub con 2 x USB 3.0, alimentazione e Gigabit LAN
Kensington USB-C Hub con 2 x USB 3.0, alimentazione e Gigabit LAN
Kensington SD4600P con macOS: solo il monitor 4K funziona, HDMi solo come doppio desktop
Kensington SD4600P con macOS: solo il monitor 4K funziona, HDMi solo come doppio desktop
Anche in Windows 10 come desktop esteso
Anche in Windows 10 come desktop esteso

Dispositivi di Input

Display

Apple non cambia il suo display Retina ed usa sempre un pannello da 13.3" IPS-LED con una risoluzione da 2560 x 1600 pixels. Diversamente dal modello precedente, tuttavia, le proporzioni di default sono 1440 x 900 invece di 1280 x 800. Possibili alternative sono 1680 x 1050 e 1024 x 640. Apple dichiara una luminosità di 500 nits nelle specifiche, il che è confermato dai risultati dei nostri rilievi. I risultati attuali sono anche migliori con oltre 600 nits al centro. C'è un leggero calo alle estremità, ma la distribuzione della luminosità è molto buona con un 89%. Potete usare la massima luminosità anche con la batteria. La luminosità minima è molto bassa con 6.8 nits, quindi il display è anche molto comodo da usare al buio. Grazie alla elevata luminosità massima e il valore del nero di 0.57 cd/m² abbiamo un ottimo contrasto massimo di 1053:1 con il nuovo MacBook Pro 13".

Il nostro confronto mostra che il nuovo Apple MacBook Pro 13 si comporta molto bene. Tutti i modelli Apple, ma anche i principali concorrenti sono nettamente battuti in termini di luminosità. Il valore del nero è leggermente superiore rispetto al predecessore e agli altri dispositivi di confronto, ma è compensato dal valore di contrasto. Solo il pannello QHD+ del nuovo Dell XPS 13 9360 fa leggermente meglio a questo riguardo.

575
cd/m²
590
cd/m²
542
cd/m²
588
cd/m²
600
cd/m²
554
cd/m²
545
cd/m²
546
cd/m²
532
cd/m²
Distribuzione della luminosità
APPA034
X-Rite i1Pro 2
Massima: 600 cd/m² Media: 563.6 cd/m² Minimum: 6.8 cd/m²
Distribuzione della luminosità: 89 %
Al centro con la batteria: 600 cd/m²
Contrasto: 1053:1 (Nero: 0.57 cd/m²)
ΔE Color 1.5 | 0.59-29.43 Ø5.6
ΔE Greyscale 2 | 0.64-98 Ø5.8
92% sRGB (Argyll 3D) 77% AdobeRGB 1998 (Argyll 3D)
Gamma: 2.27
Apple MacBook Pro 13 2016
APPA034, , 2560x1600, 13.30
Apple MacBook Pro Retina 13 inch 2015-03
APPA02A, , 2560x1600, 13.30
Dell XPS 13 9360 QHD+ i7
Sharp SHP144A, , 3200x1800, 13.30
Razer Blade Stealth QHD i7-7500U
Sharp SHP142F (LQ125T1JW02), , 2560x1440, 12.50
Apple MacBook Air 13 inch 2015-03
Apple APP9CF0, , 1440x900, 13.30
Apple MacBook 12 (Early 2016) 1.1 GHz
APPA027, , 2304x1440, 12.00
Response Times
26%
29%
27%
Response Time Grey 50% / Grey 80% *
47.2 (21.6, 25.6)
43.6 (13.6, 30)
8%
37 (19, 18)
22%
41.2 (15.6, 25.6)
13%
Response Time Black / White *
51.6 (8.4, 43.2)
29.2 (9.2, 20)
43%
33.4 (13.2, 20.2)
35%
30.4 (6.8, 23.6)
41%
PWM Frequency
200 (30)
Screen
-9%
-44%
-49%
-58%
-10%
Brightness middle
600
361
-40%
396.2
-34%
402
-33%
329
-45%
387
-35%
Brightness
564
342
-39%
357
-37%
382
-32%
310
-45%
358
-37%
Brightness Distribution
89
81
-9%
84
-6%
88
-1%
82
-8%
88
-1%
Black Level *
0.57
0.361
37%
0.266
53%
0.45
21%
0.405
29%
0.47
18%
Contrast
1053
1000
-5%
1489
41%
893
-15%
812
-23%
823
-22%
Colorchecker DeltaE2000 *
1.5
1.82
-21%
3.9
-160%
3.6
-140%
3.96
-164%
1.6
-7%
Colorchecker DeltaE2000 max. *
2.9
3.26
-12%
7.58
-161%
7.5
-159%
7.51
-159%
4
-38%
Greyscale DeltaE2000 *
2
1.8
10%
4.16
-108%
4.3
-115%
3.51
-76%
1
50%
Gamma
2.27 97%
2.49 88%
2.31 95%
2.1 105%
3.83 57%
2.26 97%
CCT
6855 95%
6417 101%
6514 100%
6572 99%
6711 97%
6680 97%
Color Space (Percent of AdobeRGB 1998)
77
61.9
-20%
57.5
-25%
62.3
-19%
38.4
-50%
61.6
-20%
Color Space (Percent of sRGB)
92
96.9
5%
88.7
-4%
95.7
4%
59.8
-35%
82.2
-11%
Media totale (Programma / Settaggio)
-9% / -9%
-9% / -33%
-10% / -36%
-58% / -58%
9% / -4%

