Notebookcheck

Crysis Remastered è ora disponibile: il vostro sistema è abbastanza carrozzato per eseguirlo al massimo dei dettagli?

Crytek ha annunciato la disponibilità di Crysis Remastered, una versione aggiornata del classico sparatutto in prima persona che ha messo in ginocchio per anni numerose piattaforme da gioco complice gli elevati requisiti hardware necessari per spingerlo alla massima resa. Crysis Remastered è ora disponibile su PC, Xbox One, PlayStation 4 e Switch. Crysis Remastered non arriverà su Stadia ma è atteso sulle console di nuova generazione.
Luca Rocchi,

Di Crysis Remastered abbiamo riportato numerose notizie a più riprese e alcuni giorni fa il produttore ha ufficialmente rilasciato la versione aggiornata ai più recenti effetti grafici. Nonostante i requisiti tecnici apparentemente abbordabili, Crytek ha rivelato la presenza di una impostatione grafica capace di mettere sotto torchio -di nuovo- qualsiasi sistema in commercio. 

Il project leader di Crysis Remastered, Steffen Halbig, ai microfoni di PCGamer ha spiegato che la modalità "Can it run Crysis?" introduce "distanze visive senza limiti, senza asset che appaiono all'improvviso e senza alcuna variazione nel livello di dettaglio. [...] Allo stato attuale con una risoluzione 4K non è presente una scheda video capace di girare in questa modalità a 30 FPS". Si tratta di una dichiarazione forte che però potrebbe presto essere smentita dalle future flagship di casa AMD e NVIDIA, come ad esempio la GeForce RTX 3090 e la GeForce RTX 3080, quest'ultima già disponibile in commercio. 

Ricordiamo che Crysis Remastered introduce nuove texture ad alta definizione con risoluzione sino a 8K, Global Illumination (SVOGI), una profondità di campo perfetta, nuove impostazioni per le luci, motion blur, ray tracing e numerosi ulteriori aspetti. Se avete il gioco a disposizione e siete curiosi di sapere le prestazioni del vostro sistema potete utilizzare il benchmark integrato presente nella cartella di installazione.

Come precisa Mark Campbell di OC3D, il tool è posizionato nella sottocartella Bin64 e una volta avviato misurerà quanto tempo impiega il vostor sistema a renderizzare a schermo una serie di frame in un percorso prestabilito. Il benchmark tool è il medesimo presente in Crysis 2007 e il risultato verrà salvato in un file all'interno della cartella BenchmarkResults. 

Di seguito vi riportiamo i requisiti di sistema consigliati da Crytek, nel corso delle prossime settimane aggiungeremo il titolo nella nostra sezione dedicata ai giochi.

Minimi

  • SO: Windows 10 64-bit
  • Processore: Intel Core i5-3450 / AMD Ryzen 3
  • Memoria: 8GB
  • Archiviazione: 20GB
  • DirectX: DirectX 11
  • Scheda Video: NVIDIA GeForce GTX 1050 Ti / AMD Radeon 470
  • Memoria grafica: 4GB di memoria grafica per il 1080p

Consigliati

  • SO: Windows 10 64-bit (aggiornamento più recente)
  • Processore: Intel Core i5-7600k o superiore / AMD Ryzen 5 o superiore
  • Memoria: 12GB
  • Archiviazione: 20GB
  • DirectX: DirectX 11
  • Scheda video: NVIDIA GeForce GTX 1660 Ti / AMD Radeon Vega 56
  • Memoria Grafica: 8GB di memoria grafica per il 4K

Source(s)

Crytek

Please share our article, every link counts!
> Recensioni e prove di notebook, tablets e smartphones > News > Newsarchive 2020 09 > Crysis Remastered è ora disponibile: il vostro sistema è abbastanza carrozzato per eseguirlo al massimo dei dettagli?
Luca Rocchi, 2020-09-21 (Update: 2020-09-21)
Luca Rocchi
Luca Rocchi - News Editor
Cresciuto a pane e tecnologia, si avvicina fin da piccolo al mondo dei computer con un Toshiba T-1000 trovato in casa: da quel momento è amore vero per tutto ciò che contiene un microprocessore. Al termine del percorso di studio inizia la carriera da redattore per un editoriale online svizzero scrivendo articoli e recensioni riguardanti il settore dell'informatica. Successivamente inizia a lavorare per Notebookcheck dedicandosi alla creazione di contenuti. Le sue aree di interesse includono i componenti informatici, i sistemi smart, i notebook e la fotografia. Quando non è al lavoro su Notebookcheck probabilmente puoi trovarlo su qualche sentiero in montagna o a fotografare supercar.