Notebookcheck

Recensione del Portatile Schenker XMG Apex 15 (Clevo N950TP6)

Sven Kloevekorn (traduzione a cura di G. De Luca), 05/09/2018

GTX 1060 scatenata. Il nuovissimo desktop Intel hexa-core Core i7-8700 è chiaramente il protagonista del nuovo notebook Apex da 15" di Schenker. È leggermente sovradimensionato per un notebook da gioco ed è accompagnato da una GPU GeForce GTX 1060 veloce. Il computer portatile non supporta G-Sync ma offre in cambio un'ampia connettività. Purtroppo, soffre di un problema completamente estraneo al gaming.

Basato sul nuovo barebone N950TP6 di Clevo, l'XMG Apex 15 è un notebook da 15 pollici alimentato da una Nvidia GeForce GTX 1060, una nuovissima CPU Intel Coffee Lake con sei core, e una scelta di diversi display ad un prezzo base di circa 1.200 euro (~$ 1.438). Il peso della nostra unità di recensione era di appena 2,8 kg, e con un prezzo di 1.659 euro (~ $ 1.989). Era dotato di un Intel Core i7-8700, 16 GB di RAM, un display FHD convenzionale da 60 Hz senza G-Sync, un SSD da 256 GB, un HDD da 1 TB e il sistema operativo più comunemente presente nei notebook per videogiochi: Windows 10 Home. Oltre alla CPU hexa-core, incredibilmente veloce, la connettività del notebook merita un elogio. Tra l'altro, è dotato di 2 USB 3.1 Gen 2 e 2x DisplayPort.

CPU, RAM, display, storage, scheda Wi-Fi e sistema operativo sono tutti configurabili. Per maggiori dettagli, visitate il negozio online Schenker. Discuteremo tutti e tre i display disponibili in dettaglio qui di seguito.

Nella scelta delle unità di confronto abbiamo tenuto conto delle dimensioni e del prezzo. Il confronto con altre GPU GeForce GTX 1060 e le prestazioni dell'i7-8700 rispetto al suo equivalente Core i7-7700HQ di generazione Kaby Lake, più comunemente utilizzato, sono stati i fattori decisivi. Di conseguenza, abbiamo scelto i seguenti tre candidati:

Schenker XMG Apex 15
Processore
Intel Core i7-8700
Scheda grafica
NVIDIA GeForce GTX 1060 (Laptop) - 6144 MB, Core: 1455 MHz, Memoria: 8000 MHz, GDDR5, ForceWare 391.24, Nvidia Optimus
Memoria
16384 MB 
, 2x 8 GB DDR4, 2400 MHz, Dual-Channel, 2 slots su 2 usati, max. 32 GB
Schermo
15.6 pollici 16:9, 1920 x 1080 pixel 141 PPI, LG Philips LP156WF6 (LGD046F), IPS, FHD, 60 Hz, lucido: no
Scheda madre
Intel Z370 (Kaby Lake)
Harddisk
Samsung SSD 960 Evo 250GB m.2 NVMe, 250 GB 
, + Seagate ST1000LM048-2E7172, 1 TB HDD, 5,400 rpm. Slots: 2x M.2-2280 & 1x 2.5"
Scheda audio
Realtek ALC269 @ Intel Union Point PCH - High Definition Audio Controller
Porte di connessione
1 USB 2.0, 1 USB 3.0 / 3.1, 2 USB 3.1 Gen 2, 1 HDMI, 2 DisplayPort, 1 Kensington Lock, Connessioni Audio: 1x audio in (3.5 mm), 1x audio out (3.5 mm), Lettore schede: SD/SDHC/SDXC, Sensore luminosità
Rete
Realtek RTL8168/8111 Gigabit-LAN (10/100/1000MBit), Intel Dual Band Wireless-AC 8265 (a/b/g/n/ac), Bluetooth 4.2
Dimensioni
altezza x larghezza x profondità (in mm): 30 x 378 x 267
Batteria
62 Wh ioni di litio, removibile, 6-cell
Sistema Operativo
Microsoft Windows 10 Home 64 Bit
Camera
Webcam: FHD
Altre caratteristiche
Casse: 2.0, Tastiera: Chiclet, 3-zone RGB, Illuminazione Tastiera: si, Alimentazione 250 W, chiavetta USB da 16 GB con driver e manuali, disco per supporti di recupero esterni, disco "Device Drivers & Utilities + User's Manual", adesivi XMG, guida rapida e linee guida di sicurezza, libretto di garanzia, viti di ricambio., Control Center, 24 Mesi Garanzia
Peso
2.79 kg, Alimentazione: 898 gr
Prezzo
1659 EUR

 

Case

Per soddisfare il gusto della clientela prevalentemente maschile, il case, interamente in plastica, è rivestito di nero dalla testa ai piedi. Il coperchio inferiore e le lunette del display sono leggermente increspati e quindi abbastanza antiscivolo. Il coperchio superiore e il coperchio del display della base presentano invece una finitura liscia e setosa che, fortunatamente, non è stata particolarmente sensibile alle impronte digitali. Il design può essere descritto al meglio come futuristico e con bordi quadrati, con accentuazioni distinte come l'accattivante pulsante di accensione o la struttura della superficie tramata. Tutto sommato, l'Apex 15 sembra un normale notebook da gioco di fascia media.

Siamo riusciti a deformare la base apparentemente solida con una certa forza, che ha causato un suono discreto ma difficile da definire. In generale, la base era solida e decente.

Purtroppo siamo rimasti sorpresi dalla cover mal progettata. Si piega molto facilmente nel mezzo e scricchiola molto pesantemente. Con una pressione sufficiente sul retro, il display si è premuto contro la parte superiore della base e le intercapedini sono diventate molto visibili e visibili. Anche il display si è deformato molto. Inoltre, la qualità dell'installazione dello schermo era piuttosto scadente e il pannello si gonfiava leggermente verso l'esterno, causando spazi irregolari intorno alla lunetta dello schermo. Anche in un notebook sotto i 400 dollari avremmo criticato una qualità di costruzione così scadente, e quindi dobbiamo valutare il caso di conseguenza. A nostro parere, si tratta più di un difetto di progettazione che di un singolo problema di qualità, ed è molto probabile che sia presente su ogni singolo dispositivo. Per concludere questo capitolo con una nota più positiva: il display può essere aperto con una sola mano.

Schenker XMG Apex 15
Schenker XMG Apex 15
Schenker XMG Apex 15
Schenker XMG Apex 15
Schenker XMG Apex 15
Schenker XMG Apex 15
Schenker XMG Apex 15
Schenker XMG Apex 15

Il dispositivo con il maggiore ingombro nel nostro gruppo di confronto è stato l'HP Omen. In cambio, era di circa 3 mm più sottile dello Schenker XMG Core 15 e di 2,6 kg più pesante. Il MSI GE63VR Raider era grande quanto il Core 15, ma circa 200 g più leggero. L'Apex è stato il più spesso e a 2,8 kg anche il più pesante contendente.

Confronto dimensioni

Connettività

Siamo rimasti positivamente sorpresi dalla connettività del dispositivo. Una delle tre porte USB di tipo A era più lenta delle altre due, che supportavano USB 3.1 Gen 1 e Gen 2, rispettivamente. Anche la porta USB Type-C supportava quest'ultima. Possono essere alimentati contemporaneamente fino a tre display esterni, due dei quali supportano 60 Hz a 4K grazie a HDMI 2.0 e DP 1.4. Quest'ultima supporta anche i display compatibili con G-Sync; la seconda porta DP 1.2 supporta invece Optimus.

Lato Sinistro: ventole, USB 3.1 Gen 2, USB 2.0, audio-in (microfono), uscita audio (cuffie)
Lato Sinistro: ventole, USB 3.1 Gen 2, USB 2.0, audio-in (microfono), uscita audio (cuffie)
Lato Destro: card reader, USB 3.1 Gen 1, USB 3.1 Gen 2 Type-C, 2x Mini DisplayPort, HDMI 2.0, Ethernet, alimentazione, Kensington lock
Lato Destro: card reader, USB 3.1 Gen 1, USB 3.1 Gen 2 Type-C, 2x Mini DisplayPort, HDMI 2.0, Ethernet, alimentazione, Kensington lock

SD Card Reader

L'unico lettore di schede veramente veloce nel nostro gruppo di test si trova all'interno del notebook MSI. Inoltre, era l'unica connessione via PCIe invece dell'interfaccia USB 3.0, molto più lenta. Se confrontati con le nostre schede da 64 GB di riferimento Toshiba Exceria Pro SDXC UHS-II tutti gli altri lettori di schede hanno prestazioni inferiori alla media.

