Notebookcheck

Coronavirus | Stop alla produzione per Motorola, Samsung, OPPO, Vivo e Xiaomi

Grandi limitazioni a causa di Covid-19 (Source: CDC)
Grandi limitazioni a causa di Covid-19 (Source: CDC)
Samsung, Xiaomi, Oppo e un numero crescente di aziende hanno annunciato la chiusura temporanea dei loro stabilimenti di produzione, al fine di seguire le linee guida proposte dal Governo per contrastare la diffusione del Coronavirus.
Luca Rocchi,

Secondo quanto riferito, Xiaomi, Samsung e Oppo avrebbero deciso di fermare la produzione di smartphone nella città indiana di Greater Noida a causa della continua diffusione del Coronavirus. L'ultimo decreto emanato dal Governo prevede un totale stop della produzione come recentemente avvenuto in Italia. Le società hanno dichiarato una temporanea pausa sino al prossimo 25 marzo.

Stessa sorte per Vivo e Motorola, che avrebbero raccomandato ai propri ricercatori di lavorare da casa in modalità smartworking così da consentire un continuo sviluppo dei propri prodotti. Il rallentamento della produzione di smartphone da parte di Oppo potrebbe compromettere il lancio globale dei futuri dispositivi Realme attesi per le prossime settimane.

Non è chiaro quando la situazione tornerà alla normalità. Allo stato attuale il Governo indiano ha previsto una chiusura delle attività sino al 25 marzo, tuttavia è propabile che la data venga spostata nel corso dei prossimi giorni. Nel 2020 assisteremo dunque ad una netta riduzione di dispositivi mobile e probabilmente anche ad una continua posticipazione di lanci ufficiali.

Please share our article, every link counts!
> Recensioni e prove di notebook, tablets e smartphones > News > Newsarchive 2020 03 > Stop alla produzione per Motorola, Samsung, OPPO, Vivo e Xiaomi
Luca Rocchi, 2020-03-24 (Update: 2020-03-24)
Luca Rocchi
Luca Rocchi - News Editor
Cresciuto a pane e tecnologia, si avvicina fin da piccolo al mondo dei computer con un Toshiba T-1000 trovato in casa: da quel momento è amore vero per tutto ciò che contiene un microprocessore. Al termine del percorso di studio inizia la carriera da redattore per un editoriale online svizzero scrivendo articoli e recensioni riguardanti il settore dell'informatica. Successivamente inizia a lavorare per Notebookcheck dedicandosi alla creazione di contenuti. Le sue aree di interesse includono i componenti informatici, i sistemi smart, i notebook e la fotografia. Quando non è al lavoro su Notebookcheck probabilmente puoi trovarlo su qualche sentiero in montagna o a fotografare supercar.