Notebookcheck

Recensione Completa del portatile Apple MacBook Pro 15 (Fine 2016, 2.7 GHz, 455)

Klaus A. Hinum, Andreas Osthoff, Tanja Hinum (traduzione a cura di G. De Luca), 03/13/2017

Bilanciamento perfetto? Abbiamo recensito anche la configurazione mainstream del nuovo MacBook Pro 15. Il modello di test è più veloce rispetto all'entry-level grazie al Core i7-6820HQ ed alla AMD Radeon Pro 455, ma questo giustifica il costo maggiore?

Per la recensione originale in Tedesco guardate qui.

Dopo aver testato il modello entry-level e quello high-end dell'attuale MacBook Pro 15 Apple, testiamo anche le prestazioni della configurazione mainstream per $2799. Il costo aggiuntivo di $400 rispetto al modello entry-level include un processore leggermente più veloce (Core i7-6820HQ), un SSD con capacità doppia (512 GB) ed una scheda grafica più veloce AMD Radeon Pro 455.

Abbiamo già scoperto le importanti nuove features della attuale generazione MacBook Pro, che includono chassis più sottile, tastiera rielaborata e ovviamente la Touch Bar in cima alla tastiera, che sostituisce i tasti funzione. Ancora una volta ci concentreremo sulle prestazioni e sulle emissioni in questo aggiornamento. Anche il display è una piccola sorpresa, ma lo vedremo in seguito. Tutte le informazioni delle altre aree dell'Apple MacBook Pro 15 sono disponibili nelle nostre recensioni del modello entry-level.

Abbiamo anche recensito il nuovo modello 2017 del Dell XPS 15, che è uno dei principali concorrenti del MacBook Pro. Diversamente da Apple, tuttavia, Dell utilizza gli ultimi processori Kaby Lake e GPUs Pascal Nvidia.

Apple MacBook Pro 15 2016 (2.7 GHz, 455) (MacBook Pro 15 2016 Serie)
Scheda grafica
AMD Radeon Pro 455 - 2048 MB, Core: 855 MHz, Memoria: 1270 MHz, GDDR5
Memoria
16384 MB 
, 2133 MHz LPDDR3 RAM saldata
Schermo
15.4 pollici 16:10, 2880 x 1800 pixel 220 PPI, APPA031, IPS, lucido: si
Harddisk
Apple SSD SM0512L, 512 GB 
,
Porte di connessione
4 USB 3.1 Gen 2, 4 Thunderbolt, Connessioni Audio: Cuffie, Sensore luminosità
Rete
Broadcom BCM15700A2 802.11ac (ac = Wi-Fi 5), Bluetooth 4.2
Dimensioni
altezza x larghezza x profondità (in mm): 16 x 349 x 241
Batteria
76 Wh polimeri di litio
Sistema Operativo
Apple macOS 10.12 Sierra
Camera
Webcam: Fotocamera 720p FaceTime HD
Altre caratteristiche
Casse: casse stereo, Illuminazione Tastiera: si, 12 Mesi Garanzia
Peso
1.83 kg
Nota: il produttore potrebbe usare componenti di fornitori diversi pannelli dei diplay, drive o banchi di memoria con specifiche simili.

 

Il display è una sorpresa, in quanto diversamente dal modello entry-level e dall'high-end, che montano un pannello APPA030, questo modello di test utilizza uno schermo APPA031. Ovviamente si tratta sempre di un display IPS da 15.4" con una risoluzione di 2880x1800 pixels, ma Apple sembra utilizzare vari fornitori.

Conosciamo già questa procedura da parte di altri produttori nel segmento mobile, ma spesso ci sono evidenti differenze tra i vari pannelli. Questo vale anche in questo caso, in quanto l'APPA031 produce risultati migliori in quasi tutti i tests. Si parte con la luminosità, dove possiamo rilevare quasi 570 nits. La luminosità media cala a ~520 nits a causa dell'angolo superiore destro più scuro, che impatta anche sulla distribuzione della luminosità, (83%). Tuttavia, non noterete differenze in pratica a causa dell'elevata luminosità. Il valore del nero è sorprendente, in quanto è leggermente superiore con 0.29 cd/m² – nonostante l'elevata luminosità. Questo permette un valore di contrasto superiore a 1900:1 – solo i pannelli OLED fanno meglio a riguardo. Anche l'ottimo display 4K del vecchio Dell XPS 15 non può competere con questi risultati. Abbiamo già desiderio di vedere se il nuovo XPS 15 9560 riesce a fare di meglio (a presto la recensione).

545
cd/m²
546
cd/m²
521
cd/m²
568
cd/m²
568
cd/m²
527
cd/m²
522
cd/m²
524
cd/m²
470
cd/m²
Distribuzione della luminosità
APPA031
X-Rite i1Pro 2
Massima: 568 cd/m² Media: 532.3 cd/m² Minimum: 5.1 cd/m²
Distribuzione della luminosità: 83 %
Al centro con la batteria: 568 cd/m²
Contrasto: 1912:1 (Nero: 0.297 cd/m²)
ΔE Color 1.4 | 0.6-29.43 Ø6
ΔE Greyscale 2.3 | 0.64-98 Ø6.2
99.9% sRGB (Argyll 3D) 77.4% AdobeRGB 1998 (Argyll 3D)
Gamma: 2.29
Apple MacBook Pro 15 2016 (2.7 GHz, 455)
APPA031, , 2880x1800, 15.4
Apple MacBook Pro 15 2016 (2.9 GHz, 460)
Apple APPA030, , 2880x1800, 15.4
Apple MacBook Pro 15 2016 (2.6 GHz, 450)
2880x1800, 15.4
Apple MacBook Pro Retina 15 inch 2015-05
APPA02E, , 2880x1800, 15.4
Dell XPS 15-9550 i7
SHARP LQ156D1JX01 Dell PN: 7PHPT, , 3840x2160, 15.6
Dell XPS 15 2017 9560 (7300HQ, Full-HD)
Sharp SHP1453 LQ156M1, , 1920x1080, 15.6
Response Times
-21%
9%
-7%
-25%
Response Time Grey 50% / Grey 80% *
46.4 (18.8, 27.6)
46 (18, 28)
1%
47.3 (22.1, 25.2)
-2%
58 (21, 37)
-25%
54 (33.2, 20)
-16%
Response Time Black / White *
39.2 (7.6, 31.6)
56 (11, 45)
-43%
31.2 (16.7, 14.5)
20%
35 (12, 23)
11%
52.4 (33.2, 19.2)
-34%
PWM Frequency
119000 (80)
117000 (80, 200)
Screen
-32%
-3%
-23%
-57%
-85%
Brightness middle
568
420
-26%
483
-15%
341
-40%
361
-36%
400
-30%
Brightness
532
401
-25%
465
-13%
315
-41%
344
-35%
392
-26%
Brightness Distribution
83
90
8%
92
11%
82
-1%
90
8%
89
7%
Black Level *
0.297
0.3
-1%
0.33
-11%
0.34
-14%
0.38
-28%
0.26
12%
Contrast
1912
1400
-27%
1464
-23%
1003
-48%
950
-50%
1538
-20%
Colorchecker DeltaE2000 *
1.4
3.33
-138%
1.4
-0%
2.07
-48%
5.34
-281%
4.9
-250%
Colorchecker DeltaE2000 max. *
2.7
5.11
-89%
3
-11%
3.27
-21%
11
-307%
Greyscale DeltaE2000 *
2.3
2.73
-19%
1.5
35%
1.9
17%
4.84
-110%
7.2
-213%
Gamma
2.29 96%
2.48 89%
2.34 94%
2.62 84%
2.21 100%
2.11 104%
CCT
7165 91%
6457 101%
6650 98%
6514 100%
7395 88%
6911 94%
Color Space (Percent of AdobeRGB 1998)
77.4
78.09
1%
58
-25%
89
15%
64.2
-17%
Color Space (Percent of sRGB)
99.9
99.97
0%
91
-9%
100
0%
98.9
-1%
Media totale (Programma / Settaggio)
-27% / -30%
3% / -1%
-23% / -23%
-32% / -48%
-55% / -75%

