Notebookcheck Logo

Tesla aprirà presto i suoi Supercharger ad altri veicoli elettrici: il primo CCS Magic Dock appare in California

Supercaricatore Magic Dock trapelato con adattatore CCS (immagine: Tesla)
Supercaricatore Magic Dock trapelato con adattatore CCS (immagine: Tesla)
Il primo Supercharger Tesla compatibile con CCS e dotato di Magic Dock potrebbe sorgere molto presto presso la stazione di Hawthorne, vicino al Design Studio di Tesla in California. In precedenza, i prezzi dei piani di abbonamento trapelati per i non possessori di Tesla che desiderano utilizzare la rete Supercharger senza doversi portare dietro un adattatore indicavano un generoso costo mensile e un'opzione PAYG.

Dopo aver reso disponibile il suo kit di ricarica proprietario per altri produttori di veicoli elettrici e averlo chiamato North American Charging System (NACS), Tesla si sta ora attrezzando per consentire a queste stesse case automobilistiche di utilizzare direttamente lo standard globale CCS sugli stalli di ricarica negli Stati Uniti. Le ingegnose stazioni di ricarica combinate NACS/CCS di possono essere chiamate Magic Docks e sembra che includano un adattatore CCS staccabile sul connettore standard, in modo che sia le auto elettriche Tesla che quelle non Tesla possano rifornirsi dallo stesso stallo.

Mentre il lancio sul sito dei Supercharger Magic Dock combinatiera prevista per l'anno scorso, il mese di gennaio è ancora piuttosto vicino a quella scadenza arbitraria. Forse stiamo per assistere alla grande apertura della rete di Supercharger di Tesla a tutti gli altri veicoli elettrici, dato che gli stalli compatibili con il CCS hanno già ottenuto il primo filtro in-app.

Accendendo l'opzione "Charge your Non-Tesla" nell'app mobile, gli utenti hanno notato che una stazione Supercharger nelle vicinanze - a Hawthorne, CA - è elencata come "compatibile con CCS" e andando alle opzioni di selezione dello stallo è apparsa un'immagine di Magic Dock. Si tratta di una novità assoluta per gli Stati Uniti, a differenza dell'Europa dove Tesla offre le sue auto e la sua rete di ricarica con connettori e adattatori CCS e ha prezzi o piani di abbonamento separati per i non possessori di veicoli Tesla.

La stazione di ricarica di Hawthorne si trova proprio accanto al Design Studio di Tesla in California, quindi ha senso che la casa automobilistica la doti prima di tutto di un Magic Dock per valutarne l'aspetto e il comportamento, oltre a registrarne i modelli di utilizzo. Tuttavia, questo dovrebbe essere solo un inizio e Tesla potrebbe presto aprire le porte della compatibilità con i Supercharger CCS, dato che sta lottando per ottenere una fetta dei 7,5 miliardi di dollari stanziati dal governo statunitense per la creazione di una rete di ricarica per veicoli elettrici in tutto il Paese.

Per poter beneficiare delle sovvenzioni federali, Tesla deve garantire la compatibilità delle stazioni e ha sostenuto che non dovrebbe essere costretta ad adattare tutti i suoi caricabatterie con adattatori CCS, ma piuttosto mantenere un rapporto tra stalli scontati e stalli regolari in ogni stazione di ricarica. Questo è esattamente ciò che sembra stia facendo a Hawthorne, dove solo uno stallo pilota è stato elencato con la compatibilità CCS e un'immagine del Magic Dock, entrambi successivamente eliminati come menzioni nell'app.

L'anno scorso, Tesla ha anche fatto trapelare i prezzi del piano di abbonamento per i conducenti di veicoli non Tesla che desiderano utilizzare la rete di Supercharger. Anche questo è stato rapidamente ritrattato, ma non prima di aver rivelato che Tesla prevede sia un'opzione pay-as-you-go con prezzi più alti per kWh, sia un'opzione scontata a condizione che il proprietario sottoscriva un piano mensile Supercharger a 0,99 dollari.

Data la prima stazione Magic Dock trapelata negli Stati Uniti e l'apparizione di un filtro per gli stalli di ricarica con compatibilità CCS, potrebbe presto essere chiaro se il prezzo del piano mensile è stato un errore di battitura o un segnaposto, dato che in Europa il piano di abbonamento per i veicoli non Tesla è più altomentre il prezzo per kWh è quasi il doppio di quello pagato dai proprietari di Tesla.

Acquista il cavo Tesla Motors da 24' con connettore a parete su Amazon

Please share our article, every link counts!
.170
> Recensioni e prove di notebook, tablets e smartphones > News > Newsarchive 2023 01 > Tesla aprirà presto i suoi Supercharger ad altri veicoli elettrici: il primo CCS Magic Dock appare in California
Daniel Zlatev, 2023-01-23 (Update: 2023-01-23)