SDCardreader Transfer Speed
average JPG Copy Test (av. of 3 runs)
MSI GE63VR 7RF Raider
  (Toshiba Exceria Pro SDXC 64 GB UHS-II)
178 MB/s ∼100% +114%
Average of class Gaming
  (12.6 - 202, n=170)
91.9 MB/s ∼52% +11%
Schenker XMG Apex 15
  (Toshiba Exceria Pro SDXC 64 GB UHS-II)
83 MB/s ∼47%
Schenker XMG Core 15
  (Toshiba Exceria Pro SDXC 64 GB UHS-II)
80 MB/s ∼45% -4%
HP Omen 15t-ce000
  (Toshiba Exceria Pro SDXC 64 GB UHS-II)
73.5 MB/s ∼41% -11%
maximum AS SSD Seq Read Test (1GB)
MSI GE63VR 7RF Raider
  (Toshiba Exceria Pro SDXC 64 GB UHS-II)
200 MB/s ∼100% +127%
Average of class Gaming
  (17.9 - 257, n=169)
111 MB/s ∼56% +26%
Schenker XMG Apex 15
  (Toshiba Exceria Pro SDXC 64 GB UHS-II)
88 MB/s ∼44%
HP Omen 15t-ce000
  (Toshiba Exceria Pro SDXC 64 GB UHS-II)
87.5 MB/s ∼44% -1%
Schenker XMG Core 15
  (Toshiba Exceria Pro SDXC 64 GB UHS-II)
87 MB/s ∼44% -1%

Comunicazioni

L'Intel Dual Band Wireless-AC 8265 potrebbe non essere l'ultimo chip Wi-Fi disponibile, ma è ben collaudato e testato. Supporta velocità di trasmissione dati fino a 867 Mbps (MIMO 2x2) e Bluetooth 4.2. Prendendo in considerazione i soliti 200 Mbps di overhead, l'XMG Apex si è avvicinato alla massima prestazione teorica quando è stata confrontato con il nostro router di riferimento Linksys EA8500 ad una distanza di 1 m. Tuttavia, questo era vero anche per tutti i suoi concorrenti ad eccezione dell'HP Omen, che aveva la peggiore prestazione RX, ma ha superato i suoi rivali in TX in cambio.

Networking
iperf3 Client (receive) TCP 1 m 4M x10
MSI GE63VR 7RF Raider
Killer Wireless-n/a/ac 1435 Wireless Network Adapter
685 MBit/s ∼100% +2%
Schenker XMG Apex 15
Intel Dual Band Wireless-AC 8265
672 MBit/s ∼98%
Schenker XMG Core 15
Intel Dual Band Wireless-AC 8265
664 MBit/s ∼97% -1%
Average of class Gaming
  (141 - 702, n=128)
584 MBit/s ∼85% -13%
HP Omen 15t-ce000
Realtek 8822BE Wireless LAN 802.11ac PCI-E NIC
546 MBit/s ∼80% -19%
iperf3 Client (transmit) TCP 1 m 4M x10
HP Omen 15t-ce000
Realtek 8822BE Wireless LAN 802.11ac PCI-E NIC
633 MBit/s ∼100% +27%
MSI GE63VR 7RF Raider
Killer Wireless-n/a/ac 1435 Wireless Network Adapter
540 MBit/s ∼85% +8%
Average of class Gaming
  (213 - 681, n=128)
508 MBit/s ∼80% +2%
Schenker XMG Apex 15
Intel Dual Band Wireless-AC 8265
499 MBit/s ∼79%
Schenker XMG Core 15
Intel Dual Band Wireless-AC 8265
373 MBit/s ∼59% -25%

Accessori

Oltre all'alimentatore, la confezione conteneva anche un DVD con il driver, un DVD con Windows 10 Home, alcune viti di ricambio e la consueta guida rapida e le istruzioni di sicurezza. Per l'XMG Apex 15 non sono disponibili accessori specifici per il modello.

Manutenzione

Per rimuovere il coperchio inferiore è necessario svitare al massimo tre viti Phillips. Una volta rimosse le viti, il coperchio inferiore deve essere leggermente spostato in avanti per potersi aprire e la manutenzione è quindi non solo tollerata da Schenker, ma anche molto facile da eseguire. Come si può vedere nella foto qui sotto, si accede alla ventola della CPU, agli slot M.2 per SSD (uno libero), ai due slot RAM (entrambi utilizzati), all'unità disco rigido da 2,5 pollici e al modulo Wi-Fi. La batteria è sostituibile dall'utente e può essere rimossa senza dover essere smontata prima.

Garanzia

Di default, Schenker vende i suoi notebooks con una garanzia di 24 mesi con ritiro e consegna. Le estensioni sono disponibili qui.

Dispositivi di Input

Tastiera

La cosiddetta RGB Gaming Keyboard dispone di tre zone RGB configurabili separate e di una mappatura di singoli tasti con macro tramite il software Flexikey, che conoscevamo già da altri notebook Schenker. La retroilluminazione a quattro livelli era uniforme e brillante. Non è necessaria molta forza per piegare la tastiera intorno al centro, anche se questo non è accaduto durante le normali sessioni di digitazione. Nonostante il fatto che i tasti più grandi fossero un po' più alti di quelli più piccoli, il panorama sonoro complessivo era discreto, a meno che non si andasse davvero a battere forte sui tasti.

Mentre il numpad è di dimensioni regolari, l'area principale della tastiera è di circa 1 cm più stretta di una normale tastiera desktop. Il layout della tastiera è piuttosto standard, tranne che per un'eccezione: A causa del posizionamento del tasto freccia destra il tasto 0 del numpad ha dovuto essere tagliato a metà verticalmente. I tasti piatti, gommati ed ergonomicamente etichettati sembravano un po' piccoli in confronto, ma almeno la loro spaziatura è adeguata. Come nella maggior parte dei notebook da gioco, la corsa dei tasti è abbastanza generosa, con un punto di accentuazione decente e una pressione dei tasti notevolmente sospesa. In generale, digitando su questa tastiera sentivo profondità, ma è anche piacevolmente morbido allo stesso tempo.

Touchpad

Con le dita umide, la scorrevolezza del touchpad convenzionale, non particolarmente grande, è diminuita drasticamente. Ha anche smesso di rispondere agli input iniziali intorno al bordo inferiore, ma ha funzionato molto bene per il resto. Il movimento del cursore è stato molto preciso e i movimenti veloci non sono stati un problema, così come il drag & drop tramite il doppio tap. Entrambi i pulsanti dedicati del mouse sembravano un po' traballanti e poco profondi, ma offrivano una resistenza soggettivamente ben bilanciata e un po' ferma e un piacevole feedback acustico in cambio. I gesti con un massimo di quattro dita possono essere configurati con i soliti strumenti inclusi in Windows 10.

Display

Geometria Subpixel
Geometria Subpixel

Oltre al display 60 Hz FHD IPS la nostra unità di recensione è stata equipaggiata con Schenker che vende anche l'XMG Apex 15 con un display 144 Hz FHD IPS e un display 120 Hz TN con un tempo di risposta di soli 3 ms. Dato il suo diametro di 15,6 pollici, densità di pixel è un po' magro 141 ppi che, tuttavia, sembra solo sgranato e pixelato da una distanza malsana a breve.

Dato che i notebook da gioco sono raramente utilizzati all'aperto, l'alta luminosità non è di particolare importanza per la maggior parte degli utenti. Di conseguenza, ogni singolo notebook del nostro gruppo di test, ad eccezione dei notebook HP Omen, finisce sotto la soglia dei 300 nits. Per inciso, l'Omen è anche l'unico concorrente con un display UHD (3840x2160). La distribuzione della luminosità era leggermente superiore alla media (91%) e quando si guardava un'immagine nera non particolarmente attraente in una stanza buia si notava un leggero effetto bleeding negli angoli sinistro e destro che cambiava e si aggravavavava una volta che iniziavamo a muoverci o ad esercitare pressione sul coperchio oscillante del display. Detto questo, se non toccate, le aree luminose del display erano visibili solo con contenuti scuri sullo schermo.