* ... Meglio usare valori piccoli

Il pannello lascia una ottima impressiona anche riguardo la precisione del colore e le deviazioni medie dei colori e della scala di grigi rispetto alla gamma di colore P3 che sono inferiori a 3 già di fabbrica. Tuttavia, il pannello APPA030 del modello entry-level aveva fatto meglio in termini di prestazioni di scala di grigi. Nel complesso, il pannello APPA031 è la scelta migliore, ed è anche in vantaggio in termini di tempi di risposta nero-nero (39.2 vs. 56 ms).

Grayscale (massima luminosità con adattatore contro la luce diffisa)
Grayscale (massima luminosità con adattatore contro la luce diffisa)
Grayscale (massima luminosità)
Grayscale (massima luminosità)
Grayscale (luminosità ridotta)
Grayscale (luminosità ridotta)
ColorChecker (gamma di colore target P3)
ColorChecker (gamma di colore target P3)
ColorChecker (gamma di colore target P3) – misurata da 5 cm
ColorChecker (gamma di colore target P3) – misurata da 5 cm
ColorChecker (gamma di colore target P3) – misurata da angolo di 45 gradi
ColorChecker (gamma di colore target P3) – misurata da angolo di 45 gradi

Tempi di risposta del Display

I tempi di risposta del display mostrano quanto sia veloce lo schermo a cambaire da un colore all'altro. Tempi di risposta lenti possono creare sovrapposizioni negloi oggetti in movimento. Specialmente i giocatori patiti del 3D dovrebbero usare uno schermo con tempi di risposta bassi.
       Tempi di risposta dal Nero al Bianco
39.2 ms ... aumenta ↗ e diminuisce ↘ combinato↗ 7.6 ms Incremento
↘ 31.6 ms Calo
Lo schermo mostra tempi di risposta lenti nei nostri tests e sarà insoddisfacente per i gamers.
In confronto, tutti i dispositivi di test variano da 0.8 (minimo) a 240 (massimo) ms. » 96 % di tutti i dispositivi è migliore.
Questo significa che i tempi di risposta rilevati sono peggiori rispetto alla media di tutti i dispositivi testati (24.8 ms).
       Tempo di risposta dal 50% Grigio all'80% Grigio
46.4 ms ... aumenta ↗ e diminuisce ↘ combinato↗ 18.8 ms Incremento
↘ 27.6 ms Calo
Lo schermo mostra tempi di risposta lenti nei nostri tests e sarà insoddisfacente per i gamers.
In confronto, tutti i dispositivi di test variano da 0.9 (minimo) a 636 (massimo) ms. » 75 % di tutti i dispositivi è migliore.
Questo significa che i tempi di risposta rilevati sono peggiori rispetto alla media di tutti i dispositivi testati (39.5 ms).

Sfarfallio dello schermo / PWM (Pulse-Width Modulation)

Per ridurre la luminosità dello schermo, alcuni portatili accendono e spengono la retroilluminazione in rapida successione - un metodo chiamato Pulse Width Modulation (PWM). Questa frequenza di ciclo a livello ideale non dovrebbe essere percepibile dall'occhi umano. Se tale frequenza è troppo bassa, gli utenti con occhi sensibili potrebbero stancarsi gli occhi o avere mal di testa o anche notare uno sfarfallio.
flickering dello schermo / PWM non rilevato

In confronto: 51 % di tutti i dispositivi testati non utilizza PWM per ridurre la luminosita' del display. Se è rilevato PWM, una media di 9331 (minimo: 43 - massimo: 142900) Hz è stata rilevata.

Performance

Ogni modello dell'attuale MacBook Pro 15 è un potente portatile multimedia. Tutte le SKUs montano 16 GB di RAM ed un PCIe-SSDs, solo la capacità varia da 256 GB fino a 2 TB. Gli utenti possono personalizzare solo il processore quad-core e la scheda grafica. Il nostro modello di test è il mainstream, che costa $2799 sull'Apple store. Questo modello include un SSD da 512 GB e una combinazione CPU/GPU leggermente più veloce (Core i7-6820HQ ed AMD Radeon Pro 455).

Processore

L'Intel Core i7-6820HQ è un potente processore mobile quad-core con un TDP da 45 Watts. La frequenza base è di 2.7 GHz con un Turbo range fino a 3.6 GHz per un core (2 cores: 3.4 GHz, 4 cores: 3.2 GHz), che è solo di 100 MHz superiore rispetto al Core i7-6700HQ del modello entry-level. Apple usa ancora chips Skylake, sebbene i nuovi chips basati sull'architettura Kaby Lake siano già disponibili (~10% più veloci grazie ai clocks superiori). Il processore monta anche una GPU HD Graphics 530 integrata, ma è disponibile solo su macOS (Boot Camp Windows solo dGPU).