* ... Meglio usare valori piccoli

Le nostre iniziali valutazioni sulla precisione del colore e sulla scala di grigi del display mostrano risultati precisi di fabbrica. Possiamo rilevare un DeltaE di 2 (max. 2.6) per la scala di grigi, mentre ColorChecker mostra un DeltaE di 3.1 con deviazione massima di oltre 7 per l'arancio con la gamma di colore default sRGB. La situazione per il MacBook Pro 13 è nettamente migliore con la gamma di colore DCI P3 con un DeltaE medio di 1.5 e una deviazione massima di 2.9 per il blu.

Scala di grigi (P3) non calibrata
Scala di grigi (P3) non calibrata
Colorchecker (P3) non calibrata
Colorchecker (P3) non calibrata
Colorchecker (sRGB) non calibrata
Colorchecker (sRGB) non calibrata
Display P3 vs display calibrato (trasparente)
Display P3 vs display calibrato (trasparente)
sRGB vs Display calibrato (trasparente)
sRGB vs Display calibrato (trasparente)
Adobe RGB 1998 Display calibrato (trasparente)
Adobe RGB 1998 Display calibrato (trasparente)
i1Profiler verifica dopo il profilo
i1Profiler verifica dopo il profilo
 

Tempi di risposta del Display

I tempi di risposta del display mostrano quanto sia veloce lo schermo a cambaire da un colore all'altro. Tempi di risposta lenti possono creare sovrapposizioni negloi oggetti in movimento. Specialmente i giocatori patiti del 3D dovrebbero usare uno schermo con tempi di risposta bassi.
       Tempi di risposta dal Nero al Bianco
51.6 ms ... aumenta ↗ e diminuisce ↘ combinato↗ 8.4 ms Incremento
↘ 43.2 ms Calo
Lo schermo mostra tempi di risposta lenti nei nostri tests e sarà insoddisfacente per i gamers.
In confronto, tutti i dispositivi di test variano da 0.8 (minimo) a 240 (massimo) ms. » 100 % di tutti i dispositivi è migliore.
Questo significa che i tempi di risposta rilevati sono peggiori rispetto alla media di tutti i dispositivi testati (24.2 ms).
       Tempo di risposta dal 50% Grigio all'80% Grigio
47.2 ms ... aumenta ↗ e diminuisce ↘ combinato↗ 21.6 ms Incremento
↘ 25.6 ms Calo
Lo schermo mostra tempi di risposta lenti nei nostri tests e sarà insoddisfacente per i gamers.
In confronto, tutti i dispositivi di test variano da 0.8 (minimo) a 636 (massimo) ms. » 75 % di tutti i dispositivi è migliore.
Questo significa che i tempi di risposta rilevati sono peggiori rispetto alla media di tutti i dispositivi testati (38.4 ms).

Sfarfallio dello schermo / PWM (Pulse-Width Modulation)

Per ridurre la luminosità dello schermo, alcuni portatili accendono e spengono la retroilluminazione in rapida successione - un metodo chiamato Pulse Width Modulation (PWM). Questa frequenza di ciclo a livello ideale non dovrebbe essere percepibile dall'occhi umano. Se tale frequenza è troppo bassa, gli utenti con occhi sensibili potrebbero stancarsi gli occhi o avere mal di testa o anche notare uno sfarfallio.
flickering dello schermo / PWM non rilevato

In confronto: 51 % di tutti i dispositivi testati non utilizza PWM per ridurre la luminosita' del display. Se è rilevato PWM, una media di 9644 (minimo: 5 - massimo: 151500) Hz è stata rilevata.

Grazie alla tecnologia IPS, il display Retina ha una riproduzione del colore bilanciata anche ad angolazioni estreme.

Performance

Il nostro modello del nuovo MacBook Pro 13" senza Touch Bar monta un processore di default "2.0 GHz Dual-Core Intel Core i5". Con le specifiche e l'aiuto di vari tools, l'abbiamo identificato come l'Intel Core i5-6360U. Questo chip è sempre un modello della generazione CPU Skylake con due cores, 4 MB L3-cache, e realizzato in 14-nm. La CPU ha un clock tra 2.0-3.1 GHz ed un TDP da 15 Watts. La particolarità dell'i5-6360U è una GPU integrata "ottimizzata", l'Intel Iris Graphics 540 con 64 MB di eDRAM. L'Intel Kaby Lake non è nei programmi Apple, in quanto i nuovi processori sono disponibili da appena un paio di settimane. Se non volete rinunciare ai vantaggi Kaby Lake, dovrete aspettare per i nuovi dispositivi Apple del prossimo anno.

