Notebookcheck

Stanchi di attendere Crysis Remastered? La mod Enhanced Edition è ora disponibile e migliora la qualità grafica sotto diversi aspetti

Crytek ha annunciato e successivamente posticipato il rilascio di Crysis Remastered; chi volesse anticipare la software house tedesca può ora scaricare una mod realizzata da Remaster Studio che permette di migliorare notevolmente gli aspetti grafici, grazie all'implementazione di texture in alta risoluzione, effetti particellari dettagliati e un sistema di illuminazione rivisto.
Luca Rocchi,

La Crysis Enhanced Edition può essere scaricata da Moddb e per poter beneficiare delle texture in elevata risoluzione è necessario finanziare gli sviluppatori su Patreon; con una donazione di 5 Dollari mensili è possibile accedere a tutti i contenuti e godere quindi della nuova veste grafica realizzata. La versione gratuita, in ogni caso, consente di utilizzare sin da subito una serie di texture superiori a quelle presenti nel gioco base.

La mod è compatibile con tutte le versioni PC di Crysis, Steam, Origin e GOG e non richiede Reshade Presets per l'installazione. A giudicare dal trailer di presentazione, che vi riportiamo di seguito, sembra che Remaster Studio abbia svolto un ottimo lavoro "svecchiando" la grafica di Crysis. Il pacchetto richiede circa 10 GB di spazio libero e allo stato attuale non è chiaro quali siano i nuovi requisiti tecnici per spingere al massimo il titolo con tutti i filtri attivati.

Gli appassionati del gioco originale senza modifiche supplementari dovranno attendere ancora diversi mesi in quanto al momento non è chiaro quando Crysis Remastered sarà ufficialmente disponibile. Atteso inizialmente per fine luglio, il titolo è stato posticipato in data da definirsi a causa delle prestazioni sottotono mostrate nel trailer di lancio.

Please share our article, every link counts!
> Recensioni e prove di notebook, tablets e smartphones > News > Newsarchive 2020 07 > Stanchi di attendere Crysis Remastered? La mod Enhanced Edition è ora disponibile e migliora la qualità grafica sotto diversi aspetti
Luca Rocchi, 2020-07-20 (Update: 2020-07-20)
Luca Rocchi
Luca Rocchi - News Editor
Cresciuto a pane e tecnologia, si avvicina fin da piccolo al mondo dei computer con un Toshiba T-1000 trovato in casa: da quel momento è amore vero per tutto ciò che contiene un microprocessore. Al termine del percorso di studio inizia la carriera da redattore per un editoriale online svizzero scrivendo articoli e recensioni riguardanti il settore dell'informatica. Successivamente inizia a lavorare per Notebookcheck dedicandosi alla creazione di contenuti. Le sue aree di interesse includono i componenti informatici, i sistemi smart, i notebook e la fotografia. Quando non è al lavoro su Notebookcheck probabilmente puoi trovarlo su qualche sentiero in montagna o a fotografare supercar.