Intel XTU – idle
Intel XTU – idle
Intel XTU – Prime95
Intel XTU – Prime95
Cinebench R15 Multi loop (macOS)
Cinebench R15 Multi loop (macOS)

Come di consueto, Apple rimuove i limiti TDP standard e non frena il processore - solo le temperature sono un fattore limitante. I risultati del benchmark di conseguenza sono buoni e il processore mantiene il clock massimo nei benchmarks. Abbiamo lanciato anche un loop del Multi test Cinebench R15 con macOS, ma ci sono solo piccole fluttuazioni dopo più di 80 lanci. Solo con carichi di lavoro estremi, come Prime95 con Windows, si generano temperature del processore di quasi 100 °C, dove il clock inizia a calare un po'. Siamo sempre nei limiti del Turbo Boost; non si verifica throttling quando stressate solo la CPU.

Nel complesso, il Core i7-6820HQ è del 6-9% (Single/Multi) più veloce rispetto all'i7-6700HQ standard. Il Core i7-6920HQ della top-spec è di un altro ~6% più veloce, il che vale anche per il nuovo chip entry-level Kaby Lake i7-7700HQ. Ulteriori benchmarks con l'i7-6820HQ ed altri processori sono disponibili nella nostra sezione tecnica.

Cinebench R15
CPU Single 64Bit
Apple MacBook Pro 15 2016 (2.9 GHz, 460)
Intel Core i7-6920HQ
163 Points ∼75% +6%
Apple MacBook Pro 15 2016 (2.9 GHz, 460)
Intel Core i7-6920HQ
156 Points ∼72% +1%
Schenker XMG P507 PRO
Intel Core i7-7700HQ
161 Points ∼74% +5%
Apple MacBook Pro 15 2016 (2.7 GHz, 455)
Intel Core i7-6820HQ
154 Points ∼71%
Dell XPS 15-9550 i7
Intel Core i7-6700HQ
147 Points ∼67% -5%
Dell XPS 15 2017 9560 (7300HQ, Full-HD)
Intel Core i5-7300HQ
146 Points ∼67% -5%
Apple MacBook Pro Retina 15 inch 2015-05
Intel Core i7-4870HQ
144 Points ∼66% -6%
Apple MacBook Pro Retina 15 inch 2015-05
Intel Core i7-4870HQ
143 Points ∼66% -7%
Apple MacBook Pro 15 2016 (2.6 GHz, 450)
Intel Core i7-6700HQ
141 Points ∼65% -8%
Apple MacBook Pro 13 2016 (2.9 GHz)
Intel Core i5-6267U
131 Points ∼60% -15%
CPU Multi 64Bit
Schenker XMG P507 PRO
Intel Core i7-7700HQ
742 Points ∼17% +5%
Apple MacBook Pro 15 2016 (2.9 GHz, 460)
Intel Core i7-6920HQ
740 Points ∼17% +5%
Apple MacBook Pro 15 2016 (2.9 GHz, 460)
Intel Core i7-6920HQ
729 Points ∼17% +4%
Apple MacBook Pro 15 2016 (2.7 GHz, 455)
Intel Core i7-6820HQ
704 Points ∼16%
Apple MacBook Pro 15 2016 (2.6 GHz, 450)
Intel Core i7-6700HQ
666 Points ∼15% -5%
Dell XPS 15-9550 i7
Intel Core i7-6700HQ
663 Points ∼15% -6%
Apple MacBook Pro Retina 15 inch 2015-05
Intel Core i7-4870HQ
594 Points ∼14% -16%
Apple MacBook Pro Retina 15 inch 2015-05
Intel Core i7-4870HQ
589 Points ∼13% -16%
Dell XPS 15 2017 9560 (7300HQ, Full-HD)
Intel Core i5-7300HQ
508 Points ∼12% -28%
Apple MacBook Pro 13 2016 (2.9 GHz)
Intel Core i5-6267U
339 Points ∼8% -52%
Cinebench R10 Rendering Single 32Bit
5580
Cinebench R10 Rendering Multiple CPUs 32Bit
21079
Cinebench R10 Shading 32Bit
12740
Cinebench R15 CPU Single 64Bit
154 Points
Cinebench R15 CPU Multi 64Bit
704 Points
Cinebench R15 OpenGL 64Bit
100 fps
Cinebench R15 Ref. Match 64Bit
98 %
Aiuto

Prestazioni di sistema

Soggettivamente, la configurazione mainstream dell'attuale MacBook Pro 15 non mostra problemi di prestazioni. Grazie al veloce SSD e ai componenti potenti, il sistema è reattivo e le applicazioni si aprono rapidamente. Il synthetic PCMark 8 (Boot Camp Windows) conferma le nostre impressioni e colloca il modello di test tra i suoi due gemelli.

PCMark 8
Work Score Accelerated v2
Schenker XMG P507 PRO
GeForce GTX 1070 (Laptop), 7700HQ, Samsung SSD 960 Evo 500GB m.2 NVMe
5180 Points ∼79% +15%
Dell XPS 15 2017 9560 (7300HQ, Full-HD)
GeForce GTX 1050 (Laptop), 7300HQ, WDC WD10SPCX-75KHST0 + SanDisk Z400s M.2 2242 32 GB Cache
4884 Points ∼75% +8%
Apple MacBook Pro 15 2016 (2.9 GHz, 460)
Radeon Pro 460, 6920HQ, Apple SSD SM1024L
4755 Points ∼73% +5%
Apple MacBook Pro Retina 15 inch 2015-05
Radeon R9 M370X, 4870HQ, Apple SSD SM0512G
4638 Points ∼71% +3%
Apple MacBook Pro 15 2016 (2.7 GHz, 455)
Radeon Pro 455, 6820HQ, Apple SSD SM0512L
4522 Points ∼69%
Apple MacBook Pro 15 2016 (2.6 GHz, 450)
Radeon Pro 450, 6700HQ, Apple SSD SM0256L
4426 Points ∼68% -2%
Apple MacBook Pro 13 2016 (2.9 GHz)
Iris Graphics 550, 6267U, Apple SSD AP0256
4218 Points ∼65% -7%
Dell XPS 15-9550 i7
GeForce GTX 960M, 6700HQ, Samsung PM951 NVMe 512 GB
3950 Points ∼61% -13%
Home Score Accelerated v2
Schenker XMG P507 PRO
GeForce GTX 1070 (Laptop), 7700HQ, Samsung SSD 960 Evo 500GB m.2 NVMe
4320 Points ∼71% +16%
Apple MacBook Pro 15 2016 (2.9 GHz, 460)
Radeon Pro 460, 6920HQ, Apple SSD SM1024L
4066 Points ∼67% +9%
Apple MacBook Pro Retina 15 inch 2015-05
Radeon R9 M370X, 4870HQ, Apple SSD SM0512G
3821 Points ∼63% +2%
Apple MacBook Pro 13 2016 (2.9 GHz)
Iris Graphics 550, 6267U, Apple SSD AP0256
3738 Points ∼61% 0%
Apple MacBook Pro 15 2016 (2.7 GHz, 455)
Radeon Pro 455, 6820HQ, Apple SSD SM0512L
3728 Points ∼61%
Dell XPS 15 2017 9560 (7300HQ, Full-HD)
GeForce GTX 1050 (Laptop), 7300HQ, WDC WD10SPCX-75KHST0 + SanDisk Z400s M.2 2242 32 GB Cache
3659 Points ∼60% -2%
Apple MacBook Pro 15 2016 (2.6 GHz, 450)
Radeon Pro 450, 6700HQ, Apple SSD SM0256L
3637 Points ∼60% -2%
Dell XPS 15-9550 i7
GeForce GTX 960M, 6700HQ, Samsung PM951 NVMe 512 GB
3121 Points ∼51% -16%
PCMark 8 Home Score Accelerated v2
3728 punti
PCMark 8 Creative Score Accelerated v2
4569 punti
PCMark 8 Work Score Accelerated v2
4522 punti
Aiuto

