Notebookcheck

Nuovi processori Intel Core di decima generazione: Comet Lake arriva nei portatili ad alte prestazioni

Finalmente svelata anche la serie Comet Lake-H (Source: Intel)
Finalmente svelata anche la serie Comet Lake-H (Source: Intel)
Intel si avvicina al completamento della gamma di processori Core della famiglia Comet Lake annunciando nuove versioni per sistemi mobile ad alte prestazioni. Debuttano numerosi modelli caratterizzati da una frequenza operativa superiore ai 5 GHz. Previste per fine mese anche le versioni desktop, denominate Comet Lake-S, in abbinamento alle schede madri di nuova generazione.
Luca Rocchi,

Intel completa quest'oggi il ventaglio di proposte dedicate al settore mobile introducendo differenti versioni di processori Core di decima generazione con suffisso -H. I modelli della famiglia -U e -Y, caratterizzati da un TDP più contenuto e destinati agli ultrabook e sistemi 2-in-1, sono stati ufficializzati nel corso dei mesi scorsi. La novità pertanto riguarda i processori Core destinati ai sistemi notebook di fascia più elevata, quei modelli che tipicamente sono adottati all'interno di PC portatili non supersottili e capaci di offrire prestazioni elevate quasi vicine alle soluzioni desktop.

La peculiarità più interessante di queste CPU è quella di riuscire a coniugare un elevato numero di core ad un innalzamento della frequenza di clock massima (Thermal Velocity Boost). Come il nuovo modello di punta Core i9-10980HK che, pur integrando 8 core e 16 thread, è in grado di raggiungere i 5.3 GHz. La lineup è costituita, inizialmente, da sei modelli suddivisi nelle famiglie Core i9, Core i7 e infine Core i5. Non sono previsti SKU della serie Core i3 ma crediamo che Intel possa presentarli in un secondo momento. L'azienda utilizza la sigla -H per identificare queste CPU, caratterizzate da TDP che sono pari a 45 Watt. I processori Core i7 e Core i9 sono tutti dotati di Thermal Velocity Boost (uno stadio aggiuntivo del Turbo Boost), ma è solo la versione Core i9 ad avere il moltiplicatore di frequenza sbloccato completamente configurandosi come unica soluzione destinata all'overclock. I nuovi modelli supportano memorie DDR4-2933 quale massimo in modalità dual channel.  

Secondo quanto riportato dalle grafiche pubblicate da Intel, i futuri processori dovrebbero assicurare un aumento prestazionale compreso tra il 20 e il 40% rispetto alle CPU di tre anni fa in ambito gaming con risoluzione 1080p. Un risultato di rilievo sebbene non sia chiaro quale sia l'incremento prestazionale in relazione ai processori Coffee Lake Refresh-H e, soprattutto, alle nuove versioni Ryzen 4000 Mobile

Per completare il quadro, Intel migliora anche la connettività introducendo moduli WiFi 6 AX201 (Gig+) capace di ridurre la latenza ed aumentare le velocità di trasferimento se utilizzati in combinazione a dispositivi compatibili. Migliorato inoltre il supporto a Thunderbolt 3, in grado ora di offrire sino a quattro volte la larghezza di banda di una più comune porta USB 3.1.

Intel prevede l'integrazione di processori Comet Lake-H all'interno di oltre 30 portatili e 100 piattaforme. I primi laptop con Intel Comet Lake-H sono già disponibili dai principali OEM (ASUS, MSI, Razer e molti altri). Di seguito vi riportiamo le specifiche di tutti i processori introdotti oggi da Intel.

Name Cores / Threads Base Clock Turbo Boost Thermal Velocity Boost Smart Cache Unlocked Memory Support TDP
Core i9-10980HK 8/16 2.4 GHz 5.3 GHz Yes 16 MB Yes DDR4-2933 45 W
Core i7-10875H 8/16 2.3 GHz 5.1 GHz Yes 16 MB No DDR4-2933 45 W
Core i7-10850H 6/12 2.7 GHz 5.1 GHz Yes 12 MB Partial DDR4-2933 45 W
Core i7-10750H 6/12 2.6 GHz 5.0 GHz Yes 12 MB No DDR4-2933 45 W
Core i5-10400H 4/8 2.6 GHz 4.6 GHz No 8 MB No DDR4-2933 45 W
Core i5-10300H 4/8 2.5 GHz 4.5 GHz No 8 MB No DDR4-2933 45 W

Source(s)

Intel

Please share our article, every link counts!
> Recensioni e prove di notebook, tablets e smartphones > News > Newsarchive 2020 04 > Nuovi processori Intel Core di decima generazione: Comet Lake arriva nei portatili ad alte prestazioni
Luca Rocchi, 2020-04- 2 (Update: 2020-04- 2)
Luca Rocchi
Luca Rocchi - News Editor
Cresciuto a pane e tecnologia, si avvicina fin da piccolo al mondo dei computer con un Toshiba T-1000 trovato in casa: da quel momento è amore vero per tutto ciò che contiene un microprocessore. Al termine del percorso di studio inizia la carriera da redattore per un editoriale online svizzero scrivendo articoli e recensioni riguardanti il settore dell'informatica. Successivamente inizia a lavorare per Notebookcheck dedicandosi alla creazione di contenuti. Le sue aree di interesse includono i componenti informatici, i sistemi smart, i notebook e la fotografia. Quando non è al lavoro su Notebookcheck probabilmente puoi trovarlo su qualche sentiero in montagna o a fotografare supercar.