267
cd/m²
279
cd/m²
290
cd/m²
264
cd/m²
269
cd/m²
285
cd/m²
263
cd/m²
272
cd/m²
281
cd/m²
Distribuzione della luminosità
X-Rite i1Pro 2
Massima: 290 cd/m² Media: 274.4 cd/m² Minimum: 23 cd/m²
Distribuzione della luminosità: 91 %
Al centro con la batteria: 269 cd/m²
Contrasto: 1170:1 (Nero: 0.23 cd/m²)
ΔE Color 4.25 | 0.8-29.43 Ø6.4, calibrated: 2.51
ΔE Greyscale 3.11 | 0.64-98 Ø6.6
83% sRGB (Argyll) 54% AdobeRGB 1998 (Argyll)
Gamma: 2.36
Schenker XMG Apex 15
LG Philips LP156WF6 (LGD046F), IPS, 1920x1080
MSI GE63VR 7RF Raider
Chi Mei N156HHE-GA1 (CMN15F4), TN LED, 1920x1080
HP Omen 15t-ce000
AU Optronics AUO23EB, IPS, 3840x2160
Schenker XMG Core 15
LG Philips LP156WF6 (LGD046F), IPS, 1920x1080
Response Times
60%
17%
3%
Response Time Grey 50% / Grey 80% *
42.4 (20.4, 22)
9.6 (5.2, 4.4)
77%
37.6 (19.6, 18)
11%
40.8 (20.4, 20.4)
4%
Response Time Black / White *
32 (18, 14)
7.2 (5, 2.2)
77%
24.8 (12.4, 12.4)
22%
30.4 (16.4, 14)
5%
PWM Frequency
20490 (99)
26000 (25)
27%
20490 (95)
0%
Screen
12%
-5%
-11%
Brightness middle
269
285
6%
358.5
33%
297
10%
Brightness
274
273
0%
350
28%
276
1%
Brightness Distribution
91
84
-8%
95
4%
87
-4%
Black Level *
0.23
0.23
-0%
0.39
-70%
0.3
-30%
Contrast
1170
1239
6%
919
-21%
990
-15%
Colorchecker DeltaE2000 *
4.25
3.52
17%
4.6
-8%
5.25
-24%
Colorchecker DeltaE2000 max. *
10.39
5.18
50%
8.5
18%
10.3
1%
Colorchecker DeltaE2000 calibrated *
2.51
Greyscale DeltaE2000 *
3.11
3.41
-10%
5.2
-67%
4.64
-49%
Gamma
2.36 102%
2.05 117%
2.28 105%
2.39 100%
CCT
6851 95%
7077 92%
6410 101%
6600 98%
Color Space (Percent of AdobeRGB 1998)
54
77
43%
66.9
24%
54
0%
Color Space (Percent of sRGB)
83
100
20%
91.8
11%
83
0%
Media totale (Programma / Settaggio)
36% / 23%
6% / -1%
-4% / -8%

* ... Meglio usare valori piccoli

Tutti i notebook di gioco del nostro gruppo di prova ad eccezione di - lo avete indovinato: l'HP Omen - caratterizzato da un sorprendente basso livello di nero. Di conseguenza, con soli 919:1, l'Omen presentava il rapporto di contrasto più basso ma comunque accettabile nel nostro gruppo di test, nonostante la luminosità superiore del display.

Anche senza calibrazione, la rappresentazione e l'accuratezza dei colori della nostra unità di elaborazione erano molto vicine alla norma definita e non presentavano alcuna tinta di colore. Le deviazioni DeltaE inferiori a 3 non sono solitamente visibili ad occhio nudo. Anche se le deviazioni DeltaE dello Schenker XMG Core 15 erano le più elevate tra i concorrenti, nel complesso erano comunque accettabili. Grazie alla calibrazione siamo stati in grado di abbassare i valori DeltaE a 1,49 e 2,51 rispettivamente per la scala di grigi e i colori. Tuttavia, i colori giallo e arancione sono rimasti un po' troppo saturati.

Finora sembra che il nuovo notebook di gioco Schenker possa essere utilizzato per attività di fotoritocco non professionali. Purtroppo, tutte le ambizioni di fotoritocco sono vanificate dalla bassa copertura dello spazio colore sRGB del display, pari a solo l'83%. Tra i concorrenti, l'unico concorrente in grado di far fronte a questa situazione è l'MSI GE63VR Raider con il suo display ad alto contrasto. I giocatori molto probabilmente troveranno i tempi di risposta del display leggermente troppo alto e non si accorgerà nemmeno la frequenza PWM molto alta.

CalMAN: Scala di grigi
CalMAN: Scala di grigi
CalMAN: Scala di grigi (calibrato)
CalMAN: Scala di grigi (calibrato)
CalMAN: saturazione
CalMAN: saturazione
CalMAN: saturazione (calibrato)
CalMAN: saturazione (calibrato)
CalMAN: ColorChecker
CalMAN: ColorChecker
CalMAN: ColorChecker (calibrato)
CalMAN: ColorChecker (calibrato)
Schenker XMG Apex 15 vs. sRGB (83%)
Schenker XMG Apex 15 vs. sRGB (83%)
Schenker XMG Apex 15 vs. AdobeRGB (54%)
Schenker XMG Apex 15 vs. AdobeRGB (54%)

L'Apex 15 non può essere esposto alla luce diretta del sole (foto all'estrema sinistra): l'ombra sul lato destro del display è il fotografo. La foto al centro è stata scattata con il sole che entrava da un lato, e quella a destra con un muro dietro di noi. In questo modo lo Schenker XMG Apex 15 è utilizzabile con una certa diligenza anche in giornate di sole all'aperto.

Tempi di risposta del Display

I tempi di risposta del display mostrano quanto sia veloce lo schermo a cambaire da un colore all'altro. Tempi di risposta lenti poccono creare sovrapposizioni negloi oggetti in movimento. Specialmente i giocatori patiti del 3D dovrebbero usare uno schermo con rempi di risposta bassi.
       Tempi di risposta dal Nero al Bianco
32 ms ... rise ↗ and fall ↘ combined↗ 18 ms Incremento
↘ 14 ms Calo
Lo schermo mostra tempi di risposta lenti nei nostri tests e sarà insoddisfacente per i gamers.
In comparison, all tested devices range from 0.8 (minimum) to 240 (maximum) ms. » 81 % of all devices are better.
This means that the measured response time is worse than the average of all tested devices (26.2 ms).
       Tempo di risposta dal 50% Grigio all'80% Grigio
42.4 ms ... rise ↗ and fall ↘ combined↗ 20.4 ms Incremento
↘ 22 ms Calo
Lo schermo mostra tempi di risposta lenti nei nostri tests e sarà insoddisfacente per i gamers.
In comparison, all tested devices range from 0.9 (minimum) to 636 (maximum) ms. » 57 % of all devices are better.
This means that the measured response time is similar to the average of all tested devices (41.9 ms).

Screen Flickering / PWM (Pulse-Width Modulation)

To dim the screen, some notebooks will simply cycle the backlight on and off in rapid succession - a method called Pulse Width Modulation (PWM) . This cycling frequency should ideally be undetectable to the human eye. If said frequency is too low, users with sensitive eyes may experience strain or headaches or even notice the flickering altogether.
Screen flickering / PWM detected 20490 Hz ≤ 99 % brightness setting

The display backlight flickers at 20490 Hz (Likely utilizing PWM) Flickering detected at a brightness setting of 99 % and below. There should be no flickering or PWM above this brightness setting.

The frequency of 20490 Hz is quite high, so most users sensitive to PWM should not notice any flickering.

In comparison: 54 % of all tested devices do not use PWM to dim the display. If PWM was detected, an average of 10374 (minimum: 43 - maximum: 588200) Hz was measured.

Il pannello è stato realizzato da LG Philips e offre angoli di visualizzazione superbi. Solo ad angoli molto acuti abbiamo notato lievi e decisamente al di sotto della media diminuzioni di luminosità e rapporto di contrasto. Non abbiamo notato alcuna distorsione di colore.

