Notebookcheck

La basetta di ricarica wireless Oppo AirVOOC da 40 Watt è disponibile

Il nuovo sistema di ricarica di Oppo (Source: OPPO)
Il nuovo sistema di ricarica di Oppo (Source: OPPO)
Avvistata durante la scorsa settimana nel database del Wireless Power Consortium, il sistema di ricarica Wireless di Oppo è stato presentato ufficialmente nelle scorse ore in concomitanza al nuovo smartphone Ace2 5G, di cui vi parleremo in un altro articolo.
Luca Rocchi,

Le specifiche tecniche emerse e trapelate nel corso della passata settimana sono pertanto confermate: Oppo AirVOOC è in grado di ricaricare un dispositivo compatibile in soli 56 minuti. Il caricabatterie wireless supporta anche la ricarica wireless Qi e pertanto può essere utilizzato per caricare smartphone compatibili con Qi fino a 10 W. All'interno della basetta, in aggiunta al sofisticato sistema di ricarica da 40 Watt, è presente anche una ventola di raffreddamento dedicata alla dispersione del calore tramite le griglie di aerazione posizionate sui bordi inferiori della basetta. Secondo il produttore, la ventola sarebbe in grado di mantenere il sistema di ricarica ad una temperatura di 39 gradi centigradi con un rumore di appena 22 decibel (praticamente un sussuro).

Il design è piuttosto semplice e privo di bordi squadrati: AirVOOC ricorda vagamente la forma a saponetta di numerosi router 4G portatili. Disponibile in una colorazione interamente bianca, non è da escludere il possibile di lancio di ulteriori versioni magari nella più classica colorazione nera. Presente nella zona retrostante un connettore di ricarica con interfaccia USB Type-C.

Oppo AirVOOC sarà diponibile a partire da fine aprile ad un prezzo di 249 Yuan, circa 33 Euro al cambio attuale. Acquistandolo in abbinamento ad Oppo Ace2 5G si riceverà uno sconto di 30 Yuan, circa 4 Euro.

Source(s)

Please share our article, every link counts!
> Recensioni e prove di notebook, tablets e smartphones > News > Newsarchive 2020 04 > La basetta di ricarica wireless Oppo AirVOOC da 40 Watt è disponibile
Luca Rocchi, 2020-04-14 (Update: 2020-04-14)
Luca Rocchi
Luca Rocchi - News Editor - 2014 articles published on Notebookcheck since 2020
Cresciuto a pane e tecnologia, si avvicina fin da piccolo al mondo dei computer con un Toshiba T-1000 trovato in casa: da quel momento è amore vero per tutto ciò che contiene un microprocessore. Al termine del percorso di studio inizia la carriera da redattore per un editoriale online svizzero scrivendo articoli e recensioni riguardanti il settore dell'informatica. Successivamente inizia a lavorare per Notebookcheck dedicandosi alla creazione di contenuti. Le sue aree di interesse includono i componenti informatici, i sistemi smart, i notebook e la fotografia. Quando non è al lavoro su Notebookcheck probabilmente puoi trovarlo su qualche sentiero in montagna o a fotografare supercar.