Notebookcheck

Oppo Find X2 Pro in ritardo in Italia a causa del Coronavirus

Annunciato lo scorso 6 marzo, Oppo Find X2 Pro fatica ad arrivare ancora in Italia. Inizialmente previsto per la commercializzazione in Italia l'8 maggio, è stato rimandato a data da destinarsi a causa dell'emergenza sanitaria legata al Coronavirus.

Secondo quanto riportato dall'azienda sul sito ufficiale, non è chiaro quando Oppo Find X2 Pro sarà finalmente disponibile. L'annuncio pubblicato sul sito non indica alcuna finestra di lancio e il dispositivo potrebbe giungere nel nostro Bel Paese anche ad emergenza rientrata. Si tratta di un prodotto estremamente interessante che, come abbiamo visto nella presentazione ufficiale, potrebbe rappresentare uno dei dispositivi più interessanti dell'anno. 

Si parte dalla versione base con 8GB/128GB ad un prezzo di 599 Euro e con solo 70 Euro in più si può raddoppiare la memoria interna passando al taglio da 8GB/256GB (669 Euro). Sono necessari 749 Euro per la versione più performante caratterizzata da 12 GB di RAM e 256 GB di memoria interna. Tutti i modelli sono compatibili con le reti di quinta generazione e caratterizzati da un SoC di fascia alta e un avanzato sistema di fotografia.

In attesa di nuove comunicazioni, vi lasciamo alle caratteristiche del tanto atteso Find X2 Pro. 

Source(s)

Oppo

Please share our article, every link counts!
> Recensioni e prove di notebook, tablets e smartphones > News > Newsarchive 2020 03 > Oppo Find X2 Pro in ritardo in Italia a causa del Coronavirus
Luca Rocchi, 2020-03-28 (Update: 2020-03-28)
Luca Rocchi
Luca Rocchi - News Editor
Cresciuto a pane e tecnologia, si avvicina fin da piccolo al mondo dei computer con un Toshiba T-1000 trovato in casa: da quel momento è amore vero per tutto ciò che contiene un microprocessore. Al termine del percorso di studio inizia la carriera da redattore per un editoriale online svizzero scrivendo articoli e recensioni riguardanti il settore dell'informatica. Successivamente inizia a lavorare per Notebookcheck dedicandosi alla creazione di contenuti. Le sue aree di interesse includono i componenti informatici, i sistemi smart, i notebook e la fotografia. Quando non è al lavoro su Notebookcheck probabilmente puoi trovarlo su qualche sentiero in montagna o a fotografare supercar.