Notebookcheck

5G in Italia: cosa cambia?

In italia, il 5G al momento è disponibile nei grandi centri abitati, come Milano e Roma, e presto arriverà anche nelle città meno importanti. Una delle svolte più decisive che segnerà il passaggio al 5G riguarda lo spegnimento delle frequenze televisive che attualmente occupano la banda dedicata alla nuova rete.
Luca Rocchi,

La rete 5G è ormai una realtà da diversi mesi, tuttavia allo stato attuale è possibile usufruire della nuova rete solo in alcuni importanti centri abitati. Per avere una diffusione maggiore è necessario chiudere la frequenza televisiva a 700 MHz, utile agli operatori di telefonia per la nuova rete 5G.

A partire dal prossimo Luglio 2020, gli operatori italiani potranno finalmente sfruttare questa banda per la rete 5G. Lo spegnimento non sarà immediato ma più graduale. Secondo le ultime informazioni, lo spegnimento è già avvenuto in alcune province della Liguria, Toscana, Lazio e Sardegna. Sino a Maggio 2020, ci saranno ulteriori spegnimenti per avere una copertura più precisa nelle regioni menzionate. 

I canali televisivi posizionati sulla banda da 700 MHz sono stati spostati su nuove frequenze. Con l'utilizzo della banda da 700 MHz potremmo avere a disposizione una connessione più stabile, veloce e affidabile. 

Source(s)

Please share our article, every link counts!
> Recensioni e prove di notebook, tablets e smartphones > News > Newsarchive 2020 01 > 5G in Italia: cosa cambia?
Luca Rocchi, 2020-01-18 (Update: 2020-01-18)
Luca Rocchi
Luca Rocchi - News Editor
Cresciuto a pane e tecnologia, si avvicina fin da piccolo al mondo dei computer con un Toshiba T-1000 trovato in casa: da quel momento è amore vero per tutto ciò che contiene un microprocessore. Al termine del percorso di studio inizia la carriera da redattore per un editoriale online svizzero scrivendo articoli e recensioni riguardanti il settore dell'informatica. Successivamente inizia a lavorare per Notebookcheck dedicandosi alla creazione di contenuti. Le sue aree di interesse includono i componenti informatici, i sistemi smart, i notebook e la fotografia. Quando non è al lavoro su Notebookcheck probabilmente puoi trovarlo su qualche sentiero in montagna o a fotografare supercar.