Notebookcheck

Huawei presenta i nuovi MateBook X e MateBook 14 AMD: rapporto qualità-prezzo quasi imbattibile, si parte da 799 Euro per la variante più economica

L'azienda cinese ha presentato ufficialmente una nuova generazione di ultrabook appartenenti alla famiglia MateBook; si tratta di due modelli con caratteristiche tecniche interessanti ed aggiornate, corredate da un prezzo di listino assolutamente giustificato. Mentre MateBook 14 si affida ad una piattaforma AMD Ryzen 4000, la variante di più alta gamma adotta una soluzione Intel Comet Lake-U.
Luca Rocchi,

Con MateBook X e MateBook D, Huawei svela due nuovi notebook equipaggiati con componenti Intel e AMD. La linea MateBook X è sicuramente quella più importante in quanto rappresenta il fiore all'occhiello dell'azienda, mentre la famiglia di prodotti MateBook appare quella più indicata per chi non ricerca particolari prestazioni velocistiche.

MateBook X è caratterizzato da un design sottile ed elegante, con un display da 14" praticamente privo di cornici. Il pannello è stato pensato per offrire agli utenti un'ottima esperienza immersiva grazie alla tecnologia "Infinite Fullview", capace di offrire un rapporto schermo-chassis superiore del 90%. Il form factor di 3:2 e la risoluzione di 3000 x 2000 pixel assicurano inoltre una migliore gestione delle finestre di lavoro. 

Sotto la scocca del Huawei MateBook X pulsano processori Intel Core di decima generazione (sino al Core i7-10510U) abbinati ad un elevato quantitativo di memoria RAM e di archiviazione. Sebbene non sia stato ancora specificato nella cartella stampa, prevediamo che MateBook X possa adottare un supporto di archiviazione SSD NVMe. A completare il quadro è presente una batteria da 42 Wh che consente di riprodurre video Full HD in locale per massimo 9 ore.

In aggiunta al top di gamma MateBook X, Huawei introduce anche MateBook 14 ovvero una soluzione equipaggiata con processori AMD Ryzen della serie 4000H. A differenza del modello di punta, la linea MateBook si affida ad un pannello "Fullview" con una risoluzione di 2160 x 1440 pixel e un rapporto di riproduzione 16:9, l'ideale per i contenuti multimediali. A bordo, come anticipato, è presente una piattaforma AMD Ryzen configurabile con processori di fascia alta appartenenti alla serie -H, pertanto quelli con un consumo compreso tra 35 e 45 Watt, abbinati ad un massimo di 16 GB di memoria RAM e sino a 512 GB di spazio di archiviazione su SSD PCIe.

La batteria integrata è da 56Wh ed è compatibile al sistema di ricarica SuperCharge di Huawei; secondo il produttore MateBook 14 è in grado di offrire un massimo di 10 ore continue di riproduzione video Full HD in locale.

Mentre per MateBook X non abbiamo a disposizione alcuna informazione riguardante il prezzo e la disponibilità, la variante base di MateBook 14 AMD (8/256 GB) sarà invece acquistabile ad una cifra di 799.99 Euro.

Sottile, elegante e un peso di appena 1 Kg
Sottile, elegante e un peso di appena 1 Kg
MateBook X nelle colorazioni Silver Frost e Forest Green
MateBook X nelle colorazioni Silver Frost e Forest Green
Ampio display e touchpad di grandi dimensioni, il perfetto compagno da lavoro
Ampio display e touchpad di grandi dimensioni, il perfetto compagno da lavoro
MateBook 14 nell'unica colorazione disponibile
MateBook 14 nell'unica colorazione disponibile

Source(s)

Huawei

Please share our article, every link counts!
> Recensioni e prove di notebook, tablets e smartphones > News > Newsarchive 2020 09 > Huawei presenta i nuovi MateBook X e MateBook 14 AMD: rapporto qualità-prezzo quasi imbattibile, si parte da 799 Euro per la variante più economica
Luca Rocchi, 2020-09-10 (Update: 2020-09-10)
Luca Rocchi
Luca Rocchi - News Editor
Cresciuto a pane e tecnologia, si avvicina fin da piccolo al mondo dei computer con un Toshiba T-1000 trovato in casa: da quel momento è amore vero per tutto ciò che contiene un microprocessore. Al termine del percorso di studio inizia la carriera da redattore per un editoriale online svizzero scrivendo articoli e recensioni riguardanti il settore dell'informatica. Successivamente inizia a lavorare per Notebookcheck dedicandosi alla creazione di contenuti. Le sue aree di interesse includono i componenti informatici, i sistemi smart, i notebook e la fotografia. Quando non è al lavoro su Notebookcheck probabilmente puoi trovarlo su qualche sentiero in montagna o a fotografare supercar.