Notebookcheck

L'Asus ProArt StudioBook Pro 15: 5000 Euro (~$5908) sono troppi soldi per una workstation senza porta Thunderbolt 3

Asus ProArt StudioBook Pro 15 W500G5T recensione: Una potente workstation con dei punti deboli
Asus ProArt StudioBook Pro 15 W500G5T recensione: Una potente workstation con dei punti deboli
La workstation di Asus ha diversi punti di forza con il suo alto livello di prestazioni, schermo 4K e 16 GB di VRAM. Inoltre, è dotata di 32 GB di RAM e di un SSD NVMe da 1 TB. Tuttavia, manca una porta Thunderbolt 3.
Sascha Mölck (traduzione a cura di G. De Luca), 🇺🇸 🇩🇪
, , , , , ,
relazione di ricerca.
, , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , ,
 

Il ProArt StudioBook Pro 15 W500G5T di Asus è una sottile e compatta workstation da 15,6 pollici, che pesa solo 2 kg. Il nostro dispositivo di test viene fornito con hexa-core Core i7-9750H e Quadro RTX 5000 Max-Q, che è il motivo per cui fornisce prestazioni sufficienti per tutti gli scenari di utilizzo.

Lo StudioBook dispone di 32 GB di RAM (in modalità dual-channel). Tutto sommato, dispone di un modulo RAM da 16 GB e di 16 GB di memoria ad accesso casuale a bordo. Ecco perché la workstation Asus supporta fino a 48 GB di RAM. Molti concorrenti supportano fino a 64 GB di RAM. La capacità di memoria (SSD NVMe  da 1 TB) può essere ampliata installando un'unità NVMe aggiuntiva. La RAID 0 è supportata.

Lo schermo IPS 4K segna alcuni punti importanti grazie alla sua superficie opaca, alla buona luminosità, agli angoli di visione stabili e - grazie alla certificazione Pantone - alla grande riproduzione dei colori. Anche la copertura dello spazio colore è di buon livello. Tuttavia, il rapporto di contrasto avrebbe dovuto essere più alto dato il prezzo dell'apparecchio. La durata della batteria può essere descritta solo come accettabile. La batteria del W500G5T non dura molto a lungo.

Non c'è una porta Thunderbolt 3. La workstation offre solo una porta USB Type-C (USB 3.2 Gen 2), che può emettere un segnale DisplayPort. Tutto ciò significa che una GPU esterna non può essere collegata alla workstation. Inoltre, la batteria dello StudioBook non può essere caricata tramite la porta USB-C.

Leggete la nostra recensione del ProArt StudioBook Pro 15 W500G5T per saperne di più su questa workstation Asus.

, , , , , ,
relazione di ricerca.
, , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , ,
 
Please share our article, every link counts!
> Recensioni e prove di notebook, tablets e smartphones > News > Newsarchive 2020 11 > L'Asus ProArt StudioBook Pro 15: 5000 Euro (~$5908) sono troppi soldi per una workstation senza porta Thunderbolt 3
Sascha Mölck, 2020-11-16 (Update: 2020-11-16)