Notebookcheck

In arrivo una nuova gamma di portatili Apple con processore ARM?

Appuntamento al 22 giugno!
Appuntamento al 22 giugno!
Nelle scorse ore Bloomberg ha sgangiato una vera e propria bomba, suggerendo che Apple potrebbe mostrare il suo primo processore ARM destinato ai sistemi notebook (e in futuro anche desktop) durante la prossima WWDC. Il 22 giugno quindi potremmo assistere ad uno degli annunci Apple più importanti di sempre.
Luca Rocchi,

Non è la prima volta che sentiamo e riportiamo indiscrezioni di questo tipo: ora però potrebbero quasi diventare realtà. Tra i desideri di Apple ci sarebbe quello di implementare gli attuali processori ARM, utilizzati a bordo di tablet e smartphone, all'interno delle future proposte mobile. Secondo Bloomberg il primo processore destinato ai MacBook verrà annunciato durante la WWDC il prossimo 22 giugno, quest'anno come evento "online". Durante la manifestazione potremmo inoltre assistere alla presentazione di iOS 14, macOS, WathcOS e iPadOS.

Bloomberg sottolinea come Apple abbia intenzione di adottare un SoC sviluppato autonomamente da 12 core all'interno dei futuri MacBook, sostituendo così di fatto le attuali soluzioni Intel Core meno efficienti. Una soluzione che permetterà ad Apple di portare in ambito MacOS quanto ottenuto sino ad oggi su iOS. Framework come Metal per la grafica o CoreML per il machine learning potranno trovare un supporto completo sul processore, anche in abbinamento a quei dispositivi che non sono necessariamente iPhone e iPad.

L'adozione di una nuova piattaforma richiederà anche l'implementazione di un sistema operativo tutto nuovo, capace di interpretare le istruzioni per il processore ARM. Così come Windows ha dovuto necessariamente sviluppare un nuovo sistema per i SoC Snapdragon, Apple sarà obbligata a seguire la medesima strada e offrire contemporaneamente un emulatore per le applicazioni compilate in x86 e non ancora completamente compatibili con i processori ARM. Il processo di transizione sarà tutto fuorché breve e richiederà un grosso sviluppo da parte di tutti i programmatori. 

Secondo Bloomberg, la scelta di Apple nell'adottare una architettura completamente nuova sarebbe giustificata da un mancato sviluppo lineare da parte di Intel, la quale sarebbe ferma sulla piattaforma desktop ancora ai 14 nanometri. Alcuni Mac di test, con a bordo un processore ARM by Apple, sarebbero risultati decisamente più performanti di quelli attualmente sul mercato con processore Intel Core.

Source(s)

Please share our article, every link counts!
> Recensioni e prove di notebook, tablets e smartphones > News > Newsarchive 2020 06 > In arrivo una nuova gamma di portatili Apple con processore ARM?
Luca Rocchi, 2020-06-10 (Update: 2020-06-10)
Luca Rocchi
Luca Rocchi - News Editor - 2014 articles published on Notebookcheck since 2020
Cresciuto a pane e tecnologia, si avvicina fin da piccolo al mondo dei computer con un Toshiba T-1000 trovato in casa: da quel momento è amore vero per tutto ciò che contiene un microprocessore. Al termine del percorso di studio inizia la carriera da redattore per un editoriale online svizzero scrivendo articoli e recensioni riguardanti il settore dell'informatica. Successivamente inizia a lavorare per Notebookcheck dedicandosi alla creazione di contenuti. Le sue aree di interesse includono i componenti informatici, i sistemi smart, i notebook e la fotografia. Quando non è al lavoro su Notebookcheck probabilmente puoi trovarlo su qualche sentiero in montagna o a fotografare supercar.