Notebookcheck

Una nuova modalità Pro in arrivo su MacBook?

Una immagine dell'Apple MacBook Pro 16 2019
Una immagine dell'Apple MacBook Pro 16 2019
Il sito 9to5Mac riporta un rumor riguardante una presunta "modalità pro" che sarà presto disponibile sugli ultimi modelli MacBook. La modalità dovrebbe, sostanzialmente, rimuovere i limiti di fabbrica imposti da Intel sul processore e aumentare le prestazioni del portatile.

Sembra che la modalità sia già apparsa in una stringa della build 10.15.3 di MacOS Catalina. Attualmente la stringa non risulterebbe ancora funzionante ma l'aggiornamento ufficiale potrebbe essere più vicino del previsto. 

Come anticipato, la modalità andrà a sovrascrivere alcune impostazioni del sistema riguardanti la velocità della ventola di raffreddamento e i valori di fabbrica dei componenti. La modalità non sarà permanente ma verrà automaticamente ripristinato il profilo base al successivo riavvio. 

Naturalmente, un aumento dei giri di rotazione della ventola e della frequenza del processore genereranno maggiore rumore, consumo e calore. E' ancora da valutare l'impatto che avrà questa modalità sui diversi modelli di Apple, è molto probabile che l'azienda limiterà questa funzione solo a specifiche versioni.

Il sistema di raffreddamento del MacBook Pro 16 2019
Il sistema di raffreddamento del MacBook Pro 16 2019

Source(s)

Please share our article, every link counts!
> Recensioni e prove di notebook, tablets e smartphones > News > Newsarchive 2020 01 > Una nuova modalità Pro in arrivo su MacBook?
Luca Rocchi, 2020-01-15 (Update: 2020-01-15)
Luca Rocchi
Luca Rocchi - News Editor
Cresciuto a pane e tecnologia, si avvicina fin da piccolo al mondo dei computer con un Toshiba T-1000 trovato in casa: da quel momento è amore vero per tutto ciò che contiene un microprocessore. Al termine del percorso di studio inizia la carriera da redattore per un editoriale online svizzero scrivendo articoli e recensioni riguardanti il settore dell'informatica. Successivamente inizia a lavorare per Notebookcheck dedicandosi alla creazione di contenuti. Le sue aree di interesse includono i componenti informatici, i sistemi smart, i notebook e la fotografia. Quando non è al lavoro su Notebookcheck probabilmente puoi trovarlo su qualche sentiero in montagna o a fotografare supercar.