Dispositivi di input

Abbiamo già detto che tutte le SKUs del MacBook Pro montano veloci PCIe-SSDs. Solo la capacità varia tra 256 GB e 2 TB, ma il prezzo aggiuntivo è estremo. Un upgrade dai 512 GB SSD del nostro modello di test ai 2 TB vi sposta di $1200. Almeno non ci sono critiche per le prestazioni, in quanto i valori di trasferimento sono di circa 2000 MB/s in lettura e scrittura, gli SSDs sono tra i migliori che potete avere.

Il modello da 512 GB è nettamente più veloce rispetto a quello da 256 GB in termini di scrittura (+500 MB/s) e quindi alla pari con il modello da 1 TB. Tuttavia, tutti i tre modelli hanno valori 4K bassi di ~10 MB/s. Una cosa da notare è che i nostri benchmarks (CDM ed AS SSD) sono stati eseguiti con Windows (Boot Camp). E quindi potrebbero esserci delle conseguenze della non perfetta ottimizzazione del driver Apple Boot Camp, ma nella pratica non abbiamo riscontrato alcun problema.

Apple SSD SM0512L
Sequential Read: 1405 MB/s
Sequential Write: 1425 MB/s
512K Read: 817 MB/s
512K Write: 953 MB/s
4K Read: 9.65 MB/s
4K Write: 13.2 MB/s
4K QD32 Read: 619 MB/s
4K QD32 Write: 499 MB/s

Prestazioni GPU

La AMD Radeon Pro 455 è una scheda grafica basata sull'architettura Polaris. Diversamente dal modello più veloce della serie, la Radeon Pro 460, avrete solo 786 dei 1024 shaders ed il core clock del chip Polaris 11 (14 nm) è leggermente inferiore rispetto ad 855 MHz. La dotazione di memoria è simile al modello base del MBP 15 con 2 GB di GDDR5-VRAM (128-bit). Le performance della Radeon Pro 455 dovrebbero essere tra quelle delle altre due GPUs disponibili.

3DMark Time Spy Stress Test
3DMark Time Spy Stress Test

Questo assunto è supportato anche dai synthetic benchmarks (Windows Boot Camp), sebbene la distanza sia superiore rispetto alla Radeon Pro 460 invece che della Radeon Pro 450. La 455 non regge il confronto con la vecchia GeForce GTX 960M nemmeno nel 3DMarks. Il Dell XPS 15 mostra ciò che è attualmente possibile in questo segmento. La nuova GeForce GTX 1050 è del 50-70% più veloce nei sub punteggi GPU.

La Radeon Pro 455 è battuta anche dalla 460 e anche dalla Nvidia Quadro M1000M in termini di prestazioni OpenGL. La 455 non ha vantaggi rispetto alla 450 del modello base nel test Unigine Valley. La Radeon riesce però ad utilizzare tutto il suo potenziale sotto sforzo; il nostro test con The Witcher 3 è stato eseguito tranquillamente ad 855 MHz (75 °C) e lo stress test 3DMark Time Spy è stato eseguito con altrettanto successo.