Processore

Diamo uno sguardo alle prestazioni della CPU, e non ci sembra esserci molta differenza rispetto al predecessore che usava un processore i5-5257U. Un po' più veloce è l'i7-6560U che abbiamo testato sul Dell XPS 13 9350. Questo chip ha un clock leggermente superiore tra 2.2-3.2 GHz. Di circa il 10% più veloce (Aspire V3-372 con CPU paragonabile) dovrebbe essere il modello Touch Bar con un "2.9 GHz Dual-Core i5", sia nei tests single-core che multi-core. Stando a Dell, la CPU dovrebbe essere la i5-6267U, che è usata anche con la più potente Iris Graphics 550. L'i5-6267U dovrebbe essere alla pari con il recentemente annunciato modello top CPU U-series della generazione Kaby Lake, l'i7-7500U (nel nuovo Razer Blade Stealth, ad esempio).

Cinebench R15
CPU Single 64Bit
Razer Blade Stealth QHD i7-7500U
Intel Core i7-7500U
139 Points ∼51% +10%
Acer Aspire V3-372-57CW
Intel Core i5-6267U
138 Points ∼51% +10%
Dell XPS 13 2016 9350 (FHD, i7-6560U)
Intel Core i7-6560U
133 Points ∼49% +6%
Apple MacBook Pro Retina 13 inch 2015-03
Intel Core i5-5257U
126 Points ∼46% 0%
Apple MacBook Pro 13 2016
Intel Core i5-6360U
126 Points ∼46%
Apple MacBook Pro 13 2016
Intel Core i5-6360U
124 Points ∼46% -2%
Xiaomi Mi Notebook Air 13.3 2016
Intel Core i5-6200U
118 Points ∼43% -6%
Dell XPS 13 9360 QHD+ i5
Intel Core i5-7200U
117 Points ∼43% -7%
CPU Multi 64Bit
Razer Blade Stealth QHD i7-7500U
Intel Core i7-7500U
348 Points ∼8% +13%
Acer Aspire V3-372-57CW
Intel Core i5-6267U
339 Points ∼8% +10%
Apple MacBook Pro Retina 13 inch 2015-03
Intel Core i5-5257U
321 Points ∼7% +4%
Dell XPS 13 2016 9350 (FHD, i7-6560U)
Intel Core i7-6560U
314 Points ∼7% +2%
Apple MacBook Pro 13 2016
Intel Core i5-6360U
309 Points ∼7%
Apple MacBook Pro 13 2016
Intel Core i5-6360U
309 Points ∼7% 0%
Dell XPS 13 9360 QHD+ i5
Intel Core i5-7200U
300 Points ∼7% -3%
Xiaomi Mi Notebook Air 13.3 2016
Intel Core i5-6200U
294 Points ∼7% -5%
Cinebench R10 Shading 32Bit
9225
Cinebench R10 Rendering Single 32Bit
4846
Cinebench R10 Rendering Multiple CPUs 32Bit
10525
Cinebench R11.5 CPU Multi 64Bit
3.45 Points
Cinebench R11.5 CPU Single 64Bit
1.36 Points
Cinebench R11.5 OpenGL 64Bit
50.6 fps
Cinebench R15 CPU Single 64Bit
124 Points
Cinebench R15 CPU Multi 64Bit
309 Points
Cinebench R15 Ref. Match 64Bit
99.3 %
Cinebench R15 OpenGL 64Bit
35.34 fps
Aiuto

Prestazioni di sistema

Usiamo i PCMark benchmarks su Bootcamp Windows per valutare le prestazioni di sistema. Un punteggio di 3280 punti nel test Home v2 per il nuovo Apple MacBook Pro 13 è alla pari con il Razer Blade Stealth ed il precedente MBP 13 del 2015. Il Dell XPS 13 con i7-6560U è leggermente più veloce, proprio come il MacBook Air 2015. Sia il Dell (FHD) che l'Air (1440 x 900) utilizzano risoluzioni inferiori.

PCMark 8
Work Score Accelerated v2
Apple MacBook Air 13 inch 2015-03
HD Graphics 6000, 5650U, Apple SSD SD0256F
4367 Points ∼64% +13%
Dell XPS 13 2016 9350 (FHD, i7-6560U)
Iris Graphics 540, 6560U, Samsung PM951 NVMe MZ-VLV256D
4213 Points ∼62% +9%
Dell XPS 13 9360 QHD+ i7
HD Graphics 620, i7-7500U, Toshiba NVMe THNSN5256GPUK
4176 Points ∼61% +8%
Apple MacBook Pro Retina 13 inch 2015-03
Iris Graphics 6100, 5257U, Apple SSD SM0128G
4105 Points ∼60% +7%
Apple MacBook Pro 13 2016
Iris Graphics 540, 6360U, Apple SSD AP0256
3853 Points ∼56%
Apple MacBook 12 (Early 2016) 1.1 GHz
HD Graphics 515, 6Y30, Apple SSD AP0256
3550 Points ∼52% -8%
Home Score Accelerated v2
Apple MacBook Air 13 inch 2015-03
HD Graphics 6000, 5650U, Apple SSD SD0256F
3579 Points ∼57% +9%
Dell XPS 13 2016 9350 (FHD, i7-6560U)
Iris Graphics 540, 6560U, Samsung PM951 NVMe MZ-VLV256D
3479 Points ∼55% +6%
Apple MacBook Pro Retina 13 inch 2015-03
Iris Graphics 6100, 5257U, Apple SSD SM0128G
3363 Points ∼54% +3%
Razer Blade Stealth QHD i7-7500U
HD Graphics 620, i7-7500U, Samsung PM951 NVMe MZVLV256
3362 Points ∼54% +3%
Apple MacBook Pro 13 2016
Iris Graphics 540, 6360U, Apple SSD AP0256
3280 Points ∼52%
Dell XPS 13 9360 QHD+ i7
HD Graphics 620, i7-7500U, Toshiba NVMe THNSN5256GPUK
2855 Points ∼45% -13%
Apple MacBook 12 (Early 2016) 1.1 GHz
HD Graphics 515, 6Y30, Apple SSD AP0256
2550 Points ∼41% -22%
PCMark 8 Home Score Accelerated v2
3280 punti
PCMark 8 Creative Score Accelerated v2
4205 punti
PCMark 8 Work Score Accelerated v2
3853 punti
Aiuto

