Notebookcheck

Recensione del Monitor portatile C-Force CF015C

Allen Ngo, 👁 Allen Ngo (traduzione a cura di G. De Luca), 08/16/2019

Portatile ma non tanto. Un monitor portatile da 15,6 pollici 4K UHD elegante e leggero per un facile trasporto. Purtroppo, si basa su un hub esterno goffo e diversi cavi necessari per funzionare.

C-Force è un'azienda su Kickstarter che si propone di offrire una serie di monitor portatili da 15,6 pollici di varie risoluzioni e caratteristiche native, come mostrato dal grafico di confronto pratico qui sotto. Questi monitor sono stati progettati per essere trasportati ovunque tu vada, nel caso in cui tu abbia bisogno di un secondo display al lavoro, a casa o in un bar.

Il prototipo che abbiamo nei nostri laboratori è il CF015C con un display 4K UHD che si pensa di offrire al dettaglio per $199 USD. Vedi la pagina ufficiale di Kickstarter qui per maggiori informazioni sulla serie.

Altre recensioni sui monitor:

(Fonte: C-Force)
(Fonte: C-Force)
C-Force CF015C
Processore
Schermo
15.6 pollici 16:9, 3840 x 2160 pixel 282 PPI, lucido: no
Dimensioni
altezza x larghezza x profondità (in mm): 6 x 356 x 226
Altre caratteristiche
6 Mesi Garanzia
Peso
700 gr
Nota: il produttore potrebbe usare componenti di fornitori diversi pannelli dei diplay, drive o banchi di memoria con specifiche simili.

 

Case

Il telaio in alluminio è sorprendentemente rigido soprattutto se paragonato ai più flessibili monitor portatili Odake BladeX o Lepow. Questo è forse l'aspetto migliore del monitor perché dimostra che non c'è bisogno di un rinforzo Gorilla Glass per far sembrare uno schermo a cornice stretta come un'offerta premium. Tuttavia, è ancora abbastanza facile danneggiare il display opaco non protetto se non si è attenti.

368 mm 225 mm 8.8 mm 770 g356 mm 226 mm 6 mm 700 g350 mm 224 mm 10 mm 853 g292 mm 201 mm 8.5 mm 781 g280.6 mm 214.9 mm 5.9 mm 633 g
Custodia magnetica utile per proteggere il monitor
Custodia magnetica utile per proteggere il monitor
Il display opaco raccoglierà inevitabilmente antiestetiche impronte digitali
Il display opaco raccoglierà inevitabilmente antiestetiche impronte digitali
Purtroppo, i magneti sono deboli e il monitor può scivolare facilmente se inclinato.
Purtroppo, i magneti sono deboli e il monitor può scivolare facilmente se inclinato.
Un solo angolo preimpostato dalla custodia folio
Un solo angolo preimpostato dalla custodia folio
Molto sottile ed elegante considerando il prezzo
Molto sottile ed elegante considerando il prezzo
Nessuna porta, tranne una porta USB di tipo C
Nessuna porta, tranne una porta USB di tipo C

Connessioni

È disponibile una sola porta USB Type-C, progettata per il collegamento al solo hub CF120 incluso. Il tentativo di connettersi direttamente a una porta Thunderbolt 3 su un computer portatile non produce un'immagine, il che significa che gli utenti devono portare l'hub esterno ovunque vadano se vogliono usare il monitor.

Lato frontale: Nessuna connessione
Lato frontale: Nessuna connessione
Lato Sinistro: pulsante combinato accensione e volume
Lato Sinistro: pulsante combinato accensione e volume
Lato posteriore: Nessuna connessione
Lato posteriore: Nessuna connessione
Lato Destro: porta USB Type-C
Lato Destro: porta USB Type-C

Accessori e Garanzia

Gli extra inclusi nella confezione sono un cavo da USB Type-C a Type-C, un secondo cavo più lungo da USB type-C a Type-C, pellicola protettiva per lo schermo, supporto in plastica regolabile, custodia magnetica e un esclusivo hub centrale video CF120. Questo hub è necessario per utilizzare il monitor in quanto fornisce porte USB aggiuntive ed estensioni sia per l'alimentazione che per i dati video. Non è incluso alcun cavo HDMI o adattatore AC.