3DMark 11 - 1280x720 Performance GPU
Schenker XMG P507 PRO
NVIDIA GeForce GTX 1070 (Laptop), Intel Core i7-7700HQ
21922 Points ∼100% +307%
Acer Aspire VX5-591G-D0DD
NVIDIA GeForce GTX 1050 Ti (Laptop), Intel Core i7-7700HQ
9713 Points ∼44% +80%
Dell XPS 15 2017 9560 (7300HQ, Full-HD)
NVIDIA GeForce GTX 1050 (Laptop), Intel Core i5-7300HQ
8201 Points ∼37% +52%
Apple MacBook Pro 15 2016 (2.9 GHz, 460)
AMD Radeon Pro 460, Intel Core i7-6920HQ
6749 Points ∼31% +25%
Apple MacBook Pro 15 2016 (2.7 GHz, 455)
AMD Radeon Pro 455, Intel Core i7-6820HQ
5388 Points ∼25%
Dell XPS 15-9550 i7
NVIDIA GeForce GTX 960M, Intel Core i7-6700HQ
5279 Points ∼24% -2%
Lenovo ThinkPad P50 20ENV509PB
NVIDIA Quadro M2000M, Intel Xeon E3-1535M v5
5143 Points ∼23% -5%
Apple MacBook Pro 15 2016 (2.6 GHz, 450)
AMD Radeon Pro 450, Intel Core i7-6700HQ
4502 Points ∼21% -16%
HP ZBook Studio G3
NVIDIA Quadro M1000M, Intel Core i7-6820HQ
4225 Points ∼19% -22%
Apple MacBook Pro Retina 15 inch 2015-05
AMD Radeon R9 M370X, Intel Core i7-4870HQ
3593 Points ∼16% -33%
Apple MacBook Pro 13 2016 (2.9 GHz)
Intel Iris Graphics 550, Intel Core i5-6267U
2696 Points ∼12% -50%
Lenovo ThinkPad P40 Yoga 20GQ-0004GE
NVIDIA Quadro M500M, Intel Core i7-6500U
2382 Points ∼11% -56%
3DMark - 1920x1080 Fire Strike Graphics
Schenker XMG P507 PRO
NVIDIA GeForce GTX 1070 (Laptop), Intel Core i7-7700HQ
16873 Points ∼100% +349%
Acer Aspire VX5-591G-D0DD
NVIDIA GeForce GTX 1050 Ti (Laptop), Intel Core i7-7700HQ
7741 Points ∼46% +106%
Dell XPS 15 2017 9560 (7300HQ, Full-HD)
NVIDIA GeForce GTX 1050 (Laptop), Intel Core i5-7300HQ
6393 Points ∼38% +70%
Apple MacBook Pro 15 2016 (2.9 GHz, 460)
AMD Radeon Pro 460, Intel Core i7-6920HQ
4584 Points ∼27% +22%
Dell XPS 15-9550 i7
NVIDIA GeForce GTX 960M, Intel Core i7-6700HQ
4201 Points ∼25% +12%
Lenovo ThinkPad P50 20ENV509PB
NVIDIA Quadro M2000M, Intel Xeon E3-1535M v5
4188 Points ∼25% +11%
Apple MacBook Pro 15 2016 (2.7 GHz, 455)
AMD Radeon Pro 455, Intel Core i7-6820HQ
3759 Points ∼22%
HP ZBook Studio G3
NVIDIA Quadro M1000M, Intel Core i7-6820HQ
3478 Points ∼21% -7%
Apple MacBook Pro 15 2016 (2.6 GHz, 450)
AMD Radeon Pro 450, Intel Core i7-6700HQ
3252 Points ∼19% -13%
Apple MacBook Pro Retina 15 inch 2015-05
AMD Radeon R9 M370X, Intel Core i7-4870HQ
2501 Points ∼15% -33%
Apple MacBook Pro 13 2016 (2.9 GHz)
Intel Iris Graphics 550, Intel Core i5-6267U
1657 Points ∼10% -56%
Lenovo ThinkPad P40 Yoga 20GQ-0004GE
NVIDIA Quadro M500M, Intel Core i7-6500U
1585 Points ∼9% -58%
Unigine Valley 1.0 - 1920x1080 Extreme HD Preset OpenGL AA:x8
Apple MacBook Pro 15 2016 (2.9 GHz, 460)
AMD Radeon Pro 460, Intel Core i7-6920HQ
16.5 fps ∼100% +17%
Apple MacBook Pro 15 2016 (2.9 GHz, 460)
AMD Radeon Pro 460, Intel Core i7-6920HQ
16.4 fps ∼99% +16%
HP ZBook Studio G3
NVIDIA Quadro M1000M, Intel Core i7-6820HQ
16.4 fps ∼99% +16%
Apple MacBook Pro 15 2016 (2.6 GHz, 450)
AMD Radeon Pro 450, Intel Core i7-6700HQ
14.2 (min: 8.7, max: 24) fps ∼86% +1%
Apple MacBook Pro 15 2016 (2.7 GHz, 455)
AMD Radeon Pro 455, Intel Core i7-6820HQ
14.1 fps ∼85%
Apple MacBook Pro 13 2016 (2.9 GHz)
Intel Iris Graphics 550, Intel Core i5-6267U
9.6 fps ∼58% -32%
Lenovo ThinkPad P40 Yoga 20GQ-0004GE
NVIDIA Quadro M500M, Intel Core i7-6500U
6.3 fps ∼38% -55%
3DMark 06 Standard
25873 punti
3DMark Vantage P Result
16522 punti
3DMark 11 Performance
5774 punti
3DMark Cloud Gate Standard Score
15766 punti
3DMark Fire Strike Score
3463 punti
3DMark Time Spy Score
1254 punti
Aiuto

Prestazioni Gaming

Le prestazioni della AMD Radeon Pro 455 con Windows 10 spesso non sono sufficienti per la combinazione di risoluzione Full HD e dettagli grafici elevati. Dovrete ridurre i dettagli con i titoli pesanti per avere fluidità, come  Rise of the Tomb Raider, The Witcher 3 o Battlefield 1. Con i modelli Apple, la Radeon Pro 455 si colloca tra i suo gemelli, ma più vicino alla Radeon Pro 450 a causa della minore quantità di VRAM. Se pensate di giocare molto, allora dovrete prendere la più potente Radeon Pro 460. La GeForce GTX 1050 è ancora una volta più potente e riesce a gestire anche i titoli pesanti con dettagli elevati. Un grosso problema per i giocatori Windows 10 è il mediocre supporto driver per la scheda grafica. Il driver normale di AMD non supporta le GPUs Radeon Pro nei MacBook Pros. Una installazione manuale non ha avuto successo. Questo significa che la GPU non può usare tutto il suo potenziale quando utilizzate Windows / Boot Camp e ci saranno problemi anche con i titoli che arriveranno in futuro.

Le prestazioni gaming macOS sono, come sempre, più basse rispetto a Windows 10. I giochi come Tomb Raider non si comportano bene come sui concorrenti Windows 10.