Dispositivi di archiviazione

Crystaldiskmark (Win)
Crystaldiskmark (Win)
Disk Speed Test (MacOS)
Disk Speed Test (MacOS)

La soluzione di archiviazione è forse il drive Apple più veloce usato fino ad oggi. Ha il nome di Apple SSD AP0256, una capacità di 256 GB, ed è collegato via PCIe. Apple usa chips di memoria SanDisk unitamente ad un proprio controller. Il drive è collegato alla scheda logica, ma Apple usa uno standard proprietario, quindi la sostituzione del drive è quasi impossibile.

L'highlight dei benchmarks è l'elevato valore di trasferimento sequenziale. 2275 MB/s e 1435 MB/s (scrittura) sono quasi senza rivali nel confronto. Il drive, tuttavia, è superato nel test 4K e i tempi di accesso sono leggermente superiori rispetto ai concorrenti.

Apple MacBook Pro 13 2016
Apple SSD AP0256
Apple MacBook Pro Retina 13 inch 2015-03
Apple SSD SM0128G
Apple MacBook Air 13 inch 2015-03
Apple SSD SD0256F
Dell XPS 13 9360 QHD+ i7
Toshiba NVMe THNSN5256GPUK
Razer Blade Stealth QHD i7-7500U
Samsung PM951 NVMe MZVLV256
Apple MacBook 12 (Early 2016) 1.1 GHz
Apple SSD AP0256
Dell XPS 13 2016 9350 (FHD, i7-6560U)
Samsung PM951 NVMe MZ-VLV256D
CrystalDiskMark 3.0
-1%
9%
117%
140%
-21%
112%
Write 4k QD32
362
254.4
-30%
342.9
-5%
173.8
-52%
302.7
-16%
315
-13%
245.6
-32%
Read 4k QD32
533
343.6
-36%
339.5
-36%
536.9
1%
613.9
15%
464
-13%
399.7
-25%
Write 4k
11.02
32.43
194%
30.94
181%
130
1080%
153.4
1292%
20.5
86%
133.9
1115%
Read 4k
31.68
20.95
-34%
21.93
-31%
35.55
12%
38.54
22%
14.6
-54%
39.63
25%
Write 512
1486
647.5
-56%
1023
-31%
445.7
-70%
305.7
-79%
678
-54%
276.3
-81%
Read 512
831
809.9
-3%
879.8
6%
1019
23%
638.1
-23%
616
-26%
685.4
-18%
Write Seq
1320
656.8
-50%
1111
-16%
655
-50%
305.4
-77%
638
-52%
311.4
-76%
Read Seq
1345
1403
4%
1352
1%
1214
-10%
1178
-12%
754
-44%
1131
-16%
AS SSD
7%
10%
80%
116%
-12%
92%
Access Time Write *
0.123
0.155
0.033
0.03
0.035
Access Time Read *
0.288
0.141
51%
0.171
41%
0.065
77%
0.06
79%
0.186
35%
0.088
69%
4K-64 Write
417
221.16
-47%
338.87
-19%
205.65
-51%
256.9
-38%
283
-32%
186.3
-55%
4K-64 Read
904
890.62
-1%
1140.14
26%
655.47
-27%
891.1
-1%
509
-44%
767.4
-15%
4K Write
15.4
30.2
96%
23.73
54%
95.61
521%
127.2
726%
22.1
44%
108.3
603%
4K Read
13.3
20.6
55%
19.16
44%
31.64
138%
35.2
165%
16.4
23%
35.4
166%
Seq Write
1435
616.35
-57%
1001.38
-30%
586.34
-59%
283.6
-80%
651
-55%
235.3
-84%
Seq Read
2275
1233.21
-46%
1212.15
-47%
1345.6
-41%
1331.9
-41%
1056
-54%
1323.4
-42%
Media totale (Programma / Settaggio)
3% / 3%
10% / 9%
99% / 99%
128% / 129%
-17% / -17%
102% / 102%

* ... Meglio usare valori piccoli

Apple SSD AP0256
Sequential Read: 1345 MB/s
Sequential Write: 1320 MB/s
512K Read: 831 MB/s
512K Write: 1486 MB/s
4K Read: 31.68 MB/s
4K Write: 11.02 MB/s
4K QD32 Read: 533 MB/s
4K QD32 Write: 362 MB/s

Prestazioni GPU

L'adattatore grafico del piccolo MacBook Pro 13 è integrato nell'Intel Iris Graphics 540 (guardate qui per maggiori dettagli e benchmarks). Ha 48 EUs che girano a 900 MHz. La GPU può usare anche la veloce, ma limitata a 64 MB eDRAM, mentre il resto della memoria è condivisa con la memoria di sistema LPDDR3 (933 MHz).