Il produttore offre una garanzia di 6 mesi invece dei soliti 12 mesi.

L'hub leggero offre 2 porte USB tipo A, 2 porte USB tipo C, HDMI full-size e un jack audio da 3,5 mm.
L'hub leggero offre 2 porte USB tipo A, 2 porte USB tipo C, HDMI full-size e un jack audio da 3,5 mm.
All'interno dell'hub c'è una ventola attiva per il raffreddamento
All'interno dell'hub c'è una ventola attiva per il raffreddamento
Le istruzioni incluse mostrano quanto sia ingombrante l'hub. È necessario collegare un adattatore compatibile all'hub (fase 1), collegare un cavo USB Type-C al Type-C dall'hub al monitor (fase 2), quindi collegare un cavo HDMI dall'hub all'alimentazione (fase 3)
Le istruzioni incluse mostrano quanto sia ingombrante l'hub. È necessario collegare un adattatore compatibile all'hub (fase 1), collegare un cavo USB Type-C al Type-C dall'hub al monitor (fase 2), quindi collegare un cavo HDMI dall'hub all'alimentazione (fase 3)

Display

La qualità del display è media. Il PPI denso dovrebbe dare un'immagine nitida in teoria, ma il rivestimento opaco è leggermente granuloso e quindi l'immagine complessiva non è così nitida rispetto al pannello 4K UHD su alcuni Ultrabooks come l'HP Spectre x360 15. Inoltre, sia i controlli di luminosità che i controlli OSD del nostro prototipo non funzionano e quindi il display è bloccato a ~200 nits, anche se il produttore dichiara 300 nits.

Sia il contrasto che i tempi di risposta sono buoni considerando il prezzo basso. Gli Ultrabooks con pannelli 4K UHD come il Dell XPS 15 o il suddetto Spectre hanno neri più profondi ma tempi di risposta più lenti.

Alcune SKU sono dotate di vetro edge-to-edge per la compatibilità con i touchscreen.
Alcune SKU sono dotate di vetro edge-to-edge per la compatibilità con i touchscreen.
Le cornici laterali strette hanno uno spessore di soli ~8 mm.
Le cornici laterali strette hanno uno spessore di soli ~8 mm.
Leggero effetto bleeding della retroilluminazione negli angoli ed alle estremità
Leggero effetto bleeding della retroilluminazione negli angoli ed alle estremità
RGB subpixel array
RGB subpixel array
179
cd/m²
188.4
cd/m²
188
cd/m²
191.9
cd/m²
205.7
cd/m²
201.8
cd/m²
214.7
cd/m²
215.9
cd/m²
219.8
cd/m²
Distribuzione della luminosità
X-Rite i1Pro 2
Massima: 219.8 cd/m² Media: 200.6 cd/m²
Distribuzione della luminosità: 81 %
Contrasto: 762:1 (Nero: 0.27 cd/m²)
ΔE Color 5.61 | 0.6-29.43 Ø6
ΔE Greyscale 4.1 | 0.64-98 Ø6.3
100% sRGB (Argyll 3D) 88% AdobeRGB 1998 (Argyll 3D)
Gamma: 2.22
C-Force CF015C
15.6, 3840x2160
Lepow Type-C Portable Monitor X0025I0D4P
15.6, 1920x1080
Odake BladeX 4K UHD
15.6, 3840x2160
Dell XPS 15 9570 Core i9 UHD
LQ156D1, IPS, 15.6, 3840x2160
HP Spectre x360 15-df0126ng
AU Optronics AUO30EB, IPS, 15.6, 3840x2160
Response Times
9%
-7%
-39%
-45%
Response Time Grey 50% / Grey 80% *
32.4 (19.2, 13.2)
30.8 (16.8, 14)
5%
40 (20.4, 19.6)
-23%
52.4 (27.6, 24.8)
-62%
57 (26, 31)
-76%
Response Time Black / White *
27.2 (17.2, 10)
23.6 (12.4, 11.2)
13%
24.4 (12.8, 11.6)
10%
31.6 (18, 13.6)
-16%
31 (16, 15)
-14%
PWM Frequency
1000 (23)
1000 (25)
Screen
-51%
22%
10%
12%
Brightness middle
205.7
193.9
-6%
371.9
81%
451.9
120%
330
60%
Brightness
201
192
-4%
366
82%
414
106%
310
54%
Brightness Distribution
81
88
9%
88
9%
81
0%
87
7%
Black Level *
0.27
0.75
-178%
0.31
-15%
0.36
-33%
0.37
-37%
Contrast
762
259
-66%
1200
57%
1255
65%
892
17%
Colorchecker DeltaE2000 *
5.61
6.66
-19%
6.36
-13%
5.62
-0%
4.03
28%
Colorchecker DeltaE2000 max. *
10.87
18.75
-72%
10.34
5%
19.1
-76%
6.74
38%
Greyscale DeltaE2000 *
4.1
7.6
-85%
3.7
10%
6.9
-68%
4.49
-10%
Gamma
2.22 99%
2.04 108%
2.19 100%
2.2 100%
2.57 86%
CCT
5904 110%
8567 76%
6474 100%
6254 104%
6744 96%
Color Space (Percent of AdobeRGB 1998)
88
39.3
-55%
91.7
4%
71.8
-18%
61
-31%
Color Space (Percent of sRGB)
100
61.8
-38%
100
0%
98.5
-1%
94
-6%
Colorchecker DeltaE2000 calibrated *
3.83
5.89
2.69
1.96
Media totale (Programma / Settaggio)
-21% / -41%
8% / 17%
-15% / 1%
-17% / 3%