Performance

Lo Schenker XMG Apex 15 è un computer portatile ad alte prestazioni con CPU hexa-core e supporto per Hyper-Threading che nessun gioco attuale sarà in grado di mettere in ginocchio. Grazie a 12 thread, molta RAM e un veloce SSD, l'Apex è progettato per carichi di lavoro altamente parallelizzati come il software di editing video Adobe Premiere. Ciò premesso, Premiere avrebbe sicuramente tratto vantaggio da una maggiore quantità di RAM. Di conseguenza, il dispositivo ha ottenuto un punteggio molto impressionante del 98,5% nella nostra categoria di prestazioni di sistema. L'unico settore che poteva essere migliorato era quello delle prestazioni 3D. Dopo tutto, sono disponibili GPU più veloci.

 

Processore

Le nuovissime CPU Intel Coffee Lake sono basate su un processo di produzione migliorato di 14 nm e il numero di core è stato aumentato da quattro a sei nelle CPU serie i5 e i7. Come in precedenza, Hyper-Threading è disponibile solo con i chip i7, che ora dispongono di un totale di 12 threads. Il notebook Schenker è alimentato da un Intel i7-8700 (6x 3,2-4,6 GHz, Hyper-Threading, 65 W TDP), e abbiamo deciso di confrontarlo con il popolarissimo Kaby Lake quad-core i7-7700HQ (4x 2,8-3,8 GHz, Hyper-Threading, 45 W TDP). Nel test a single-thread del Cinebench R15, la CPU più vecchia era fino al 23% più veloce grazie alle velocità di boost più elevate. Tuttavia, l'i7-8700 ha praticamente spazzato via il pavimento con il suo concorrente di Kaby Lake nel test multithread ed è stato fino al 68% più veloce grazie ai suoi core extra e al suo TDP più alto.

Purtroppo, l'esperienza del mondo reale ci impone di frenare un po' il nostro entusiasmo. Anche se è vero che carichi di lavoro altamente parallelizzati, come il rendering di video, trarranno enormi benefici da una CPU esa-core, questo non è il caso di tutti i giochi attuali e previsti nel prossimo futuro. Quindi, se possiedi già un notebook da gioco basato sui processori Intel Skylake o Kaby Lake quad-core e su una Nvidia GeForce GTX 1060, è molto probabile che le prestazioni superiori della CPU dell'Apex 15 non si notino durante l'esecuzione dei giochi.

single-core rendering
single-core rendering
multi-core rendering
multi-core rendering
GPU load
GPU load
010203040506070809010011012013014015016017018019020021022023024025026027028029030031032033034035036037038039040041042043044045046047048049050051052053054055056057058059060061062063064065066067068069070071072073074075076077078079080081082083084085086087088089090091092093094095096097098099010001010102010301040105010601070108010901100111011201130114011501160117011801190120012101220Tooltip
Cinebench R15 CPU Multi 64 Bit

Come per ogni notebook, anche per il Cinebench R15 abbiamo testato l'Apex con un loop di carico continuo. La prima iterazione ha prodotto ben 1.215 punti, che sono poi scesi al minimo di 1.080 punti, con un calo del 3%. La CPU Coffee Lake è quindi in grado di utilizzare il suo potenziale di boost turbo in scenari realistici di alto carico per un lungo periodo di tempo. A batteria, il punteggio multithread è sceso a soli 571 punti.

Cinebench R15
CPU Single 64Bit
Schenker XMG Apex 15
Intel Core i7-8700
197 Points ∼100%
Average Intel Core i7-8700
  (190 - 197, n=2)
194 Points ∼98% -2%
HP Omen 15t-ce000
Intel Core i7-7700HQ
161 Points ∼82% -18%
MSI GE63VR 7RF Raider
Intel Core i7-7700HQ
160 Points ∼81% -19%
Schenker XMG Core 15
Intel Core i7-7700HQ
160 Points ∼81% -19%
Average of class Gaming
  (79 - 205, n=365)
148 Points ∼75% -25%
CPU Multi 64Bit
Schenker XMG Apex 15
Intel Core i7-8700
1215 Points ∼100%
Average Intel Core i7-8700
  (1167 - 1215, n=2)
1191 Points ∼98% -2%
HP Omen 15t-ce000
Intel Core i7-7700HQ
730 Points ∼60% -40%
MSI GE63VR 7RF Raider
Intel Core i7-7700HQ
729 Points ∼60% -40%
Schenker XMG Core 15
Intel Core i7-7700HQ
722 Points ∼59% -41%
Average of class Gaming
  (196 - 1408, n=366)
704 Points ∼58% -42%
Cinebench R10 Rendering Single 32Bit
7257
Cinebench R10 Rendering Multiple CPUs 32Bit
38543
Cinebench R15 CPU Single 64Bit
197 Points
Cinebench R15 CPU Multi 64Bit
1215 Points
Aiuto

Performance di sistema

Il PCMark 8 è uno strumento di riferimento più vecchio, e purtroppo non è invecchiato particolarmente bene. Con gli attuali sistemi, i punteggi di riferimento sono sempre in qualche modo identici indipendentemente dai componenti, e quindi inutilizzabili per i confronti delle prestazioni effettive. Il più delle volte i punteggi sono tutti con un margine di errore. L'attuale unità di recensione molto probabilmente ha raggiunto i suoi alti punteggi grazie alla sua veloce CPU hexa-core e le sue alte prestazioni SSD, mentre l'HP Omen è all'ultimo posto molto probabilmente a causa della sua relativamente lenta GeForce GTX 1060 Max-Q. Dal punto di vista tecnico, lo Schenker XMG Apex 15 si è avviato molto rapidamente, ha funzionato molto bene e ci ha entusiasmati per i rapidi tempi di lancio delle applicazioni. Considerando i componenti del dispositivo non ci aspettavamo di meno.

PCMark 8
Work Score Accelerated v2
Schenker XMG Apex 15
GeForce GTX 1060 (Laptop), 8700, Samsung SSD 960 Evo 250GB m.2 NVMe
5653 Points ∼100%
Average Intel Core i7-8700, NVIDIA GeForce GTX 1060 (Laptop)
 
5653 Points ∼100% 0%
Schenker XMG Core 15
GeForce GTX 1060 (Laptop), 7700HQ, Samsung SSD 960 Evo 250GB m.2 NVMe
5332 Points ∼94% -6%
MSI GE63VR 7RF Raider
GeForce GTX 1070 (Laptop), 7700HQ, Toshiba HG6 THNSNJ256G8NY
5270 Points ∼93% -7%
Average of class Gaming
  (2484 - 6515, n=267)
4835 Points ∼86% -14%
HP Omen 15t-ce000
GeForce GTX 1060 Max-Q, 7700HQ, Samsung PM961 NVMe MZVLW128HEGR
2484 Points ∼44% -56%
Home Score Accelerated v2
Schenker XMG Apex 15
GeForce GTX 1060 (Laptop), 8700, Samsung SSD 960 Evo 250GB m.2 NVMe
4697 Points ∼100%
Average Intel Core i7-8700, NVIDIA GeForce GTX 1060 (Laptop)
 
4697 Points ∼100% 0%
Schenker XMG Core 15
GeForce GTX 1060 (Laptop), 7700HQ, Samsung SSD 960 Evo 250GB m.2 NVMe
4626 Points ∼98% -2%
MSI GE63VR 7RF Raider
GeForce GTX 1070 (Laptop), 7700HQ, Toshiba HG6 THNSNJ256G8NY
4406 Points ∼94% -6%
HP Omen 15t-ce000
GeForce GTX 1060 Max-Q, 7700HQ, Samsung PM961 NVMe MZVLW128HEGR
4325 Points ∼92% -8%
Average of class Gaming
  (2554 - 5975, n=281)
4157 Points ∼89% -11%
PCMark 8 Home Score Accelerated v2
4697 punti
PCMark 8 Work Score Accelerated v2
5653 punti
Aiuto

Dispositivi di archiviazione

Anche se i risultati delle unità SSD AS differivano notevolmente da quelli di CrystalDiskMark 3.0, abbiamo deciso di utilizzarli per la nostra valutazione. Le velocità di lettura sequenziale, che tra l'altro sono rilevanti per il lancio di giochi di grandi dimensioni, erano molto veloci. In realtà erano così alte che l'SSD Samsung da 256 GB incorporato si è rivelato essere una delle unità SSD singolari più veloci del nostro database. Quando si considerano l'avvio del sistema operativo e i tempi di lancio delle applicazioni il fattore più importante è la lettura casuale 4K, e con 41 MB/s l'SSD di Samsung ha fatto molto bene in questa categoria.

