Notebookcheck

MWC 2020 | Coronavirus: anche NVIDIA non farà parte del Mobile World Congress

Arriva un'altra conferma di non partecipazione al Mobile World Congress 2020 di Barcellona. Dopo LG, anche il main sponsor NVIDIA ha deciso di rinunciare alla manifestazione per salvaguardare la salute dei propri dipendenti.
Luca Rocchi,

Nelle scorse ore, NVIDIA ha annunciato che non intende partecipare all'imminente Mobile World Congress 2020 che avrà luogo a Barcellona. NVIDIA è solo una delle ultime aziende che ha deciso di rinunciare alla manifestazione: nelle scorse giornate altri grandi colossi come LG e ASUS hanno annunciato la rinuncia all'evento.

NVIDIA è uno dei main sponsor della manifestazione e ha collaborato, negli scorsi mesi, con la GSMA (organizzatrice del Mobile World Congress) per organizzare numerosi appuntamenti legati all'intelligenza artificiale. Tra le numerose attività era in programma anche un evento dedicato al "AI Edge Innovation Center", ossia il punto di incontro tra l'AI, il 5G e l'edge computing. 

Non è chiaro quali siano le sorti della manifestazione visti i recenti sviluppi. Siamo sicuri che nel corso delle prossime ore altre aziende potrebbero decidere di rinunciare all'evento. E' una paura ingiustificata? Non lo sappiamo e attualmente in Spagna è stato confermato solo un caso di contagio. Naturalmente sono in gioco numerose responsabilità e le multinazionali come NVIDIA preferiscono prendere tutte le dovute cautele.

Please share our article, every link counts!
> Recensioni e prove di notebook, tablets e smartphones > News > Newsarchive 2020 02 > Coronavirus: anche NVIDIA non farà parte del Mobile World Congress
Luca Rocchi, 2020-02- 8 (Update: 2020-02- 8)
Luca Rocchi
Luca Rocchi - News Editor
Cresciuto a pane e tecnologia, si avvicina fin da piccolo al mondo dei computer con un Toshiba T-1000 trovato in casa: da quel momento è amore vero per tutto ciò che contiene un microprocessore. Al termine del percorso di studio inizia la carriera da redattore per un editoriale online svizzero scrivendo articoli e recensioni riguardanti il settore dell'informatica. Successivamente inizia a lavorare per Notebookcheck dedicandosi alla creazione di contenuti. Le sue aree di interesse includono i componenti informatici, i sistemi smart, i notebook e la fotografia. Quando non è al lavoro su Notebookcheck probabilmente puoi trovarlo su qualche sentiero in montagna o a fotografare supercar.