Notebookcheck

CES 2020 | Dell Latitude 9510 e 9510 2-in-1 saranno disponibili con modulo 5G

Dell Latitude 9510 e 9510 2-in-1 saranno disponibili con modulo Qualcomm 5G
Dell Latitude 9510 e 9510 2-in-1 saranno disponibili con modulo Qualcomm 5G
In aggiunta al XPS 13, di cui vi abbiamo parlato qualche giorno fa, Dell al CES 2020 ha ufficializzato anche il nuovo Latitude 9510 con chip Intel Comet Lake disponibile in versione notebook clamshell e 2-in-1.
Luca Rocchi,

Sviluppare una workstation portatile e leggera, dotata di prestazioni adeguate, una lunga autonomia e uno schermo di buona qualità non è certamente una operazione molto semplice. Sembra che Dell, grazie all'aiuto fornito da Intel, sia riuscita nell'intento creando una proposta molto interessante. Con Latitude 9510 da 15.6 pollici, l'azienda offre una nuova soluzione disponibile in formato clamshell e 2-in-1.

Latitude 9510 e 9510 2-in-1 sono caratterizzati da un telaio unibody in alluminio, con uno spessore di rispettivamente 14 e 17 millimetri e "speciali cerniere" (per la versione convertibile). Entrambi i dispositivi sono equipaggiati da un pannello da 15.6 pollici dotato di tecnologia Super Low Power e risoluzione di 1920 x 1080 FHD. Il valore della luminosità si attesta a 400 nits con ampi angoli di visione. 

All'interno è possibile inserire processori Intel Core di decima generazione "Comet Lake -U" (come il Core i7-10710U) con grafica integrata UHD, fino a 16 GB di RAM LPDDR3-2133 e fino a 1 TB di spazio di archiviazione su SSD M.2 2230. Naturalmente, visto il target di queste workstation, sono presenti numerose connessioni su entrambi i profili dei due dispositivi. Una delle caratteristiche più interessanti è sicuramente il modulo Qualcomm Snapdragon X55 5G (o alternativamente Snapdragon X24 4G/LTE) che permette di avere una massima mobilità. 

A bordo non mancano caratteristiche che ritroviamo in altre soluzioni di fascia alta: tastiera ad isola retroilluminata, lettore di impronte digitali e di smart card contactless, fotocamera IR con riconoscimento facciale attraverso Windows Hello, modulo TPM 2.0 certificato FIPS-140-2 e crittografia automatica presente sul sistema di archiviazione.

Le versioni base del notebook Dell Latitude 9510 e del convertibile Latitude 9510 2-in-1 verranno fornite di una batteria da 52Wh a 4 celle, mentre le configurazioni più costose saranno dotate di una batteria a 6 celle (88 Wh) che promette un'autonomia di oltre 30 ore. 

La nuova serie di prodotti sembra nata per contrastare direttamente le future soluzioni di Lenovo e HP. Entrambi i modelli Dell saranno disponibili a partire da fine Marzo ma le versioni 5G arriveranno sul mercato solo a Luglio.

Dell Latitude 9510
Dell Latitude 9510
Dell Latitude 9510
Dell Latitude 9510
Dell Latitude 9510
Dell Latitude 9510
Dell Latitude 9510
Dell Latitude 9510
Dell Latitude 9510 2-in-1
Dell Latitude 9510 2-in-1
Dell Latitude 9510 2-in-1
Dell Latitude 9510 2-in-1
Dell Latitude 9510 2-in-1
Dell Latitude 9510 2-in-1
Dell Latitude 9510 2-in-1
Dell Latitude 9510 2-in-1
Interni del nuovo Dell Latitude 9510
Interni del nuovo Dell Latitude 9510
Interni del nuovo Dell Latitude 9510
Interni del nuovo Dell Latitude 9510

Source(s)

Dell Press

Please share our article, every link counts!
> Recensioni e prove di notebook, tablets e smartphones > News > Newsarchive 2020 01 > Dell Latitude 9510 e 9510 2-in-1 saranno disponibili con modulo 5G
Luca Rocchi, 2020-01- 9 (Update: 2020-01- 9)
Luca Rocchi
Luca Rocchi - News Editor
Cresciuto a pane e tecnologia, si avvicina fin da piccolo al mondo dei computer con un Toshiba T-1000 trovato in casa: da quel momento è amore vero per tutto ciò che contiene un microprocessore. Al termine del percorso di studio inizia la carriera da redattore per un editoriale online svizzero scrivendo articoli e recensioni riguardanti il settore dell'informatica. Successivamente inizia a lavorare per Notebookcheck dedicandosi alla creazione di contenuti. Le sue aree di interesse includono i componenti informatici, i sistemi smart, i notebook e la fotografia. Quando non è al lavoro su Notebookcheck probabilmente puoi trovarlo su qualche sentiero in montagna o a fotografare supercar.