Abbiamo testato le prestazioni grafiche del chip integrato con Windows 10 (via Bootcamp), in quanto abbiamo maggiori dispositivi di confronto. L'Iris 540 attualmente si comporta meglio nel 3DMark 11 ed è appena dietro all'Iris 540 del Surface Pro 4 con Core i7-6650U (+2 %). Il vecchio Dell XPS 13 arriva solo all'80 % delle performance. Per confronto: la nuova unità grafica integrata Intel dei recenti processori Kaby Lake (HD Graphics 620) è più lenta del 30 %. L'attuale test 3DMark Cloud Gate conferma i risultati 3DMark 11.

3DMark 11 - 1280x720 Performance GPU
Apple MacBook Pro Retina 15 inch 2015-05
AMD Radeon R9 M370X, Intel Core i7-4870HQ
3593 Points ∼100% +50%
Acer Aspire V3-372-57CW
Intel Iris Graphics 550, Intel Core i5-6267U
2524 Points ∼70% +5%
Microsoft Surface Pro 4 Core i7
Intel Iris Graphics 540, Intel Core i7-6650U
2450 Points ∼68% +2%
Apple MacBook Pro 13 2016
Intel Iris Graphics 540, Intel Core i5-6360U
2401 Points ∼67%
Dell XPS 13 2016 9350 (FHD, i7-6560U)
Intel Iris Graphics 540, Intel Core i7-6560U
1947 Points ∼54% -19%
Apple MacBook Pro Retina 13 inch 2015-03
Intel Iris Graphics 6100, Intel Core i5-5257U
1706 Points ∼47% -29%
Dell XPS 13 9360 QHD+ i7
Intel HD Graphics 620, Intel Core i7-7500U
1610 Points ∼45% -33%
Dell XPS 13 9360 QHD+ i5
Intel HD Graphics 620, Intel Core i5-7200U
1541 Points ∼43% -36%
Apple MacBook 12 (Early 2016) 1.3 GHz
Intel HD Graphics 515, Intel Core m7-6Y75
1202 Points ∼33% -50%
3DMark - 1280x720 Cloud Gate Standard Graphics
Apple MacBook Pro Retina 15 inch 2015-05
AMD Radeon R9 M370X, Intel Core i7-4870HQ
15500 Points ∼100% +39%
Acer Aspire V3-372-57CW
Intel Iris Graphics 550, Intel Core i5-6267U
12812 Points ∼83% +15%
Microsoft Surface Pro 4 Core i7
Intel Iris Graphics 540, Intel Core i7-6650U
11650 Points ∼75% +5%
Apple MacBook Pro 13 2016
Intel Iris Graphics 540, Intel Core i5-6360U
11123 Points ∼72%
Dell XPS 13 2016 9350 (FHD, i7-6560U)
Intel Iris Graphics 540, Intel Core i7-6560U
9788 Points ∼63% -12%
Dell XPS 13 9360 QHD+ i7
Intel HD Graphics 620, Intel Core i7-7500U
7896 Points ∼51% -29%
Apple MacBook Pro Retina 13 inch 2015-03
Intel Iris Graphics 6100, Intel Core i5-5257U
7894 Points ∼51% -29%
Dell XPS 13 9360 QHD+ i5
Intel HD Graphics 620, Intel Core i5-7200U
7684 Points ∼50% -31%
Apple MacBook 12 (Early 2016) 1.3 GHz
Intel HD Graphics 515, Intel Core m7-6Y75
6497 Points ∼42% -42%

Prestazioni Gaming

L'impegnativo Witcher 3 non è giocabile anche con dettagli bassi, ma il nuovo Apple MacBook Pro 13 supera molti portatili simili o anche con dotazioni migliori. L'Aspire V3-372 con Intel HD Graphics 550, ad esempio, è superato, e l'HD 540 del Lenovo 710S è dietro di circa il 13 %.