* ... Meglio usare valori piccoli

Il produttore dichiara una copertura sRGB al 100% e le nostre misurazioni indipendenti possono confermarlo. Infatti, il pannello copre quasi tutto l'AdobeRGB, il che significa che è in grado di avere colori più profondi rispetto ai pannelli FHD presenti sulla maggior parte degli Ultrabooks.

vs. sRGB
vs. sRGB
vs. AdobeRGB
vs. AdobeRGB

Ulteriori misurazioni con un colorimetro X-Rite rivelano solo una scala di grigi media, ma per il resto colori accurati rispetto ad AdobeRGB. La temperatura del colore, ad esempio, è leggermente più calda del previsto (5904). Stranamente, il nostro tentativo di calibrare il display con il software i1Profiler non ha comportato alcuna modifica.

Scala di grigi (sRGB)
Scala di grigi (sRGB)
Saturation Sweeps (sRGB)
Saturation Sweeps (sRGB)
ColorChecker (sRGB)
ColorChecker (sRGB)

Tempi di risposta del Display

I tempi di risposta del display mostrano quanto sia veloce lo schermo a cambaire da un colore all'altro. Tempi di risposta lenti possono creare sovrapposizioni negloi oggetti in movimento. Specialmente i giocatori patiti del 3D dovrebbero usare uno schermo con tempi di risposta bassi.
       Tempi di risposta dal Nero al Bianco
27.2 ms ... aumenta ↗ e diminuisce ↘ combinato↗ 17.2 ms Incremento
↘ 10 ms Calo
Lo schermo mostra tempi di risposta relativamente lenti nei nostri tests e potrebbe essere troppo lento per i gamers.
In confronto, tutti i dispositivi di test variano da 0.8 (minimo) a 240 (massimo) ms. » 56 % di tutti i dispositivi è migliore.
Questo significa che i tempi di risposta rilevati sono simili alla media di tutti i dispositivi testati (25 ms).
       Tempo di risposta dal 50% Grigio all'80% Grigio
32.4 ms ... aumenta ↗ e diminuisce ↘ combinato↗ 19.2 ms Incremento
↘ 13.2 ms Calo
Lo schermo mostra tempi di risposta lenti nei nostri tests e sarà insoddisfacente per i gamers.
In confronto, tutti i dispositivi di test variano da 0.9 (minimo) a 636 (massimo) ms. » 22 % di tutti i dispositivi è migliore.
Questo significa che i tempi di risposta rilevati sono migliori rispettto alla media di tutti i dispositivi testati (39.8 ms).