Alcuni concorrenti disponevano anche di unità SSD NVMe, ma le prestazioni superiori alla media di queste unità Samsung 960 Evo erano comunque superiori. L'ulteriore HDD da 1 TB da 5.400 giri/min si è comportato in modo poco appariscente.

AS SSD: SSD
AS SSD: SSD
CrystalDiskMark 3.0: SSD
CrystalDiskMark 3.0: SSD
CrystalDiskMark 3.0: HDD
CrystalDiskMark 3.0: HDD
Schenker XMG Apex 15
Samsung SSD 960 Evo 250GB m.2 NVMe
MSI GE63VR 7RF Raider
Toshiba HG6 THNSNJ256G8NY
HP Omen 15t-ce000
Samsung PM961 NVMe MZVLW128HEGR
Schenker XMG Core 15
Samsung SSD 960 Evo 250GB m.2 NVMe
Average Samsung SSD 960 Evo 250GB m.2 NVMe
 
CrystalDiskMark 3.0
-59%
-40%
-12%
-4%
Write 4k QD32
570.7
190.3
-67%
173.9
-70%
481.9
-16%
511 (410 - 579, n=6)
-10%
Read 4k QD32
675.6
368.8
-45%
517.6
-23%
577.2
-15%
617 (481 - 711, n=6)
-9%
Write 4k
164.1
88.91
-46%
130.7
-20%
134
-18%
142 (77.5 - 174, n=6)
-13%
Read 4k
59.96
21.77
-64%
46.09
-23%
58.35
-3%
54.2 (34.4 - 60, n=6)
-10%
Write 512
1007
409.9
-59%
174
-83%
1006
0%
1065 (860 - 1246, n=6)
6%
Read 512
791.8
411.9
-48%
503.3
-36%
779.8
-2%
880 (710 - 1088, n=6)
11%
Write Seq
1375
441.4
-68%
748.8
-46%
1188
-14%
1408 (1188 - 1563, n=6)
2%
Read Seq
1751
506.6
-71%
1411
-19%
1338
-24%
1642 (1338 - 1920, n=6)
-6%
Samsung SSD 960 Evo 250GB m.2 NVMe
Sequential Read: 1751 MB/s
Sequential Write: 1375 MB/s
512K Read: 791.8 MB/s
512K Write: 1007 MB/s
4K Read: 59.96 MB/s
4K Write: 164.1 MB/s
4K QD32 Read: 675.6 MB/s
4K QD32 Write: 570.7 MB/s

Prestazioni GPU

La GeForce GTX 1060 di Nvidia è un vecchio amico dal 2016, e può ancora essere trovato in molti un notebook di gioco oggi. Il core Pascal con 6 GB di GDDR5 VRAM è dopo tutto ancora la GPU più veloce disponibile dopo la GTX 1080GTX 1070, e le loro rispettive varianti Max-Q. La sua velocità di clock base di 1.455 MHz e il turbo boost fino a 1.733 MHz sono accompagnati da VRAM in esecuzione efficace a 8.000 MHz collegati da un bus a 192 bit di larghezza. Maggiori informazioni sulla GeForce GTX 1060 sono disponibili qui.

Come si comporta la GTX 1060 rispetto alla concorrenza? Nel Fire Strike di 3DMark 2013 ha raggiunto il secondo risultato GTX 1060 più alto di tutti i tempi, e si è ancora trovato nel primo 25% del vecchio benchmark di 3DMark 11. Questi risultati sono impressionanti e molto probabilmente dovuti alla frequenza leggermente più alta (turbo boost).

3DMark - 1920x1080 Fire Strike Graphics
MSI GE63VR 7RF Raider
NVIDIA GeForce GTX 1070 (Laptop)
17793 Points ∼100% +47%
Schenker XMG Apex 15
NVIDIA GeForce GTX 1060 (Laptop)
12138 Points ∼68%
Average NVIDIA GeForce GTX 1060 (Laptop)
  (10708 - 12298, n=61)
11493 Points ∼65% -5%
Schenker XMG Core 15
NVIDIA GeForce GTX 1060 (Laptop)
11322 Points ∼64% -7%
Average of class Gaming
  (385 - 40636, n=397)
10005 Points ∼56% -18%
HP Omen 15t-ce000
NVIDIA GeForce GTX 1060 Max-Q
9992 Points ∼56% -18%
3DMark 11 - 1280x720 Performance GPU
MSI GE63VR 7RF Raider
NVIDIA GeForce GTX 1070 (Laptop)
23246 Points ∼100% +53%
Schenker XMG Apex 15
NVIDIA GeForce GTX 1060 (Laptop)
15149 Points ∼65%
Average NVIDIA GeForce GTX 1060 (Laptop)
  (12731 - 15607, n=60)
14732 Points ∼63% -3%
Schenker XMG Core 15
NVIDIA GeForce GTX 1060 (Laptop)
14471 Points ∼62% -4%
HP Omen 15t-ce000
NVIDIA GeForce GTX 1060 Max-Q
12970 Points ∼56% -14%
Average of class Gaming
  (513 - 50983, n=469)
11428 Points ∼49% -25%
3DMark 11 Performance
14618 punti
3DMark Cloud Gate Standard Score
36010 punti
3DMark Fire Strike Score
10794 punti
Aiuto

Prestazioni Gaming

La GTX 1060 è in grado di eseguire la maggior parte dei giochi attuali senza problemi in FHD e nei minimi dettagli. Risoluzioni più elevate di solito richiedono una GTX 1070 più veloce, come quella del MSI GE63VR Raider. Nei nostri test, lo Schenker XMG è stato leggermente più veloce della 1060 (Max-Q) dei suoi concorrenti, e complessivamente è stata fino al 15% più veloce della media delle GPU GTX 1060.

Nel nostro benchmark di gioco reale (The Witcher 3) l'Apex è partito da 39 a 41 fps e successivamente è sceso a 37-39 fps. La GPU ha funzionato a 1.680 MHz e ha raggiunto una temperatura massima di 89 °C. Tutto sommato, possiamo affermare che la GeForce GTX 1060 dell'Apex 15 ha prestazioni superiori alla media.