The Witcher 3 - 1024x768 Low Graphics & Postprocessing
Apple MacBook Pro 13 2016
Iris Graphics 540, 6360U, Apple SSD AP0256
20.5 (13min - 27max) fps ∼100%
Acer Aspire V3-372-57CW
Iris Graphics 550, 6267U, Kingston RBU-SNS8152S3256GG2
19.6 fps ∼96% -4%
Lenovo IdeaPad 710S-13ISK
Iris Graphics 540, 6560U, Samsung PM951 NVMe MZVLV256
17.8 fps ∼87% -13%
Dell XPS 13 2016 9350 (FHD, i7-6560U)
Iris Graphics 540, 6560U, Samsung PM951 NVMe MZ-VLV256D
16.5 fps ∼80% -20%
Dell XPS 13 9360 QHD+ i7
HD Graphics 620, i7-7500U, Toshiba NVMe THNSN5256GPUK
15.7 (11min - 22max) fps ∼77% -23%
Razer Blade Stealth QHD i7-7500U
HD Graphics 620, i7-7500U, Samsung PM951 NVMe MZVLV256
13.92 fps ∼68% -32%
Asus Zenbook UX360UA-C4159T
HD Graphics 520, 6500U, SK Hynix Canvas SC300 512GB M.2 (HFS512G39MND)
13.6 fps ∼66% -34%
basso medio alto ultra
BioShock Infinite (2013) 40.3 11.6 fps
Metro: Last Light (2013) 42 35.4 22.1 fps
Dirt Rally (2015) 149 36.8 18.7 fps
The Witcher 3 (2015) 20.5 fps
Dota 2 Reborn (2015) 59.8 46.9 29.2 34.6 fps
World of Warships (2015) 73.3 33.5 fps
Fallout 4 (2015) 23.2 fps
Rise of the Tomb Raider (2016) 24 piccoli problemi grafici (wrong clouds) 16 piccoli problemi grafici (wrong clouds) fps
Far Cry Primal (2016) 23 12 fps
Ashes of the Singularity (2016) 13.3 fps
Doom (2016) 31.5 fps
Overwatch (2016) 68 47.6 21.3 fps
Mirror's Edge Catalyst (2016) 35 20.5 fps
Deus Ex Mankind Divided (2016) 16.7 fps
FIFA 17 (2016) 61 piccoli problemi grafici 72 piccoli problemi grafici 0 il gioco non si è avviato fps
Mafia 3 (2016) 11.3 fps
Battlefield 1 (2016) 43.4 25.3 12.6 fps
Farming Simulator 17 (2016) 112 76 30.6 19.1 fps
Titanfall 2 (2016) 55.3 38.6 14.3 fps
Call of Duty Infinite Warfare (2016) 30 27.3 fps
Dishonored 2 (2016) 17.3 fps

Emissioni

Rumorosità

La nostra impressione iniziale con il modello di test è tipica dei dispositivi Apple: non sentite la ventola (modello Touch Bar: due ventole) con lavori da ufficio. Sentirete un leggero incremento con carico di lavoro sostenuto. Ma poi succede che la ventola del nostro modello inizia a fare rumore ed è molto sensibile agli spostamenti del portatile. Abbiamo pensato fosse un difetto del nostro modello. Ma la ventola è effettivamente un po' fastidiosa rispetto al precedente modello, anche senza evidenziare il rumore. Se fino ad oggi sentivate un leggero mormorio, ora noterete anche degli evidenti picchi.

Abbiamo analizzato la rumorosità della ventola sotto macOS con il benchmark GPU Unigine Valley. La singola ventola aumenta progressivamente la velocità in un'ora di test secondo il tool istat. Quest'ultimo mostra anche che la ventola è ferma in idle, mentre i vecchi modelli MacBook avevano ventole sempre attive. Il nostro test quindi parte con una rumorosità ambientale di 30.5 dB(A). Il MacBook è quasi silente per un paio di minuti e raggiunge fino a 3300 rpm e 31.2 dB(A). Poi, abbiamo notato un incremento lineare fino a 40.4 dB(A) a 5870 rpm. Abbiamo anche selezionato la velocità massima della ventola a 7200 rpm manualmente tramite istat e rilevato fino a 45.4 dB(A). Tuttavia, non abbiamo mai raggiunto al velocità massima della ventola in nessuno dei Macs recensiti. Le caratteristiche del rumore differiscono molto rispetto al modello precedente. Il MacBook Pro 13 2015 aveva picchi fino a 47 dB(A) a 1500 e 3500 Hz. La nuova ventola più piatta ha tre picchi a 500 Hz, 2500 Hz e quasi 5000 Hz. Il rumore che abbiamo citato non si è sentito più nel test, forse fermato dai movimenti del video.

dB(A) 0102030405060708090Deep BassMiddle BassHigh BassLower RangeMidsHigher MidsLower HighsMid HighsUpper HighsSuper Highs2042.341.640.341.839.74240.940.941.250.741.643.82535.434.232.733.333.33434.637.932.636.738.835.4313534.232.532.531.231.632.438.733.331.738.533.64035.333.333.135.834.33434.936.335.334.83734503435.731.432.931.733.130.631.831.433.530.9326336.731.429.831.532.529.833.632.232.830.932.230.18032.928.327.1283030.630.131.328.130.729.327.610029.428.326.12627.628.827.828.426.12728.326.612528.727.226.62625.726.12726.226.226.726.826.716027.226.425.725.524.725.126.725.326.225.125.826.220027.226.126.126.525.323.925.824.925.324.424.626.625028.82525.825.124.826.224.524.523.624.623.328.231530.427.428.527.427.724.524.423.123.42322.431.940034.429.929.23130.927.425.824.122.922.121.834.150035.733.733.13232.329.928.325.223.22220.83663035.63130.430.329.529.227.423.822.520.719.835.780032.4292827.728.12624.521.920.220.119.831.9100030.827.427.326.927.82623.920.919.91918.231.4125031.82727.727.12725.324.320.719.218.217.831.7160034.530.530.930.330.12826.421.418.718.217.734.4200034.430.53030.130.227.925.920.418.417.617.335.3250036.332.231.631.231.22926.420.219.51817.236.3315032.126.827.126.625.823.821.81917.317.117.131.8400031.526.7262625.323.121.517.217.21717.131.6500035.22927.8282622.119.517.317.317.11735.1630032.922.221.821.620.518.717.717.317.117.21733800027.219.819.819.31917.918.217.417.317.217.327.2100002318.318.618.11817.517.817.517.417.317.323.31250020.617.517.517.517.417.417.317.317.317.217.120.71600018.217.317.517.317.317.317.517.217.217.217.118.5SPL45.340.840.540.24037.936.232.631.430.830.445.4N5.33.63.53.43.32.82.41.81.61.51.55.2median 31.5median 27.2median 27.1median 26.6median 26median 25.3median 24.5median 20.9median 19.5median 18.2median 17.8median 31.7Delta2.932.522.13.43.43.63.62.82.83.5hearing rangehide median Fan NoiseApple MacBook Pro 13 2016

