Notebookcheck

Un difetto di progettazione di Chuwi GemiBook invalida l'utilizzo in contemporanea di tutte le connessioni

In seguito al successo ottenuto con CoreBook e CoreBook Pro, Chuwi ha deciso di introdurre un nuovo ultrabook destinato principalmente a studenti ed utenti che non richiedono una particolare potenza di calcolo. Con un prezzo di riferimento inferiore ai 300 Dollari, GemiBook rappresenta una soluzione piuttosto interessante in relazione alle specifiche tecniche.
Luca Rocchi,

GemiBook è un portatile di piccole dimensioni caratterizzato di un display da 13.3 pollici con risoluzione 2160 x 1440 pixel, cornici ultra sottili e un rapporto screen-to-body decisamente elevato. Il pannello offre una copertura dello spazio colore sRGB del 100% e un rapporto di forma di 3:2, il medesimo adottato da Microsoft sui suoi Surface complice la maggiore produttività offerta rispetto al più tradizionale 16:9.

Sotto la scocca è presente un processore quad-core della linea Intel Celeron (J4115) da 1.80 GHz abbinato ad una grafica interna Intel UHD 600, 12 GB di RAM e 256 GB di spazio di archiviazione su SSD. Nonostante il processore non appartenga alle più recenti generazioni e alla più potente e raffinata serie Core, crediamo che la configurazione possa essere in grado di offrire un valido supporto a numerosi futuri acquirenti. Sul fronte della connettività GemiBook integra una porta USB Type-C, una porta USB 3.0, un jack audio, un lettore di memorie microSD e infine il connettore di ricarica.

A causa di uno spazio decisamente ristretto forse legato ad un errore di progettazione consigliamo di utilizzare adattatori USB di piccole dimensioni onde evitare spiacevoli incovenienti. Come potete osservare dalle immagini di seguito, lo spazio a disposizione tra il connettore di ricarica e la porta USB Type-C è molto ristretto, tale da non consentire un corretto utilizzo se non tramite adattatori di dimensioni compatte e molto flessibili. Siamo consapevoli che si tratti di uno scenario che difficilmente si presenterà con cadenza quotidiana anche se crediamo che non sia un problema trascurabile considerata la scarsità di connessioni a bordo.

Chuwi GemiBook è disponibile a partire da oggi per 299 Dollari sul sito ufficiale del produttore. 

Source(s)

Please share our article, every link counts!
> Recensioni e prove di notebook, tablets e smartphones > News > Newsarchive 2020 09 > Un difetto di progettazione di Chuwi GemiBook invalida l'utilizzo in contemporanea di tutte le connessioni
Luca Rocchi, 2020-09- 7 (Update: 2020-09- 7)
Luca Rocchi
Luca Rocchi - News Editor
Cresciuto a pane e tecnologia, si avvicina fin da piccolo al mondo dei computer con un Toshiba T-1000 trovato in casa: da quel momento è amore vero per tutto ciò che contiene un microprocessore. Al termine del percorso di studio inizia la carriera da redattore per un editoriale online svizzero scrivendo articoli e recensioni riguardanti il settore dell'informatica. Successivamente inizia a lavorare per Notebookcheck dedicandosi alla creazione di contenuti. Le sue aree di interesse includono i componenti informatici, i sistemi smart, i notebook e la fotografia. Quando non è al lavoro su Notebookcheck probabilmente puoi trovarlo su qualche sentiero in montagna o a fotografare supercar.