Notebookcheck

ZTE svela il primo smartphone con Snapdragon 865, si chiama Axon 10s Pro

Samsung battuta! ZTE ha presentato il primo smartphone al mondo basato sul SoC di fascia alta Qualcomm Snapdragon 865. Al momento il dispositivo è stato annunciato solo su carta dal momento non ci sono dettagli sulla disponibilità e sul prezzo.
Luca Rocchi,

Secondo quanto riportato da The Verge, l'azienda cinese ZTE ha annunciato ufficialmente un nuovo smartphone di fascia alta con il nome di Axon 10s Pro, superando così Samsung e la gamma Galaxy S20 tanto attesa per l'inizio della prossima settimana

Axon 10s Pro è caratterizzato da un display AMOLED da 6.5 pollici con risoluzione FHD+ e formato 16.5:9. Sotto la scocca, in aggiunta al tanto citato Snapdragon 865, sono presenti 12 GB di memoria RAM abbinati a 256 GB di archiviazione con tecnologia UFS 3.0. A completare il pacchetto è presente una batteria da 4000 mAh capace di garantire una buona autonomia e una rapida ricarica con Quick Charge 4+.

Presente naturalmente il supporto alla connettività 5G e al WiFi di sesta generazione. Il comparto fotografico offre invece un modulo da 48 MP, abbinato ad un tele da 8 MP e ad un'ottica grandangolare da 20 MP.

Non siamo a conoscenza di alcun dettaglio per quanto riguarda il prezzo e la disponibilità dello smartphone: sembra che l'azienda cinese abbia semplicemente voluto effettuare l'annuncio prima di Samsung.

ZTE Axon 10s Pro
ZTE Axon 10s Pro

Source(s)

Please share our article, every link counts!
> Recensioni e prove di notebook, tablets e smartphones > News > Newsarchive 2020 02 > ZTE svela il primo smartphone con Snapdragon 865, si chiama Axon 10s Pro
Luca Rocchi, 2020-02- 8 (Update: 2020-02- 8)
Luca Rocchi
Luca Rocchi - News Editor
Cresciuto a pane e tecnologia, si avvicina fin da piccolo al mondo dei computer con un Toshiba T-1000 trovato in casa: da quel momento è amore vero per tutto ciò che contiene un microprocessore. Al termine del percorso di studio inizia la carriera da redattore per un editoriale online svizzero scrivendo articoli e recensioni riguardanti il settore dell'informatica. Successivamente inizia a lavorare per Notebookcheck dedicandosi alla creazione di contenuti. Le sue aree di interesse includono i componenti informatici, i sistemi smart, i notebook e la fotografia. Quando non è al lavoro su Notebookcheck probabilmente puoi trovarlo su qualche sentiero in montagna o a fotografare supercar.