Notebookcheck

Avvistata una presunta scheda madre Intel H510 compatibile con Rocket Lake

Nonostante la maggior parte degli utenti stia aspettando le piattaforme Intel Comet Lake-S con un discreto interesse, sono trapelati i primi rumor riguardanti uno dei chipset compatibili con Rocket Lake atteso per il prossimo anno.
Luca Rocchi,

Secondo le ultime indiscrezioni riportate da Videocardz, Rocket Lake sarà l'ultima architettura ad utilizzare il processo produttivo a 14 nanometri basato su Skylake. Si presuppone che il lancio avvenga nel corso del 2021 ma, a giudicare dai continui ritardi di Intel, crediamo che la presentazione ufficiale non avverrà prima della fine dell'anno. 

Nelle scorse ore un produttore americano di schede madri, Global American, ha inserito sul proprio sito diversi modelli di schede Gigabyte di cui uno equipaggiato di un chipset Intel H510 che risulterebbe compatibile con Rocket Lake-S. 

La Gigabyte GA-IMB510, il modello inserito sul sito, sembra pertanto la prima scheda madre Rocket Lake avvistata sul mercato. Non sono presenti dettagli su questa versione ma analizzando l'attuale offerta di Gigabyte ritroviamo la nomenclatura "IMB" utilizzata nelle schede madri di fascia bassa: potremmo aver di fronte una scheda molto economica sprovvista di tutta quella serie di feature presenti sui modelli Ultra Durable e Aorus.

Al momento l'azienda di Santa Clara non ha confermato o smentito l'esistenza di questa serie di processori pertanto non ci rimane che attendere nuove informazioni.

Source: Videocardz
Source: Videocardz

Source(s)

Please share our article, every link counts!
> Recensioni e prove di notebook, tablets e smartphones > News > Newsarchive 2020 01 > Avvistata una presunta scheda madre Intel H510 compatibile con Rocket Lake
Luca Rocchi, 2020-01-23 (Update: 2020-01-23)
Luca Rocchi
Luca Rocchi - News Editor
Cresciuto a pane e tecnologia, si avvicina fin da piccolo al mondo dei computer con un Toshiba T-1000 trovato in casa: da quel momento è amore vero per tutto ciò che contiene un microprocessore. Al termine del percorso di studio inizia la carriera da redattore per un editoriale online svizzero scrivendo articoli e recensioni riguardanti il settore dell'informatica. Successivamente inizia a lavorare per Notebookcheck dedicandosi alla creazione di contenuti. Le sue aree di interesse includono i componenti informatici, i sistemi smart, i notebook e la fotografia. Quando non è al lavoro su Notebookcheck probabilmente puoi trovarlo su qualche sentiero in montagna o a fotografare supercar.