Rise of the Tomb Raider - 1920x1080 High Preset AA:FX AF:4x
Acer Aspire VX5-591G-D0DD
GeForce GTX 1050 Ti (Laptop), 7700HQ, SK Hynix Canvas SC300 512GB M.2 (HFS512G39MND)
47.4 fps ∼100% +90%
HP Omen 15-ax007ng
GeForce GTX 965M, 6700HQ, Adata IM2S3138E-128GM-B
37.4 fps ∼79% +50%
Asus Strix GL753VD-GC045T
GeForce GTX 1050 (Laptop), 7700HQ, Micron SSD 1100 (MTFDDAV256TBN)
37.1 fps ∼78% +49%
HP Pavilion 17 FHD V3A33AV
GeForce GTX 960M, 6700HQ, SanDisk Z400s SD8SNAT-128G
30.2 fps ∼64% +21%
Apple MacBook Pro 15 2016 (2.9 GHz, 460)
Radeon Pro 460, 6920HQ, Apple SSD SM1024L
25.8 fps ∼54% +4%
Apple MacBook Pro 15 2016 (2.7 GHz, 455)
Radeon Pro 455, 6820HQ, Apple SSD SM0512L
24.9 (min: 22, max: 28) fps ∼53%
Apple MacBook Pro 15 2016 (2.6 GHz, 450)
Radeon Pro 450, 6700HQ, Apple SSD SM0256L
20.9 (min: 19, max: 24) fps ∼44% -16%
Apple MacBook Pro 15 2016 (2.6 GHz, 450)
Radeon Pro 450, 6700HQ, Apple SSD SM0256L
20.7 (min: 18, max: 23) fps ∼44% -17%
The Witcher 3 - 1920x1080 High Graphics & Postprocessing (Nvidia HairWorks Off)
Acer Aspire VX5-591G-D0DD
GeForce GTX 1050 Ti (Laptop), 7700HQ, SK Hynix Canvas SC300 512GB M.2 (HFS512G39MND)
37.3 fps ∼100% +52%
Dell XPS 15 2017 9560 (7300HQ, Full-HD)
GeForce GTX 1050 (Laptop), 7300HQ, WDC WD10SPCX-75KHST0 + SanDisk Z400s M.2 2242 32 GB Cache
34.6 fps ∼93% +41%
Asus Strix GL753VD-GC045T
GeForce GTX 1050 (Laptop), 7700HQ, Micron SSD 1100 (MTFDDAV256TBN)
29.1 fps ∼78% +18%
Apple MacBook Pro 15 2016 (2.9 GHz, 460)
Radeon Pro 460, 6920HQ, Apple SSD SM1024L
28.9 fps ∼77% +17%
Apple MacBook Pro 15 2016 (2.7 GHz, 455)
Radeon Pro 455, 6820HQ, Apple SSD SM0512L
24.6 (min: 20, max: 29) fps ∼66%
Apple MacBook Pro 15 2016 (2.6 GHz, 450)
Radeon Pro 450, 6700HQ, Apple SSD SM0256L
20.3 (min: 17, max: 23) fps ∼54% -17%
Apple MacBook Pro Retina 15 inch 2015-05
Radeon R9 M370X, 4870HQ, Apple SSD SM0512G
14.9 fps ∼40% -39%
Battlefield 1 - 1920x1080 High Preset AA:T
Acer Aspire VX5-591G-D0DD
GeForce GTX 1050 Ti (Laptop), 7700HQ, SK Hynix Canvas SC300 512GB M.2 (HFS512G39MND)
55.9 fps ∼100% +93%
Dell XPS 15 2017 9560 (7300HQ, Full-HD)
GeForce GTX 1050 (Laptop), 7300HQ, WDC WD10SPCX-75KHST0 + SanDisk Z400s M.2 2242 32 GB Cache
50.1 fps ∼90% +73%
Asus Strix GL753VD-GC045T
GeForce GTX 1050 (Laptop), 7700HQ, Micron SSD 1100 (MTFDDAV256TBN)
46.5 fps ∼83% +61%
Apple MacBook Pro 15 2016 (2.9 GHz, 460)
Radeon Pro 460, 6920HQ, Apple SSD SM1024L
40.9 fps ∼73% +42%
Apple MacBook Pro 15 2016 (2.7 GHz, 455)
Radeon Pro 455, 6820HQ, Apple SSD SM0512L
28.9 (min: 26, max: 31) fps ∼52%
Apple MacBook Pro 15 2016 (2.6 GHz, 450)
Radeon Pro 450, 6700HQ, Apple SSD SM0256L
24.2 (min: 22, max: 26) fps ∼43% -16%
Anno 2205 - 1920x1080 High Preset AA:4x
Asus Strix GL753VD-GC045T
GeForce GTX 1050 (Laptop), 7700HQ, Micron SSD 1100 (MTFDDAV256TBN)
43.7 (min: 40, max: 47) fps ∼100% +150%
Apple MacBook Pro 15 2016 (2.9 GHz, 460)
Radeon Pro 460, 6920HQ, Apple SSD SM1024L
25.9 fps ∼59% +48%
Apple MacBook Pro 15 2016 (2.6 GHz, 450)
Radeon Pro 450, 6700HQ, Apple SSD SM0256L
18.3 (min: 16, max: 21) fps ∼42% +5%
Apple MacBook Pro 15 2016 (2.7 GHz, 455)
Radeon Pro 455, 6820HQ, Apple SSD SM0512L
17.5 (min: 16, max: 20) fps ∼40%
Call of Duty Infinite Warfare - 1920x1080 High / On AA:FX
Schenker XMG P507 PRO
GeForce GTX 1070 (Laptop), 7700HQ, Samsung SSD 960 Evo 500GB m.2 NVMe
114 fps ∼100% +184%
Asus Strix GL753VD-GC045T
GeForce GTX 1050 (Laptop), 7700HQ, Micron SSD 1100 (MTFDDAV256TBN)
51.1 (min: 35, max: 85) fps ∼45% +27%
Apple MacBook Pro 15 2016 (2.9 GHz, 460)
Radeon Pro 460, 6920HQ, Apple SSD SM1024L
46.3 fps ∼41% +15%
Apple MacBook Pro 15 2016 (2.7 GHz, 455)
Radeon Pro 455, 6820HQ, Apple SSD SM0512L
40.2 (min: 31, max: 63) fps ∼35%
Apple MacBook Pro 15 2016 (2.6 GHz, 450)
Radeon Pro 450, 6700HQ, Apple SSD SM0256L
36 (min: 27, max: 54) fps ∼32% -10%
basso medio alto ultra4K
Counter-Strike: GO (2012) 145 fps
BioShock Infinite (2013) 230 37.8 fps
Sims 4 (2014) 50.6 fps
GTA V (2015) 37.1 11.1 fps
The Witcher 3 (2015) 69.5 24.6 14.2 fps
Dota 2 Reborn (2015) 67.2 61.5 22.8 fps
World of Warships (2015) 188 70.7 53 fps
Anno 2205 (2015) 86 17.5 7.7 fps
Fallout 4 (2015) 27.8 fps
Rainbow Six Siege (2015) 162 52.7 33.7 fps
Rise of the Tomb Raider (2016) 84 24.9 18.3 fps
XCOM 2 (2016) 70 27.2 17.9 5.9 fps
Far Cry Primal (2016) 70 32 30 20 fps
The Division (2016) 88 25.2 18.5 fps
Hitman 2016 (2016) 75 20.4 fps
Ashes of the Singularity (2016) 33.8 21.3 19.3 fps
Doom (2016) 53.1 19.8 fps
Overwatch (2016) 178 65.8 30.1 18.7 fps
Deus Ex Mankind Divided (2016) 59.5 21.5 8.9 fps
FIFA 17 (2016) 107 fps
Mafia 3 (2016) 32.8 15.1 fps
Battlefield 1 (2016) 109 28.9 25.3 fps
Civilization VI (2016) 69 28.8 21.6 fps
Farming Simulator 17 (2016) 71.7 25.8 22.8 fps
Titanfall 2 (2016) 33.1 28.8 fps
Call of Duty Infinite Warfare (2016) 40.2 34.4 fps
Dishonored 2 (2016) 44.1 20.6 fps
Watch Dogs 2 (2016) 54.4 20.7 fps
Resident Evil 7 (2017) 146 59.4 34.6 19.7 fps