0123456789101112131415161718192021222324252627282930313233343536373839404142Tooltip
The Witcher 3 ultra
The Witcher 3
1920x1080 Ultra Graphics & Postprocessing (HBAO+)
MSI GE63VR 7RF Raider
GeForce GTX 1070 (Laptop), 7700HQ
62.2 fps ∼100% +48%
Average of class Gaming
  (12.6 - 115, n=168)
45.1 fps ∼73% +8%
Schenker XMG Apex 15
GeForce GTX 1060 (Laptop), 8700
41.9 fps ∼67%
Average NVIDIA GeForce GTX 1060 (Laptop)
  (35.5 - 41.9, n=43)
38.7 fps ∼62% -8%
Schenker XMG Core 15
GeForce GTX 1060 (Laptop), 7700HQ
38.2 fps ∼61% -9%
HP Omen 15t-ce000
GeForce GTX 1060 Max-Q, 7700HQ
35 fps ∼56% -16%
1920x1080 High Graphics & Postprocessing (Nvidia HairWorks Off)
Schenker XMG Apex 15
GeForce GTX 1060 (Laptop), 8700
77.6 fps ∼100%
Average of class Gaming
  (11.1 - 184, n=138)
75.4 fps ∼97% -3%
Schenker XMG Core 15
GeForce GTX 1060 (Laptop), 7700HQ
69.57 fps ∼90% -10%
HP Omen 15t-ce000
GeForce GTX 1060 Max-Q, 7700HQ
68.5 fps ∼88% -12%
Average NVIDIA GeForce GTX 1060 (Laptop)
  (52.6 - 79, n=33)
67.5 fps ∼87% -13%
Rise of the Tomb Raider
1920x1080 Very High Preset AA:FX AF:16x
MSI GE63VR 7RF Raider
GeForce GTX 1070 (Laptop), 7700HQ
102.5 fps ∼100% +51%
Schenker XMG Apex 15
GeForce GTX 1060 (Laptop), 8700
67.9 fps ∼66%
Average of class Gaming
  (8.9 - 126, n=119)
63 fps ∼61% -7%
Average NVIDIA GeForce GTX 1060 (Laptop)
  (51 - 68.8, n=27)
60.7 fps ∼59% -11%
Schenker XMG Core 15
GeForce GTX 1060 (Laptop), 7700HQ
59.36 fps ∼58% -13%
HP Omen 15t-ce000
GeForce GTX 1060 Max-Q, 7700HQ
54.6 fps ∼53% -20%
1920x1080 High Preset AA:FX AF:4x
MSI GE63VR 7RF Raider
GeForce GTX 1070 (Laptop), 7700HQ
118.8 fps ∼100% +56%
Schenker XMG Apex 15
GeForce GTX 1060 (Laptop), 8700
76.1 fps ∼64%
Average NVIDIA GeForce GTX 1060 (Laptop)
  (65.3 - 77.8, n=15)
71.8 fps ∼60% -6%
Schenker XMG Core 15
GeForce GTX 1060 (Laptop), 7700HQ
71.05 fps ∼60% -7%
HP Omen 15t-ce000
GeForce GTX 1060 Max-Q, 7700HQ
67.6 fps ∼57% -11%
Average of class Gaming
  (11.6 - 154, n=85)
66.6 fps ∼56% -12%
The Division
1920x1080 Ultra Preset AF:16x
Average of class Gaming
  (7.6 - 124, n=35)
60.1 fps ∼100% +6%
Schenker XMG Apex 15
GeForce GTX 1060 (Laptop), 8700
56.7 fps ∼94%
Average NVIDIA GeForce GTX 1060 (Laptop)
  (37.8 - 57.4, n=7)
50.7 fps ∼84% -11%
1920x1080 High Preset AF:8x
Average of class Gaming
  (10.1 - 138, n=35)
74.8 fps ∼100% +3%
Schenker XMG Apex 15
GeForce GTX 1060 (Laptop), 8700
72.8 fps ∼97%
Average NVIDIA GeForce GTX 1060 (Laptop)
  (46.9 - 73.3, n=6)
64.3 fps ∼86% -12%
For Honor
1920x1080 Extreme Preset AA:T AF:16x
MSI GE63VR 7RF Raider
GeForce GTX 1070 (Laptop), 7700HQ
113 fps ∼100% +43%
Average of class Gaming
  (40.6 - 182, n=24)
102 fps ∼90% +29%
Schenker XMG Apex 15
GeForce GTX 1060 (Laptop), 8700
78.9 fps ∼70%
Average NVIDIA GeForce GTX 1060 (Laptop)
  (42.4 - 78.9, n=8)
68.6 fps ∼61% -13%
1920x1080 High Preset AA:T AF:8x
MSI GE63VR 7RF Raider
GeForce GTX 1070 (Laptop), 7700HQ
144.4 fps ∼100% +40%
Average of class Gaming
  (13.8 - 194, n=25)
128 fps ∼89% +24%
Schenker XMG Apex 15
GeForce GTX 1060 (Laptop), 8700
103.2 fps ∼71%
Average NVIDIA GeForce GTX 1060 (Laptop)
  (56.3 - 103, n=7)
92.6 fps ∼64% -10%
Ghost Recon Wildlands
1920x1080 Ultra Preset AA:T AF:16x
MSI GE63VR 7RF Raider
GeForce GTX 1070 (Laptop), 7700HQ
52.2 fps ∼100% +35%
Average of class Gaming
  (2.4 - 82.7, n=26)
44.8 fps ∼86% +16%
Schenker XMG Apex 15
GeForce GTX 1060 (Laptop), 8700
38.7 fps ∼74%
Average NVIDIA GeForce GTX 1060 (Laptop)
  (34.5 - 38.7, n=6)
36.9 fps ∼71% -5%
1920x1080 High Preset AA:T AF:4x
MSI GE63VR 7RF Raider
GeForce GTX 1070 (Laptop), 7700HQ
90.8 fps ∼100% +34%
Average of class Gaming
  (9.8 - 122, n=26)
78.5 fps ∼86% +16%
Schenker XMG Apex 15
GeForce GTX 1060 (Laptop), 8700
67.8 fps ∼75%
Average NVIDIA GeForce GTX 1060 (Laptop)
  (60.1 - 67.8, n=6)
64.8 fps ∼71% -4%
Assassin´s Creed Origins
1920x1080 Ultra High Preset
Average of class Gaming
  (28 - 86, n=13)
58.2 fps ∼100% +4%
Schenker XMG Apex 15
GeForce GTX 1060 (Laptop), 8700
56 fps ∼96%
Average NVIDIA GeForce GTX 1060 (Laptop)
  (42 - 56, n=4)
48.8 fps ∼84% -13%
1920x1080 High Preset
Schenker XMG Apex 15
GeForce GTX 1060 (Laptop), 8700
66 fps ∼100%
Average of class Gaming
  (10 - 107, n=14)
64.5 fps ∼98% -2%
Average NVIDIA GeForce GTX 1060 (Laptop)
  (49 - 66, n=4)
58 fps ∼88% -12%
Final Fantasy XV Benchmark
1920x1080 High Quality
Average of class Gaming
  (18.6 - 80, n=13)
53.1 fps ∼100% +12%
Schenker XMG Apex 15
GeForce GTX 1060 (Laptop), 8700
47.3 fps ∼89%
Average NVIDIA GeForce GTX 1060 (Laptop)
  (37.2 - 47.3, n=3)
41.8 fps ∼79% -12%
1920x1080 Standard Quality
Schenker XMG Apex 15
GeForce GTX 1060 (Laptop), 8700
62.4 fps ∼100%
Average NVIDIA GeForce GTX 1060 (Laptop)
  (58.6 - 62.4, n=2)
60.5 fps ∼97% -3%
Average of class Gaming
  (30.2 - 86, n=5)
52.6 fps ∼84% -16%
Far Cry 5
1920x1080 Ultra Preset AA:T
Average of class Gaming
  (10 - 113, n=9)
74.1 fps ∼100% +16%
Schenker XMG Apex 15
GeForce GTX 1060 (Laptop), 8700
64 fps ∼86%
Average NVIDIA GeForce GTX 1060 (Laptop)
  (64 - 64, n=2)
64 fps ∼86% 0%
1920x1080 High Preset AA:T
Average of class Gaming
  (10 - 120, n=9)
78.6 fps ∼100% +14%
Schenker XMG Apex 15
GeForce GTX 1060 (Laptop), 8700
69 fps ∼88%
Average NVIDIA GeForce GTX 1060 (Laptop)
  (68 - 69, n=2)
68.5 fps ∼87% -1%
basso medio alto ultra
The Witcher 3 (2015) 77.641.9fps
Rainbow Six Siege (2015) 118fps
Rise of the Tomb Raider (2016) 76.167.9fps
The Division (2016) 72.856.7fps
For Honor (2017) 108.3103.278.9fps
Ghost Recon Wildlands (2017) 67.838.7fps
Assassin´s Creed Origins (2017) 746656fps
Final Fantasy XV Benchmark (2018) 62.447.3fps
Far Cry 5 (2018) 756964fps

Emissioni

Rumorosità di sistema

Durante l'esecuzione dei test, abbiamo scelto la modalità di intrattenimento preselezionata in Control Center. Inoltre, l'Apex 15 dispone anche di tre preset aggiuntivi: silenzioso, efficiente dal punto di vista energetico e dalle prestazioni. Detto questo, non siamo riusciti a notare una differenza tra la modalità di esecuzione e quella di intrattenimento.

Quando è rimasta inattivo, la ventola era spenta per la maggior parte del tempo e abbiamo potuto sentire solo il ronzio del disco rigido. Tuttavia, anche il minimo carico, come ad esempio il riavvio del sistema o l'avvio di un'applicazione, potrebbe far girare immediatamente le ventole. L'esecuzione del benchmark del browser Kraken 1.1 ha portato ad un continuo aumento della velocità della ventola a livelli medi a partire da circa otto secondi. A questo livello, la ventola era già molto evidente ad una distanza di circa 3 m e accompagnata da un rumore un po' fastidioso.

Questo fischio era presente anche con velocità della ventola più elevate causate dall'esecuzione del nostro test di stress Prime95 + FurMark. Sotto carico massimo il rumore della ventola era molto presente e potente, anche se non particolarmente fastidioso nonostante il già citato fischio. Per brevi periodi di tempo è stato sopportabile anche senza cuffie, il che va bene per un moderno notebook da gioco GTX 1060.