Temperature

Con carichi di lavoro sostenuti si nota  un riscaldamento del MacBook Pro 13, specialmente nell'area posteriore dove si trovano la scheda logica e i componenti principali. Fino a 42 °C sul alto superiore e 41 °C su quello inferiore, queste temperature massime sono abbastanza gestibili. Il precedente MBP aveva temperature simili, ma si scaldava di più sul lato superiore. Notiamo temperature leggermente superiori per i componenti del nuovo MacBook Pro (35/39/36 vs. 33/40/31 °C), e anche le parti frontali e centrale della tastiera sono più calde. Apple è riuscita a distribuire il calore di più attraverso lo chassis rispetto al predecessore.

Carico massimo
 36 °C42 °C41 °C 
 35 °C39 °C36 °C 
 29 °C31 °C31 °C 
Massima: 42 °C
Media: 35.6 °C
40 °C41 °C37 °C
36 °C38 °C32 °C
32 °C33 °C31 °C
Massima: 41 °C
Media: 35.6 °C
Alimentazione (max)  44 °C | Temperatura della stanza 20 °C | Fluke 62 Mini
(±) La temperatura media del lato superiore sotto carico massimo e' di 35.6 °C / 96 F, rispetto alla media di 30.6 °C / 87 F per i dispositivi di questa classe Subnotebook.
(±) La temperatura massima sul lato superiore è di 42 °C / 108 F, rispetto alla media di 35.7 °C / 96 F, che varia da 22 a 57 °C per questa classe Subnotebook.
(±) Il lato inferiore si riscalda fino ad un massimo di 41 °C / 106 F, rispetto alla media di 39.5 °C / 103 F
(+) In idle, la temperatura media del lato superiore è di 24.8 °C / 77 F, rispetto alla media deld ispositivo di 30.6 °C / 87 F.
(+) I poggiapolsi e il touchpad sono piu' freddi della temperatura della pelle con un massimo di 31 °C / 87.8 F e sono quindi freddi al tatto.
(-) La temperatura media della zona del palmo della mano di dispositivi simili e'stata di 28.4 °C / 83.1 F (-2.6 °C / -4.7 F).
Cool surfaces after 2.5 h of surfing (Wifi test)
Cool surfaces after 2.5 h of surfing (Wifi test)
Still not very hot after our extreme load tests with Furmark + Prime
Still not very hot after our extreme load tests with Furmark + Prime
Bottom after extreme load
Bottom after extreme load

Casse

Dopo che l'ultracompatto Apple MacBook 12 ci ha sorpreso con un nuovo suono di riferimento per i portatili, avevamo attese elevate per il nuovo Apple MacBook Pro 13. Dopo i rilevi, possiamo dire che Apple realizza la qualità attesa. Le caratteristiche delle casse sono molto simili al MacBook 12, le piccole differenze in termini di volume dovrebbero essere il risultato del diverso posizionamento delle casse in relazione alla posizione fissa del nostro microfono. La curva è anche più lineare se si sposta il microfono dalla posizione di default verso la posizione della testa dell'utente.
Nel complesso, il nuovo Apple MacBook Pro 13 ha un suono sufficiente nei toni bassi e quasi perfetto man mano che aumentano. Un volume massimo di 83.2 dB(A) è più che sufficiente per una stanza e la qualità del suono è molto buona per un portatile.

dB(A) 0102030405060708090Deep BassMiddle BassHigh BassLower RangeMidsHigher MidsLower HighsMid HighsUpper HighsSuper Highs2045.140.52533.833.23133.232.74035.136.7503232.26334.433.28036.333.110048.830.112559.828.2160512620061.824.525065.123.331568.221.940066.721.350066.919.863075.719.380071.418.9100072.718.2125075.617.6160071.517.3200073.217.3250070.717.4315068.617.2400069.517500066.717.1630067.217.380006717.31000067.117.41250066.617.31600067.717.2SPL83.230.4N59.51.5median 67.2median 17.6Delta2.52.735.335.132.931.831.83236.535.132.428.93328.936.328.848.32761.52752.924.860.92462.822.763.32269.521.267.82174.82075.919.472.718.97117.770.117.86917.671.817.668.117.671.417.673.717.670.417.571.617.671.617.669.617.459.717.583.630.662.51.5median 69.6median 17.84.62.4hearing rangehide median Pink NoiseApple MacBook Pro 13 2016Apple MacBook 12 (Early 2016) 1.1 GHz
Apple MacBook Pro 13 2016 analisi audio