Emissioni

Rumorosità

Il comportamento della ventola del nostro modello di test non differisce molto dagli altri modelli. Le ventole sono sempre attive, ma potete sentire solo un leggero mormorio in ambienti molto silenziosi. Reagiscono al carico in modo molto ritardato ed accelerano lentamente. Un normale lancio di 3DMark06 è bastato ad incrementare la loro velocità. Carichi di lavoro sostenuti (lanci ripetuti di benchmark e The Witcher 3) fanno salire il rumore a ~38 dB(A) rispetto agli altri modelli. La rumorosità massima è leggermente più alta (48 dB(A)). Questo forse deriva dal driver Boot Camp, in quanto la versione BIOS indicata differisce dagli altri modelli di test.

Rumorosità

Idle
30.8 / 30.8 / 30.8 dB(A)
HDD
30.8 dB(A)
Sotto carico
38.7 / 48.8 dB(A)
  red to green bar
 
 
30 dB
silenzioso
40 dB(A)
udibile
50 dB(A)
rumoroso
 
min: dark, med: mid, max: light   Audix TM1, Arta (15 cm di distanza)   Rumorosità ambientale: 30.4 dB(A)
6820HQ, Radeon Pro 455
Radeon Pro 455, 6820HQ, Apple SSD SM0512L
6920HQ, Radeon Pro 460
Radeon Pro 460, 6920HQ, Apple SSD SM1024L
6700HQ, Radeon Pro 450
Radeon Pro 450, 6700HQ, Apple SSD SM0256L
4870HQ, Radeon R9 M370X
Radeon R9 M370X, 4870HQ, Apple SSD SM0512G
6700HQ, GeForce GTX 960M
GeForce GTX 960M, 6700HQ, Samsung PM951 NVMe 512 GB
7300HQ, GeForce GTX 1050 (Laptop)
GeForce GTX 1050 (Laptop), 7300HQ, WDC WD10SPCX-75KHST0 + SanDisk Z400s M.2 2242 32 GB Cache
Noise
4%
3%
1%
-6%
-6%
off /ambiente *
30.4
29
5%
30.4
-0%
30.3
-0%
Idle Minimum *
30.8
30.3
2%
30.6
1%
28.9
6%
31.4
-2%
31.6
-3%
Idle Average *
30.8
30.3
2%
30.6
1%
28.9
6%
32.5
-6%
31.6
-3%
Idle Maximum *
30.8
30.3
2%
30.6
1%
28.9
6%
33.6
-9%
33.4
-8%
Load Average *
38.7
35.1
9%
34.7
10%
46
-19%
45.2
-17%
47.8
-24%
Load Maximum *
48.8
46
6%
46.3
5%
46
6%
46
6%
47.8
2%

* ... Meglio usare valori piccoli

Temperature

Anche le temperature di superficie differiscono un po' rispetto ai nostri due modelli precedenti. La parte superiore centrale arriva a 46 °C, mentre la temperatura massima del lato inferiore è di ~2 °C più bassa. I poggiapolsi ancora una volta sono freschi.

Stress test: Sensori CPU
Stress test: Sensori CPU
Stress test: Sensori GPU
Stress test: Sensori GPU

Notiamo un limite del consumo dell'alimentatore da 87-Watt nel nostro stress test con i tools FurMark e Prime95. I livelli del processore si attestano a 2.3 GHz e 91 °C, mentre la Radeon Pro 455 gira a ~700 MHz e 79 °C. Questo significa che c'è spazio per clocks superiori.

Maximum load top
Maximum load top
Maximum load bottom
Maximum load bottom
Carico massimo
 42 °C46 °C39 °C 
 42 °C46 °C35 °C 
 29 °C28 °C27 °C 
Massima: 46 °C
Media: 37.1 °C
38 °C39 °C38 °C
30 °C34 °C31 °C
29 °C29 °C28 °C
Massima: 39 °C
Media: 32.9 °C
Alimentazione (max)  44 °C | Temperatura della stanza 20.4 °C | Fluke 62 Mini
(±) La temperatura media del lato superiore sotto carico massimo e' di 37.1 °C / 99 F, rispetto alla media di 31 °C / 88 F per i dispositivi di questa classe Multimedia.
(-) La temperatura massima sul lato superiore è di 46 °C / 115 F, rispetto alla media di 36.5 °C / 98 F, che varia da 21.1 a 71 °C per questa classe Multimedia.
(+) Il lato inferiore si riscalda fino ad un massimo di 39 °C / 102 F, rispetto alla media di 38.8 °C / 102 F
(+) The palmrests and touchpad are cooler than skin temperature with a maximum of 29 °C / 84.2 F and are therefore cool to the touch.
(±) The average temperature of the palmrest area of similar devices was 29.1 °C / 84.4 F (+0.1 °C / 0.2 F).
Apple MacBook Pro 15 2016 (2.7 GHz, 455)
6820HQ, Radeon Pro 455
Apple MacBook Pro 15 2016 (2.9 GHz, 460)
6920HQ, Radeon Pro 460
Apple MacBook Pro 15 2016 (2.6 GHz, 450)
6700HQ, Radeon Pro 450
Apple MacBook Pro Retina 15 inch 2015-05
4870HQ, Radeon R9 M370X
Dell XPS 15-9550 i7
6700HQ, GeForce GTX 960M
Dell XPS 15 2017 9560 (7300HQ, Full-HD)
7300HQ, GeForce GTX 1050 (Laptop)
Heat
-2%
2%
3%
-25%
-6%
Maximum Upper Side *
46
44.2
4%
43
7%
43.2
6%
55.9
-22%
47.6
-3%
Maximum Bottom *
39
41.6
-7%
40
-3%
39
-0%
50
-28%
42.1
-8%
Idle Upper Side *
33.6
26
30
28.1
29.9
Idle Bottom *
31.1
25
29.3
27.9
29.8

* ... Meglio usare valori piccoli

Gestione energetica

Consumi energetici

La GPU integrata è disponibile solo unitamente a macOS, quindi abbiamo effettuato le misurazioni idle con questo. Abbiamo usato i tools Windows per gli scenari di carico. Nel complesso, ci sono solo piccole deviazioni rispetto agli altri due modelli, e l'alimentatore da 87-Watt è ancora una volta il fattore limitate con carico massimo.