Rumorosità di sistema in idle
Rumorosità di sistema in idle
Rumorosità di sistema sotto carico
Rumorosità di sistema sotto carico
Rumorosità di sistema casse
Rumorosità di sistema casse

Rumorosità

Idle
32 / 33 / 38 dB(A)
HDD
33 dB(A)
Sotto carico
47 / 52 dB(A)
  red to green bar
 
 
30 dB
silenzioso
40 dB(A)
udibile
50 dB(A)
rumoroso
 
min: dark, med: mid, max: light   Audix TM1, Arta (15 cm di distanza)   Rumorosità ambientale: 30 dB(A)

Temperature

Se vi capita di essere una delle poche persone che in realtà sta seriamente pensando di giocare su un computer portatile pesante 2,8 kg di gioco tenendolo in grembo, allora è necessario prepararsi a temperature fino a 49° C nella parte inferiore. Tuttavia, i notebook di gioco di solito sono collocati su tavoli, in modo che le temperature del poggiapolsi sono molto più importanti. In questo caso, essi raggiungono una temperatura massima di 43 °C. Le temperature erano poco appariscenti negli scenari di basso carico e quando il dispositivo era inattivo.

Durante il test di stress Prime95 + FurMark, la CPU ha funzionato a 2,9-3 GHz, mentre la GPU si è stabilizzata a circa 1.340 MHz. Pertanto, questo scenario di carico non particolarmente realistico ha portato ad un moderato strozzamento. Le temperature massime sono state fissate rispettivamente a 83 e 84 °C per la CPU e la GPU.

Stress test
Stress test
Carico lato superiore (Optris PI 640)
Carico lato superiore (Optris PI 640)
Carico lato inferiore (Optris PI 640)
Carico lato inferiore (Optris PI 640)
Carico massimo
 46 °C50 °C45 °C 
 47 °C50 °C45 °C 
 41 °C43 °C40 °C 
Massima: 50 °C
Media: 45.2 °C
44 °C48 °C47 °C
42 °C49 °C47 °C
32 °C34 °C31 °C
Massima: 49 °C
Media: 41.6 °C
Alimentazione (max)  45 °C | Temperatura della stanza 20 °C | Voltcraft IR-900

Casse

I diffusori frontali 2.0 suonavano un po' bilanciati e naturali, ma erano anche notevolmente ovattati. La gamma dinamica e la spaziosità uditiva erano praticamente inesistenti e molti strumenti ad alto acuto (si pensi alla musica Metal, per esempio) tendevano a fondersi e a schiacciarsi. Inoltre, hanno causato fluttuazioni di volume a causa di altoparlanti sovraccarichi che sono stati costretti a ridurre i loro livelli di regolazione.

Sul lato positivo, i diffusori non si sono deformati e nemmeno il loro sfondo sonoro è stato particolarmente sorprendente. Nel complesso erano ancora piuttosto poveri e inadeguati rispetto al prezzo del notebook. In realtà, le prestazioni sonore sarebbero state persino troppo scarse per un notebook multimediale a basso costo.

dB(A) 0102030405060708090Deep BassMiddle BassHigh BassLower RangeMidsHigher MidsLower HighsMid HighsUpper HighsSuper Highs2040.342.82536.940.53130.833.54032.738.75026.829.56326.628.28030.135.410029.23812526.135.416023.629.620025.732.125027.840.331521.249.540019.955.850018.455.563018.357.880017.761.9100018.768.4125018.373.7160017.373.6200017.469.3250017.468.4315017.567.6400017.367.7500017.566.9630017.466.1800017.567.81000017.460.41250017.361.71600017.254.9SPL30.480.8N1.545median 17.7Schenker XMG Apex 15median 61.7Delta2.610.743.951.139.24631.940.637.443.928.8412845.528.654.226.168.123.164.822.272.223.274.8237319.872.51975.817.67317.877.817.682.817.182.717.380.217.283.816.98417.582.117.981.317.877.517.476.517.681.917.479.917.775.518.873.617.368.529.9931.3107.1median 17.7MSI GE63VR 7RF Raidermedian 76.51.64.334.839.136.636.533.434.832.933.631.832.230.831.129.731.729.630.128.529.227.438.827.153.226.458.32657.42558.924.353.524.360.724.365.524.262.923.960.723.561.523.257.223.15822.754.423.155.522.963.222.764.722.463.322.56222.465.122.554.335.673.42.533.1median 23.9HP Omen 15t-ce000median 58.31.34.74345.436.739.929.431.834.140.527.23024.829.525.738.825.439.822.234.221.644.222.748.822.452.519.853.118.350.817.361.117.269.517.172.716.866.316.863.516.960.416.858.717.155.51751.216.95317.153.517.156.617.258.517.554.117.843.417.134.929.475.31.232.1median 17.2Schenker XMG Core 15median 53.51.95.2hearing rangehide median Pink Noise
Frequency diagram (checkboxes can be checked and unchecked to compare devices)
Schenker XMG Apex 15 audio analysis

(±) | speaker loudness is average but good (81 dB)
Bass 100 - 315 Hz
(-) | nearly no bass - on average 24.2% lower than median
(±) | linearity of bass is average (11.7% delta to prev. frequency)
Mids 400 - 2000 Hz
(±) | higher mids - on average 6.8% higher than median
(±) | linearity of mids is average (8.3% delta to prev. frequency)
Highs 2 - 16 kHz
(±) | higher highs - on average 5.1% higher than median
(+) | highs are linear (4.1% delta to prev. frequency)
Overall 100 - 16.000 Hz
(±) | linearity of overall sound is average (23.9% difference to median)
Compared to same class
» 84% of all tested devices in this class were better, 3% similar, 13% worse
» The best had a delta of 6%, average was 18%, worst was 37%
Compared to all devices tested
» 65% of all tested devices were better, 8% similar, 27% worse
» The best had a delta of 3%, average was 21%, worst was 53%

MSI GE63VR 7RF Raider audio analysis

(+) | speakers can play relatively loud (93 dB)
Bass 100 - 315 Hz
(±) | reduced bass - on average 5.6% lower than median
(±) | linearity of bass is average (8.4% delta to prev. frequency)
Mids 400 - 2000 Hz
(+) | balanced mids - only 4.6% away from median
(+) | mids are linear (4.8% delta to prev. frequency)
Highs 2 - 16 kHz
(+) | balanced highs - only 3.1% away from median
(+) | highs are linear (4.7% delta to prev. frequency)
Overall 100 - 16.000 Hz
(+) | overall sound is linear (7.6% difference to median)
Compared to same class
» 1% of all tested devices in this class were better, 1% similar, 99% worse
» The best had a delta of 6%, average was 18%, worst was 37%
Compared to all devices tested
» 1% of all tested devices were better, 0% similar, 99% worse
» The best had a delta of 3%, average was 21%, worst was 53%

HP Omen 15t-ce000 audio analysis

(-) | not very loud speakers (65.45 dB)
Bass 100 - 315 Hz
(±) | reduced bass - on average 13.8% lower than median
(-) | bass is not linear (15.7% delta to prev. frequency)
Mids 400 - 2000 Hz
(+) | balanced mids - only 3.3% away from median
(±) | linearity of mids is average (10.4% delta to prev. frequency)
Highs 2 - 16 kHz
(+) | balanced highs - only 3.8% away from median
(±) | linearity of highs is average (7.2% delta to prev. frequency)
Overall 100 - 16.000 Hz
(±) | linearity of overall sound is average (18.5% difference to median)
Compared to same class
» 58% of all tested devices in this class were better, 7% similar, 35% worse
» The best had a delta of 6%, average was 18%, worst was 37%
Compared to all devices tested
» 35% of all tested devices were better, 6% similar, 59% worse
» The best had a delta of 3%, average was 21%, worst was 53%

Schenker XMG Core 15 audio analysis

(±) | speaker loudness is average but good (75 dB)
Bass 100 - 315 Hz
(±) | reduced bass - on average 8% lower than median
(±) | linearity of bass is average (11.7% delta to prev. frequency)
Mids 400 - 2000 Hz
(±) | higher mids - on average 10.1% higher than median
(±) | linearity of mids is average (13.2% delta to prev. frequency)
Highs 2 - 16 kHz
(+) | balanced highs - only 1.9% away from median
(±) | linearity of highs is average (7.5% delta to prev. frequency)
Overall 100 - 16.000 Hz
(±) | linearity of overall sound is average (20.5% difference to median)
Compared to same class
» 70% of all tested devices in this class were better, 7% similar, 23% worse
» The best had a delta of 6%, average was 18%, worst was 37%
Compared to all devices tested
» 44% of all tested devices were better, 9% similar, 47% worse
» The best had a delta of 3%, average was 21%, worst was 53%

Gestione energetica

Consumi energetici

I nostri tre test inattivi offrono un quadro molto chiaro: Il nuovo Apex non era solo il notebook più efficiente dal punto di vista energetico del nostro gruppo di test, ma consumava anche molta meno energia rispetto al laptop GTX 1060 medio. L'XMG Core 15 presentava il più alto consumo di energia al minimo del nostro gruppo di test, addirittura superiore rispetto all'MSI alimentato da GTX 1070 o all'HP dotato di display UHD. In cambio, la nostra unità di recensione aveva il più alto consumo energetico sotto carico medio, molto probabilmente grazie alla CPU da 65 W hexa-core.