Sfarfallio dello schermo / PWM (Pulse-Width Modulation)

Per ridurre la luminosità dello schermo, alcuni portatili accendono e spengono la retroilluminazione in rapida successione - un metodo chiamato Pulse Width Modulation (PWM). Questa frequenza di ciclo a livello ideale non dovrebbe essere percepibile dall'occhi umano. Se tale frequenza è troppo bassa, gli utenti con occhi sensibili potrebbero stancarsi gli occhi o avere mal di testa o anche notare uno sfarfallio.
flickering dello schermo / PWM non rilevato

In confronto: 51 % di tutti i dispositivi testati non utilizza PWM per ridurre la luminosita' del display. Se è rilevato PWM, una media di 9418 (minimo: 43 - massimo: 142900) Hz è stata rilevata.

Gli angoli di visuale sono ampi, con variazioni di colore e contrasto evidenti se la visione avviene da angoli estremi e irrealistici. Questo comportamento è tipico della maggior parte dei pannelli IPS.

IPS con ampi angoli di visuale
IPS con ampi angoli di visuale

Emissioni

Rumorosità

Lhub C-Force ha una ventola integrata che è sempre attiva quando è collegato. E' abbastanza rumoroso a quasi 41 dB(A) e quindi sarà udibile e potenzialmente fastidioso in un ufficio silenzioso, in una sala conferenze o in uno spazio di lavoro.

Temperature

L'adattatore si riscalda in modo evidente
L'adattatore si riscalda in modo evidente

Le temperature di superficie sono le più calde lungo il bordo inferiore del monitor, dove può arrivare tra 40 °C e 50 °C. Questo non è generalmente un problema, poiché gli utenti non tengono il monitor come un tablet.

Temperature di superficie (frontale)
Temperature di superficie (frontale)
Temperature di superficie (posteriore)
Temperature di superficie (posteriore)
Error: "0" heat distribution data found for specs ID 311092 / head id (should be one or two!)

Gestione Energetica

Consumo Energetico

Siamo in grado di misurare un assorbimento di 17,5 W con una variazione di più o meno un paio di Watt a seconda del livello di luminosità. Questo significa che le solite porte USB da 5 V/2 A non sono sufficienti per alimentare o far funzionare questo monitor e che è necessaria una fonte più potente. Al contrario, il monitor esterno Lepow funziona bene se alimentato da una porta USB da 5 V/2 A. Per il monitor 4K UHD UHD C-Force consigliamo un caricabatterie USB Type-C da 25 W o superiore.

Pro

+ design molto sottile ed elegante
+ pannello nativo 4K UHD IPS
+ rigido, sensazione di alta qualità
+ ampia gamma di colore

Contro

- Controlli di luminosità e OSD non funzionanti
- hub speciale richiesto per l'utilizzo del monitor
- Porte USB di tipo A su hub non funzionanti.
- nessuna batteria o altoparlanti integrati
- l'hub non è silenzioso; la ventola è sempre accesa
- la confezione non include alimentatore

Giudizio Complessivo

Recensione del monito portatile C-Force CF015C. Modello di test fornito da C-Force
Recensione del monito portatile C-Force CF015C. Modello di test fornito da C-Force

Il C-Force ha molta strada da fare. Oltre ai controlli di luminosità e OSD difettosi, l'affidamento su un hub esterno rumoroso significa che dovrai portare l'hub e almeno tre diversi cavi (cavo di alimentazione, cavo HDMI e cavo da hub a monitor) solo per utilizzare il monitor. Non è una soluzione molto portatile o conveniente quando il monitor è strettamente legato a tutti i suoi accessori.

Un altro problema è che la confezione non include un alimentatore. Bisogna usare il proprio alimentatore da 20 W o 25 + W USB Type-C per alimentare il monitor.

Quando finalmente si accende il monitor, tuttavia, l'esperienza è abbastanza buona con i suoi colori profondi e l'alta risoluzione nativa. Ciononostante, i monitor portatili concorrenti come l'Odake BladeX possono offrire un'esperienza UHD 4K più brillante senza un ingombrante hub. Le SKU FHD del C-Force possono funzionare senza l'ingombrante hub risultando molto più plug-and-play e user-friendly di questa versione 4K UHD.

Pricecompare

Please share our article, every link counts!
> Recensioni e prove di notebook, tablets e smartphones > Recensioni e prove > Recensioni e prove > Recensione del Monitor portatile C-Force CF015C
Allen Ngo, 2019-08-16 (Update: 2019-08-16)