Consumo di corrente
Idledarkmidlight 4 / 10.9 / 10.9 Watt
Sotto carico midlight 64.6 / 86.7 Watt
 color bar
Leggenda: min: dark, med: mid, max: light        Metrahit Energy
Apple MacBook Pro 15 2016 (2.7 GHz, 455)
6820HQ, Radeon Pro 455
Apple MacBook Pro 15 2016 (2.9 GHz, 460)
6920HQ, Radeon Pro 460
Apple MacBook Pro 15 2016 (2.6 GHz, 450)
6700HQ, Radeon Pro 450
Apple MacBook Pro Retina 15 inch 2015-05
4870HQ, Radeon R9 M370X
Dell XPS 15-9550 i7
6700HQ, GeForce GTX 960M
Dell XPS 15 2017 9560 (7300HQ, Full-HD)
7300HQ, GeForce GTX 1050 (Laptop)
Power Consumption
1%
8%
-25%
-97%
-23%
Idle Minimum *
4
3
25%
2.9
27%
6
-50%
12.5
-213%
6.6
-65%
Idle Average *
10.9
9.9
9%
9.7
11%
12.8
-17%
19.6
-80%
9
17%
Idle Maximum *
10.9
12.5
-15%
10.1
7%
13.3
-22%
22.8
-109%
10.7
2%
Load Average *
64.6
70.6
-9%
65
-1%
82.4
-28%
102
-58%
77.5
-20%
Load Maximum *
86.7
90.8
-5%
89.5
-3%
91.8
-6%
107
-23%
130
-50%

* ... Meglio usare valori piccoli

Autonomia

Il nostro terzo modello di test arriva a 10 ore di autonomia. La batteria da 76-Wh del nostro MacBook Pro 15 restiste per oltre 10,5 ore nel test Wi-Fi e con una luminosità di 150 nits, e supera anche gli altri modelli di un paio di minuti. Potete aspettarvi poco più di 50 minuti quando stressate il stressate intensamente.

Autonomia della batteria
NBC WiFi Websurfing Battery Test 1.3 (Safari)
10ore 37minuti
Sotto carico (max luminosità)
0ore 54minuti
Apple MacBook Pro 15 2016 (2.7 GHz, 455)
6820HQ, Radeon Pro 455, 76 Wh
Apple MacBook Pro 15 2016 (2.9 GHz, 460)
6920HQ, Radeon Pro 460, 76 Wh
Apple MacBook Pro 15 2016 (2.6 GHz, 450)
6700HQ, Radeon Pro 450, 76 Wh
Apple MacBook Pro Retina 15 inch 2015-05
4870HQ, Radeon R9 M370X, 100 Wh
Dell XPS 15-9550 i7
6700HQ, GeForce GTX 960M, 84 Wh
Dell XPS 15 2017 9560 (7300HQ, Full-HD)
7300HQ, GeForce GTX 1050 (Laptop), 56 Wh
Autonomia della batteria
-4%
-2%
31%
40%
4%
Reader / Idle
1039
528
565
WiFi v1.3
637
619
-3%
602
-5%
432
-32%
309
-51%
334
-48%
Load
54
52
-4%
55
2%
105
94%
125
131%
84
56%
H.264
547
516
413
318

Pro

+ eccellente chassis
+ ottimo display
+ ampio Trackpad molto preciso
+ raffreddamento buono e silenzioso
+ elevati valori di trasterimento WLAN
+ casse buone

Contro

- né USB-A né HDMI-out
- casse scarse a causa di Boot Camp
- WLAN 2.4 GHz con problemi quando collegata a dispositivi USB-C
- ventole rumorose in idle
- molto costoso - specialmente gli upgrades

Giudizio complessivo

Recensione: Apple MacBook Pro 15 2.7 GHz
Recensione: Apple MacBook Pro 15 2.7 GHz

La recensione della terza configurazione dell'Apple MacBook Pro 15 mostra risultati sorprendenti. Tuttavia, non parliamo dei due componenti core più veloci Il processore della nostra configurazione da $2799 è di 100 MHz più veloce del modello base, il che si traduce in un vantaggio a una cifra nei benchmarks, ma non lo noterete nella pratica.

La scheda grafica AMD Radeon Pro 455 si colloca tra la 450 e la 460, il che non sorprende. Tuttavia, è più vicina alla Radeon Pro 450 a causa della limitata quantità di memoria video (2 GB GDDR5). Se non siete felici delle prestazioni grafiche della Radeon Pro 450, potete scegliere una più potente 460 con 4 GB di GDDR5-VRAM.

La principale sorpresa è lo schermo, che ha un altro nome (APPA031) ed ha una luminosità maggiore. Il valore del nero non soffre di questo, quindi anche il contrasto è migliorato. Sia la versione entry-level che quella high-end montavano in precedenza schermi leggermente più scuri.

Abbiamo iniziato questa recensione con la domanda se l'upgrade valesse il costo. La domanda in questo caso è: dipende. L'upgrade include un SSD da 512 GB e i modelli preconfigurati spesso sono meno costosi online, quindi potrebbe essere interessante se avete bisogno di spazio. In generale i vantaggi e le pecche dell'Apple MacBook Pro 15 valgono anche qui, quindi ancora una volta dovete fare riferimento alle recensioni del modello entry-level.

Apple MacBook Pro 15 2016 (2.7 GHz, 455) - 02/13/2017 v6(old)
Klaus A. Hinum, Andreas Osthoff

Chassis
93 / 98 → 95%
Tastiera
90%
Dispositivo di puntamento
100%
Connettività
51 / 81 → 63%
Peso
65 / 20-67 → 96%
Batteria
93%
Display
92%
Prestazioni di gioco
78 / 85 → 92%
Prestazioni Applicazioni
89 / 92 → 97%
Temperatura
86%
Rumorosità
83 / 95 → 88%
Audio
91%
Fotocamera
53 / 85 → 62%
Punti aggiuntivi
-2%
Media
76%
88%
Multimedia - Media ponderata

Pricecompare

Please share our article, every link counts!
> Recensioni e prove di notebook, tablets e smartphones > Recensioni e prove > Recensioni e prove > Recensione Completa del portatile Apple MacBook Pro 15 (Fine 2016, 2.7 GHz, 455)
Klaus A. Hinum, Andreas Osthoff, 2017-03-13 (Update: 2018-05-15)