Il consumo di energia durante l'uso Il Witcher 3 merita un'occhiata più da vicino. L'MSI aveva il più alto consumo energetico grazie alla sua GPU GTX 1070, seguita dalla nostra unità di recensione grazie alla sua CPU da 65 W. Grazie alla sua GPU GTX 1060 Max-Q, l'HP Omen ha avuto il più basso consumo di potenza di gioco. L'alimentatore da 230 W della Schenker è ampiamente dimensionato.

Consumo di corrente
Off / Standbydarklight 0.4 / 1.1 Watt
Idledarkmidlight 7 / 10 / 14 Watt
Sotto carico midlight 114 / 164 Watt
 color bar
Leggenda: min: dark, med: mid, max: light        Metrahit Energy
Schenker XMG Apex 15
8700, GeForce GTX 1060 (Laptop)
MSI GE63VR 7RF Raider
7700HQ, GeForce GTX 1070 (Laptop)
HP Omen 15t-ce000
7700HQ, GeForce GTX 1060 Max-Q
Schenker XMG Core 15
7700HQ, GeForce GTX 1060 (Laptop)
Average of class Gaming
 
Power Consumption
-38%
-38%
-57%
-96%
Idle Minimum *
7
11
-57%
15.4
-120%
18
-157%
20.8 (3.9 - 113, n=556)
-197%
Idle Average *
10
16
-60%
22.4
-124%
22
-120%
26.5 (6.8 - 119, n=556)
-165%
Idle Maximum *
14
21
-50%
22.4
-60%
26
-86%
31.6 (8.3 - 122, n=556)
-126%
Load Average *
114
92
19%
78.1
31%
93
18%
105 (14.1 - 319, n=547)
8%
Load Maximum *
164
224
-37%
133.52
19%
175
-7%
165 (21.9 - 590, n=546)
-1%
Witcher 3 ultra *
131
185
-41%
97.5
26%
119
9%

* ... Meglio usare valori piccoli

Autonomia della batteria

La durata della batteria si trova molto probabilmente in fondo a qualsiasi elenco di priorità e caratteristiche di un notebook da gioco. Con nostra sorpresa, la batteria da 62 Wh dell'Apex 15 ha offerto una durata molto decente in tutti i nostri scenari di test e ha superato ogni singolo concorrente, inclusi HP e Schenker XMG Core 15 con le loro batterie da 70 e 82 Wh, rispettivamente. Facendo un passo indietro e guardando il quadro generale di tutti i notebook da gioco, l'Apex 15 ha ottenuto risultati significativamente superiori alla media. Il delta effettivo dipende dallo scenario di prova ed era compreso tra il 27% (H.264) e il 79% (Idle). L'Apex è durato 5,5 ore nel nostro test Wi-Fi reale - per i notebook da ufficio, di solito ci aspettiamo una autonomia di circa 10 ore. Quindi, il basso consumo energetico e la lunga durata della batteria dell'Apex 15 sono stati aspetti decisamente positivi.

Autonomia della batteria
Idle (senza WLAN, min luminosità)
9ore 35minuti
NBC WiFi Websurfing Battery Test 1.3
5ore 34minuti
Big Buck Bunny H.264 1080p
5ore 04minuti
Sotto carico (max luminosità)
1ore 50minuti
Schenker XMG Apex 15
8700, GeForce GTX 1060 (Laptop), 62 Wh
MSI GE63VR 7RF Raider
7700HQ, GeForce GTX 1070 (Laptop), 51 Wh
HP Omen 15t-ce000
7700HQ, GeForce GTX 1060 Max-Q, 70 Wh
Schenker XMG Core 15
7700HQ, GeForce GTX 1060 (Laptop), 82 Wh
Average of class Gaming
 
Autonomia della batteria
-49%
-37%
-29%
-30%
Reader / Idle
575
323
-44%
298
-48%
300
-48%
322 (39 - 1174, n=553)
-44%
H.264
304
234
-23%
239 (88 - 504, n=112)
-21%
WiFi v1.3
334
201
-40%
208
-38%
282
-16%
244 (78 - 622, n=219)
-27%
Load
110
42
-62%
83
-25%
80
-27%
78.3 (18 - 202, n=519)
-29%

Giudizio Complessivo

Pro

+ ampiamente configurabile
+ connettività abbondante
+ facile manutenzione
+ bella tastiera da gioco con retroilluminazione RGB, effetti e macro
+ basso livello di nero, alto contrasto
+ angoli di visione decenti
+ prestazioni di sistema estremamente elevate
+ SSD veloce
+ Prestazioni GTX 1060 superiori alla media
+ basso consumo di energia al minimo
+ durata della batteria decente per un notebook da gioco

Contro

- relativamente grande e pesante
- cover dell'espositore non particolarmente ben costruito e traballante
- effetto bleeding dello schermo
- distorsioni sullo schermo quando si tocca il display
- tempi di risposta del display lenti
- Scarse prestazioni sonore
Schenker XMG Apex 15. Review unit courtesy of Schenker Germany.
Schenker XMG Apex 15. Review unit courtesy of Schenker Germany.

Certo, la CPU Core i7-8700 dello Schenker XMG Apex 15 è eccessiva se si considerano esclusivamente le esigenze di gioco. Tuttavia, questo non deve necessariamente essere un fatto negativo, dato che in questo caso gli inconvenienti più comuni, come un maggiore consumo di energia e un rumore di sistema più pronunciato, erano sospetti.

    Tutto sommato, l'Apex 15 è un notebook divertente. Se solo non fosse per il design scadente della cover del display.

Ad un prezzo di circa 1.700 Euro (~$2.037) si ottiene un notebook da gioco solido senza extra come G-Sync o Thunderbolt 3. Se non si prevede di andare oltre FHD nel prossimo futuro allora la GTX 1060 durerà per un bel po' di più anni, soprattutto considerando che l'Apex 15 dispone di una delle implementazioni GTX 1060 più veloci attualmente disponibili.

La sua connettività distingue il notebook da molti dei suoi concorrenti, e le sue opzioni di manutenzione sono quasi ideali. È vero, il display manca di funzionalità di gioco dedicate a cui siamo abituati. Ciononostante, svolge un ottimo lavoro. La CPU veloce è accompagnata da un SSD molto veloce, e il basso consumo energetico del notebook si traduce in una lunga durata della batteria. La maggior parte degli svantaggi ruota attorno al display o, più in particolare, al design del coperchio del display. Anche se non riusciamo a capire quali scelte abbiano portato a questo cattivo design, il dispositivo merita il nostro pieno appoggio. Se avete bisogno di una potenza 3D ancora maggiore, allora il notebook MSI GTX 1070-powered meritare un'occhiata più da vicino. Attenzione, però, al pannello TN di questo notebook.

Schenker XMG Apex 15 - 04/28/2018 v6
Sven Kloevekorn

Chassis
74 / 98 → 75%
Tastiera
85%
Dispositivo di puntamento
83%
Connettività
64 / 81 → 79%
Peso
58 / 10-66 → 86%
Batteria
83%
Display
86%
Prestazioni di gioco
94%
Prestazioni Applicazioni
99%
Temperatura
81 / 95 → 85%
Rumorosità
67 / 90 → 74%
Audio
50%
Fotocamera
63 / 85 → 74%
Media
76%
84%
Gaming - Media ponderata

Pricecompare

Please share our article, every link counts!
> Recensioni e prove de portatili e telefoni cellulari > Recensioni e prove > Recensioni e prove > Recensione del Portatile Schenker XMG Apex 15 (Clevo N950TP6)
Sven Kloevekorn, 2018-05- 9 (Update: 2018-05- 9)