(+) | gli altoparlanti sono relativamente potenti (83.2 dB)
Bassi 100 - 315 Hz
(±) | bassi ridotti - in media 8.4% inferiori alla media
(-) | bassi non lineari (16.7% delta rispetto alla precedente frequenza)
Medi 400 - 2000 Hz
(+) | medi bilanciati - solo only 4.7% rispetto alla media
(+) | medi lineari (6.3% delta rispetto alla precedente frequenza)
Alti 2 - 16 kHz
(+) | Alti bilanciati - appena 1.1% dalla media
(+) | alti lineari (2.6% delta rispetto alla precedente frequenza)
Nel complesso 100 - 16.000 Hz
(+) | suono nel complesso lineare (8.6% differenza dalla media)
Rispetto alla stessa classe
» 1% di tutti i dispositivi testati in questa classe è stato migliore, 1% simile, 98% peggiore
» Il migliore ha avuto un delta di 7%, medio di 19%, peggiore di 50%
Rispetto a tutti i dispositivi testati
» 1% di tutti i dispositivi testati in questa classe è stato migliore, 1% similare, 98% peggiore
» Il migliore ha avuto un delta di 3%, medio di 21%, peggiore di 65%

Apple MacBook 12 (Early 2016) 1.1 GHz analisi audio

(+) | gli altoparlanti sono relativamente potenti (83.6 dB)
Bassi 100 - 315 Hz
(±) | bassi ridotti - in media 11.3% inferiori alla media
(±) | la linearità dei bassi è media (14.2% delta rispetto alla precedente frequenza)
Medi 400 - 2000 Hz
(+) | medi bilanciati - solo only 2.4% rispetto alla media
(+) | medi lineari (5.5% delta rispetto alla precedente frequenza)
Alti 2 - 16 kHz
(+) | Alti bilanciati - appena 2% dalla media
(+) | alti lineari (4.5% delta rispetto alla precedente frequenza)
Nel complesso 100 - 16.000 Hz
(+) | suono nel complesso lineare (9.3% differenza dalla media)
Rispetto alla stessa classe
» 2% di tutti i dispositivi testati in questa classe è stato migliore, 1% simile, 97% peggiore
» Il migliore ha avuto un delta di 7%, medio di 19%, peggiore di 50%
Rispetto a tutti i dispositivi testati
» 2% di tutti i dispositivi testati in questa classe è stato migliore, 1% similare, 98% peggiore
» Il migliore ha avuto un delta di 3%, medio di 21%, peggiore di 65%

Frequency Comparison (Checkboxes select/deselectable!)

Autonomia della batteria

Abbiamo effettuato il test WLAN standard con una luminosità di 164 nits (livello 12) e ridotto la luminosità della tastiera. Apple non ha problemi a raggiungere l'autonomia dichiarata di 10 ore e manca di poco le 11 ore. Questo significa un po' di più rispetto al precedente MacBook Air 13 e supera nettamente il MacBook Pro Retina 13 2015. La batteria più piccola quindi è compensata da componenti più efficienti.

Autonomia della batteria
Idle (senza WLAN, min luminosità)
42ore 37minuti
NBC WiFi Websurfing Battery Test 1.3
11ore 26minuti
Big Buck Bunny H.264 1080p
10ore 20minuti
Sotto carico (max luminosità)
1ore 41minuti

Giudizio preliminare

In review: Apple MacBook Pro 13 Late 2016 (without Touch Bar)
In review: Apple MacBook Pro 13 Late 2016 (without Touch Bar)

Prima di mettere le mani sull'Apple Touch Bar, possiamo recensire il modello entry-level del nuovo MacBook Pro 13, che è già disponibile. Dovrebbe sostiuire i modelli Air meno costosi a medio termine secondo Apple. COn un prezzo di 1699 Euro ($1499), tuttavia, è ancora costoso, ma la situazione hardware è migliorata. Questo almeno a nostro parere dopo i tests iniziali.

Il display è più luminoso e ha anche prestazioni migliori. Le prestazioni non beneficiano molto del passaggio ai processori da 15-Watt Skylake, ma bisogna aspettare i risultati nei tests grafici ed energetici prima del giudizio finale. Come atteso, Apple realizza una ottima qualità audio dopo il MacBook 12 anche con il MacBook Pro 13.

Tutto bene sino ad ora. Il nostro giudizio dopo i tests iniziali è positivo in tutte le sezioni ad eccezione della ventola rumorosa del nostor modello. Sospettiamo ci sia un difetto o un danno causato durante il trasporto del nostro modello.

Pricecompare

Andreas Osthoff
Editor of the original article: Andreas Osthoff - Managing Editor Business Laptops - 1251 articles published on Notebookcheck since 2013
Please share our article, every link counts!
> Recensioni e prove di notebook, tablets e smartphones > Recensioni e prove > Recensioni e prove > Recensione Completa del Portatile Apple MacBook Pro 13 (fine 2016, 2 GHz i5, senza Touch Bar)
J. Simon Leitner, Klaus A. Hinum, 2016-11- 7 (Update: 2016-11- 7)