Notebookcheck

Super Mario 64 è ora disponibile nativamente su Android: non è necessario un simulatore

Super Mario 64 è ora disponibile come app nativa (Image via Nintendo)
Super Mario 64 è ora disponibile come app nativa (Image via Nintendo)
Un utente su XDA Developers ha realizzato uno strumento capace di creare un file APK di Super Mario 64 utilizzando un file ROM autentico. L'APK è essenzialmente un port per Android del popolare platform che richiede agli utenti di compilare il gioco autonomamente, evitando così l'utilizzo di un simulatore.
Luca Rocchi,

Dimenticatevi dei vari Super Mario 3D All-Stars, ora potrete giocare a Super Mario 64 direttamente sul vostro smartphone Android senza dover installare tool aggiuntivi. L'utente VDavid003 di XDA ha realizzato un port non ufficiale del titolo sfruttando un pacchetto compilato in C disponibile su GitHub da oltre un anno. 

Per poter funzionare su Android, il pacchetto utilizza Simple DirectMedia Layer e OpenGL ES 2.0. La procedura necessaria per avere il gioco sul proprio smartphone è elencata su XDA in qualche passaggio ma dobbiamo ricordare che l'emulazione delle ROM è ancora un aspetto oscuro a livello legislativo e l'utente dovrebbe usare esclusivamente un file ROM scaricato dalla propria cartuccia personale. In ogni caso, la prodecura richiede il download di un emulatore di terminale Linux, l'installazione delle librerie, la clonazione del repository e la compilazione dell'APK.

Allo stato attuale non abbiamo ancora testato l'APK e tutta la procedura descritta, pertanto non siamo in grado di fornire un chiaro riscontro prestazionale sul porting effettuato dall'utente. Nel corso delle prossime settimane aggiorneremo l'articolo con qualche dato sulle prestazioni sui vari smartphone che abbiamo a disposizione.

Please share our article, every link counts!
> Recensioni e prove di notebook, tablets e smartphones > News > Newsarchive 2020 09 > Super Mario 64 è ora disponibile nativamente su Android: non è necessario un simulatore
Luca Rocchi, 2020-09-22 (Update: 2020-09-22)
Luca Rocchi
Luca Rocchi - News Editor
Cresciuto a pane e tecnologia, si avvicina fin da piccolo al mondo dei computer con un Toshiba T-1000 trovato in casa: da quel momento è amore vero per tutto ciò che contiene un microprocessore. Al termine del percorso di studio inizia la carriera da redattore per un editoriale online svizzero scrivendo articoli e recensioni riguardanti il settore dell'informatica. Successivamente inizia a lavorare per Notebookcheck dedicandosi alla creazione di contenuti. Le sue aree di interesse includono i componenti informatici, i sistemi smart, i notebook e la fotografia. Quando non è al lavoro su Notebookcheck probabilmente puoi trovarlo su qualche sentiero in montagna o a fotografare supercar.