Notebookcheck

DxOMark | I risultati fotografici dell'ASUS ROG Phone 2 sono deludenti

Con ROG Phone 2, ASUS ha progettato uno smartphone da gioco perfetto, caratterizzato da prestazioni eccellenti e funzionalità uniche. Secondo la recensione del popolare sito specializzato in fotografia DxOMark, sembra però che il terminale di ASUS non offra una qualità fotografica pari alle restanti specifiche.
Luca Rocchi,

Il ROG Phone 2 è considerato dalla maggior parte delle testate giornalistiche come uno degli smartphone più ricchi di funzionalità, caratterizzato da hardware di fascia alta e all'avanguardia. DxOMark, in una recentissima analisi, ha pubblicato i risultati ottenuti con le fotocamere dello smartphone di ASUS.

Il dispositivo ha ottenuto un punteggio totale di 95 punti, un traguardo sottotono rispetto alle proposte di fascia alta presentate lo scorso anno. La maggior parte degli smartphone di punta del 2019 ha superato la soglia dei 100 punti, come ad esempio lo Zenfone 6 che ha raggiunto 104 punti. Le prestazioni fotografiche del ROG Phone 2 sono vicine allo Zenfone 5 (96 punti), uno smartphone rilasciato nel 2018 e posizionato nella fascia media. 

Naturalmente ASUS, con ROG Phone 2, non ha mai pubblicizzato il dispositivo come capace di offrire prestazioni fotografiche all'avanguardia come i modelli offerti da Huawei, Apple e Samsung. Considerato il costo dello smartphone ci saremmo comunque aspettati di trovare delle prestazioni leggermente superiori.

I risultati ottenuti
I risultati ottenuti

Source(s)

Please share our article, every link counts!
> Recensioni e prove di notebook, tablets e smartphones > News > Newsarchive 2020 01 > I risultati fotografici dell'ASUS ROG Phone 2 sono deludenti
Luca Rocchi, 2020-01-20 (Update: 2020-01-20)
Luca Rocchi
Luca Rocchi - News Editor
Cresciuto a pane e tecnologia, si avvicina fin da piccolo al mondo dei computer con un Toshiba T-1000 trovato in casa: da quel momento è amore vero per tutto ciò che contiene un microprocessore. Al termine del percorso di studio inizia la carriera da redattore per un editoriale online svizzero scrivendo articoli e recensioni riguardanti il settore dell'informatica. Successivamente inizia a lavorare per Notebookcheck dedicandosi alla creazione di contenuti. Le sue aree di interesse includono i componenti informatici, i sistemi smart, i notebook e la fotografia. Quando non è al lavoro su Notebookcheck probabilmente puoi trovarlo su qualche sentiero in montagna o a fotografare supercar.